Quante cucine guariscono dopo l'appendicite

L'appendicectomia è facile e relativamente sicura per i pazienti. Le cuciture dopo l'appendicite guariscono entro 2 settimane, se non si presentano complicanze. Nel periodo postoperatorio, è necessario rispettare le raccomandazioni dei chirurghi.

Indicazioni per la chirurgia

Con un forte dolore all'addome sul lato destro, è necessario il prima possibile per consultare un medico.

Il primo giorno dopo l'intervento

Il periodo di riabilitazione dopo l'intervento chirurgico è di 2 mesi. Nei pazienti giovani, i punti crescono insieme molto più rapidamente se conducono una vita attiva prima della procedura chirurgica. I bambini e i pazienti in sovrappeso trovano più difficile il recupero. Al termine dell'operazione, il paziente viene inserito nel reparto chirurgico.

I medici rimuovono abilmente il paziente da questo stato dopo la procedura, prevengono possibili problemi con il lavoro del sistema nervoso, la penetrazione del vomito nel tratto respiratorio.

Raccomandazioni per il primo giorno dopo l'intervento chirurgico:

  • Mettiti a letto sul lato sinistro per le prime 8 ore dopo l'intervento. Quindi, il vomito si muoverà più liberamente, la probabilità di rilascio nel tratto respiratorio diminuirà.
  • Dopo questo periodo, sarà possibile sedersi, muoversi delicatamente, stare in piedi, ma con una condizione soddisfacente del paziente.
  • Le prime ore di terapia vengono iniettate per alleviare il dolore, eliminare possibili infiammazioni.

Nell'ospedale, i pazienti mentono per un massimo di 10 giorni, quindi gli è permesso di andare a casa. Nel reparto ambulatoriale del paziente viene trasferito a 4 giorni, se si recupera rapidamente.

Lo staff medico è richiesto:

  • Monitorare la temperatura corporea, le suture e la pressione sanguigna.
  • Fare medicazioni
  • Guarda il paziente andare in bagno.
  • Prevenire le complicazioni in modi diversi.

Come stringere la cucitura

Dopo la procedura chirurgica, la sutura rimane all'interno e all'esterno. Il primo viene eseguito nel sito di cut-off del frammento intestinale infiammato. L'esterno rimane sullo stomaco quando l'operazione termina. Spesso, la qualità delle incisioni interne provoca una cicatrice sull'addome dopo l'intervento chirurgico.

Ci sono alcune caratteristiche delle cuciture dopo l'eliminazione dell'appendice infiammata. Un chirurgo qualificato può determinare con precisione gli errori commessi durante la procedura, la durata del processo di recupero dalle caratteristiche visive della cicatrice di guarigione.

Per una cicatrice dall'aspetto normale, le seguenti caratteristiche visive sono caratteristiche:

  • Dopo un'operazione eseguita correttamente, rimane una cicatrice di 7-10 cm. Se c'è grasso sull'addome o ci sono difficoltà post-operatorie, si forma una cicatrice oblunga. In alcuni esempi, la sua dimensione è di 25 cm.
  • La cicatrice si trova leggermente sopra il pube sul lato destro. La linea di incisione è spesso orizzontale, con una leggera inclinazione.
  • La ferita guarisce da diversi mesi a un anno. Durante questo periodo, l'epitelio si forma sui frammenti di tessuto danneggiati. Inizialmente, la cicatrice forma una sfumatura rosso-viola, e dopo un po 'di tempo inizia a svanire.
  • La qualità della sutura peggiorerà se il processo infiammatorio inizia o se sono stati commessi errori durante l'applicazione delle suture interne.
  • L'aspetto della cicatrice cambia se il paziente non segue le raccomandazioni del chirurgo dopo l'operazione.

La cicatrice appare chiaramente nelle prime due settimane, è caratterizzata da durezza e densità relativamente alta. Questo accade nella maggior parte dei casi perché il tessuto connettivo si forma sempre durante il processo di cicatrizzazione.

Periodo postoperatorio

A questo punto, dovresti seguire le raccomandazioni del chirurgo per evitare complicazioni indesiderate. Per 3 settimane dopo la procedura, è possibile solo entrare nella doccia, è vietato fare il bagno. Una cicatrice richiede un trattamento obbligatorio con iodio o un altro tipo di disinfettante. Per la guarigione si usa l'olio di olivello spinoso o pantenolo.

Se le fibre muscolari interne crescono in modo non corretto, può verificarsi un'ernia o una malattia adesiva.

Affinché nulla di simile accada, è necessario:

  • escludere per il momento l'uso di prodotti che provocano fermentazione;
  • eseguire esercizi terapeutici;
  • non trasportare oggetti pesanti;
  • indossare abiti o bende stretti.

Per la prevenzione, puoi fare una passeggiata per 2-3 km.

Quando decollare

Il tasso di guarigione determina il momento in cui è possibile rimuovere i punti. Spesso questa procedura viene eseguita 7-10 giorni dopo l'intervento. La pelle si coalizza, la granulazione si forma nel punto dell'incisione.

La procedura quasi non causa dolore e richiede un po 'di tempo. Quando l'incisione guarisce, cesserà di essere così distinto.

Lavorazione della saldatura

Finché non vengono rimosse le suture esterne, il paziente è in ospedale. Durante questo periodo, la cicatrice viene elaborata per prevenire l'ingresso di infezioni, gli specialisti medici monitorano costantemente la condizione.

Fuori dall'ospedale, la cicatrice viene trattata con iodio o permanganato di potassio. Unguenti e gel vengono utilizzati per accelerare il processo di guarigione, si consiglia di utilizzare estratto di olivello spinoso.

Cosa fare se si verifica dolore

Nei primi giorni dopo l'intervento chirurgico, il dolore si manifesta durante la formazione del tessuto connettivo - un tale processo può essere chiamato naturale. Il dolore prolungato indica processi infiammatori.

Se un paziente ha dolori intermittenti che diventano più forti con i movimenti del corpo, la tensione, l'aumento di peso, significa che è comparsa un'ernia. Si manifesta con errori durante l'operazione, a causa del disprezzo per il parere dei medici durante il periodo di recupero.

Sigilli e sporgenze si formano nell'area della cicatrice, la cui causa è il rilascio di organi dalla parete addominale.

La malattia adesiva è spesso diagnosticata con dolore derivante dalla palpazione. Le adesioni si verificano quando la cicatrice è troppo grande e ruvida. Provoca la rapida crescita e indurimento del tessuto connettivo.

Cosa fare con suppurazione

L'incisione spesso peggiora dopo la rimozione dell'appendicite dovuta all'infezione che penetra nella ferita. Allo stesso tempo viene formato e raccolto un sacco di pus nei tessuti molli. Il processo è accompagnato da un forte formicolio pulsante nell'area dell'incisione, gonfiore, scolorimento della pelle.

Per il trattamento, è necessario aprire il sito dell'incisione e rimuovere il pus. Il prossimo è un ciclo di terapia antibiotica. Si possono verificare gravi conseguenze se non si risponde prontamente all'infiammazione.

Stile di vita dopo la dimissione

Devi cercare di non esporre il corpo allo stress fisico, ma mentire costantemente è anche indesiderabile. Ciò provoca la comparsa di aderenze, lo sviluppo di processi stagnanti, problemi di afflusso di sangue a certe parti del corpo.

Il terzo giorno dopo l'intervento, puoi iniziare a muoverti intorno al letto, andare in bagno da solo per far fronte alle tue esigenze. Si consiglia di indossare una benda speciale, assicurarsi di farlo per le persone in sovrappeso. Il peso superiore a 3 kg non può essere sollevato per 2 settimane.

In coordinamento con il medico curante, il paziente deve fare esercizi tutti i giorni. A casa, puoi fare passeggiate a piedi al tuo solito ritmo. La vita sessuale può essere guidata 2 settimane dopo la dimissione, se non ci sono difficoltà con la guarigione della sutura.

Cibo consentito

2 settimane richiedevano il rispetto della dieta prescritta. Il primo giorno dopo l'intervento chirurgico, è possibile bere solo liquidi, non è consentito alimentare solido. Puoi bere kefir non grasso, acqua minerale o acqua senza gas.

Il secondo giorno, il cibo è permesso nella dieta per accelerare il recupero della motilità. Puoi mangiare cibi in piccole porzioni 5-6 volte al giorno.

I pazienti a pranzo raccomandano:

  • porridge liquido;
  • purè di patate di frutti diversi;
  • latte fermentato (la panna acida è impossibile);
  • carne bollita tagliuzzata;
  • composta;
  • brodo;
  • gelatina.

Il quarto giorno, la dieta sarà espansa, il pane secco, una piccola quantità di cibi solidi, verdure, pesce, carne, cibo cotto sarà risolto. Per ottimizzare la microflora, puoi mangiare più latticini.

Come prendersi cura della cucitura dopo l'appendicite e perché a volte fa male

La sutura dopo l'intervento chirurgico per rimuovere l'appendicite è sulla destra, appena sopra il pube. La sua lunghezza è di 7-10 cm, ma può essere maggiore se la persona è piena o ha difficoltà durante l'operazione. Per cucire rapidamente guarito e non portare forte disagio, è necessario prendersi cura di lui.

L'operazione è uno stress serio per una persona, ma dopo averlo fatto è necessario rimettersi in sesto e iniziare subito a prendersi cura della sutura secondo tutte le regole.

Ecco gli aspetti principali della cura:

  • È impossibile rimanere a letto a lungo dopo l'operazione, è necessario iniziare a muoversi dopo 2 ore, altrimenti c'è il rischio di sviluppare una malattia adesiva.
  • Le attività fisiche e gli sport attivi devono essere posticipati fino alla guarigione della sutura, ovvero 2-3 mesi.
  • Puoi nuotare, ma questo dovrebbe essere fatto solo sotto la doccia. Immediatamente dopo le procedure dell'acqua, i bordi della cucitura devono essere trattati con una soluzione alcolica.
  • Le prime settimane sulla cucitura non dovrebbero cadere i raggi ultravioletti. Non puoi camminare in abiti aperti e andare al solarium.
  • È necessario spalmare una cucitura con unguenti sulla base di pantenolo. Sono prescritti da un medico. Usa un tal unguento dovrebbe essere regolarmente.
  • Da rimedi popolari per il trattamento della sutura adatta olio di cardo e olio di olivello spinoso.
  • Il tuo compito principale dopo l'intervento chirurgico è quello di evitare che l'infezione entri nella ferita.

Dopo l'operazione, immediatamente acquisire una benda o trascinando biancheria intima. Deve essere indossato almeno 2-3 settimane. Le persone grasse dovrebbero indossare una benda o mutandine per almeno 3 mesi.

