E. Komarovsky su dysbacteriosis in un bambino

Il tema della dysbacteriosis in un bambino è uno dei più rilevanti per i genitori di entrambi i neonati e i bambini più grandi. Scopriamo l'opinione su questo problema del famoso pediatra Komarovsky.

Cos'è la dysbacteriosis?

Secondo Komarovsky, i batteri vivono in diverse parti del corpo umano (naso, gola, vagina, polmoni, intestino) e non da soli, ma in una certa combinazione, che viene chiamata microflora.

Il nome "dysbacteriosis" si riferisce a qualsiasi violazione della microflora, ma dal momento che tale condizione nell'intestino si sviluppa più spesso, quindi, questo concetto è spesso definito come dysbacteriosis intestinale.

Il ruolo importante della microflora intestinale

Un noto medico sostiene che la disbatteriosi è un problema comune a una varietà di sintomi. E così che i genitori possano capire meglio perché una tale malattia è rilevante, è necessario capire le funzioni che i batteri svolgono nell'intestino umano. Tra loro ci sono:

  • Partecipazione alla sintesi delle vitamine. Grazie all'attività di microrganismi, si formano acidi nicotinici e folici, vitamine del gruppo B e vitamina K.
  • Garantire lo scambio di gas nel tubo digerente.
  • Assistenza nel rinnovamento delle cellule (la loro divisione) della mucosa intestinale.
  • Aumento dell'attività enzimatica nell'intestino.
  • Assistenza nella sintesi di aminoacidi.
  • Partecipazione al metabolismo degli acidi grassi, così come acido urico e acidi biliari.
  • Regolazione delle cellule linfoidi (sintesi di lisozima e immunoglobuline) nell'intestino.

Le cause più comuni di disbiosi

Secondo Komarovsky, il più delle volte la comparsa di dysbacteriosis porta a:

  1. Ricevimento di medicine Komarovsky nota che la disbiosi nell'intestino è causata non solo dalla prescrizione di antibiotici, ma anche dall'uso di altri farmaci e metodi di trattamento che sopprimono il sistema immunitario.
  2. Disturbo alimentare La disbacteriosi si sviluppa spesso con l'abuso di dolci e cibi grassi, nonché con una dieta e diete uniformi.
  3. Malattie dell'apparato digerente (gastrite, colite, ulcera, pancreatite, duodenite e altri), nonché interventi chirurgici eseguiti sul tratto gastrointestinale.
  4. Esca precoce. La conoscenza troppo precoce di un bambino con un cibo inadatto per lui per l'età è una causa molto frequente della comparsa di disbiosi nel primo anno di vita.
  5. Infezioni intestinali e infezione da vermi.

raccomandazioni

Prima di tutto, il medico popolare ricorda che il concetto di norma in relazione alla microflora è molto teorico. Nonostante il fatto che molti studi abbiano stabilito normali indicatori per la microflora intestinale, il rapporto tra i batteri cambia sotto l'influenza di un numero enorme di fattori - i cambiamenti nella dieta, nella stagione, nell'età e in altri. Quindi la disbatteriosi non è sempre una malattia, e se viene presentata solo mediante analisi su un pezzo di carta e non ci sono sintomi o reclami, non c'è bisogno di trattare nulla.

La prossima cosa che avverte Komarovsky è che i genitori non dovrebbero ricorrere irragionevolmente agli antibiotici. Osserva che esistono farmaci che quasi non causano disbiosi, ad esempio eritromicina o lincomicina. Ma ci sono anche droghe, una compressa di cui può disturbare la microflora in un bambino, per esempio, levomicetina o tetraciclina. Solo un medico dovrebbe prescrivere un farmaco specifico a un bambino.

trattamento

Il trattamento di dysbacteriosis Komarovsky chiama difficile, per cui il paziente deve avere pazienza e puntualità, e il dottore ha sufficienti qualifiche. È un complesso di dieta e agenti farmacologici, la cui scelta è influenzata dal tipo di malattia, dalla causa dello sviluppo, dai sintomi e dai risultati dei test. Il principale metodo di trattamento è ricevere eubiotici, ma questo non è l'unico tipo di trattamento. Enzimi, batteriofagi, vitamine e in alcuni casi gli antibiotici possono essere prescritti al bambino.

Secondo Komarovsky, è abbastanza semplice curare la disbatteriosi se è possibile eliminare la causa di questa patologia e la malattia si è sviluppata non molto tempo fa (meno di mezzo anno). Ma in questo caso, non dovresti contare su un recupero molto veloce.

dysbacteriosis

Prendi in considerazione alcuni termini speciali, senza i quali l'argomento sollevato non comprende. Si noti che in tutti i luoghi del corpo umano, dove vivono i microbi (naso, polmoni, gola, intestino, vagina), non c'è solo un batterio, ma una certa combinazione, spesso molto individuale, di microrganismi. Quindi nell'intestino ci sono sempre bastoni intestinali, batteri dell'acido lattico e bifidumbatteri, e un paio di dozzine di altri microrganismi meno noti (ma non meno necessari).
La combinazione specifica di batteri è chiamata microflora. È chiaro che c'è una microflora nasofaringea, una microflora intestinale, una microflora vaginale, ecc.
Normale (ottimale per il mantenimento della salute dell'organismo), la composizione quantitativa e qualitativa della microflora si chiama eubiosi.
Il cambiamento nella composizione e nella quantità di microflora che è normale per un determinato organismo è chiamato dysbacteriosis. In altre parole, la dysbacteriosis è una violazione della composizione e delle proprietà della microflora.
È chiaro dalla precedente definizione che la disbatteriosi può verificarsi ovunque, sempre nel rinofaringe, nell'intestino e nella vagina. Tuttavia, nella pratica della pediatria domestica, il tema della disbiosi intestinale viene sollevato e discusso così spesso che tutte le altre dysbacteriosis svaniscono in qualche modo in secondo piano. E se senti la parola "dysbacteriosis", allora con la massima probabilità possibile sia i dottori, i pazienti, sia i genitori dei pazienti significano dysbacteriosis intestinale.

La microflora intestinale svolge molte delle più diverse funzioni. Chiameremo alcune di queste funzioni, se non altro per sottolineare ancora una volta l'importanza della convivenza pacifica dell'uomo e dei batteri che la abitano.
Quindi, la microflora intestinale:
• partecipa alla sintesi di vitamine - acido folico e nicotinico, vitamina K e vitamine del gruppo B;
• aiuta a sintetizzare gli aminoacidi e promuove lo scambio di vari altri acidi - bile, acidi grassi, acido urico;
• fornisce il normale scambio gassoso nell'intestino;
• contribuisce alla normale divisione (rinnovo) delle cellule della mucosa intestinale;
• stimola le cellule linfoidi dell'intestino;
• aumenta l'attività degli enzimi intestinali.
Questa lista può essere continuata per un lungo periodo, ma è meglio illustrare alcuni dei precedenti. Ad esempio, la frase medica intelligente "stimola il funzionamento delle cellule linfoidi intestinali" nasconde problemi abbastanza specifici - quando la disbatteriosi, il funzionamento delle cellule linfoidi è disturbato, cioè le cellule linfoidi sintetizzano sostanze che sono molto importanti per la protezione contro le infezioni - in particolare, immunoglobuline e lisozima. E il rinnovo anormale delle cellule della mucosa intestinale porta al fatto che molte sostanze "obbligate" a rimanere nell'intestino (vari veleni, allergeni) iniziano ad essere assorbiti nel sangue.

