Dieta esofagite

L'esofagite è chiamata infiammazione della membrana mucosa dell'esofago, che è causata dall'insufficienza dello sfintere cardiaco (valvola). Chiude il passaggio tra lo stomaco e l'esofago e si apre solo durante un pasto o un liquido. Nell'esofagite, il contenuto dello stomaco e dell'acido cloridrico entra nell'esofago, che causa irritazione e infiammazione delle mucose.

Regole di base della dieta

La dieta dell'esofago è fisiologicamente completa, deve includere la quantità necessaria di proteine, grassi e carboidrati, oltre ad essere equilibrata in termini di contenuto di vitamine e oligoelementi.

Il compito principale della nutrizione medica in questa malattia è il risparmio meccanico e chimico della mucosa dello stomaco e dell'esofago, quindi la dieta esclude prodotti che aumentano la produzione di succo gastrico (acido cloridrico) e irritano le mucose dell'esofago e dello stomaco.

Secondo la classificazione delle tabelle mediche secondo Pevsner, una dieta per esofagite è la tabella n. 1.

La quantità giornaliera di nutrienti è:

  • proteine ​​- 85-90g, 40-45g di loro sono di origine animale;
  • grassi - 70-80 g, di cui 25-30 g di grassi vegetali;
  • carboidrati - 300-350 g, di cui zuccheri semplici - fino a 50-60 g.

Il valore energetico del tavolo di trattamento è 2170-2480 calorie al giorno.

I principi di base della dieta con esofagite:

  • Modalità di alimentazione.
    Il cibo dovrebbe essere frazionario: l'assunzione di cibo è raccomandata ogni 3-4 ore, cioè 5-6 volte al giorno. Il cibo frequente in piccole porzioni non consente allo stomaco di produrre una grande quantità di acido cloridrico e impedisce anche un eccessivo stiramento dello stomaco e il suo contenuto nell'esofago. L'ultimo pasto dovrebbe essere non più tardi di due ore prima di andare a dormire. Inoltre, non è possibile assumere una posizione orizzontale dopo aver mangiato durante il giorno o svolgere attività che richiedono inclinazione: quindi l'acido cloridrico con il cibo facilmente nell'esofago.
  • Modalità temperatura
    Oltre al risparmio chimico e meccanico, la dieta prevede anche la fornitura di riposo termico al tratto gastrointestinale. La temperatura ottimale del cibo dovrebbe corrispondere a 15-60 ° C. Il cibo sotto forma di calore non irrita la mucosa infiammata dell'esofago e non aggrava la malattia, a differenza di piatti eccessivamente caldi o freddi che stimolano il rilascio di acido cloridrico.
  • Regole per mangiare
    Ci dovrebbe essere lentamente, attentamente masticare il cibo allo stato di pappa, facilitando così il lavoro del tratto digestivo in generale e dello stomaco in particolare. I pezzi più lunghi digeriscono più a lungo e indugiano nello stomaco per un tempo più lungo, che lo sprona a produrre succo gastrico. Il cibo ha inghiottito in fretta e parlando mentre mangiava contribuisce alla deglutizione dell'aria (aerofagia), che in seguito provoca eruttazione e bruciore di stomaco. Prima di ogni pasto si consiglia di bere? tazze di succo di patate o masticare un paio di fette di patate crude, questo ridurrà la concentrazione di acido nello stomaco.
  • Alcol.
    Quando l'esofagite, più acuta, deve essere abbandonata o almeno limitare l'assunzione di alcool. L'alcol in ogni caso non dovrebbe essere mangiato a stomaco vuoto, poiché stimola la produzione di acido cloridrico e questo, a sua volta, porta al suo abbandono nell'esofago. Inoltre, l'alcol etilico irrita la mucosa esofagea danneggiata.
  • Sale e liquido
    Il tavolo di trattamento per l'infiammazione dell'esofago implica alcune limitazioni del sale: circa 8-10 g. L'eccesso di sale corrode la mucosa danneggiata dell'esofago e migliora anche la sintesi dell'acido cloridrico. L'assunzione di liquidi è limitata a 1,5 litri al giorno e non è consigliabile bere immediatamente dopo un pasto, in modo da non riempire eccessivamente lo stomaco.
  • Elaborazione culinaria
    I piatti devono essere serviti bolliti, al vapore, al forno o in umido. La frittura è esclusa, poiché la crosta, che si forma durante la frittura, irrita e ferisce la membrana mucosa dell'esofago, e i prodotti stessi rimangono a lungo nello stomaco. Il cibo dovrebbe essere frullato, bollito o tritato finemente.

Prodotti proibiti

L'elenco degli alimenti proibiti include quelli che provocano eruttazione e bruciore di stomaco, oltre ad aumentare la secrezione di succo gastrico, cioè, sono irritanti (piatti piccanti, acidi, freddi e caldi).

È necessario rifiutare di prendere sostanze estrattive e oli essenziali: stimolano la formazione di acido cloridrico.

Inoltre non è necessario mangiare cibi ricchi di grassi, poiché i grassi rimangono a lungo nello stomaco, aumentano la secrezione di succhi gastrici e pancreatici.

Si raccomanda di astenersi dal cibo che aumenta il gas.

Elenco dei prodotti vietati:

  • pane fresco di grano e segale, muffin, torte fritte, ciambelle, pancake, frittelle, pasta sfoglia;
  • ricchi brodi di carne, pesce, pollame, okroshka, borscht, forti brodi vegetali;
  • carne grassa, carne filante (anatra, oca, maiale);
  • pesce grasso, salato o in salamoia;
  • carne e pesce in scatola;
  • lardo, salsicce piccanti, carni affumicate;
  • fast food, cibi pronti;
  • frutti acidi e bacche (agrumi, ribes, mele verdi);
  • verdure contenenti fibra grossolana (cavolo bianco, crauti, ravanello, ravanello, paprica, melanzana, rapa);
  • cipolle, aglio, acetosa, spinaci, tutti i tipi di legumi;
  • gelato, cioccolato;
  • spezie (amaro e pimento, coriandolo, luppolo-suneli, alloro e prezzemolo / aneto con cura, senape, rafano);
  • latticini ad alto contenuto di grassi, acido kefir;
  • uova sode fritte o sode;
  • formaggi affettati e grassi;
  • kvas, tè forte e caffè, bevande gassate, specialmente dolci;
  • miglio di grano, orzo, mais, orzo;
  • pasta grande

Cosa è possibile con esofagite

I pasti che sono consentiti nella dieta con esofagite, non devono indugiare a lungo nell'intestino: è importante che siano facilmente digeribili e non irritino la mucosa dell'esofago e dello stomaco.

Inoltre, è necessario che i prodotti abbiano un effetto "morbido" sullo stomaco, abbiano proprietà avvolgenti e anti-acido (anti-brucia). Nella dieta con esofagite dovrebbe contenere una grande quantità di vitamine e minerali.