Il dolore nella cucitura è un fenomeno completamente normale, perché è, in realtà, una ferita da taglio. Tale dolore dovrebbe gradualmente diminuire di 10-12 giorni dopo l'intervento. Se dopo 2 settimane la ferita continua a ferire, assicurati di andare dal chirurgo. Tale dolore non parla di nulla di buono. Molto probabilmente, c'era una suppurazione interna. Identificarlo è abbastanza difficile, perché esternamente, la cucitura può sembrare completamente guarita.

Un altro brutto segno è l'umidità della sutura. A volte il pus liquido emana da esso e i bordi della sutura diventano rossi. Si tratta di infiammazione. Anche senza consultare un medico, non si può fare.

Se sei sopravvissuto ad un intervento chirurgico di rimozione dell'appendice, questo è, ovviamente, molto spiacevole, ma non fatale. Propria cura della cucitura, tutto il tempo ascolta il tuo corpo, non essere pigro per andare in clinica ancora una volta, e poi tutto andrà bene.

Cucitura dopo appendicite

Chiunque è preoccupato di come sarà il suo stomaco dopo aver rimosso l'appendicite.

Questo non è sorprendente, perché, come sai, la chirurgia comporta la presenza di una cicatrice. Ci sarà una sutura dopo l'appendicite?

Fa male sparargli? Dopo quanti giorni è stato fatto? Dopo aver letto questo materiale, otterrete le risposte a queste domande.

Suture postoperatorie - cosa sono?

Dall'appendicite rimangono sempre punti. Il paziente non può concedersi false speranze che dopo l'operazione, il suo stomaco sembrerà lo stesso di prima.

Cos'è? Infatti, la cicatrice dopo la rimozione dell'appendice è il risultato della connessione delle parti tagliate del peritoneo con fili medici.

I contorni della sutura si formano al momento dell'intervento. Rimuovere i punti dopo la rimozione del processo infiammato non è necessario, perché, nel tempo, i fili sono assorbiti dal corpo.

Un altro motivo per la comparsa di una cicatrice postoperatoria è l'uso di fili medici molto duraturi dai chirurghi. Di solito vengono rimossi il giorno successivo dopo l'intervento del paziente.

Secondo gli esperti medici, la conseguenza postoperatoria più pericolosa è una rottura della cucitura.

Anche indesiderabile è l'aspetto dei nodi. Si formano spesso quando i chirurghi usano filamenti durevoli.

Ci sono alcuni punti che dovrebbero essere avvisati. Li elenchiamo:

  • Dolore della sutura postoperatoria.
  • Nella sua zona c'è una densa infiltrazione.
  • Nell'area dei fili per cucire sul peritoneo ci sono sigilli.

Specifico della cicatrizzazione dopo la rimozione dell'appendicite

La cucitura dopo appendicite può essere non solo esterna, ma anche interna. La condizione della cicatrice esterna dipende da molti fattori, il principale dei quali è la corretta guarigione dell'incisione chirurgica.

Per mettere una sutura sul peritoneo, il chirurgo usa un filo speciale. Dopo un po ', si dissolvono.

In quale giorno vengono rimossi i punti dall'appendicite? Il paziente dovrà vivere con una cicatrice postoperatoria per il resto della sua vita, tuttavia, i fili con cui è stato cucito il suo peritoneo saranno rimossi dal medico circa 7 giorni dopo l'operazione.

A partire dall'incisione, uno specialista qualificato può giudicare la corretta sequenza di azioni del chirurgo che conduce l'appendicectomia.

Inoltre, questo fattore consentirà di valutare la durata del periodo di recupero del paziente.

La normale sutura postoperatoria è caratterizzata dalle seguenti caratteristiche:

  • La sua posizione è di 2-3 cm dalla linea del pube.
  • Localizzazione: il lato destro del peritoneo.
  • L'aspetto della cucitura - orizzontale. Potrebbe essere leggermente inclinato a destra.
  • Non dovrebbe sembrare doloroso. Ad esempio, nella zona dell'incisione non dovrebbe essere osservato arrossamento o infiammazione della pelle.

Vale la pena notare alcune sfumature che il medico, che segue il corso del periodo di recupero del paziente, dovrebbe sapere.

  1. Se durante l'operazione non ci sono complicazioni, la lunghezza della sutura sarà di 7-9 cm. Se le sue dimensioni sono superiori a 10 cm, è probabile che i chirurghi abbiano avuto difficoltà. Inoltre, un aumento delle dimensioni della cicatrice può essere una conseguenza del grasso corporeo grande del paziente. In rari casi, la lunghezza della cicatrice può raggiungere 25 cm.
  2. La cicatrice è alla fine rafforzata. Tuttavia, la traccia non scomparirà completamente. La durata media della sua guarigione è di 1 anno. La cicatrizzazione della cicatrice postoperatoria è associata al processo di epitelizzazione della pelle danneggiata. In poche parole, si verifica la rigenerazione cellulare.
  3. Inizialmente, la cicatrice sul peritoneo avrà una leggera sfumatura rosa, con il tempo diventerà pallida.
  4. In presenza di un processo infiammatorio nel corpo, la qualità della cicatrice può deteriorarsi. Inoltre, un fattore come le discussioni scelte in modo errato può portare a una tale conseguenza.

Per non parlare di un altro fattore importante da cui dipende il processo di cicatrizzazione da appendicite - questo è il paziente che segue le prescrizioni mediche.

Uno specialista esperto non solo determinerà la durata del periodo di recupero, ma determinerà anche le caratteristiche del suo corso per un particolare paziente.

Entro poche settimane, la sutura dopo la rimozione dell'appendice infiammata sarà chiaramente visibile. Ma non arrabbiarti, perché col tempo si trascinerà.

Se tocchi la cicatrice, puoi stabilire che è dura e abbastanza densa. Perché è così? Il fatto è che in medicina qualsiasi cicatrice è accompagnata dalla formazione di tessuto connettivo.

Nuance mediche della cicatrizzazione postoperatoria

Molti pazienti che sono stati inviati per un'appendicectomia si occupano della domanda: è doloroso rimuovere i fili con cui è stata cucita la cicatrice? Non possono farsi prendere dal panico, perché i medici lo fanno assolutamente senza dolore.

Tuttavia, a volte, rimuovere la sutura può causare formicolio. Questo è assolutamente normale, quindi non fatevi prendere dal panico.

Quindi, abbiamo scoperto che lo stato della sutura postoperatoria dipende da 2 fattori principali. In primo luogo, dall'esperienza del chirurgo che ha eseguito l'operazione e, in secondo luogo, dalle caratteristiche del periodo di recupero.

Se durante l'operazione i medici non hanno avuto complicazioni, dopo l'appendicectomia il paziente rimarrà nell'istituto medico per non più di 10 giorni.

In alcuni casi, i medici possono insistere che rimanga in ospedale. Ma è una rarità.

Lo staff dell'ospedale è obbligato a informare il paziente sulle caratteristiche del periodo di recupero dopo un'appendicectomia.

Inoltre, devono informarlo delle regole che devono essere osservate.

  1. Il paziente può alzarsi dal letto entro poche ore dall'intervento.
  2. Per quanto riguarda l'attività fisica, quindi un giorno dopo l'intervento, il paziente può fare un riscaldamento. Naturalmente, per dedicarsi agli sport di potenza fino alla fine del periodo di riabilitazione, è impossibile.
  3. Non è consigliabile rimanere a letto per più di 3 giorni. Altrimenti, il paziente corre il rischio di sperimentare una malattia adesiva, che avrà un impatto negativo non solo sulla condizione non solo delle cuciture, ma anche degli organi interni.
  4. Per accelerare il recupero, devi seguire le regole delle diete terapeutiche. Senza questo, non dovrai fare affidamento sul completamento con successo del periodo di recupero.

Alcune regole della dieta terapeutica:

  • La nutrizione del paziente dovrebbe essere frazionale. Rinunciare a porzioni abbondanti, è meglio dare la preferenza a quelli piccoli.
  • Per rimanere affamati alla fine della giornata, aumenta il numero di pasti. Si consiglia di mangiare 5-6 volte al giorno.
  • La nutrizione del paziente durante il periodo di recupero dovrebbe essere frazionaria.
  • Segui il regime di bere. L'assunzione giornaliera raccomandata di acqua potabile per 1 adulto è di 1,5 litri.
  • Il primo giorno dopo un'appendicectomia, includere brodo e gelatina nella dieta. Puoi anche mangiare insalata di verdure.
  • È importante eliminare completamente dalla dieta alimenti che promuovono la flatulenza, cioè il gonfiore. Trascurare questa regola è irto di divergenza di cuciture.

Molto importante! Il paziente non deve ignorare la manifestazione di un sintomo come la defecazione di difficoltà. Se, dopo un'appendicectomia, lo incontri, assicurati di consultare il medico.

La stitichezza dopo la rimozione dell'appendicite è un sintomo molto fastidioso. In nessun caso è importante prevenire la divergenza delle cuciture sul peritoneo.

Pertanto, se dopo l'operazione si è di fronte a ostruzione intestinale, quindi prendere un lassativo.

Ad esempio, è possibile utilizzare la supposizione rettale. Se questo metodo di stitichezza non è di tuo gradimento, usa una polvere anti-arresto.

Caratteristiche della sutura post-operatoria a casa

È errato credere che il periodo di recupero di un paziente che ha subito un'appendicite si estenda dopo la dimissione dall'ospedale.

A questo punto, il suo corpo non è ancora abbastanza forte, quindi dovresti ricordare della necessità di rispettare le regole della riabilitazione a casa.

La cicatrice sul peritoneo sarà stretta per molti mesi. Al fine di prevenire lo sviluppo di processi patologici nel corpo, il paziente deve seguire le seguenti raccomandazioni:

  1. Non puoi fare il bagno per 2 settimane dopo un'appendicectomia. Ma come può un paziente seguire le regole dell'igiene? È molto semplice Il primo giorno dopo l'intervento chirurgico, sono consentite procedure idriche. Si consiglia di fare una doccia o pulire il corpo con un asciugamano bagnato.
  2. Non appena una persona che ha lasciato l'ospedale esce dalla doccia, dovrebbe pulire la cucitura con una soluzione alcolica. È anche consigliabile usare iodio o zelenka.
  3. Se non ti senti bene e hai sensazioni dolorose nella zona del peritoneo, non è consigliabile alzarsi dal letto. Alzarsi dal paziente è possibile solo in caso di emergenza.
  4. Per un mese e mezzo, il paziente dopo la dimissione non è raccomandato per praticare sport. È meglio limitare l'attività fisica durante il periodo di recupero. In caso contrario, la sutura postoperatoria potrebbe disperdersi.
  5. Nella prima settimana dopo la rimozione dell'appendicite, il nuoto è permesso. Inoltre al mattino puoi fare un addebito di 5 minuti. In nessun caso non dovrebbe essere sovraccaricato di lavoro!
  6. Per quanto riguarda la dieta, dovrebbe essere espansa gradualmente. Si raccomanda di dare la preferenza al cibo liquido piuttosto che solido. Soggetto alle regole delle diete terapeutiche, il paziente può fare affidamento sul normale svuotamento intestinale durante il periodo di recupero.
  7. Si consiglia di dare la preferenza a vegetali, piuttosto che cibo per animali. Una tale dieta influenzerà positivamente il processo di guarigione della cicatrice sul peritoneo.
  8. Per migliorare la tua salute dopo l'operazione, si consiglia al paziente di indossare una benda o stringere la biancheria intima. Se sei in sovrappeso, devi indossare una benda per almeno 3 mesi dopo la rimozione dell'appendice.

