Quale dieta seguire per far fronte rapidamente alla disbiosi intestinale

Con la disbiosi intestinale, prima o poi, in misura maggiore o minore, ogni persona si imbatteva. Dopo tutto, i batteri benefici che abitano l'intestino muoiono facilmente prendendo varie droghe, malnutrizione, abuso di alcool e così via.

Al loro posto arrivano rappresentanti più resistenti di microflora condizionatamente patogena. Se si moltiplicano attivamente, la persona può avere problemi con la digestione e, di conseguenza, le feci. Pertanto, una dieta con disbiosi intestinale è la chiave per una rapida ripresa.

Regole di base della nutrizione

Di norma, la nutrizione in caso di dysbacteriosis non subisce alcun cambiamento particolare, anche se, tuttavia, i pazienti dovranno abbandonare tutti i tipi di rischi. Il compito principale della dieta in questi casi è la normalizzazione della modalità e della composizione del cibo, cioè i pazienti dovrebbero imparare a mangiare non una volta al giorno, che è spesso praticata oggi, ma almeno 4 volte, e si dovrebbe provare a mangiare contemporaneamente. Inoltre, è molto importante mantenere un equilibrio nel consumo di alimenti a base di proteine ​​e carboidrati.

Attenzione! Per ciascun paziente, il medico deve selezionare individualmente una dieta in base al tipo di comorbilità e al quadro clinico disponibile.

Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta alla modalità di bere. Bere è mezz'ora prima di un pasto o 2 ore dopo. Ciò che è caratteristico della dieta nei bambini con dysbacteriosis non è molto diverso da quello per gli adulti, ad eccezione del fatto che i bambini hanno bisogno di grandi quantità di prodotti a base di latte fermentato. Ma è particolarmente importante consumare in quantità sufficienti alimenti ricchi di vitamine, poiché una violazione della composizione della microflora porta ad un deterioramento nell'assorbimento di queste importanti sostanze dal cibo e, di conseguenza, allo sviluppo di ipovitaminosi e riduzione dell'immunità.

Prodotti proibiti

Dieta per dysbacteriosis comporta l'esclusione completa dalla dieta di tali prodotti come:

  • Dolci, muffin e confetteria, poiché sopprimono il sistema immunitario e sono cibo eccellente per i patogeni.
  • Carni e pesce grassi, oltre a salsicce, salsicce, prelibatezze di carne già pronte, carni affumicate e così via. Inoltre, se possibile, dovresti provare ad abbandonare i cibi fritti.
  • Spezie, marinate e cibi piccanti, poiché irritano le mucose intestinali e provocano disturbi digestivi.
  • Funghi, poiché richiedono una digestione molto lunga e quindi creano un carico inutile sul tratto digestivo.
  • Bevande gassose e alcol, in particolare birra, bevande a basso tenore alcolico e vini, in particolare, frizzanti. Tutte queste bevande contribuiscono al rafforzamento dei processi di fermentazione nell'intestino, la cui conseguenza è l'attivazione di microflora patogena, gonfiore e così via.
  • Latte intero in polvere, formaggio, gelato, latte condensato, in quanto vengono digeriti male anche nell'intestino sano.
  • Ravanello, spinaci, acetosa e altri prodotti per la formazione di gas.

Ma questa lista di prodotti vietati non finisce qui. Per ciascun paziente, il medico individualmente, a seconda dei sintomi e delle malattie associate, seleziona un elenco di prodotti che non è desiderabile utilizzare.

Ad esempio, una dieta per la disbatteriosi con diarrea comporta l'abbandono di frutta e verdura crude. Allo stesso tempo, la lotta contro la disbatteriosi, che è accompagnata da stitichezza, è impossibile senza questi prodotti.

Prodotti consentiti

L'elenco di ciò che si può mangiare con la dysbacteriosis non è così breve come potrebbe sembrare a prima vista. I pazienti sono incoraggiati a costruire il loro menu basato su:

  • prodotti a base di latte fermentato;
  • stufato, bollito o cotto con un paio di verdure e frutta;
  • cereali;
  • varietà a basso contenuto di grassi di carne e pesce;
  • uova;
  • pane raffermo.

Importante: la scelta migliore tra i prodotti da forno sarà il pane con la crusca.

Gli alimenti con un alto contenuto di pectina hanno un effetto positivo sulla composizione della microflora, quindi se non ci sono controindicazioni e intolleranza individuale, si raccomanda ai pazienti di arricchire la loro dieta quotidiana con piatti basati su:

Il trattamento e la nutrizione nella disbatteriosi sono termini quasi sinonimi, poiché l'uso regolare di preparati batterici naturali, ovvero prodotti caseari di alta qualità, ripristina la popolazione di bifidobatteri e lattobacilli nell'intestino. Tuttavia, in alcuni casi, oltre a una dieta adeguatamente formulata, vengono utilizzati anche i farmaci. Più in dettaglio sull'approccio integrato nella lotta contro la disbatteriosi, abbiamo detto nell'articolo: Le principali fasi del trattamento tradizionale della disbatteriosi e delle loro caratteristiche.

Importante: la dose giornaliera di zucchero non deve superare 2 cucchiaini. Invece, puoi addolcire i piatti e le bevande con il miele.

Menu di esempio

Un esempio di menu dietetico per la disbatteriosi negli adulti, che è caratterizzato da diarrea, può assomigliare a questo.

  • ricotta a basso contenuto di grassi;
  • parecchi cracker di segale;
  • tè.
  • brodo di carne;
  • un uovo;
  • polpette di carne o pesce tra cui scegliere;
  • porridge di grano saraceno;
  • gelatina.
  • purè di patate;
  • frittata di vapore

Attenzione! Di notte, si consiglia di bere gelatina.

Menu per dysbacteriosis, che è caratterizzato da costipazione, può apparire come segue.

  • uovo bollito;
  • porridge di grano saraceno;
  • tè.
  • zuppa di verdure con patate;
  • petto di pollo bollito;
  • verdure al vapore;
  • composta di frutta secca.

Attenzione! Di notte è consigliato bere un bicchiere di kefir.

Corretta alimentazione per la disbiosi intestinale negli adulti

La dieta per la disbiosi intestinale è il modo più sicuro ed efficace per ricreare il normale equilibrio della microflora. Mangiare prodotti sani e di alta qualità, dieta e dieta, migliorare il lavoro del tubo digerente e compensare la perdita di microbi benefici. Cosa si può mangiare e cosa non mangiare, come mangiare correttamente e aiutare il corpo attraverso una dieta speciale - tutti questi sono argomenti in fiamme per la discussione da parte delle persone affette da disbiosi intestinale.

Sintomi ed effetti

L'intestino di un adulto e di un bambino sani contiene batteri benefici che favoriscono la digestione degli alimenti, stimolano il sistema immunitario, producono e assorbono vitamine e minerali utili.

Tale fallimento era chiamato disbiosi o disbatteriosi - un fallimento della composizione qualitativa e quantitativa della flora intestinale benefica. Il problema ha la sua prevalenza, sia negli adulti che nei bambini, spesso osservati dopo gli antibiotici che sopprimono i batteri patogeni e benefici, a causa della scarsa ecologia, della malnutrizione. La disbacteriosi non è una malattia, può essere sia una conseguenza che una causa di vere patologie.

Per identificare la disbatteriosi può essere su tali segni caratteristici: diarrea o costipazione, feci verdastro con muco, flatulenza, rash allergico sulla pelle, perdita di appetito e stanchezza.

Le conseguenze della disbiosi sono:

  • Anemia.
  • Disordini metabolici
  • Malattie intestinali (gastrite, colite, duodenite).
  • Discinesia biliare.