Elenco dei prodotti consentiti:

  • secchi o pane bianco e grigio di ieri, biscotti secchi, biscotti secchi;
  • zuppe vegetariane da purea di verdure, piccole varietà di pasta, cereali bolliti;
  • tagliatelle;
  • porridge bolliti e passati (grano saraceno, riso, semolino, farina d'avena) su acqua o su latte con 50/50 di acqua;
  • patate, zucchine, cetrioli, cavolfiori, barbabietole e carote grattugiate, piselli verdi poco frequentemente e in piccole quantità;
  • uova alla coque, omelette di proteine ​​al vapore;
  • latte magro e prodotti caseari, ricotta grattugiata, panna acida;
  • formaggi non taglienti e non salati;
  • varietà a basso contenuto di grassi di carne e pollame in forma bollita, carne macinata e piatti al vapore (polpette di carne, polpette di carne, soufflé, braciole);
  • alcuni sottoprodotti in forma bollita (lingua, fegato);
  • caviale leggermente salato, salsiccia cotta senza grassi (dietetici, caseari, dottori);
  • latticini, cremosi, salse di frutta, besciamella, senza farina di torrefazione;
  • vaniglia, cannella, verde vegetale in una piccola quantità;
  • marmellata, marshmallow, marshmallow, miele, meringa;
  • burro, burro chiarificato, olio vegetale raffinato;
  • tè leggero, caffè con latte, brodo di fianchi, succhi e composte di frutta e bacche dolci;
  • banane, pere, meloni, albicocche e altri dolci frutti, oltre a gelatina, gelatina e mousse;
  • varietà a basso contenuto di grassi di pesce di fiume in forma tritata o bollita.

Il bisogno di stare

La nutrizione medica durante l'esofagite aiuterà a fermare il disagio e ad eliminare il disagio (eruttazione, bruciore di stomaco, dolore), la dieta normalizza il lavoro dell'intero tratto gastrointestinale, previene lo sviluppo di complicanze e conseguenze.

Conseguenze di non seguire la dieta

La trascuratezza dei principi della nutrizione terapeutica nell'esofagite può portare alle ulcere esofagee, al pericolo della sua perforazione, al restringimento dell'esofago e all'aggravamento dei problemi.

Inoltre, il processo infiammatorio progredirà nella membrana mucosa dell'esofago, di cui è impossibile liberarsi senza osservare la dieta. È pericoloso nello sviluppo di complicanze purulente (ascesso, flemmone), che comporta un trattamento chirurgico.

Quale dovrebbe essere una dieta per esofago esofageo e gastrite

L'esofagite è una condizione in cui l'infiammazione di un paziente delle pareti interne dell'esofago. Si presenta in forma acuta e cronica.

Cause e sintomi

Le cause dell'esofagite possono essere:

  • lesioni infettive dello stomaco;
  • cattive abitudini;
  • caratteristiche nello sviluppo del sistema digestivo.

I sintomi sono espressi da nausea e bruciore di stomaco, oltre che da dolore durante il pasto. L'esofagite in forma grave può causare vomito con il sangue, così come la raucedine. Cura la malattia può essere in combinazione con farmaci e dieta.

Trattamento dietetico

Questo metodo è la prevenzione e un tipo di trattamento della malattia. Regole di base:

  • pasti frequenti in porzioni limitate;
  • non mangiare troppo, in quanto ciò creerà un carico aggiuntivo allo stomaco e causerà dolore;
  • rifiuto degli spiriti.

Dopo la scoperta dei sintomi primari della malattia, è necessario consultare immediatamente un medico per effettuare una diagnosi specifica. Sulla base di studi clinici e di laboratorio, sono prescritti trattamento e nutrizione.

Se per qualche motivo una persona non ha fretta di ottenere aiuto, questo potrebbe causare lo sviluppo di una gastrite cronica.

Quale dieta

Ben noto nella lotta contro la dieta gastrite numero 1 di Pevzner. Tabella dietetica raccomandata per i pazienti con malattie gastrointestinali, tra cui gastrite, lesioni ulcerative, esofagite. La dieta è parsimoniosa in natura, cioè il cibo non danneggia la mucosa.

La durata del cibo è da 3 a 5 mesi. Durante questo periodo, le ulcere e altre lesioni della mucosa si cicatrizzano. Dopo essere uscito dalla dieta, dovresti includere alimenti dietetici nella dieta, quando possibile, in modo che la malattia non ritorni. Oltre agli effetti terapeutici sulla mucosa, il paziente noterà un miglioramento nell'aspetto: capelli setosi, pelle sana.

Principi della dieta per altre forme di malattie gastrointestinali

L'alimentazione per l'esofagite da reflusso è costituita dagli stessi principi di base dell'esofagite. Viene aggiunto solo il divieto di alimenti che possono aumentare l'acidità. Dopo il pasto, non è necessario andare a letto immediatamente per riposare, in modo da non provocare l'ingresso di succo gastrico nell'esofago.

Quando la gastrite ha bisogno di abbandonare il cibo fritto, grasso, troppo salato. È vietato bere bevande gassate con coloranti. È meglio sostituirli con una tisana o un decotto. Il menu dovrebbe includere frutta e verdura fresca, verdure. Consumo accettabile di cereali integrali e prodotti caseari. Il cibo dovrebbe essere preso in piccole porzioni con una pausa di 4 ore. Il digiuno e l'eccesso di cibo non sono consentiti, in quanto ciò non avrà un effetto positivo sul corpo.

L'esofagite erosiva è una malattia molto pericolosa se non viene presa sul serio. La nutrizione si basa sugli stessi principi di altre forme di patologie gastrointestinali. È proibito morire di fame, mangiare di notte e bere alcolici. Non è permesso prendere cibo troppo caldo per non danneggiare la mucosa.

La nutrizione per GERD con esofagite comprende il rispetto delle regole della tabella di dieta numero 1. Essa comporta il rifiuto di piatti fritti e affumicati, maionese e ketchup, nonché da porzioni calde. Prima di mangiare, bere acqua non gassata.

La dieta per esofagite catarrale è finalizzata all'eliminazione del dolore. Il principio dell'alimentazione dovrebbe essere basato sull'inclusione di grandi quantità di cibo per la produzione di piante e proteine. Il menu è anche compilato in base alle raccomandazioni di Pevsner.

La dieta per esofagite candidale dovrebbe mirare ad eliminare l'infezione fungina. La malattia viene curata con il digiuno per 2 giorni, quindi il cibo viene somministrato gradualmente, in casi gravi attraverso un sondino. Al paziente viene assegnata una tabella dietetica numero 1.

Cosa è possibile e cosa non lo è

Qual è il modo migliore per mangiare? In bollito, cotto a vapore, cotto, soprattutto dopo il trattamento termico. La condizione principale è il contenuto di micronutrienti e vitamine benefici in quantità sufficienti. Elenco dei prodotti consentiti:

  • frutta e verdura fresca;
  • bacche e verdi;
  • cereali integrali;
  • latticini;
  • pesce di fiume e carne magra;
  • pane o pane di crusca.