La composizione e le proprietà della microflora sono influenzate da molti fattori e sono determinate dall'età, dalla stagione, dalla dieta, dallo stato di salute in generale e dai metodi di trattamento di determinate malattie in particolare.
Qualsiasi malattia del tratto gastrointestinale è accompagnata da disbatteriosi intestinale di varia gravità, ma con un desiderio speciale quasi ogni malattia può essere considerata una fonte di disbatteriosi: se una malattia colpisce un modo di vita (per esempio, la nutrizione) e richiede un trattamento, tutto ciò è inevitabile influenzerà il benessere degli abitanti degli intestini.

La cosa principale che i genitori dovrebbero capire:
• la composizione e le proprietà della microflora possono cambiare sotto l'influenza di molti fattori;
• Un numero enorme di malattie può essere accompagnato da disbiosi;
• dysbacteriosis - sempre una conseguenza;
• l'eliminazione della disbiosi non influisce sulla causa della sua insorgenza;
• l'eliminazione della causa porta alla rapida eliminazione della dysbacteriosis.

Ora la cosa più importante:
• LA DISBACTERIOSI NON È UNA MALATTIA;
• la disbiosi non ha sintomi;
• non ci sono lamentele tipiche della disbiosi;
• non ci sono farmaci in grado di trattare la disbatteriosi.

La disbacteriosi è un termine microbiologico che caratterizza lo stato della microflora. Allo stesso tempo, al fine di caratterizzare la microflora presente nell'intestino, deve essere confrontato con qualcosa. Da qui il concetto teorico di "normale microflora": numerosi studi hanno stabilito che ci sono così tanti microbi nell'intestino umano e molti altri. E questa è la norma. Ancora una volta, lo standard teorico per la ricerca sulla dysbacteriosis non ha alcun valore pratico.
Perché? Prima di tutto, perché usano le feci per l'analisi della dysbacteriosis, cioè determinano la composizione qualitativa e quantitativa dei microbi che vivono nelle feci.
L'insensatezza teorica e pratica di tale ricerca è determinata dal fatto ovvio che i microbi nell'intestino e i microbi nella cacca sono concetti fondamentalmente diversi, e anche lo studio più attento delle feci non consente di trarre conclusioni obiettive sulla microflora che vive nell'intestino e svolge importantissime e funzioni molto utili di cui abbiamo già parlato.
La maggior parte degli scienziati di tutto il mondo considerano irrazionale l'esame batteriologico delle feci "per la disbatteriosi".
Ciò è dovuto al bassissimo contenuto informativo dello studio, che è dovuto a:
• l'impossibilità di determinare la "norma in generale", poiché l'eubiosi è specifica per ogni individuo e dipende dall'età, dal luogo di residenza, dalle abilità igieniche, dalla natura del cibo, dal periodo dell'anno, ecc.;
• instabilità dei risultati - lo studio di diverse porzioni di feci in diversi momenti della giornata e in diversi laboratori dà risultati diversi;
• assenza di informazioni clinicamente rilevanti nei risultati ottenuti. Innanzitutto, poiché il processo di digestione viene eseguito vicino al muro e nell'analisi "dysbacteriosis", viene valutata la flora microbica delle masse fecali, cioè la flora microbica nel lume intestinale. In secondo luogo, perché il processo digestivo si svolge principalmente nell'intestino tenue e non può essere caratterizzato dal contenuto di batteri nelle sezioni inferiori dell'intestino crasso.

Mi piacerebbe molto attirare l'attenzione dei lettori sul fatto che la formulazione "trattamento della dysbacteriosis" e "diagnosi di dysbacteriosis" non è intrinsecamente accurata. Inoltre - fondamentalmente errato. Però, ancora una volta fisso l'attenzione: no, non esiste una tale malattia - dysbacteriosis (Nella classificazione internazionale delle malattie adottata dall'OMS, la parola "dysbacteriosis" è assente: è molto difficile trovarla (questa parola) nella letteratura specializzata al di fuori della CSI. diagnosi sconosciuta di "disbiosi" e "analisi delle feci per disbacteriosi").

La violazione della composizione e delle proprietà della microflora è un concetto microbiologico che può essere facilmente confermato dai risultati dei test. La disbacteriosi è solo una delle manifestazioni di molte malattie e la correzione delle proprietà della microflora è una delle direzioni della pseudo-terapia. Sono pseudo-trattamenti, perché i metodi di ricerca applicata (analisi fecale per la disbatteriosi) non forniscono informazioni oggettive sullo stato della microflora. E come si può correggere qualcosa in assenza della possibilità di ottenere informazioni oggettive? È necessario, tuttavia, ammettere che molto spesso la disbatteriosi è una diagnosi mitica, che è molto facile cancellare un numero enorme delle più diverse malattie, disturbi e sintomi.
Dermatite allergica, rigurgito, qualsiasi (!) Disturbi nella frequenza delle feci, odore, colore e consistenza delle feci, dolore addominale, problemi con aumento di peso, disturbi dell'appetito, alitosi, frequenti infezioni respiratorie acute, reazioni alle vaccinazioni, intolleranza a determinati alimenti, malattie dentali e dozzine, se non centinaia di problemi non trovano una soluzione proprio perché il principale "colpevole" è la disbatteriosi, e il loro trattamento è l'unica opzione possibile per la salvezza.
Di conseguenza, le principali ragioni per lo sviluppo di una specifica malattia non vengono eliminate e tutte le cure del paziente si trasformano in una corsa circolare tra la farmacia e il laboratorio batteriologico. Per l'analisi della dysbacteriosis, in cui la "norma" dovrebbe essere scritta, è una rarità sorprendente: ci sono molti batteri, e almeno alcuni andranno oltre i limiti rigorosi dati dalla scienza medica domestica.
Va sottolineato che la popolarità della diagnosi di "dysbacteriosis" nel nostro paese è per molti aspetti un tributo alla mentalità, il desiderio di curare e curare necessariamente.
In caso di dermatite atopica, ad esempio, si dovrebbe evitare il surriscaldamento (perché la sudorazione aumenta i sintomi della malattia), interrompere la sperimentazione con il cibo e il contatto con i prodotti chimici domestici. Ma questa non è una cura. Per escludere il cioccolato, mettere un filtro nell'acqua, aerare la stanza e separarsi con un elefante di peluche tinto di verde dipinto con colori sconosciuti è, ripeto, non una cura. Ma per essere testato per la disbatteriosi, per rilevare un eccesso di Klebsiella o una carenza di lattobacilli in esso, per dichiarare questi microbi come autori di allergie e mangiare attivamente droghe - questo è il nostro modo, si suppone sia un trattamento...

