Helicobacter pylori, che cos'è e come trattarlo?

Helicobacter pylori è un agente patogeno unico che è l'agente eziologico di una malattia così pericolosa come l'elicobatteriosi. Questa è una patologia che spesso colpisce lo stomaco, ma può anche svilupparsi nel duodeno.

Il nome del batterio era dovuto all'ambiente in cui vive: lo stomaco del piloro. Una caratteristica del microrganismo è che è in grado di resistere anche all'acido gastrico. Il batterio ha flagelli con cui si muove liberamente lungo le pareti dello stomaco, o è saldamente fissato su di essi.

L'Helicobacter pylori può portare allo sviluppo di molte malattie del tratto gastrointestinale, perché, moltiplicandosi, provoca irritazione delle sue mucose e, di conseguenza, processi infiammatori. In questo caso, non si tratta solo di gastrite o ulcera peptica, ma anche dello sviluppo di un processo oncologico. Se si inizia il trattamento in modo tempestivo, è possibile prevenire le pericolose conseguenze che possono essere causate dall'attività vitale di questo batterio.

Storia della scoperta

I microrganismi patogeni a spirale che vivono nello stomaco umano sono stati descritti 100 anni fa dal professore polacco V. Yavorsky. Dopo qualche tempo, lo scienziato G. Bizodzero scoprì gli stessi batteri sulle mucose dello stomaco negli animali. Per molti anni questa infezione ha chiuso un occhio, inconsapevole del pericolo, ma alla fine degli anni '70 del secolo scorso, lo scienziato Robert Warren ha notato che questi batteri vivono sulla mucosa gastrica infiammata.

Come si è scoperto, l'attività vitale di questi microrganismi è stata studiata, anche se non completamente, e descritta da scienziati tedeschi. Tuttavia, in quei giorni non attribuiva molta importanza. Warren, avendo unito le forze con Barry Marshall, iniziò a condurre ricerche per studiare in dettaglio le caratteristiche di questi batteri. Per un lungo periodo di tempo, non è stato possibile isolare la cultura dei microrganismi, ma gli scienziati, tuttavia, sono stati fortunati. Durante le vacanze di Pasqua, lo staff del laboratorio ha lasciato accidentalmente tazze con colture batteriche non per 2, ma per 5 giorni. Grazie a questo caso, gli scienziati hanno osservato la crescita di colonie di microrganismi sconosciuti.

I batteri erano originariamente chiamati Campylobacter pyloridis, perché per le loro caratteristiche assomigliavano a microrganismi appartenenti al genere Campylobacter. Nel 1983, gli scienziati hanno prima pubblicato i risultati delle loro ricerche. Tuttavia, un po 'più tardi, i ricercatori hanno dovuto smentire le loro scoperte precedenti, perché è presto diventato chiaro che i rappresentanti della microflora patogena non erano correlati al genere Campylobacter. Sulla base di questo, i microrganismi rilevati sono stati ribattezzati Helicobacter pylori.

Per dimostrare la capacità di un microrganismo di causare GAB, B. Marshall nel 1985 inghiottì la sua cultura. Tuttavia, c'era uno sviluppo non di un'ulcera, ma di una gastrite, che era passata da sola. Grazie a questo esperimento, lo scienziato è stato in grado di dimostrare che il batterio Helicobacter Pylori è la causa della gastrite. Nel 2005, Warren e Marshall hanno ricevuto il premio Nobel in Medicina e Fisiologia per la loro scoperta sensazionale.

Caratteristiche dei batteri

La prima caratteristica di questo microrganismo è la sua capacità di resistere ad un ambiente gastrico molto acido, mentre la maggior parte dei batteri e dei virus semplicemente muore. Helicobacter pylori può anche adattarsi al livello di acidità gastrica utilizzando 2 meccanismi:

  1. Quando entra nello stomaco, il batterio inizia a muoversi lungo le mucose. Lo fa con l'aiuto del suo flagello. Nascondendosi nelle mucose dello stomaco, il microrganismo protegge le loro cellule da quantità eccessive di acidi. In parole povere, il batterio "sceglie" l'habitat migliore per se stesso.
  2. H. pylori provoca la produzione di ammoniaca, che riduce l'acidità dello stomaco. A causa di ciò, il microrganismo può essere posizionato convenientemente sulle pareti del corpo, rimanendo al suo posto per molti anni.

La seconda caratteristica del batterio è la sua capacità di causare processi infiammatori nel tratto gastrointestinale. Moltiplicando, provoca la lenta distruzione delle cellule gastriche e le sostanze secrete da essa, causano processi infiammatori cronici e gastrite. Con l'indebolimento del duodeno mucoso e dello stomaco, cominciano a formarsi ulcere ed erosioni, che aumentano il rischio di cancro. Per questo motivo, molti gastroenterologi considerano giustamente l'Helicobacter pylori un provocatore dei processi oncologici nello stomaco.

Eliminare la patologia è possibile solo dopo l'avvento di un ciclo di terapia antibiotica. Con l'aiuto di farmaci antimicrobici regola il livello di acidità dello stomaco. Farmaci specifici possono essere prescritti solo da un gastroenterologo, dopo aver effettuato gli esami necessari e aver indirizzato il paziente verso ulteriori procedure diagnostiche strumentali.

Come viene trasmessa la H. pylori?

L'infezione con questo batterio può essere principalmente in due modi: orale-fecale e orale-orale. Tuttavia, esiste la percezione che il microrganismo possa essere trasmesso dal gatto al proprietario o durante il trasferimento dell'infezione da mosche. I bambini piccoli sono più suscettibili alle infezioni.

Il trasferimento da una persona all'altra avviene in 3 modi:

  1. Iatrogenico quando l'infezione è dovuta a procedure diagnostiche in corso. Pertanto, l'infezione può essere effettuata durante l'endoscopia o altri strumenti medici scarsamente sterilizzati che hanno avuto un contatto diretto con la mucosa gastrica del paziente.
  2. Fecale-orale. Il batterio viene secreto insieme alle feci. Puoi essere infettato da batteri per contatto con acqua o cibo contaminati.
  3. Oral-orale. I gastroenterologi ritengono che H. pylori viva nella cavità orale. Pertanto, l'infezione può essere trasmessa baciando, usando lo spazzolino di qualcuno o le posate scarsamente lavate.

Sebbene Helicobacter Pylori sia in grado di causare gastrite istologica in tutte le persone infette, in rari casi si presentano segni di patologia. Meno frequentemente della gastrite sviluppa l'ulcera gastrica e, molto raramente, il cancro allo stomaco.

Sintomi di infezione

Dopo essere entrato nello stomaco, il batterio inizia a secernere attivamente i suoi prodotti metabolici. Irritano la mucosa, a seguito della quale si sviluppa l'infiammazione. I sintomi clinici di Helicobacter pylori dipendono dalla sua forma.