Inoltre, è necessario bere acqua non gassata di 2 litri al giorno e osservare il principio della nutrizione frazionata. Durante la dieta, il digiuno e l'eccesso di cibo sono vietati. Non puoi mangiare di notte.

Il cibo proibito consiste di cibi ricchi di sale e olio. Quando si cucina non è necessario salare il cibo, è meglio non aggiungere sale. L'elenco dei prodotti vietati include:

  • forte bevanda al caffè e tè;
  • pomodori rossi, melanzane;
  • tutti i tipi di spezie;
  • zuppe spesse con patate;
  • bevande alcoliche;
  • fast food e patatine;
  • prodotti dolciari;
  • pane nero;
  • dolci e prodotti farinacei.

Inoltre, elimina completamente il cibo che causa gas, aumenta l'acidità e irrita le mucose.

Il cibo prevede il rifiuto di molti cibi familiari. All'inizio può essere molto difficile abituarsi alla nuova dieta, ma la conformità porterà sollievo allo stato. Il menu per il giorno è costruito in questo modo:

  • prima colazione: tè verde / kefir / yogurt + grano saraceno o farina d'avena con pezzi di frutta;
  • pranzo: zuppa di verdure + pesce di fiume al forno / pollo con verdure + insalata di verdure;
  • pranzo: frutta cotta + massa cagliata con una piccola aggiunta di panna acida;
  • cena: zuppa cremosa con cavolfiore + tortino di manzo al vapore + verdure, fresche o al forno;
  • seconda cena: ricotta con fette di banana + pagnotta + kefir.

Questa dieta semplice dà un risultato eccellente nel trattamento di esofagite e altre forme di malattia gastrointestinale.

Consigli di cottura

I primi corsi dovrebbero essere leggeri e liquidi. Zuppa rossa di borsch e cavoli, zuppa di fagioli e zuppa di funghi sono completamente esclusi dalla dieta. Questo cibo è considerato pesante per il corpo. Ma nel menu è possibile aggiungere zuppa di noodle, zuppa cremosa, latte e frutta. Permette l'uso di zuppe di pesce o di carne, ma senza ingredienti per arrostire.

I piatti di carne non dovrebbero causare la gravità. Puoi tranquillamente includere nella dieta di polpaccio, coniglio e carne di pollo, sotto forma di polpette o soufflé. Come bonus, sono consentite salsicce e salsicce bollite, ma in piccole quantità. Mangiare uova dovrebbe essere ridotto a due volte a settimana. Nel periodo di malattia acuta, è possibile aggiungere alla dieta la ricotta, la panna acida e altri prodotti a base di acido lattico.

Sul piatto laterale è preferibile cucinare il porridge sull'acqua. Farina d'avena consigliata, riso, semola. A volte è possibile diluire il menu con patatine e gnocchi senza arrostire. Anche i porridge del latte sono accettabili, ma in piccole quantità e senza zucchero. Come condimento, puoi usare purea di bacche. Consentito l'uso di pasta dura.

I frutti possono essere mangiati, ma nella fase acuta è necessario dare la preferenza agli alimenti trattati termicamente. Non puoi mangiare noci, pomodori, fagioli, aglio crudo e cipolle, perché questo cibo sarà pesante per il corpo. I verdi possono essere utilizzati in quantità illimitate.

Tra i dessert è consentito coccolarsi solo con gelatina, soufflé e mousse. Non male dessert di cagliata con frutta cotta. Sono ammessi biscotti, marshmallow e marmellata, ma non più di 20 g al giorno. Cioccolato, torta, marmellata e torte rigorosamente proibiti.

Nutrizione con esofagite da reflusso

In GERD, il tubo esofageo inferiore è infiammato perché l'acido cloridrico penetra nella divisione superiore e brucia l'esofago. Il reflusso si sviluppa a causa di disfunzione dello sfintere esofageo inferiore, ernia diaframmatica o dovuta ad un aumento della pressione all'interno della cavità addominale.

In un terzo dei pazienti, la patologia provoca lo sviluppo di esofagite da reflusso: con un costante reflusso del contenuto acido dello stomaco, la mucosa dell'esofago è danneggiata, portando a compromissione funzionale, alla comparsa di infiammazioni superficiali, alla formazione di ulcere o erosioni.

Inizialmente si riteneva che l'infiammazione colpisse gli strati superficiali della mucosa dell'esofago, e quindi si sviluppassero erosioni e ulcere, cioè esofagite catarrale precoce erosiva. Tuttavia, gli studi hanno dimostrato che le forme della malattia si sviluppano indipendentemente l'una dall'altra e non sono fasi della malattia.

Manifestazioni di esofagite da reflusso, eruttazione, dolore al petto, sensazioni spiacevoli nel momento in cui il cibo passa attraverso l'esofago, bruciore di stomaco costante. La mancanza di trattamento può portare a gravi complicazioni che minacciano la vita del paziente (sanguinamento da stenosi o erosioni, la formazione dell'esofago di Barrett, adenocarcinoma), quindi il paziente ha bisogno di una terapia a lungo termine e competente.

Una delle prescrizioni del medico sarà quella di seguire una dieta terapeutica, che aiuta a ridurre la frequenza del reflusso e prevede la rasatura del tratto gastrointestinale (GIT), creando così le condizioni per ridurre il processo infiammatorio e la rigenerazione dei tessuti esofagei.

Caratteristiche dieta

La malattia provoca una violazione della dieta, perché il paziente, avvertendo dolore durante la deglutizione e passando il cibo attraverso l'esofago, si rifiuta di mangiare. Questo porta alla stitichezza, inoltre, il corpo non riceve il numero richiesto di nutrienti, da cui soffrono tutti i suoi sistemi.

Gli alimenti dietetici contribuiscono alla normalizzazione del processo digestivo, forniscono all'organismo elementi in traccia essenziali e vitamine, includono solo quei prodotti e metodi di lavorazione culinaria che non causano il reflusso e il meteorismo.

