Sintomi e trattamento per esacerbazione della pancreatite

La pancreatite è un'infiammazione del pancreas. La forma acuta della malattia provoca i più piccoli fattori. È molto importante identificare i sintomi nel più breve tempo possibile.

I sintomi di esacerbazione della pancreatite sono complicati dal fatto che la sindrome del dolore è difficile da fermare anche con l'aiuto di droghe. È necessaria una terapia immediata per alleviare la patologia e migliorare le condizioni generali.

Cause di esacerbazione

La principale causa di esacerbazione è una violazione significativa della dieta e dell'assunzione di alcol. Anche in piccole quantità di alcol in 1 posto. Dopo, per importanza:

  1. Mancanza di apporto proteico
  2. Esperienze psico-emotive, situazioni stressanti.
  3. Uso di farmaci (ormoni, aspirina, alcuni antibiotici, farmaci chimici per il trattamento delle malattie del cancro).
  4. Forma acuta di colecistite e colelitiasi, colangite.
  5. Avvelenamento e malattie infettive acute.

Durante le esacerbazioni, l'attività degli enzimi pancreatici aumenta in modo significativo, il tessuto pancreatico può essere irritato sotto la loro influenza, appare gonfiore, il grande dotto pancreatico viene compresso e l'apporto di sangue alla ghiandola si riduce.

Sintomi di esacerbazione

L'esacerbazione della pancreatite è un problema serio che può causare danni alla salute e alla vita del paziente. La terapia viene eseguita solo in regime di degenza, in quanto vi è il rischio che il paziente muoia senza l'assistenza tempestiva di un esperto. La maggior parte della esacerbazione della pancreatite procede con l'assenza di qualsiasi sintomo. A volte dà fastidio alle feci o al dolore vicino all'ipocondrio sinistro. Segni di pancreatite acuta non possono rimanere inosservati.

Sintomi comuni

Questa condizione è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • sensazioni dolorose opache o acute vicino all'ipocondrio. Il dolore si diffonde sotto la scapola, nella parte posteriore;
  • appare la diarrea. Le feci si distinguono per una lucentezza grossa, c'è spesso un residuo di cibo non digerito;
  • in caso di esacerbazione della pancreatite, infatti, va sempre d'accordo con la consueta amarezza in bocca, il brontolio, la nausea e la perdita di appetito;
  • l'aspetto nella lingua della fioritura bianca;
  • perdita di peso.

Tutti i sintomi di cui sopra compaiono sia singolarmente che cumulativamente. Quando il dolore è espresso molto forte, è probabile che si verifichi un disturbo dispeptico durante il quale si può osservare un improvviso deterioramento della condizione. In alcuni pazienti, l'esacerbazione procede con una patologia meno pronunciata: compaiono sensazioni dolorose di carattere opaco, a volte compare nausea, costipazione alternata a diarrea e diminuzione dell'appetito. In questo stato, una persona può essere per settimane. Dispepsia pronunciata, riflesso del vomito e perdita di appetito portano a una diminuzione significativa e piuttosto improvvisa del peso corporeo - in 1-2 settimane il paziente perderà fino a 8 kg. In tali situazioni, quando si nota un aumento dell'appetito, si verifica il diabete.

Altri sintomi di pancreatite acuta

Con esacerbazione della pancreatite, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  1. Dolore intenso costante Sorgono vicino al peritoneo, ma si irradiano verso la parte posteriore, nella zona lombare, sotto la scapola. Carattere noioso o tagliente.
  2. Questa maggiore intensità del dolore è causata da un gran numero di terminazioni nervose all'interno del pancreas coinvolte in processi patologici nel processo di infiammazione. In alcune situazioni, un paziente con esacerbazione della pancreatite subisce lo shock del dolore.
  3. Dolore acuto, simile al pugnale - un chiaro segno di processi infiammatori distruttivi. Il peritoneo irritato durante l'accenno indica il coinvolgimento in processi infiammatori. In questo momento, il dolore si attenua un po 'se si preme sullo stomaco e aumenta se si lascia andare. La soglia delle sensazioni dolorose in un paziente diminuisce se si trascina gli arti inferiori verso il peritoneo.
  4. L'incoscienza è il risultato di un dolore molto intenso. Quando non è soggetto a indebolimento, cresce ulteriormente, quindi questo è un sintomo molto grave, che parla dell'inizio di processi distruttivi nel pancreas.
  5. Il dolore si verifica quando il riflesso del vomito (in origine un pasto, dopo la bile), flatulenza e una completa mancanza di appetito.
  6. La diarrea è caratterizzata da un odore fetido, i residui alimentari non digeriti possono essere visti nelle feci. Stitichezza e diarrea possono alternarsi, a volte le feci sono assenti per molto tempo.
  7. In posizione orizzontale, il dolore diventa più forte. La posizione forzata del paziente durante l'esacerbazione della pancreatite è sessile, protesa in avanti.
  8. Eruttazione, comparsa di singhiozzi, si verifica secchezza in bocca.
  9. La temperatura aumenta, mancanza di respiro e brividi si verificano.
  10. La lingua del paziente è ricoperta di una fioritura bianca. Dopo 2 giorni, la pelle perde la sua elasticità, compaiono segni di beriberi, c'è una diminuzione del peso corporeo.
  11. La pressione del sangue diminuisce, la pelle diventa grigia, ci sarà una grave letargia.

Poiché tali sintomi accompagnano non solo la pancreatite, ma altri processi patologici negli organi del tratto gastrointestinale, uno specialista deve diagnosticare il problema e prescrivere un trattamento. Per eseguire il simile è possibile solo sulla base di indicazioni di diagnostica.