Ce ne sono cinque, considerate ciascuno di essi in modo più dettagliato:

  1. Forma latente o asintomatica, quando una persona allarmante non ha sintomi allarmanti, specialmente se la sua immunità è abbastanza forte da resistere all'Helicobacter. Ma anche se il quadro clinico non appare, la persona è ancora portatrice e può infettare gli altri. Con la permanenza a lungo termine dei batteri nello stomaco, è possibile il verificarsi di gravi complicanze, tra cui il cancro allo stomaco.
  2. La gastrite acuta è una malattia manifestata dal dolore nell'epigastrio, dalla nausea, dalla perdita di appetito. La malattia può trasformarsi in una forma cronica con ricadute periodiche.
  3. Gastrite cronica Questa patologia è una delle principali manifestazioni dell'elicobatteriosi. Durante l'esacerbazione, il paziente lamenta dolori allo stomaco, nausea, a volte con vomito, mal di testa, perdita di appetito. Il paziente non lascia bruciore di stomaco, gonfiore, eruttazione, attacchi di flatulenza. Inoltre, ci sono sintomi non specifici sotto forma di gengive sanguinanti e alitosi.
  4. Gastroduodenite cronica, quando il processo patologico colpisce il duodeno. Il quadro clinico ricorda i sintomi della gastrite, ma con la gastroduodenite sono possibili disturbi delle feci, in particolare la stitichezza. Il paziente perde l'appetito, si lamenta di nausea, il suo sonno è disturbato. I cambiamenti nelle mucose sono rilevati solo durante l'endoscopia. Le lesioni possono essere lievi, moderate o gravi.
  5. YABZH, che può verificarsi per altri motivi (alcolismo, fumo, stress frequente, lavoro dannoso, ecc.). L'erosione e le ulcere si formano con lesioni più profonde delle mucose dello stomaco. La patologia si manifesta con un gran numero di sintomi: dolore allo stomaco, nausea, bianco sulla lingua, nausea, flatulenza, vomito, indigestione, pesantezza nella regione epigastrica, bruciore di stomaco, ecc.

Se parliamo di sintomi fuori dallo stomaco, un paziente con helicobacter pylori sviluppa rash sottocutaneo o cutaneo sotto forma di piccoli brufoli bianchi o rosa. Di regola, sono localizzati sul viso. Spesso questa malattia causa lo sviluppo di dermatite atopica, psoriasi, eczema, lichen planus, eritema.

La foto mostra i sintomi di Helicobacter pylori: l'acne sul viso.

Saggio Helicobacter pylori

La diagnostica può essere invasiva (endoscopia con successiva biopsia del tessuto gastrico) e non invasiva (test di laboratorio). Naturalmente, la più accurata e affidabile è una tecnica invasiva, perché a causa del campionamento dei tessuti della mucosa gastrica, uno specialista conduce uno studio approfondito del biomateriale per la rilevazione dei focolai di infiammazione e dei batteri stessi. Oltre all'esame microscopico, un campione di tessuto gastrico può essere sottoposto a vari test di laboratorio.

Tutti i test di laboratorio hanno lo scopo di identificare Helicobacter pylori e la valutazione della sua attività vitale. Durante il suo ciclo vitale, il microrganismo distrugge l'urea gastrica in ammoniaca, creando così condizioni di vita favorevoli per se stessa. Se si posiziona un pezzo di mucosa gastrica infetto da Helicobacter pylori nell'urea, l'ammoniaca viene rilasciata. A causa di ciò, il livello di alcalinità della soluzione aumenterà, ma questi cambiamenti possono essere rilevati solo con l'aiuto di speciali strisce reattive. Gli indicatori funzionano secondo il principio della carta di tornasole.

Ma per identificare la malattia non è necessario condurre studi di fibrogastroduodenoscopia o biopsia: è possibile utilizzare un altro metodo. Il test con 13 urea aiuta a rilevare in modo assolutamente indolore la presenza di infezione e ad iniziare immediatamente il trattamento.

Possibili complicazioni

Con l'inizio tempestivo della terapia, le conseguenze pericolose possono essere prevenute. Inoltre, il rischio di infezione di altre persone sarà completamente escluso.

Se parliamo di complicazioni, possono dimostrarsi attraverso lo sviluppo:

  • gastrite cronica o atrofia;
  • YABZH e KDP;
  • oncologia dello stomaco;
  • patologie endocrine causate dall'atrofia del rivestimento epiteliale dello stomaco.

Per evitare tali conseguenze, l'autotrattamento è severamente sconsigliato. È meglio affidare questa domanda a un gastroenterologo qualificato.

Trattamento di helicobacter pylori

Prima di iniziare il trattamento con Helicobacter Pylori, viene effettuata una valutazione del grado di lesione gastrica e della contaminazione delle sue pareti. Il fatto è che in alcune persone, nel tempo, questi microrganismi diventano una delle varietà di microflora condizionatamente patogena, quindi potrebbero non mostrarsi.

Se il batterio non danneggia la salute del suo veicolo, la manipolazione della sua rimozione non viene eseguita. Ma per curare l'infezione sarà necessario l'uso di potenti farmaci antibatterici. A loro volta, possono indebolire significativamente il sistema immunitario e causare lo sviluppo della disbiosi intestinale.

Nota. Non è possibile ricorrere all'uso di rimedi popolari per il trattamento dell'helicobacter. L'uso di decotti e infusi può solo "placare" i sintomi della malattia per un po ', costringendo il paziente a rinviare una visita dal medico. Nel frattempo, la malattia progredirà, il che in futuro potrebbe causare gravi complicazioni.

Regimi terapeutici

Il regime di trattamento per Helicobacter pylori richiede un approccio medico completo. Di solito al paziente vengono prescritti 2 farmaci, che vengono selezionati individualmente. Inoltre, un agente del gruppo di inibitori della pompa protonica è necessariamente prescritto.

La durata del trattamento è determinata dal gastroenterologo dopo un esame approfondito del paziente e una valutazione della gravità della malattia. La durata del ciclo di terapia è di 14-21 giorni. Dopo la laurea, il medico esegue ripetuti test di laboratorio per confermare il recupero completo del paziente.

antibiotici

Nonostante Helicobacter Pylori appartenga al gruppo di batteri patogeni, non tutti i farmaci antimicrobici possono distruggerlo.

Il microrganismo sviluppa rapidamente resistenza alle sostanze antibatteriche, che complica notevolmente il processo di guarigione. A volte un medico deve combinare più farmaci contemporaneamente per ottenere una dinamica positiva, e l'ambiente acido dello stomaco può interferire con l'attivazione dei componenti dei farmaci e rallentare il processo di terapia.

La terapia antibiotica per l'helicobacteriosis prevede l'uso dei seguenti farmaci:

  • claritromicina
  • farmaci cefalosporini;
  • azitromicina;
  • Levofloxacina.