La dieta per esofagite da reflusso comporta le seguenti regole:

  • le porzioni devono essere piccole (250-300 g). Così puoi evitare di mangiare troppo, lo stomaco non sarà pieno e durante l'onda peristaltica lo sfintere esofageo non permetterà il reflusso. Non puoi mangiare la sera (cena 4 ore prima di coricarsi), perché quando lo stomaco e l'esofago si trovano allo stesso livello, il contenuto dello stomaco viene gettato nel tubo esofageo;
  • è necessario fornire il tratto gastrointestinale con parsimonia meccanica Tutti i piatti devono essere cotti a bagnomaria o bolliti e serviti in forma liquida o pastosa. Il rispetto di questa regola aiuterà ad evitare lesioni alle mucose da parte di grosse particelle di cibo e il nodulo di cibo passerà attraverso il tubo esofageo senza gravi conseguenze. La schazhenie meccanica include il rifiuto di prodotti contenenti fibre grossolane, poiché la fibra alimentare può irritare la mucosa infiammata;
  • il cibo dovrebbe essere caldo Il cibo freddo e caldo irrita la mucosa infiammata e inibisce il processo di rigenerazione;
  • la mucosa dell'esofago e lo stomaco devono essere protetti da sostanze che possono causare irritazione o portare ad un aumento della secrezione di succo gastrico. Dalla dieta dovrebbero essere esclusi cibi grassi e fritti, oltre a prodotti contenenti olii essenziali, acidi della frutta, aceto, condimenti, spezie;
  • sono esclusi i prodotti che contribuiscono alla formazione di gas. Con flatulenza nella pressione della cavità addominale aumenta, e questo porta al reflusso. Per ridurre il processo di fermentazione nello stomaco, è necessario rimuovere dalla dieta legumi, cavoli, latte intero, verdure crude e frutta, paste fresche, kvas, birra;
  • bisogno di sbarazzarsi di cattive abitudini. Il fumo e le bevande alcoliche irritano le mucose del tratto digerente superiore;
  • Nella prima metà della giornata è necessario consumare la maggior parte delle calorie dalla dieta quotidiana e a cena mangiare cibi facilmente digeribili (verdure bollite, cereali, latticini, frittate);
  • bere non più di un litro di acqua al giorno. Puoi bere bevande durante il pasto, ma non è consigliabile bere dopo un pasto. Bevande gassate, caffè, birra, kvas e, in generale, un grande volume di liquidi contribuisce al verificarsi di reflusso.

Se queste regole vengono osservate, la frequenza di reflusso diminuirà entro due settimane e la mucosa infiammata inizierà a riprendersi. Non puoi deviare dalla dieta, perché la nuova versione di acido cloridrico nell'esofago annullerà tutti gli sforzi.

Il lancio di contenuto acido non si verifica se, oltre alla dieta, segui le raccomandazioni:

  • non si sdraia a riposare dopo aver mangiato;
  • se necessario, ridurre il peso corporeo, poiché l'obesità contribuisce ad un aumento della pressione intra-addominale;
  • evitare di sporgersi in avanti, di sollevare pesi, vestiti stretti, poiché ciò aumenta il rigurgito;
  • alzare la testa del letto di 15 cm;
  • bere acqua minerale alcalina.

Quale dieta è prescritta per l'esacerbazione

Durante il periodo di esacerbazione dell'esofagite da reflusso, viene prescritto il tavolo di trattamento N o 1A, che comprende il tratto gastrointestinale schazhenie chimico, meccanico e termico. Questa dieta è piuttosto rigida e squilibrata, quindi si consiglia di seguirla per un massimo di 10 giorni. È particolarmente importante attenersi all'esofagite erosiva, perché l'irritazione delle membrane mucose può portare a sanguinamento da erosioni.

Dieta N o 1A non consente la presenza nella dieta:

  • prodotti da forno;
  • carne, brodi di pesce;
  • qualsiasi verdura e frutta;
  • bevande gassate;
  • caffè, tè forte, cacao, succhi di frutta;
  • salse, spezie;
  • carni grasse.

È consentito mangiare carne dietetica (pollo o manzo), pesce magro (merluzzo, merluzzo, luccio, merluzzo), minestre (semolino, farina d'avena o riso), porridge (da terra a grano saraceno, avena o riso) ).

Consentito latte a bassa percentuale di grassi pastorizzato, ricotta a basso contenuto di grassi, panna a basso contenuto di grassi, uova strapazzate o uova sode, miele, zucchero, tè con latte, decotto di crusca di frumento o rosa canina. Il porridge può essere cotto con l'aggiunta di latte e le zuppe si riempiono con la miscela di uova e latte.

Dopo che il dolore e il bruciore di stomaco sono spariti, il paziente può seguire una dieta meno rigorosa N o 1B. Si raccomanda di osservare due settimane. Il tavolo dietetico N o 1B consente di aggiungere minestre a base di verdure tritate (barbabietole, patate, carote) alla dieta, carne e pesce possono essere cucinati sotto forma di polpette, polpette, gnocchi, verdure e frutta sotto forma di purè omogeneizzato (pappe).

È possibile utilizzare grani d'orzo con buona tollerabilità, purea di verdure (zucchine, patate, barbabietole, carote). Puoi bere latte fino a 4 volte al giorno, puoi mangiare la ricotta due volte, puoi aggiungere la panna alle zuppe. Verdura e frutta non dovrebbero essere mangiati crudi.

Dieta durante la remissione

Dopo la fase di esacerbazione della malattia (nel periodo di remissione), il paziente viene trasferito alla dieta N o 1. Questa dieta a tutti gli efetti, che impedisce il verificarsi di recidiva, dal momento che il tratto digerente viene risparmiato con parsimonia.

Riduce la quantità di grassi animali, in quanto riducono il tono dello sfintere (oli, panna, carne grassa e pesce, dolciumi). Il cibo con esofagite da reflusso elimina anche l'uso di prodotti che irritano la mucosa (caffè, tè forte, menta, cipolle, aglio, cioccolato, pomodori).

Diet N o 1 con esofagite da reflusso consente l'uso di:

  • zuppe di verdure, che sono riempite con burro o miscela di latte e uova. Le verdure di stagione non possono. I cereali dovrebbero essere ben bolliti e le verdure asciugate;
  • pane secco, cracker (non più di 200 g);
  • carne dietetica (manzo, tacchino, agnello, pollo). Deve essere fatto scorrere due volte in un tritacarne e poi fare cotolette di vapore, gnocchi, soufflé. Puoi carne e infornare senza la formazione di una crosta ruvida (in lamina);
  • pesce magro Può essere usato a pezzi o sotto forma di cotolette;
  • porridge (riso, grano saraceno, semolino). Preparati semi-viscosi, possono aggiungere latte;
  • latte, kefir, ricotta media grassa;
  • crema (fino a 20 grammi) e olio vegetale. Aggiungi ai piatti pronti;
  • verdure bollite È permesso mangiare patate, barbabietole, cavolfiori, carote, zucca, zucchine sotto forma di purè di patate; frutta frullata Preparare gelatina, gelatine, composte, purè di patate. Esclude l'uso di agrumi e frutta cruda;
  • tè debole, succhi dolci diluiti, bevande a base di erbe.