A seconda della fase di disbatteriosi, viene prescritto un trattamento appropriato: dieta, somministrazione di farmaci contenenti flora obbligatoria (lattobacilli e bifidobaccili), farmaci che stimolano la loro crescita nell'intestino.

video:

Dieta - come un modo efficace nel trattamento della disbiosi

Una corretta alimentazione e uno stile di vita sano sono le basi per il trattamento di qualsiasi malattia. La dieta è un componente sicuro della terapia complessa per la disbiosi, che migliora il benessere e normalizza l'equilibrio dei batteri benefici nell'intestino.

Il menu di una dieta medica è fatto per ogni paziente individualmente, tenendo conto dei seguenti fatti:

  • Età del paziente: la dieta prescritta per il bambino è leggermente diversa dal menu di dieta per adulti.
  • Stadio di disbiosi intestinale, ci sono 4 gradi di violazione.
  • Reazioni allergiche a determinati prodotti.
  • In caso di flatulenza, diarrea e diarrea, viene selezionato un alimento speciale che non causa l'aggravamento dei disturbi intestinali.
  • Condizioni speciali di pazienti adulti: gravidanza, allattamento.
Cause di disbiosi

Dysbacteriosis nei pazienti adulti, i principi della dieta

Il problema della dysbacteriosis può colpire tutti senza eccezione, gli adulti sono particolarmente sensibili allo squilibrio dei microbi nell'intestino. Questo è causato da: autotrattamento a lungo termine con farmaci antibatterici e altri, dieta malsana (fast food, cibi grassi, speziati, esotici).

Il menu dieta dovrebbe includere:

  • Cibo ricco di proteine.
  • Verdure, frutta elaborata termicamente e cruda.
  • Latticini fermentati
  • Erbe fresche: aneto, lattuga, basilico, prezzemolo.
  • Porridge da tutti i cereali: farina d'avena, grano saraceno, orzo, orzo, ecc.

Dieta per disbiosi intestinale "veto" su tali prodotti:

  • Carne e pesce: agnello, manzo, maiale, sogliola, salmone.
  • Salsicce secche affumicate, salsicce
  • Bevande gassate alcoliche, a bassa gradazione alcolica.
  • Pane bianco, cottura
  • Pasticceria dolce, prodotti crema.
  • Salse, condimenti, cibo in scatola.
  • Cipolle, aglio

Tabella dietetica per dysbacteriosis con costipazione

I pazienti adulti affetti da disbiosi costipata nella dieta obbligatoria includono frutta e verdura fresca. Utile crusca contenente fibre, solo se non c'è gonfiore.

Per stimolare la motilità intestinale consigliamo la preparazione di piatti con acetosella, rabarbaro. Per ammorbidire le feci e svuotare facilmente è necessario mangiare purea di frutta, verdure in umido, bolliti, latticini.

Composta dall'olivello, le prugne hanno un lieve effetto lassativo.

Il menu opposto della dieta, prescritto per la disbiosi intestinale, accompagnato da flatulenza.

Esclusi dai prodotti del menu che causano fermentazione nell'intestino:

  • verdure crude: mele, cavoli, cetrioli;
  • carboidrati;
  • latticini

In questo caso, è consigliabile e utile mangiare cibi ricchi di proteine: porridge cotto in acqua, uova, fiocchi di latte, verdure solo bollite, carne magra.

Dysbacteriosis con diarrea - cosa mangiare

Per le malattie intestinali, è necessario evitare gli alimenti che intensificano la diarrea nel menu. Durante la dieta carne in scatola e cibo in scatola, sottaceti fatti in casa, dolciumi, pesce grasso, carne, salsicce affumicate, ecc.

Per compensare la perdita di liquidi, è necessario bere acqua minerale non gassata, tisana, gelatina, decotti di bacche e frutta. Modalità di consumo corretta significa consumare almeno 1,5 litri di liquidi al giorno, mezz'ora prima dei pasti, un'ora dopo e tra i pasti. L'utilità dell'uso di prodotti lattiero-caseari nella disbiosi non è nemmeno discussa, perché lo yogurt, il kefir, il ryazhenka, lo yogurt sono le principali fonti di latto-e bifidobatteri benefici che abitano l'intestino.

Dieta per le donne incinte e in allattamento in violazione della microflora

La disbiosi intestinale nelle future mamme che allattano richiede un trattamento immediato, quindi un'alimentazione corretta è una via d'uscita sicura. Per accelerare il metabolismo e normalizzare il lavoro del tratto digestivo, è necessario mangiare in piccole porzioni, ma spesso fino a 5-6 volte al giorno.

In caso di disbatteriosi, il consumo di verdure e verdure è obbligatorio, i frutti del menu dietetico possono essere presentati sia in forma grezza che sotto forma di purè di patate, bevande alla frutta e composte.

Consiglio E. Malysheva

Per curare la disbiosi intestinale e la colite - non servono pillole! Scrivi una ricetta semplice ma efficace che ti aiuterà a sbarazzarti di una diagnosi così spiacevole una volta per tutte. Hai solo bisogno di preparare la mattina normale.

La dieta del menu di esempio per la settimana

Dopo aver letto l'elenco dei prodotti consentiti e vietati, è importante riflettere sul menu, arricchirlo con gustose ricette, il cibo dovrebbe saturare il corpo e portare soddisfazione. Tra i pasti principali, fare uno spuntino, mangiare frutta fresca: banane, mele, pere, bacche, secondo la stagione.

Che tipo di dieta è giusta per te, quali prodotti dovrebbero essere inclusi nel menu dietetico e come trattare ulteriormente la disbiosi intestinale, solo un medico può consigliarti, a partire dalle caratteristiche del tuo corpo, dal grado di abbandono del problema, dall'età.

Menù dietetico campione per dysbacteriosis intestinale per una settimana.

Nutrizione per la disbiosi intestinale negli adulti

Per la prima volta, la disbatteriosi fu scoperta all'inizio del XX secolo dal premio Nobel Ilya Mechnikov. Ha preso un posto speciale di nutrizione in questa patologia. Ci sono molti farmaci sul mercato degli integratori alimentari progettati per colonizzare il tratto gastrointestinale con batteri benefici. Ma senza cambiamenti nelle abitudini alimentari, la dysbacteriosis può temporaneamente entrare nella fase di remissione, e poi divampare con una nuova forza. In questo articolo discuteremo come aggiustare la nutrizione nella disbiosi intestinale negli adulti.

Nutrizione per la disbiosi intestinale negli adulti

L'importanza della dieta

Secondo l'osservazione dei medici, la risposta dal tratto gastrointestinale all'introduzione di una dieta terapeutica non richiede molto tempo. Entro pochi giorni (e in casi estremi entro un mese), c'è un miglioramento e una diminuzione dell'attività della flora patogena.

L'ambiente intestinale è "intelligente" e combatte da solo per un sano equilibrio nel corpo umano. Per fare questo, dà consigli adeguati sotto forma di gusti e gusti alimentari.

Lo specialista presta sempre attenzione a quale tipo di cibo un paziente ha un particolare desiderio. Se questi sono cibi dolci, la microflora predominante nella fermentazione prevale nell'intestino. Il bisogno di proteine ​​rivela la presenza di uno spostamento verso i bifidobatteri. Pertanto, l'ambiente intestinale è un consumatore di un'alimentazione specifica. Sapendo in che modo determinati microrganismi influenzano il livello di percezione del cibo, è possibile integrare con successo la dieta del paziente e rimuovere l'eccesso da esso.