Diagnosi di disturbo

In generale, non è un compito difficile diagnosticare la riacutizzazione della pancreatite, al fine di prevenire lo sviluppo di effetti avversi, i test richiesti devono essere eseguiti nel tempo e devono essere eseguiti metodi diagnostici specializzati:

  1. L'analisi biochimica del sangue mostrerà un aumento del contenuto di tripsina, amilasi, antitripsina, lipasi.
  2. Iperglicemia e glicosuria suggeriscono un danno all'apparato insulinico del pancreas e alla formazione del diabete.
  3. Nell'analisi di laboratorio di sangue c'è leykotsitoz e gli aumenti di tasso di sedimentazione di erythrocyte.
  4. Nel processo di ultrasuoni un marcato aumento del pancreas e del suo gonfiore.
  5. Su CT, è possibile rilevare il livello di fibrosi della ghiandola.
  6. I raggi X mostrano le zone di calcificazione nei tessuti dell'organo, che sarà un segno indiretto di effetti avversi come il diabete.
  7. I metodi hardware differenziano la riacutizzazione della pancreatite da malattia del calcoli biliari, ulcere gastriche, cancro, gastroduodenite, enterite. Non dovremmo dimenticare la probabilità di pancreatite pancreatica complessa con uno o più processi patologici dell'apparato digerente. Pertanto, uno studio a pieno titolo è condotto in modo ottimale in condizioni stazionarie.

Pronto soccorso

Quando esacerbazione della pancreatite, è importante fornire il primo soccorso in modo tempestivo, dal momento che il mancato rispetto delle regole può solo aggravare la situazione:

  1. È vietato consumare cibo. Questo deve essere fatto entro 3 giorni. Ciò consentirà di interrompere la produzione di enzimi che aumentano le reazioni infiammatorie e il dolore durante l'esacerbazione della pancreatite. È consentito assumere acqua e additivi non gassati.
  2. Il freddo viene applicato alla regione epigastrica, che permetterà di ridurre l'intensità del dolore, in parte eliminare il gonfiore e i processi infiammatori. È ottimale quando viene utilizzata una bottiglia di acqua calda al posto del ghiaccio, che viene riempito con acqua fredda.
  3. Il paziente dovrebbe assumere una posizione orizzontale ed essere a riposo. Ciò consentirà di ridurre il flusso di sangue al pancreas e quindi di eliminare i processi infiammatori.
  4. Farmaci accettabili - Drotaverin, No-spa e Maksigan. Bevono prima dell'arrivo dei dottori.

Un'ambulanza dovrebbe essere chiamata anche quando il paziente non sa di avere esacerbazione di pancreatite. Dopotutto, questi processi patologici sono pericolosi perché possono rimanere in silenzio per un certo periodo di tempo e poi improvvisamente ricadere.

Trattamento della malattia

In molte situazioni, l'esacerbazione della pancreatite dura non più di una settimana e non causa danni significativi alla salute del paziente. Gli obiettivi primari del trattamento di questa malattia pancreatica sono:

  • fermare il dolore;
  • ripristinare il contenuto di fluido all'interno del corpo;
  • scaricare il pancreas, non permettendo un ulteriore sviluppo dei processi patologici.

Durante la prima visita di un paziente a uno specialista, vengono prescritti farmaci non steroidei. In molti casi, offrono l'opportunità di ridurre significativamente la gravità dei sintomi della malattia. Durante il trattamento, si preferisce il paracetamolo, poiché ha l'effetto meno negativo sulla mucosa gastrica. Non è desiderabile usare questo rimedio quando la causa dei processi infiammatori del pancreas è una patologia del fegato. Se non ci sono risultati attesi, al paziente vengono prescritti analgesici narcotici. Spesso scelga il Tramadol. Ulteriori rimedi per il trattamento della pancreatite nel pancreas e il sollievo dei sintomi:

  • enzimi;
  • farmaci antispastici;
  • inibitori della pompa protonica.

Per alleviare il pancreas viene utilizzato:

  • alimenti dietetici con rigorosa restrizione di grasso o fame per diversi giorni;
  • limitazione di bevande alcoliche e fumo;
  • Octreotide - uno strumento che è un analogo della somatostatina pancreatica degli ormoni.

Gli stessi segni che appaiono nella pancreatite acuta e cronica sono sensazioni di dolore acuto e pronunciato vicino al peritoneo. Il dolore è localizzato nell'area del pancreas, che è coperta da infiammazione. Il dolore nella riacutizzazione pancreatica acuta è il più forte. Accade vicino all'addome o all'ipocondrio, irradiandosi alla schiena, sotto la scapola e dietro lo sterno. Se un paziente ha segni caratteristici di una esacerbazione di una malattia, è importante contattare immediatamente gli specialisti. Dal trattamento tempestivo dipende dal processo di recupero e dalla probabilità di complicanze.

Come trattare il pancreas nel periodo di esacerbazione

Il pancreas è la chiave del corpo. Il processo patologico più frequente a cui un soggetto è soggetto è la pancreatite (fenomeni infiammatori nei suoi tessuti).

Il trattamento del pancreas durante l'esacerbazione del processo infiammatorio avviene in modi diversi. Nonostante l'alto livello della medicina attuale, alcuni pazienti ricorrono ai mezzi della terapia tradizionale.