Per evitare di aumentare l'acidità del succo gastrico, l'irritazione delle mucose e la flatulenza, si raccomanda di rimuovere dal menu:

  • funghi;
  • sottaceti, salate, sottaceti;
  • carne grassa o carne con striature e tendini;
  • carne affumicata, cibo in scatola;
  • piatti fritti e piccanti, stufati;
  • salse (maionese, senape, ketchup);
  • verdure e bacche acide o contenenti fibre, frutta (pomodori, cipolle, aglio, ravanello, cavoli, ravanelli, cetrioli, asparagi, acetosella, limone e altri agrumi, uva, uva spina);
  • panna acida, yogurt, kefir acido, crema al 35% di grassi, formaggio blu;
  • pasta sfoglia; pasta lievitata;
  • condimenti, spezie;
  • la pasta;
  • miglio, mais e orzo perlato;
  • succhi aspri (da pomodori, melograni, agrumi, ribes), bevande gassate, alcol, birra, kvas, caffè, tè forte;
  • cioccolato, halva, gelato;
  • noci, date.

Nella esofagite catarrale, la dieta può non essere così severa, ma se ci sono dolori durante il passaggio del bolo alimentare, allora è necessario pulire il cibo per eliminare l'irritazione meccanica dell'esofago. Il bruciore di stomaco viene eliminato con l'aiuto del latte, quindi può essere bevuto per colazione, cena e prima di andare a letto e aggiunto ai cereali del latte, purché sia ​​ben tollerato.

Quando la mucosa si riprende e il reflusso scompare, puoi aggiungere carne magra o polpette alle minestre. Polpette di carne e pesce sono servite con contorno o purea di verdure. Se l'esofagite erosiva si è sviluppata, la nutrizione alimentare deve essere costantemente rispettata.

Quello che si può mangiare con esofagite dell'esofago in ogni caso, il medico determinerà, dal momento che le raccomandazioni dovrebbero prendere in considerazione le comorbidità. Poiché la dieta è tenuta ad aderire costantemente, il menu per l'esofagite da reflusso dovrebbe essere fatto insieme a un nutrizionista.

Lo specialista calcolerà quante calorie è necessario consumare il paziente, tenendo conto della sua età, sesso, peso corporeo e attività fisica, e le stoviglie conterranno la giusta quantità di vitamine e minerali in base agli standard di età. Il medico ti dirà anche quali alimenti nella dieta dovrebbero essere presenti ogni giorno e quali non dovrebbero essere per tutti i giorni.

Nel trattamento dell'esofagite da reflusso, viene anche prescritta la terapia farmacologica, progettata per eliminare i sintomi, ridurre l'acidità del succo gastrico e accelerare il recupero della mucosa. Prima di usarli, dovresti familiarizzare con le istruzioni e seguirle rigorosamente in modo che il medicinale non danneggi i tessuti infiammati.

Ad esempio, gli inibitori della pompa protonica agiscono solo se assunti mezz'ora prima di un pasto e, se usati in modo improprio, aumentano il carico sugli organi escretori e non hanno un effetto terapeutico. L'esofagite da reflusso può richiedere un trattamento chirurgico, ma è meglio non portarglielo, ma seguire tutte le istruzioni del medico e seguire rigorosamente la dieta.

Dieta per esofagite dell'esofago e reflusso

L'esofagite da reflusso è chiamata condizione patologica che si manifesta sullo sfondo del processo infiammatorio nell'esofago distale a causa di effetti regolari sulla membrana mucosa del succo gastrico.

I sintomi della malattia in questione comprendono bruciore di stomaco, disfagia, dolore e eruttazione costante.

Al fine di salvare il paziente dalla patologia, gli viene assegnata una dieta per esofagite dell'esofago e reflusso, le cui ricette saranno discusse di seguito.

Qual è la patologia

Molto spesso, l'esofagite da reflusso è causata da problemi nel lavoro degli sfinteri alimentari inferiori, che si trovano tra lo stomaco e l'esofago.

Tali processi contribuiscono al rilascio di acidi gastrici che influenzano negativamente le mucose dell'esofago.

Con lo sviluppo di questa malattia, il paziente avverte molto disagio: eruttazione, vomito, dolore al petto, flatulenza, bruciore di stomaco, bruciore allo stomaco.

Se una persona viene diagnosticata con esofagite, allora gli viene prescritta una dieta speciale e un certo gruppo di farmaci. È la dieta che permette di eliminare i sintomi e prevenire l'esacerbazione della patologia.

Durante la preparazione della dieta dovrebbe tener conto delle peculiarità del paziente, perché alcune persone hanno una intolleranza individuale a determinati alimenti.

Gli esperti consigliano di registrare tutto ciò che il paziente mangia e come il suo corpo reagisce ad esso. Pertanto, è possibile capire quali prodotti utilizzare non è raccomandato.

Regole nutrizionali per l'esofagite da reflusso

Le persone a cui è stata diagnosticata questa malattia devono rispettare alcune regole per mangiare.

  1. È necessario mangiare cibo almeno 6 volte al giorno, rifiutando spuntini improvvisi e forti eccessi alimentari. Ciò risulta dal fatto che lo stomaco traboccato getta più forte il suo contenuto nell'esofago, provocando disagio.
  2. Ridurre la porzione a 300 grammi, pur mantenendo il suo valore nutrizionale. Per fare questo, dovrai rivedere completamente la dieta e distribuire i prodotti in modo che la tariffa giornaliera non superi i 2200-2500 kcal.
  3. Dopo aver mangiato, non andare a letto, ma per un po 'di tempo rimani in piedi.
  4. Smetti di mangiare prima di andare a dormire.
  5. Non ci sono più di 10 grammi di sale al giorno. Per non consumare il prodotto più di quanto consentito, dovrebbe essere gettato solo nel cibo preparato.
  6. È permesso stufare, bollire o cuocere prodotti.
  7. Il cibo duro è meglio per macinare o macinare allo stato di purea.
  8. Si consiglia di masticare bene i cibi assorbibili, in modo che siano meglio gli enzimi salivari trasformati.
  9. I pazienti dovranno rinunciare ai dolci. Durante la remissione, è permesso consumare prodotti dolci, ma vale la pena monitorare attentamente la reazione del corpo. Gli esperti raccomandano di mangiare mele e cachi.
  10. È molto importante bere molti liquidi. Per il normale funzionamento del corpo sono necessari almeno 1, 5 litri di acqua pulita al giorno. Vale la pena considerare che l'acqua potabile con gas è proibita.

Se una persona aderisce a tutte le raccomandazioni, si riprenderà rapidamente e si libererà dei suoi sintomi disturbanti.

Caratteristiche della dieta con esofagite da reflusso

A causa del fatto che l'esofagite è caratterizzata da un processo infiammatorio nel tubo dell'esofago, l'irritazione delle membrane mucose dell'organo in questione può essere eliminata con una dieta.

Inoltre, è il cibo correttamente scelto che normalizza la produzione di secrezione gastrica e contribuisce al miglioramento della motilità gastrica.

I pazienti sono incoraggiati a includere nella razione di minestre, porridge di consistenza viscosa e gelatina. I piatti principali sono meglio cotti, al vapore o bolliti.

Il menu per esofagite dell'esofago e reflusso, le cui ricette saranno presentate di seguito, si rivolge a tutti coloro che aderiscono alla corretta alimentazione.

