Possibili cause di gonfiore e dolore all'addome

Qualsiasi interruzione del normale funzionamento del corpo umano gli dà vari tipi di disagio nella vita di tutti i giorni, specialmente quando è necessario essere costantemente in movimento o svolgere attività fisiche. Molto male a questo proposito, sono influenzate la distensione addominale e il dolore causato dal dolore - oltre al fatto che è molto difficile lavorare attivamente con tali sintomi, per cui, anche sedersi in uno stato rilassato mentre si è seduti o sdraiati è quasi impossibile.

motivi

Naturalmente, in una persona che non ha problemi di salute, non si verificherà un improvviso gonfiore e dolore addominale. Può essere causato da problemi di digestione, sia cronica, causati da malattie del tratto gastrointestinale, sia da disturbi metabolici dovuti a una dieta squilibrata. In ogni caso, il gonfiore si verifica a causa dell'accumulo di gas nell'intestino, il termine medico "flatulenza" corrisponde a questo processo. Di conseguenza, si verifica un aumento piuttosto significativo delle proporzioni dell'addome, accompagnato dalla sensazione che sembra esplodere dall'interno - di solito la sezione superiore soffre in modo particolare.

sintomatologia

Per iniziare il trattamento, è necessario prima determinare i sintomi della flatulenza, e dovrebbe essere fatto meglio nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia al fine di prevenire le conseguenze più dannose per il corpo in modo tempestivo ed efficiente. I segni che lo stomaco inizia a gonfiarsi sono:

  • quando una persona è in posizione prona, è udibile che suoni come rombo emanano dall'intestino;
  • si sente la pesantezza, la colica e talvolta la sollecitazione emetica nella parte superiore dell'addome con qualsiasi cambiamento nella posizione del corpo: piegarsi, sollevarsi da una posizione sdraiata, una brusca svolta del corpo, ecc.;
  • eruttazione, costantemente ripetuta dopo ogni pasto;
  • problemi persistenti con la defecazione;
  • dolori allo stomaco;
  • un aumento del volume dell'addome;

malattia

Molto spesso, questi sintomi si verificano in persone che soffrono di malattie che colpiscono l'intestino e ne interrompono il normale funzionamento. Tali malattie possono essere:

  • ostruzione intestinale - una violazione della sua funzione motoria, che crea un ostacolo al movimento tempestivo del cibo consumato dall'uomo attraverso il tratto digestivo;
  • intolleranza al lattosio - l'assenza di enzimi responsabili dell'assimilazione dello zucchero del latte da parte dell'organismo;
  • la disbiosi (dysbacteriosis) è una violazione dell'equilibrio microbico all'interno dell'intestino, a causa della quale i microrganismi che destabilizzano il suo lavoro producono vari tipi di gas: ammoniaca, idrogeno solforato, metano, ecc. ;
  • Sindrome dell'intestino irritabile o IBS - una malattia accompagnata dalla comparsa periodica di dolori acuti da compressione e da taglio nell'addome, alterata pervietà intestinale, anche in assenza di cause organiche;
  • la pancreatite è una malattia che colpisce il pancreas, che provoca il cosiddetto processo di "autodigestione" nel corpo - enzimi secreti dalla ghiandola, che distruggono la sua struttura;
  • timpania: l'accumulo di gas nella parte cicatriziale e l'aumento delle dimensioni del corpo;
  • La celiachia è una malattia che provoca danni alla superficie intestinale a causa del rilascio di tossine. Una malattia molto rara, la cui probabilità in ciascuna persona è di circa 1/1000.

Altri motivi

Tali problemi con il gonfiore dell'intestino possono essere causati non solo dalla malattia, ma anche dall'incuria della dieta e da alcune regole e norme sull'assunzione di cibo. Il gonfiore può verificarsi a seguito di:

  • consumo incontrollato di bevande ad alta concentrazione di gas: limonata, kvas, soda, ecc. Nonostante il fatto che non si osservi un singolo uso di effetti negativi sul corpo di una persona sana, poiché le pareti intestinali assorbono rapidamente i gas, l'abuso di bevande gassate porta al loro eccessivo accumulo;
  • entrare nello stomaco di una grande quantità di aria durante un pasto. Ciò accade quando una persona ha troppa fretta e trascura completamente di masticare il cibo;
  • utilizzare in grandi quantità di prodotti, la cui lavorazione nello stomaco provoca il processo di fermentazione, che alla fine porta alla formazione di gas. Tali prodotti includono tutti quelli che hanno un alto contenuto di carboidrati veloci, nonché amido e fibra, per esempio, vari tipi di dolci, pasticcini, patate, ecc.;
  • miscelazione di prodotti, il cui uso simultaneo è indesiderabile. Ad esempio, si consiglia di mangiare frutta un'ora prima e da un'ora e mezza a due ore dopo il pasto principale;
  • l'uso della soda-salina come mezzo per combattere il bruciore di stomaco. La soda, se consumata in quantità elevate, ha la proprietà di ridurre la concentrazione di acido nello stomaco, che porta inevitabilmente alla formazione di gas;

Trattamento e prevenzione

Se trovi uno o più dei suddetti sintomi, il cui verificarsi è permanente, non devi in ​​alcun caso cercare di lasciare che tutto vada da solo, per sopportare il dolore e gli altri inconvenienti causati dalla flatulenza. La mancata cura della malattia contribuisce solo alla sua progressione.

Alcuni rimedi popolari sono appropriati e persino molto efficaci nel trattamento della distensione addominale, ma non dovresti immediatamente auto-medicare - la soluzione migliore sarebbe quella di contattare uno specialista - un gastrointerologo. Il medico prescriverà tutti gli esami necessari per determinare la causa del disturbo e decidere quale corso di trattamento sarà il più ottimale. Di norma, vengono assegnate le seguenti procedure:

  • analisi di feci per batteri e microflora intestinale;
  • lo studio del fluido escreto dal fegato - la bile;
  • ricerca sul succo gastrico;
  • esame del tratto digestivo con apparecchiature ad ultrasuoni;

Giorno di routine e nutrizione

Per escludere la possibilità di formazione di gas in eccesso nel tratto gastrointestinale, è necessario seguire una dieta speciale - un complesso nutrizionale che esclude dalla dieta quotidiana (o limitando la loro quantità) tali prodotti che contribuiscono al loro rilascio:

  • semole di riso e prodotti a base di riso;
  • legumi;
  • cavolo (in qualsiasi forma);
  • latticini;