B2b-tractor.ru

Intestino sano

Dysbacteriosis intestinale nei neonati Komarovsky

03/09/2018 admin

Sintomi e segni di disbiosi nel neonato

Qualsiasi cambiamento nel comportamento o nella condizione del neonato fa sopravvivere nuovi genitori. Cercare aiuto all'ospedale è comune, soprattutto se il bambino è il primo. Dal momento che il bambino non riesce a spiegarsi cosa lo infastidisce, i genitori devono essere molto attenti. Le feci di un bambino possono dire molto sullo stato di salute, i cambiamenti nella sua consistenza o colore possono indicare una disbiosi in via di sviluppo.

La disbacteriosi è una diagnosi molto frequente, è data dal 93% dei bambini. Questa malattia indica una violazione del normale equilibrio nella microflora intestinale, cioè alcuni microrganismi iniziano a moltiplicarsi più attivamente, il che porta alla creazione di un ambiente atipico. Come è noto, ci sono molti microrganismi nell'intestino e possono essere tutti divisi in "normali" e "dannosi". La disbacteriosi è la prova di una diminuzione del numero di microrganismi benefici e di un aumento di quelli nocivi, che porta alla creazione di microflora patogena che interrompe il normale funzionamento dell'intestino.

L'opinione sulla dysbacteriosis è doppia. Alcuni esperti sostengono che la disbiosi nei neonati è una condizione assolutamente normale associata all'allattamento al seno e che pertanto non richiede alcun trattamento. Altri medici prescrivono una serie di procedure mediche, cercando di ristabilire l'equilibrio nell'intestino del bambino. Proviamo a capire questo problema.

Le specifiche dei processi nell'intestino del bambino

Per sospettare la presenza di anomalie nel lavoro dell'intestino di un neonato, è necessario capire come dovrebbe funzionare normalmente. La sedia del bambino è completamente diversa da quella di un adulto, che spaventa alcune mamme e le fa preoccupare ancora una volta, ma il bambino ha le sue norme.

Quindi, quando un bambino è nel grembo materno, il suo intero tratto gastrointestinale è completamente sterile, non c'è un singolo batterio in esso, né normale né patogeno.

Mentre il bambino è nel grembo materno, il suo tratto digestivo è sterile.

La "sedimentazione" dei microrganismi inizia dopo la nascita: possono entrare nel sistema digestivo attraverso la bocca durante il passaggio attraverso il canale del parto, durante la nascita attraverso la sedia della madre, dall'ambiente e dalla pelle della madre dopo la nascita. Il latte materno contiene nella sua composizione una sostanza speciale che favorisce lo sviluppo e la crescita dei bifidobatteri nell'intestino, sono chiamati probiotici e sono prescritti per la disbacteriosi. I bifidobatteri consentono al sistema immunitario di sviluppare attivamente e prevenire la crescita attiva di batteri "nocivi".

Per quanto riguarda la sedia, il primo movimento intestinale del neonato è il meconio. È nero, di consistenza appiccicosa e non ha odore. Quando il latte entra nel corpo del bambino, lo sgabello diventa più leggero, comincia a odorare, ha una consistenza purea e non formata. Il colore normale delle feci infantili va dal giallo al marrone chiaro o verdastro.

Qualsiasi nuovo cibo provoca cambiamenti nel colore e nell'odore della sedia del neonato, è sicuramente da prendere in considerazione.

Cause di disbiosi nei bambini

Molti fattori diversi possono provocare un cambiamento nella microflora intestinale di un bambino, ma tutti sono in qualche modo connessi con le peculiarità delle condizioni di vita nell'utero o nei primi giorni dopo la nascita:

  • Malattia materna;
  • Prima che il bambino fosse applicato per la prima volta al seno, era passato parecchio tempo dalla nascita;
  • Soggiorno prolungato in ospedale senza un adeguato contatto con la madre;
  • Problemi durante il travaglio;
  • Il tratto digestivo del bambino non è completamente sviluppato;
  • La comparsa di parassiti nell'intestino;
  • Complicazioni della condizione del bambino immediatamente dopo la nascita;
  • Raffreddori frequenti e antibiotici;
  • Passaggio precoce all'alimentazione artificiale (incapacità di assumere tutte le sostanze necessarie dal latte materno).

I sintomi della microflora

Poiché nei neonati la tendenza a sviluppare la disbatteriosi è molto più alta che negli adulti, la malattia si sviluppa rapidamente e di solito si accompagna a manifestazioni lievi. I principali sintomi della malattia includono:

  • Cambiando lo stato della sedia, l'aspetto in esso di grumi di colore bianco e schiuma;
  • L'odore delle feci diventa molto sgradevole - putrido o acido;
  • Per quanto riguarda lo svuotamento, la malattia può parlare di uno svuotamento molto frequente, e viceversa - raro e difficile;
  • Dolore all'addome e frequente gonfiore;
  • L'emergere dalla bocca di un odore estremamente sgradevole;
  • Nausea che interferisce con il riposo e la veglia;

Il fastidio allo stomaco e la costante nausea impediscono al bambino di dormire normalmente.

  • Le eruzioni cutanee allergiche sono possibili.

Nonostante i molti sintomi, molti di loro potrebbero essere solo una variante della norma. Quindi la diagnosi può essere fatta con precisione solo dopo un'analisi speciale.

Il rischio di disbiosi nel neonato

Una forma lieve della malattia di solito non ha conseguenze pericolose, ma se la disbiosi progredisce, questo può causare seri problemi di salute:

  • L'incapacità del sistema digestivo nella modalità normale di assorbire i nutrienti in entrata (calcio, ferro, vitamine e altri);
  • Il cibo non è completamente digerito, il che porta all'irritazione dell'intestino;
  • Le probabilità sono processi infiammatori;
  • La diffusione dell'ambiente patogeno in tutto il tratto gastrointestinale può portare all'incapacità di digerire il cibo e assorbire le sostanze necessarie da esso;
  • Crea un ambiente favorevole per il funzionamento delle infezioni;
  • Aumenta la probabilità di sviluppare altre malattie del tratto gastrointestinale.

Come capire che un bambino ha la dysbacteriosis?

La principale manifestazione della disbiosi a qualsiasi età è la diarrea, cioè le feci molli. Nel caso di un bambino, è molto difficile notare questo, perché la sua sedia non è formata comunque. Pertanto è necessario fare affidamento su altri segni dello sviluppo della malattia. Quindi, è possibile riconoscere la dysbacteriosis in un neonato da diverse manifestazioni a tre possibili stadi della malattia:

  • La disbacteriosi di primo grado si manifesta con un deterioramento dell'appetito, una diminuzione del tasso di aumento di peso e un pronunciato gonfiore dopo l'alimentazione. Non importa cosa, il bambino di solito si sente bene;
  • Nel secondo grado della malattia, il dolore appare (quello che il bambino sta piangendo, irrequietezza, sonno povero), i cambiamenti sgradevoli nel colore e l'odore delle feci possono indicare;
  • E il terzo stadio è la presenza di quasi tutti i sintomi, che ha chiaramente un effetto negativo sul benessere del bambino. Certo, è meglio non iniziare la situazione e non portarla all'ultimo stadio.