Possibili complicazioni

Il processo di guarigione delle ferite del peritoneo può essere complicato dall'infezione. La presenza di un'infezione nel corpo dirà un aumento della temperatura corporea.

Tuttavia, seguendo le prescrizioni mediche si riduce a zero il rischio di infezione.

Inoltre, può verificarsi il rifiuto di cuciture interne da parte del corpo. Altre complicazioni postoperatorie indesiderate:

  • Infiammazione della cicatrice sul peritoneo. In questo caso, il sito di cucitura diventerà rosso e inizierà a fare molto male.
  • Suppurazione della cicatrice.
  • Gonfiore e arrossamento.
  • La divergenza dei bordi della ferita.
  • La sensazione della presenza di nodi sulla cucitura esterna.
  • Dolori crampi all'interno della cicatrice. Questo è un sintomo allarmante che potrebbe indicare un'infezione da agenti patogeni nel sangue. Inoltre, un forte dolore nell'area della cicatrice indica spesso l'inizio delle aderenze.

Se si verifica una delle complicazioni di cui sopra, assicurarsi di visitare un medico.

domande

Domanda: dopo l'operazione di appendicite fa male allo stomaco. appena sotto la cucitura.

Ciao Ho 16 anni. Ho avuto un'operazione per rimuovere l'appendicite. ha avuto successo mi ha dimesso dopo 3 giorni. la sutura è guarita bene. Sono passati 25 giorni e sento ancora leggeri dolori un po 'più bassi della cucitura. se i nostri pantaloni sono lunghi con una fascia elastica stretta o fa male quando viene premuto. dopo l'operazione, ero solito correre un po 'e teso, anche se era impossibile. per favore dimmi cosa può essere L'ernia da questo non succede. Finalmente va bene? Cosa fare.

È necessario consultare un chirurgo per un esame, forse a causa di sovratensione c'era una leggera discrepanza delle suture interne. Dopo l'esame, il medico specialista ti fornirà una diagnosi più accurata.

Punti rimossi. Per favore dimmi quando puoi bagnare la cucitura.

Con un trattamento adeguato e una buona cicatrizzazione delle ferite, le procedure idriche possono essere eseguite già 3-4 giorni dopo la rimozione delle suture.

Ciao, ho 17 anni Il 1 ° febbraio è stata eseguita un'operazione per rimuovere l'appendicite, l'operazione è andata bene, ma dopo 2 mesi sono iniziati dolori terribili alla base della sutura. dimmi cosa può essere e cosa fare
?

Una possibile causa di questi dolori potrebbe essere la malattia adesiva. È necessario consultare nuovamente la consulenza personale del chirurgo per identificare la diagnosi e prescrivere un trattamento adeguato.

Ciao La figlia (3 anni) ha rimosso l'appendicite, si è sentita bene, il dolore è scomparso, la temperatura era scomparsa, i test erano buoni, mi è stato permesso di tornare a casa per 5 giorni, lo stesso giorno ho notato gonfiore nell'area della sutura, dopo 7 giorni sono venuto a togliere i punti e ha detto di venire dal dottore che l'ha aperizionata, lavorerà in due giorni, cosa non è diventato quello che ho fatto con lei e cosa avrebbero fatto.

Forse c'è stata un'infezione da sutura o suppurazione, solo dopo un esame personale del medico del chirurgo saranno in grado di dirti esattamente quale sia la ragione. Questa gomma è un drenaggio attraverso il quale scorre il pus.

Il chirurgo ha esaminato e ha detto che si trattava di una raccolta di liquido sieroso, hanno messo una soluzione di furacelina e perossido di idrogeno, ma la rezinochka cade e il liquido non cola, ma le suture vengono rimosse e la ferita è stretta, ma continuano a fare le medicazioni. fare o avere altri metodi di trattamento, che cosa sarebbe il liquido fuori? E quanto è pericoloso se l'incisione guarisce e il liquido rimane? Grazie in anticipo per la risposta.

Se l'accumulo di liquido nella cavità addominale è significativo, il chirurgo inserirà un drenaggio specializzato attraverso il quale fluirà il fluido dalla cavità addominale. Se c'è una grande quantità di liquido, la ferita non guarirà e, con un normale processo, la ferita inizierà gradualmente a guarire.

Benvenuto! Ho 17 anni. Il 13 giugno hanno avuto un'operazione per rimuovere l'appendicite. L'operazione ha avuto successo. Il 7 ° giorno sono stati dimessi dall'ospedale. Ora la cucitura non infastidisce, ma è passata quasi una settimana da quando ho una pesantezza allo stomaco (i primi giorni sono stati dolori agli intestini, ora sono spariti) e gonfiore. Il terapeuta ha detto che potrebbe essere una disbatteriosi dopo gli antibiotici, che sono stati iniettati in ospedale. Già il sesto giorno, mentre prendo Omeprazolo (una volta al giorno) e Hilak Forte (3 volte al giorno con il cibo), ma il gonfiore e la pesantezza allo stomaco non passano. Dimmi, per favore, è davvero la disbatteriosi e cosa è meglio per me prendere dalle droghe?

In questo caso, si consiglia di consultare un medico con uno gastrologo per un esame e un esame: feci per disbiosi, coprogramma, ecografia degli organi interni, se necessario FGDS. Solo dopo aver ricevuto i risultati dell'esame, il medico farà una diagnosi accurata e prescriverà il trattamento corretto. Si raccomanda di seguire una dieta, è possibile utilizzare gli enzimi mentre si mangia (Creonte, Pangrol), così come Eubiotics Linex, Subtil.

congratularsi con la ragazza per l'operazione di rimuovere l'appendicite acuta, sono passati 5 giorni ma è viva con tensione (anche i più deboli, ad esempio quando si alza dal letto) fa male dietro la sutura, il dottore dice che va tutto bene, ma mi preoccupo (il dottore ha accennato alla gratitudine monetaria e non l'abbiamo fatto una relazione) cosa potrebbe essere e quali potrebbero essere le complicazioni, una ragazza di 20 anni

Una possibile causa di questa condizione è la formazione di cicatrici, e in alcuni casi, le adesioni peritoneali si formano dopo la chirurgia addominale. Pertanto, per identificare i sintomi dei sintomi descritti, è necessaria la consulenza personale del medico del chirurgo e un esame clinico. Se il medico operativo non ispira fiducia, è possibile chiedere il parere personale di un altro chirurgo.

Ciao, ho 24 anni, ho subito un'operazione martedì per rimuovere P.Appandicitis e venerdì ci è stato permesso di tornare a casa, dicendo di venire lunedì per rimuovere i punti. Già sabato, sentivo che bruciavo nella zona dalla cicatrice, alla regione inguinale, quando mi alzo o anche quando sono seduto, pesante e sibilando dentro sotto la cucitura. Cosa può essere e passerà?

Tali sintomi possono essere manifestazioni di infiammazione nella cicatrice postoperatoria. È necessario superare un esame emocromocitometrico completo ed essere esaminati da un chirurgo per una diagnosi più accurata.

Mezzo anno fa, la mia appendicite fu rimossa, ma dopo un mese iniziarono i dolori selvaggi nell'area in cui si trovava l'appendicite, sotto la sutura, che sembra di nuovo un attacco. Cosa potrebbe essere?

La causa del dolore può essere un processo infiammatorio dell'area dell'incisione, lo sviluppo di una malattia adesiva, una violazione del transito intestinale. Per diagnosticare questa condizione, è necessario consultare nuovamente la consulenza personale del chirurgo: sarà necessario ispezionare l'area dell'incisione, la palpazione dell'addome e sarà possibile eseguire un esame ecografico.

Il mio amico 5 giorni fa è stato rimosso appendicite versata, è in terapia intensiva, ha dolori selvaggi più forti di prima dell'operazione, non è intelligibile, qual è la ragione?

Molto probabilmente, tale dolore e una condizione molto grave sono il risultato di peritonite - infiammazione del peritoneo. La peritonite potrebbe apparire come risultato della penetrazione del contenuto dell'intestino nella cavità addominale, con la rottura dell'appendice. La peritonite è una malattia molto grave che richiede un trattamento a lungo termine.

Ho rimosso l'apendetis. ma dopo 2 mesi mi sono ammalato sotto la sutura quando premo il femore o faccio sobbalzare il piede. Perché?
e dal modo in cui il colore dovrebbe essere cucitura? Ho rosso.

In questo caso, vi è un'alta probabilità di formazione di aderenze nell'area dell'operazione eseguita - questo può causare sensazioni dolorose durante lo spostamento. Per diagnosticare questa condizione, è necessaria una consulenza personale del medico del chirurgo. Il colore della cicatrice postoperatoria è individuale, a seconda della vascolarizzazione del tessuto cicatriziale, il colore della pelle originale. Per determinare l'adeguatezza della guarigione delle ferite postoperatorie dal colore della cicatrice è impossibile.

Due mesi dopo, ho iniziato a giocare a calcio, ma quando ci gioco, mi fa male la testa sotto la sutura, posso avere una cosa simile che un'ernia si è formata lì.

Con ogni probabilità, si sono formate aderenze nell'area dell'operazione (la mucosa delle anse intestinali e la mucosa del rivestimento interno della cavità addominale sono cresciute insieme). Pertanto, durante lo sforzo fisico, appaiono sensazioni spiacevoli.

e i chiodi sono in pericolo di vita?

Da soli, non sono pericolosi. Tuttavia, se ci sono troppe adesioni, può verificarsi un'ostruzione meccanica dell'intestino.

Il 28 novembre 2011, la mia appendice è stata rimossa, ma ancora c'è ancora dolore e pelle pubica al tatto come se non fosse la mia. Per favore dimmi cosa può essere, grazie in anticipo?!