Il più alto effetto nel trattamento dell'infiammazione delle membrane mucose dello stomaco e delle ulcere formate su di esso ha il farmaco Amoxicillina e il suo analogo Flemoxin Solutab. È possibile usare altri farmaci antibatterici - Augmentin e Amoxiclav. Includono l'acido clavulanico, che impedisce la produzione di enzimi specifici da parte di microrganismi. Questo, a sua volta, impedisce lo sviluppo di resistenza da parte del microrganismo H. pylori.

Preparazioni bismuto trikaliya dicitrate

Più spesso per il trattamento di malattie causate da Helicobacteriosis, viene utilizzato il farmaco De-Nol, che include il principio attivo tricalium dicitrato. A causa di ciò, vi è una significativa riduzione della produzione di composti biologici che contribuiscono alla crescita e alla riproduzione della microflora patogena.

L'azione di De-Nol è finalizzata a:

  • permeabilità alterata delle membrane cellulari;
  • modifica della struttura della membrana cellulare.

L'interazione chimica del tricroma dicitrato con i composti proteici della mucosa gastrica si traduce nella formazione di complessi alto-molecolari. A causa di ciò, sulla superficie delle ulcere e delle erosioni si forma un forte film protettivo che impedisce l'ingresso di succo gastrico nelle aree danneggiate della mucosa gastrica.

Dopo aver completato l'intero ciclo di trattamento con De-Nol, si verifica un aumento della resistenza della membrana mucosa degli organi del tratto gastrointestinale a pepsina e acido cloridrico.

Dispositivi di blocco della pompa protonica

Per un'efficace e più rapida eliminazione di Helicobacter Pylori, i bloccanti della pompa protonica sono inclusi nel regime di trattamento. A causa dei componenti inclusi nella loro composizione, vengono avviati processi biologici complessi, che portano ad una diminuzione della produzione di acido cloridrico gastrico.

I seguenti farmaci sono tra i bloccanti della pompa protonica più efficaci (inibitori):

Con una diminuzione dell'acidità gastrica, inizia il processo di riparazione dei tessuti danneggiati. Crea condizioni sfavorevoli per la riproduzione di microrganismi patogeni e, in particolare, H. pylori.

Inoltre, gli inibitori della pompa protonica aumentano significativamente l'efficacia degli antibiotici utilizzati per il trattamento delle malattie causate da questo batterio. Con questo in mente, i gastroenterologi spesso riducono la dose di antimicrobici. Ciò influenza favorevolmente lo stato della microflora intestinale e l'immunità generale del paziente.

Dieta terapeutica

Per normalizzare il lavoro del tratto gastrointestinale durante l'intero corso del trattamento e dopo la sua conclusione, il paziente deve osservare una dieta terapeutica speciale. Implica le seguenti regole:

  1. Il cibo dovrebbe essere frazionario, cioè, è necessario mangiare un po ', ma spesso.
  2. Escludere cibi fritti, grassi, speziati, piccanti, pasticceria e confetteria.
  3. Segui il regime di bere.
  4. Rifiuti da alcol e bevande a bassa gradazione alcolica.
  5. Per escludere dalla dieta marinate, sottaceti, soda, fast food e altri cibi spazzatura.

All'inizio, non sarà facile seguire una dieta così rigida, ma mentre si prende cura della propria salute, il paziente deve farlo. Col tempo, si abituerà a questa dieta e non si accorgerà delle restrizioni nel cibo.

Ecco un menu di esempio per i pazienti con Helicobacter Pylori:

  1. La colazione consiste in porridge di farina d'avena, cagliata di formaggio di ricotta fresca e composta di frutta.
  2. A pranzo, è permesso mangiare un soufflé di ricotta e bere una tazza di camomilla.
  3. A pranzo puoi mangiare zuppe a base di brodo di pollo con carne magra, torte di pesce al vapore e verdure al vapore o fresche.
  4. Il secondo spuntino pomeridiano - gelatina di frutta o latte con mele cotte.
  5. Per cena, puoi mangiare tacchino al vapore e patate bollite.
  6. A cena tarda è permesso mangiare kefir o decozione di cinorrodi.

I pasti sono selezionati individualmente, a seconda dello stadio della malattia. Anche il rischio di esacerbazioni viene preso in considerazione, così come altri fattori.

prevenzione

Per evitare l'infezione, devi seguire le regole più semplici:

  • lavarsi accuratamente le mani prima di mangiare e anche dopo aver visitato il bagno;
  • utilizzare solo i propri strumenti e articoli per l'igiene (asciugamani, spazzolini da denti, sapone, ecc.);
  • curare completamente la patologia dell'apparato digerente;
  • rinunciare a cattive abitudini;
  • Assicurati di sottoporti a esami medici preventivi di routine.

Per consolidare i risultati del trattamento e rafforzare il sistema immunitario, il medico prescriverà complessi vitaminici e farmaci, che includono gli oligoelementi necessari per la persona. Ma il paziente stesso deve aiutare il suo corpo a diventare più forte dopo la malattia, rinunciando all'alcool e al fumo e rivedendo il loro stile di vita.

Helicobacter pylori

Helicobacter pylori (lat Helicobacter pylori, H. pylori) è un batterio a spirale che infetta più del 30% dell'intera popolazione terrestre. In alcuni paesi, questo microrganismo infetta più del 50% delle persone. Quindi, è una delle infezioni più comuni al mondo.

H. pylori è un batterio gram-negativo di circa 3 μm di lunghezza e 0,5 μm di diametro. L'ossigeno è necessario per la sua attività vitale, anche se a una concentrazione inferiore a quella contenuta nell'aria atmosferica.

Storia della scoperta

La presenza di microrganismi a spirale nello stomaco umano è stata descritta più di 100 anni fa da uno scienziato polacco, il professor V. Yavorsky. Questi stessi batteri furono successivamente trovati negli animali dagli scienziati G. Bizozero.

Tuttavia, questa infezione non è stata presa sul serio fino a quando, alla fine degli anni '70, Robin Warren notò che questi batteri erano contenuti nella mucosa gastrica infiammata.

Sospettando che potessero essere associati all'irritazione, studiò la letteratura esistente e apprese che gli scienziati tedeschi descrivevano microrganismi simili in passato, anche se non attribuivano abbastanza importanza.

Ulteriori ricerche sono state condotte congiuntamente a Barry Marshall. Inizialmente, non era possibile isolare una coltura di un batterio sconosciuto. Occasione felice intervenuta. Durante le vacanze di Pasqua, in laboratorio, sono state lasciate coppe con coltura per 5 giorni invece delle due prescritte, dopo le quali è stata rilevata la crescita delle colonie di microrganismi.

I ricercatori hanno chiamato i batteri Campylobacter pyloridis, in quanto somigliavano a microrganismi del genere Campylobacter. Gli scienziati hanno pubblicato nel 1983 i risultati. In seguito si è scoperto che questi batteri non appartengono al campylobacter, quindi sono stati ribattezzati Helicobacter pylori.