Per quanto riguarda la questione se trattare o meno la disbatteriosi, non c'è consenso. Gli esperti concordano solo su una cosa: se la malattia è lieve, non porta disagio e non influisce negativamente sul normale aumento di peso, allora non dovresti affrettarti a prendere medicine.

I sintomi della disbiosi nei bambini

Quando dovrei andare in ospedale?

La ragione per contattare l'ospedale dovrebbe essere tale manifestazione della malattia:

  • Il neonato ha la diarrea - più di 12 atti di defecazione al giorno;
  • Vomito e febbre;
  • Cattivo guadagno o perdita di peso;
  • Ci sono sintomi di disidratazione (debolezza, inattività, sonnolenza, bocca secca e una piccola quantità di lacrime, un pianto insolitamente tranquillo).

Il modo principale per prevenire una tale spiacevole malattia è l'allattamento al seno. È con il latte materno che il bambino sarà in grado di ottenere tutte le sostanze necessarie per uno sviluppo attivo e sano.

Video. Scuola del dott. Komarovsky. dysbacteriosis

Quanto spesso ti ammali?

Voti totali: 1754

Dr. Komarovsky

Dysbacteriosis di Komarovsky

Dysbacteriosis in un bambino Komarovsky consiglia di non correre

Dysbacteriosis Komarovsky definisce uno dei problemi più comuni che possono disturbare i bambini. Nell'intestino di una persona vivono batteri benefici che aiutano a rafforzare il sistema immunitario, sono coinvolti nella sintesi di vitamine, oligoelementi e aminoacidi, contribuiscono alla digestione, all'assimilazione del cibo ricevuto e al ritiro dei prodotti di decomposizione.

La disbatteriosi di Komarovsky, il cui video è su Internet, la considera una causa frequente di coliche, gonfiore, grave rigurgito e dolore, deficit di peso, alitosi, anoressia, feci, consistenza e colore delle feci, ARD e ARVI. Dopotutto, un cambiamento negli indicatori qualitativi e quantitativi della microflora causa l'apparizione di ogni sorta di mali.

Le proprietà e la composizione della microflora intestinale possono cambiare sotto l'influenza di vari fattori. Come l'età, la dieta, la salute, il periodo dell'anno, ecc. Qualsiasi malattia intestinale è accompagnata da disbiosi, che può essere espressa in vari gradi. Dysbacteriosis nei neonati, Komarovsky non smette di parlarne nei suoi programmi, spesso appare sullo sfondo di prendere farmaci che i genitori premurosi danno al bambino durante la malattia. Cioè, la dysbacteriosis non è una malattia indipendente, ma una conseguenza. E la sua rimozione non influisce sulla scomparsa della fonte originale di problemi e viceversa. Se la malattia sottostante è stata curata, è stata eliminata la dysbacteriosis.

Video Komarovsky: disbacteriosi

DEVE VEDERE QUESTO VIDEO COMPLETAMENTE.

Come dice il Dr. Komarovsky, la disbatteriosi non ha sintomi tipici di lui, ad eccezione di quelli sopra elencati. Gli stessi sintomi possono essere causati dalla malattia primaria, che ha causato squilibrio nell'intestino. Non ci sono farmaci che possono curare la disbatteriosi. Ma puoi fare qualcosa.

Come sconfiggere la disbiosi

Dysbacteriosis, Komarovsky prescrive sempre un trattamento completo, aiuterà a vincere alcune semplici tecniche. E la prima cosa che i genitori dovrebbero fare è fornire al bambino una dieta equilibrata con una quantità sufficiente di verdure, frutta, cereali, cioè fibre. Non farti trasportare dalla droga, specialmente dannosa per batteri buoni, antibiotici. Uccidono non solo i batteri "cattivi", ma anche quelli "buoni". Promuovere la normalizzazione di preparati speciali per microflora contenenti una serie di batteri utili per l'intestino.

Dysbacteriosis intestinale nei neonati Komarovsky

Trattamento della disbiosi nei bambini

I batteri nel corpo di ognuno di noi svolgono una varietà di funzioni: sintetizzare le vitamine, abbattere le fibre, non permettere ai microrganismi dannosi di moltiplicarsi. Ma cosa succede quando l'equilibrio dei batteri buoni è disturbato. È semplice: arriva un cambiamento nella composizione quantitativa e qualitativa della microflora intestinale. In poche parole, ci sono meno batteri benefici e più agenti patogeni. Da qui segue solo una cosa: la disbatteriosi!

Il trattamento della dysbacteriosis nei bambini è un argomento abbastanza popolare per la società moderna. No, questo non significa affatto che prima i bambini non soffrissero di una tale malattia. Tuttavia, grazie allo sviluppo della medicina, possiamo tracciare più da vicino il più piccolo squilibrio dei batteri nel corpo, che ci consente di adottare le misure necessarie in modo tempestivo.

Quali sono le cause del problema?

I cambiamenti nella composizione della microflora intestinale sono preceduti da:

- tardivo attaccamento del neonato al seno;

Foto: cause di disbiosi nei bambini

Come potete vedere, la dysbacteriosis è spesso la malattia dei bambini. Ma va ricordato: è una condizione secondaria, e in aggiunta alle ragioni di cui sopra, può portare a un consumo troppo lungo di potenti farmaci, malattie croniche dell'intestino e dello stomaco. violazione della sedia, malattie infettive acute. allergia. In ogni caso, la disbatteriosi nei bambini, i sintomi e il trattamento di cui tutti i genitori devono sapere devono necessariamente costringere questi ultimi a rivolgersi a specialisti!

Foto: cosa è la dysbacteriosis

sintomatologia

Di regola, i sintomi della disfunzione intestinale non possono essere definiti specifici. Eppure, le violazioni sono espresse:

- condizione di disagio nell'addome;

- odore sgradevole dalla bocca;

- fioritura bianca sulla lingua.

Disbiosi intestinale: trattamento nei bambini

Una volta che c'è un problema, dovresti cercare la sua soluzione. I medici non smettono di parlare dell'importanza di una diagnosi tempestiva. Consiste nella conduzione di ricerche di laboratorio.

In precedenza, si riteneva che la disbiosi fosse facile da rilevare attraverso il consueto studio delle feci del bambino. Oggi la medicina è pronta a sfidare una simile opinione. Il fatto è che è quasi impossibile raccogliere correttamente le feci per l'analisi, il che significa che gli indicatori non possono essere considerati attendibili al 100%.