Cosa non mangiare con esofagite

Ci sono un certo numero di prodotti che sono vietati nello sviluppo dei sintomi.

È necessario studiare il cibo con esofagite in modo più dettagliato:

  1. Pane di farina di segale
  2. Pane appena sfornato, pancake.
  3. Bevande alcoliche
  4. Prodotti affumicati: salsicce, pesce.
  5. Varietà di spezie di formaggio.
  6. Concentrato di succo e frutta.
  7. Bevande con gas.
  8. Torta, cupcake, cioccolato, torte varie.
  9. Citrus.
  10. Tè e caffè forti.
  11. Pomodori, acetosa, rape, ravanelli, funghi, aglio, cipolle, noci.
  12. Maionese, salse e condimenti.
  13. Aceto, senape, curry, peperoncino.

Mangiare frutta e verdura in forma cruda è proibito, perché i cibi grossolani possono causare irritazione della mucosa esofagea.

Questo suggerisce che il cibo è meglio bollire o cuocere. Mangiare verdure crude può essere dopo che il corpo inizia a riprendersi e la malattia - per ritirarsi.

Molti esperti consigliano ogni mattina di bere latte di capra, che è in grado di eliminare il disagio nel tratto gastrointestinale.

Ma non puoi esagerare, perché il superamento della norma provoca un aumento della secrezione nello stomaco, che dovrebbe essere evitata con esofagite. I medici raccomandano di cucinare il porridge con il latte, diluendo con acqua in un rapporto 1: 1.

La pasta dolce ha molti carboidrati nella sua composizione, che vengono assorbiti rapidamente, quindi il suo uso causa fermentazione e flatulenza.

Tali fenomeni mettono sotto pressione lo stomaco dal basso e contribuiscono al lancio della bile nell'esofago.

Quali prodotti sono ammessi

L'elenco di prodotti accettabili per l'esofagite è piuttosto ampio. Vale la pena considerarlo in modo più dettagliato:

  1. Le bevande possono essere latte, acqua minerale, brodo non zuccherato dai fianchi, composte, latte kissel, tè debole.
  2. Porridge dovrebbe essere preferito farina d'avena, grano saraceno e riso.
  3. Da prodotti lattiero-caseari consentiti ricotta con un contenuto di grassi minimo, yogurt puro senza zucchero.
  4. Uova sode
  5. Dalla frutta puoi mangiare banane, pesche, mele dolci, fragole, angurie.
  6. biscotti wafer.
  7. Pane e cracker di ieri.
  8. Zuppe di cereali e verdure cotte in un brodo leggero.
  9. Dei prodotti a base di carne consentiva l'uso di pollo bollito o al forno, manzo o coniglio.
  10. Pesce cotto nel forno o nella doppia caldaia.
  11. Cotolette di carne, polpette e polpette specificate.
  12. Pasta di grano duro.
  13. Formaggio magro
  14. Verdi.
  15. Verdure bollite
  16. Miele e gelatina

Se si combinano i farmaci con una corretta alimentazione, il recupero non richiederà molto tempo.

Menu dietetico per la settimana

Il menu standard per il cibo con esofagite da reflusso è sempre fatto in modo tale che la dieta contenga una varietà di cibi e tutte le vitamine e i microelementi necessari per il corpo.

Cosa può essere per la colazione

Ci sono un gran numero di piatti diversi che sono autorizzati a mangiare al mattino:

  1. Budino di semolino e zucca, frittata al vapore, tè leggero e biscotti lunghi.
  2. Patate al forno, broccoli in salsa di panna acida, tortino al vapore.
  3. Porridge di latte con frutti di bosco, tè.
  4. Porridge con aggiunta di frutta secca, composta o gelatina, biscotti di galette.
  5. Pollo bollito, pane di ieri, uova sode, tè.
  6. Frittata di uova e verdure bollite.

La cosa più importante è non mangiare cibi fritti, speziati e conservati in casa.

Tipi di snack

Tra i pasti principali una persona dovrebbe prendere spuntini. Possono essere:

  1. Casseruola di patate, mela al forno e tisana.
  2. Casseruola di ricotta, gelatina.
  3. Ricotta a basso contenuto di grassi e panna acida, cracker, composta.
  4. Uova sode, pane tostato e cavolfiore.
  5. Gelatina di frutta, composta.
  6. Mela al forno con miele e cannella, tisana.

È importante non dimenticare che è necessario mangiare spesso e in piccole porzioni.

Opzioni per il pranzo

Per pranzo puoi mangiare più cibi nutrienti:

  1. Zuppa di brodo magro con pasta, insalata e tè.
  2. Patate al forno, pesce al vapore, tisane e biscotti.
  3. Spaghetti e omelette con verdure al vapore, tè.
  4. Purè di patate, polpette di carne, yogurt con una percentuale minima di grassi.
  5. Porridge di riso, polpette al vapore, stufato di verdure, tè.
  6. Pasta con tortino di vapore, tè.

A causa del fatto che la dieta proibisce i grassi, è permesso riempire i piatti con una piccola quantità di olio vegetale.

Cosa può essere per cena

Ci sono anche molte opzioni per i piatti che sono autorizzati a mangiare la sera:

  1. Pollo bollito, zuppa di cavolo, pane, tè.
  2. Zucca - composta di mele, biscotti e composta.
  3. Porridge di riso, tortino al vapore, spezzatino e tè.
  4. Pesce con salsa di panna, insalata di verdure, composta.
  5. Biscotto e kefir.

Tale cibo allevia rapidamente una persona dal disagio e previene l'esacerbazione della patologia.

Inoltre, se una persona sana aderisce a questa dieta, questo aiuterà a prevenire l'insorgenza di esofagite da reflusso.

Diverse ricette

La malattia in questione richiede il rispetto della dieta, come menzionato sopra. Una persona dovrebbe mangiare pienamente, scegliendo piatti equilibrati e sani.

Il cibo può ferire l'esofago, provocare problemi con il passaggio e la digeribilità del cibo.

Queste ricette aiuteranno a riequilibrare la dieta abituale, senza causare alcun danno al corpo, perché è già affetto da GERD.

Brodo di carne con additivi

Per la preparazione del brodo di carne si consiglia di utilizzare carne di manzo, vitello o pollo - carne magra.

Da questo prodotto, togliere tutto il grasso, versare un paio di litri d'acqua nella padella, far bollire e mettere dentro la carne.

Le schiume che appariranno sull'acqua dovrebbero essere immediatamente rimosse con un cucchiaio o schiumatoio.

Quando non ci sono coaguli bianchi, l'acqua dovrebbe essere prosciugata, prenderne una nuova e far bollire nuovamente la carne. In questo brodo mettete le cipolle con i verdi. A volontà è autorizzato a buttare dentro crackers o fiocchi.