Per sapere come trattare il pancreas nel periodo di esacerbazione, è necessario consultare uno specialista.

motivi

Sono noti un numero considerevole di fattori provocatori di esacerbazione pancreatica. Ma spesso si osservano cambiamenti patologici dovuti a:

  • consumo eccessivo di bevande alcoliche;
  • inosservanza della dieta alimentare;
  • uso di determinati farmaci;
  • ebbrezza;
  • esacerbazione della malattia del calcoli biliari;
  • situazioni stressanti ed eccessivi shock psico-emotivi;
  • processi infettivi acuti.

Anche un singolo consumo di alcol o bevande contenenti alcol può causare un'esacerbazione della forma cronica di pancreatite.

In questa fase, c'è un aumento nell'attività degli enzimi, sotto l'influenza di cui il tessuto e le pareti della ghiandola interessata saranno irritati, si verificherà un gonfiore e un intenso dolore nel peritoneo.

A volte liberarsi delle cause della malattia contribuisce al rapido sollievo dell'attacco della malattia, ma la forma aggressiva dei cambiamenti infiammatori nel pancreas viene curata solo in condizioni stazionarie.

sintomi

Le manifestazioni di una esacerbazione della ghiandola possono essere confuse con i sintomi di altri processi patologici nel tratto gastrointestinale, ma non possono essere avvertiti.

Il paziente è spesso preoccupato per il dolore intenso nella cavità addominale. Le manifestazioni più pronunciate della malattia saranno:

  • dolore acuto nella parte sinistra, irradiato alla schiena o scapola;
  • diarrea;
  • riflesso di nausea e vomito, che è difficile da fermare;
  • amarezza in bocca;
  • aumento della temperatura, mancanza di respiro e brividi;
  • perdita di peso.

I sintomi più pericolosi saranno un aumento della temperatura corporea agli indicatori critici, seguiti da brividi.

Tale manifestazione segnala spesso la formazione secondaria di processi infiammatori, spesso con conseguente emorragia interna.

Durata della riacutizzazione

La pancreatite cronica è caratterizzata da un lungo periodo di esacerbazione. Fondamentalmente dura 5-7 giorni, ma in una situazione con un grave processo patologico, la durata è di 10-15 giorni.

La durata della riacutizzazione è dovuta all'incapacità dell'organo interessato di ripristinare rapidamente i tessuti danneggiati e la funzionalità della ghiandola compromessa.

Direttamente perché già alle manifestazioni iniziali della patologia il paziente è tenuto a contattare uno specialista.

Quando la riacutizzazione del pancreas non viene curata in modo tempestivo, la pancreatite cronica diventa ricorrente, pertanto, periodi di esacerbazione appariranno più spesso e si protraggono.

diagnostica

Lo stato del pancreas, la gravità del suo danno tissutale e il suo funzionamento sono determinati da varie tecniche diagnostiche. Prevalentemente assegnato al paziente:

  • emocromo completo e urina;
  • Ecografia addominale;
  • gastroscopia;
  • MR.

Pronto soccorso

In presenza di recidiva acuta e intensiva del processo patologico, appaiono intense sensazioni dolorose che hanno un carattere crescente.

La conseguenza di questo disagio sarà incoscienza e shock, perché il paziente avrà bisogno di ricovero immediato.

Prima dell'arrivo dei medici durante una esacerbazione del pancreas, è necessario:

  • Garantire la pace del paziente. Al paziente è richiesto di assumere una posizione semi-seduta o reclinata. Ciò fornirà un'opportunità per ridurre il flusso di sangue all'organo interessato e arrestare lo sviluppo dell'infiammazione.
  • Non prendere prodotti alimentari. Per 3 giorni il paziente rifiuta in modo ottimale di assumere qualsiasi tipo di cibo. Ciò consentirà di ridurre la produzione di enzimi.
  • Attaccare al raffreddore dell'organo interessato. Una bottiglia d'acqua fredda o ghiaccio aiuta ad eliminare gonfiore e dolore.
  • Usa antispasmodico.

È proibito nelle condizioni di vita:

  • Prendi anestetici (ad esempio, Analgin, Spazmalgon), perché il loro effetto rende difficile la diagnosi.
  • Utilizzare gli enzimi (ad esempio Mezim, Festal), perché esacerbano la situazione.
  • Lo stomaco viene lavato indipendentemente. È permesso indurre un riflesso emetico quando il paziente si ammala.

L'esacerbazione della malattia in esame è una condizione molto complessa caratterizzata da dolore e intossicazione.

In una tale situazione, è necessario rivolgersi a uno specialista più probabile e iniziare la terapia, e prima di prendere misure di emergenza.

trattamento

In caso di disturbi nel pancreas, il trattamento è prescritto da uno specialista, tenendo conto del benessere del paziente.

Se ci sono sintomi spiacevoli e disagio, è necessario agire. Gli obiettivi principali saranno:

  • eliminazione del dolore;
  • scarico dell'organo interessato;
  • stimolazione dell'auto-recupero della ghiandola.

Terapia farmacologica

La decisione sull'uso di qualsiasi farmaco è presa dallo specialista in partecipazione. In ogni situazione, il trattamento può variare notevolmente, data la complessità dei sintomi e lo stadio del processo patologico.