Cercando di dimostrare che H. pylori causa un'ulcera, Barry Marshall ha ingoiato la coltura di questi batteri nel 1985. Tuttavia, non sviluppò un'ulcera, ma una gastrite grave, che passò senza trattamento. In questo modo, ha dimostrato che H. pylori è la causa della gastrite. La prova del ruolo etiologico di questi batteri nello sviluppo di un'ulcera è stata ottenuta in seguito, dopo che è stato scoperto che la sua eliminazione (eradicazione) guarisce questa malattia.

Nel 2005, Robin Warren e Barry Marshall hanno ricevuto il premio Nobel in Fisiologia o Medicina.

In che modo Helicobacter pylori influenza lo stomaco?

La mucosa dello stomaco è ben protetta dai batteri. Tuttavia, H. pylori si è adattato molto bene a queste condizioni, possedendo abilità uniche che gli permettono di penetrare nel muco e unirsi alle cellule epiteliali, eludendo il sistema immunitario.

Dopo essere entrati nello stomaco, i batteri devono sfuggire all'azione battericida dell'acido, penetrando nello strato mucoso. Per questa prima fase del processo di infezione, hanno bisogno dell'ureasi e della capacità di muoversi. H. pylori può percepire un gradiente di pH e muoversi verso un'acidità inferiore. L'Ureas scinde l'urea in anidride carbonica e ammoniaca, che solleva il pH e danneggia le cellule epiteliali dello stomaco.

H. pylori può attaccarsi alle cellule epiteliali con l'aiuto di varie molecole proteiche sulla loro superficie, chiamate adesine. Queste proteine ​​si legano ai lipidi e ai carboidrati sulla membrana delle cellule epiteliali.

I batteri danneggiano la mucosa dello stomaco e del duodeno attraverso diversi meccanismi. Essi producono una varietà di sostanze (ad esempio ammoniaca, proteasi, cytotoxins, endotossine) che danneggiano le cellule e portare allo sviluppo del processo infiammatorio.

Oltre a ulcere gastriche e duodenali, H. pylori DNA è stato trovato nella cistifellea, orecchie, naso, pelle, occhi, bocca, e placche aterosclerotiche nelle arterie coronarie.

Come viene trasmessa la H. pylori?

L'infezione da H. pylori si verifica quando i batteri vengono trasferiti da una persona all'altra per via fecale-orale o orale-orale. Inoltre, ci sono ipotesi sul trasferimento di batteri dai gatti agli esseri umani, così come il loro trasferimento meccanico da mosche.

L'infezione più comune si verifica durante l'infanzia. La via più probabile di infezione è la trasmissione di H. pylori da persona a persona, che può verificarsi in tre modi:

  • Percorso iatrogeno (dovuto a procedure mediche). In questo modo, l'infezione è causata dall'uso di un altro strumento medico endoscopico che è stato in contatto con la mucosa gastrica di un paziente infetto in un'altra persona.
  • Via Fecal-orale. H. pylori si distingue con lo sgabello di persone infette. La fonte di infezione può essere acqua o cibo contaminato da feci.
  • Via orale-orale. Ci sono prove che H. pylori possa essere nella cavità orale. Pertanto, il trasferimento di batteri è possibile quando si condividono posate e spazzolini da denti, baci.

Quali malattie possono causare l'Helicobacter pylori?

La presenza di H. pylori nello stomaco non è una malattia in sé. Tuttavia, questi batteri aumentano il rischio di sviluppare varie malattie del tratto digestivo.

Anche se la colonizzazione della mucosa gastrica da H. pylori provoca gastriti istologico in tutte le persone infette, solo una piccola percentuale di loro ha sviluppato quadro clinico della malattia. Gli scienziati stimano che il 10-20% delle persone infettate con H. pylori, l'ulcera si sviluppa, e il 1-2% - un cancro allo stomaco.

Malattie, il cui sviluppo è associato all'infezione da Helicobacter pylori:

  • La gastrite è un'infiammazione della mucosa dello stomaco. Poco dopo l'infezione da H. pylori, una persona sviluppa una gastrite acuta, a volte associata a dispepsia o nausea. L'infiammazione acuta colpisce l'intero stomaco e porta a una diminuzione della secrezione acida. Dopo un certo periodo di tempo dopo gastrite acuta si sviluppa cronica.
  • Ulcera gastrica e duodenale. Secondo i dati scientifici, il 70-85% di tutte le ulcere gastriche e il 90-95% di tutte le ulcere duodenali sono causate da H. pylori
  • dispepsia funzionale - è un dolore nella parte superiore dell'addome, non è causata da un'ulcera o altre lesioni gastriche. I risultati della ricerca hanno dimostrato che alcuni tipi di dispepsia sono associati all'infezione da H. pylori. Il trattamento finalizzato alla eradicazione di H. pylori, allevia molti pazienti con dispepsia funzionale, così come ridurre il rischio di ulcere e cancro allo stomaco in futuro.
  • Cancro allo stomaco H. pylori è un fattore eziologico riconosciuto nello sviluppo del cancro gastrico. Secondo un'ipotesi, i batteri contribuiscono allo sviluppo dei radicali liberi e aumentano il rischio di mutazioni nelle cellule dello stomaco.
  • Linfoma malto dello stomaco. L'associazione di infezione da H. pylori con questa malattia è stata segnalata per la prima volta nel 1991. Si ritiene che questo batterio causi il 92-98% di linfoma MALT dello stomaco.

Inoltre, la ricerca continua sul ruolo di H. pylori nello sviluppo delle seguenti malattie:

  • Il cancro del colon-retto è un tumore maligno del colon e del retto.
  • Linfomi.
  • Cancro della laringe.
  • Anemia da carenza di ferro.
  • Porpora trombocitopenica idiopatica - una malattia in cui a causa di reazioni autoimmuni sono distrutti piastrine proprio organismo.
  • Malattie della pelle (rosacea, prurito cronico, orticaria idiopatica, psoriasi).
  • Malattie dell'orecchio, del naso e della gola (otite media cronica, polipi nasali).
  • Malattie polmonari (broncopneumopatia ostruttiva, bronchiectasie).
  • Malattie oftalmologiche (glaucoma ad angolo aperto, retinopatia centrale).
  • Malattie neurodegenerative (morbo di Alzheimer, morbo di Parkinson).
  • Insulino-resistenza e diabete.
  • Malattie cardiovascolari (aterosclerosi, malattia coronarica).
  • Malattie autoimmuni (malattie autoimmuni della tiroide, sclerodermia)

Sintomi di infezione da H. pylori

La maggior parte delle persone infette da H. pylori non ha sintomi della malattia. Quando l'infezione porta allo sviluppo di ulcere o gastrite, i pazienti possono preoccuparsi del dolore addominale, che aumenta a stomaco vuoto o dopo poche ore dopo aver mangiato. Mangiare cibo o farmaci che riducono l'acidità nello stomaco, facilita le condizioni del paziente.