Dopo che la disbatteriosi è stata confermata (biochimica e quadro clinico), dovresti iniziare una lotta competente. Qui tutto è individuale. Il medico ha il diritto di prescrivere il trattamento appropriato solo dopo aver valutato il quadro clinico. In altre parole, se la sedia del bambino non causa preoccupazione, non riempirla con tutti i tipi di pillole. È possibile che per combattere la disbatteriosi sia sufficiente una dieta ben congegnata. È anche probabile che non appena il bambino digerisce l'enzima digestivo, i sintomi della malattia lo lasceranno in pace.

Il trattamento della disbiosi nei bambini è un'area in cui sono coinvolti pediatri, gastroenterologi e allergologi. E ancora una volta vale la pena ricordare che la principale cura, oltre alla misura preventiva contro la violazione della microflora intestinale - una corretta alimentazione!

Per quanto riguarda il trattamento della disbiosi nei neonati. qui è necessario valutare realisticamente la situazione. In primo luogo, dovresti stabilire il motivo del malfunzionamento dell'intestino. Forse la madre si è rifiutata di nutrire le briciole del seno, o il latte materno non è abbastanza nutriente per il bambino e riceve un'ulteriore nutrizione artificiale. Se questi momenti non funzionano davvero a favore della salute delle briciole, dovresti pensare di eliminarli.

Dysbacteriosis nei bambini: trattamento Komarovsky

Dr. Komarovsky insiste sul fatto che la disbiosi non è una malattia e, pertanto, non ha sintomi o farmaci che possono far fronte a loro. Egli osserva che è impossibile ottenere una cura per ciò che è impossibile da curare!

In altre parole, Komarovsky non smette di insistere sulla corretta alimentazione del bambino e sul fatto che alla prima stitichezza i genitori non si precipitano in clinica per fare prove sui loro figli!

Riassumendo tutto quanto sopra, va notato che con un'alimentazione correttamente organizzata del bambino, è possibile evitare una serie di malattie che possono portare all'interruzione del normale funzionamento dell'intestino!

Trattamento della disbiosi nei bambini: farmaci

I farmaci più efficaci per combattere la disbiosi sono i probiotici. Questi includono i batteri dell'acido lattico che letteralmente si alzano per proteggere l'intestino. A causa del lavoro efficace di tali batteri, i microrganismi che causano squilibri intestinali sono soppressi.

Oltre ai probiotici, ci sono prebiotici e simbionti. Questi sono chiamati farmaci complessi che contengono probiotici. I più efficaci in questo caso sono: Acipol, Enterol, Linex, Bifiform. A proposito, oggi, i bambini hanno l'opportunità di ottenere batteri utili mangiando cibi che sono saturi di bifidobatteri e lactobatteri (Imunele, Actimel, Bifilin).

Emorroidi - sintomi e trattamento

Categorie di sezione

Accedi al sito

Materiali consigliati

Nelle prime ore di vita, i microrganismi sono attivamente colonizzati nell'ambiente sterile dell'intestino di un neonato. Attraversano il latte materno e accompagnano il bambino per tutta la vita.

I bambini allattati al seno non sono comuni con la disbiosi come i bambini. L'allattamento al seno è di grande beneficio e protezione della microflora degli intestini dei bambini. I batteri lacto e bifido predominano negli intestini dei bambini. Nessuna meraviglia che molte madri dicano che Milk deve essere salvato! Se il bambino diventa un artista artificiale, sarà malato! Ma, se, fin dai primi giorni della giornata, il bambino viene nutrito artificialmente, allora E. coli domina nell'intestino. Certo, non tutte le mamme possono mantenere il latte almeno fino a 6 mesi. Lo stress, un'alimentazione non corretta, l'esercizio fisico, lo stress emotivo, le cattive abitudini portano una donna a perdere latte.

Interrompendo la microflora intestinale e influenzando lo sviluppo della disbatteriosi, possono fattori sfavorevoli: l'uso di antibiotici, malattie infettive, situazioni di tensione in famiglia, cibi complementari somministrati in modo scorretto. L'insorgenza di disbiosi dipende dallo stato degli organi interni del bambino. Anche le allergie alimentari possono agire nel ruolo della comparsa di questa malattia.

I sintomi della disbiosi nei bambini:

  • Gonfiore dopo aver mangiato
  • Brontolare dopo aver mangiato
  • diarrea
  • flatulenza
  • Perdita di peso

Altrettanto importante è la nutrizione della madre. Se la mamma sta abusando. fritti, speziati, affumicati, alcolici, dolci. Con una dieta così scorretta, il bambino non solo avrà la disbatteriosi, ma anche un'allergia e una distensione addominale.

Accade spesso che la madre si ammali e decide di essere curata mentre svezza il bambino dal seno. Quindi non puoi farlo. Le cause della disbiosi sono:

  • Tardo allattamento al seno,
  • Trattamento antibiotico
  • Traduzione artificiale di alimentazione,
  • Lesioni alla nascita
  • Farmaco lungo,
  • Malattie croniche del tratto gastrointestinale,
  • Malattie acute dello stomaco,
  • stress,
  • raffreddori,
  • Nutrizione impropria
  • Fattori ambientali
  • herpes,
  • clamidia,
  • Worms.

    La più terribile è considerata una disbatteriosi diffusa, quando i microbi sono diffusi in tutto l'intestino, così come in tutto il corpo, causando processi infiammatori. Ci possono essere: mal di gola, mughetto, polmonite, lesioni gastrointestinali. Si osserva anche il decorso latente della dysbacteriosis.

    Commenti4

    Signore, quando faranno queste stupide domande sullo stesso fine? Non capisco come Komarovsky non abbia perso il coraggio di rispondere a tutti la stessa cosa? Persone. Sì, salva il tempo del Dottore, non ti scrivi le stesse domande centinaia di volte.

    I motivi di questo comportamento sono 2:

    2. Ogni madre, nella cui cacca di un bambino hanno trovato qualche cacca insolita, crede che la loro malattia sia la più peculiare e che 100.000.000 di bambini con sintomi simili abbiano qualcos'altro e che il loro caso richieda un approccio individuale e il consiglio di un medico.

    Onestamente, l'impressione è che presto il medico dovrà fare queste lettere Ctrl + C - Ctrl + V. Nel linguaggio comune, semplicemente copiando le tue risposte da una lettera all'altra.

    dysbacteriosis

    dysbacteriosis

    La disbacteriosi è una violazione della composizione quantitativa e qualitativa della normale microflora che popola la pelle e le mucose (principalmente l'intestino), accompagnata dallo sviluppo di microbi che non sono tipici per loro.

    Cause di disbiosi

    Le cause della disbatteriosi possono essere gravi malattie, intossicazione, cattiva alimentazione, un disturbo nel sistema immunitario e, soprattutto, spesso l'uso irragionevole di antibiotici e altri farmaci antimicrobici.

    Disbiosi intestinale

    La disbiosi intestinale si sviluppa in violazione delle funzioni protettive della normale microflora della mucosa intestinale e della sua partecipazione a processi fisiologici, alla colonizzazione delle membrane mucose da parte di microrganismi condizionatamente patogeni e patogeni.

