Qual è il rimedio più efficace per l'avvelenamento?

Cosa è l'avvelenamento e quanto può essere pericoloso - molte persone lo sanno. È necessario ricordare quale rimedio è efficace per l'avvelenamento e può eliminare rapidamente le tossine dal corpo.

Quello che viene chiamato avvelenamento

Tossine e veleni intrappolati nel corpo umano, causano una rottura della vita normale. Se la fonte non viene smaltita in modo tempestivo, continuerà il suo effetto distruttivo e alla fine porterà alla morte della persona.

I medici hanno una classificazione dei tipi di avvelenamento, in base al tipo di agente tossico.

La causa dell'intossicazione del corpo può essere:

  • cibo scadente;
  • prodotti chimici tossici;
  • monossido di carbonio;
  • acidi e basi;
  • alcol;
  • farmaci.

Veleni e tossine possono entrare nel corpo umano in vari modi: oralmente (attraverso la bocca), quando si respira, attraverso la pelle, somministrando un'iniezione.

Frequenti fonti di intossicazione sono alcol, funghi velenosi, cibo in scatola scadente, medicinali, monossido di carbonio durante un incendio o fumo in una stanza.

Le sostanze tossiche influenzano una persona in modi diversi, in base a questo, ci sono quattro stati:

  1. intossicazione acuta, manifestata da una brusca manifestazione di sintomi di avvelenamento;
  2. forma subacuta di avvelenamento - manifestata da segni indicanti ripetute esposizioni di veleni agli organi interni o alla pelle umana;
  3. Supersharp - colpisce il sistema nervoso centrale, può essere espresso da convulsioni, perdita di coordinazione e spesso causa la morte;
  4. cronica - i sintomi caratterizzano l'effetto prolungato delle tossine su una persona, i segni caratteristici appaiono molto chiaramente.

Nelle condizioni di casa ordinarie, le più frequenti sono l'intossicazione alimentare, caratterizzata da un malfunzionamento degli organi dell'apparato digerente.

Intossicazione alimentare: caratteristiche e pronto soccorso

Puoi avvelenarti con molti prodotti: carne non arrostita, verdure scarsamente lavate, frutta, cibo in scatola di scarsa qualità, cibo stantio.

Con una lunga conservazione in frigorifero oa temperatura ambiente, molti prodotti potrebbero non essere commestibili.

L'avvelenamento è causato da batteri e microrganismi patogeni - gli agenti causali delle infezioni alimentari. Possono salire sui prodotti prima dell'acquisto o svilupparsi in un ambiente favorevole: temperatura, alta umidità.

I batteri possono ottenere sui prodotti dalla confezione, le mani sporche del venditore, possono vivere e svilupparsi nel corpo di animali, uccelli o pesci che sono programmati per essere mangiati. Con un trattamento termico insufficiente, si "svegliano" e iniziano la loro azione distruttiva nel corpo umano.

Segni di intossicazione alimentare

In caso di avvelenamento con cibo di scarsa qualità, i primi sintomi saranno:

  • dolori allo stomaco acuti o crampi addominali;
  • nausea;
  • vomito;
  • diarrea.

A volte il corpo affronta il problema, rimuove le tossine, quindi questi sintomi scompaiono rapidamente, la funzione digestiva viene ripristinata.

Se i suddetti fenomeni non scompaiono entro due giorni o le condizioni della persona peggiorano con ogni ora passata, la temperatura aumenta, si manifestano vertigini e secchezza delle fauci, il colore cambia, il volume delle urine (diventa giallo scuro e l'urgenza diventa rara) - dovresti consultare urgentemente un medico.

Questi sintomi suggeriscono che la disidratazione inizia nel corpo, che è spesso fatale.

Pronto soccorso per intossicazione alimentare

Ci sono casi in cui è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza:

  1. se un bambino è stato avvelenato, una persona anziana, una donna incinta;
  2. se un adulto ha difficoltà a respirare e parlare, non può deglutire e lamentarsi di visione offuscata. Tali sintomi possono indicare il botulismo - una forma pericolosa della malattia.

È importante! Non cercare di fermare la diarrea - aiuterà a lavare le tossine dal corpo più velocemente, ma se la diarrea non si ferma per diversi giorni, consultare un medico. Con le feci, il corpo lascia il fluido.

Al primo sospetto di intossicazione alimentare o di una malattia infettiva intestinale (uno stomaco improvvisamente indolenzito, una persona che si sentiva malata, o il vomito iniziato, la diarrea) è importante rimuovere le sostanze tossiche dal corpo il più presto possibile.

Per fare questo, sono adatti i preparati enterosorbenti:

  • biologico - prodotto sulla base di fibre digestive naturali: Multisorb, Algisorb, Mikoton, Zosterin e altri;
  • carbonio - derivati ​​del noto adsorbito - carbone attivo. Questo è Karbovit, Karbolong, Anthralen. Hanno la proprietà, come una spugna, di raccogliere le tossine, i sali di metalli pesanti. L'uso principale è per intossicazione alimentare e chimica, infezioni intestinali, gonfiore;
  • Il silicio agisce selettivamente, ma efficacemente, ma non può in modo affidabile e per lungo tempo trattenere le tossine, quindi, meno efficace degli assorbenti di carbonio. I farmaci contenenti silicio includono farmaci popolari usati da molti per la diarrea: Smecta, Polysorb, Enterosgel e simili.

Ci sono anche farmaci combinati che combinano sostanze attive che neutralizzano le tossine e promuovono la loro rapida eliminazione dal corpo.

Sformanti a rilascio di forma: polveri per la diluizione con acqua, compresse, gel. Così, Enterosgel si presenta sotto forma di un gel di pasta, ha un sapore gradevole e può essere usato per alleviare le condizioni del bambino. I sorbenti iniziano a prendere non appena si notano i primi segni di avvelenamento, almeno tre volte al giorno fino al completo ripristino delle funzioni dell'apparato digerente.

Preparativi per normalizzare lo stato del corpo

Il sorbente più popolare, noto e poco costoso è il carbone attivo. È efficace nell'intossicazione alimentare, intossicazione da alcol, avvelenamento da sostanze tossiche, assorbe veleni, gas, sali di metalli pesanti.

Degli effetti collaterali - possibile stitichezza, perdita di elementi in traccia di valore, minerali. Il carbone non può essere usato per ulcere gastriche, intestino, esacerbazione di emorroidi.

Tra gli altri farmaci popolari ed efficaci, gli assorbenti sono noti farmaci da avvelenamento:

  1. Enterosgel è un farmaco al silicio che non ha praticamente controindicazioni: può essere somministrato a bambini piccoli, donne in gravidanza. Rimuove rapidamente le tossine dal corpo, aiuta con tossicosi in gravidanza, intossicazione da alcol, pur mantenendo i microelementi benefici nel corpo.
  2. Ultrasorb è una combinazione enterosorbente raccomandata per la tossicità cronica o acuta con sostanze radioattive. Spesso utilizzato per le persone che lavorano in industrie pericolose.
  3. Polysorb è un farmaco combinato che rimuove rapidamente ed efficacemente le tossine, è raccomandato per vari tipi di avvelenamento - intossicazione da alcool, cibo e intossicazione da farmaci.
  4. Smecta - è usato come farmaco antidiarroico, avendo un effetto adsorbente. Efficace nell'intossicazione alimentare, infezioni intestinali, intossicazione da alcool. Ripristina rapidamente le mucose dello stomaco e dell'intestino.