Altri sintomi del danno del tubo digerente da questo batterio:

  • Eruttazione eccessiva.
  • Gonfiore.
  • Nausea e vomito.
  • Perdita di appetito, anoressia.
  • Riduzione del peso
  • Odore sgradevole dalla bocca.

A volte possono verificarsi le seguenti complicazioni di ulcera gastrica o duodenale:

  • Il sanguinamento si manifesta con vomito di sangue, feci nere e fetide, debolezza generale, capogiri, pelle pallida.
  • Perforazione - si manifesta con l'improvvisa comparsa di un dolore estremamente grave nell'addome, che per sua natura assomiglia a un colpo di coltello.

diagnostica

Per il rilevamento di H. pylori nel corpo, vengono utilizzati vari metodi di esame, ognuno dei quali ha i suoi vantaggi, svantaggi e limiti. Tradizionalmente, tutti i metodi sono suddivisi in non invasivi e invasivi.

Metodi di rilevamento invasivo di H. pylori:

  • Esame istologico - lo studio di campioni di tessuto dello stomaco appositamente colorati, ottenuti con una biopsia durante l'esame endoscopico, al microscopio.
  • Semina microbiologica e isolamento della coltura di H. pylori. Per ottenere materiale per la semina, viene utilizzata una biopsia o un campione di succo gastrico, che viene ottenuto durante l'esame endoscopico.
  • Reazione a catena della polimerasi (PCR): consente di rilevare l'H. pylori in piccoli campioni di tessuto ottenuti mediante biopsia.
  • Test rapido dell'ureasi: questo metodo utilizza la capacità di H. pylori di processare l'urea. Un campione di tessuto ottenuto mediante biopsia viene posto in un terreno contenente urea e un indicatore di pH. H. pylori scompone l'urea in anidride carbonica e ammoniaca, che aumenta il pH e cambia il colore dell'indicatore.

Metodi di rilevamento non invasivi per H. pylori:

  • Esami del sangue sierologici in grado di rilevare anticorpi contro H. pylori.
  • Test del respiro dell'urea. Durante l'esame il paziente è dato una soluzione bevanda con urea, una molecola che contiene marcata con isotopi di carbonio. H. pylori scinde l'urea in ammoniaca e anidride carbonica, che contiene l'atomo di carbonio contrassegnato. Questo gas entra nel flusso sanguigno ed è espulso attraverso i polmoni con l'aria. Mezz'ora dopo l'ingestione di una soluzione di urea paziente esala in un sacchetto speciale, in cui il tramite spettrometria rivelano un atomo di carbonio marcato.
  • Rilevazione di antigeni di H. pylori nelle feci.

trattamento

Esistono molti regimi di trattamento per l'infezione da H. pylori, la cui scelta viene fatta sulla base dei dati sulla resistenza dei batteri agli antibiotici nella regione in cui vive il paziente.

Gli schemi usati includono farmaci dei seguenti gruppi:

  • Antibiotici - uccidono i batteri nel paziente. Per la distruzione di H. pylori usato amoxicillina, claritromicina, metronidazolo, tetraciclina, tinidazolo, levofloxacina. Più spesso, i medici prescrivono una combinazione di due antibiotici.
  • Gli inibitori della pompa protonica sono farmaci che riducono la quantità di acido nello stomaco, bloccandone la produzione. Pantoprazolo, lansoprazolo, esomeprazolo e rabeprazolo appartengono a loro.
  • Preparati di bismuto - aiutano gli antibiotici a distruggere H. pylori.

Inoltre, v'è evidenza scientifica di un effetto positivo di probiotici che contengono lattobacilli e bifidobatteri, sulla eradicazione di H. pylori.

L'effetto positivo di H. pylori sulla salute umana

H. pylori è un batterio che si è evoluto con l'uomo per molti millenni. È molto adatta alla vita e alla riproduzione nell'ambiente acido dello stomaco.

Dato il lungo periodo della colonizzazione dello stomaco umano da questo batterio, non c'è nulla di sorprendente nel fatto che entrambi i partner hanno dovuto adattarsi l'un l'altro al fine di stabilire relazioni reciprocamente vantaggiose.

Le possibili proprietà benefiche di H. pylori sono attivamente studiate nelle seguenti malattie:

  • Malattie dell'esofago. Ci sono prove scientifiche che H. pylori - a causa della proprietà di ridurre l'acidità del contenuto gastrico - può ridurre il rischio di sviluppare il cancro esofageo, esofago di Barrett e malattia da reflusso gastroesofageo (GERD).
  • Asma e allergie. Alcuni studi scientifici hanno trovato un legame tra una diminuzione della prevalenza di infezione da H. pylori e un aumento dell'incidenza di asma e altre malattie allergiche. Tale comunicazione cercano di spiegare con l'aiuto delle ipotesi dell'igiene, secondo cui la mancanza di esposizione ad alcuni batteri sul corpo dei bambini durante i primi anni di vita aumenta la sensibilità del sistema immunitario a fattori ambientali che aumentano la probabilità di reazioni allergiche.
  • L'obesità. Alcuni scienziati sostengono che un aumento della prevalenza dell'obesità in tutto il mondo potrebbe essere associato a una compromissione della fisiologia dello stomaco dovuta all'eradicazione di H. pylori.

Tutte queste possibili proprietà di H. pylori non sono state ancora definitivamente dimostrate. In alcuni studi sono confermati, in altri sono confutati.

prevenzione

Sulla base dei dati sui percorsi di infezione da H. pylori, le seguenti misure possono essere utili per ridurre il rischio di infezione:

  • Rispetto delle regole di igiene personale e lavaggio accurato delle mani, specialmente durante la preparazione e l'uso del cibo.
  • Cottura corretta.
  • Bere acqua da fonti sicure.
  • Evitare la condivisione di posate, spazzolini da denti.
  • Sterilizzazione completa di strumenti medici a contatto con le membrane mucose del tubo digerente.
  • Tutti i pazienti con sintomi di malattie dell'apparato digerente che possono essere associati a infezione da H. pylori devono essere esaminati. Nel caso della presenza di batteri, è necessario sottoporsi a un trattamento appropriato per la loro eradicazione, questo ridurrà il rischio di infezione di altre persone.
  • I pazienti con infezione da H. pylori dovrebbero ricevere un ciclo completo di terapia per aumentare la possibilità di cura.

Cause, forme e sintomi di Helicobacter pylori

Alcuni decenni fa, la causa esatta dello sviluppo di ulcera gastrica e intestino era sconosciuta alla medicina. Quasi mezzo secolo fa, gli scienziati hanno scoperto gli effetti negativi dell'helicobacter pylori, un batterio presente nel tratto digestivo umano. Il sistema immunitario mantiene la sua concentrazione entro limiti accettabili, ma in condizioni favorevoli, il batterio si moltiplica, danneggiando la mucosa gastrointestinale.