    Dysbacteriosis nei bambini

    La disbacteriosi nei bambini è più grave, sviluppa disidratazione, rapida perdita di peso corporeo, che spesso porta a una condizione che richiede il ricovero in caso di emergenza.

    Dysbacteriosis vaginale

    La dysbacteriosis vaginale può essere causata dall'indebolimento delle difese dell'organismo (ad esempio, a seguito di malattie infettive comuni, intossicazione), a seguito della quale i microrganismi (stafilococchi, streptococchi, E. coli, ecc.) Acquisiscono proprietà patogene; inosservanza dell'igiene personale; assunzione irrazionale di antibiotici.

    Fonti: girafejournal. com, lettere. komarovskiy. netto, 1doctor. ru

    Tale fenomeno come la disbatteriosi nei bambini - si verifica a causa dello squilibrio dei microrganismi nel tratto gastrointestinale. Il sistema digestivo in tutti i bambini sotto 1 è molto vulnerabile a causa delle sue imperfezioni. Lo sviluppo del sistema immunitario e dell'organismo nel suo insieme dipende dalla corretta alimentazione. Vi è un aumento del numero di batteri nocivi e una significativa riduzione di quelli benefici. Nella maggior parte dei casi, i sintomi di dysbacteriosis, danno un segnale sul funzionamento scorretto degli intestini, quindi, in caso di disagio, il bambino cerca di attirare l'attenzione dei genitori.

    Contenuto dell'articolo: aperto per la visualizzazione

    Storia della dysbacteriosis infantile

    Anche alla nascita, quando il bambino si muove attraverso il canale del parto, il suo corpo viene gradualmente colonizzato da rappresentanti microbici. La loro presenza è utile sia per il bambino (ripristinare l'immunità) che per gli elementi microbici stessi.

    Già per la prima volta dopo la nascita del latte materno, i bifidobatteri entrano nel corpo del bambino e più vicino al mese - i lattobacilli. I primi sono progettati per proteggere il corpo dai microbi dannosi e il secondo per controllarli - la norma è: due o quattro percento.

    Lattobacilli e bifidobatteri nell'aggregato dovrebbero essere almeno il 95% della microflora intestinale totale. In caso di violazione dell'armonia dello sviluppo della microflora intestinale, possono verificarsi processi negativi nel corpo, che possono causare disbiosi nei neonati.

    I principali sintomi della malattia

    La maggior parte dei sintomi della disbiosi in un bambino può verificarsi dopo che la madre lo ha allattato al seno. Inizialmente, il bambino ha un brontolio nella pancia, e poi il suo gonfiore. Nel periodo della veglia e del sonno, le coliche intestinali, accompagnate da forti pianti, sobbalzi alle gambe e inarcamenti del corpo, disturbano.

    • Mancanza di aumento di peso;
    • Riflesso del vomito o rigurgito;
    • Colica intestinale o gonfiore della pancia;
    • Difficoltà toilette o diarrea;
    • Eruzione cutanea sulla pelle;
    • Indebolimento del sistema immunitario;

    Le cause della disbiosi nei bambini

    La tabella descrive le possibili cause della malattia.

    Trattamento della disbiosi nei neonati

    I medici hanno tre soluzioni per il trattamento della malattia:

  • Riempiendo il corpo lacto e bifidobatteri. Nel trattamento della microflora patogena vengono utilizzati vari batteri antagonisti (Enterol), antisettici intestinali, sorbenti (Smecta) e batteriofagi (ad esempio, Baktisubtsil).
  • I prebiotici sono prescritti (Lactulose, Hilak Forte), non contengono batteri, preparano il sistema digestivo per una microflora sana.
  • Il mezzo nutritivo è colonizzato dai probiotici.

    Video dal Dr. Komarovsky: come trattare la disbatteriosi?

    Prevenzione della disbiosi nei neonati

    • Durante il corso della gravidanza, mantenere una normale microflora nella madre;
    • Quando si nutre da un seno per nutrirsi non prima di cinque-sei mesi;
    • Acquista solo latte in polvere di alta qualità in assenza di latte materno e, dopo sei mesi, introducilo gradualmente nella dieta dei latticini;
    • Assunzione di batteriofagi invece di antibiotici;
    • Aderire al regime giornaliero e alla prevenzione delle infezioni;

    farmaci

    La microflora principale nel corpo dei bambini fino a 1 anno sono bifidobatteri, quindi i genitori devono acquistare farmaci che li contengano: Ecoflor, Bifiform, ecc. Le forme liquide di probiotici sono meglio assorbite nel corpo del bambino. Hanno la più alta concentrazione di microrganismi. Inoltre, possono essere aggiunti a miscele secche, alimenti complementari e latte.

    Il secondo punto importante su come trattare la disbiosi nei bambini è una dieta ricca di fibre e batteri buoni. Per le madri, si consiglia di non interrompere l'allattamento al seno per un massimo di 6 mesi, e quindi è possibile iniziare a introdurre prodotti a base di latte fermentato e verdure negli alimenti complementari.

    Quando si alimenta artificialmente fino a 6 mesi - si tratta di una miscela contenente prebiotici e, successivamente, integratori con latte fermentato.

    discussioni

    • Sophia su Come curare la tosse nei bambini rimedi popolari I rimedi popolari sono certamente buoni, ma non oserei ancora annaffiare il bambino
    • Svetlana su Perché un bambino piange mentre si nutre: cause e soluzioni? Queste pose permettono di guidare il bambino al suo petto e tenerlo lì. Naso e
    • Albina su Di quali giocattoli ha bisogno un bambino a 6 mesi Grazie per le informazioni utili. Adoro i giocattoli multifunzionali, sicuro e p
    • Elisabetta su Come trattare la dacriocistite nei neonati? Cause, sintomi, diagnosi e massaggio Tutto è molto conciso e comprensibile. Grazie all'autore
    • Maya su Prevenzione e trattamento di dermatite da pannolino nei neonati Grazie. Anche qui ho incontrato questi dermatiti da pannolino: il culo rosso di mio figlio, ho

    Cari genitori! Il nostro portale online si concentra sullo sviluppo psicologico e fisico del bambino. Nei nostri articoli, tocchiamo le particolarità del seno e l'alimentazione artificiale, e anche indicare i principali punti di trattamento e prevenzione delle varie malattie infantili. Tutte le informazioni sono solo a scopo informativo.

    Modi per trattare diversi stadi della disbiosi nei bambini?

    La disbacteriosi è caratterizzata da una violazione delle proporzioni dei ceppi di batteri benefici e condizionatamente patogeni nel rivestimento intestinale. Le ragioni di questa condizione in un bambino possono essere gli antibiotici da lui o una madre che allatta, cattiva alimentazione, patologie intestinali e così via. Lo squilibrio della microflora nei neonati non è considerato una malattia, ma senza una correzione corretta, può portare a significative interruzioni del lavoro dell'intero organismo. Capiremo come trattare la disbatteriosi nei bambini e scopriremo i suoi sintomi.