I pasti durante il giorno dovrebbero essere non più di 5-6, mentre è necessario distribuire la quantità di cibo che entra nel corpo in modo uniforme, in modo da non sperimentare la fame più tardi. Ecco una lista di prodotti che non solo non contribuiscono alla formazione di gas nell'intestino, ma impediscono anche il loro aspetto:

  • prodotti lattiero-caseari fermentati (da non confondere con il latte);
  • cereali (ad eccezione di orzo e miglio);
  • erbe utili;
  • barbabietole, carote, zucca (anche le zuppe basate su queste verdure sono benvenute);
  • uova di gallina cotte in diversi modi: uova strapazzate, "bollite morbide" (leggermente crude);
  • patè di origine naturale, senza impurità e additivi;

Non dimenticare le bevande. La sofferenza dalla flatulenza è raccomandata:

  • tè verde;
  • caffè (debole) o cacao;
  • acqua minerale o purificata non gassata (si consiglia di bere fino a 2 litri al giorno);
  • succhi di frutta senza conservanti;

Il menu del paziente dovrebbe assomigliare a questo:

Distensione e dolore addominali

Spesso, durante l'eccesso di cibo compaiono distensione addominale e dolore non intenso. Questi sintomi scompaiono entro un'ora. Questo tempo sarà necessario perché lo stomaco diventi parzialmente libero e una porzione di cibo entrerà nel duodeno, dove il processo di scissione continua e inizia l'assorbimento.

La gravità dello stomaco può essere avvertita dopo determinati alimenti, o se si utilizzano piatti incompatibili, ad esempio, bere aringhe con latte. Ma se lo stomaco è gonfio e fa male per molto tempo dopo aver mangiato o se i sintomi non sono associati al mangiare, allora questo indica lo sviluppo della patologia dell'apparato digerente. Quanto prima viene rilevata la causa dell'aumento della formazione di gas, tanto minore è il rischio di complicanze.

Da dove nel gas del tratto digestivo

Il meteorismo nella traduzione dal greco significa "innalzamento", "gonfiore", come sinonimi possono anche essere usati i concetti "timpany" o "gonfiore". Questi termini sono intesi come eccessivo accumulo di gas nella cavità addominale, che si verifica se viene formato un sacco di gas o non può essere efficacemente eliminato dal corpo.

Normalmente, la quantità di gas nelle sezioni intestinali varia a seconda della dieta, dell'attività, dell'età e di altri fattori. I gas sono di solito nello stomaco e nel luogo di rotazione del colon, molto meno di loro sono concentrati nel sigmoide e cieco, e molto poco nel digiuno.

I gas nello stomaco appaiono:

  • quando ingerito;
  • sono escreti nel processo digestivo (la maggior parte);
  • mentre neutralizza le secrezioni digestive con bicarbonati;
  • un piccolo volume può entrare nell'intestino dal sangue.

Cause di gonfiore

Uno dei motivi più comuni per cui lo stomaco è gonfio e dolente è la dieta sbagliata. Alcuni prodotti aiutano ad aumentare la formazione di gas. Se una persona utilizza un sacco di prodotti di farina e prodotti contenenti lievito, così come cavoli in qualsiasi forma o legumi, quindi spaccandoli produce molto gas, che porta all'allungamento delle pareti dell'organo e al dolore addominale.

Normalmente, i componenti alimentari non digeriti non dovrebbero entrare nell'intestino crasso:

  • i carboidrati iniziano a rompersi anche in bocca sotto l'azione degli enzimi della saliva (amilasi e maltasi). Il processo continua nello stomaco e nell'intestino tenue, dove i carboidrati si degradano al glucosio, che penetra nella cellula e si ossida in acqua e anidride carbonica, o si trasforma in grasso o glicogeno;
  • Le proteine ​​nello stomaco sono esposte all'acido cloridrico, causando gonfiore e denaturazione. Quindi la pepsina li scinde agli amminoacidi, che penetrano nel sangue e vengono convertiti dalle cellule alle molecole proteiche richieste;
  • Una piccola parte di grasso si rompe nello stomaco sotto l'azione della lipasi. Il principale processo di digestione avviene nell'intestino tenue a causa degli effetti di acidi ed enzimi.

Quindi, tutto il cibo deve abbattere anche prima che entri nell'intestino crasso. In forma invariata, solo acqua, vitamine e oligoelementi, così come sostanze non digeribili (per esempio, cellulosa) penetrano qui.

Se nella dieta umana ci sono troppi carboidrati e non possono dividersi durante il tempo in cui lo stomaco e il duodeno passano, allora una volta che sono nell'intestino crasso, iniziano a fermentare. Il processo di fermentazione produce alcol, acidi organici, acetone, anidride carbonica, idrogeno e altri composti organici.

Se le proteine ​​penetrano nell'intestino crasso, iniziano a marcire sotto l'azione di enzimi batterici, con conseguente metano, anidride carbonica, idrogeno, acido acetico e acido lattico, tossine. Questi composti influenzano negativamente la mucosa intestinale e portano al fatto che lo stomaco fa male ai gas risultanti.

Più il cibo ha i batteri putrefattivi, più velocemente saranno forzati a estendere la flora intestinale utile (si svilupperà la disbatteriosi). In violazione della ripartizione del grasso, che può essere dovuta al background ormonale, proteine ​​e carboidrati sono scarsamente digeriti, perché il grasso circonda le molecole del cibo e impedisce agli enzimi di intaccarle.

La fermentazione e il decadimento possono verificarsi non solo nell'intestino crasso, il processo può anche iniziare nello stomaco, se vengono rilasciate quantità insufficienti di acido cloridrico e tripsina. In questo caso, il dolore si verifica nella parte superiore dell'addome e la malattia è accompagnata da disturbi dispeptici.

È la putrefazione e la fermentazione che porta alla formazione di gas nella cavità addominale, ma le ragioni per cui questi processi avvengono sono diverse.

La penetrazione di proteine ​​e carboidrati nel colon può essere causata dallo sviluppo di patologie organiche o funzionali, oltre ad essere una variante della norma.

Se la motilità è ridotta, la decomposizione e la fermentazione iniziano nello stomaco o nell'intestino tenue, mentre il cibo ristagna. Se la peristalsi viene aumentata, gli enzimi non hanno il tempo di dividere i componenti prima che entrino nel colon.

Anche in assenza di malattie del tratto gastrointestinale (GIT) con eccesso di cibo, bere bevande gassate o dieta squilibrata si osserveranno gonfiore e dolore all'addome.

Parte dell'aria che si trova nello stomaco viene inghiottita mentre si beve o si mangia cibo. Normalmente, esce dalla bocca quando rutta con l'aria. Ma se c'è un sapore sgradevole in bocca o un gas con un odore acre, questo indica gravi malattie del tratto gastrointestinale.