Preparativi per ripristinare il corpo

In caso di avvelenamento, è importante non solo eliminare rapidamente gli effetti negativi delle tossine sul corpo, è necessario ripristinare l'equilibrio di sale marino nel corpo. Con il vomito, la diarrea, si può prendere omeprazolo. Riempire la quantità di fluido nel corpo aiuterà la semplice acqua bollita o acqua minerale senza gas, soluzioni elettrolitiche - reidratanti (Regidron).

L'avvelenamento è spesso accompagnato da forti dolori, crampi allo stomaco, intestino.

Per il dolore, le pillole antispasmodiche aiuteranno:

Per evitare danni allo stomaco quando si usano farmaci antinfiammatori, è utile assumere omeprazolo. Aiuta a ripristinare rapidamente la mucosa gastrica e l'acidità. L'intossicazione alimentare può causare gastrite acuta o cronica, accompagnata da bruciore di stomaco, dolore. Omeprazolo è usato per trattare la gastrite, quindi viene spesso prescritto durante il periodo di riabilitazione dopo l'avvelenamento.

Non è desiderabile interrompere la diarrea in una persona avvelenata, ma se è lunga, puoi prendere antidiarroici e probiotici, che accelereranno il recupero della microflora intestinale, normalizzeranno la digestione.

Anche i farmaci per il vomito sono utili solo quando sono in pericolo di disidratazione. Per domare il vomito aiuta Zerukal, Pancreatina, Omeprazolo, Domrid. Presa di pancreatina e intossicazione da alcol. Tuttavia, è meglio prenderli solo su consiglio di un medico.

Quando si eliminano gli effetti dell'avvelenamento, l'assunzione di enzimi aiuterà a ripristinare rapidamente il processo digestivo. Enzimi famosi sono Mezim, Festal, Pancreatin.

È importante pochi giorni dopo l'avvelenamento attenersi a una dieta, ma bere quanta più acqua possibile.

I sorbenti, i farmaci Omeprazolo, Pancreatina, No-shpa e simili in azione dovrebbero essere presenti in ogni kit di primo soccorso: quando l'intossicazione alimentare rimuove rapidamente le tossine dal corpo, ripristina la funzione compromessa dell'apparato digerente.

Tuttavia, se i sintomi non vengono risolti entro due giorni, o le condizioni del paziente peggiorano rapidamente, non vale la pena aspettare per due giorni: si consiglia di consultare immediatamente un medico che prescriverà un trattamento.

Quali medicine assumere in caso di avvelenamento

Le medicine per l'avvelenamento sono selezionate in base alle caratteristiche fisiologiche. È impossibile identificare senza ambiguità un farmaco che possa aiutare i bambini e gli adulti ad essere intossicati. Per prevenire la malattia prendere in considerazione tutti i sintomi patologici.

I farmaci sono ubriachi dopo aver rilevato i primi segni di sindrome da intossicazione alimentare. Le complicazioni portano a cambiamenti irreversibili nel fegato, nei reni e nel pancreas. Il bambino sviluppa insufficienza renale. Con l'assistenza tempestiva, il fegato si rigenera, in quanto è un corpo con la capacità di recuperare. I reni non possono essere restituiti allo stato fisiologico, quindi la natura ha dotato l'uomo di organi appaiati. Le patologie richiedono una correzione immediata, prima il paziente inizia la terapia, meglio è.

Quali medicine da bere nell'intossicazione alimentare

La condizione è accompagnata dall'accumulo di tossine nell'intestino, che vengono assorbite dal sangue, il che porta a molti cambiamenti negli organi interni. Per prevenirli, bevi i sorbenti. I farmaci sono associati a veleni nei complessi indistruttibili ed escreti nelle feci. Praticato con intossicazione alimentare:

  1. Carbone attivo Accettato 15-20 compresse. Si raccomanda di bere il prodotto dopo aver lavato lo stomaco con soda, permanganato di potassio, una soluzione salina debole. Nella prima settimana di intossicazione, la dose di mantenimento del carbone attivo è di 2-3 compresse dopo 4-6 ore (se necessario).
  2. "Enterosgel". È più costoso, ma, a parte l'effetto adsorbente, avvolge la mucosa gastrica, che previene la diarrea, elimina il dolore nella regione epigastrica in pazienti con un'ulcera. Lo strumento normalizza il tratto gastrointestinale.
  3. "Polisorb". È assunto sotto forma di sospensione d'acqua, caratterizzata da forti proprietà anti-intossicazione e adsorbimento.
  4. "Smecta". Avvolge e protegge la mucosa. Allevia la diarrea, previene il dolore addominale.

Farmaci di recupero

Grave diarrea, vomito accompagnato da disidratazione. I seguenti farmaci sono usati per correggere le condizioni del corpo:

  • "Regidron" - è preso fino alla cessazione della nausea e della diarrea in un bambino completamente. Gli adulti dovrebbero bere per un breve periodo - fino alla normale funzione intestinale;
  • "Glucosolan" - consiste in una miscela di sale e glucosio. È usato per la disidratazione;
  • "Elettrolita umano" - normalizza il metabolismo degli elettroliti.

Con l'aiuto di questi farmaci è possibile far fronte alla maggior parte delle reazioni patologiche sullo sfondo della sindrome da intossicazione.

Farmaci antispastici

Prendere con dolore all'interno dell'addome. I seguenti sono raccomandati per il ripristino della salute:

  1. "No-shpa" - rimozione delle contrazioni spastiche della muscolatura liscia del tratto gastrointestinale. Bere un antispasmodico - 2 compresse al giorno.
  2. "Papaverine", "Drotaverin" - analoghi di "No-shpy". Hanno un meccanismo d'azione simile.

Per prevenire danni allo stomaco quando si usano agenti infiammatori, bevono Omeprazolo. I disturbi digestivi sono eliminati dai preparati enzimatici - "Creonte", "Festal", "Mezim", "Pancreatina". L'assunzione artificiale di enzimi aiuta la digestione di carboidrati, grassi, proteine ​​con un carico maggiore sul pancreas. Per compensare la mancanza di flora saprofitica, i medici raccomandano:

  • "Linex" - contiene bifidobatteri e lattobacilli;
  • "Laktofiltrum" è uno stimolatore della crescita di microrganismi benefici;
  • "Hilak Forte" - normalizza la composizione batterica del colon, aiuta a far fronte ai veleni intestinali.

Su indicazione del medico, gli antibiotici sono prescritti con questi farmaci per l'avvelenamento: "Sulgin", "Phthalazole", "Levomicetina". È meglio per i bambini prendere Enterofuril, che non distrugge la microflora.