L'Helicobacter pylori è un batterio dannoso unico che causa una grave malattia di helicobacteriosis. Questa pericolosa malattia allo stomaco è anche caratteristica del duodeno. Questo insolito batterio vive in uno specifico stomaco pilorico, a causa del quale è diventato così chiamato. È stato dimostrato che resiste facilmente alla potente azione distruttiva del tipico ambiente acido dello stomaco. Con l'aiuto del suo flagello, questo batterio si muove facilmente nelle pareti mucose dello stomaco e può anche essere fissato su di essi.

Helicobacter pylori causa numerose malattie del tratto gastrointestinale. Durante la riproduzione, questi microrganismi hanno un effetto dannoso su tutte le cellule dello stomaco, il che porta a vari processi infiammatori. Questi includono non solo la gastrite e le ulcere, ma anche il cancro. Oggi la distruzione di tali pericolosi batteri può impedire l'inevitabile sviluppo di molte patologie.

Contenuto dell'articolo:

Cosa significa "helicobacter pylori"?

Il batterio Helicobacter pylori è molto diffuso nella popolazione umana. Ci sono statistiche da cui risulta che il 60% delle persone ce l'ha. L'acidità del succo gastrico, aggressivo per altri microrganismi, non rappresenta un pericolo per questo. Questo è un habitat comune per i batteri, in cui è esistito per molti anni, distruggendo la membrana mucosa del tubo digerente. Un tale impatto diventa un fattore nello sviluppo di ulcere gastriche e piccole intestinali, gastrite e duodenite, in casi complicati che combinano queste malattie. L'ulcerazione esistente a lungo può trasformarsi in un tumore canceroso.

Non tutti i portatori infetti di questa malattia sono sottoposti a terapia antibiotica. Il numero minimo di batteri non può danneggiare il corpo umano, poiché sono ostacolati dal sistema immunitario. In alcuni casi, l'immunità si indebolisce.

Fattori che indeboliscono la protezione:

eccessivo stress fisico;

abuso di cattive abitudini;

stile di vita sedentario;

cibo malsano: l'inclusione nella dieta di carne affumicata, sottaceti, spezie, cibo acido, irritante la mucosa e la creazione di difetti su di esso;

violazione della dieta: pasti rari in grandi quantità, razioni alimentari secche.

Nelle fasi iniziali della malattia, la gastrite si sviluppa, sviluppandosi successivamente in un'ulcera. L'ulcera peptica minaccia con la perforazione della parete dello stomaco e dell'intestino, lo sviluppo di sanguinamento o cancro. Queste trasformazioni comportano cambiamenti strutturali in altri organi del tratto gastrointestinale: nel fegato, nel pancreas.

Fino al 1970, si riteneva che i processi infiammatori della mucosa gastrointestinale e delle ulcere gastriche causassero fattori di stress e disturbi alimentari. Per dimostrare quali sono le cause dell'infezione da Helicobacter pylori, il suo ricercatore scienziato australiano B. Marshall ha bevuto il concentrato di questa cultura. Durante lo studio è emerso che dopo alcuni giorni ha sviluppato la gastrite. Per il suo lavoro, Barry Marshall e il suo team hanno ricevuto il premio Nobel nel 2005.

Durante la diagnosi di malattie dello stomaco e dell'intestino, il gastroenterologo riferisce il paziente a uno studio diagnostico. Lo scopo della diagnosi è trovare l'agente eziologico dell'infezione e valutare il danno da esso causato.

analisi del succo gastrico;

biopsia della mucosa gastrica;

analisi del sangue per biochimica;

Test PCR per il rilevamento di anticorpi contro l'helicobacter pylori nel siero.

La reazione a catena della polimerasi aiuterà a identificare l'infezione, anche con concentrazioni minime di batteri nel corpo umano.

Sintomi di helicobacter

I principali sintomi allarmanti che indicano direttamente l'infezione con il batterio Helicobacter pylori sono spesso un forte dolore ricorrente nello stomaco. Spesso il dolore è localizzato a stomaco vuoto, diminuendo dopo un pasto. Tali sintomi suggeriscono la formazione di ulcere ed erosioni sulle pareti.

Va ricordato che i pazienti con pilo- cosi di Helicobacter spesso lamentano bruciore di stomaco e pesantezza allo stomaco, oltre a una scarsa digeribilità del cibo a base di carne grassa. Quando le condizioni di corsa possono essere notate nausea e in rari casi, vomito. Per determinare la presenza di batteri, viene utilizzato un test speciale che, utilizzando reazioni biochimiche, determina il contenuto di immunoglobuline nel siero del sangue. Inoltre, vengono mostrati l'endoscopia e il test respiratorio.

Anche se l'agente infettivo non è stato ancora trovato nella diagnosi, una persona infetta dal batterio nota segni a breve termine di dispepsia.

Come è la manifestazione clinica della malattia:

Dolore affamato di bassa intensità, decrescente dopo aver mangiato;

Nausea, meno vomito;

È possibile che l'intensità di queste manifestazioni diminuisca e per molti anni una persona sarà sicura che il tono è sano, ma se i fattori di rischio coincidono, la colonia di batteri attiva il suo lavoro distruttivo. Questo è il fumo, l'abuso di alcool, l'infezione, altre cause che riducono l'immunità.

Dopo la scoperta del ruolo principale di Helicobacter nello sviluppo delle malattie gastroenterologiche, la frequenza delle recidive di gastrite e ulcera peptica è diminuita di 10-12 volte. Attualmente, senza diagnosticare la presenza di batteri nel corpo del paziente, il trattamento di queste malattie non inizia.

Cause di infezione da Helicobacter Pylori

Il batterio non può vivere all'aria aperta. Di regola, viene trasmesso attraverso la saliva e il muco di una persona al contatto. Tipicamente, l'infezione avviene in modo domestico attraverso i piatti e i prodotti di igiene personale standard, così come attraverso i baci. È noto che la famiglia e gli amici, che spesso entrano in contatto con il paziente, sono sempre a rischio.

Quando entra nello stomaco attraverso l'esofago, questo batterio non muore, nonostante l'azione dell'acido cloridrico. I batteri penetrano facilmente nelle mucose, distruggendo i tessuti, causando interruzioni del normale funzionamento. Allo stesso tempo, la mucosa gastrica si infiamma e quindi si sviluppano erosioni, gastriti e ulcere. Si ritiene che se non curato, il rischio di cancro allo stomaco aumenta in modo significativo.

Poiché il modo più probabile in cui i batteri entrano nel corpo umano è il contatto con la saliva e il muco del paziente, esistono le seguenti cause di infezione:

L'uso di piatti rotondi, articoli per l'igiene personale;

Passaggio di batteri da madre a figlio.

Molto spesso, i parenti, gli amici, i familiari del vettore di infezione sono a rischio di infezione. Il trasferimento di batteri da un vettore a un altro aumenta quando non si osservano gli standard di igiene di base e il livello di cultura è basso. A rischio sono residenti di appartamenti comunali, dormitori, istituzioni sociali e medici. Nei paesi sviluppati, il rischio di sviluppare l'eliobatteriosi è molto inferiore rispetto ai paesi con un basso tenore di vita. In Russia, la mappa sociale della diffusione di Helicobacter è paradossale: i casi di ulcera e gastrite a causa dell'infezione con questo batterio si riscontrano spesso in famiglie benestanti.