In alcuni casi, la causa del dolore nell'addome inferiore è una grave patologia organica in cui l'attività del tratto gastrointestinale viene disturbata. Ciò porta ad una mancanza di enzimi necessari per la scomposizione di proteine, grassi o carboidrati.

Quando la patologia della cistifellea, del pancreas, dello stomaco o dell'intestino non sono enzimi o ormoni sintetizzati che devono digerire il cibo o contribuire a questo processo. Ci sono molti fattori che scatenano il gonfiore e il dolore addominale.

Per scopi pratici, ci sono:

  • Meteorismo alimentare Sviluppato a causa della scissione di prodotti che promuovono una maggiore formazione di gas. Viene emesso un sacco di gas mangiando cibo con un alto contenuto di fibre e amido. Questi sono legumi (piselli, fagioli, lenticchie, ceci, arachidi), patate, pane nero, qualsiasi cavolo.
  • Flatulenza derivante da disturbi della funzione digestiva. Carenza di enzimi, deterioramento della funzione di assorbimento, disbiosi portano alla decomposizione e fermentazione nel tratto digestivo. Con questi processi, viene rilasciato molto gas, lo stomaco può gonfiarsi dopo aver mangiato.
  • Gonfiore meccanico Sviluppato a causa del deterioramento della funzione di evacuazione. Cioè, i gas si accumulano in una certa parte dell'intestino, poiché non possono passare oltre a causa della presenza di qualche tipo di ostacolo. Può essere punte, tumori, stenosi, calcoli fecali.
  • Flatulenza dinamica. Si verifica a causa di una violazione della motilità gastrointestinale. I gas sono scarsamente escreti in peritonite, aerofagia, infezioni acute e avvelenamento, dopo parto o vagotomia. Questa forma include flatulenza senile e infantile, così come il riflesso, che appare durante la compressione del mesentere.
  • Flatulenza circolatoria. Appare perché ci sono disordini circolatori generali o locali (ad esempio, a causa del ristagno di sangue nelle vene dell'intestino), che portano ad una diminuzione dell'assorbimento di gas dall'intestino nel sangue e ad un aumento del flusso di gas dal sistema circolatorio nell'intestino.
  • Flatulenza psicogena. Si sviluppa a causa di disturbi mentali che interessano l'attività dell'apparato digerente, ad esempio con l'isteria.

Spesso, le donne incinte soffrono di flatulenza. È causato dalla pressione dell'utero allargato sulle pareti intestinali e dall'azione dell'ormone progesterone, che porta al rilassamento della muscolatura liscia dell'organo e inibisce la peristalsi. Ciò porta all'interruzione del movimento delle masse fecali e al deterioramento della funzione di assorbimento.

I bambini piccoli hanno spesso distensione addominale, poiché il tratto digestivo non è ancora completamente formato, gli enzimi non sono sufficientemente attivi e il succo gastrico è meno acido. Più varia la dieta del bambino, più velocemente il suo sistema enzimatico garantirà il normale processo di digestione.

Sintomi come gonfiore e crampi al dolore addominale possono indicare un'ostruzione intestinale, che richiede la risoluzione di un intervento chirurgico di emergenza. In patologia, vi è una violazione del passaggio dei contenuti intestinali a causa di un restringimento del lume intestinale a causa di disturbi emodinamici, innervazione, compressione o spasmo.

sintomi

Con una maggiore quantità di gas, i pazienti lamentano una sensazione di pesantezza e gonfiore nell'addome o parti di esso, dolore di una natura tirante o dolorante, che non hanno una chiara localizzazione. In alcuni casi, il dolore si irradia nella parte bassa della schiena.

Oltre al dolore, ci sono anche disturbi dispeptici (eruttazione con aria, stitichezza o diarrea, nausea, sapore in bocca, mancanza di appetito), che può essere il risultato di una malattia primaria o disfunzione del tratto gastrointestinale dovuta alla ritenzione di gas e un aumento dell'intestino.

Con la malattia in alcuni pazienti vi è un'escrezione frequente e rumorosa, mentre in altri, al contrario, la ritenzione di gas. L'elevazione può portare ad una sensazione di bruciore nella regione del cuore, battito cardiaco accelerato, problemi di sonno, sbalzi d'umore, grave debolezza, mal di testa e dolori muscolari, intorpidimento delle braccia e delle gambe. A volte i pazienti dicono che esiste una forte mancanza di respiro, il cosiddetto asma dispeptico.

diagnostica

Per capire perché lo stomaco fa male e gonfiore appare, è necessario sottoporsi ad una visita medica. La flatulenza è solo un sintomo di una certa patologia, quindi è necessario diagnosticare la malattia sottostante, che porta alla distensione addominale.

All'esame, il gastroenterologo può notare che l'addome è completamente gonfio (flatulenza generale) o che è parzialmente gonfio, solo nella parte destra o sinistra (meteorismo locale). L'intero addome sbuffa se il gas si è accumulato nell'intestino tenue, per esempio, in caso di ostruzione dell'intestino tenue, e solo una parte dell'addome si gonfia quando c'è una grande quantità di gas nell'intestino crasso, che si verifica con l'ostruzione del lume nel colon.

Quando si ascolta la cavità addominale, il rumore intestinale può aumentare prima del restringimento del lume o indebolirsi o scomparire del tutto. Se alla palpazione si sente che il cieco è ingrandito, significa che c'è un ostacolo nell'intestino crasso, e se, al contrario, si è calmato, questo indica un ileo intestinale.

Durante l'esame a raggi X, è chiaro che il ciclo intestinale, più spesso spesso, si è gonfiato a causa del gas. Per scoprire se il processo di digestione procede normalmente, viene prescritta un'analisi delle feci. Un esame ecografico della cavità addominale mostra la condizione della mucosa, se vi è fluido nell'addome o una disposizione atipica degli organi.

Il criterio diagnostico è la durata e la frequenza del dolore. Se i gas si accumulano dopo un pasto, indipendentemente dai prodotti e dalla loro quantità e durano per due ore, ciò può indicare disturbi di stomaco (gastrite, ulcera, tumore).

In caso di patologia duodenale, l'addome è fortemente gonfio due ore dopo aver mangiato. La gravità e il dolore nell'addome non spariscono con l'esacerbazione della pancreatite. Quando il deficit di lattasi può causare solo dopo prodotti lattiero-caseari.