La sensazione di intorpidimento è legata alla violazione dell'integrità della pelle, è stata praticata un'incisione durante l'operazione e l'innervazione della pelle in questo luogo è stata temporaneamente disturbata, e dopo completa guarigione, la sensazione di intorpidimento scompare gradualmente. Nel caso in cui il dolore sia pronunciato, si raccomanda di consultare il proprio medico con un gastroenterologo e una diagnosi ecografica degli organi pelvici. Solo dopo aver ricevuto i risultati dell'esame, il medico specialista effettuerà una diagnosi accurata e, se necessario, prescriverà un trattamento. Per ulteriori informazioni sull'appendicite, leggi la sezione omonima cliccando sul link: Appendicite.

Mi scuso, forse ho quasi formulato la domanda. Il fatto è che dove c'era un taglio, allora va tutto bene, ma fa male il lato destro del pube quando viene toccato?

In questo caso, per chiarire la diagnosi e determinare la causa del dolore, si consiglia di consultare un chirurgo, per un esame personale e, se necessario, per la diagnostica ecografica. Per ulteriori informazioni sull'appendicite, leggi la sezione omonima cliccando sul link: Appendicite.

Buona giornata! Mio figlio ha avuto la sua appendicite rimosso, il 7 ° giorno hanno rimosso i punti, lasciarlo andare a casa. Trattiamo la sutura, ma sulla medicazione le macchie gialle sono grandi, qualcosa sta perdendo. Cosa mi dice?

In questo caso, è necessario condurre un esame con un medico chirurgo, per determinare la causa della comparsa di queste secrezioni. Molto probabilmente, queste escrezioni sono comparse dopo la rimozione delle suture a seguito dell'uscita del plasma. Tuttavia, una diagnosi accurata sarà effettuata dopo un esame personale da parte di un chirurgo e, se necessario, di un'ecografia degli organi interni. Maggiori informazioni su questa malattia e sui metodi di trattamento cliccando sul link: Appendicite.

Ciao Ho 17 anni. Il 10 dicembre 2011, sono stato portato in ospedale con una diagnosi: appendicite acuta, l'operazione ha avuto successo, ma sono passati 5 mesi e durante questo periodo ho un dolore sordo nella zona della sutura. Si rivolse al chirurgo, disse che questo è possibile perché il tessuto nervoso è danneggiato e, di norma, guariscono per un tempo decente. Ma per qualche ragione non mi rassicura.

In questo caso, al fine di fare una diagnosi accurata e determinare la causa di questi dolori, si raccomanda di condurre una diagnosi ecografica degli organi interni e di consultare nuovamente un chirurgo per condurre un esame personale. Solo dopo che il medico stabilirà se c'è un motivo di preoccupazione. Dovresti essere consapevole che durante il processo di guarigione dei tessuti possono formarsi aderenze che possono causare la comparsa di questi dolori. nonché a seguito della violazione dell'integrità della prenotazione, potrebbe esserci disagio nell'area della cucitura. Maggiori informazioni sull'appendicite nella serie di articoli cliccando sul link: Appendicite.

Benvenuto! Un mese fa ci fu un intervento chirurgico addominale per rimuovere una cisti ovarica, fu eseguita una resezione ovarica e fu applicata una sutura cosmetica. Il mese non ha infastidito nulla, ma un giorno fa metà della sutura dall'ovaio resecato è diventata dolorosa e una leggera "asimmetria" dell'addome è apparsa nella posizione eretta del corpo. È sgradevole sollevare la gamba, dando un tipo di disagio alle ovaie. Dimmi, per favore, che potrebbe essere ed è necessario contattare urgentemente un chirurgo?

Sfortunatamente, senza un'ispezione personale, è impossibile determinare con precisione la causa dell'asimmetria. Forse c'è stata una ricorrenza di una ciste. Assicurati di sottoporti a una seconda ispezione da un chirurgo, potresti dover eseguire un'ecografia degli organi pelvici per valutare la condizione degli organi genitali interni.

grazie Ero al chirurgo, l'esame della sutura è soddisfacente. Ma l'istologia ha mostrato un tumore da cellule di Sertoli-Leydig, G2 moderatamente differenziato. Potresti commentare questa malattia, mi è stato solo detto che è raro e viene indicata un'operazione ripetuta. Qual è la prognosi nel mio caso, se l'ovaio e l'omento non sono stati immediatamente rimossi?

Questo tumore è davvero raro. È necessario rimuoverlo, perché le cellule tumorali producono testosterone, che porta a varie violazioni del ciclo mestruale, alla comparsa di acne e così via. La prognosi per una malattia simile è, nella maggior parte dei casi, favorevole. Ma data la situazione attuale, potrebbe essere necessaria la chemioterapia.

Ciao, 13 giorni fa ho rimosso un'appendice, l'operazione è andata a buon fine, l'ottavo giorno sono stato dimesso, la sutura stava guarendo bene. Ma il secondo giorno dopo la dimissione, la temperatura ha cominciato a salire, verso sera la temperatura sale a 38,4. Gli ultimi 2 giorni, occasionalmente sento un forte dolore da qualche parte sopra l'ombelico e appena sotto la cucitura. Donato il sangue, ha detto che non c'è motivo di preoccupazione. Dimmi, per favore, è normale?

No, questa risposta non è normale. Assicurati di sottoporti a una seconda ispezione da un chirurgo, fai un'ecografia degli organi addominali, passa un esame del sangue generale, un'analisi delle urine e fai le feci per la microflora intestinale patogena e passa le feci per un coprogramma. Per ulteriori informazioni sulla decifrazione dei risultati dell'analisi generale del sangue e delle urine, è possibile leggere nei nostri articoli omonimi su questi metodi diagnostici: analisi delle urine e emocromo completo.

Ciao, l'appendicite purulenta di mio nipote è stata rimossa, sono passate 3 settimane, la sua temperatura sale a 37.2-37.4 di sera, hanno fatto un esame del sangue, fatto un'ecografia e superato un test delle urine.I medici dicono che tutto è normale Perché la temperatura sale ogni sera? Grazie.

In questo caso, si consiglia di consultare un chirurgo per condurre un esame personale e studiare i risultati ottenuti durante l'esame, solo dopo che il medico determinerà la causa dell'aumento della temperatura corporea e, se necessario, condurre ulteriori esami e prescrivere un trattamento adeguato. Per saperne di più su questa malattia e sulle cause dell'aumento della temperatura corporea, leggi la serie di articoli cliccando sul link: Appendicite, alta temperatura.

Ciao, ho rimosso l'appendicite il 16 maggio. Ora all'ospedale. Mi sento bene, ma quando premo leggermente la cucitura, sento qualcosa di solido dentro. Mi dà fastidio se è un'ernia?

Molto probabilmente, il sigillo che stai descrivendo è una cicatrice postoperatoria del tessuto connettivo. Tuttavia, per chiarire la situazione, è necessario sottoporsi a un'ispezione del chirurgo. Puoi leggere di più sui diversi tipi di ernie, le ragioni del loro aspetto, le manifestazioni cliniche, i metodi di diagnosi e trattamento nella nostra sezione tematica: Ernie. Per ulteriori informazioni sulla diagnosi e il trattamento dell'appendicite, nonché sulle varie opzioni per il periodo postoperatorio, è possibile leggere nella sezione di informazioni mediche omonima: Appendicite.

Per favore dimmi quanti giorni o settimane puoi nuotare nel fiume se hai un'appendicite tagliata

Solo dopo completa guarigione della sutura, non prima di 3 settimane dopo l'intervento, se non ci sono controindicazioni dal medico. Leggi di più su questa malattia nella serie di articoli cliccando sul link: Appendicite.

Ho avuto un'appendice tagliata 2,5 anni fa. ma solo ora la mia parte ha cominciato a ferire nelle zone di cucitura. le cuciture stesse.. nel punto della cucitura sono comparsi tre coni.. cosa si dovrebbe fare ?? c'è qualche motivo di preoccupazione ??

In questo caso, si consiglia di consultare un chirurgo, per un esame personale e, se necessario, per la diagnostica ecografica e per un esame del sangue generale. Solo dopo aver ricevuto i risultati dell'esame, il medico determinerà la causa del dolore e dell'infiammazione. Leggi di più su questa malattia nella serie di articoli cliccando sul link: Appendicite.

08.05 appendice gangrenosa rimossa, c'era la peritonite locale. La cucitura rimaneva 14 cm. C'era un drenaggio, ora tutto è cresciuto insieme, ma un colore viola molto inquietante e un mal di pancia nel mezzo, sembra che l'appendice non è stata rimossa ma è stata cucita dietro l'ombelico! Il dottore dice che mentre tutto è normale, ma lo stomaco continua a tirare. Cosa potrebbe essere? I test erano normali, ma erano normali quando c'era un attacco di appendicite. Cosa fare con lo stomaco?

Tali dolori possono essere causati da aderenze tra le anse intestinali. Per chiarire la situazione, è necessario sottoporsi a una seconda ispezione da parte di un chirurgo e di un'ecografia degli organi addominali. Potrebbe essere necessario sottoporsi a un ulteriore ciclo di trattamento finalizzato alla risoluzione delle aderenze (ginnastica speciale, fisioterapia con farmaci riassorbibili). Per ulteriori informazioni sulle cause delle aderenze, è possibile leggere nella nostra sezione di informazioni mediche con lo stesso nome: Adesioni.

Benvenuto! Ho avuto l'appendicite 4 giorni fa, nella 20a settimana di gravidanza. Ora lascia andare a casa, perché. buone condizioni, ma a casa il dolore è improvvisamente iniziato sotto la sutura e gradualmente spostato nella zona dell'inguine. Dimmi, per favore, a causa di ciò che può accadere?

In questo caso, è necessario consultare un ginecologo per un esame personale e un esame, è necessario escludere la minaccia di aborto. È necessario condurre una diagnosi ecografica del feto e dell'area chirurgica, al fine di chiarire la situazione e l'appuntamento, se necessario, un trattamento adeguato. Leggi di più su questa malattia nella serie di articoli cliccando sul link: Appendicite.

Quanti giorni può essere indossata una benda dopo un intervento chirurgico con appendicite?

La medicazione deve essere cambiata ogni giorno e il trattamento del sito dell'operazione deve essere effettuato. Si consiglia di indossare la benda fino alla completa guarigione e rimozione dei punti. Leggi di più su questa malattia nella serie di articoli cliccando sul link: Appendicite.

Ciao, ho avuto un intervento chirurgico per appendicite per 21 anni, dopo l'operazione in cui è uscito l'inguine, il medico ha detto che era un'ernia, è necessario tagliarlo, è possibile, e quanto dopo l'operazione per l'appendicite può essere eseguita un'ernia?

Nel caso in cui sia davvero un'ernia, l'operazione deve essere eseguita il prima possibile secondo le indicazioni del medico curante dal il decorso prolungato della malattia può portare all'insorgenza di complicanze: pizzicatura dell'ernia, ecc. Per ulteriori informazioni su questa malattia, i metodi di diagnosi e trattamento, leggere la serie di articoli cliccando sul link: Ernia.

