FGDS nella pancreatite cronica

La pancreatite cronica (CP) è una malattia infiammatoria a lungo termine del pancreas, con manifestazioni sotto forma di cambiamenti irreversibili nella struttura dell'organo che causano dolore e / o una diminuzione permanente della sua funzione.

Il pancreas svolge importanti funzioni:

  • secrezione della maggior parte degli enzimi digestivi
  • produzione di insulina (un ormone che causa diabete mellito quando è carente)

Nel mondo, c'è una tendenza ad un aumento dell'incidenza di pancreatite acuta e cronica, negli ultimi 30 anni - più di 2 volte.

Cause di pancreatite

La causa più comune di pancreatite cronica è l'uso di alcol, e la qualità e le materie prime da cui viene prodotta la bevanda non contano.

Altri motivi

  1. Tossine e fattori metabolici:
    • abuso di alcool
    • fumo
    • calcio ematico elevato (si sviluppa in pazienti con tumore paratiroideo)
    • eccesso di cibo e cibi grassi
    • mancanza di proteine ​​nel cibo
    • azione di droghe e tossine
    • insufficienza renale cronica
  2. Occlusione del dotto pancreatico:
    • pietre in questo condotto
    • a causa di un malfunzionamento dello sfintere di Oddi
    • cisti tumorali del dotto sovrapposte
    • cicatrici post-traumatiche di dotti pancreatici (complicazione di procedure endoscopiche: papillosfinterotomia, rimozione di pietre, ecc.)
  3. Patologia della colecisti e delle vie biliari.
  4. Patologia del duodeno.
  5. La conseguenza della pancreatite acuta.
  6. Meccanismi autoimmuni.
  7. Eredità (mutazioni geniche, carenza di 1-antitripsina, ecc.).
  8. Elminti.
  9. Flusso insufficiente di ossigeno al pancreas dovuto all'aterosclerosi dei vasi sanguigni che alimentano questo organo.
  10. Malformazioni congenite del pancreas.
  11. Pancreatite cronica idiopatica (la causa non può essere stabilita).

Sintomi di pancreatite

  • dolore addominale: solitamente il dolore è localizzato nell'epigastrio e si restituisce, aumentando dopo aver mangiato e diminuendo in posizione seduta o sporgendosi in avanti
  • nausea, vomito
  • diarrea, steatorrea (feci grasse), un aumento del volume delle feci
  • gonfiore, brontolio nello stomaco
  • perdita di peso
  • debolezza, irritabilità, soprattutto "a stomaco vuoto", disturbi del sonno, riduzione delle prestazioni
  • il sintomo di "goccioline rosse" - la comparsa di chiazze rosse brillanti sulla pelle del petto, della schiena e dell'addome.

Quando compaiono questi sintomi, si raccomanda di esaminarli per escludere la pancreatite cronica.

Complicazioni di pancreatite cronica

In assenza di trattamento, le possibili complicanze della pancreatite cronica includono:

  • diabete mellito
  • carenza di vitamine (principalmente A, E, D)
  • aumento della fragilità ossea
  • colestasi (con ittero e senza ittero)
  • complicazioni infiammatorie (infiammazione dei dotti biliari, ascesso, cisti, ecc.)
  • ipertensione portale subepatico (accumulo di liquido nella cavità addominale, ingrossamento della milza, dilatazione della parete addominale anteriore, esofago, rottura del fegato)
  • versamento di pleurite (accumulo di liquido nel rivestimento dei polmoni)
  • compressione del duodeno con lo sviluppo dell'ostruzione intestinale
  • cancro al pancreas.

La gravità della pancreatite cronica

Ci sono tre gravità della pancreatite cronica:

Grado lieve

  • rare riacutizzazioni (1-2 volte l'anno), a breve
  • dolore moderato
  • non c'è perdita di peso
  • nessuna diarrea, feci grasse
  • l'esame scalologico delle feci è normale (non ci sono grassi neutri, acidi grassi, sapone)

Con una leggera severità della pancreatite cronica, di solito non sono richiesti lunghi cicli di assunzione di farmaci, poiché i cambiamenti dello stile di vita e la rinuncia a cattive abitudini spesso impediscono il verificarsi di ricadute.

Grado medio

  • esacerbazioni 3-4 volte l'anno, si verificano con la sindrome del dolore a lungo termine
  • può aumentare l'amilasi, lipasi nel sangue
  • sgabelli periodici, feci grasse
  • c'è un cambiamento nel coprogramma

Con moderata gravità della pancreatite cronica, sono necessari una dieta rigorosa, cicli di terapia più lunghi e un monitoraggio costante da parte del medico curante.

Condizioni gravi

  • esacerbazioni frequenti e prolungate con dolore grave e prolungato
  • sgabelli sciolti, grasso delle feci
  • perdita di peso fino all'esaurimento
  • complicazioni (diabete, pseudocisti, ecc.)