Se il gonfiore si trova nell'addome superiore, ciò indica una diminuzione della funzione motorio o secretoria dello stomaco, che porta al ristagno del cibo e alla comparsa della fermentazione e della decomposizione. Con queste violazioni, il paziente è preoccupato di eruttare con un odore sgradevole, il reflusso è un po 'meno comune e lo stomaco è anche doloroso a causa dell'infiammazione della mucosa.

trattamento

La malattia principale che causa gonfiore e dolore dovrebbe essere trattata. Per ridurre la quantità di gas nello stomaco, si raccomanda di seguire una dieta che esclude l'uso di cavoli, legumi, pane appena sfornato e inoltre non mangia cibi ad alto contenuto di amido (patate, patate dolci, farina) e carboidrati facilmente digeribili.

Non è possibile attenersi a una dieta che limita l'uso di proteine, grassi o carboidrati, perché sono necessari per il funzionamento di tutti i sistemi del corpo. Per bilanciare la dieta si consiglia di consultare un nutrizionista. Lo specialista sceglierà una dieta a seconda dell'età e dell'attività fisica.

In caso di enzimopatie, ad esempio, in caso di deficit di lattasi o celiachia, è necessario escludere dal menu un prodotto che non può essere scisso a causa dell'assenza dell'enzima o della sua inattività. Questa dieta deve essere seguita per tutta la vita. Solo in questo modo lo stomaco cesserà di gonfiarsi.

Per il gonfiore e il mal di stomaco, possono essere utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

  • adsorbenti (Smecta, Polysorb). Le sostanze colloidali, per esempio, il trisilicato di magnesio, il carbone attivo (c'è un beneficio solo quando si prende una grande quantità), l'argilla bianca, i gel colloidi, sono in grado di rimuovere i gas intestinali;
  • enzimatico (Pancreatina, Mezim, Panzinorm, Festal). Stimolano o sostituiscono gli enzimi;
  • gli antischiuma (Zeolat, Dysfatil, Espumizan) riducono la tensione delle bolle d'aria, in modo tale che scoppino o vengano assorbite nella mucosa intestinale e vengano espulse naturalmente.
  • carminativo. preparazioni a base di bismuto (De-nol, Vikalin, Vikair) ed erbe carminative come camomilla, aneto, achillea, menta;
  • probiotici (Bifidumbacterin, Bifiform, Linex, Lactobacillus). Sopprimere l'attività di batteri putrefattivi e gasogeni che colonizzano l'intestino;
  • gli antispastici (No-Spa, Droterin) aiutano ad eliminare il dolore causato dallo spasmo della parete intestinale.

La scelta dei rimedi dipenderà dalla causa e dalla gravità del gonfiore. Quindi, se la formazione di gas dovuta alla fermentazione e alla decomposizione nell'intestino è aumentata, vengono prescritti agenti che migliorano la funzione digestiva (preparati enzimatici, acido cloridrico con pepsina, succo gastrico naturale) e farmaci che aiutano a ripristinare la microflora intestinale (probiotici e prebiotici).

Se l'accumulo di gas viene attivato da aerofagia (deglutizione d'aria), si consiglia al paziente di masticare più accuratamente, limitare l'assunzione di liquidi e sono prescritti tranquillanti ed anticolinergici per ridurre la salivazione.

Bilanciare la nutrizione, l'attività fisica, il trattamento tempestivo delle malattie gastrointestinali, le attività profilattiche svolte nel post-partum e post-operatorio (educazione fisica, bendaggio, massaggio, normalizzazione delle feci) contribuiranno ad evitare la flatulenza, così come i lassativi e la pulizia dell'intestino non dovrebbero essere abusati.

Se il sintomo è spesso preoccupato, non dovresti auto-medicare, poiché questo può portare a complicazioni della malattia di base e contribuire alla sua transizione verso la forma cronica. Solo dopo la scoperta della patologia un gastroenterologo ti dirà cosa fare per eliminare la distensione addominale.

Gonfiore frequente e flatulenza da quelli che possono essere questi dolori

La frequente distensione addominale tormenta molte persone e si osserva quando il gas si accumula nello stomaco e nell'intestino.

Alcuni dei sintomi di questa condizione includono distensione dello stomaco, flatulenza frequente, disagio generale, dolore addominale e cambiamenti nelle dimensioni dell'addome.

Distensione addominale si riferisce alla sensazione di pienezza e oppressione in esso, anche senza il consumo di cibo. La sensazione gonfia non è solo presente nello stomaco, ma si sente anche nel tratto intestinale.

Questa è una condizione di salute generale che molte persone non riescono a identificare correttamente.

Quasi il 30-40 percento delle persone soffre di gonfiore. Le cause principali di un addome gonfio includono, prima di tutto, un mal di stomaco (specialmente dopo aver preso cibo non salutare).

Il gonfiore è anche causato da altri disturbi del tratto digestivo.

motivi

La frequente distensione addominale, le cui cause possono essere molto diverse, richiede un'attenzione speciale da parte del paziente. Ci sono diversi fattori predominanti che causano il gonfiore:

  1. Ritenzione idrica
  2. Sindrome dell'intestino irritabile.
  3. Cambiamenti ormonali.
  4. La comparsa di varie malattie.

L'eccessiva ritenzione idrica è solitamente il risultato di un maggiore apporto di sale. Questa condizione indica anche un basso consumo di acqua.

Quando una persona beve una quantità insufficiente di acqua, il suo corpo "si inganna", sentendo di dover conservare l'acqua.

Di conseguenza, il corpo entra in una "modalità di fame" e immagazzina l'acqua nelle sue celle per un uso futuro. Questo processo porta ad una sensazione di "gonfiore".

Occasionalmente, la distensione addominale può essere un sintomo di altre malattie della celiachia.

La condizione può anche essere associata al consumo umano di tali prodotti per i quali ha un'allergia. Ad esempio, molte persone soffrono di intolleranza al lattosio a questo tipo di allergia alimentare.

Pertanto, quando consumano latte o altri prodotti a base di latte, come yogurt e formaggio, avvertono gonfiore, nausea, eruttazione, gas, crampi allo stomaco e diarrea.

Il disagio addominale superiore durante il gonfiore è causato dalla deglutizione d'aria, nota come aerofagia.

L'ingestione di aria può verificarsi durante il mangiare, parlare, fumare, respirare attraverso la bocca (se il muco si accumula nei passaggi nasali) o anche in presenza di stress.

Le vesciche possono anche verificarsi a causa dell'eccesso di cibo o di alcuni alimenti che sono molto difficili da digerire.