Preparati per l'infezione intestinale

La diarrea non è una malattia primaria, ma una manifestazione di una forma nosologica generale. Dopo il completamento del trattamento per 2 settimane, non è sempre possibile eliminare la diarrea. Secondo i canoni medici, gli agenti antibatterici sono prescritti in tale situazione, poiché la gastroenterite a lungo termine è causata da un'infezione intestinale: colite pseudomembranosa, dissenteria, febbre paratifo, febbre tifoide o disbiosi. Viene mostrata la terapia antimicrobica per le patologie secondarie (sifilide, herpes, prostatite da clamidia) sullo sfondo di intossicazione alimentare.

La diarrea innesca l'aggravamento delle patologie del tratto gastrointestinale (Crohn, colite ulcerosa). Per queste forme nosologiche, sono prescritti i seguenti farmaci:

  1. Significa acido 5-aminosalicilico ("Mercaptopurin", "Mesalazin", "Sulfasalazin").
  2. Glucocorticoidi - Budesonide, Prednisolone.
  3. Cytostatics (metotrexato, azatioprina).
  4. Fattore di necrosi fattore bloccante (Infliximab).
  5. La diarrea con l'accelerazione della crescita dei tumori ormonalmente attivi (sindrome carcinoide, gastrinoma) viene trattata con somatostatina-octreotide (50-250 mg tre volte al giorno), una combinazione di interferone con octreotide.

Farmaci per la diarrea - "Loperamide" 3-4 mg tre volte al giorno, "Codeina" - 20-60 mg, "Colestiramina" - 4 g ogni 8 ore. Dopo aver vomitato, prescritto razionalmente farmaci avvolgenti (Attapulgit, Smectite diottaedrica), assorbenti come biossido di silicio, lignina idrolitica, 3 volte al giorno. Le soluzioni crystalloid sono usate per la disidratazione severa. Se necessario, la correzione del metabolismo idrico-elettrolitico viene effettuata iniettando per via endovenosa 20 ml di potassio, magnesio asparaginato, calcio gluconato con soluzione di glucosio.

"Metoclopramide" è usato per eliminare il vomito ogni giorno per 10-20 mg. I probiotici vengono assegnati a Linex per bambini e adolescenti di età superiore ai 12 anni. Gli enzimi pancreatici bevono razionalmente in violazione dell'attività esocrina del pancreas.

Medicina per la diarrea e la disidratazione

La disidratazione nei bambini porta alla perdita di peso. Quando il peso è ridotto del 7%, assumere la perdita di 500 ml di liquido. Per compensare questa mancanza, bevono circa 1 litro d'acqua. In grave disidratazione, la soluzione fisiologica viene somministrata per via endovenosa con shock. Reidratazione razionale in grandi volumi dopo il verificarsi di avvelenamento con diarrea. Fluidi endovenosi obbligatori con una perdita del 10% di esso.

Con vomito aggiuntivo, aumentare l'assunzione di acqua. Fisiologicamente, con l'introduzione di 1,5 litri di soluzione salina nelle urine, vengono rilasciati 0,5 ml per chilogrammo di peso corporeo all'ora. Se l'indicatore non viene raggiunto, è coinvolta una compromissione della funzione renale. L'oliguria persistente richiede ulteriori misure terapeutiche. Il rischio di complicanze in caso di avvelenamento è spiegato dalla trombosi dei vasi renali. Il livello di perdita di liquidi è dovuto all'intensità del vomito, all'abbondanza di feci. L'emissione di oligoelementi con le feci determina il volume del sangue circolante.

Tutti i collegamenti patologici aggravano il grado di disidratazione, pertanto, nel trattamento della diarrea, viene presa in considerazione l'influenza dei fattori. Lo stadio primario non è completo senza la reidratazione orale. La procedura aiuta a compensare la mancanza di elettroliti e fluidi. "Touring": una buona medicina per l'intossicazione alimentare. È stato sviluppato dalla Società Europea di Nutrizione e Gastroenterologia ed è prescritto per i bambini nel primo anno di vita a un dosaggio di 50-100 lux / kg per 4-6 ore. La concentrazione è selezionata in base al grado di disidratazione. "Tour" soddisfa completamente i requisiti pediatrici ed è assegnato ai neonati. Bambini del terzo anno di vita: 50 ml per chilogrammo per le prime 4 ore, quindi 10 ml per kg sono utilizzati per ogni episodio di feci liquide. Più di 3 anni: 500 ml per 4 ore per dissetare. Visitando il bagno, si consiglia di prendere 100-200 ml di "Gastrolit".

Dose per gli adulti: 500-1000 ml per ogni 200 ml di escrementi. Per prevenire la disidratazione nei bambini sotto i 3 anni, si consigliano 10 ml per chilogrammo di peso. L'uso di farmaci approvati da medici europei, l'efficacia del farmaco per la sindrome da intossicazione è confermata nella pratica. Le prime 6 ore dopo la terapia, in caso di altri sintomi allarmanti, è richiesta una visita medica.

Come scegliere un rimedio per il vomito

È necessario concentrarsi sulle principali varianti dell'atto riflesso:

  • vomito di origine centrale (danno al SNC);
  • riflesso (vagotonia, malattia renale, patologia digestiva) - si verifica quando i recettori degli organi sono irritati;
  • tossico ematogeno - a causa dell'esposizione al midollo, tossine, droghe, tossine, metaboliti.

Il meccanismo del vomito

Anatomicamente, ci sono 2 aree responsabili per l'aspetto dello stato. Uno di questi si trova nella parte distale della formazione reticolare del midollo allungato. La stimolazione del centro vomito contribuisce all'emergere di impulsi. La regione non risponde alle influenze umorali, percepisce impulsi afferenti dai tessuti periferici. La maggior parte degli impulsi sono forniti dal nervo vago.

La seconda area della chemoreception si trova nella parte inferiore del 4 ° ventricolo. Anatomicamente, la zona si trova all'esterno della barriera emato-encefalica. I chemocettori sono ricchi di serotonina, oppioidi, recettori della dopamina e contengono una vasta rete di piccoli capillari. Il reparto patologico è circondato da vaste navi perivascolari. La stimolazione dell'area è umorale attraverso il liquido cerebrospinale, il sangue. Il riflesso è influenzato anche dalle alte zone centrali. Gli studi hanno identificato l'attivazione del vomito durante la stimolazione del talamo, dell'ipotalamo, della corteccia cerebrale.

Prevenzione delle complicanze

L'indomito riflesso del vomito nei bambini viene eliminato dalle droghe del tipo centrale di azione. Il farmaco per l'intossicazione alimentare dopo il primo soccorso corregge i disturbi dell'acqua e dell'elettrolito. In alcuni pazienti, si osserva sanguinamento cronico con esacerbazione di malattie gastrointestinali. Farmaci antistaminici e antinfiammatori - Prometazina cloridrato e dimenidrinato. Quando si vomita sullo sfondo dei disturbi della motilità intestinale, la somministrazione razionale di farmaci anticolinergici ("Scopolamina") è razionale. Derivati ​​della fenotiazina, aloperidolo - farmaci da avvelenamento con lievi manifestazioni emetiche, nausea. I rimedi hanno effetti collaterali - parkinsonismo, abbassamento della pressione sanguigna (ipotensione), effetto sedativo.