Nei casi gravi di pancreatite cronica, sono necessarie terapia di supporto costante, farmaci più forti e la dieta più severa. Spesso i pazienti devono essere attentamente monitorati non solo da un gastroenterologo, ma anche da medici di altre specialità (endocrinologo, chirurgo, nutrizionista). Le esacerbazioni emergenti, così come le complicazioni della malattia, minacciano la vita del paziente e, di norma, sono un'indicazione per il ricovero in ospedale.

La presenza di pancreatite cronica, a prescindere dalla gravità, richiede cure mediche immediate, perché senza trattamenti e cambiamenti dello stile di vita,
il processo progredirà costantemente.

Diagnosi di pancreatite

Nella clinica EXPERT c'è un algoritmo per diagnosticare la pancreatite cronica, che include:

Metodi di laboratorio:

  • sono effettuati esami del sangue clinici, biochimici (il livello degli enzimi pancreatici nel sangue - amilasi, lipasi) è di particolare importanza
  • coprogramma - stimato la presenza di alcune sostanze nelle feci (grassi, saponi, acidi grassi, ecc.). Normalmente, dovrebbero essere assenti, e nella pancreatite cronica, a causa della produzione insufficiente da parte della ghiandola di enzimi per abbattere queste sostanze, rimangono non digeriti e sono determinati nelle feci
  • kala elastase - un enzima del pancreas, il cui livello, con il suo lavoro insufficiente, diminuisce
  • la definizione dei marcatori del cancro è importante in alcuni casi
  • Se si sospetta una genesi ereditaria della malattia, viene eseguito un esame genetico del paziente.

Studi strumentali

  • Esame ecografico della cavità addominale. Vengono valutati i segni di infiammazione del tessuto pancreatico, la presenza di pietre nei dotti, calcinati, cisti e tumori della ghiandola. Inoltre, i cambiamenti sono determinati da altri organi del tratto gastrointestinale per escludere complicazioni della malattia, così come le comorbidità.
  • Elastografia del pancreas. Consente di determinare se la fibrosi (compattazione) del pancreas, che è un criterio per la gravità dei cambiamenti strutturali nel corpo.

    Ultrasuoni con pancreas sano elastografico

  • EGD. La visualizzazione del duodeno è necessaria per valutare la presenza di infiammazione in esso, così come i segni indiretti di pancreatite. È necessario escludere l'infiammazione e le formazioni patologiche (tumore, diverticolo) del capezzolo duodenale grande (il segreto del pancreas entra nel duodeno, il deflusso di questo segreto è disturbato quando è bloccato, che porta all'infiammazione dei tessuti ghiandolari).
    La visualizzazione dello stomaco e dell'esofago è necessaria per escludere l'erosione, le ulcere e l'infiammazione. I cambiamenti patologici in questi organi sono spesso combinati con pancreatite cronica, essendo condizioni che si aggravano reciprocamente.
  • Inoltre, TC e RM della cavità addominale con colangiografia, possono essere prescritti RCGP. Necessario per confermare la diagnosi, così come nominato se si sospetta la presenza di formazioni patologiche nel pancreas, blocco dei dotti della ghiandola con una pietra, tumore o cisti.

Trattamento della pancreatite

Il principale trattamento per la pancreatite cronica è la dieta ed evita cattive abitudini, cambiamenti nello stile di vita e farmaci:

  • significa che riducono la produzione di acido cloridrico gastrico (inibitori della pompa protonica)
  • preparati enzimatici
  • antispastici
  • in presenza di dolore - analgesici, FANS; se il dolore è estremamente forte e non viene eliminato con questi farmaci, vengono prescritti analgesici narcotici.

È necessario identificare la patologia di altri organi del tratto gastrointestinale durante gli esami primari (colelitiasi, colecistite cronica, gastrite, duodenite, ulcera peptica, epatite, sindrome della proliferazione batterica, disbiosi intestinale, malattia renale, ecc.), Poiché queste malattie possono causare e / o fattori aggravanti di infiammazione cronica del pancreas. In questo caso, è necessario trattare altre malattie del tratto gastrointestinale. La decisione circa l'urgenza e l'ordine di trattamento di una malattia concomitante è presa dal medico curante.

Se i farmaci assunti dal paziente per altre malattie possono contribuire allo sviluppo della malattia, viene deciso il problema della sostituzione della droga.

Tutti i tipi di terapia farmacologica dovrebbero essere prescritti e necessariamente monitorati da un gastroenterologo.

Se viene rilevata un'ostruzione meccanica, al paziente viene indicato un trattamento chirurgico.

prospettiva

La pancreatite cronica è una malattia grave. Tuttavia, seguendo le raccomandazioni del medico curatore per la prevenzione delle esacerbazioni (aderenza alla raccomandazione dietetica, trattamento profilattico, ecc.), La pancreatite cronica procede "tranquillamente", senza frequenti esacerbazioni e ha una prognosi favorevole per la sopravvivenza.

In caso di violazione di dieta, alcol, fumo e trattamento inadeguato dei processi degenerativi avanzate nel tessuto prostatico e sviluppare gravi complicazioni, molte delle quali richiedono un intervento chirurgico e può essere fatale.