Per il trattamento della malattia prescrivono farmaci nei seguenti sottogruppi:

  • Farmaci antispastici La principale manifestazione dell'attacco sarà il dolore. A volte il disagio è così forte che non può essere sostenuto. Migliorare l'aiuto del paziente per il benessere dei fondi del sottogruppo di antispastici, con effetti vasodilatatori e miotropici. Per un rapido sollievo dal dolore durante l'esacerbazione del pancreas, uso ottimale di farmaci iniettabili. Ad esempio, No-spa o Papaverine. Tali farmaci hanno la minor quantità di effetti collaterali. Durante la somministrazione endovenosa di questi agenti, la loro influenza arriverà immediatamente, il che è estremamente importante per lo stato psico-emotivo. Ma Papaverine, No-spa sono caratterizzati da un periodo di esposizione piuttosto breve. Platyfillin è in grado di eliminare il dolore intenso per un lungo periodo, ma rispetto ad altri antispastici ha un gran numero di controindicazioni ed effetti collaterali. In presenza di shock, vengono usati anestetici narcotici.
  • Farmaci enzimatici L'esacerbazione della malattia è estremamente spesso associata alla carenza di enzimi. Perché un ruolo importante nel trattamento del gioco degli enzimi pancreatici. Possono essere suddivisi nei seguenti gruppi: a guscio singolo (Penzital, Mezim, Pancreatina) - inibiscono l'attività dell'organo interessato, riducono il gonfiore ed eliminano le sensazioni dolorose e il doppio guscio (Pancytrate, Creon) - sono coperti con un rivestimento resistente agli acidi. Alcuni dei farmaci in esame (Digestal, Festal) sono controindicati per la ghiandola nel processo di esacerbazione della malattia, in quanto includono elementi di bile che stimolano l'attività pancreatica, aumentando il dolore.
  • Altre droghe Quando un paziente aggrava la malattia, si sviluppano le comorbidità. Pertanto, la terapia durante l'esacerbazione sarà mirata a ripristinare il funzionamento del pancreas, oltre a mantenere il lavoro di altri organi. Per questi scopi, i bloccanti del recettore dell'istamina e gli agenti antiacidi (Almagel, Phosphalugel) vengono utilizzati per ridurre la produzione di acido cloridrico, coleretici, farmaci antibatterici in presenza di un'infezione batterica.

Tutti i mezzi sopra indicati sono prescritti da uno specialista, il dosaggio è selezionato individualmente per ciascun paziente.

Quando la terapia di esacerbazione pancreatica con metodi conservativi non ha prodotto l'effetto atteso e il rischio di conseguenze pericolose aumenta, i medici effettuano un intervento chirurgico.

dieta

L'alimentazione dietetica è un elemento importante della terapia durante una esacerbazione della malattia.

Una dieta correttamente compilata e l'adesione alla prescrizione di un medico forniranno l'opportunità di scaricare gli organi digestivi e dare loro la pace.

Il divieto di utilizzo di prodotti alimentari è valido per 3 giorni. Consentito di assumere solo acqua minerale alcalina fino a 2 litri al giorno.

Dopo aver introdotto piatti liquidi e semi-liquidi - zuppe, gelatine. Hanno bisogno di mangiare in piccole porzioni 5-6 volte al giorno. L'alcol di qualsiasi forza, grassi, cibi piccanti e fritti è proibito.

L'alimentazione dietetica n. 5, progettata per normalizzare il funzionamento del tratto digestivo, è presa come base.

Include i componenti necessari per il corpo ed elimina anche i prodotti nocivi.

Con il rispetto di una dieta salva per 3-5 mesi, è possibile ottenere una remissione sostenuta e ridurre significativamente il numero di farmaci consumati.

E 'estremamente importante soddisfare il bisogno di proteine, perché quasi immediatamente dopo il digiuno, si consiglia di aggiungere prodotti a base di carne al menu. Saturare in modo ottimale la dieta con carni magre.

Prima della cottura, deve essere sbucciato e schiacciato. Nel processo di recupero, è possibile utilizzarlo in un unico pezzo in forma cotta o bollita.

Poiché l'insulina è prodotta all'interno del pancreas, è vietato mangiare zucchero per un mese dopo una esacerbazione. Quando lo stato si stabilizza, è permesso fare composte di gelatina e frutta.

Dopo i primi 7 giorni di malattia, è accettabile includere nella dieta cibi a basso contenuto di grassi e cotolette.

Con la dieta includono merluzzo, pollock, pesce persico e zafferano. Pesce in scatola e carne, pesce salato, essiccato ed essiccato sono prodotti vietati per la durata della terapia.

Dopo il digiuno, si raccomanda di mangiare il porridge di riso e l'avena in acqua accuratamente bollita. Zucchero, burro e sale non vengono aggiunti.

Anche il porridge di mais e il miglio non sono raccomandati perché è estremamente difficile da digerire.

Terapia popolare

Si ritiene che sia possibile eliminare la forma acuta di pancreatite nell'ambiente domestico mediante la terapia popolare.

Ma i gastroenterologi moderni sostengono che l'uso di una varietà di tasse da erbe e piante medicinali può dare un effetto positivo e migliorare il funzionamento del corpo solo durante la fase cronica della malattia durante la remissione.

L'uso di tali droghe durante un'esacerbazione è irto di conseguenze pericolose.

Secondo gli specialisti, è possibile usare la terapia popolare per eliminare alcune manifestazioni negative.

Per migliorare il deflusso della bile e normalizzare il fegato, è consentito utilizzare stimmi di mais, rosa canina, immortelle.