"Metoclopramide" - un antagonista selettivo della dopamina è prescritto per il vomito sullo sfondo dell'avvelenamento da alcol. Lo strumento viene utilizzato dopo intossicazione da alcol, prima della chemioterapia per i tumori sospetti. Una medicina di successo è considerata "Tsisaprid", che ha un effetto antiemetico periferico. Il vomito dopo la chemioterapia elimina "Dronabinol", "Ondansetron". Con una combinazione di azitromicina con le preparazioni di cui sopra, viene trattata la paresi gastrica.

Farmaci a toxikoinfektion in bambini

Sono utilizzate le seguenti categorie di farmaci:

  1. Antisettici intestinali (Enteroediv, Intetrix, Intestopan). Da antibiotici moderni, è meglio per i bambini usare la nifuroxazide, un derivato dei nitrofurani. Il farmaco agisce all'interno della cavità intestinale senza distruggere i batteri saprofiti (bifido, lattobacilli). Efficace contro Escherichia coli patogeno e tossico, Shigella, Salmonella, Yersinia, Vibrio cholerae. Il rappresentante del gruppo - "Furazolidone". Gli studi clinici hanno dimostrato effetti terapeutici sulla paratifo, sul tifo e sulla dissenteria.
  2. Farmaci antibatterici (penicilline, beta-lattamasi, cefalosporine, monobactam, carbapenemici, aminoglicosidi, sulfonamidi sintetici).

Nella maggior parte dei pazienti le intossicazioni intestinali sono provocate da microbi gram-negativi. I seguenti farmaci distruggono questo gruppo di batteri:

  • sulfamidici;
  • nitrofurani;
  • fluorochinoloni;
  • chinoloni;
  • polimixina;
  • cloramfenicolo;
  • tetracicline;
  • aminoglicosidi;
  • carbapenemi;
  • monobattami;
  • cefalosporine;
  • aminopenicillin.

L'opinione di scienziati e dottori moderni ha cambiato gli approcci pratici per il trattamento delle toxicoinfezioni intestinali. Le forme non complicate di infezioni aspecifiche non richiedono antibiotici. Studi pratici dimostrano l'efficacia del trattamento patogenetico nell'intossicazione intestinale nei bambini. Solo con la salmonellosi generalizzata l'uso di agenti antibatterici è irragionevole. I farmaci chinolonici sono usati nel trattamento delle infezioni intestinali. A poco a poco, stanno sostituendo gli antibiotici classici. Ci sono 2 tipi:

  1. L'acido pipemidico, ossolinico, nalidixico è la prima generazione.
  2. "Lomefloxacina", "Ciprofloxacina", "Pefloxacina", "Ofloxacina", "Norfloxacina" sono farmaci più recenti.

I bambini con intossicazione intestinale hanno prescritto fluorochinoloni. Questi farmaci per l'avvelenamento hanno un ampio spettro di azione contro batteri gram-positivi, Escherichia, Salmonella, Shigella. Quando vengono utilizzati i fluorochinoloni, raramente si osserva una discredepatia, pertanto i prodotti di tipo ciprofloxacina hanno un'elevata attività con effetti collaterali minimi. Quando un grado pericoloso di intossicazione viene assegnato a 500 mg due volte al giorno. Nei casi gravi della malattia, il farmaco viene somministrato per via endovenosa, 400 mg due volte al giorno.

Trattamento sintomatico dell'intossicazione intestinale: pressione fisiologica, normalizzazione del volume di sangue circolante, mantenimento della respirazione, correzione della pressione osmotica. Con la terapia, prevenire gravi complicazioni: ipovolemia, shock tossico tossico, insufficienza renale acuta.

Intossicazione da farmaci

Quando si usano prodotti farmaceutici, fare attenzione: c'è la possibilità di intossicazione quando si supera il dosaggio, la durata di utilizzo dei componenti. Le cause principali dell'avvelenamento da farmaci sono i barbiturici, i derivati ​​della fenotiazina, i tranquillanti, gli antidepressivi, i salicilati, l'anti-istamina, il clofelina. I barbiturici inibiscono la trasmissione degli impulsi nervosi, sono prescritti per vomito, nausea, diarrea. Principali fasi dell'avvelenamento:

  1. Addormentarsi è una forma leggera. Il paziente sta dormendo, ma puoi svegliarlo.
  2. Coma superficiale. Caratterizzato da un indebolimento della reazione delle pupille.
  3. Coma. Diminuzione del tendine, riflessi pupillari. La pressione diminuisce, la respirazione diventa meno frequente. I sintomi patologici si sviluppano a seguito dell'inibizione del midollo allungato.

L'intossicazione da derivati ​​della fenotiazina è accompagnata da un quadro clinico simile: difficoltà respiratoria, collasso vascolare. Nella fase iniziale, può essere rintracciata letargia, apatia, vertigini. Le fasi successive sono caratterizzate da pelle secca, mucose. A un certo stadio, dilatazione della pupilla fissa, problemi respiratori e battito cardiaco. Quando grave sviluppa depressione del sistema nervoso con segni di eccitazione aumentata, eccessivo rilassamento dei muscoli, vertigini, disturbi dell'andatura. Rigidità muscolare, pelle chiara, iperreflessia, torcicollo, crampi muscolari sono tipici segni di avvelenamento con derivati ​​della fenotiazina. Lo stadio finale della nosologia è un coma con probabilità di morte.

Segni di avvelenamento con antidepressivi si verificano a seguito di lesioni del sistema nervoso centrale e periferico con comparsa di convulsioni tonico-cloniche, epilessia, opistotono. Sullo sfondo dell'avvelenamento da farmaci, l'apnea, la mancanza di respiro, si sviluppa la cianosi. I sintomi dell'effetto depressivo degli antidepressivi sul centro respiratorio stanno gradualmente aumentando. L'ipertermia con una temperatura di 42-43 ° С porta alla sua sconfitta. L'azione adrenolitica è accompagnata da tachicardia ventricolare e atriale. L'avvelenamento da salicilato è caratterizzato da manifestazioni di iperventilazione, vomito. Allo stesso tempo, i seguenti segni si sviluppano dal sistema nervoso:

  • convulsioni;
  • iperreflessia;
  • incoscienza, allucinazioni, confusione;
  • letargia;
  • ansia;
  • perdita dell'udito, tinnito;
  • insufficienza renale.

Avvelenamento antistaminico

Accompagnato da danni alla funzione del sistema nervoso centrale, agitazione psicomotoria, sonnolenza, letargia, diminuzione del tono muscolare. Sullo sfondo dei sintomi patologici, compaiono contrazioni muscolari e convulsioni tonico-cloniche. Le manifestazioni sono fatali a causa della paralisi dei centri respiratori e vascolari del cervello. L'intossicazione da clonidina è accompagnata da una diminuzione della temperatura e del pallore della pelle, un pattern di marmo, un indebolimento della frequenza cardiaca, un calo della pressione sanguigna, acidosi metabolica, perdita di coscienza, diminuzione del potassio.