Prevenzione e raccomandazioni

La prevenzione si basa sull'eliminazione dei fattori di rischio che scatenano la malattia:

  • trattamento tempestivo delle malattie che causano pancreatite
  • eliminazione della possibilità di intossicazioni croniche che contribuiscono allo sviluppo di questa malattia (produzione, così come l'alcolismo)
  • fornendo una dieta equilibrata e regime quotidiano.

Cibo per pancreatite cronica

Con la pancreatite, tutti i piatti sono fatti di carne magra e pesce - e quindi solo in versione bollita. Gli alimenti fritti sono proibiti. Puoi mangiare latticini con una percentuale minima di grassi. Del liquido, è opportuno bere solo succhi naturali, composte e tè.

Completamente escluso dovrebbe:

  • tutti i tipi di alcolici, dolci (succo d'uva) e bevande gassate, cacao, caffè
  • piatti fritti
  • carne, pesce, brodi di funghi
  • maiale, agnello, oca, anatra
  • carne affumicata, cibo in scatola, salsicce
  • sottaceti, marinate, spezie, funghi
  • cavolo bianco, acetosa, spinaci, lattuga, ravanello, rapa, cipolla, rutabaga, legumi, verdure crude e frutta crude, mirtilli rossi
  • dolci di farina di farina, pane nero
  • confetteria, cioccolato, gelato, marmellata, creme
  • lardo, oli da cucina
  • piatti freddi e bevande

Considerare le basi della nutrizione nella pancreatite cronica, fare una dieta e tenere conto dei desideri e delle abitudini del paziente aiuterà un medico dietista qualificato.

Domande frequenti

Nella pancreatite cronica muore il pancreas?

La pancreatite cronica è una malattia caratterizzata da infiammazione e distrofia seguita dallo sviluppo di tessuto connettivo nel corpo e alterata funzione digestiva ed endocrina. La "morte" della ghiandola è chiamata necrosi pancreatica e si verifica nella pancreatite acuta, essendo una condizione mortale

Perché la pancreatite si sviluppa se non bevo?

Infatti, nella maggior parte dei casi, lo sviluppo di pancreatite è causato dall'azione dell'alcool, ma ci sono altri fattori: colelitiasi, malattie del fegato caratterizzate da alterata formazione e deflusso della bile, malattie dello stomaco e del duodeno, ereditarietà, insufficienza del sistema immunitario, alterata afflusso di sangue all'organo, background malattie: epatite virale, emocromatosi, fibrosi cistica, ecc.

La pancreatite può essere curata?

La pancreatite cronica è quindi chiamata cronica perché non è completamente guarita, ma le corrette tattiche mediche ti permettono di ottenere molti anni di remissione.

La pancreatite può portare allo sviluppo del diabete?

Sì, un lungo ciclo di pancreatite può portare allo sviluppo non solo di una violazione della funzione digestiva del pancreas, ma anche di cambiamenti endocrini con lo sviluppo del diabete mellito, specialmente se esiste una predisposizione ereditaria al diabete.

È importante seguire una dieta per la pancreatite?

La dieta è fondamentale per ottenere la remissione.

Storia del trattamento

Story # 1

Il paziente H., 52 anni, è venuto alla clinica EXPERT lamentando dolori di herpes dopo aver mangiato cibi grassi e una piccola quantità di alcol, nausea, feci indebolite.

Storia numero 2

Il paziente B., 56 anni, è venuto alla clinica EXPERT con denunce di sindrome da dolore intenso periodico della cintura, senza motivo apparente, accompagnato da nausea e diarrea. Nella fase precedente del sondaggio, sono stati identificati cambiamenti diffusi nella struttura del pancreas, che è stata considerata come pancreatite cronica. Il paziente allo stesso tempo conduceva uno stile di vita sano, non beveva alcolici e cibi grassi. Il trattamento prescritto con preparati enzimatici non ha avuto un effetto significativo.

Ho bisogno di FGD per le malattie del pancreas: segni di pancreatite nei risultati dello studio

Fibrogastroduodenoscopia (FGDS) - esame del pancreas con un endoscopio oculare o video. Ma questa procedura per la pancreatite non indica direttamente la presenza di un processo infiammatorio nella ghiandola.

È possibile giudicare se ci sono problemi con il pancreas, per la presenza di segni indiretti, ad esempio, spingendo e gonfiando la parete posteriore dello stomaco. Tali cambiamenti nel corpo sono dovuti al fatto che il pancreas è ingrandito e allo stesso tempo deformato. Sulla base di questi fattori, si suggerisce che il paziente sviluppi pancreatite.

Segni di pancreatite possono essere facilmente scambiati per segni di un'altra malattia. La diagnosi endoscopica di solito include un esame degli organi principali del sistema digestivo e non è limitato, ad esempio, a uno stomaco singolo.