Per migliorare lo stato psico-emotivo del paziente vengono utilizzati decotti di camomilla, lime e menta.

prevenzione

Per prevenire l'esacerbazione della forma cronica della malattia, si raccomanda che i gastroenterologi:

  • osservanza dell'alimento dietetico No5;
  • rifiuto totale di assumere alcol;
  • diagnosi costante e visite a uno specialista;
  • condurre uno stile di vita attivo;
  • controllo del colesterolo e dello zucchero nel sangue;
  • l'uso di enzimi prescritti dal medico;
  • eliminazione degli effetti tossici sul corpo dell'uso caotico di varie medicine;
  • implementazione della terapia in sanatori specializzati.

L'esacerbazione del pancreas è una condizione piuttosto complicata che richiede l'assistenza immediata di specialisti.

Per migliorare la salute del paziente e prevenire il ripetersi della malattia, è estremamente importante seguire scrupolosamente tutte le prescrizioni mediche e attuare misure preventive del processo infiammatorio.

Se si consulta un medico in tempo, la prognosi della patologia in molte situazioni è positiva.

Esacerbazione dell'infiammazione del pancreas - i principali sintomi e metodi di trattamento

Il pancreas ha un peso di circa 60-80 grammi e non viene palpato dall'esame oggettivo. Nonostante queste dimensioni ridotte, svolge funzioni molto importanti. Il tessuto pancreatico produce enzimi digestivi, oltre a glucagone e insulina, che regolano il metabolismo dei carboidrati.

La malattia più comune di questo organo è la pancreatite cronica. Di seguito consideriamo i sintomi di esacerbazioni dell'infiammazione del pancreas e il trattamento richiesto per questa patologia.

Sintomi di pancreatite cronica

Le manifestazioni di pancreatite cronica dipendono dalla gravità e dalla frequenza delle esacerbazioni. Di solito la malattia è esacerbata da violazioni della dieta. Pertanto, il deterioramento del paziente è solitamente associato all'uso di cibi grassi o alcol. Durante l'esacerbazione di malattie del pancreas, i sintomi principali sono:

  • dolori addominali
  • dispepsia (disturbi digestivi),
  • manifestazioni comuni.

Sindrome del dolore

Il dolore nella pancreatite cronica è noioso, noioso, ma nei casi gravi può essere molto intenso. È localizzato principalmente nella regione epigastrica, nell'ipocondria destra o sinistra, a seconda di quale parte dell'organo è interessata (testa, corpo o coda della ghiandola).

Nei casi di marcata infiammazione, il dolore si diffonde alla schiena, sotto la scapola sinistra, può avere un carattere circostante. Durante l'esacerbazione dell'infiammazione del pancreas, un sintomo specifico è un sintomo Mayo-Robson, quando le sensazioni dolorose aumentano con la pressione nell'area dell'angolo vertebrale-costiero sinistro.

Importante: quando compaiono tali dolori, è necessario consultare urgentemente un medico.

Disturbi dispeptic

Nell'infiammazione cronica, i processi digestivi sono disturbati, che è collegato con l'insufficienza della funzione escretoria del pancreas. La maggior parte delle sostanze provenienti dal cibo vengono digerite e assorbite nell'intestino tenue. La mancanza di enzimi pancreatici porta al fatto che carboidrati, grassi e proteine ​​non possono essere completamente assorbiti. Pertanto, si verificano fenomeni quali distensione addominale, diarrea e cambiamenti nelle feci.

Le feci diventano fluide, abbondanti (polyfecal). Lo sgabello ha una consistenza oleosa e l'odore sgradevole di olio rancido. A volte è possibile notare visivamente gocce di grassi e residui di cibo non digerito. Altre lamentele includono nausea, eruttazione e talvolta vomito, secchezza delle fauci. A causa dell'insufficiente digestione dei nutrienti, i pazienti possono perdere peso.

Altre manifestazioni

Nella pancreatite cronica, le cellule funzionali della ghiandola vengono distrutte e gli enzimi da esse entrano nel sangue. Queste sostanze hanno un effetto irritante e tossico su altri organi e tessuti del corpo. Pertanto, con esacerbazione dell'infiammazione del pancreas, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • mal di testa;
  • disturbi del ritmo cardiaco;
  • aumento della temperatura;
  • debolezza generale, ecc.

In generale, un esame del sangue può rilevare un aumento della VES, dei livelli dei leucociti e uno spostamento neutrofilo verso le forme giovani. Con un decorso progressivo, il diabete mellito è spesso sviluppato, a causa dell'insufficiente sintesi dell'insulina. Ulteriori informazioni sulle manifestazioni, le cause e il trattamento di esacerbazione della pancreatite cronica sono disponibili nel video alla fine dell'articolo.

trattamento

Con l'esacerbazione della pancreatite, i principi del trattamento possono essere descritti in tre parole: "fame, freddo e pace". Cioè, ai pazienti viene assegnato riposo a letto, digiuno e freddo nella regione epigastrica. Inoltre, vengono aggiunti farmaci che sopprimono la secrezione.

I pasti sono somministrati per via parenterale: l'albumina, la soluzione di glucosio, il plasma fresco congelato, ecc. Vengono iniettati per via endovenosa.In casi gravi, la plasmaferesi viene eseguita per pulire il sangue e anche gli interventi chirurgici. Lo scopo dell'operazione è quello di creare un deflusso artificiale di succo pancreatico, al fine di rallentare il danno alle cellule del corpo.

dieta

Nei primi giorni di esacerbazione dell'infiammazione del pancreas, la nutrizione enterale è esclusa o limitata. Quando il periodo acuto inizia a declinare, permettono il cibo più parsimonioso. Il menu può includere i seguenti piatti:

  • latticini a basso contenuto di grassi, ricotta fresca non acida;
  • budini al forno o al vapore;
  • pane di frumento (farina di 1-2 gradi) o cracker ricavati da esso;
  • zuppe vegetariane da purè di verdure;
  • cereali e minestre da cereali macinati e pasta;
  • omelette proteiche al vapore;
  • purea di verdure;
  • verdure cotte e frutta non acida;
  • composte di frutta secca;
  • mousse, gelatina, gelatina;
  • fianchi di brodo, tè debolmente fermentato (è possibile aggiungere una fetta di limone).