Benvenuto! Ho una mamma (55 anni) 1.07.12g. tagliare l'appendicite. Dopo l'operazione ci fu una temperatura di 37-37,5. Ma il dottore non era imbarazzato, però, questo è un chiaro processo infiammatorio. 9.07.12g. scaricato, rimosso le cuciture (la temperatura non era solo 1 giorno 8.07.12g). 9.07.12g. mentre mia madre tornava a casa dalla sutura il sangue andava (un po '), la sera la temperatura saliva a 38,5, il pus andava. 10.107.12. rimandare in ospedale. Hanno fatto un contagocce, le iniezioni prescritte (Gedrometsin e atrofen), la temperatura è ancora alta (37,5), soprattutto la sera, ed è stata dimessa dall'ospedale il 18 luglio 12 (con le parole: "forse sarà più facile a casa") Mia madre ha forti capogiri, forte dolore all'addome (all'interno della cucitura, tirando e cucendo come un ago), molto sottile. Gli ultrasuoni hanno fatto, non hanno detto nulla, come se tutto andasse bene. Cosa fare Dove girare? Cosa bere è necessario. Aiuto. per favore.

In questo caso, è necessario consultare nuovamente il chirurgo per un esame e un esame personale: ecografia degli organi addominali, emocromo completo e analisi delle urine, conteggio ematico biochimico. Solo dopo aver ricevuto i risultati dell'esame, il medico valuterà la situazione, effettuerà una diagnosi accurata e, se necessario, correggerà il trattamento. Non eseguire l'autotrattamento a casa, perché questo può aggravare la situazione, insistere sul ricovero in ospedale e un esame completo. Leggi di più su questa malattia nella serie di articoli cliccando sul link: Appendicite.

Figlio di 12 anni, 40 ore fa, ha subito un intervento chirurgico per rimuovere l'appendicite. Non posso raggiungere i medici, quindi ti chiedo un consiglio. Oggi, la fasciatura è stata rimossa durante la medicazione, hanno detto, raddrizzarsi e andare dritti, ma non può dire che la cucitura fa male ancora più di ieri. perché un tale dolore e perché rimosso la benda, (non troppo presto?)?

Nel caso in cui la cucitura sia asciutta e non ci sia scarico dalla ferita, allora la medicazione può essere rimossa, perché ferita senza una benda guarisce meglio, e non si bagna, puoi mettere una benda asciutta, sterile, sulla ferita in modo da non strappare la crosta risultante. La camminata assolutamente verticale non funziona, perché la tensione della giuntura non consente di estendersi completamente, tuttavia, questo stato presto svanirà, perché la rigenerazione dei tessuti è molto veloce. Leggi di più su questa malattia nella serie di articoli cliccando sul link: Appendicite.

Ciao =) Ho 19 anni, tre anni fa ho avuto un'operazione di appendicite, ho avuto la peritonite, ora sento dolore al tatto nella mia gamba.. questo succede e perché?

Dopo l'intervento chirurgico per appendicite acuta, si può sviluppare una malattia adesiva. In presenza di peritonite, aumenta il rischio di sviluppare questa complicanza. Raccomando di consultare nuovamente il chirurgo. Se non ci sono altri motivi che possono portare a dolore, allora potrebbe essere necessario un corso di fisioterapia per eliminare le manifestazioni di malattia adesiva. Puoi ottenere maggiori informazioni sulla tua malattia dalla sezione: Appendicite, Spighe

Buon pomeriggio Per favore, dimmi che il 17 luglio è stata la rimozione dell'appendicite flemma. Tutto questo tempo ci sono stati dolori fastidiosi nell'addome inferiore. Un chirurgo della clinica disse che era normale. La settimana scorsa, il dolore si è intensificato e ha dato all'area pubica. Cosa potrebbe essere?

Dopo aver sofferto di appendicite flemmonosa in rari casi, ci sono complicazioni. In presenza dei disturbi da lei descritti, è necessario escludere la malattia adesiva, la cistite, l'ileite. Inoltre, ti consiglio di fare un'ecografia degli organi pelvici, emocromo completo, urina. Maggiori informazioni possono essere ottenute dalla sezione: Appendicite.

ciao, 5 giorni fa ho avuto un'operazione di appendice sugli organi genitali, che ha formato una scarica simile alla cagliata e fa male a causa di ciò che potrebbe essere?

Molto probabilmente, sullo sfondo della terapia antibatterica, gli organi pelvici erano affetti da un'infezione candidosa. Devi informare il tuo medico di questo problema e ti verrà prescritto un trattamento anti-micotico. Leggi di più sulla candidosi nella serie di articoli cliccando sul link: Candidiasi (mughetto).

Ciao, ho 20 anni
l'intervento chirurgico per rimuovere l'appendicite è stato un po 'più di 2 settimane fa, perché Ho avuto un tubo che mi usciva dallo stomaco per 3 giorni, l'operazione mi è stata spiegata come una complicazione, i punti sono stati rimossi per 10 giorni, non ho teso, ieri sono iniziati i dolori di stomaco e la temperatura è salita, le pillole di bruciore non mi hanno aiutato, cosa può essere, per favore dimmi Non voglio davvero tornare in ospedale.

Sfortunatamente, senza esame ed esame personale: ecografia degli organi interni, emocromo completo, è impossibile determinare la causa del dolore e della temperatura, oltre a prescrivere un trattamento adeguato. Forse ci sono segni di peritonite, potrebbe essere necessario prescrivere antibiotici o risciacquare la cavità addominale. Per saperne di più sulle complicazioni dell'appendicite, leggi la serie di articoli cliccando sul link: Appendicite. Non ritardare la visita dal medico, perché questo può aggravare la situazione.

Ho avuto un'operazione un mese fa, un'appendicite è stata rimossa e la cisti ovarica era composta da due articolazioni. ma il mio stomaco ha cominciato a ferire nella parte inferiore destra, mi fa male camminare un po ', può essere un'ernia? Ho già paura di andare in questo ospedale che ho vissuto lì per un mese !!

Nel tuo caso, è necessario consultare un chirurgo, perché, purtroppo, nell'ambito della consultazione per corrispondenza, non è possibile determinare la presenza di un'ernia. Vi consiglio di visitare personalmente il chirurgo per eliminare il rischio di complicanze postoperatorie. Puoi saperne di più su questa sezione tematica: Appendicite.

Benvenuto! Il 1 ° ottobre, ho avuto un'operazione per rimuovere l'appendicite. Prima dell'intervento, ho avuto periodi mensili il 17 di ogni mese, ma questo mese non è arrivato (il ritardo) è normale?

Se non si ha una gravidanza, il ritardo delle mestruazioni può essere associato a un intervento chirurgico per la rimozione dell'appendicite. Non dovresti avere una ragione per preoccuparti, un breve ritardo non ti minaccia. Più dettagliatamente sulle situazioni in cui è possibile il ritardo dei periodi in assenza di gravidanza si può imparare dalla sezione tematica: Ritardo dei periodi

Mio marito, per tre mesi come appendice, è stato rimosso. All'inizio tutto era normale, ma il dolore all'addome è iniziato e più alto della sutura, siamo andati all'ospedale per analisi ed era OK e non c'era temperatura, ma il dolore non si è riempito, ed è arrivato al punto che era difficile mangiare cibo. può essere fatto in questa situazione e cosa può essere approssimativamente?

In alcuni casi, dopo l'appendicectomia, è possibile una tale complicazione come l'infiltrazione appendicolare. Nella fase iniziale, questa complicazione può verificarsi senza temperatura, in seguito, se si verifica la suppurazione, possono comparire segni di infiammazione acuta. Inoltre, come una delle complicazioni, lo sviluppo di pylephlebitis è possibile. In ogni caso, il tuo coniuge dovrebbe essere esaminato da un chirurgo, dal momento che è impossibile diagnosticare una diagnosi nei castelli delle consultazioni per corrispondenza e, di conseguenza, non è possibile dare raccomandazioni adeguate. Vi consiglio caldamente di consultare personalmente un chirurgo. Puoi saperne di più su questo problema dalla sezione tematica del nostro sito Web: Appendicitis.

Ciao, mia figlia ha 5 anni. Nell'aprile 2012 è stata rimossa l'appendicite. Lui era purulento. Lei subito dopo l'intervento chirurgico ha drenato. Quindi, dopo 7 giorni dall'inizio delle operazioni, quando la sutura è stata ritardata, la temperatura è salita a 38, ha nuovamente tagliato la sutura e rimosso il pus da lì e ha messo un elastico su cui scorreva il pus, ecc. lei ha fatto bendaggi. Un mese fa, la cucitura cominciò a schiarire, ma nel punto in cui si trovava la gomma c'era una protuberanza rossa (tali carrelli erano in posti dove c'erano fili, ma si illuminavano e si allungavano), ieri notai che c'erano dei granelli gialli. Cosa potrebbe essere? In generale, il bambino non si lamenta dello stomaco (solo che non permette di toccare la cicatrice, ha paura che faccia male), mangia bene, la temperatura è 36,6

I cambiamenti nella pigmentazione nell'area della sutura postoperatoria sono normali. Se non ci sono altri reclami, non dovresti preoccuparti. Puoi saperne di più su questa sezione: Appendicite.

L'appendicite è stata rimossa il 1 ° novembre 2011. Dopo l'operazione, tutto è andato rapidamente e bene: guarito, non ha danneggiato. Ora, forse dopo un allenamento, iniziarono i dolori nella parte destra, tirando il dolore per la notte due volte pungolato (acutamente pungolato e superato). Di solito vado a letto alle 3-4 del mattino, perché ho intenzione di studiare a 12-20, e quindi dirò con certezza che ho iniziato a farmi del male intorno al 23-00 e sono durato fino alle 3-4. Al mattino non c'era dolore, ma camminare di nuovo tira dalla sua parte.
Appendicite "reflusso acuto". Ho 21 anni.

Con l'aumento dello sforzo fisico, il dolore nella parte destra un anno dopo l'intervento, è improbabile che siano associati a complicanze dopo l'appendicectomia. Tuttavia, possono essere attivati ​​dal processo adesivo. Vi consiglio di fare un'ecografia e di visitare personalmente il chirurgo che può condurre l'esame. Puoi saperne di più su questa sezione: Appendicite.

Ciao! Il 10/03/12 sono stato rimosso l'appendicite, dopo una settimana hanno rimosso i punti e scaricato, la sutura cosmetica era sottile, e ora è più convessa, più voluminosa, che cosa deve fare? 3 settimane dopo l'operazione, il bambino ha iniziato a sollevare 11 kg, può può essere la ragione per cosa fare ora e la cucitura diventerà meno evidente di prima?