Questi farmaci per bambini con avvelenamento non si applicano a causa di gravi effetti collaterali. Se necessario, la nomina di farmaci nei bambini richiede il permesso di uno psichiatra.

Comprare in una farmacia tranquillanti, antidepressivi, antipsicotici senza prescrizione medica non funzionerà. La maggior parte dei farmaci sono prescritti ai pazienti psichiatrici per correggere il delirio, allucinazioni e una sindrome depressiva pronunciata.

I medicinali per l'avvelenamento dovrebbero essere scelti razionalmente, tenendo conto dei cambiamenti patogenetici nel corpo umano. Solo dopo aver analizzato lo stato di salute, il medico seleziona il regime di trattamento della sindrome da intossicazione.

Pillole avvelenanti - Elenco dei farmaci di primo soccorso

L'intossicazione alimentare è caratterizzata da un'insorgenza improvvisa. Il più delle volte, l'intossicazione causa una rapida riproduzione di microrganismi patogeni: stafilococco, enterococco, Escherichia coli, funghi microscopici, ecc. Ambiente favorevole per la crescita della microflora patogena è cibo di scarsa qualità - prodotti e piatti con scadenza scaduta, preparati con una violazione delle norme sanitarie o conservati in buone materie. condizioni. Per evitare effetti negativi, in ogni famiglia deve esserci un kit di primo soccorso con medicinali che possano alleviare la condizione di adulti e bambini ed eliminare i sintomi di intossicazione.

IMPORTANTE DA SAPERE! Un cambiamento nel colore delle feci, diarrea o diarrea indica la presenza nel corpo. Leggi di più >>

I primi segni di avvelenamento possono comparire già 30-60 minuti dopo l'ingestione di prodotti scadenti o bevande. Ma il più delle volte ciò avviene dopo 4-6 ore e, in rari casi, solo il giorno successivo. I sintomi di intossicazione in ciascun caso possono essere diversi, ma un quadro clinico tipico include:

  • nausea;
  • vomito ripetuto;
  • diarrea;
  • dolore e crampi allo stomaco;
  • aumento della formazione di gas;
  • malessere generale;
  • mancanza di appetito;
  • vertigini;
  • brividi, febbre;
  • dolore nei muscoli e nelle articolazioni;
  • la disidratazione;
  • bocca secca e sete.

Per eliminare i sintomi dolorosi di avvelenamento e per evitare complicazioni gravi, è necessario sapere quali farmaci dovrebbero essere a portata di mano e come prenderli correttamente. Tutte le polveri, capsule e compresse da avvelenamento possono essere suddivisi in diversi gruppi:

  • adsorbenti per la pulizia del corpo da batteri, veleni e tossine;
  • agenti antibatterici per neutralizzare la microflora patogena;
  • farmaci per prevenire la disidratazione;
  • antispastici per eliminare dolore e crampi;
  • mezzi per fermare la diarrea e il vomito.

In ogni gruppo, è possibile selezionare i farmaci più efficaci che aiutano a eliminare i sintomi di intossicazione e normalizzare le condizioni del paziente.

Gli adsorbenti sono il primo soccorso per qualsiasi avvelenamento. Legano batteri e gas estranei nell'intestino, non consentono a veleni e tossine di diffondersi con il sangue attraverso il corpo e di rimuoverli insieme alle feci.

Un sorbente tradizionale e popolare è carbone attivo. Per eliminare i sintomi di intossicazione, le compresse vengono schiacciate in polvere e lavate con un bicchiere di acqua pura. La quantità richiesta del farmaco in una volta viene calcolata secondo una formula semplice: 1 compressa per 10 kg di peso corporeo, arrotondata per eccesso. Ad esempio, un paziente con una massa di 67 kg dovrebbe bere 7 compresse contemporaneamente.

In avvelenamento acuto non può essere soddisfatto con una singola ammissione del sorbente. Il carbone attivo è necessario bere 3-4 volte al giorno per 3-5 giorni. Il farmaco è controindicato nel sanguinamento gastrico e nelle lesioni ulcerative dello stomaco e del duodeno. Il farmaco può avere un effetto collaterale sotto forma di diarrea o costipazione, e con l'uso a lungo termine rimuove vitamine, oligoelementi e altre sostanze benefiche dal corpo.

Assorbitori analoghi contenenti carbone attivo: Sorbeks, Carbopekt, Ultra-Adsorb, Karbolen, Karbolong.

A differenza dell'attivazione, il carbone bianco non porta a costipazione, ma influenza favorevolmente lo stato dell'apparato digerente e il benessere generale del paziente:

  • elimina le conseguenze dell'avvelenamento con cibo o alcol di scarsa qualità;
  • ripristina il normale funzionamento del tratto gastrointestinale;
  • rimuove le tossine di varia origine;
  • riduce il carico metabolico sui reni e sul fegato;
  • corregge i processi metabolici;
  • ripristina l'equilibrio di sostanze biologicamente attive.

Il farmaco è disponibile sotto forma di compresse, ognuna delle quali contiene biossido di silicio e cellulosa microcristallina. In caso di avvelenamento, adulti e bambini sopra i 7 anni devono assumere 3-4 compresse all'ora prima dei pasti, bambini 5-6 anni - 3 pz., Bambini 3-4 anni - 2 pz. Il numero raccomandato di ricevimenti - 3-4 volte al giorno.

Il carbone bianco può essere bevuto per donne in gravidanza e in allattamento. In caso di ulcera peptica, emorragia interna e ostruzione intestinale, il farmaco è controindicato.

L'equivalente ucraino del carbone bianco è Atoxil. La composizione di enterosorbente include biossido di silicio. Il farmaco è disponibile sotto forma di polvere, confezionato in sacchetti di bustine. Prima di assumere 1-2 bustine occorre miscelarle in 100 ml di acqua per ottenere una sospensione omogenea e bere un'ora prima dei pasti.

Un sorbente naturale chiamato Smecta è adatto per il trattamento di avvelenamento negli adulti e nei bambini dal momento della nascita. La base del farmaco è la diosmettite - ossido di magnesio e alluminio. Questa sostanza stabilizza la barriera mucosa, aumenta la quantità di muco, riduce gli effetti negativi di microrganismi patogeni e tossine, rimuove batteri e virus dal tratto gastrointestinale.

Il ciclo di terapia consigliato è di 3-7 giorni, a seconda del quadro clinico e della gravità dell'intossicazione. Il farmaco è disponibile sotto forma di polvere, confezionato in bustine. Il contenuto della borsa deve essere diluito in mezzo bicchiere d'acqua e bevuto in una volta. La dose terapeutica per gli adulti è di 3 bustine al giorno, il dosaggio dei bambini è descritto in dettaglio nelle istruzioni.

L'odore è controindicato nell'ostruzione intestinale e nell'intolleranza individuale. Il farmaco è assolutamente sicuro, quindi può essere assunto anche durante la gravidanza e l'allattamento. Gli effetti collaterali sotto forma di stitichezza sono estremamente rari e vengono eliminati abbassando il dosaggio.