Ad esempio, E. coli sarà nel corpo in quantità sufficiente, se in tempo per offrire i suoi cibi vegetali crudi: frutta, verdura, verdure

In generale, i batteri intestinali che vivono nell'intestino umano hanno bisogno di fibra alimentare. Hanno anche bisogno di batteri lattici e un mezzo appropriato. Affinché la dieta soddisfi questi obiettivi, è necessario includere nel menu il pane grosso, cereali di cereali integrali, ricchi di fibre. Quando la disbiosi non può dimenticare verdure e frutta - un terzo della dieta dovrebbe applicarsi ai cereali e circa un terzo - per piantare alimenti senza trattamento termico a lungo termine, distruggendo la maggior parte delle sostanze nutritive.

Come fare cibo con dysbacteriosis

Determinando la dieta terapeutica per la correzione della microflora, è importante ricordare le seguenti regole:

  1. In caso di intolleranza individuale di un prodotto, dovrebbe essere escluso.
  2. È auspicabile che il paziente mangi spesso in porzioni frazionarie (5-6 volte al giorno), per masticare accuratamente il cibo.

Latticini - componenti essenziali

I pazienti con disbiosi intestinale possono tranquillamente fare una scelta a favore dei seguenti prodotti (in assenza di allergia):

  1. Riso (con la diarrea, puoi mangiare il porridge a base di riso bianco, dovresti aspettare un po 'con il riso integrale - è difficile da digerire).
  2. Cetrioli freschi
  3. Coriandolo, prezzemolo, aneto (in quantità ragionevole).
  4. Brodi di carne bianca (pollo, pesce).

Impatto sul prodotto - Divieti e raccomandazioni

Per quanto riguarda i prodotti vietati, le opinioni dei medici sono divise. La disbacteriosi può manifestarsi in modi diversi. I sintomi sono determinati dal grado di abbandono della malattia e da eventuali malattie croniche concomitanti.

Se il paziente ha feci molli, il cibo vegetale fresco può peggiorare le condizioni. Verdure e frutta bollite e tagliate a una temperatura confortevole (neutra) sono più accettabili per la diarrea. La microflora della fermentazione provoca dispepsia, che può essere eliminata aggiungendo proteine ​​alla dieta: uova, fiocchi di latte, carne di manzo bollita, tacchino. I porridge, le verdure bollite e cotte a vapore e anche tutti i tipi di prodotti a base di latte fermentato non saranno danneggiati. Con una forte fermentazione, non dovresti essere coinvolto nel porridge e nella semola di riso. La purea di mele e le mele cotte sono estremamente utili: avranno un effetto astringente e arricchiranno il corpo di sostanze utili.

La dispepsia putrida è un'indicazione per limitare la carne e i grassi. Verdure bollite, cereali, kefir, yogurt e altri prodotti caseari - la base della dieta in questa patologia. Albicocche e mirtilli porteranno grandi benefici.

Al contrario, con costipazione, un'abbondanza di fibre elimina i sintomi gastrointestinali stagnanti e accelera il processo di guarigione. Nel menu per la stitichezza, è bene includere purea di frutta, verdure al vapore, composte - tutto ciò che può attivare la peristalsi e il movimento del cibo nell'intestino. Dalla dieta dovrebbe rimuovere i cibi grassi. Zucca ideale, barbabietole, patate, pane di segale, prugne, zucchine, crusca. Si raccomanda un consumo separato di proteine ​​e carboidrati (almeno 3 ore - una pausa, in grado di resistere idealmente a un periodo fino a 6 ore).

In caso di disbatteriosi stafilococcica, bacche (cenere di montagna, mirtillo, fragola, lampone e tutti i tipi di bevande da loro) aiuteranno a neutralizzare l'ambiente patogeno. Anche con questo agente patogeno l'aglio è efficace. Se la disbiosi si manifesta con una quantità eccessiva di batteri di tipo Candida, vengono usate varie spezie: alloro, cannella, chiodi di garofano. Anche paprika, carota, succo di mirtillo rosso, cicoria (che è un sostituto del caffè) sono utili. Per i batteri blu-pus, il ribes nero e il peperone rosso sono distruttivi.

Gli effetti dei prodotti sul corpo sono presentati nella seguente tabella.

Tabella 1. Effetto dei prodotti sul corpo

Parlando in generale di prodotti con cui è necessario essere più attenti quando c'è uno squilibrio nella microflora, dovremmo menzionare cereali germinati, crusca, bulgur, membrane mucose irritanti. Se hai una diagnosi di "dysbacteriosis", non abusare degli spazi vuoti di aceto fatti in casa. Devi stare attento con l'uso di spezie, cibo piccante e affumicato. Spiedini marinati e prodotti grigliati completano l'elenco dei piatti proibiti per la disbatteriosi. Funghi e frutti di mare sono difficili da digerire - vale la pena rinunciarli per non provocare deterioramento. La cottura a base di pasta lievitata è soggetta a restrizioni, inoltre non è consigliabile includere nel menu prodotti con una grande quantità di grassi animali (formaggi, bistecche, salsiccia, ecc.).

Per quanto riguarda i cibi fermentati, possono essere presenti in una piccola quantità nella dieta e sono anche raccomandati quando c'è una carenza di alcuni ceppi di batteri, ma a una condizione - devono essere naturali e di alta qualità.

Tutto il cibo aspro contiene enzimi ed è più facile da digerire rispetto alla verdura fresca. Si dovrebbe prendere in considerazione l'inclusione di prodotti di fermentazione nella dieta con una risposta adeguata del corpo e l'assenza di eccessiva formazione di gas. Il processo di fermentazione è essenzialmente una digestione artificiale. I cibi fermentati sono particolarmente necessari quando la flora "positiva" non può attecchire nel corpo per una serie di motivi.

Tabella 2. Prodotti con vari disturbi nell'intestino

Cosa puoi bere ai pazienti con disbiosi

Il regime di bere deve essere monitorato attentamente anche se si osservano cambiamenti nella microflora intestinale. I liquidi vengono consumati mezz'ora prima dei pasti o 2 ore dopo i pasti. Questa restrizione influenza il tasso metabolico e lo accelera, riducendo al minimo gli effetti negativi dei batteri patogeni. L'alcol è un tabù per la disbatteriosi. Devi rinunciare non solo alla forte vodka e al brandy, ma anche al vino, alla birra, a qualsiasi cocktail e soprattutto al vino fatto in casa, che influisce maggiormente sul processo di fermentazione. Non usare bevande alcoliche come componenti per ricette. Inoltre, non mangiare grandi quantità di kvas e gelatina acida.

Alcol: tabù per la disbatteriosi

In presenza di dispepsia con una predominanza della microflora fermentativa, i dolori addominali vengono eliminati dalle infusioni di menta e camomilla. Quando i processi di decomposizione sono osservati nell'intestino, bevono succo di mirtillo e gelatina, composta da frutta secca. È possibile integrare la dieta terapeutica con erbe amare, infornare e utilizzare melissa, cumino, salvia. Eliminare la diarrea contribuiscono alle composte di bacche da lavoro a maglia, agli estratti di corteccia di quercia e alle scorze di melograno.

In generale, con dysbacteriosis, è utile bere acqua minerale senza gas (in caso di acqua gassata, è necessario prima rimuovere i gas dalla bottiglia).

Il menu di trattamento, assegnato correttamente, non solo elimina, ma impedisce anche i ripetuti casi di dysbacteriosis. Un paziente che continua a monitorare la sua dieta e dopo aver eliminato i sintomi di esacerbazione, sarà in grado di correggere la sua dieta in tempo quando compaiono i segnali di allarme (disturbi delle feci, deterioramento della pelle e dei capelli, ecc.). La cura dell'intestino è necessaria costantemente. Non sembra essere qualcosa di difficile se sai come questo o quel cibo influisce sulla peristalsi, la composizione qualitativa e quantitativa della microflora.