Esempi di tali alimenti sono verdure ad alto contenuto di fibre come cavoli, fagioli e germogli, cibi ricchi di zuccheri come dolci e bevande analcoliche, cibi ricchi di amido come patate, pasta e pane e bevande alcoliche, in particolare birra..

Gonfiore nella parte superiore dell'addome può verificarsi a causa delle strutture che si trovano lì.

Ad esempio, il pancreas, localizzato vicino allo stomaco, può infiammarsi e portare a una malattia nota come pancreatite.

L'aumento del consumo di alcol e la presenza di calcoli biliari possono causare questa condizione, che causa quasi sempre gonfiore addominale e forte dolore addominale.

Gonfiore e dolore subito dopo aver mangiato, accompagnato da vomito, diarrea, crampi, perdita di appetito, affaticamento e febbre, possono essere causati da intossicazione alimentare.

L'intossicazione alimentare con gonfiore è spesso causata dal consumo di prodotti infetti da parassiti, virus, vermi o batteri.

Altre cause di gonfiore sono costipazione e complicati movimenti intestinali. In questa condizione, c'è una difficoltà nel processo di defecazione. L'escrezione delle feci si verifica raramente, a volte meno di tre volte a settimana, il che porta all'accumulo di rifiuti e tossine nel corpo.

Questi rifiuti portano al fatto che i gas iniziano a emettere attivamente e si osserva un gonfiore. Altri sintomi di stitichezza sono feci pesanti e scure, dolore all'addome e difficoltà a passare le feci.

Il gonfiore e il dolore allo stomaco possono essere associati a una malattia nota come sindrome dell'intestino irritabile, in cui il cibo passa molto rapidamente attraverso l'intestino.

L'IBS, oltre alla distensione gastrica, provoca manifestazioni quali stitichezza, diarrea, flatulenza, crampi allo stomaco, danno al fegato.

IBS è esacerbato da stress, consumo di alcol, caffeina e alcuni farmaci.

La splenomegalia è una malattia cronica che si verifica spesso in combinazione con la sindrome dell'intestino irritabile.

In questa condizione, i gas cadono nella cosiddetta "trappola" nel colon, che porta a sintomi come spasmi muscolari, gonfiore, dolore e disagio nella zona interessata.

La distensione addominale e il dolore nella parte superiore possono essere causati da dispepsia funzionale o indigestione causata da una serie di fattori:

  • alcune condizioni, come il funzionamento anormale dei muscoli e dei nervi del tratto gastrointestinale;
  • infezione batterica dell'intestino tenue;
  • le mestruazioni nelle donne;
  • infiammazione del colon;
  • colite;
  • prendendo alcuni farmaci, i FANS (farmaci anti-infiammatori non steroidei).

A causa della dispepsia funzionale, una persona può provare disagio, dolore e gonfiore nella parte superiore (in alto), specialmente di notte e al mattino al risveglio.

A causa di un'altra grave malattia (celiachia) la parete dell'intestino tenue viene distrutta e, quindi, il corpo non è in grado di digerire il glutine.

Questa malattia rende debole una persona e può causare sintomi come dolore addominale, gonfiore, costipazione, vomito, perdita di peso, indigestione, odore sgradevole di feci.

Disturbi dell'attività motoria causano movimenti insoliti nei muscoli dell'intestino. Una persona che soffre di questo disturbo può sentire gonfiore, anche nella parte superiore dell'addome.

L'Helicobacter pylori è un batterio che causa molti disturbi e persino ulcere. Questo batterio distrugge la parete dello stomaco, permettendo ai succhi digestivi di penetrare nel tessuto del rivestimento dello stomaco e irritarlo.

Questo batterio porta a una serie di sintomi nello stomaco, che includono:

  • gonfiore (flatulenza);
  • sentirsi nauseante;
  • eruttazione dopo i pasti;
  • perdita di peso;
  • formazione di gas;
  • sentendo dolore allo stomaco;
  • a volte dolore al fegato.

È molto importante che le cause del gonfiore e del mal di stomaco siano correttamente identificate. Quelle persone che soffrono di questa condizione di solito preferiscono trattarla a casa, facendo cambiamenti nella loro dieta e stile di vita.

Tuttavia, in caso di sintomi persistenti, è necessario visitare un medico per diagnosticare e trattare una condizione spiacevole come flatulenza.

sintomatologia

Gli alimenti ricchi di olio raffinato e grassi sono difficili da digerire.

Una digestione inadeguata causa un'eccessiva formazione di gas (più della normale quantità), che porta a vari sintomi di uno stomaco gonfio.

I sintomi di uno stomaco gonfio (dolore, stitichezza, ecc.) Sono spesso confusi con altri problemi digestivi. Di seguito sono riportati alcuni dei segni visibili del gonfiore.

La produzione anormale di gas è uno dei principali sintomi del gonfiore.

Poiché il cibo non viene digerito correttamente, produce gas diversi da quelli normalmente secreti, come metano, zolfo, idrogeno e anidride carbonica.

Bere bevande gassate contribuiscono alla comparsa di uno stomaco gonfio dopo che sono state consumate e, nel tempo, peggiorano le condizioni dello stomaco.

Il costante rilascio di gas in eccesso a causa di una digestione incompleta porta ad un aumento delle dimensioni dello stomaco e una sensazione di pesantezza in esso (lo stomaco sta letteralmente scoppiando).

I gas secretati si accumulano nello stomaco e nel tratto intestinale, il che a sua volta provoca l'espansione delle pareti di questi organi.

Questo processo generale porta a un fastidioso stiramento dello stomaco, a volte aumenta più volte.

Un altro sintomo notevole è il gas frequente o la flatulenza. In contrasto con il solito meteorismo inodore, i gas, che vengono rilasciati a causa di uno stomaco gonfio, hanno un odore sgradevole.

Il disagio comune, soprattutto dopo aver consumato cibo, può essere un altro sintomo di flatulenza. Il disagio addominale è spesso accompagnato da ansia e difficoltà a respirare, specialmente di notte.

I sintomi di uno stomaco gonfio comprendono anche il dolore addominale, che può variare da lieve a grave, a seconda della gravità delle condizioni della persona.

Si nota inoltre che il dolore addominale si manifesta principalmente dopo aver assunto una grande quantità di cibo, oltre che di notte.

Un cambiamento delle dimensioni dell'intestino (in una certa misura), specialmente prima e dopo i pasti, si verifica frequentemente ed è generalmente normale.

Tuttavia, se la dimensione della parte inferiore della cavità addominale cambia significativamente (l'intestino sta scoppiando) per diversi giorni, allora questo è uno dei segni di flatulenza.

Se i suddetti sintomi di distensione addominale persistono per più di 3-4 giorni, aggravati di notte, si consiglia di consultare un medico.