Non preoccuparti, la compattazione lungo la cicatrice postoperatoria è un normale processo di guarigione, a condizione che non vi siano complicazioni. In media, ci vogliono più di 1-1,5 mesi per rendere la cucitura appena percettibile. Il fatto che hai cresciuto un bambino non ha potuto influenzare significativamente la trasformazione della cucitura. Tuttavia, in questa situazione, ti consiglio di visitare personalmente il chirurgo per un esame, perché, sfortunatamente, nelle condizioni della consultazione online, non possiamo valutare oggettivamente le condizioni della tua sutura postoperatoria. In modo più dettagliato su operazione di un appendicectomia, il periodo postin vigore può imparare dalla sezione del nostro sito web: Appendicite

Ciao, ho 15 anni, 24.10.12 Tagliano l'appendicite Non mi interessa niente, ma ho delle domande 11.11.12 Ho rimosso i punti ed è molto interessante in quale giorno puoi impregnare le cuciture È possibile mangiare banane, frutta secca in anticipo? Grazie per la risposta.

Dopo che la sutura è terminata e le medicazioni non ti sono più fatte, puoi fare una doccia. Si consiglia di non fare il bagno, ma solo la doccia. Puoi mangiare tutto ciò che hai mangiato, ma il cibo molto ruvido che causa flatulenza dovrebbe essere evitato per 1-2 settimane. Puoi saperne di più su questa sezione: Appendicite

Benvenuto! Sono stato tagliato per appendicite alla fine di luglio, è andato tutto bene.. per le prime 2 settimane non c'era dolore.. ma per 2,5 mesi fa molto male e il colore della cicatrice è viola poi quasi nero.. passerà ?? e in generale che cos'è? e da cosa ??

La decolorazione della sutura postoperatoria è generalmente considerata normale ed è associata a processi di guarigione e cambiamenti nei tessuti. Vi consiglio di visitare personalmente il medico del chirurgo, che sarà in grado di valutare visivamente l'aspetto della sutura, cosa che non è possibile fare nella consultazione online. Puoi saperne di più su questa malattia nella sezione: Appendicite.

Ciao Ho fatto un'operazione di appendicite 20 anni fa e recentemente un piccolo ascesso è comparso sulla cucitura, la cucitura fa male e tira la gamba destra. di cosa si tratta? e da cosa?

Tali sintomi possono indicare un'infezione cicatriziale postoperatoria, anche dopo molti anni dopo l'intervento chirurgico, può verificarsi una tale complicazione. Assicurati e al più presto, è necessario passare un esame emocromocitometrico completo e sottoporsi a un esame del chirurgo. Per ulteriori informazioni su questo problema, è possibile leggere nella sezione: Appendicite.

Benvenuto! Ho 20 anni, il 22 novembre, la mia appendicite è stata rimossa nella 24a settimana di gravidanza, dopo una settimana hanno rimosso una sutura, già essiccata e ricoperta da una crosta, più simile a un piccolo graffio. Ma a volte sono preoccupato per i forti dolori da taglio con hotba nell'area della cicatrice, vado mezzo piegato. E preoccupato per il forte dolore alla schiena, specialmente la parte bassa della schiena sul lato destro, dice che passerà? O non dovrebbe esserci più dolore?

Tali dolori possono essere un segno della presenza di aderenze tra gli organi addominali, inoltre, tali dolori possono verificarsi con l'infiammazione del sistema urinario. Per chiarire la situazione, è auspicabile passare un esame emocromocitometrico completo e un'analisi delle urine, nonché un'ecografia addominale. Per ulteriori informazioni sulle cause delle adesioni, puoi leggere nella nostra sezione tematica dedicata a questo problema, con lo stesso nome: Spikes. Maggiori informazioni sulle cause del mal di schiena, puoi leggere nella sezione: Dolore lombare.

Dopo la rimozione dell'appendicite, ci sono volute circa 2 settimane, i dolori sono rimasti nel luogo in cui vi era il drenaggio del drenaggio e un leggero dolore sotto l'ombelico. Ho notato che con le feci arriva una notevole quantità di sangue. Qual è la ragione?
Ora a casa in ospedale prendo amoxiclav e nimulid.

Nel caso in cui vi sia una secrezione ematica durante un movimento intestinale, si raccomanda di consultare il chirurgo il più presto possibile per condurre un esame personale e un esame e decidere sulla necessità di un ulteriore esame e trattamento appropriato. È necessario escludere la presenza di incrinature del retto, l'infiammazione delle emorroidi, l'insorgenza di complicanze dopo un'appendicectomia. Leggi di più su questa malattia nella serie di articoli cliccando sul link: Appendicite.

Ciao Ho rimosso l'appendicite 20-23 giorni fa. L'operazione ha avuto successo, ora non sono preoccupato di nulla. Posso iniziare a giocare a calcio tranquillamente?

Anche se nulla ti disturba dopo l'operazione, si consiglia di osservare il regime senza sforzo fisico per almeno 5-6 settimane, quindi ti consiglio di non correre. Puoi saperne di più su questa operazione, sulle possibili complicazioni della sezione tematica del nostro sito web: Appendicite

Benvenuto! Ho avuto un'appendicite rimossa nel 2006, ma di tanto in tanto questo posto fa male e come se fosse gonfio. C'era l'appendicite catarro. Al momento, la mia temperatura è di 37,5 in ottobre, e il sito comune fa male. Non è possibile trovare le ragioni della temperatura, ma non ho ancora parlato della cucitura. Forse questa è la ragione? Cosa potrebbe essere?

In alcuni casi, le cicatrici postoperatorie (soprattutto se la chirurgia è stata eseguita sul processo purulento-infiammatorio) si infiammano, qualche tempo dopo, dopo l'intervento. È probabile che il deterioramento del tuo stato di salute sia dovuto proprio a questo motivo. È assolutamente necessario superare un esame ematico clinico completo, se possibile, superare un esame del sangue per la sterilità e sottoporsi a un esame da parte di un chirurgo. Maggiori informazioni sul trattamento di appendicite e le sue complicanze, si può leggere nella sezione: Appendicite.

Ciao, ho 21 anni, sono stato operato con successo in un'appendice, e sono stato dimesso il 4 ° giorno, perché mi sentivo bene, ma il sesto giorno ho iniziato ad avere le vertigini quando mi alzo (i punti sono rimossi il 7 ° giorno). e poca forza?

Al momento, è trascorso pochissimo tempo dopo l'operazione, quindi lamentele come debolezza, possono essere vertigini. Dopo l'anestesia e l'intervento, il corpo ha bisogno di tempo per riprendersi, quindi non correre, seguire un regime delicato, mangiare più cibi fortificati, non esagerare. In media, entro 2 settimane il corpo si riprenderà completamente. Per ulteriori informazioni su questo problema, è possibile ottenere informazioni nella sezione tematica del nostro sito facendo clic sul collegamento: Appendicite

Oggi sono andato dal medico per rimuovere i punti (giorno 7), ma il mio rossore è l'essenza della cucitura, e spostato per 1 giorno, sono stati aggiunti antibiotici, il che potrebbe significare che il mio dottore non risponde a questa domanda, e perché la pancia è gonfiata come un germoglio 3 mesi di gravidanza, questo è normale, per favore aiutatemi con le risposte.

Se si verifica la suppurazione post-operatoria della sutura, è necessario un trattamento antibatterico. Il gonfiore può essere dovuto a un intervento chirurgico associato a un indebolimento dell'intestino. In assenza di segni di peritonite, questi sentimenti passano da soli e non richiedono un trattamento speciale. Per ulteriori informazioni su questo problema, è possibile ottenere informazioni nella sezione tematica del nostro sito facendo clic sul collegamento: Appendicite

Ciao, ho 16 anni
Dopo la rimozione dell'appendicite, ci sono voluti circa una settimana per rimuovere i punti, ma dopo 2 medicazioni ho avuto un liquido bianco per 2 giorni.Mamma dice che non è pus. Cosa può essere? e nelle mie mattine non c'è riser, ma quando c'è una discesa per 5 minuti, cosa potrebbe essere ??

Dopo l'intervento chirurgico, la sensibilità della vescica può essere disturbata, si riprenderà e tutto sarà lo stesso. Nel caso in cui vi sia uno scarico nella ferita, è necessario consultare un chirurgo per condurre un esame personale e la valutazione della condizione, nonché per decidere sulla necessità di trattamento. Potrebbe essere necessario condurre una diagnosi ecografica di organi interni. Per ulteriori informazioni su questo problema, è possibile ottenere informazioni nella sezione tematica del nostro sito facendo clic sul collegamento: Appendicite.

Ciao, ho 14 anni, l'operazione è stata eseguita il 15 giugno, 21 sono stati scaricati, le cuciture sono state rimosse, ma la ferita era aperta e la sutura si è decomposta (((((((2 mesi dopo l'operazione, un piccolo nodulo è apparso appena sotto la cucitura, fa male

Si prega di specificare quale operazione è stata eseguita. In ogni caso, se vi sono segni di suppurazione, è necessario un esame personale del medico del chirurgo, pertanto ti raccomando di non posticipare, ma di visitare il medico. Maggiori informazioni su questo problema è possibile ottenere informazioni nella sezione tematica del nostro sito Web: Chirurgo

Ciao !! E ho una domanda. È possibile che dopo la rimozione dell'appendicite le mestruazioni siano ritardate? Ho 16 anni.

Dopo un'appendicectomia, così come dopo altri interventi chirurgici, il ciclo mestruale può spostarsi, causato da stress, anestesia, ecc. Se non hai avuto atti sessuali non protetti prima dell'operazione, non hai nulla di cui preoccuparti. Maggiori informazioni su questo argomento nella sezione: Ritardo delle mestruazioni.

Buona giornata Ho 27 anni. 5 anni fa è stata eseguita un'operazione sullo stress dell'appendicite. L'anno 3 va bene. Ora sotto la giuntura c'era un sigillo a forma di palla, con forti dolori all'addome inferiore e a sinistra quando premuto. Quando anche il carico è sentito dolore. Tutto il dolore è dentro A proposito di questa situazione continua per 2 anni. Dimmi cosa può essere?

Molto probabilmente hai un'ernia. Si consiglia di consultare un chirurgo per condurre un esame personale e decidere sulla necessità di chirurgia plastica. Per saperne di più su questa malattia, leggi la serie di articoli cliccando sul link: Ernia.

Ciao Ho avuto un'operazione per rimuovere l'appendicite il 10.29.13, ha avuto successo e dopo l'operazione ci sono stati dolori acuti. Mi sono ammalato con una sutura il 4.11.13, sono stato rimosso, una sutura è stata dimessa, mi hanno detto che martedì avrebbero rimosso le suture rimanenti, le ho rimosse l'11.11.13 e dopo ho iniziato ad avere le vertigini e fa molto male la sera e la notte. A volte mi riesce difficile respirare quando una cicatrice fa male male.