Una volta eliminata la diagnosi, non è possibile tornare immediatamente alla vecchia dieta. Almeno un mese è necessario continuare a mangiare con parsimonia e non dimenticare le raccomandazioni dei medici. In generale, gli elementi di nutrizione funzionale (fibre, latticini, alimenti vegetali freschi, ecc.) Dovrebbero essere presenti sul tavolo ogni giorno. Questa è una buona prevenzione della disbiosi intestinale ricorrente.

Pasti separati

Esiste l'opinione che sia possibile eliminare o ridurre significativamente le manifestazioni di dysbacteriosis, anche con l'aiuto di una certa combinazione di prodotti che vengono consumati contemporaneamente. Questo concetto può essere un supplemento alla dieta medica o costituire la sua base (per un verdetto finale, è necessaria una consulenza specialistica).

Se al paziente viene prescritto di mangiare separatamente, deve evitare combinazioni come:

  1. Alimenti proteici e alimenti ricchi di carboidrati.
  2. Cibo a base di carboidrati, cibi acidi.
  3. Proteine ​​diverse (uova, carne di diversi tipi in un piatto, insalate con formaggio, ecc.).
  4. Proteine ​​purgate e ricche di cibi grassi.
  5. Latte in combinazione con tutti i piatti.
  6. L'uso comune di zucchero e amido, o vari amidi (ciambelle, involtini all'uvetta, dolci al miele, ecc.)

Angurie e meloni dovrebbero essere consumati a stomaco vuoto (almeno 3 ore dovrebbero passare dall'ultimo pasto)

La regola base di una dieta terapeutica separata è l'uso isolato di cibi proteici e carboidrati.

Per comprendere i benefici di questa separazione, puoi prendere l'esempio di un panino con salsiccia. Il pane inizia a essere digerito in bocca, la carne - entrare nello stomaco, sotto l'influenza di pepsina. La combinazione di ambienti acidi e alcalini che scindono i prodotti inibiscono il metabolismo, causando fermentazione e marcendo. La bassa velocità di digestione aumenta il carico sul pancreas. E se una persona beve anche il tè con un sandwich, i resti di cibo si accumulano nell'intestino crasso con una pesante zavorra. Questo porta a costipazione, intossicazione cronica e altre conseguenze spiacevoli. Utilizzare come una dieta terapeutica di alimentazione separata facilita il processo di eliminazione della disbiosi, normalizzando la digestione.

Il cibo separato normalizza la digestione

Inoltre, è molto importante evitare di mangiare cibi che contengono amido e alimenti proteici.

Oltre ai cambiamenti nella dieta, è necessario acquisire un certo numero di abitudini sane che impediscono l'accumulo di sostanze tossiche e scorie: bere abbastanza acqua, mangiare quando si ha fame e non mangiare se si sente pieno, formare una porzione adeguata, masticare bene il cibo, non mangiare andare e in condizioni avverse e stressanti. Si dovrebbe anche eliminare l'accesso a prodotti alimentari nocivi, pieni di conservanti e coloranti (soda, salse, salsicce, cibo in scatola, ecc.), Ridurre al minimo il consumo di dolci. Una buona abitudine alimentare è quella di bere acqua tiepida 20 minuti prima di un pasto - questo garantisce la saturazione. Ci sono frutta e verdura fresca in quantità illimitate, ma separatamente dagli altri piatti.

Alcuni esperti tendono a considerare una tale dieta solo una misura temporanea. Secondo loro, con una nutrizione costante su base separata, le ghiandole del corpo umano sono riorganizzate al regime indicato e in futuro avranno problemi durante la "riorganizzazione". È ottimale condurre un ciclo di alimentazione separata una volta ogni 2 anni per un periodo di 6 mesi. Puoi mescolare i prodotti 1 volta in 3 giorni durante il corso. Per i pazienti adulti, questa modalità sarà un'eccellente prevenzione della disbiosi.

Quali prodotti sono combinati tra loro - principi generali e razione approssimativa

Di seguito viene presentata la tabella delle combinazioni, sulla base della quale è favorevole la costruzione di una dieta. Anche qui sono informazioni su prodotti incompatibili e condivisione consentita.

Tabella di compatibilità del prodotto

Secondo i principi dell'alimentazione separata, le verdure dovrebbero essere servite con carne. Per evitare conseguenze negative, i legumi vengono mangiati con cereali, panna acida, integratori a base di oli vegetali. Inoltre, i legumi sono combinati con pane, qualsiasi verdura. Se i pasticcini sono presenti nella dieta, questo prodotto può essere consumato con un'insalata verde (verdure senza amido, aneto, prezzemolo, ecc.) Come parte di un singolo pasto.

I fan di frutta dal sapore aspro (agrumi, kiwi e altri) possono diversificare il menu con prodotti caseari, senza timore di conseguenze negative per la microflora. I pomodori sono anche combinati con loro, quindi un'insalata di pomodoro con salsa di panna acida (o condimento di olio vegetale) si rivolge agli aderenti ad una dieta separata. Con frutta acida e pomodori, puoi servire una porzione di noci, frutta secca - tali combinazioni sono favorevoli. Panna acida, formaggio, piatto di arachidi possono essere aggiunti a pane, patate e cereali, serviti con panna.

Come la maggior parte delle categorie di alimenti, cereali e cereali sono combinati con successo con le verdure. La base grassa di burro e oli vegetali (oliva, mais, girasole, ecc.) Non interferisce con l'assimilazione di questi prodotti insieme a verdure, cereali, legumi. Al contrario, si arricchiscono a vicenda, riempiendo il corpo di sostanze utili. Il latte intero è un prodotto autonomo. Per quanto riguarda le uova, sono anche indesiderabili da mescolare con altri piatti. In casi eccezionali, puoi servirli con un'insalata di verdure leggera. I latticini sono particolarmente buoni in combinazione con verdure fresche.

Dieta approssimativa per una settimana

In un primo momento, sviluppare le capacità di pianificazione della dieta è abbastanza difficile. È possibile utilizzare un modello già pronto e quindi formarlo per analogia:

Lunedi

1: banana media matura, dopo 20-30 minuti si può mangiare il porridge, bere una tisana.

2 ° pasto: frutta media, insalata di verdure con verdure o affettato.

3: fai bollire il pollo, aggiungi il formaggio grattugiato, i verdi - un piatto sano e salutare è pronto.

4 ° pasto: frutta.

5: pesce, bollito o cotto a vapore, uovo.

martedì

1a colazione: grano saraceno, bevanda - kefir, tè nero senza zucchero.

2 ° pasto: frutta (ad esempio, agrumi).

3: verdure al vapore e pesce.

4: frutta (più piccola o grande).

Cena: carne di pollo al vapore, insalata fresca (pomodorini, cetrioli).

mercoledì

1a colazione: riso, bevanda - kefir.

2 ° pasto: frutta.

3 °: insalata di carne di manzo bollita e verdure fresche.

4 °: frutta secca, bevanda - latte.

Cena: casseruola senza zucchero (base - ricotta).

giovedi

1 ° pasto: cereali con kefir, un piccolo frutto dolce.

2 °: frutto aspro.

3 °: frutti di mare al vapore con verdure.

4: qualsiasi frutta secca

5 °: pomodori in insalata con verdure, formaggio e basilico.

venerdì

1 ° pasto: fiocchi imbevuti di kefir.

Il secondo: agrumi o pompelmo.

3 °: vitello brasato. Supplemento vegetale - pomodori, peperoni.

4: mix di bacche (lampone con fragola).

5 °: insalata di verdure con aggiunta di formaggio feta.

sabato

1 °: porridge non zuccherato sull'acqua (miglio).

3 °: zuppa di pesce e verdure (sotto forma di insalata, a fette).

4: noci (o noci assortite).

5: omelette di uova

domenica

Cibo mono ideale Base - cetrioli, mele, kefir, ecc.