Come si presenta helicobacter pylori?

Con una tale prevalenza della malattia, è naturale chiedersi cos'è l'helicobacter pylori? Ecco una breve descrizione del microrganismo: si tratta di un batterio a spirale con flagelli su un'estremità. Questi flagelli aiutano l'Helicobacter a muoversi nel sistema digestivo, per essere fissato sulla mucosa dello stomaco. Il batterio è in grado di trasformare la sua forma da spirale a ovale o rotonda.

Il termine helicobacter pylori deriva dal nome del luogo della sua localizzazione - la regione pilorica dello stomaco. I batteri sono adattati all'esistenza nell'ambiente acido del succo gastrico, esistono senza ossigeno. In modo che l'acido cloridrico dello stomaco non danneggi l'helicobacter, esso secerne speciali enzimi, circondandolo con se stesso, neutralizzando il succo gastrico. I flagelli del microrganismo penetrano attraverso la membrana mucosa verso le cellule dello strato di parete, interrompendo l'integrità dell'ambiente protettivo.

Una caratteristica dell'attività del batterio sarebbe incompleta senza una descrizione della patogenesi dell'helicobacter pylori. Sono le cellule dello strato di parete dello stomaco e dell'intestino che sono la fonte di cibo per i batteri. Li distrugge, rilasciando simultaneamente ammoniaca e sostanze tossiche, avvelenando il corpo con i prodotti della sua attività vitale. Il sistema protettivo del corpo sotto forma di neutrofili tende a distruggere i microbi patogeni, ma indirizza anche la sua energia alle cellule della mucosa, con le quali i batteri hanno già interagito.

Penetrando attraverso i difetti della mucosa, l'acido cloridrico agisce attivamente su tessuti inadatti a questo, causando l'ulcerazione. Quanto vivo helicobacter pylori? Il batterio può esistere nel reparto pilorico dello stomaco e nel bulbo per diversi decenni, fino a quando il paziente non subisce un ciclo di terapia antibiotica. Fuori dal corpo umano, vive per pochissimo tempo, muore molto rapidamente.

Come viene trasmesso il batterio Helicobacter pylori?

L'infezione dell'helicobacter pylori avviene per contatto, attraverso la saliva di un vettore di infezione. È possibile, anche se molto meno spesso un'altra forma di infezione alimentare: attraverso il cibo o il liquido. L'infezione aviotrasportata non viene trasmessa. La via di infezione da contatto-famiglia rende possibile trattare l'Helicobacter come un "microbo familiare", quando alla sua scoperta in un membro della famiglia, è molto probabile (nel 95% dei casi) assumere che ci sia Eliobatteriosi in altri.

I modi più probabili per trasmettere i batteri sono:

iatrogena - nelle procedure diagnostiche che coinvolgono strumenti insufficientemente trattati, con endoscopia;

fecale-orale - se il cibo contaminato entra nel corpo umano, l'acqua ha avuto contatto con le feci di un portatore di infezione;

orale-orale - con baci, quando si usa lo spazzolino da denti di qualcun altro, posate non lavate nelle mense e nei caffè.

Esiste una possibilità teorica di trasmettere batteri da animali domestici: maiali, mucche, gatti e cani, oltre alle scimmie.

Che cosa sono i batteri pericolosi?

Esistono due meccanismi dell'effetto patogeno di Helicobacter pylori sul corpo umano.

Che cosa sono i batteri pericolosi:

le endotossine di helicobacter pylori hanno un effetto negativo sul tessuto, danneggiando l'endotelio che riveste i vasi dall'interno, interessando i muscoli della muscolatura liscia;

quando è esposto, si attivano reazioni immunodeinfiammatorie, si verificano patologie associate.

Con l'influenza dei batteri, il sistema digestivo diventa funzionalmente imperfetto, poiché la funzione protettiva della mucosa gastrica viene disturbata e le sostanze che non sono state assorbite in essa vengono assorbite nel sangue. Con l'esistenza a lungo termine nello stomaco di Helicobacter pylori, la motilità gastrointestinale è disturbata, la sintesi di ormoni che stimolano la motilità dello stomaco e dell'intestino è disturbata.

Colonie di batteri spostano i microrganismi benefici del sistema digestivo, provocando lo sviluppo della disbiosi. Il lungo decorso della gastrite cronica causata da essa porta all'atrofia della mucosa e alla formazione di focolai di metaplasia su di esso, quando la tipica copertura della parete dello stomaco e dell'intestino si trasforma in cellule atipiche. Oltre a questi cambiamenti, la secrezione di succo gastrico, che ha una funzione protettiva che impedisce lo sviluppo di tumori, è ridotta. Tutti questi fattori stimolano lo sviluppo del cancro gastrico, meno spesso - l'intestino.

Il pericolo di questa condizione è che il paziente non possa avvertire forti dolori, specialmente se il cancro si verifica sullo sfondo di una gastrite atrofica. Più spesso, è disgustato da cibo proteico, debolezza, irritabilità, depressione, perde interesse nei suoi dintorni.

diagnostica

In alcuni pazienti con helikobacteriosis, alcuni sintomi potrebbero non essere osservati. Test speciali vengono utilizzati per determinare la presenza di batteri. Indicata analisi istologica e speciale dell'urina per identificare Helicobacter pylori.

L'esame citologico si basa sull'ottenimento di impronte di impronte, che sono state effettuate durante l'endoscopia, così come sono necessari campioni bioptici della membrana mucosa dell'antro speciale dello stomaco per questa procedura. Di regola, la biopsia ha avvistato le aree in cui le deviazioni visivamente pronunciate dalla norma. Specialista in tali aree può osservare iperemia ed edema. Spesso l'elicobatterio a spirale si trova nel centro del muco.

Un tale studio citologico determina i tre principali gradi di infezione dei batteri mucosi. Se ci sono meno di 20 corpi microbici, viene diagnosticata una scarsa diffusione, che non causa preoccupazione per la salute umana. L'infiltrazione cellulare viene anche rilevata quando vengono rilevati microrganismi negli strisci di impronta e nelle plasmacellule.

A seconda del numero di determinati elementi cellulari, si può giudicare indirettamente il grado pronunciato di attività e il processo infiammatorio. Inoltre, questo studio rivela i processi proliferativi nelle mucose, displasia e metaplasia, nonché vari tumori maligni. Tuttavia, il metodo citologico non dà un'idea della struttura delle mucose.