In futuro, la dieta viene ampliata, ma proibisce i piatti fritti, salati, speziati, sottaceti, carni affumicate, carne e pesce grassi. Il cibo non dovrebbe irritare le ghiandole digestive.

Importante: anche durante i periodi di remissione, quando la malattia non si manifesta, è necessario seguire rigorosamente la dieta prescritta dal medico.

Pertanto, durante l'esacerbazione delle malattie del pancreas, il trattamento consiste di diversi componenti: un regime protettivo, un supplemento dietetico e una terapia farmacologica. Interventi chirurgici in questa occasione sono effettuati molto raramente, in casi particolarmente gravi e con la comparsa di complicanze.

Esacerbazione del pancreas: sintomi

Ci sono diverse malattie che vengono semplicemente chiamate "esacerbazioni pancreatiche". Il più delle volte è una forma acuta di pancreatite, sebbene non siano escluse altre malattie che possono interessare l'organo. La disfunzione del pancreas causata da qualsiasi disturbo può compromettere significativamente la qualità della vita umana. Il pancreas svolge un'attività molto importante: produce insulina e produce enzimi digestivi. Di conseguenza, in caso di una malattia di una ghiandola, una persona sperimenterà sintomi spiacevoli e gravi patologie portano allo stadio terminale della malattia, cioè lo stato tra la vita e la morte.

Il testo di oggi esaminerà quali sono i primi sintomi quando esacerbano i problemi nel pancreas, come diagnosticare le malattie nelle fasi iniziali e quali misure preventive devono essere prese per ridurre al minimo il rischio di collisione con le malattie di questo importante organo.

Esacerbazione del pancreas: sintomi

Pancreas - organo unico

Qualsiasi malattia del pancreas è pericolosa perché per il momento della sua disfunzione nessun altro organo è in grado di prendere in carico il lavoro svolto dalla ghiandola.

Di conseguenza, la morte del tessuto pancreatico è una perdita che è irreparabile per il corpo e colpisce seriamente il benessere del paziente.

I doveri diretti del pancreas possono essere divisi in due grandi blocchi. Il primo è la produzione di insulina, che è necessaria per controllare i livelli di zucchero nel sangue. Meno cellule pancreatiche sono coinvolte nello sviluppo, maggiore è il rischio per le persone di contrarre il diabete. Nei pazienti con pancreatite cronica, il diabete è spesso il suo compagno.

La seconda parte delle funzioni del corpo è la produzione di enzimi per la digestione. Normalmente, il pancreas divide i grassi, i carboidrati e le proteine ​​che una persona riceve dall'esterno, con il cibo, quando entrano nel duodeno. Se il condotto è bloccato per qualche motivo, gli enzimi non sono in grado di "uscire" nell'intestino e rimanere all'interno della ghiandola, digerendo non il cibo, ma le cellule dell'organo stesso. Si scopre che il pancreas inizia a funzionare in modalità di autodistruzione.

Lo stato del pancreas nella pancreatite cronica

Sullo sfondo del lavoro autodistruttivo, il ferro collassa, il tessuto vivente si trasforma in connettivo, si sviluppa l'infiammazione. Questa è la condizione che la gente chiama "esacerbazione pancreatica", ma in realtà viene diagnosticata una pancreatite acuta o cronica. Nella fase acuta, il salto della distruzione avviene rapidamente - entro un breve periodo di tempo, una sezione di tessuto muore. Nel decorso cronico della malattia, il pancreas viene distrutto molto lentamente, ma per un lungo periodo, e la lesione può diffondersi nell'area dell'intero organo.

Pancreatite acuta

Molto spesso, il primo episodio di esacerbazione della pancreatite è registrato negli adulti, da quaranta a cinquanta anni. C'è un problema sullo sfondo dell'abuso di alcol, cibi grassi e piccanti e violazioni del regime alimentare in generale. Gli operatori sanitari identificano quattro tipi principali di pancreatite acuta:

  1. Forma purulenta
  2. Forma edematosa (interstiziale).
  3. Forma emorragica
  4. Necrosi pancreatica parziale o totale (morte tessutale).

Il problema principale nella diagnosi di pancreatite acuta è i sintomi multispettrali. Ciò significa che in persone diverse la stessa malattia può manifestarsi con segni completamente diversi. Tuttavia, il decorso classico della malattia presenta ancora sintomi caratteristici che aiutano i medici a rilevare la malattia.

Sintomi tipici della riacutizzazione del pancreas

La pancreatite in forma acuta è impossibile da non notare. Una persona sperimenta un dolore alla cintura, il cui centro si trova nell'epigastrio (tra le costole e l'ombelico). All'inizio dell'infiammazione può verificarsi vomito ripetuto, dopo il quale non si avverte alcun sollievo, si verifica un rapido battito del cuore. Se una persona è in grado di ignorare questi segni, la sua temperatura aumenterà in due o tre giorni.