Se la dieta prevede la preparazione di piatti complessi da una varietà di ingredienti, la tabella di compatibilità sarà anche un aiuto per la selezione di ricette.

Dieta a ciclo misto - dieta e menu terapeutici

Un'altra opzione alimentare ben nota basata su gruppi alimentari prevede una dieta rigorosa per 3 mesi. Il suo principio è l'alternanza quotidiana di proteine, giorni di amido, carboidrati e menu vitaminico (devono susseguirsi l'un l'altro nella sequenza specificata). Quando il ciclo di 4 giorni termina, tutto si ripete prima altre 6 volte. Quando occorrono 28 giorni, il 29 ° giorno, il paziente deve essere affamato in acqua come scarico.

Giorno di digiuno sull'acqua

I giorni con una dieta proteica significano la predominanza di carne, latticini, piatti a base di pesce nel menu, nella dieta anche pollo e uova di quaglia, frutti di mare. Per una corretta funzione gastrointestinale, puoi mangiare verdure non amidacee, verdure. Se il pane non può essere dispensato, è permesso mangiare un pezzo solo, ma a pranzo e solo grano intero. Il secondo giorno, la paziente prosegue con il cibo amido - i legumi sono accettabili qui, tra cui soia, lenticchie, tutti i tipi di verdure e cereali. Restrizioni sull'uso del pane persistono. Puoi concederti dolci, pasticcini senza lievito, cracker il terzo giorno del ciclo, quando i carboidrati vengono introdotti nel cibo (tra cui farina, piatti a base di verdure, pasta, pane, ecc.). Nei giorni di carboidrati sono consentite salse.

Il ciclo termina con una razione vitaminica, che si basa su frutta, verdura, frutta secca, succhi e consente di mangiare una porzione di semi e noci.

La dieta con una dieta così lunga può e deve essere variata, in base ai gruppi combinati. Al mattino, si consiglia di ricostituire la fornitura energetica della colazione alla frutta, si può bere il tè verde senza zucchero. Si consiglia di pranzare con il brodo (zuppa di carne - il giorno delle proteine, la zuppa di verdure sarà una buona aggiunta al menu del pranzo nel giorno degli alimenti ricchi di amidi o carboidrati), così come caldo o insalata. I golosi apprezzeranno la cena del giorno dei carboidrati, quando sono consentiti cioccolato fondente, biscotti ecc. Nelle giornate proteiche e amidacee per cena è consentito spostare il menu del pranzo e consumare una razione di mezza giornata. Una cena di vitamine può consistere in pompelmi, anguria, succo di frutta, frutta secca inzuppata in acqua o metà porzione di un piatto da pranzo.

Esempio di menu Ciclo misto

1 °. Proteine.

Il pasto principale: carne o pesce cucina delicata (al vapore, bollito, in umido), ricotta o uova. È necessario aggiungere il pranzo con verdure (insalata, affettato).

Sera: metà della porzione cena. 1-2 ore prima di andare a dormire - latte.

2 °. Amidi.

Giorno: patate bollite o brasate, un piatto di fagioli, piselli, un pezzetto di pane integrale.

Sera: riso bollito con verdure.

3 °. Base - carboidrati.

Giorno: spaghetti con stufato di verdure.

Sera: tutti i carboidrati, compreso lo zucchero.

4 ° giorno La vitamina.

2 e 3 pasti: qualsiasi combinazione di frutta e verdura accettabile per il paziente (la tabella di compatibilità deve essere presa come base). In particolare, non tutti gli organismi percepiscono positivamente i "miscugli" di frutta agrodolce.

Ideale per condimenti per insalata è l'olio d'oliva. È necessario mangiare spesso, ma anche è necessario ricordare su pause, mantenendo una pausa di 2,5-3 ore. Non è consigliabile mangiare dopo un certo tempo (in genere, la cena dovrebbe terminare prima delle 19:00) - questo è importante per qualsiasi dieta terapeutica per la disbatteriosi.

Fare attenzione a questa dieta dovrebbe essere persone con malattie gastroenterologiche, una tendenza al bruciore di stomaco.

Lo schema generale di nutrizione in violazione della flora intestinale

Coloro che, a causa della loro salute, a causa della mancanza di tempo per pianificare la loro dieta o per altri motivi, non possono mangiare separatamente, ma cercano di eliminare i sintomi della disbatteriosi, possiamo offrire un menù settimanale per 5 pasti:

Lunedi

1: porridge in acqua, si può anche presentare il latte (perfetto "Ercole"), frutta acida, tè non zuccherato.

2: verdure - affettato, insalata (maionese non è permesso, solo olio vegetale). dessert - mela (varietà verde).

3: carne di pollo bollita, stufata o al vapore, broccoli bolliti con formaggio magro.

4: frutto dolce

5: zuppa in brodo vegetale con aggiunta di fagioli o piselli. Inoltre - uova e pomodori o uova strapazzate (puoi mettere funghi).

martedì

1: porridge di grano saraceno, bevanda - tè senza zucchero.

2: piatto di frutta (si può mangiare 1-2 mele verdi).

3: pesce bollito magra con verdure rosse e gialle, insalata di verdure in olio vegetale.

4: yogurt fresco naturale.

5: insalata fresca (verdure, verdure).

mercoledì

1: agrumi freschi diluiti (rapporto -1: 1) freschi. porridge di latte. tè senza zucchero.

2: frutta grande - 1 pz.

3: vitello bollito (leggermente salato) con verdure rosse fresche.

4: parte dado (la quantità non può essere limitata).

5: cavolfiore (bollito, cotto a vapore, stufato), un pezzo di formaggio magro.

giovedi

1: porridge salato (semola d'orzo) - sull'acqua, latticini. frutto aspro. tè verde senza additivi.

2: frutta in agrodolce (fino a 2).

3: pesce bollito, stufato, al vapore, verdure e verdure con olio vegetale come condimento.

4: prugne secche o albicocche secche (può essere sostituito con altri frutti secchi).

5: verdure bollite, uova strapazzate (pomodori, verdure).

venerdì

1: farina d'avena con frutta, yogurt senza zucchero, tè non zuccherato. Se lo si desidera, integrare l'assunzione di frutta acida.

2: una mela (di qualsiasi tipo).

3: pollo bollito (petto, filetto, ecc.), Verdure (potete servire insalata fresca o cavolo bollito con broccoli).

4: un'arancia, o due piccole banane.

5: zuppa magra di verdure.

sabato

1: porridge di grano saraceno saporito in acqua, agrumi, tisana.

2: frutta affettata.

3: verdure e pesce bolliti; insalata di verdure verdi.

4: un dado che serve - nessun limite di quantità (nessun dado).

5: verdure al vapore, con uova strapazzate, insalata verde e funghi.

Domenica: giornata di digiuno su mele verdi (1,5 kg).

Supplemento alla dieta - ricette popolari

Dopo aver consultato il medico, vengono introdotte nella dieta le infusioni medicinali. Dissolvono la loro sete e hanno un effetto positivo.

È sbagliato usare la composizione di 1-2 componenti terapeutici. È meglio combinare erbe che ripristinano l'equilibrio, guariscono, prevengono ulteriori casi di disbiosi.

In generale, la fitoterapia è divisa in più fasi.

Fase 1 L'eccesso di ambiente patogeno, che impedisce allo spazio intestinale di riempirsi di flora utile, viene eliminato.

L'erba di San Giovanni possiede proprietà pronunciate per eliminare i microrganismi patogeni, è utile per questo bere le infusioni di farfara, anice. Utilizzato per la disinfezione di fiori di camomilla, more, calamo, pimpinella e altre erbe.

È importante che quando si eliminano i sintomi della dysbacteriosis la flora utile non abbia un effetto dannoso, quindi queste erbe sono utilizzate in quantità limitate. È importante ricordare il dosaggio massimo e non superarlo.