Inoltre, qualsiasi sintomo accompagnato da un forte dolore addominale può essere un sintomo di qualsiasi malattia grave.

Pertanto, è sempre meglio diagnosticare correttamente questa condizione, controllare la condizione di tutti gli organi dall'interno senza perdere tempo ed eseguire un trattamento per evitare qualsiasi complicazione medica dopo aver rilevato un gonfiore regolare.

È importante ricordare che la prevenzione e le misure preventive sono sempre migliori di qualsiasi, anche il trattamento più efficace.

Metodi di terapia e prevenzione

Poiché il gonfiore dello stomaco è causato principalmente da una dieta scorretta o da un consumo eccessivo di cibo, i rimedi casalinghi per uno stomaco gonfio sono focalizzati sul cambiamento della dieta.

Al fine di sbarazzarsi della distensione addominale, è necessario concentrarsi sull'assunzione di cibi ricchi di fibre, tra cui frutta fresca e molte verdure a foglia verde.

Evitare rigorosamente di mangiare cibi grassi, cibi lavorati e prodotti con l'aggiunta di sostanze nocive. Il consumo di cibi molto caldi o freddi provoca anche gonfiore dello stomaco.

Pertanto, il rifiuto delle cattive abitudini alimentari aiuterà a combattere il problema della distensione gastrica.

È meglio tenere un diario e registrare il cibo che causa o peggiora la condizione dello stomaco.

È importante bere molta acqua. Il consumo della quantità raccomandata di acqua faciliterà il normale movimento del cibo attraverso l'intestino, migliorerà il movimento degli intestini e permetterà al corpo di secernere l'acqua in eccesso dalle cellule.

Poiché il sale aiuta a trattenere l'acqua, è necessario ridurre l'assunzione di cibi saturi di sale, soprattutto snack salati e trasformati e cibi veloci.

Il gonfiore persistente è anche causato dal rilascio di gas intestinale. Evitare di mangiare cibi che causano flatulenza.

Ciò significa che il paziente deve rimuovere fagioli e legumi, broccoli, cavoli, prugne e mele dalla dieta se i sintomi del gonfiore persistono per lungo tempo.

Puoi provare a prendere i probiotici e aumentare il consumo di yogurt magro, non zuccherato. Contiene batteri benefici che alleviano i sintomi dell'IBS.

Inoltre, lo yogurt riduce l'accumulo di gas nell'intestino dopo il consumo regolare.

La priorità nel cibo dovrebbe essere data a cibi e piatti con un alto contenuto di fibre solubili. Ciò significa che è necessario mangiare più crusca di cereali e farina d'avena.

Tra i frutti puoi scegliere fragole, mirtilli e prugne. Certo, non dovresti mangiare troppi cibi ricchi di fibre, perché questo può portare a gonfiore a lungo termine.

È importante essere fisicamente attivi, fare esercizio fisico moderato, fare passeggiate all'aria aperta, correre al mattino, fare sport, spostarsi di più.

Questo è il modo più efficace per ridurre il gonfiore e migliorare la digestione, che è molto più efficace del trattamento medico convenzionale.

Poiché lo stress è uno dei fattori causali della distensione addominale, dovresti cercare di evitare situazioni stressanti. Puoi praticare yoga, meditazione o impegnarti costantemente in qualsiasi attività che riduca la tensione nervosa.

L'intolleranza al lattosio è un'altra causa di gonfiore. Pertanto, è necessario escludere l'ingestione di prodotti caseari, se il paziente ha questa intolleranza dopo che sono stati consumati.

È necessario discutere questo problema con il proprio medico per saperne di più su questa condizione e quindi eseguire il trattamento.

Modificando le tue abitudini alimentari e il tuo stile di vita, puoi virtualmente eliminare la probabilità di gonfiore in futuro.

Ma se una persona soffre costantemente di gonfiore eccessivo, non dovrebbe praticare l'auto-trattamento.

Il gonfiore può svilupparsi in gravi disturbi se non viene effettuato un trattamento tempestivo di questa condizione.

Si raccomanda di consultare un gastroenterologo su questo sintomo.

Il medico ti dirà perché c'è un gonfiore regolare e sintomi associati, così come le sue cause. Dopo aver identificato la causa, prescriverà il trattamento appropriato.

Gonfiore addominale e dolore addominale: cause e trattamento di base

Uno dei disturbi più comuni tra le persone è il gonfiore e il dolore addominale inferiore. Tali sintomi possono essere causati da una serie di motivi che solo un medico può stabilire.

Le principali cause di gonfiore

per rendere il compito più facile per il medico, è necessario indicare chiaramente il luogo del dolore

Il gonfiore addominale porta grande disagio alla persona, ed è per questo che quasi tutti cercano di eliminarlo il prima possibile. Le principali cause di gonfiore includono:

  1. Aumento della formazione di gas. In generale, l'aumento della formazione di gas avviene con un'alimentazione scorretta, soprattutto quando si consumano grandi quantità di farina, farina e legumi.
  2. Dysbacteriosis. Nella dysbacteriosis, non ci sono praticamente batteri benefici nell'intestino, motivo per cui non funziona come richiesto dal corpo.
  3. Infezioni intestinali
  4. parassiti
  5. Malattie degli organi addominali. Soprattutto influenzare negativamente questo processo problemi con il pancreas, quando prodotto una quantità insufficiente di enzimi per la normale trasformazione dei prodotti alimentari
  6. Il problema della rimozione dei gas, che si verifica quando l'ostruzione intestinale
  7. Assunzione di grandi quantità di aria con il cibo

A volte il gonfiore si verifica a seguito del consumo di grandi quantità di bevande gassate. Le persone che soffrono di gastrite o sindrome dell'intestino irritabile, notano che spesso, dopo che il dolore si attenua (e in queste malattie è un fenomeno frequente), appare un altro sintomo: la distensione addominale, che è molto più difficile da eliminare.

La distensione addominale è presente in quasi tutti i problemi con il tratto gastrointestinale, motivo per cui è necessario prestare attenzione a questo fenomeno.