    Segni e stadi

    I sintomi della disbiosi sono diversi nei diversi neonati. La loro gravità dipende dalle specificità dell'organismo e dal livello di repressione di batteri normali patogeni condizionatamente. Esistono quattro gradi di squilibrio:

    Compensato (primo). Caratteristiche: riduzione del livello di bifidobatteri e di Escherichia coli.

    • Le caratteristiche della sedia cambiano - le impurità di muco compaiono in esso, pezzi di cibo non digerito, acquista un odore sgradevole;
    • L'appetito peggiora e l'aumento di peso rallenta;
    • Aumento della flatulenza nell'intestino.

    Subcompensato (secondo). Caratteristiche - una diminuzione del livello di bifidobatteri e lattobacilli, un aumento di uno dei ceppi di organismi condizionatamente patogeni.

    Molte donne dopo il parto devono affrontare il problema dell'aspetto del peso in eccesso. Qualcuno, appare anche durante la gravidanza, qualcuno - dopo il parto.

    • E ora non puoi permetterti di indossare costumi da bagno e pantaloncini corti...
    • Inizi a dimenticare quei momenti in cui gli uomini si complimentavano con la tua figura impeccabile.
    • Ogni volta che vieni allo specchio, ti sembra che i vecchi tempi non torneranno mai più.

    Ma un rimedio efficace per il sovrappeso è! Segui il link e scopri come Anna ha perso 24 kg in 2 mesi.

    Molte donne dopo il parto devono affrontare il problema dell'aspetto del peso in eccesso. Qualcuno, appare anche durante la gravidanza, qualcuno - dopo il parto.

    • E ora non puoi permetterti di indossare costumi da bagno e pantaloncini corti...
    • Inizi a dimenticare quei momenti in cui gli uomini si complimentavano con la tua figura impeccabile.
    • Ogni volta che vieni allo specchio, ti sembra che i vecchi tempi non torneranno mai più.

    Ma un rimedio efficace per il sovrappeso è! Segui il link e scopri come Anna ha perso 24 kg in 2 mesi.

    • Il programma di defecazione è disturbato - si verificano stitichezza e / o diarrea;
    • Le bolle d'aria premono contro le pareti intestinali, causando dolore (colica);
    • La quantità di impurità nelle feci aumenta;
    • I rigurgiti diventano profusi;

    Media (terzo). Caratteristiche: un aumento significativo di diversi ceppi di organismi condizionatamente patogeni.

    • Il bambino è costantemente cattivo, non dorme bene;
    • La nausea, la debolezza e la diarrea appaiono;
    • C'è anemia, così come la pelle secca a causa di assorbimento alterato di oligoelementi;
    • L'aumento di peso si arresta.

    Pesante (quarto). Caratteristiche - presenza di batteri patogeni (Salmonella, Staphylococcus aureus, dissenteria, Pseudomonas bacilli).

    • Feci molli 10-12 volte al giorno;
    • Dolore addominale;
    • Aumento della temperatura;
    • Perdita di peso

    Il grado di disbiosi è determinato sulla base di segni clinici e analisi delle feci.

    Molti medici, tra cui il dott. Komarovsky, ritengono che con il quarto grado di disbatteriosi, caratterizzato dalla presenza di microbi patogeni, sia consigliabile fare una diagnosi non "squilibrio della microflora intestinale", ma determinare l'infezione specifica - salmonellosi, dissenteria e così via. Il trattamento di tali malattie viene effettuato in un ospedale.

    Principi generali di terapia

    Il trattamento della dysbacteriosis nei neonati e nei lattanti consiste in due passaggi importanti: riduzione del livello di microrganismi opportunistici e aumento del numero di batteri benefici. Il primo obiettivo è raggiunto attraverso l'uso di antisettici intestinali e batteriofagi, il secondo - a causa dell'assunzione di pro - e prebiotici. Inoltre, il ripristino della microflora richiede la correzione della potenza.

    Per alleviare i sintomi spiacevoli che si verificano durante la disbiosi (flatulenza, stitichezza, diarrea), vengono usati vari mezzi: simeticone, sciroppo di lattulosio, soluzioni di reidratazione, assorbenti e così via.

    Il trattamento dello squilibrio in un particolare bambino dipende dal grado del processo patologico.

    Il primo stadio richiede il rispetto della dieta, l'assunzione di prebiotici e assorbenti.

    Nel secondo grado vengono prescritti gli stessi agenti e probiotici.

    Il trattamento del terzo stadio prevede l'uso di antisettici e batteriofagi intestinali in aggiunta ai gruppi di farmaci di cui sopra.

    Il quarto grado di disbiosi intestinale, come già osservato, è considerato una malattia grave. Il suo trattamento è determinato dal tipo di batteri che ha avviato il processo patologico.

    Probiotici e prebiotici

    I prebiotici sono sostanze che attivano la riproduzione di batteri benefici. Nella loro forma naturale, si trovano nel latte materno, cereali, verdure e frutta. La particolarità dei prebiotici è che non si rompono nel tratto gastrointestinale e non sono assorbiti nel sangue, ma servono come "cibo" per i batteri. Farmaci:

    • "Lattulosio", "lattitolo" - disaccaridi non digeribili;
    • "Hilak forte" - acido lattico biosintetico.

    I bambini vengono trattati con prebiotici sotto forma di sciroppi.

    I probiotici sono farmaci composti da batteri vivi. Tutti i fondi di questo gruppo sono divisi in:

    • Multicomponente. Nella loro formula, ci sono ceppi di E. coli, lattobacilli e bifidobatteri. Preparativi - "Bifikol", "Bifiform", "Linex".
    • Singolo componente Sono costituiti da microrganismi della stessa specie. Mezzi - "Bifidumbakterin" (bifidobatteri), "Lactobacterin" (lactobacteria), "Kolibakterin" (bastoncini intestinali).
    • Combinato. Includere diversi ceppi di batteri e complessi immunoglobulinici. Preparativi - "Imofin Rioflora", "Bifikol", "Linex".
    • Ricombinante. Contengono batteri vivi e geni che regolano la sintesi di interferone, ad esempio il medicinale "Bifiliz".
    • Simbiotici. Sono una combinazione di pre - e probiotici. Mezzi - "Bifidobak", "Laminolact".

    Il trattamento con probiotici e prebiotici richiede in media 2-4 settimane. Preparazioni prescritte dal medico, a seconda dei risultati dei test.

    Bacteriophages e antisettici

    I batteriofagi sono agenti immunologici contenenti virus che hanno la capacità di distruggere specifici ceppi di batteri opportunisti. Non influenzano la microflora benefica, e i microbi non possono sviluppare resistenza a loro.