Fase 2 L'infiammazione nel tratto gastrointestinale è alleviata dall'esposizione alle mucose. Le seguenti componenti delle tasse contribuiscono a ripristinare l'equilibrio nel corpo: camomilla, calendula, fiori di achillea. La genziana, l'erba di San Giovanni, l'orologio, a tre foglie insieme alla radice del calamo calamo possono essere inclusi nella raccolta. Le infusioni con dysbacteriosis ripristinano l'integrità delle membrane interne, stabilendo così il processo digestivo.

Fase 3 Dopo che l'intestino ha avuto a che fare con gli agenti patogeni e la condizione delle mucose è migliorata, è necessario assumere sostanze assorbenti. Con l'assorbimento e l'eliminazione delle tossine dal corpo, la seguente composizione fa fronte bene: calamo, angelica, semi di lino, rizomi e foglie di elecampane, saponaria.

4 fasi. Se il paziente ha la diarrea, i componenti astringenti contenuti nelle radici di bergenia, nella corteccia di quercia e nella palude sabrelnik sono ideali. Inoltre, per combattere la diarrea, è efficace usare i frutti della ciliegia degli uccelli, bere infusi con il cinquefoil in posizione verticale, bruciare le radici.

Fase 5 Quando la stitichezza è necessaria per evidenziare il tipo di malattia. Se la stitichezza è accompagnata da gonfiore, flatulenza e spasmi, la ragione è il movimento lento delle feci. Finocchio, anice e cumino agiscono tranquillamente sulle pareti intestinali, che possono essere fermentate e bevute come tè. Se, al contrario, le feci sono troppe e danneggiano l'ano, sono necessarie sostanze stimolanti - per questo puoi prendere una collezione di euforbia, olivello spinoso, aggiungere una foglia di alessandra, foglia di alessandra.

6 palcoscenico. Le erbe avvolgenti sono necessarie per proteggere le mucose dagli effetti nocivi degli organismi patogeni. Fanno le infusioni e la gelatina. Puoi preparare e insistere su semi di lino, marshal, elecampane e dagil.

Fase 7 Infusi a base di erbe di cenere di montagna, rosa canina e ribes nero, foglie di fragola, la successione aiuterà ad eliminare i beriberi, riempire il corpo di energia, dare vitalità per combattere la disbatteriosi e la sua prevenzione.

Combinare efficacemente le erbe e lo zucchero del latte. In particolare, la camomilla può aiutare con i crampi intestinali, normalizza le feci e il lattosio ripristina l'equilibrio dei batteri nell'ambiente intestinale. La diarrea è ben trattata con piantaggine. Per il gonfiore dopo aver mangiato, è bene masticare i semi di finocchio. Una combinazione di prodotti caseari con aglio è un rimedio provato per i problemi con la microflora intestinale.

Nutrizione per la disbiosi intestinale negli adulti

✓ Articolo verificato da un medico

La disbacteriosi è una violazione dell'equilibrio quantitativo della composizione dei microrganismi nella microflora intestinale. Malattia incline a persone di diverse fasce d'età. A causa della debole espressione dei sintomi in una fase precoce dello sviluppo, la diagnosi e il trattamento della patologia sono complicati. Un ruolo enorme nel successo del restauro della microflora intestinale gioca una corretta alimentazione.

Nutrizione per la disbiosi intestinale negli adulti

Cos'è la dysbacteriosis?

A causa dei batteri che popolano il tubo digerente, il cibo viene assorbito e l'assorbimento di oligoelementi benefici. Nella cavità dello stomaco non ci sono tali batteri - colonizzano l'intestino crasso.

Ce ne sono più di 500 e, a causa del loro rapporto ottimale, l'intestino può funzionare nella giusta modalità. Sintetizzano alcune vitamine e promuovono l'assorbimento dei minerali. I batteri intestinali rimuovono le tossine e le sostanze nocive che avvelenano il corpo.

I batteri utili includono:

Con una significativa diminuzione dei batteri benefici, la flora patogena, che esiste anche nel nostro corpo - il fungo del genere Candida, Streptococcus, Aphilococcus e Proteus, sta attivamente iniziando a svilupparsi. Lo squilibrio porta alla loro riproduzione, che è la causa di varie malattie del corpo.

Cos'è la dysbacteriosis

È importante! La microflora intestinale fornisce il metabolismo del colesterolo, dei grassi, dei carboidrati e delle proteine.

Cause di disbiosi

Al momento, non ci sono ragioni specifiche che provocano la malattia. Tuttavia, i fattori stabiliti che lo provocano:

  1. Prendendo gli antibiotici.
  2. Nutrizione impropria
  3. Stress frequenti e problemi del sistema nervoso.
  4. Qualsiasi malattia del sistema digestivo.
  5. Interventi chirurgici.
  6. Allergy.
  7. La presenza di parassiti nel corpo.
  8. Trattamento con ormoni e farmaci antinfiammatori non steroidei.
  9. Infezione intestinale
  10. Malattie virali

Tutto ciò che può influenzare il sistema immunitario del corpo e portare al suo indebolimento, influisce negativamente sul lavoro dell'intestino. È molto importante trattare tempestivamente le malattie infiammatorie e infettive, monitorare il lavoro dell'intestino e mangiare bene.

È importante! Con un forte sistema immunitario, il rischio di ammalarsi di dysbacteriosis è significativamente ridotto.

I sintomi della malattia

Ci sono 4 fasi della malattia, ognuna delle quali ha le sue caratteristiche:

  1. 1 ° stadio. È caratterizzato da un leggero cambiamento nel numero di microrganismi benefici e patogeni. Il più delle volte si verifica a causa di antibiotici o un cambiamento nella dieta. In questa fase, il disagio può manifestarsi solo dal brontolio nello stomaco. Dopo aver eliminato il fattore che ha influenzato negativamente la microflora, è possibile ripristinarlo da solo.
  2. 2 ° stadio. C'è una diminuzione dell'appetito, la formazione di gas nell'intestino e un gusto metallico in bocca. Molto spesso ci sono costipazione o diarrea, che possono alternarsi. Le eruzioni cutanee compaiono sulla pelle che non possono essere trattate.
  3. 3 ° stadio. Sviluppare l'infiammazione intestinale, che porta a gravi dolori addominali. I sintomi caratteristici del secondo stadio stanno progredendo. Nel processo di defecazione, puoi notare i resti di cibo non digerito. È richiesto un trattamento medico obbligatorio.
  4. 4a tappa. Gli agenti patogeni hanno quasi completamente colonizzato l'intestino. Gli elementi utili che entrano nel corpo con il cibo non possono essere assorbiti, il che porta allo sviluppo di beriberi e anemia. Una persona si sente un crollo costante, depressione, il sonno è disturbato. Questo stadio è caratterizzato dal rapido sviluppo di malattie infettive e infiammatorie intestinali.

Il trattamento deve essere gestito da uno specialista. Questa è una malattia abbastanza grave che può portare a conseguenze disastrose se non trattata. Solo nella prima fase è possibile la cura a casa, che consiste nel prendere i probiotici e la dieta.

Diagnosi della malattia

Il gastroenterologo si occupa del trattamento della dysbacteriosis. Nel caso di infezioni intestinali, è necessario l'aiuto di uno specialista in malattie infettive. Scegli una dieta sana dietista può. Per identificare la disbiosi, devi:

  1. Lo studio delle feci per la disbiosi.
  2. Diagnostica PCR.
  3. Studio coprologico
  4. Ultrasuoni della cavità addominale.

Metodi di trattamento per la disbiosi

La parte più importante del trattamento è la normalizzazione della dieta. La velocità di recupero della microflora benefica dipende da questo. È necessario seguire una dieta che esclude completamente gli alimenti che portano alla formazione di gas e contengono grandi quantità di fibre.