Analoghi della droga, identici nella sostanza attiva, forma di rilascio, metodo di applicazione, elenco di indicazioni e controindicazioni: Neosmektit, Diosmektit, Bent.

Il sorbente è disponibile sotto forma di compresse o polvere marrone. La base del farmaco è la lignina idrolizzata, ottenuta dalla lavorazione del legno tenero. Il farmaco non viene assorbito nel sangue e visualizzato in forma invariata durante il giorno, rimuove tossine, allergeni, batteri e virus.

L'effetto disintossicante di Polyphepane non solo porta alla pulizia del corpo, ma normalizza anche i processi fisiologici, aumenta l'immunità locale, migliora il funzionamento degli organi digestivi e il benessere umano. Secondo i risultati degli studi medici, l'efficacia di Polyphepane è 5-10 volte superiore a quella del carbone attivo.

La durata standard della terapia per l'avvelenamento è di 3-5 giorni, mentre la dose giornaliera viene calcolata individualmente in base all'età, al peso corporeo del paziente e alla gravità della malattia. Il sorbente può essere somministrato a bambini di età compresa tra 1 anno e adulti, comprese donne in gravidanza e in allattamento. Elenco di controindicazioni:

  • una tendenza alla stitichezza;
  • gastrite;
  • ipersensibilità.

Analoghi poliphepane per il principale principio attivo: Filtrum-STI, Lactofiltrum, Liferan, Lignosorb.

Attenzione! Eventuali assorbenti non possono essere assunti contemporaneamente a farmaci antimicrobici, poiché a causa dell'assorbimento, il grado e la velocità di assorbimento diminuisce e l'efficacia degli antibiotici diminuisce. L'intervallo tra sorbenti e altri farmaci dovrebbe essere di almeno 1-2 ore.

Quando l'intossicazione alimentare è accompagnata da febbre, ripetuti attacchi di vomito, presenza di sangue nelle feci, è necessario assumere agenti antimicrobici. In questi casi, non c'è tempo per cercare i farmaci, quindi l'armadietto dei medicinali a domicilio dovrebbe sempre contenere uno dei seguenti farmaci, efficace contro batteri patogeni, funghi e protozoi.

È attivo contro gli agenti patogeni delle infezioni purulente e meningococciche, la dissenteria e la febbre tifoide, così come i batteri resistenti ad altre sostanze antimicrobiche. La levomicetina è controindicata in caso di intolleranza individuale, patologie gravi del fegato e dei reni, porfiria, psoriasi, eczema e lesioni fungine dell'epidermide.

Disponibile sotto forma di compresse o granuli per la preparazione di sospensioni. Contiene rifaximina - un antibiotico che aiuta nei disturbi gastrointestinali acuti. Il farmaco è autorizzato a prendere adulti e bambini da 2 anni, ma per ogni categoria di età fornisce il dosaggio individuale specificato nelle istruzioni.

Enterofuril è un farmaco antimicrobico. Contiene nifuroxazide - un antibiotico che è attivo contro molti enterobatteri. Il farmaco è autorizzato a prendere adulti e bambini dal 2 ° mese di vita. Le controindicazioni includono ipersensibilità e bambini fino a 1 mese.

Analoghi diretti prodotti da società farmaceutiche nazionali e straniere: Adisorb, Lekor, Stopdiar, Ersefuril.

Droga antimicrobica basata sulla stessa sostanza. Furazolidone è usato per il trattamento di malattie infettive acute del sistema digestivo e urogenitale, tra cui tifoide, paratifo, diarrea, enterocolite, cistite, uretrite. La dose terapeutica e la frequenza di ammissione per adulti e bambini di età superiore a 1 mese sono determinati individualmente e dipendono dalla categoria di età e dal peso del paziente.

Durante l'intero corso del trattamento con antibiotici, l'uso di bevande alcoliche è vietato!

Elimina il dolore e le coliche nello stomaco con antispastici - farmaci che rilassano la muscolatura liscia e sopprimono gli spasmi. I migliori del loro gruppo sono i farmaci a base di drotaverina, il principio attivo con un vasodilatatore e l'azione antispasmodica. Sono disponibili sotto forma di compresse e soluzioni iniettabili.

Elenco di analoghi diretti di No-Shpy:

Per alleviare gli spasmi, gli adulti devono assumere 1-2 compresse 3 volte al giorno, il dosaggio del bambino è di 2-4 compresse al giorno a seconda dell'età. Per i bambini fino a 6 anni No-Shpa o preparati simili sono controindicati. Il divieto include anche gravi malattie cardiache, patologie del fegato e dei reni e il periodo dell'allattamento al seno.

Analgesici e farmaci antinfiammatori non steroidei (Nurofen, Analgin, Nise, Nimid, Nimesil) non devono essere assunti: c'è il rischio di aggravare le condizioni del paziente, dal momento che i farmaci di questo gruppo possono provocare irritazione della mucosa gastrica.

Come risultato dei tipici sintomi di avvelenamento - diarrea e vomito - si verificano disidratazione e compromissione del bilancio del sale marino. Per colmare il deficit di sali e minerali, è necessario assumere reidrati - medicinali che aiutano a colmare la mancanza di elettroliti e acqua.

Il farmaco più popolare in questo gruppo è Regidron. Viene prodotto sotto forma di polvere per preparare una soluzione confezionata in bustine. Regidron è costituito da sale da tavola ordinario, destrosio - una delle varietà di zucchero, regolatori di acidità e equilibrio acido-base. Il farmaco può essere preso da adulti e bambini, così come durante la gravidanza e HB.

Farmaci simili che possono sostituire Regidron: Ionica, Normogidron, Normen, D-Sol, Regisol.

Da un punto di vista fisiologico, il vomito nell'intossicazione alimentare aiuta a liberare il corpo dalle sostanze tossiche. Ma frequenti attacchi di vomito possono portare all'esaurimento di qualsiasi paziente. Per questi casi sono necessari farmaci antiemetici:

Tutti questi farmaci contengono domelidone maleato - una sostanza sintetica che elimina gli attacchi dolorosi di nausea e vomito. I farmaci antiemetici per adulti sono disponibili sotto forma di compresse, per bambini - sotto forma di sospensione. Le preparazioni con domperidone hanno una vasta lista di controindicazioni, quindi prima di iniziare dovresti studiare attentamente le istruzioni ed è meglio consultare il medico.

Per il trattamento sintomatico della diarrea nell'intossicazione alimentare acuta, i farmaci con loperamide aiuteranno. Questa sostanza aumenta il tono dello sfintere anale, riduce il numero di impulsi da defecare ed elimina l'incontinenza delle masse fecali.

I farmaci antidiarroici popolari includono:

È importante! L'assunzione di droghe con loperamide è proibita in caso di diarrea infettiva. Ciò può portare a un significativo deterioramento.