Patè di carne a casa

È necessario prendere una varietà di carne a basso contenuto di grassi, rimuovere lo strato di grasso, le ossa e altri elementi non necessari da esso. Cucinala con due visite, perché il primo brodo è abbastanza satura.

Mezz'ora prima di togliere il brodo dal fuoco, devi versare le carote in esso. Quando la carne è pronta, essa, insieme alle carote, viene tolta dalla padella, passata attraverso un tritacarne o un frullatore. Consentito aggiungere un po 'di burro.

Rotolo di carne e patate

Dovrebbe essere a disposizione circa 300 grammi di carne magra, 2-3 patate, panna acida a basso contenuto di grassi.

La carne viene bollita, versando il primo brodo, quindi macinarlo in un tritacarne o passare attraverso un frullatore.

Le patate sono bollite e purè. Quindi viene posto su una teglia a forma di letto di patate, la carne viene posta sopra e il rotolo viene avvolto.

La massa può essere cotta o fritta in una padella con rivestimento antiaderente senza olio vegetale. Al momento di servire, è possibile aggiungere una piccola quantità di panna acida.

Zucchine ripiene

È necessario prendere 2-3 zucchine, carote, una piccola quantità di formaggio a pasta grassa a basso contenuto di grassi, 300 grammi di cavolo, 2 uova, un po 'di mais e panna acida al 10% di grassi.

Zucchine lavate, divise verticalmente a metà. Tira fuori la metà, tagliala a pezzetti. Carote e formaggio vengono tagliati a cubetti e il cavolfiore è diviso in piccole infiorescenze.

I prodotti sono mescolati, lasciando da parte la base di zucchine, guidare le uova e mettere la panna acida. Mettere un cucchiaio grosso in zucchine, metterle in forno per 40 minuti.

Gelatina di mandorle

Prendi 0,5 tazze di acqua, 3 cucchiai di mandorle, 2 cucchiai di dolcificante, gelatina e speciali stampi per preparare la gelatina.

Sciogliere la gelatina in acqua, mettere da parte per 40 minuti. Noci di acqua bollente o utilizzare già pelati. Successivamente, hanno bisogno di macinare fino allo stato di polvere, diluito con un dolcificante.

Unire la massa risultante con la gelatina, riempire gli stampini con esso e riporli in frigorifero fino a quando non si solidifica.

Pompelmo e spezie

Prendi un grosso pompelmo, un cucchiaio di miele, cannella e stevia o qualsiasi altro dolcificante. Il pompelmo è ben lavato, tagliato a metà, a fare tagli nella polpa.

Mescolare gli ingredienti indicati e inserire la massa nei tagli. Il frutto viene messo in forno per 25 minuti. Puoi cuocere nel microonde, ma il piatto sarà pronto in 10 minuti.

Medicina tradizionale nel trattamento dell'esofagite da reflusso

Ci sono un gran numero di ricette delle persone che aiutano a combattere la malattia in esame.

Ecco alcuni di loro:

  1. Tintura di miele, aloe e Cahors. Schiacciare 0,5 chilogrammi di foglie della pianta, mettere in un bicchiere di miele e lasciare fermentare per 3 giorni. Quindi una bottiglia di Cahors viene versata nella miscela e lasciata per la stessa quantità di tempo. Prendi la tintura mezz'ora prima dei pasti e 1 cucchiaio. Il corso del trattamento dura almeno un mese.
  2. L'uso di acque minerali "Essentuki 17" e "Essentuki 4", che consistono in alcali, eliminando gli effetti negativi dell'acido gastrico. Bere acqua in uno stato riscaldato a 45 gradi un bicchiere prima di ogni pasto. Oltre a queste acque, puoi bere "Borjomi" e "Narzan".
  3. Accettazione dell'olio di olivello spinoso, che elimina i processi infiammatori nella membrana mucosa dell'esofago. Lo bevo 3 volte al giorno e 1 cucchiaio. Richiesto dopo i pasti.
  4. È possibile utilizzare il seme di lino, che è in grado di avvolgere l'esofago e proteggerlo dall'acido dallo stomaco.

Devi versare 70 grammi di seme con 1 litro d'acqua, cuocere per circa 2 ore e lasciare raffreddare. Bere 20 millilitri all'ora prima dei pasti 3 volte al giorno. Il corso del trattamento dura 2 mesi.

In caso di infiammazione dell'esofago, si consiglia a tutte le persone di attenersi a questa dieta per eliminare il dolore e prevenire ulteriori ricadute della patologia.

I principi di base della dieta con esofagite

Grande importanza nel successo del trattamento di esofagite ha una dieta paziente. La dieta per esofagite, così come la dieta per la gastrite, aiuta ad alleviare il tratto gastrointestinale e normalizza le sue funzioni in combinazione con i farmaci. Il menu correttamente composto è ricco di sostanze nutritive e componenti minerali che accelerano il processo di guarigione.

Il trattamento di esofagite comporta la dieta.

I principi principali della dieta per esofagite

La nutrizione per esofagite dovrebbe essere fisiologicamente completa, con proteine, grassi e carboidrati sufficienti. Il principio fondamentale della nutrizione terapeutica in questa patologia è quello di proteggere la mucosa dello stomaco e dell'esofago dagli effetti chimici, meccanici e termici, quindi il cibo non dovrebbe stimolare la sintesi dell'acido cloridrico, irritando il tratto digestivo superiore.

Durante l'esofagite, ai pazienti viene prescritta la tabella n. 1 di Pevzner, in cui il tasso giornaliero di chilocalorie è piuttosto alto - entro 2480 kcal al giorno.

Nel processo di trattamento è importante aderire ai principi di base:

  • Nutrizione frazionale: si consiglia di mangiare circa 5-6 volte al giorno, ogni 3-4 ore. Pasti frequenti in piccole porzioni aiutano a mantenere la concentrazione di succo gastrico allo stesso livello e prevengono la sovradistensione dello stomaco. Inoltre, non è permesso gettare succhi di cibo nell'esofago. L'ultimo pasto dovrebbe essere 2-3 ore prima di coricarsi.
  • La temperatura ottimale del cibo: con esofagite, è importante mantenere la temperatura di riposo del tratto digestivo. Il cibo non deve essere più caldo di 60 ° C e più freddo di 15 ° C.
  • Tecnica alimentare corretta: è importante mangiare lentamente, il cibo deve essere masticato accuratamente, facilitando il lavoro dello stomaco. Pezzi di cibo sfusi vengono digeriti parecchie volte più a lungo, stimolando un'eccessiva secrezione di acido cloridrico, che può provocare un bruciore di stomaco debilitante.
  • Eccezione dall'alimentazione di alcol: in esofagite, specialmente nella fase acuta, è assolutamente sconsigliato bere bevande alcoliche. Bere alcol a stomaco vuoto stimola la sintesi del succo gastrico e la sua iniezione nell'esofago, provocando in tal modo irritazione della mucosa infiammata.