    Vi sono streptococco, coliproteina, stafilococco, polivalente e altri batteriofagi. La medicina è scelta dal medico, in base all'analisi del bambino. Questi fondi sono disponibili sotto forma di soluzioni. Possono essere assunti per via orale, ma i neonati spesso praticano la via rettale di somministrazione (utilizzando un clistere). Il trattamento richiede 7-10 giorni.

    Antisettici intestinali - sostanze con attività antimicrobica, che agiscono solo localmente (nel pancreas), ad esempio, Enterofuril. Tali prodotti hanno un minimo di effetti collaterali, ma non possono essere usati da soli nell'infanzia.

    Terapia sintomatica

    Uno squilibrio della microflora intestinale è spesso accompagnato da una serie di sintomi associati a indigestione e scarso assorbimento di sostanze benefiche. I batteriofagi, pro - e prebiotici sono progettati per influenzare la causa della disbatteriosi, ma ci vuole tempo per agire. I seguenti farmaci possono essere prescritti per migliorare rapidamente il benessere del tuo bambino:

  • Da flatulenza - farmaci basati su simeticone ("Espumizan L", "Sab simplex"). Questa materia organica contribuisce alla distruzione delle bolle di gas, che estendono la parete intestinale e il rilascio di aria in eccesso.
  • Dalla stitichezza - sciroppo di lattulosio ("Duphalac"), supposte rettali con glicerina. Questi farmaci migliorano la motilità intestinale.
  • Dalla disidratazione con la diarrea - soluzioni per la reidratazione orale ("Regidron", "Cytroglukosolan"). Ripristinano il bilancio idrico.
  • Da peeling, eruzioni cutanee e pelle secca - complessi multivitaminici, compensando la mancanza di sostanze utili, e vari unguenti ed emulsioni, idratanti e disinfettanti i tegumenti.

    Inoltre, in caso di dysbacteriosis, gli assorbenti (White Coal, Smekta, Enterosgel) sono necessariamente assegnati. Rimuovono le tossine e scaricano i prodotti dei batteri dal corpo.

    Rimedi popolari

    I rimedi popolari per eliminare la disbiosi nei neonati e nei bambini dovrebbero sempre essere coordinati con il medico. È impossibile influenzare le cause dello squilibrio della microflora con l'aiuto dei fitocettori, ma alcuni sintomi possono essere rimossi. Ecco le ricette popolari più popolari:

  • Bloodroot. Ingredienti: 1 g di materie prime secche e 10 g di acqua per 1 kg di peso del bambino. L'erba deve essere versata in acqua bollente, spegnere dopo 3 minuti, insistere per 20-30 minuti e filtrare. Dai al bambino 1 cucchiaino tre volte al giorno.
  • Camomilla. Ingredienti - 1 cucchiaino di camomilla in 1 litro d'acqua. I fiori devono essere aggiunti all'acqua bollente e far bollire per 2-3 minuti, insistono 1 ora e filtrano. Dare al bambino 1 cucchiaino da tè 5-6 volte al giorno.

    I rimedi popolari possono completare la terapia di base, ma solo grazie a loro non sarà possibile curare la dysbacteriosis.

    Dr. Komarovsky insiste che la dieta, la cui essenza risiede in una dieta equilibrata, è la base per il trattamento della disbiosi nei neonati.

    Con uno squilibrio della microflora intestinale in un bambino allattato al seno, l'allattamento non deve essere interrotto. Il latte contiene tutte le sostanze necessarie per mantenere i batteri benefici nel tratto digestivo. Komarovsky crede che nella fase iniziale della dysbacteriosis, l'allattamento al seno sia una misura sufficiente per correggere il problema. Allo stesso tempo, è importante che la mamma segua regole nutrizionali ragionevoli.

    La dieta di una donna durante l'allattamento non dovrebbe contenere grandi quantità di cibi zuccherati, grassi, speziati, amidacei e acidi. Danneggiano la mucosa intestinale e aumentano la fermentazione. È anche molto importante rimuovere dagli alimenti dietetici che provocano flatulenza - fagioli, cioccolato, uva, cavolo crudo e altri. Il menu dovrebbe includere prodotti lattiero-caseari senza additivi sintetici: yogurt naturale, kefir fresco, acidolo.

    Le miscele di latte fermentato e l'alimentazione arricchita con batteri vivi e prebiotici sono mostrate per i bambini con disbatteriosi nell'alimentazione artificiale.

    Per quanto riguarda l'alimentazione, i bambini possono essere aggiunti alla razione aggiungendo alimenti artificiali o naturali che contengono bifido e lattobatteri. È consigliabile cucinarli da soli sulla base di lievito madre o acquistarli in una cucina per latticini per bambini.

    Komarovsky scrive che i problemi digestivi sono aggravati dal sovralimentazione di un bambino e dall'insufficienza di liquidi nel suo corpo.

    Misure preventive

    La prevenzione della disbiosi nei neonati deve soddisfare le seguenti misure:

    • Correzione della microflora genitale durante la gravidanza;
    • Nutrizione equilibrata della futura madre;
    • La creazione di allattamento al seno dai primi minuti e la sua continuazione ad almeno 3-6 mesi, e preferibilmente a 1-2 anni;
    • Uso di preparati per latticini adeguati, non di latte di capra o di mucca;
    • Corretto trattamento delle infezioni intestinali;
    • Introduzione tempestiva di alimenti complementari;
    • Assunzione di probiotici durante un ciclo di terapia antibiotica in un bambino o in una madre che allatta.

    Dysbacteriosis nei neonati - una condizione che richiede molta attenzione. Un leggero squilibrio nella maggior parte dei casi non ha bisogno di terapia farmacologica: basta adeguare la nutrizione del bambino. Il trattamento della disbatteriosi avanzata consiste nell'assunzione di pro - e prebiotici, batteriofagi e farmaci sintomatici. Prevenzione ottimale dei problemi gastrointestinali - l'allattamento al seno.

    Molte donne dopo il parto devono affrontare il problema dell'aspetto del peso in eccesso. Qualcuno, appare anche durante la gravidanza, qualcuno - dopo il parto.

    • E ora non puoi permetterti di indossare costumi da bagno e pantaloncini corti...
    • Inizi a dimenticare quei momenti in cui gli uomini si complimentavano con la tua figura impeccabile.
    • Ogni volta che vieni allo specchio, ti sembra che i vecchi tempi non torneranno mai più.

    Ma un rimedio efficace per il sovrappeso è! Segui il link e scopri come Anna ha perso 24 kg in 2 mesi.

    Molte donne dopo il parto devono affrontare il problema dell'aspetto del peso in eccesso. Qualcuno, appare anche durante la gravidanza, qualcuno - dopo il parto.

    • E ora non puoi permetterti di indossare costumi da bagno e pantaloncini corti...
    • Inizi a dimenticare quei momenti in cui gli uomini si complimentavano con la tua figura impeccabile.
    • Ogni volta che vieni allo specchio, ti sembra che i vecchi tempi non torneranno mai più.

    Ma un rimedio efficace per il sovrappeso è! Segui il link e scopri come Anna ha perso 24 kg in 2 mesi.