I farmaci in questo gruppo sono controindicati per le donne incinte, le madri che allattano e i bambini sotto i 6 anni. Se l'assunzione di Loperamide per 2 giorni non elimina i sintomi della diarrea, è necessario consultare un medico per chiarire la diagnosi.

L'intossicazione alimentare non passa senza lasciare traccia al corpo. Come risultato della malattia, la microflora intestinale soffre, perché è influenzata negativamente da batteri estranei che provocano un processo infettivo e antimicrobici che distruggono non solo "alieni", ma anche "loro". Per ripristinare il lavoro del tratto digestivo, è utile bere un corso di probiotici e prebiotici, ad esempio Linex, Normobact, Acipol, ecc.

Mezzi e droghe da intossicazione alimentare

Trattamento e nutrizione scelti in modo appropriato: la chiave per un rapido recupero dall'intossicazione alimentare. Questa malattia è molto comune, può essere provocata da qualsiasi cibo. Questo articolo discute i principali farmaci per l'intossicazione alimentare, in particolare la loro destinazione e accoglienza.

Caratteristiche del decorso clinico dell'avvelenamento da cibo

L'intossicazione alimentare può verificarsi a causa dell'uso di cibo scaduto e scaduto e di piatti infetti da infezioni intestinali (salmonella, dissenteria, E. coli). I sintomi della malattia si sviluppano durante le prime 6 ore. Il tasso di crescita dipende dalla causa della malattia, dalla quantità di cibo, dallo stato del corpo umano e dalla sua età.

Si noti che i bambini, le donne incinte e gli anziani hanno maggiori probabilità di soffrire di avvelenamento da cibo. Sono più inclini a malattie gravi e allo sviluppo di complicanze.

I principali segni di intossicazione alimentare includono:

  • nausea con conseguente vomito, alleviamento. Nel vomito, puoi vedere i resti del cibo mangiato, che non ha ancora avuto il tempo di digerire. Con vomito ripetuto, vengono rilasciati solo la bile e il succo gastrico;
  • profusa diarrea. Il tipo e la consistenza delle feci dipende dalla causa dell'avvelenamento. Quindi, con la salmonellosi, saranno verdastri e schiumosi e con dissenteria - acquosi, con striature di sangue. Il numero di viaggi in bagno può superare 20 volte al giorno. La diarrea ripetuta porta a una rapida disidratazione;
  • ipertermia - innalzamento della temperatura corporea. Con un'infezione intestinale, può crescere fino a 39 gradi. Più forte è l'intossicazione, maggiore è la temperatura;
  • il dolore addominale può essere acuto o dolorante in natura. Con l'infiammazione della mucosa dello stomaco, è localizzata nella regione epigastrica dell'addome, con danni al fegato - nell'ipocondrio destro. Se il pancreas soffre a causa dell'avvelenamento, il dolore diventa acuto e circonda. Con aumento della flatulenza, flatulenza, colica intestinale;
  • mal di testa, debolezza generale, capogiri - segni di sindrome da intossicazione;
  • tachicardia - battito cardiaco accelerato, in cui la frequenza cardiaca supera 100-120 battiti / min.

In caso di avvelenamento grave, ad esempio, nel caso di mangiare varietà velenose di funghi, si sviluppa un danno al sistema nervoso centrale. Il paziente può svenire, caricato in uno stato comatoso profondo. Può avere allucinazioni e convulsioni (come nell'epilessia).

Caratteristiche della diagnosi e prescrizione del trattamento

La diagnosi di "intossicazione alimentare" e prescrivere il trattamento può essere solo un medico qualificato, dopo aver raccolto l'anamnesi, l'esame e l'esame del corpo.

Ricorda che il trattamento di intossicazione alimentare può essere prescritto solo da un medico. Indipendentemente, a caso, o dietro consiglio di amici, è vietato comprare medicine e cercare di recuperare a casa.

I sintomi di intossicazione alimentare non sono specifici, sono osservati in altre patologie. Ad esempio, con la temperatura, il vomito e la diarrea, l'influenza può iniziare, e il dolore addominale e la flatulenza possono essere segni di pancreatite acuta.

Per determinare la diagnosi esatta e la prescrizione di farmaci il medico può aver bisogno dei risultati di esami di laboratorio e strumentali, come ad esempio:

  • esame del sangue dettagliato generale, necessario per identificare infezioni intestinali o virali, invasione elmintica. Secondo l'ematocrito (uno degli indicatori di questa analisi) determina approssimativamente il grado di disidratazione;
  • L'analisi generale delle urine aiuta a eliminare i danni ai reni, che possono verificarsi durante l'intossicazione da funghi velenosi. La pielonefrite acuta (infiammazione del tessuto renale) può inizialmente manifestarsi come diarrea e febbre;
  • l'analisi biochimica del sangue aiuta a identificare i danni a reni, fegato, pancreas, anomalie nella composizione elettrolitica del sangue;
  • la coltura delle feci batteriologiche è necessaria per diagnosticare l'infezione intestinale;
  • l'ecografia degli organi interni aiuta a identificare l'infiammazione o cambiamenti esterni nella struttura e nella forma del fegato, dei reni, del pancreas, della cistifellea.

Il trattamento di intossicazione alimentare negli adulti e nei bambini può avvenire in ospedale oa casa. Se le condizioni del paziente sono stabili, non è ricoverato in ospedale. Il medico prescrive una dieta, un trattamento che una persona dovrebbe seguire a casa.

Farmaci per intossicazione alimentare

Qual è il rimedio per l'avvelenamento e la diarrea che puoi bere per curare e alleviare i sintomi della malattia? Tutte le pillole sono prescritte dal medico curante, è impossibile scegliere da soli le droghe. Il medico dice al paziente in dettaglio cosa, quanto spesso e in che quantità dovrebbe assumere.

Il medico dovrebbe chiarire il costo stimato dei farmaci prescritti. Di norma, i farmaci sono disponibili in diverse categorie di prezzo, con gli stessi principi attivi. Succede che le pillole a basso costo da avvelenamento da cibo domestico non sono peggiori delle droghe importate.

Si prega di notare che il nostro articolo è solo a scopo informativo. Sulla base di questo, non è possibile decidere quali farmaci assumere e come trattare l'avvelenamento in se stessi e nei propri parenti.

Di seguito sono riportati i principali gruppi di farmaci per l'avvelenamento che possono essere utilizzati nel trattamento.

assorbenti

I sorbenti sono usati in tutti i casi di intossicazione alimentare. Puliscono efficacemente e rapidamente il corpo dalle tossine e dai batteri. I sorbenti riducono significativamente la sindrome da intossicazione, riducono la gravità della diarrea. Dopo averli assunti, la nausea si attenua, la temperatura corporea potrebbe diminuire leggermente durante la febbre causata dalle tossine alimentari.