EGD e diagnosi finale

I segni indiretti non indicano direttamente la presenza di infiammazione del pancreas, poiché tali manifestazioni possono verificarsi per altri motivi. Inoltre, con questo esame, vengono rilevate malattie associate.

Molto spesso, i medici devono affrontare la patologia delle vie biliari. La diagnosi finale viene effettuata dopo una radiografia del tratto biliare. In questo caso, è quasi impossibile saltare i problemi con il pancreas.

La radiografia è una procedura associata a radiazioni, anche se insignificanti, che non è prescritta ai pazienti senza una ragione sufficiente. In primo luogo, eseguono FGD e solo in caso di conferma di un cambiamento nella parte degli organi digestivi, vengono prese le radiografie.

Si raccomanda di eseguire FGDS durante le prime 72 ore dal momento che il paziente ha i primi sintomi della malattia e lamentele di dolore. È necessario farlo per i pazienti che hanno sospettato di pancreatite biliare acuta.

Se l'esame rivela l'ittero nel paziente, FGDS viene assegnato con urgenza ad esso. Durante l'esame, diventa possibile drenare il dotto pancreatico principale, che porta ad un miglioramento delle condizioni del paziente. La pressione nel sistema dei dotti pancreatici diminuisce e il paziente diventa più leggero.

Metodologia dell'indagine

Durante la procedura, un tubo viene inserito attraverso l'esofago al paziente, al termine del quale si trova un dispositivo che consente di vedere e quindi valutare le condizioni generali di tutti i sistemi digestivi dell'esofago, dello stomaco e del duodeno.

L'endoscopia è una procedura piuttosto richiesta. Di solito viene effettuato in caso di sospetta presenza di lesioni ulcerative della membrana mucosa e la necessità di confermare la presenza di neoplasie. Nelle malattie infiammatorie del pancreas, non si deve trascurare questo metodo per ottenere informazioni sullo sviluppo della malattia. Grazie a questa tattica, il trattamento efficace sarà assegnato più velocemente.

La preparazione per l'esame è ridotta a una cosa: liberarsi dei gas nell'intestino. Rendilo semplice, segui una dieta speciale che esclude i prodotti che causano flatulenza.

È vietato mangiare molto prima dell'esame. Non puoi drogarti, bere acqua. Qualsiasi deviazione dalle regole porterà inevitabilmente a una distorsione del risultato del sondaggio.

La gastroscopia viene effettuata sia in cliniche pubbliche che su base commerciale in un istituto medico privato.

Se il paziente si comporta correttamente con FGD, non ci saranno praticamente disagi ed impulsi emetici. I medici consigliano di rilassarsi e provare a respirare uniformemente durante l'inserimento della sonda.

Dopo FGS, di solito non ci sono conseguenze negative, tutti gli effetti negativi si riducono al dolore alla gola non appena l'effetto dell'anestetico è cessato.

Diagnosi di pancreatite basata su FGD

Le misure diagnostiche per la pancreatite sono estremamente importanti perché la malattia è molto insidiosa e per il trattamento della patologia è necessario iniziare il trattamento il più presto possibile.

La procedura ha le sue caratteristiche, in particolare, FGDS nella diagnosi di pancreatite non indica segni diretti di malattia, quindi alcuni medici non ritengono necessario effettuare questa procedura, o considerare i suoi risultati come ultima risorsa. Tuttavia, una valutazione dei risultati di uno studio sul pancreas dovrebbe essere inclusa in un esame completo di un paziente con sospetta pancreatite.

Informazioni di base sulla procedura

Durante il phg, un tubo speciale viene inserito nell'esofago per l'ispezione visiva dell'esofago, dello stomaco e del duodeno. Oltre alla pancreatite - infiammazione del pancreas - è possibile vedere anche le metastasi del cancro del tratto digestivo.

La procedura viene eseguita con l'aiuto di un tubo elastico e una punta, all'estremità della quale viene posizionata una lampadina. Con il suo aiuto, è possibile visualizzare accuratamente le immagini, valutare le condizioni della mucosa.

Per preparare il passaggio della procedura dovrebbe essere escluso dalla dieta per alcuni giorni, tutti i prodotti che causano un aumento della flatulenza. Il giorno prima della procedura, non è necessario mangiare troppo e al mattino non lavarsi i denti o fumare. E 'vietato bere acqua e anche i farmaci necessari, in quanto ciò potrebbe falsare il risultato dello studio. Prima di procedere è importante informare il medico di possibili reazioni allergiche. Durante la procedura, non puoi ingerire la saliva e cercare di parlare. Prendi un asciugamano pulito con te. Di solito, la procedura viene eseguita non per molto tempo, e dopo due ore il soggetto può mangiare.