L'alcol con esofagite deve essere abbandonato

  • Consumo moderato di sale e liquidi: secondo la dieta n. 1, la quantità giornaliera di sale è compresa tra 8 e 10 g, un eccesso di sale contribuisce all'erosione della mucosa e al rilascio potenziato dell'acido cloridrico. Il volume di liquidi al giorno non deve superare 1,5 litri, non è consigliabile bere dopo i pasti per evitare l'allungamento delle pareti dello stomaco.
  • Il processo di cottura corretto: tutti i pasti consumati durante l'esofagite devono essere bolliti, in umido o cotti al forno o al vapore. È impossibile friggere cibi, poiché nel processo di cottura si forma una crosta dura, traumatica per la mucosa dell'esofago e dello stomaco.

La durata della dieta è determinata dal medico curante, ma, di norma, è di 3-5 mesi. Tale durata è dovuta al lungo processo di cicatrizzazione delle ulcere e delle erosioni esistenti sulla mucosa esofagea.

Dieta per esofagite acuta e cronica

La forma cronica dell'esofagite richiede al paziente di seguire una dieta per tutta la vita per prevenire l'esacerbazione della malattia. La dieta quotidiana in questo caso può essere regolata dal medico curante e non può essere limitata come richiede la forma acuta. In alcuni casi, al paziente possono essere consentiti prodotti dall'elenco dei prodotti vietati, ma la tecnologia di preparazione rimane la stessa: non è consigliabile utilizzare i piatti fritti.

Lo stadio di peggioramento richiede sempre che il paziente abbia una rigida restrizione alimentare. Eventuali errori nella dieta possono causare bruciore di stomaco doloroso, gonfiore e nausea. Spesso, esacerbazione esofagite richiede il ricovero del paziente - in un ospedale, è più facile seguire il regime prescritto.

Con l'esofagite, la dieta consente l'uso dei seguenti prodotti:

  • Il pane di ieri, il biscotto galetny e "Maria".
  • Carni magre - bollite, al forno o al vapore. Può essere tacchino, pollo, coniglio, vitello e carne magra.
  • Pesce a basso contenuto di grassi - nasello, merluzzo bianco, merluzzo, al vapore o bollito.
  • Sono consentite zuppe su brodo vegetale con cereali, zuppe di purea su debole brodo magro.
  • Latticini - latte magro e kefir, panna acida, purè di ricotta.
  • Uovo bollito a freddo (non più di 3 al giorno).
  • Porridge sull'acqua e latte - qualsiasi, tranne orzo, mais e miglio, ben cotto.
  • Verdure al forno e bollite - patate, barbabietole, zucchine, carote.
  • Frutta non acida, composta di frutta secca.
  • Dolci - zucchero, miele e marshmallows in piccole quantità.
  • Bevande - tè leggero, cacao, succhi di frutta diluiti.
  • Burri - cremosi e vegetali.

Tutti i tipi di cottura con esofagite sono proibiti

  • Brodo ricco di carne grassa, pesce e brodi di funghi, okroshka e borscht.
  • La carne è ricca di grassi (maiale, anatra).
  • Prodotti in scatola e in salamoia
  • Pesce oleoso e salato
  • Qualsiasi piatto fritto
  • Latticini grassi
  • Cavolo fresco e ravanello
  • Uova sode, uova strapazzate fritte.
  • Qualsiasi carne affumicata e spezie piccanti - rafano, senape e altri.
  • Fast food
  • Bevande gassate, kvas, caffè, alcool.

Cibo per varie forme di esofagite

A seconda della forma della malattia, la dieta del paziente può variare leggermente per correggere eventuali sintomi indesiderati.

Esofagite erosiva

Con la forma erosiva dell'esofagite, la dieta ha lo scopo di eliminare le sensazioni spiacevoli dopo aver mangiato, così come frequenti eruttazioni e singhiozzi, accompagnati dal dolore. Trascurare la dieta può innescare lo sviluppo di gravi complicazioni - accorciamento dell'esofago, sanguinamento, peritonite. La dieta per la gastrite erosiva non è diversa dalla tabella di dieta standard numero 1, una condizione importante è la conformità con il regime di temperatura - cibi caldi e freddi possono causare forti dolori.

È vietato mangiare cibi caldi.

Esofagite catarrale

L'esofagite catarrale è la forma più lieve della malattia, quindi un'alimentazione corretta può aiutare a prevenire il passaggio della patologia a stadi più gravi. Molto spesso, la forma catarrale si trova in persone che abusano di cibi salati, piccanti, fritti e in salamoia. Oltre al trattamento farmacologico, si consiglia ai pazienti di assumere più proteine ​​e alimenti vegetali che non irritano la membrana mucosa del tratto gastrointestinale.

Menu di esempio

Secondo la tabella dietologica №1 di Pevzner, si consiglia un menu esemplare per il giorno:

  • Colazione - 2 uova sode, fiocchi d'avena da scaglie su acqua o latte magro, tè leggero o cacao.
  • Brunch: mela non acida, banana o pera.
  • Pranzo: zuppa con brodo vegetale, carne o pesce bollito, contorno di patate o cereali bolliti.
  • L'ora del tè: un bicchiere di brodo di rosa selvatico o un bicchiere di latte caldo.
  • Cena: patate bollite, pesce bollito (nasello o merluzzo).

Le patate sono permesse bollite o purè

Durante il giorno, è permesso consumare 30 g di zucchero e burro non più di 25 g. Il pane è permesso solo essiccato, ieri, non più di 400 g.

Ricette per i pazienti con esofagite

Quando guardi per la prima volta l'elenco dei prodotti consentiti, potresti provare un senso di depressione, perché dovrai abbandonare il solito cibo a favore di piatti insoliti. Con il giusto approccio, puoi creare piatti che non hanno un sapore inferiore al vecchio cibo.

Per la sua preparazione richiederà 0,5 kg di zucca fresca, 1 litro di latte scremato, 1 cucchiaio di zucchero e 1 cucchiaio di burro. Preparare il porridge è facile: la zucca, tagliata a pezzetti, viene fatta bollire nel latte fino a quando non è completamente ammorbidita. Il porridge completamente cotto viene passato attraverso un frullatore con aggiunta di zucchero e burro.

Cotolette di pollo al vapore

Dovresti prendere 0,5 kg di filetto di pollo, contorto in un tritacarne, 100 ml di latte, una piccola quantità di cracker e 1 uovo. Alla carne, aggiungi il pangrattato impregnato di latte e rompere l'uovo, salalo, forma delle cotolette e mandalo su un piroscafo fino a quando non è pronto.

Le cotolette di pollo devono essere cotte al vapore

È importante comprendere i principi della cucina, dopo di che è possibile creare tutte le ricette secondo i propri gusti, comprese le ricette per dessert e insalate. Il rispetto di tutti i principi della dieta per il periodo di trattamento dell'esofagite aiuterà a liberarsi rapidamente della malattia e preservare completamente le funzioni del tratto gastrointestinale.