Cause del dolore nel basso addome

dolore e gonfiore spesso nelle donne prima delle mestruazioni

Il dolore addominale inferiore può essere la causa di molti dolori e problemi, sia con l'intestino, sia con altri organi della cavità addominale. La causa più comune di tale dolore nelle donne è mestruale. Durante questo periodo, la donna può provare dolori fastidiosi e fastidiosi a causa di una forte contrazione dell'utero. Alcune donne lamentano anche dolore al basso ventre nel mezzo del ciclo, che indica l'insorgenza dell'ovulazione. Altre cause di questo dolore includono:

  • Costipazione. Durante la stitichezza, le masse fecali si accumulano nell'intestino e diventano molto. Per questo motivo, l'intestino aumenta di dimensioni e preme su altri organi e terminazioni nervose, causando così dolore.
  • Infezione intestinale Quando un dolore da infezione intestinale è uno dei molti sintomi, si verifica in modo brusco e non passa fino al momento in cui inizia il trattamento.
  • Malattie del sistema genito-urinario. Molto spesso puoi trovare qualcosa come "come la vescica si è raffreddata". In questo caso, il dolore sarà doloroso in natura, e si può eliminare solo prendendo antibiotici e un leggero riscaldamento.
  • Pietre nell'uretere. E, nonostante il fatto che il dolore si verifica principalmente sul lato, si abbassa l'addome. E a volte anche una persona non può individuare la vera posizione del dolore primario.
  • Ritenzione urinaria Questo accade quando una persona ha un'infezione nel sistema genito-urinario e si sviluppa anche un tumore. In questo caso, il dolore è localizzato principalmente sotto l'ombelico.
  • Sindrome dell'intestino irritabile. Con questa sindrome, una persona deve seguire costantemente una dieta, ma se improvvisamente devia da essa almeno un po ', allora l'intestino reagirà immediatamente, e il dolore apparirà nell'addome inferiore, così come il gonfiore
  • Prostatite negli uomini
  • Sanguinamento intra-addominale, durante il quale ci sarà anche il pallore della pelle, svenimento
  • Tumori maligni o benigni
  • Appendicite. Nonostante il fatto che l'appendicite si trovi sulla destra, la maggior parte dei pazienti riferisce dolore nell'addome inferiore.

Le cause del dolore nell'addome inferiore sono molte. E la maggior parte di loro è accompagnata da un altro sintomo: gonfiore.

Trattamento del gonfiore e dolore addominale

Con il dolore addominale nelle donne in gravidanza dovrebbe essere trattato con la massima cautela

La cosa più importante durante il trattamento del gonfiore e del dolore addominale è la conformità con tutte le prescrizioni prescritte. Prima di tutto, devi andare da uno specialista ed essere esaminato, specialmente se questi due sintomi compaiono abbastanza spesso. Se una persona soffre solo di distensione addominale, il medico prescriverà:

  1. Motilium, che elimina non solo il gonfiore, ma migliora anche la digestione
  2. Una dieta speciale, durante la quale dovrai eliminare verdure crude, frutta, legumi, cibi piccanti e grassi, poiché irritano l'intestino e possono causare un'eccessiva formazione di gas. Sarà possibile mangiare solo al vapore o bolliti.
  3. Preparati enzimatici che aiuteranno a digerire meglio il cibo in arrivo nello stomaco
  4. Brodi di camomilla, aneto, che aiutano con coliche e gonfiore
  5. A volte uno specialista può consigliare una persona a bere un lassativo. Per pulire l'intestino.

Se parliamo delle sensazioni dolorose nell'addome inferiore, il medico prescriverà:

  • No-shpu che allevia lo spasmo muscolare
  • Espumizan, che rimuoverà i gas accumulati
  • Enzimi, vale a dire Pancreatina o Mezim, che aiuteranno il pancreas e lo stomaco

Se il medico, nell'esaminare un paziente, ha notato che le sensazioni dolorose sono di origine più grave (sanguinamento intraperitoneale, rottura della milza, ecc.), Invia immediatamente il paziente all'intervento per un esame più completo e, se necessario, per eseguire un'operazione. A volte lo stomaco può ferire con il digiuno prolungato. In questo caso, il dolore sarà simile al pistone e costrittivo, e nessun enzima, gli antidolorifici aiuteranno. Separatamente, è necessario dire sul dolore addominale durante le mestruazioni. Ogni donna prende individualmente per sé la droga che allevia la sua condizione. Questo è principalmente No-shpa, Spazmalgon.

Quando il dolore si verifica nelle donne in gravidanza, non è necessario pensare che si tratti di problemi con l'intestino, indigestione, ecc. È meglio essere al sicuro e andare dal ginecologo, in modo da eliminare la minaccia dell'aborto.

La distensione addominale e il dolore addominale spesso compaiono allo stesso tempo e richiedono un trattamento urgente, poiché anche la causa più innocua può trasformarsi in qualcosa di più serio nel tempo.

Sulle cause del dolore e del brontolio nello stomaco (stomaco, intestino), dì al video:

Distensione addominale e dolore: cause e trattamento

La distensione addominale e il dolore sono una condizione molto spiacevole, il più delle volte causata da un eccessivo accumulo di gas nell'intestino. La loro maggiore educazione può essere causata da una dieta malsana, dallo stile di vita e da cattive abitudini, ma in alcuni casi può essere il risultato di gravi patologie nel corpo.

fisiologia

Secondo le statistiche mediche disponibili, il 100% delle persone soffre periodicamente di distensione addominale. Allo stesso tempo, il 70% delle malattie degli organi dell'apparato digerente sono accompagnate da un forte gonfiore, una sensazione di distensione nell'addome e dolore. L'80% dei neonati soffre di coliche intestinali (spasmi forti e molto dolorosi dei muscoli intestinali), che è considerato normale, perché nei primi sei mesi di vita di un bambino, si forma l'apparato digerente.

Normalmente, l'intestino di una persona sana contiene circa 500 ml di gas. Queste sono piccole vescicole rivestite di muco che coprono le pareti intestinali dall'interno, come la schiuma. Al giorno il tasso di gas emesso dall'uomo è di 300-500 ml. Durante la flatulenza, caratterizzata da un forte gonfiore, dilatato all'interno dell'addome, la sua quantità può raggiungere fino a 3-4 litri.

Principali sintomi e cause

L'aumento dell'accumulo di gas intestinali o flatulenza si manifesta con i seguenti sintomi:

  • distensione addominale e trabocco - appare spesso durante il pasto, può passare rapidamente dopo lo scarico dei gas;
  • brontolio nello stomaco;
  • eruttazione, bruciore di stomaco;
  • perdita di appetito: nausea che si verifica durante il processo di mangiare o subito dopo aver mangiato;
  • violazione della sedia (diarrea, stitichezza);
  • brucia nel petto;
  • insonnia;
  • debolezza e stanchezza.