La guarigione della sutura postoperatoria può durare 3-4 settimane, che dipende dallo stadio in cui è stata eseguita l'operazione, dalla presenza di complicanze, dalla sensibilità individuale dell'organismo. Vertigini e debolezza sono il risultato dell'anestesia, una lunga permanenza in posizione sdraiata e la normalizzazione indipendente dopo alcune settimane. Nel caso in cui il dolore è pronunciato, è necessario vedere personalmente il medico, che prescriverà la medicina del dolore, se necessario. Per ulteriori informazioni su questo problema, è possibile ottenere informazioni nella sezione tematica del nostro sito facendo clic sul collegamento: Appendicite

7 mesi fa, la figlia (25l) ha subito un'operazione di peritonite purulenta diffusa (appendicite). L'operazione è stata molto seria, 10 giorni di rianimazione. Con l'aiuto di Dio, mia figlia rimase viva. Sono passati 7 mesi niente disturba tranne la temperatura 37 (nel pomeriggio). che lei non sente. Le analisi sono normali. Nel bacino è costantemente fluido 15-20 ml. Non preoccupato. L'alimentazione ad ultrasuoni è normale. Ma lei sente che il suo stomaco è un po 'più grande che mai. Cosa fare In generale, ho molta paura di tutti questi "liquidi". Ora sono spaventato per la vita. questo è stato portato alla peritonite dai medici. Ora è spaventoso, e se qualcosa dovesse essere di nuovo ritardato?

Normalmente, non dovrebbe esserci liquido libero nella pelvi e la sua presenza richiede un esame da parte del medico del chirurgo, un'ecografia nella dinamica e, se necessario, laparoscopia. La nomina di ulteriori metodi diagnostici è possibile dopo un esame personale da parte di un chirurgo. Maggiori informazioni su questo argomento nella sezione: Appendicite.

Un mese fa, l'appendicite è stata rimossa, i punti sono stati rimossi per 9 giorni, è stata dimessa a casa per 2 giorni, quindi non ho potuto reggermi in piedi, sono svenuta, ho sentito nausea e la mia temperatura era scomparsa, e un mese è passato, e ho avuto un dolore terribile in tutto lo stomaco e brucia dentro la sutura. Di solito riesco a mangiare solo un po 'che mangio e comincia a farmi male, che cos'è?

In questa situazione, è necessario un esame personale da parte di un medico chirurgo che, dopo aver condotto un esame, può determinare la presenza di complicanze dopo l'intervento. Tra le complicanze più comuni: la formazione di infiltrazione o ascesso. Sfortunatamente, senza un esame personale, è impossibile stabilire la causa dei tuoi reclami, quindi visita senza indugio il medico del chirurgo. Per saperne di più sul funzionamento di appendicectomia, le sue complicanze, la riabilitazione nel periodo postoperatorio, è possibile dalla sezione del nostro sito cliccando sul link: Appendicite

Ciao, sono stato rimosso per appendicite quella notte, dolori terribili, iniettano costantemente antidolorifici. Cosa dovrei fare?

Sfortunatamente, il primo giorno o due dopo l'intervento, il dolore può essere sentito in modo significativo. In questa situazione, devi dire al tuo medico che, dopo un esame personale, sarà in grado di prescriverti anestetici più forti. Maggiori informazioni su questo problema nella nostra sezione del sito web: Appendicite

Dimmi, è doloroso rimuovere la sutura continua cosmetica? Il medico ha detto di rimuovere la sutura 20 giorni dopo l'intervento. Grazie

Di norma, in tali situazioni è possibile il disagio, ma non dovrebbero esserci sensazioni dolorose pronunciate - questo dipende dalla soglia di sensibilità del dolore individuale. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione corrispondente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Chirurgia

Scusa, potresti dirmi esattamente come rimuovere una cucitura cosmetica continua? Alla fine di esso ci sono nodi e alcuni trasparenti per così dire, cose (clip). Dopo 20 giorni, è possibile tirare il filo? Sembra una linea sottile. Scusa ancora, grazie in anticipo.

Questa giuntura viene eliminata in modo molto semplice - non dovresti preoccuparti, la speciale tecnologia di rimozione di una cucitura fornisce la violazione della sua integrità e la rimozione dei resti di un filo. Questa procedura può causare disagio, ma, di norma, è indolore. Puoi trovare maggiori informazioni su questo problema nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Chirurgia

Ciao, ho 15 anni, il 28 marzo sono stato tagliato con appendicite, oggi sono passati 8 mesi, sono impegnato nel pattinaggio artistico, e il 5 ° giorno dopo l'operazione, mi sono seduto sulle fessure, ho fatto i miei esercizi, in generale sono andato agli allenamenti, all'inizio niente male e ora da qualche parte circa 4 mesi soffro, non riesco a dormire da questa parte, non posso correre, ho mal di testa stabile, e nella zona della sutura, ho sentito un urto ieri (ovvero, 4.01.2014.) Sono andato al CRH (pronto soccorso) Sono stato esaminato da un chirurgo, una volta toccata la sutura, ho detto che stai bene, s bene, tutto va, gli ho detto che sento intorno al mio urto, cominciò ad allontanarsi per fare altre cose, ha detto che tutti voi buona gente mi dica cosa fare? forse dovresti andare a vedere un dottore?
aiuto, molto spaventoso: (

In questa situazione, è necessario consultare un chirurgo competente che effettuerà un esame personale e sarà in grado di escludere complicanze postoperatorie. Puoi ricevere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione corrispondente del nostro sito cliccando sul seguente link: Appendicitis

Ciao, mio ​​marito ha 27 anni, il 18 aprile 2013 ha subito un intervento chirurgico per appendicite. Dopo 2 giorni ha avuto la febbre. La cucitura è stata aperta. ma poi è diventato normale. È vero che la cucitura stessa è guarita da molto tempo. Quando la cucitura guarì, si formò un nodulo al suo interno, all'inizio non fu molto disturbato. A dicembre è aumentato. E il 4 gennaio 2014 è sfondato. c'era una piccola quantità di pus insieme al sangue. E in questo buco nella cucitura è visibile il filo della cucitura interna, come se stesse strisciare fuori. trattiamo la ferita. Ma per favore dimmi quanto è grave questo.

In questa situazione, la formazione di ematoma, la suppurazione post-operatoria della sutura non è esclusa. È necessario consultare personalmente il chirurgo per un esame e un trattamento adeguato. Puoi ricevere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione corrispondente del nostro sito cliccando sul seguente link: Appendicitis

Ciao, dimmi, per favore, 4 giorni fa, ho iniziato a fare del male nella parte in basso a destra, dove c'era l'appendicite, ma sono stato tagliato 3 anni fa. Dimmi, per favore, cosa potrebbe essere?
Grazie

In questo caso, per determinare la causa del dolore nell'addome, si consiglia di consultare un terapeuta medico per un esame personale e la palpazione dell'addome, nonché la necessità di un esame ecografico degli organi della cavità addominale. Solo dopo aver consultato personalmente e ricevuto tutti i risultati dell'esame, sarà possibile effettuare una diagnosi accurata e prescrivere un trattamento adeguato. Le cause del dolore al lato possono essere molteplici (alterazione della motilità intestinale, stitichezza, dolore radiante, ecc.), Ma solo il medico sarà in grado di diagnosticare con precisione dopo un esame personale. Per saperne di più sulle cause del dolore nell'addome, leggere cliccando sul link: Dolore addominale.

Ciao, per favore, dimmi 02.02.2014, abbiamo eseguito un'operazione per rimuovere un'appendicite acuta. Abbiamo rimosso i punti e scaricato il venerdì dopo aver tagliato il sabato, una temperatura elevata è salito. Ha detto che gli antibiotici hanno bisogno di essere bevuti un ciclo completo.La cucitura stessa è pulita.Avete bisogno di spalmare con vernice verde da qualche parte una volta al giorno.Io Martedì ho notato che c'era una sorta di tumore su Mercoledì e divenne più piccolo e divenne come una palla e morbido, e in cima alla cucitura e la giuntura è diventata tutta la temperatura solida e viene mantenuta intorno al 38.4 dimmi cosa è e cosa fare dopo.

In questa situazione, è possibile una complicazione postoperatoria (infiltrazione nella zona della sutura, accumulo di liquidi nello strato di grasso sottocutaneo, ecc.), Pertanto raccomando di visitare personalmente il medico del chirurgo per un esame. Puoi ricevere ulteriori informazioni sulla domanda che ti interessa nella sezione tematica del nostro sito cliccando sul seguente link: Appendicitis

Ciao, avevo 17 anni, 11 anni fa, l'appendicite era stata tagliata, ma il dolore appena sotto la cucitura non mi dà ancora riposo, un dolore molto acuto. Cosa potrebbe essere? Ed è pericoloso?

Tali reclami non sono esclusi in presenza di aderenze, pertanto raccomando di visitare personalmente il medico del chirurgo per un esame. Puoi trovare maggiori informazioni su questo problema nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Appendicitis

Ciao, ho 20 anni! una settimana fa è stata eseguita un'operazione per l'appendicite, le cuciture ancora fanno male, ora ho bisogno di passare attraverso EGD, puoi dirmelo, o è meglio aspettare?

In questa situazione, se non ci sono indicazioni di emergenza per i FGD, è preferibile posticipare lo studio fino al completo recupero (almeno 1 mese dal giorno dell'intervento). Puoi ricevere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione tematica del nostro sito cliccando sul seguente link: Appendicitis

Benvenuto! Dimmi per favore 22 anni, 2 mesi fa ho avuto una cisti rimossa sulla mia ovaia destra.Il dolore alla parte destra è disturbante, ho un dolore dolorante nella parte inferiore del mio addome, la chauffa è molto dura, dura sotto, il dolore nella mia gamba destra dà al mio basso addome Mi dica per favore cosa fare? È generalmente normale? Cosa dovrei aspettarmi? Il ginecologo dice che potrebbe essere così.

Dopo l'intervento chirurgico, tali disturbi possono essere. Dopo l'intervento, le cicatrici possono essere risolte entro pochi mesi, in alcuni casi si sviluppano delle adesioni, che possono essere la causa del dolore - in questo caso, viene prescritta una speciale terapia respiratoria, che il medico può prescrivere. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito, cliccando sul seguente link: cisti ovarica, così come nella serie di articoli sul nostro sito: Chirurgia

Benvenuto! alla fine di novembre, il coniuge è stato rimosso appendicite, è stato trafitto con la labbro. l'operazione è stata complicata, come ha detto il chirurgo. Si preoccupano del dolore sopra la sutura di circa 2 cm, si sono rivolti al chirurgo, l'esame non ha dato nulla, i test del sangue e delle urine sono buoni, nonostante il fatto che al momento del test la temperatura sia 37.0. L'ecografia non ha mostrato nulla, la temperatura sale di sera, ei medici dicono con una voce che finge di essere in salute! Come può essere? Cosa puoi fare con il proeedra? Cosa fa male?