Lo speciale test dell'ureasi è considerato un metodo rapido efficace, che si basa principalmente sull'attività dei microrganismi presentati. È realizzato utilizzando uno speciale vettore di gel contenente urea, uno speciale agente batteriostatico e uno speciale fenolo come indicatore necessario. Questo indicatore di pH consente di trarre conclusioni accurate sullo stato specifico delle mucose dello stomaco. In questo test viene inserito anche un campione di biopsia della mucosa ottenuto mediante endoscopia.

In casi estremamente rari, il test mostra risultati falsi negativi, il che è possibile con la debolezza dell'infezione da Helicobacter pylori. Per aumentare l'affidabilità degli specialisti di solito utilizzare metodi istologici e di ureasi. Dopo il trattamento antibiotico, devono essere ripetuti. Se necessario, può essere prescritto un secondo ciclo di terapia combinata di tipo H. pylori, che consentirà di evitare una recidiva precoce della malattia.

Il test respiratorio speciale è non invasivo e sicuro. Permette di determinare facilmente il livello di colonizzazione della popolazione mucosa da parte di questi microrganismi. Tale analisi è considerata ottimale per il controllo completo della terapia di eradicazione. Questo studio dovrebbe essere effettuato a stomaco vuoto. Per prima cosa vengono prelevati campioni speciali di aria espirata di fondo, quindi, dopo una leggera colazione, viene utilizzato un substrato di prova.

Vari metodi istologici sono progettati per il rilevamento rapido di Helicobacter pylori in campioni di biopsia, consentendo lo studio simultaneo di cambiamenti morfologici. Il metodo di colorazione brillante di Giemsa è il più economico e semplice. Con questo test, i microrganismi sono chiaramente visibili sulla superficie dell'epitelio e nella profondità delle fosse. Un altro metodo istologico per un'accurata ibridazione del DNA è sensibile e altamente specifico. Permette l'identificazione di numerosi ceppi di Helicobacter pylori.

Altri metodi sono utilizzati anche per la diagnosi. Questi includono metodi immunologici e microbiologici, reazione a catena della polimerasi, così come la definizione di antigene nelle feci. Di norma, i risultati del sangue e dell'endoscopia vengono presi per l'analisi, così come il respiro e le feci vengono esaminati.

Trattamento e prevenzione della malattia da Helicobacter

Il trattamento principale di Helicobacter pylori riguarda principalmente l'implementazione a lungo termine della terapia complessa necessaria, mirata alla distruzione di microrganismi dannosi nello stomaco umano (maggiori informazioni sul regime di trattamento).

Questa condizione è necessaria per la completa guarigione di tutte le erosioni e ulcere sulle mucose. Anche se i sintomi della malattia non compaiono, questa non è una cura completa. I batteri non riescono a manifestarsi a lungo, mentre rimangono sui muri dello stomaco in uno stato passivo.

Va notato che lo sviluppo di questa malattia influenza direttamente lo stile di vita di una determinata persona. Quando si fuma e si abusa di alcol, con una dieta scorretta e un sovraccarico nervoso costante, il rischio di infezione aumenta in modo significativo. Per il trattamento del paziente è stata mostrata una terapia complessa, incluso l'uso di moderni antibiotici e farmaci speciali per ripristinare le mucose.

Il trattamento obbligatorio è indicato per il maltoma gastrico, la gastrite atrofica, la resezione gastrica per le formazioni oncologiche e per le condizioni ulcerative dello stomaco e del duodeno. Può essere usato non solo nel periodo di esacerbazione, ma anche durante la remissione della malattia.

Tutti i regimi di trattamento per questa infezione da Helicobacter pylori devono includere almeno tre farmaci. Di norma, includono due antibiotici accuratamente selezionati e uno speciale inibitore della pompa protonica. Con un doppio schema, il trattamento nella maggior parte dei casi sarà inefficace. Pertanto, i professionisti esperti selezionano sempre un triplo modello di eradicazione. La durata di questo trattamento è di sette giorni. Uno dei farmaci farmacologici più rapidi di tipo antisecretorio e antibatterico è considerato Pariet. È incluso nella terapia complessa, è prescritto almeno due volte al giorno. Già il primo giorno di questo trattamento è evidente un effetto antisecretorio affidabile. Inoltre, non è necessario utilizzare questo farmaco prima di assumere antibiotici, il che è un vantaggio decisivo.

Per la prevenzione dell'infezione con questa infezione, si raccomanda di assumere uno sciroppo di rosa canina ogni giorno per un mese. Il dosaggio dovrebbe essere di 1 cucchiaino. Dopo il corso del trattamento, deve essere presa una pausa di due settimane e, se necessario, viene ripetuta la somministrazione profilattica del farmaco.

Non meno importante è l'osservanza di rigide norme igieniche. Dovresti sempre lavarti le mani prima di ogni pasto, non usare piatti e asciugamani sporchi. Non usare i prodotti per la cura personale di altre persone. Quando viene rilevata l'helikobacteriosi in un membro della famiglia, tutti gli altri membri della famiglia sono soggetti a test obbligatori.

Come trattare l'helicobacter pylori nello stomaco?

La combinazione di farmaci deve essere eseguita per accelerare le dinamiche positive del trattamento, poiché il batterio si adatta rapidamente all'effetto medicinale.

antibiotici: Azitromicina, Claritromicina, Levofloxacina, cefalosporine, Amoxicillina, Flemoxin Soluteb, Augmentin, Amoxiclav;

preparati di bismuto per la formazione della protezione dei tessuti danneggiati dello stomaco e dell'intestino: De-Nol;

bloccanti della pompa protonica per ridurre la produzione di acido cloridrico: Omeprazolo, Omez, Ultop, Pantoprazolo, Nolpaza, Rabeprozol.

Oltre all'uso di droghe, al paziente viene prescritta una dieta terapeutica che prescrive frequenti pasti suddivisi, eliminando cibi piccanti grassi. È vietato fumare, consumare alcolici, includere dolci e soda nella dieta.

Conseguenze del non trattamento

È importante sapere quali sono le cause dell'auto-trattamento con eliobatteriosi o ignorarne i sintomi. Solo una diagnosi accurata, condotta sotto la guida di un gastroenterologo, permetterà di differenziare l'eliobatteriosi da altre patologie del tratto gastrointestinale o altre patologie somatiche. Determinare la durata del ciclo di trattamento, raccogliere farmaci, tenendo conto delle controindicazioni e degli effetti collaterali può essere solo un medico in base ai risultati di una diagnosi completa.

La trascuratezza della loro salute minaccia la formazione di tumori maligni dello stomaco e del duodeno 12, la perforazione dell'ulcera, lo sviluppo della sepsi.

Dimostra il link Heliobacteriosis con le seguenti malattie:

malattie autoimmuni: dermatite atopica, rosacea, alopecia nidificante (alopecia), anemia sideropenica.

Il legame tra l'eliobatteriosi e lo sviluppo del diabete mellito, dell'asma bronchiale e dell'artrite reumatoide è in discussione.

Poiché il batterio è la causa della comparsa di gravi patologie, non è necessario trattare irresponsabilmente anche i sintomi minimi di disturbo.