L'aumento dell'accumulo di gas è quasi sempre accompagnato da dolore. Sensazioni dolorose derivano dallo stiramento delle pareti intestinali da numerose bolle di gas o dall'irritazione costante della mucosa intestinale. In alcuni casi, il gonfiore è accompagnato da un dolore molto forte e persistente nell'addome, che può aumentare ad ogni ora successiva. Questi sono i primi sintomi della colica intestinale (forte spasmo dei muscoli intestinali lisci) - una condizione molto dolorosa. Allo stesso tempo, quando i gas entrano nella parte inferiore dell'intestino, la localizzazione del dolore cambia. Molto spesso, il dolore è osservato nella parte destra o copre completamente l'addome inferiore. Dopo lo scarico di gas o defecazione, l'intensità del dolore diminuisce e dopo un po 'scompare completamente.

Le cause più comuni di questa condizione sono:

  • entrare nello stomaco di un'aria in eccesso - spuntini veloci, parlare mentre si mangia, fumare;
  • prodotti alimentari che causano processi di fermentazione nell'intestino e, di conseguenza, aumento della formazione di gas: carne suina, legumi, kvas, crauti, pane nero, bevande gassate;
  • Dysbacteriosis: un aumento del numero di batteri patogeni porta alla predominanza di processi patologici di decadimento e fermentazione nei dotti intestinali e, di conseguenza, al gonfiore. Molto spesso, questa condizione è complicata da attacchi di forte dolore;
  • Sindrome dell'intestino irritabile - i segni più comuni di patologia sono espressi da crampi e dolore nel basso addome, che scompaiono dopo un atto di defecazione;
  • costipazione - l'accumulo di feci nei dotti intestinali porta ad un aumento della formazione di gas e gonfiore. Nei disturbi cronici delle feci, la condizione della persona è complicata da reazioni allergiche sotto forma di eruzione cutanea, grave dolore parossistico, un cambiamento nel tono della pelle;
  • periodo di gestazione - in quasi l'80% delle donne incinte ci sono disturbi nel lavoro degli organi dell'apparato digerente (stitichezza, flatulenza, accompagnato da dolore). Questa condizione è causata da disturbi ormonali e pressione eccessiva della dimensione dell'utero in aumento sull'intestino.

In alcuni casi, gonfiore doloroso e dolore possono essere causati da condizioni patologicamente pericolose:

  • disturbi del pancreas (mancanza di enzimi);
  • ostruzione del dotto intestinale da parte di tumori, corpi estranei, aderenze;
  • malattie genetiche.

Localizzazione del dolore e possibili malattie

In alcuni casi, gonfiore doloroso e dolore possono essere causati da condizioni patologicamente pericolose:

  • dolore nell'ipocondrio superiore destro - si verifica quando c'è un malfunzionamento del rene destro, dell'uretere e della ghiandola surrenale Il funzionamento inadeguato o improprio di questi organi influisce negativamente sul processo di digestione, il metabolismo è disturbato;
  • dolore nel quadrante superiore sinistro - si sviluppa con pancreatite, malfunzionamento del pancreas, compresa la formazione di tumori in esso, con un allargamento patologico o rottura della milza, con un aumento dell'accumulo di gas nel colon e anche con un malfunzionamento del rene sinistro, surrenale e uretere;
  • dolori nella parte centrale superiore dell'addome - servono come un segnale di funzionamento alterato di tali organi come lo stomaco, l'intestino tenue e il pancreas. La causa del disagio può essere la gastrite, l'ulcera, la pancreatite, l'aneurisma aortico, la tensione, lo stiramento o il danneggiamento del tessuto muscolare della parete addominale;
  • dolore che si verifica nell'addome inferiore sinistro quando gonfiore - indica l'accumulo di gas nel colon. In questo caso, non si osserva una chiara localizzazione, i confini del dolore sono sfocati;
  • dolore nell'addome inferiore destro - può essere causato da appendicite (se la loro intensità aumenta con il tempo, e la localizzazione non cambia e ha confini chiari), gonfiore nella parte principale del colon, gravidanza ectopica ed ernia nella zona inguinale;
  • dolore nel mezzo del basso ventre - indicare problemi con il sistema genito-urinario in uomini e donne.

Se flatulenza e feci alterate sono il risultato di indigestione temporanea, le condizioni dolorose e il disagio scompaiono quasi sempre da soli dopo lo scarico di gas e l'atto di defecare.

diagnostica

Se il dolore con distensione addominale si verifica molto spesso - questo è il motivo per consultare un medico per la diagnosi e la consultazione. Il compito principale di uno specialista è determinare la causa principale dell'accumulo di gas nell'intestino e la comparsa di dolore (disturbi alimentari o malattie degli organi dell'apparato digerente).

Le procedure diagnostiche possono essere eseguite in più fasi:

  1. Esame visivo, conversazione con il paziente e palpazione dell'addome - durante la diagnosi, il medico identificherà i segni caratteristici dell'aumento della formazione di gas, nonché la localizzazione del dolore.
  2. Test di laboratorio su sangue e feci - le deviazioni esistenti dalla norma aiuteranno a rilevare la presenza di processi infiammatori, anomalie nel lavoro di alcuni organi, a rivelare la prevalenza di microrganismi patogeni.
  3. Ultrasuoni - prescritti in caso di sospetto di patologie esistenti negli organi dell'apparato digerente.
  4. Studio a raggi X con miglioramento del contrasto - questo tipo di diagnosi aiuta a identificare le aree anomale dell'intestino durante il gonfiore e a stabilire la causa di alterazioni patologiche (aumento dell'accumulo di gas, spasmi muscolari, neoplasie, ostruzione del dotto intestinale, ecc.).

Caratteristiche del trattamento

Il trattamento del gonfiore è quello di eliminare le cause che hanno provocato questa condizione:

  • dieta;
  • correzione delle carenze nella produzione di enzimi digestivi, sotto la supervisione del medico curante;
  • trattamento delle patologie che hanno provocato un aumento della produzione di gas nell'intestino.

Per alleviare la condizione, è possibile assumere farmaci speciali per alleviare lo spasmo e ridurre il gonfiore:

  • Espumizan: per il collasso delle bolle di gas nell'intestino.
  • No-Spa - per alleviare lo spasmo dei muscoli intestinali.
  • Mezim Forte - per aumentare la produzione di enzimi per digerire e scindere il cibo.
  • Ricette popolari: un'infusione di camomilla, acqua di aneto.

Gonfiore, accompagnato da dolore all'addome - una condizione che aggrava la qualità della vita umana. Per eliminare questi sintomi spiacevoli, prima di tutto, dovresti consultare un medico, sottoporti a una diagnosi completa, identificare possibili patologie (che potrebbero provocare questa condizione) ed eliminarle.