L'elenco dei farmaci in questo gruppo:

  • carbone attivo;
  • Atoxil;
  • polisorb;
  • enterosgel;
  • sorbeks;
  • carbone bianco;
  • smectite.

enzimi

I medici raccomandano spesso di bere droghe dal gruppo di enzimi per avvelenare. Sono prescritti per la regolazione della digestione e dello scarico del pancreas. Con grave intossicazione, il corpo è difficile da digerire in modo indipendente il cibo. Gli enzimi sono assunti con i pasti. I seguenti farmaci possono essere utilizzati:

antispastici

Gli antispastici sono prescritti per eliminare le coliche intestinali e il dolore addominale. Allevia gli spasmi - le principali cause di dolore nell'avvelenamento, che insorgono come conseguenza dell'aumento della produzione di gas, flatulenza.

Si noti che le compresse per il dolore addominale possono essere prescritte da un medico dopo la diagnosi. Prendersi il dolore da soli è pericoloso. Alcune patologie chirurgiche, come l'appendicite acuta, possono imitare i sintomi dell'avvelenamento. L'assunzione di antidolorifici lubrificerà il quadro clinico e complicherà la diagnosi corretta.

I seguenti farmaci si riferiscono agli antispastici:

Gli antispastici possono anche essere usati per i disturbi della colecisti. Aiutano ad alleviare lo spasmo nei dotti biliari e migliorare il flusso della bile.

I farmaci antidolorifici appartenenti al gruppo di farmaci antinfiammatori non steroidei (ad esempio, nimesil, diclofenac, analgin) non vengono utilizzati per l'avvelenamento. Irritano la mucosa dello stomaco e possono portare a un deterioramento del paziente.

Farmaci antibatterici

Gli antibiotici sono indicati per avvelenamento e vomito causati da un'infezione batterica intestinale. Sono prescritti dal medico dopo aver determinato la diagnosi e aver condotto un esame di laboratorio del paziente.

Si noti che gli antibiotici sono efficaci nell'avvelenamento causato dai batteri. L'assunzione incontrollata di questi farmaci può causare gravi danni all'organismo.

Nomi di farmaci antibatterici:

  • ciprofloxacina;
  • ceftriaxone;
  • norfloxacina;
  • ofloxacina.

Durante la terapia antibiotica è severamente vietato prendere alcolici. Sotto l'influenza dell'alcool, i batteri diventano immuni ai farmaci antibatterici.

Nel trattamento di avvelenamento non sono nominati farmaci antivirali. Non sono efficaci nelle infezioni intestinali.

antiemetici

Il vomito è un riflesso protettivo del corpo, attraverso il quale lo stomaco è purificato dalle tossine. Ma in caso di intossicazione alimentare acuta, il vomito può diventare abbondante e invincibile, impedendo a una persona di bere acqua e farmaci. Per fermarlo, possono essere usati farmaci antiemetici (metoclopramide, cercucale e storione).

Questo è un buon rimedio per la nausea. Influenzano direttamente il centro emetico, bloccando la voglia di vomitare. Grazie a loro, una persona può iniziare a bere, per compensare la perdita di liquidi.

Preparati per la reidratazione

La migliore cura per l'avvelenamento è liquida. Insieme al vomito e alla diarrea, il corpo perde una grande quantità di acqua e oligoelementi. Nel trattamento della disidratazione, puoi bere acqua normale o minerale. Puoi anche usare una polvere da avvelenare - rehydron. Questo farmaco è progettato per riempire il corpo di liquidi.

È usato nel trattamento di avvelenamento a casa e sostituirà il contagocce. Se il paziente ha vomito dopo avvelenamento, il medico prescrive un rehydron come terapia di reidratazione. Un pacchetto di rehydron viene diluito con un litro d'acqua. Durante il giorno puoi bere 2-3 litri di questa soluzione.

Anche in farmacia ha presentato i suoi analoghi: normohydron, re-salt, regesol.

Farmaci per bruciore di stomaco e mal di stomaco

L'intossicazione alimentare acuta può causare una gastrite acuta o cronica (infiammazione della mucosa gastrica). Si manifesta con bruciore di stomaco, dolore allo stomaco, eruttazione, disturbi digestivi.

Le medicine possono essere prescritte per il trattamento della gastrite. Alcuni di essi dovrebbero essere consumati solo durante l'insorgenza dei sintomi, come almagel, phosphalugel. Allevia il bruciore di stomaco, migliora rapidamente la salute.

Quando viene rilevata una gastrite con elevata acidità, vengono prescritti preparati per normalizzare il pH dello stomaco (omez, omeprazolo, de-nol). Dovrebbero essere presi sistemicamente.

Preparati per la normalizzazione della microflora intestinale

Normalmente, l'intestino umano è colonizzato da batteri "benefici", che svolgono un ruolo importante nella digestione e nella formazione di immunità. In caso di avvelenamento, c'è una violazione della composizione batterica, si verifica dysbacteriosis. I seguenti farmaci possono essere prescritti da un medico:

Cibo nel trattamento dell'avvelenamento

Il cibo dietetico è molto importante nel trattamento dell'avvelenamento. Aiuta a ripristinare la salute del sistema digestivo. L'elenco dei prodotti consentiti e vietati deve essere discusso con il medico. Nell'elaborare la dieta, è necessario tenere conto delle caratteristiche individuali di ciascun paziente, delle sue malattie concomitanti (per esempio, diabete mellito o allergie alimentari).

Di seguito sono elencate le regole di base della dietoterapia per l'intossicazione alimentare.

  • Durante il trattamento, il cibo deve essere consumato frequentemente e in piccole porzioni. È meglio mangiare ogni 2 ore.
  • La temperatura del cibo dovrebbe essere neutrale. Il caldo e il freddo irritano la mucosa dello stomaco.
  • È severamente vietato mangiare fritti, speziati e grassi, bere alcolici e bevande gassate.
  • È meglio cucinare per una coppia o bollire. Dopo 5-7 giorni, è possibile variare la dieta del paziente con stufato o cotto nelle stoviglie del forno.
  • Durante la cottura, è possibile utilizzare solo olio vegetale, sale e zucchero. Da grassi animali e spezie piccanti dovrebbe essere abbandonato per il periodo di trattamento e di recupero.

L'elenco di prodotti e piatti consentiti:

  • brodo di pollo cotto senza spezie;
  • farina d'avena, riso e farina di grano saraceno cotti in acqua;
  • verdure bollite;
  • le banane;
  • mele cotte;
  • pane bianco essiccato;
  • biscotti galetny;
  • varietà a basso contenuto di grassi di carne e pesce.

Durante il trattamento è vietato mangiare carni grasse, patatine fritte, frattaglie, conservare cibi pronti per la cottura. Dovresti anche abbandonare caffè, tè forte, spremute di fresco e conservare succhi, cioccolato, dolciumi.

La dieta e le pillole di intossicazione alimentare sono prescritte dal medico curante. L'automedicazione è vietata. Il trattamento viene selezionato dal medico sulla base dell'esame del paziente, della raccolta dell'anamnesi e dell'esecuzione di esami di laboratorio e strumentali. In caso di avvelenamento lieve, una persona può assumere farmaci a casa, osservando tutte le raccomandazioni del medico curante. Oltre ad assumere farmaci, è necessario seguire una dieta dietetica. Aiuta il sistema digestivo a recuperare e iniziare a lavorare pienamente.