I risultati della procedura per il decorso acuto della malattia

Se un paziente ha uno stadio acuto di sviluppo della malattia, quindi FGDS mostra segni indiretti della malattia, che non può essere perso. Nella fase acuta, lo studio segnala le seguenti modifiche:

  • un certo movimento della parete posteriore dello stomaco, che si verifica a causa di un aumento delle dimensioni del pancreas e della sua sporgenza sul lato dello stomaco;
  • accumulo di liquido parapancreatico;
  • alterata pervietà dei dotti biliari;
  • compattazione nella struttura del parenchima;
  • deformità significativa del duodeno, con il risultato che il suo lume può essere ridotto alla dimensione di una piccola fessura;
  • la comparsa di ulcere ed erosioni sulla membrana mucosa del duodeno o dello stomaco, che suggerisce la possibilità di un'emorragia gastrica precoce;
  • la presenza di ulcere gastriche croniche;
  • la presenza di polipi nello stomaco;
  • pieghe (diverticoli) del duodeno;
  • vasi sanguigni varicosi dell'esofago.

L'identificazione dei segni indiretti di infiammazione del pancreas è importante non solo per la diagnosi delle malattie, ma anche per valutare le complicanze associate che si sono sviluppate sullo sfondo della pancreatite. Pertanto, quando i medici FGDS prestano attenzione a tali complicazioni come la patologia delle vie biliari, il duodeno e la papilla duodenale.

È molto importante da un punto di vista diagnostico, se durante il FGDS è possibile determinare la pietra che è stata inserita o il diverticolo parapillare e se lo studio è integrato con esofagogastroduodenoscopia delle vie biliari, allora è possibile ottenere informazioni complete sulla loro condizione.

Caratteristiche della procedura

Il valore principale di FGDS è che, se necessario, da una diagnosi può essere una procedura medica. Questo è estremamente importante nella pancreatite biliare - una malattia che si verifica sullo sfondo di gravi danni al fegato e alle vie biliari. I sintomi di questa patologia possono anche essere visti in FGDS. La decisione sull'uso di misure terapeutiche è applicata sulla base di analisi e diagnosi di ittero ostruttivo o colangite.

In caso di altre patologie di origine non biliare, tali misure non sono considerate necessarie e sono limitate alle caratteristiche anatomiche del paziente.

La procedura per il processo cronico

Con il tipo cronico di patologia, la duodenoscopia diventa più informativa. Con l'aiuto della procedura, è possibile isolare i cambiamenti più importanti nella mucosa dello stomaco e del duodeno e prevedere i cambiamenti che potrebbero verificarsi nel prossimo futuro. In particolare, l'endoscopia offre l'opportunità di vedere:

  • erosioni e ulcere sulla superficie della mucosa;
  • vene varicose e di conseguenza - ipertensione portale;
  • cambiamenti cirrotici nei tessuti del fegato;
  • deformazione dello stomaco e del duodeno causata dalla pressione del pancreas;
  • cambiamenti irreversibili nella papilla duodenale maggiore;
  • patologie della regione parapapillare (diverticoli o polipi).

Con l'introduzione di un mezzo di contrasto, è possibile valutare la pervietà del tratto biliare. Queste possono essere manifestazioni di pancreatite biliare, notate nel tempo da un medico competente. È anche caratteristico che in quasi la metà dei pazienti la gastroscopia rivela un cambiamento nel colore della mucosa gastrica, gonfiore, arrossamento ed eruzione su questo sfondo, come la semola. Sempre più spesso, questo sintomo è stato riscontrato in pazienti con pancreatite da opistococcosi. È anche possibile contro lo sfondo della malattia per soddisfare la più piccola erosione o papilloma.

Recentemente, i segni di pancreatite aiutano a determinare il metodo endoscopico di ricerca del pancreas. Con gli ultrasuoni è possibile visualizzare meglio la struttura del pancreas, la sua testa e, se necessario, prendere il biomateriale per l'analisi.

Secondo i medici, che hanno ripetutamente praticato questo metodo di prelievo di materiale, i risultati della biopsia forniscono risultati abbastanza chiari.

Controindicazioni per

Nella diagnosi di pancreas per pancreatite non si può sperare. Che la procedura è abbastanza sicura. In alcuni casi, la FGDS non può essere prescritta a pazienti con sospetta pancreatite:

  • per angina pectoris, recente infarto miocardico o ictus;
  • quando al paziente viene diagnosticata un'ipertensione di terzo grado;
  • se ci sono patologie del sistema linfatico - linfadenite cervicale, linfangite;
  • quando rileva patologie della faringe e della laringe nel corso della ricerca, ma quando si liberano di queste patologie, lo studio può essere continuato;
  • disturbi mentali;
  • se ci sono tumori e aneurismi;
  • malattia del fegato, malfunzionamento del sistema ematopoietico;
  • ingrossamento della ghiandola tiroidea;
  • restringimento dell'esofago;
  • patologia delle tonsille.

Alcune di queste controindicazioni sono relative, il che significa che con l'eliminazione del fattore esiste un'opportunità per tornare alla diagnosi del pancreas.

La fibrogastroduodenoscopia nello studio dello stato del pancreas può fornire preziosi dati diagnostici, quindi si consiglia di includere questo tipo di procedura nel complesso diagnostico. D'altra parte, tutti i dati non indicano segni diretti, ma indiretti di patologia, e sulla base di questi segni è impossibile fare una diagnosi. Pertanto, quando assegni uno studio, non dovresti rifiutarlo, ma quando ricevi i risultati, tienilo sempre presente.