Aumentare la temperatura a 37.3 gradi inclusi è considerata la norma, quindi questo indicatore non dovrebbe infastidirti. In caso di dolore di una natura incomprensibile delle procedure diagnostiche, una tomografia computerizzata della cavità addominale può essere eseguita in tali situazioni. Spesso, il dolore può essere associato al processo adesivo, in questi casi, viene prescritta una terapia assorbibile speciale, che il vostro coniuge può prescrivere dal medico curante. Puoi ricevere ulteriori informazioni sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Appendicitis

Una settimana e mezzo come appendice è stata rimossa, il 5 ° giorno sono a casa.
Ieri sera ho cominciato a sentire un po 'di pesantezza nella metà destra dell'addome. Avendo sentito il punto della sutura, ho sentito che sotto di esso, come un nodulo, un sigillo lungo 4-5 cm, parallelo al punto vita nel punto in cui si trovava l'appendice (come ho capito io).
Dimmi, cosa può essere?

Dopo la rimozione dell'appendice, in alcuni casi, sono possibili complicazioni postoperatorie, come ad esempio la formazione di infiltrato nella zona post-operatoria della sutura, accumulo di liquidi nello strato di grasso sottocutaneo, ecc., Quindi è necessario visitare personalmente il medico del chirurgo per un esame, perché nella consultazione online questo non è possibile. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella relativa sezione del nostro sito cliccando sul seguente link: Appendicitis. Ulteriori informazioni possono essere ottenute nella seguente sezione del nostro sito Web: Chirurgo

Salve, due settimane fa abbiamo fatto un'operazione per appendicite, quando sono andato a togliere i punti, ho scoperto che da un lato si vede la lenza e dall'altra parte, il dottore non ha lasciato il nodo, alla fine la linea è rimasta dentro. Ho 23 settimane di gravidanza Cosa fare e come essere? dove andare? grazie in anticipo.

In questo caso, è necessario chiarire con quale tipo di materiale di sutura è stata eseguita la sutura - alcuni tipi di materiale di sutura possono rimanere nel corpo senza causare alcun danno. Vi consiglio di contattare il chirurgo che sarà in grado di rispondere a questa domanda. Puoi ricevere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione corrispondente del nostro sito cliccando sul seguente link: Appendicitis. Ulteriori informazioni possono essere trovate anche nella seguente sezione del nostro sito Web: Chirurgia

Ciao Il fatto è che il mio amico ha avuto un'operazione di appendicite acuta il 24 aprile di quest'anno. Dopo di che, era ancora con il drenaggio per 5 giorni, poi il pus uscì, i medici non rimossero l'appendice, ma ordinarono una seconda operazione dopo 4 mesi. Ora è a casa e va ancora per le medicazioni, dove c'era il drenaggio, la ferita viene pulita ogni giorno in modo che cresca. Ha iniziato a provare dolore spasmodico natura del dolore acuto nell'addome e leggermente più alto allo stomaco. Ha bevuto il noshpu ma non aiuta, anche omeprazole. Perché può esserci dolore nell'addome dopo l'intervento sull'appendice?

In questa situazione, dovresti consultare personalmente il tuo chirurgo, in quanto la situazione è molto dubbia - di regola, in appendicite acuta, si esegue un intervento chirurgico - appendicectomia. Se avverti dolore, ti consiglio di consultare urgentemente un chirurgo dal momento che è impossibile valutare le condizioni del paziente senza un esame personale. Puoi apprendere informazioni più dettagliate su questo argomento nella sezione tematica del nostro sito web cliccando sul seguente link: Appendicitis

Il mio nome è Olya, ho 15 anni. Da qualche parte il 20 ottobre, ho fatto un'operazione e ci sono voluti circa 7 o 8 mesi. Durante le settimane di eta 'incinta. Se partorire sarà con una cucitura? Razodetsya cosa?

Si prega di specificare che tipo di chirurgia hai, dopo di che saremo in grado di darti una consulenza adeguata. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione pertinente del nostro sito web cliccando sul seguente link: Chirurgia. Ulteriori informazioni possono essere trovate nella seguente sezione del nostro sito Web: Calendario della gravidanza e in una serie di articoli: parto, ginecologo

Ho fatto un'appendice nell'ospedale di Okhtyr. Sono passati almeno 8 mesi. Cosa succederà con come partorirò tra 9 mesi? Razodetsya cosa? Grazie in anticipo

Dopo un'appendicectomia dopo un lungo periodo di tempo, il travaglio può essere naturale, non ci sono problemi con l'integrità della sutura, quindi non c'è motivo di preoccupazione. Puoi ricevere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione tematica del nostro sito cliccando sul seguente link: Appendicitis. Ulteriori informazioni possono essere trovate anche nella seguente sezione del nostro sito Web: Chirurgia

Dopo l'operazione dell'appendice, ho una cucitura di pooh. Qual è la ragione per soffiare appendetsyta?

In questa situazione, è importante considerare quanto tempo è trascorso dopo l'intervento chirurgico, poiché le complicazioni possono svilupparsi sia nel primo periodo postoperatorio che nel tardo periodo. In ogni caso, il chirurgo dovrebbe esaminarti per determinare la causa del gonfiore nell'area della sutura postoperatoria (processo infiammatorio, suppurazione, ematoma, ecc.). Puoi ricevere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione tematica del nostro sito cliccando sul seguente link: Appendicitis. Ulteriori informazioni possono essere trovate anche nella seguente sezione del nostro sito Web: Chirurgia

Ho 25 anni, la mia appendicite esplode, sono stata sottoposta a un'operazione, ho trascorso una settimana in ospedale, ho scaricato tutte le regole, ho avuto una corrente nella sutura e quando ho tossito l'ho dato all'area urinaria, in questo momento ci sono voluti circa 2 mesi e il terzo giorno la mia temperatura era 38 lo stomaco si taglia come coltelli, possono esserci complicazioni dopo l'intervento?

Le complicazioni in questa situazione non sono escluse, compreso l'ematoma intra-addominale, pertanto, si consiglia di visitare con urgenza il medico curante del chirurgo per condurre un esame e determinare ulteriori tattiche di trattamento. Puoi ricevere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione tematica del nostro sito cliccando sul seguente link: Appendicitis. Ulteriori informazioni possono essere trovate anche nella seguente sezione del nostro sito Web: Chirurgia

Benvenuto! Ho un'appendicite con catarro acuto. Il mio bambino di 10 mesi pesa 11 kg, il terzo giorno a casa dopo la dimissione, ma ho già capito che a volte il bambino dovrà essere sollevato, per sollecitare la stampa, mi aiutano, ma non riesco a eliminare completamente l'intero carico. Quanto è pericoloso? È considerato esercizio? Mi sento bene, ma sono molto preoccupato, perché devo chinarmi e muovermi molto, ecc.

In questa situazione, data l'operazione trasferita, è necessario evitare di sollevare pesi e altre attività fisiche per almeno 3-4 settimane. Ti consigliamo di seguire questo consiglio e di utilizzare temporaneamente l'aiuto di persone care nella cura di un bambino.

Ciao, volevo fare questa domanda: ho avuto un'operazione per un'appendicite acuta Il 1 ° luglio c'è stata un'operazione. Dopo alcuni giorni, ci sono state complicazioni minori (temperatura e compattazione nell'area della sutura), è stato rilevato accumulo di liquido ed è stato necessario aprire profitto, poiché la cucitura si è rapidamente risolta. Hanno messo il drenaggio e lavato, alla fine è andato tutto bene, è stato un buon momento, le ultime due settimane ho sentito dolore nella zona della giuntura, è apparso per la prima volta quando una cintura è stata messa in pressione per molto tempo, ora appaiono spontaneamente e la loro frequenza è aumentata ogni giorno. E l'ultima settimana c'è stata una temperatura, alla fine della settimana ha cominciato a raggiungere i 37,7 di sera, di giorno intorno a 37,2 (senza sintomi di freddo)

In questa situazione, data la presenza di dolore nell'area nell'area della ferita postoperatoria, non sono escluse complicanze come un ematoma interno, adesioni. Si consiglia di eseguire un'ecografia e di visitare personalmente il medico curante del chirurgo, che valuterà i risultati dell'ecografia, condurrà un esame e determinerà la causa di tale dolore, che consentirà di prescrivere un trattamento adeguato.

Ciao, ho tagliato l'appendicite a 18 anni. 9 anni dopo. Cominciò a disturbare lo stesso posto, solo un dolore sordo. Nel 1 ° c'era una sensazione durante il sesso, ma poi passò. Ora, quando mi siedo, mi alzo da una sedia. A volte notevole quando si cammina e passa di nuovo. Cosa potrebbe essere?

In questo caso, le adesioni non sono escluse. Per fare una diagnosi corretta, raccomandiamo di eseguire un'ecografia e di visitare personalmente il medico curante del chirurgo. Inoltre, il dolore di questa natura può essere osservato con annessite, quindi raccomandiamo di visitare personalmente il ginecologo presente per condurre un esame e ricevere, se necessario, un trattamento.

Benvenuto! Ho rimosso un'appendice il 19 luglio, esattamente 3 mesi passati... il mio stomaco ha iniziato a fare ancora male, cioè dove è stata eseguita l'operazione. a volte spinge.. per favore rispondi perché.. ti prego

Reclami di questo tipo possono essere associati al processo di adesione, pertanto raccomandiamo di eseguire un'ecografia degli organi interni e di visitare personalmente il medico del chirurgo che effettuerà un esame e le prescriverà un trattamento adeguato. Di norma, in questi casi vengono utilizzati farmaci con azione antinfiammatoria, effetto assorbente e fisioterapia.

Benvenuto! 13 ottobre 2014 rimosso appendicite. per 10 giorni la temperatura era 37.2, la cucitura era pulita, il dolore non era disturbato. Il giorno 10, hanno rimosso i punti e li hanno lasciati andare a casa. 10.25.14. il gonfiore duro è apparso in cima alla cucitura, niente fa male, la temperatura non disturba. Pesante non è particolarmente elevato. Cosa potrebbe essere?

In questa situazione, è necessario visitare personalmente il medico curante del chirurgo, che condurrà un esame e sarà in grado di determinare la causa delle sue lamentele, in particolare, vi è la necessità di evitare complicazioni postoperatorie - formazione di ematoma, formazione di infiltrazione, ascesso o cicatrice cheloide di una ferita postoperatoria. Il trattamento dipenderà dalla diagnosi.