Suggerimento: Assunzione giornaliera raccomandata di prodotti a base di latte fermentato contenenti batteri benefici.

La terapia antibatterica è rilevante solo negli stadi finali della disbiosi, quando c'è una violazione dell'assorbimento di elementi benefici. Con lo sviluppo di infezioni intestinali, vengono prescritti antibiotici:

Fasi del trattamento della disbiosi

Il trattamento con antibiotici richiede non più di 10 giorni, dopo di che è necessario assumere assorbenti, che permetteranno di pulire l'intestino dai patogeni morti. Questi includono:

  • Polipefan;
  • enterosgel;
  • Carbone attivo

Eliminazione microbica in dysbacteriosis

Per migliorare i preparati enzimatici prescritti per la digestione:

  • Creonte;
  • di festa;
  • Gastrofarm.

Per costipazione e diarrea, vengono mostrati i rimedi medici per ripristinare la motilità intestinale - Trimedat o Imudon.

La massima importanza è data al ripristino dell'equilibrio della microflora intestinale. Per questo uso:

Normalizzazione della microflora nel trattamento della disbiosi intestinale

I probiotici sono preparati contenenti microrganismi che successivamente colonizzano l'intestino. I prebiotici sono sostanze speciali che stimolano il corpo a produrre batteri benefici da solo. I sinbiotici sono farmaci che contengono prebiotici e probiotici.

È importante! Nel processo di trattamento è necessario impegnarsi ad aumentare la forza del sistema immunitario.

L'importanza di una corretta alimentazione

Il cibo dovrebbe essere bilanciato ed escludere gli alimenti che portano alla formazione di gas nell'intestino. Hai bisogno di mangiare 5-7 volte al giorno. Non puoi mangiare troppo e mangiare grandi quantità di verdura o frutta. Durante l'esacerbazione della malattia, sono controindicati. Molto importante:

  1. Escludere dalla dieta di cibi grassi e piccanti. Contribuisce alla diffusione di batteri patogeni e influenza negativamente la motilità intestinale.
  2. Con la diarrea e i prodotti di flatulenza che causano la fermentazione sono assolutamente controindicati.
  3. L'alcol è completamente proibito.
  4. Zucchero e dolciumi controindicati.
  5. Mangiare un tè dopo un pasto non dovrebbe essere prima di 30 minuti.
  6. Come trattamento termico, invece di friggere, usare la tempra o la bollitura.
  7. Nella dieta dovrebbero essere alimenti ricchi di lacto e bifidobatteri. Questi includono Ayran, kefir, Bifidok.
  8. Non dovresti mangiare cibi pronti e fast food.
  9. È vietato bere caffè e bevande gassate.
  10. Cerca di rifiutare i prodotti con l'aggiunta di esaltatori di sapidità.

Dieta per dysbacteriosis

Durante la disbiosi il cibo deve essere accuratamente trattato. In forma grezza è permesso mangiare solo cetrioli. È meglio cucinare piatti al vapore. La base della nutrizione sarà cibo fresco e mucoso. Solo in casi estremi può essere aggiunta una piccola quantità di sale.

Prodotti utili

La dieta dovrebbe essere cibi sani che forniscano al corpo tutti gli oligoelementi necessari. Utilizzare almeno 1,5 litri di acqua al giorno. I decotti di erbe che hanno un effetto positivo sul tratto digestivo sono utili.

Dieta per dysbacteriosis

La dieta per la disbatteriosi è l'organizzazione della nutrizione terapeutica, che ha il compito principale di normalizzare lo squilibrio della microflora intestinale. I pasti dietetici devono necessariamente costituire la base della dieta del paziente, in quanto sono la base per il trattamento di tutti i disturbi del tratto gastrointestinale, insieme con le cure mediche. A volte, solo normalizzando il menu e regolando il tuo stile di vita, puoi ottenere un recupero completo. Tuttavia, la disbiosi intestinale è una conseguenza di gravi disturbi nel corpo umano, che devono essere eliminati insieme al medico.

È il medico che aiuta il paziente a creare un menu ottimale nel suo caso, per escludere prodotti che violano il lavoro degli intestini.

Compie dieta alimentare con disbiosi:

Ripristino del bisogno di nutrienti del corpo, che sono progettati per compensare i costi energetici.

Ripristinare la funzione motoria intestinale compromessa.

Ripristina il metabolismo disturbato.

Ripristinare la microflora intestinale.

Cosa puoi mangiare con dysbacteriosis?

Se la disbatteriosi è accompagnata da costipazione, si raccomanda ai pazienti di includere i piatti nella dieta, che contribuiscono ad aumentare la funzione motoria del colon. Verdure e frutta non trasformate, frutta secca hanno un pronunciato effetto lassativo (un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta alle albicocche secche e alle prugne secche). Non ignorare le verdure bollite e al vapore, così come i prodotti a base di acido lattico.

Se la disbiosi è accompagnata da diarrea, il paziente beneficerà di prodotti con un elevato contenuto di tannino. Tra questi: tè forte, cacao senza latte, mirtilli, ciliegia di uccelli, tutti i piatti che hanno una consistenza viscosa.

Quindi, quando si utilizza la dysbacteriosis, sono ammessi i seguenti prodotti e piatti:

Dieta per la disbiosi intestinale

Descrizione al 31 maggio 2017

  • Efficacia: effetto terapeutico in 15-21 giorni
  • Termini: 1-2 mesi
  • Costo dei prodotti: 1280-1360 rubli a settimana

Regole generali

La microbiocenosi intestinale svolge un ruolo importante nel mantenimento dell'omeostasi e svolge funzioni protettive, metaboliche e immunodeinduttive. I disturbi della microbiocenosi intestinale sono causati da molti fattori e, prima di tutto, da malattie gastrointestinali, dieta, terapia ormonale, antibatterica, radioterapia, allergie, età, stato immunitario e persino ecologia umana. Cambiamenti nella composizione della normale microflora chiamata dysbacteriosis. Allo stesso tempo, è importante capire che la disbiosi intestinale è sempre una condizione secondaria e, nel suo trattamento, è necessario cercare la causa alla radice.

Dysbacteriosis nei bambini e negli adulti si verifica con un cambiamento significativo nella composizione qualitativa / quantitativa della microflora intestinale nella direzione della colonizzazione intestinale microflora opportunistica (enterobatteri opportunistica): Proteus, Klebsiella, tsitrobakter, funghi lievito-simili, con potenzialmente possibile sviluppo di disturbi metabolici, e disturbi gastrointestinali, diminuzione stato immunitario.

La correzione della disbiosi intestinale viene eseguita da:

  • trattamento della malattia di base che ha causato la disbiosi;
  • ripristino delle funzioni intestinali disturbate;
  • impatto diretto sulla microflora intestinale disturbata attraverso l'uso di probiotici / prebiotici, contribuendo alla normalizzazione della composizione qualitativa e quantitativa della microflora.

La dieta per la disbiosi intestinale dovrebbe essere conforme alle diete terapeutiche, mostrate nelle malattie che hanno causato lo sviluppo di dysbacteriosis. Se la causa principale della disbiosi è altri fattori (dopo antibiotici, allergie, farmaci ormonali, lassativi e così via), dovrebbero essere eliminati. La disbatteriosi associata agli antibiotici, che si manifesta diversi giorni dopo la loro somministrazione, è particolarmente comune. Nei casi più lievi di disbiosi, la microflora viene ripristinata da sola e non è necessario un trattamento speciale. Tuttavia, in alcuni casi con l'uso prolungato di antibiotici a causa dell'attivazione dysbacteriosis ceppo tossigeno enterobatteri patogeni condizionatamente - Clostridium difficile con lo sviluppo di colite pseudomembranosa e non richiede un trattamento speciale e nutrizione.