Segni indiretti di pancreatite: che cos'è e come scoprirli

Segni indiretti di pancreatite - che cos'è e dove vengono osservati

Quando un processo infiammatorio degenerativo compare nel pancreas, possono comparire i primi segni di una malattia come la pancreatite. L'efficacia del trattamento della malattia dipenderà dalla correttezza della diagnosi e dalla sua tempestività. Naturalmente, il grado di sviluppo della malattia richiederà vari interventi e correzioni.

Uno dei modi per identificare la pancreatite in via di sviluppo è stato l'istituzione di segni indiretti di pancreatite in FGDS. La malattia appare più spesso nelle persone:

  • spesso consumano bevande alcoliche;
  • con la presenza di malattia del calcoli biliari;
  • soffre di frequenti sovralimentazione e obesità;
  • a chi piace spesso mangiare cibi grassi.

Ci sono molti sintomi di pancreatite, che si manifestano individualmente per ciascun paziente, ma la stitichezza, che è accompagnata da uno sgradevole gonfiore dello stomaco, è considerata una manifestazione statisticamente frequente. Un altro sintomo piuttosto comune è la spiacevole sensazione di pesantezza dopo ogni pasto. Il problema sta nella difficoltà di autoidentificazione del problema, come con la pancreatite, possono verificarsi sensazioni spiacevoli in diverse aree dell'addome.

È importante! Se qualche segno che indichi indirettamente la probabilità della malattia compaia, dovresti contattare uno specialista, essere esaminato e testato.

Ne vale la pena fare ricerche sui FGD

Quindi quali sono i segni indiretti della pancreatite? Sono determinati dalla fibrogastroduodenoscopia (FGDS). I risultati di questo studio sono ottenuti utilizzando un oculare o un endoscopio di tipo video. La divergenza di opinioni sulla fattibilità di questa procedura è di ottenere non indicazioni dirette della malattia, ma solo una manifestazione di segni indiretti che indicano l'infiammazione dell'organo descritto.

È importante! I risultati ottenuti con l'aiuto di EGD possono indicare varie malattie. Il problema è che i sintomi della pancreatite sono simili ad altre anormalità simili. Pertanto, gli studi vengono effettuati non solo sullo stomaco, ma anche in altre aree del tubo digerente per vedere un'immagine più chiara.

A causa della somiglianza dei segni della malattia descritta con altri problemi, altre deviazioni si riscontrano spesso durante tale diagnosi. Un esempio di tale deviazione saranno i processi patologici nei percorsi di escrezione biliare. Per non confondere le due diagnosi, viene prescritta una radiografia, dopo di che il riscontro della pancreatite è al cento per cento.

Qual è la procedura

La nomina degli FGD è raccomandata dagli specialisti nell'intervallo di 72 ore dopo la comparsa delle prime sensazioni dolorose o dei sintomi della malattia. Particolarmente importante per coloro che hanno sospettato la presenza di una forma acuta della malattia di tipo biliare.

È improbabile che la procedura stessa, come molti eventi medici, provochi sensazioni piacevoli, tuttavia è un modo efficace per identificare ed eliminare i problemi nel tempo. Algoritmo di ricerca:

  • il tubo del dispositivo viene introdotto nel tubo digerente;
  • il dispositivo collegato all'estremità del tubo fornisce una valutazione visiva della condizione della sezione desiderata, inclusi lo stomaco, l'esofago e il duodeno;
  • valutare i risultati ottenuti.

Lo scopo di questa analisi è spesso usato per i pazienti con ulcere sospette o il rischio di sviluppare neoplasie patogene. Pertanto, in caso di pericolo di sviluppare infiammazione, è necessario passare attraverso la procedura di fibrogastroduodenoscopia. L'endoscopia è un'opzione rapida per iniziare il trattamento corretto.

È importante! Prima di eseguire l'analisi appropriata, è necessario prestare attenzione per garantire che non vi sia accumulo di gas nell'intestino. Per fare questo, seguire una dieta speciale, che è meglio controllare con uno specialista. Inoltre non puoi abusare del cibo, prendere droghe, bere acqua. Ciò potrebbe causare un risultato errato.

Sintomi indiretti

Devono essere effettuati vari tipi di ricerca medica per rilevare tali segni che non sono direttamente indicativi di una malattia:

  • laboratorio e ultrasuoni. Le indicazioni del problema sono indicazioni di una maggiore quantità di zucchero nel sangue, la comparsa di zucchero nelle urine, l'accelerazione dei processi sedimentari negli eritrociti, l'anemia di tipo moderato, problemi nel metabolismo dei carboidrati, i leucociti, la comparsa di un succo pancreatico troppo alto che si accumula nel sangue o nelle urine;
  • ultrasuoni. Di conseguenza, indicatori come l'accumulo nella calce pancreatica o la comparsa di pietre, la crescita delle sue dimensioni o la larghezza del condotto indicheranno indirettamente il problema.