Per i pazienti con pancreatite caratteristica placca biancastra sulla lingua, un sapore amaro in bocca, alitosi

Nella pancreatite acuta, il dolore è presente tutto il tempo, non correlato con pasti o liquidi. Tuttavia, la reazione al pasto avviene ancora - dopo aver mangiato una persona si sente nausea o si verifica vomito singolo, spesso con elementi di cibo non cotti. Quando prende antidolorifici, il dolore si attenua e alla fine dell'effetto del painkiller aumenta gradualmente.

Oltre ai sintomi comuni, ogni tipo di pancreatite acuta ha i suoi sintomi specifici. Considera la manifestazione caratteristica sotto forma di tabella.

Tabella 1. Segni di varietà di infiammazione pancreatica acuta

Esacerbazione del pancreas: diagnosi, sintomi e trattamento

La pancreatite cronica e acuta ha un effetto negativo sul corpo nel suo complesso e spesso causa danni ad altri organi vitali, quindi è importante sapere come trattare il pancreas nel periodo di esacerbazione e in remissione per evitare complicazioni gravi e irreversibili in futuro.

Sintomi di esacerbazione del pancreas

Il termine "pancreatite" si riferisce alle malattie infiammatorie del pancreas, portando a cambiamenti irreversibili nell'organo. La pancreatite cronica ha un andamento graduale:

  1. La fase di remissione è un decorso asintomatico o oligosintomatico della malattia, espressa nella sindrome del dolore moderato nell'addome sinistro, principalmente dopo aver assunto cibo "pesante" (piccante, grasso) e durante i periodi di fame.
  2. Stadio di esacerbazione di pancreatite. I sintomi sono pronunciati e si manifestano l'uno con l'altro.

La frequenza degli episodi di esacerbazione dipende dalla gravità della malattia, che si verifica da 2 volte l'anno a un corso ricorrente continuo.

Quando la pancreatite del pancreas viene esacerbata, compaiono i seguenti sintomi:

  • sindrome del dolore: dolore localizzato nell'ipocondrio sinistro, che si estende alla regione epigastrica o che circonda, aggravato in posizione supina. A volte i pazienti si lamentano solo del mal di schiena;
  • diminuzione e mancanza di appetito;
  • nausea prolungata;
  • vomito senza sollievo;
  • diarrea fino a 6 volte al giorno;
  • sgabello oleoso e pastoso;
  • brontolio nello stomaco, aumento della formazione di gas;
  • perdita di peso;
  • l'anemia;
  • disturbi endocrini: pelle secca, stomatite.

Dolore - il sintomo principale di infiammazione del pancreas. Sono di natura a lungo termine, aumentano di 30 minuti dopo aver mangiato.

Può verificarsi in modo parossistico, che dura da diverse ore a 3 giorni, o avere un carattere permanente.

Se tutti i sintomi indicano una esacerbazione della pancreatite, il trattamento a casa è inappropriato e può essere pericoloso per la vita. Il paziente richiede un'assistenza medica qualificata di fronte a un gastroenterologo, che ti dirà come trattare il pancreas durante un'esacerbazione.

Principi di trattamento dell'infiammazione del pancreas

Se il pancreas è aggravato, dovresti chiamare immediatamente un medico, non tentare di interrompere un attacco con analgesici. Nella maggior parte dei casi, la terapia viene eseguita in un ospedale.

Le principali misure terapeutiche per l'esacerbazione della pancreatite includono:

  1. Fame fino a 3 giorni con il successivo trasferimento del paziente a una dieta. Se necessario, somministrare glucosio e soluzione salina per via endovenosa.
  2. Sollievo dal dolore e sollievo dagli spasmi.
  3. Terapia enzimatica sostitutiva - il farmaco contenente enzimi pancreatici.

In presenza di complicazioni ricorrere a metodi di trattamento chirurgico.

Terapia farmacologica del pancreas nel periodo di esacerbazione

La farmacoterapia per l'esacerbazione della pancreatite risolve i seguenti compiti:

  1. Come lenire il dolore?
  2. Come rimuovere il processo infiammatorio?

La terapia farmacologica combinata viene utilizzata per risolvere questi obiettivi:

  • analgesici: paracetamolo, analgin;
  • antispastici: baralgin, no-shpa, papaverina;
  • farmaci antisecretori: omeprazolo e antiacidi: gefal, maalox, phosphalugel;
  • somatostatina sintetica dell'ormone - okreotid;
  • preparazioni multienzimatiche: pancreatina, creon;
  • procinetica: domperidone, trimebutina.

Avvertenza: assumere farmaci può essere prescritto solo da un medico. La maggior parte dei farmaci richiede la somministrazione endovenosa in ambiente ospedaliero.

Terapia dietetica per il pancreas nel periodo di esacerbazione

Un obiettivo importante nel trattamento della pancreatite nella fase acuta è l'immobilizzazione della secrezione di succo pancreatico. Per fare questo, al paziente viene mostrata la fame per 1 o 3 giorni dall'esordio della malattia. Consentito di bere fino a 2 litri di liquidi al giorno.

La transizione verso la nutrizione naturale avviene gradualmente: la dieta del cibo si sta lentamente espandendo e il suo volume aumenta.

Tutto sulle ghiandole
e sistema ormonale

Il pancreas svolge un ruolo importante nella vita dell'organismo. La malattia più comune a cui è esposto il ferro è la pancreatite, cioè infiammazione dei suoi tessuti. Il trattamento del pancreas durante l'esacerbazione dell'infiammazione può verificarsi in diversi modi. Nonostante l'alto livello della medicina moderna, alcuni pazienti preferiscono i rimedi popolari.