La dieta nei pazienti con manifestazioni di dysbacteriosis dovrebbe essere fisiologicamente completa sul contenuto di nutrienti e contenuto calorico del cibo. Allo stesso tempo, i prodotti alimentari che agiscono aggressivamente sull'autoflora intestinale sono esclusi / ristretti: pesce e carne in scatola, pasta e pasta a base di farina di varietà instabili, carne semilavorata, pesce, carne di maiale, montone, frattaglie (fegato, cervello, rene), legumi, grassi animali refrattari, yogurt dolci, latte condensato e intero, caramelle, frutta e verdura in scatola, limonata, cioccolato, gelato.
Si raccomanda di includere nella dieta (in assenza di controindicazioni) piatti e prodotti di "orientamento prebiotico" che stimolino la crescita della microflora intestinale costantemente presente, così come i cibi ricchi di fibre alimentari: prodotti da grano, grano saraceno, segale, miglio, mais, lenticchie, un numero di verdure - carote, zucchine, cavoli, topinambur, zucca, carciofo, frutta fresca, succhi di frutta e verdura in scatola.

Sono le proprietà antibatteriche dei prodotti di origine vegetale che stimolano le reazioni immunobiologiche nel corpo, inattivano le esotossine batteriche. Nella dieta si raccomanda di includere carne magra e pesce, noci, grassi vegetali, latticini. Nella dietoterapia dei pazienti con dysbacteriosis si raccomanda l'uso di cavalle (mucca) koumiss. La sua inclusione nella dieta riduce la quantità di batteri anaerobici putrefattivi e sporigeni e migliora le proprietà biologiche della microflora intestinale fisiologicamente normale. I pasti dovrebbero essere il più vari possibile. Per ripristinare il bioritmo endogeno della digestione, si raccomanda di mangiare cibo allo stesso tempo.

Il trattamento e la dieta per la disbiosi sono in gran parte determinati dal tipo di dispepsia intestinale. Durante la dispepsia di fermentazione, la fermentazione degli zuccheri avviene con la formazione di gas, acqua e acido acetico. La dispepsia di fermentazione è causata dalla predominanza nella dieta di alimenti contenenti carboidrati facilmente digeribili, che aiutano a sopprimere la crescita e la riproduzione della normale flora intestinale e stimolano la crescita di microrganismi aerobici. Si manifesta con moderata diarrea, gonfiore, brontolio, gas fetido offensivo, perdita di appetito, affaticamento.

Per ridurre la fermentazione, è necessario correggere la dieta. Per fare questo nella dieta:

  • Ridurre il contenuto di carboidrati a 200 g - escludere purè di patate, porridge bianco, frutta dolce, frutta secca, gelatina su amido, cottura al forno, dolci (marmellata, miele, caramelle, marmellata).
  • Escludere prodotti che contribuiscono alla formazione di gas (legumi, banane, mele dolci, uva, cavoli, cetrioli, latte, avena, bevande gassate).
  • Limitare i prodotti con un alto contenuto di fibre alimentari - legumi, cavoli, prodotti da forno con crusca, noci, frutta secca, frutta / verdura cruda. Questa restrizione consente di ridurre la velocità di movimento del cibo attraverso l'intestino.
  • Escludere i cibi che contengono molti oli essenziali (ravanelli, ravanelli, rape, aglio, acetosella, cipolle, funghi, spinaci).
  • Aumentare l'assunzione di proteine ​​a 120 g aggiungendo omelette proteiche, carne bollita / pesce, farina d'avena e farina di grano saraceno alla dieta.

Con la prevalenza di dispepsia putrida, la flatulenza non è così pronunciata, lo stoma è molle / liquido con un odore putrido, spasmi e dolore nel retto, sintomi di intossicazione (mal di testa, debolezza).

La dispepsia di putrefazione si sviluppa con una predominanza significativa nella dieta di alimenti contenenti proteine, che contribuisce alla crescita della microflora nell'intestino, causando processi putrefattivi. Allo stesso tempo, nell'intestino si formano idrogeno solforato, indolo, metano e metil mercaptano, che causano frequenti feci e irritano la mucosa intestinale.

Per sopprimere i processi putrefattivi, si raccomanda di correggere la nutrizione:

  • Trascorrere il digiuno per 1-2 giorni con l'uso di fianchi di brodo, camomilla e tè.
  • Nella dieta, l'assunzione di proteine ​​è limitata a 50 g riducendo il consumo di carne, legumi, pesce, ricotta, noci, formaggio, uova, cereali e grassi a 30 g. Allo stesso tempo, la dieta aumenta il contenuto di grassi a 400-450 g, compresi carboidrati facilmente digeribili.
  • Aumentare il contenuto di alimenti ricchi di fibre alimentari - verdure. In primo luogo, vengono introdotte verdure bollite nella dieta e quindi verdure crude. I giorni vegetariani sono raccomandati.
  • Assicurati che nella dieta dovrebbero essere presenti prodotti caseari contenenti fattori bifidogenici - kefir, yogurt, ryazhena, acidophilus (150 ml 4 volte al giorno).

Quando la stitichezza compare sullo sfondo della disbatteriosi, la dieta viene regolata includendo prebiotici, prodotti che aumentano la motilità e la restrizione dei prodotti che ritardano lo svuotamento intestinale nella dieta. La dieta include prodotti:

  • Contenente fibra alimentare - pane integrale, crusca, frutta secca, legumi, noci, verdure crude, cereali da una varietà di cereali.
  • Contenente zucchero - zucchero di canna, miele, marmellata, sciroppi, piatti dolci.
  • Contenente sale - verdure salate, pesce, snack in scatola.
  • Contenuto di acidi organici - verdure fermentate / in salamoia, bevande alla frutta, bevande a base di latte fermentato, frutta acida e succhi di frutta.
  • Bevande gassate
  • Carne contenente molto tessuto connettivo.
  • Contiene grasso, usato in grandi quantità a stomaco vuoto (panna acida e panna), tuorli d'uovo.

Per stimolare l'intestino (in assenza di controindicazioni) si consiglia di mangiare a stomaco vuoto o a pranzo piatti freddi - zuppa di barbabietole, okroshka, aspic, gelato, bevande refrigerate.

Allo stesso tempo, alimenti e piatti che ritardano il movimento intestinale - pasta, piatti caldi, gelatina, caffè nero, cioccolato, tè forte, vino rosso, zuppe viscide, melograno, pere, cacao sono esclusi dalla dieta.

Prodotti consentiti

La base della dieta per la disbatteriosi intestinale è costituita da grano saraceno grattugiato, farina d'avena e cereali di riso bianco con l'aggiunta di una piccola quantità di burro. Consentito di utilizzare nella quantità di 150 g di pane bianco essiccato o cracker. Le zuppe sono cotte in magro pesce / brodo di carne, aggiungendo carne grattugiata, cereali, polpette di carne, scaglie di uova e alcune verdure. Dei prodotti a base di carne nella dieta includono carne magra, vitello, coniglio o pollo, che viene servita in forma bollita. I pesci hanno permesso varietà "bianche" a basso contenuto di grassi, che vengono cotte al vapore o bollite.

Viene mostrato l'uso di vari prodotti a base di latte fermentato (kefir, ryazhenka, koumiss, latte acidofilo). È permesso includere nella dieta cibi e piatti astringenti: gelatina di mirtilli, spine, sorbo, mela cotogna, corniolo, cachi, pere, ciliegie e bevande alla frutta da loro, così come mele crude in una forma squallida o composta di mele. Tè alle erbe, tè verde e nero forte, decotto di rosa canina, infuso di corniolo essiccato, ciliegia di uccello, mirtillo, acqua minerale non gassata sono ammessi come bevande.