È importante! Se viene rilevata una qualsiasi delle suddette anomalie, devono essere condotte ulteriori ricerche e dovrebbe iniziare un trattamento immediato.

Segni esterni e clinici

La pancreatite cronica può manifestarsi con vari segni che saranno visibili esternamente, o essere indagata solo attraverso la ricerca clinica. Alcune delle caratteristiche esterne che possono indicare la presenza della malattia includono:

  • forte perdita di peso;
  • l'aspetto delle chiazze squamose della pelle, la sua forte secchezza;
  • una tinta giallastra alle mucose e alle superfici cutanee;
  • stomatite, glossite;
  • l'apparizione di macchie rossastre rotonde sulla superficie della pelle che non svaniscono.

Il tipo cronico si manifesta clinicamente nell'insufficienza della ghiandola endocrina, che porta alla mancanza di un numero sufficiente di enzimi responsabili della digestione. Ci sono perdita di peso, dolore, feci grasse, disturbi, dispepsia.

La forma acuta della malattia ha diverse altre manifestazioni:

  • sudorazione intensa;
  • uno sguardo doloroso che si manifesta in una carnagione malsana con un colore giallastro giallastro;
  • l'aspetto di una placca biancastra densa sulla lingua;
  • manifestazione di angolarità e nitidezza in faccia.

In questo caso la clinica assomiglia a un improvviso dolore improvviso nell'epigastrio, vomito con bile, ittero di tipo meccanico.

Pronto soccorso

Dopo la comparsa di eventuali segni primari di malattia, dovresti:

  • chiamare immediatamente un'ambulanza, poiché il ritardo potrebbe avere gravi conseguenze;
  • non dare al paziente da mangiare;
  • con l'urgenza di bere, il paziente può avere pochissima acqua minerale;
  • il ghiaccio viene applicato all'ombelico e coperto con un asciugamano;
  • è meglio non prendere anestetici, in quanto ciò potrebbe influenzare l'analisi;
  • Il paziente è posizionato sul retro o sul lato.

EGD con pancreatite

Sebbene EGD con pancreatite non sveli i suoi segni "diretti", l'EGDS diagnostico è una procedura di routine per tutte le malattie del pancreas.

EGD in pancreatite acuta

Nello studio, si possono trovare segni indiretti di pancreatite acuta: spingere e gonfiare la parete posteriore dello stomaco aumentando le dimensioni del pancreas, così come gli accumuli di liquido parapancreatico; deformazione (cambio di curve, appiattimento del lume fino a fessura) WPC. Inoltre, vengono spesso rilevate lesioni erosive e ulcerative della mucosa dell'esofago, dello stomaco, del duodeno, che è molto importante per predire lo sviluppo di una così terribile complicanza della pancreatite acuta, come il sanguinamento duodenale esofageo-gastrointestinale. La combinazione di pancreatite acuta con ulcera gastrica cronica, vene varicose dell'esofago, polipi gastrici e diverticoli duodenali (soprattutto parapapillari) non è eccezionale.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata al fatto che durante i FGD in caso di pancreatite è possibile rivelare la patologia di accompagnamento delle vie biliari, la grande papilla duodenale e il duodeno (come una pietra incastonata nel capezzolo, diverticolo parapapillare). L'integrazione dell'EHD con un esame radiografico delle vie biliari (ERCP) fornisce informazioni complete sullo stato delle vie biliari e del pancreas.

È importante che, con le indicazioni appropriate, la procedura diagnostica possa essere rapidamente trasformata in una procedura medica. Questo è particolarmente importante nella pancreatite biliare. L'indicazione per la conduzione di ERCP è un complesso di sintomi clinici e di laboratorio urgenti di pancreatite biliare con ittero ostruttivo e / o colangite. Le linee guida britanniche per la pancreatite acuta indicano che la ERCP deve essere eseguita su tutti i pazienti con pancreatite biliare acuta (o addirittura con sospetto di essa) che hanno già (o sono previsti) pancreatite acuta grave o con colangite o ittero. La procedura viene eseguita al meglio nelle prime 72 ore dopo l'inizio del dolore. Gli autori del manuale ritengono che tutti i pazienti sottoposti a ERCP precoce in caso di pancreatite grave necessitino di papillosfinterotomia endoscopica. Ovviamente, quando si rileva la coledocolitiasi, è indicata la coledocololitoestrazione endoscopica.

L'EPST dovrebbe essere maggiormente utilizzato nei pazienti con pancreatite colangiogenica, poiché anche in assenza di evidenti segni di ostruzione biliare (incluso con ERCP negativo), dopo la papillotomia, i pazienti hanno spesso fango e microlitografia nel lume intestinale; dopo la procedura, gli autori hanno notato un miglioramento delle condizioni dei pazienti in questo gruppo.

Alcuni autori propongono lo stenting del dotto biliare comune e / o il dotto pancreatico principale, il drenaggio nasobiliare, nonché una combinazione di questi metodi come alternativa all'EPST. In ogni caso, è necessario eseguire tutte le misure possibili per ottenere una riduzione della pressione nel sistema di canali del pancreas e delle vie biliari. L'endoscopia intraluminale offre una vasta gamma di possibilità. I principali pancreatologi domestici sono d'accordo con questo. Quando il sistema biliodigestivo è strangolato, la stenosi della parte terminale del dotto biliare comune, la papillite stenotica viene preferibilmente eseguita con EPST con drenaggio del dotto pancreatico principale, che riduce l'ipertensione nei dotti pancreatici e contribuisce a un più rapido sollievo dell'infiammazione. Nella pancreatite biliare acuta, come nel caso di ittero ostruttivo con blocco extraepatico e colangite, l'EPST è il metodo di scelta.

Tuttavia, il ruolo degli interventi transpapillari durante la fibrogastroduodenoscopia nella pancreatite con natura non biliare della pancreatite acuta rimane dubbio. La capacità di eseguire operazioni su MDP può essere limitata dalle caratteristiche anatomiche (diverticoli parapapillari), dalle condizioni del paziente (disturbi della coagulazione del sangue non corretti) e da altre circostanze. La manipolazione ha le sue complicazioni, di cui il più grave (aggravamento della pancreatite acuta, sanguinamento e perforazione del duodeno) richiede spesso laparotomia di emergenza. Le linee guida IAP per la gestione chirurgica della pancreatite indicano che esiste un rischio teorico di infezione da necrosi pancreatica sterile con EPSP. Di conseguenza, c'è una mortalità associata a EPST.

Tutti gli esperti indicano che l'esperienza e le qualifiche dello specialista che esegue la manipolazione svolgono il ruolo più importante nella prevenzione e nel controllo delle complicanze.

EGD nella pancreatite cronica

Il ruolo delle FGD nella pancreatite cronica sembra essere più ampio. EGD consente di identificare molto importanti in termini di diagnosi, diagnosi differenziale e prognosi dei cambiamenti nella mucosa del tratto gastrointestinale superiore. Questa può essere una lesione erosiva, ulcerativa o neoplastica, vene varicose (manifestazione di ipertensione portale, possibile non solo a causa dello sviluppo del processo cirrotico nel fegato nei consumatori di alcol, ma anche sulla base della trombosi della vena porta, che è una frequente complicazione della pancreatite cronica) ; deformazione dello stomaco e del duodeno testa allargata e cisti del pancreas; cambiamenti patologici nel BDS, zona parapapillare (polipi, diverticoli). La cannulazione di MDP e la somministrazione di un mezzo di contrasto rendono possibile studiare lo stato di entrambe le vie biliari (che è importante per la diagnosi di pancreatite biliare) e (con sufficiente esperienza di un endoscopista) dell'albero pancreatico.

Nel 35-40% dei pazienti con pancreatite cronica su FGDS, vengono rilevati cambiamenti nella mucosa gastrica sotto forma di edema, iperemia con un'eruzione cutanea di colore biancastro (sintomo di "semolina"). La nostra esperienza mostra che con la pancreatite da opistococcosi, questo sintomo si verifica anche più spesso. Spesso ci sono piccole erosioni e circa una su dieci ha fenomeni di papillite.

Ultrasuoni durante FGD con pancreatite

Negli ultimi anni, è stata sviluppata una tecnologia basata sulla combinazione di ricerca endoscopica e ad ultrasuoni, EndoUSI. Gli ultrasuoni durante la fibrogastroduodenoscopia con pancreatite possono migliorare significativamente la visualizzazione della struttura della testa del pancreas, eseguire una biopsia con ago sottile del tessuto della testa pancreatico sotto il controllo di un sensore a ultrasuoni. Gli autori con esperienza nella conduzione di questo studio notano la sua elevata efficacia diagnostica.

Riconoscendo l'alto valore di ERCP, ritengono che questa procedura sia potenzialmente pericolosa per lo sviluppo di una serie di gravi complicanze, come l'esacerbazione della pancreatite fino alla necrosi pancreatica, la rottura del dotto pancreatico principale, la suppurazione della cisti. Tuttavia, per lungo tempo, lo studio di contrasto non ha avuto un'alternativa, tenendo conto dell'accuratezza della diagnosi, perché sono stati suggeriti un gran numero di modi per prevenire le complicazioni: somministrare la sandostatina (octreotide) e gli antibiotici prima della procedura, utilizzare mezzi di contrasto a basso contrasto e somministrarli sotto leggera pressione. Tuttavia, questo non elimina completamente il rischio di complicanze. Inoltre, al momento, quasi tutte le informazioni diagnostiche ottenute da FGSD con pancreatite e ERCP possono essere ottenute utilizzando tecniche meno invasive (EndoUZI) o completamente non invasive (ad esempio, la colangiopancreatografia con risonanza magnetica (MRCP)). Pertanto, è necessario limitare rigorosamente le indicazioni per questo studio.