Sintomi di esacerbazione di pancreatite

I sintomi di esacerbazione dell'infiammazione del pancreas possono avere il seguente carattere:

  • forte dolore nella parte superiore dell'addome. Il dolore può aumentare se una persona si trova sulla schiena;
  • vertigini, feci anormali, vomito;
  • dopo aver bevuto alcolici, cibi fritti, piccanti, grassi, si verifica un forte dolore addominale;
  • le feci acquistano consistenza pastosa, odore sgradevole e colore scuro; la quantità di feci aumenta;
  • nausea, flatulenza, eruttazione;
  • perdita di peso dovuta alla parziale o totale mancanza di appetito.

Durante l'esacerbazione della malattia, il pancreas viene modificato

Fai attenzione! I primi segni di esacerbazione del pancreas possono verificarsi nelle prime fasi della malattia. Si raccomanda di eliminare non i sintomi, ma di iniziare il trattamento della malattia stessa.

I principi di base del trattamento

Il trattamento con esacerbazione dell'infiammazione del pancreas in modo obbligatorio deve avvenire solo sotto la supervisione del medico curante. I metodi tradizionali non possono eliminare completamente la causa della malattia e sono usati come terapia aggiuntiva. Inoltre, l'automedicazione può aggravare in modo significativo la malattia, che richiederà un intervento chirurgico.

Il dolore nella fase di esacerbazione non può essere eliminato con antidolorifici convenzionali. Molto spesso, i medici ricorrono all'uso di analgesici narcotici.

Gli analgesici narcotici sono prescritti per eliminare il dolore forte che non può essere rimosso con gli antispastici

È abbastanza efficace durante l'esacerbazione dell'infiammazione del pancreas l'uso di contagocce con soluzioni saline. Se nessuno dei farmaci aiuta ad eliminare la malattia, viene prescritto un trattamento chirurgico:

  1. Rimozione del tessuto della ghiandola morta.
  2. Rimozione della cistifellea.
  3. Creare un deflusso artificiale di succo pancreatico.

dieta

Come trattare la riacutizzazione del pancreas? Per il pieno recupero il paziente deve seguire una dieta senza fallo. La dieta sarà efficace se la dieta include tali piatti:

  • latticini a basso contenuto di grassi;
  • ricotta non agrodolce;
  • budino al vapore o al forno;
  • cracker di grano, pane;
  • zuppa di verdure;
  • cereali da cereali macinati, pasta;
  • omelette sugli scoiattoli, al vapore;
  • purea di verdure;
  • frutta al forno, verdura;
  • frutta secca o composta di loro;
  • gelatina, kissel, mousse;
  • tè alla rosa canina.

Il rispetto della dieta prescritta accelererà il processo di guarigione.

La dieta con esacerbazione dell'infiammazione del pancreas cambierà in base al miglioramento o al peggioramento dei sintomi.

Fai attenzione! Anche se i segni della malattia scompaiono, non è consigliabile includere nella dieta prodotti salati, speziati, fritti, affumicati.

farmaci

Facendo un menu di dieta per esacerbazione del pancreas, il medico prescrive farmaci per cure mediche. La scelta del farmaco dipende dallo stadio e dai sintomi della pancreatite.

Se una persona incontra i primi sintomi della malattia, può chiedersi come trattare il pancreas durante una esacerbazione della pancreatite. Per eliminare i sintomi, al paziente vengono prescritti farmaci nei seguenti gruppi:

  • bile;
  • sedativi;
  • calcio;
  • corticosteroidi;
  • complesso di metaboliti;
  • avvolgente.

Che cosa esattamente per trattare l'esacerbazione del pancreas, il medico fa una scelta basata sul quadro clinico generale. Molto spesso è necessario assumere enzimi che aiutano a ripristinare la normale digestione, poiché il pancreas viene temporaneamente escluso da questo processo.

I farmaci correttamente selezionati eliminano efficacemente la riacutizzazione del pancreas.

Per scopi preventivi e terapeutici, Enzym Forte è fantastico. Per ridurre l'acidità è meglio dare la preferenza a omeprazolo.

Fai attenzione! Solo il medico, dopo aver esaminato e valutato le condizioni del paziente, prescrive cosa bere durante una esacerbazione del pancreas. L'autotrattamento può causare reazioni avverse, il sovradosaggio di farmaci può interrompere la scissione del cibo.

Farmaci efficaci

È importante non solo una corretta alimentazione in caso di esacerbazione del pancreas, ma anche una somministrazione tempestiva di farmaci volti a migliorare le condizioni generali e ad eliminare la malattia. Per la pancreatite, vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

  1. Antispastici. Nella fase acuta, Platifillin, Papaverine, Baralgin mostrano buoni risultati.
  2. Medicinali a base di erbe medicinali - Niedaz, Oraza.
  3. Se la malattia è passata allo stadio cronico, il paziente deve assumere farmaci antisecretori, psicotropi, antispastici e Pancreatina e Octreotide microgranuli.

Fai attenzione! Farmaci psicotropi prescritti solo in casi estremi.

Farmaci che non sono raccomandati per l'esacerbazione della pancreatite

Il paziente deve conoscere non solo il menu durante una esacerbazione del pancreas e quali farmaci possono essere assunti, ma anche prestare attenzione ai farmaci che vengono utilizzati in quantità minime o che dovrebbero essere completamente esclusi.

Fai attenzione! Il sovradosaggio di qualsiasi farmaco nella fase acuta della malattia può portare a gravi complicanze.

L'uso di farmaci che includono la bile, come Festal, Digestal, Enzistal, è meglio escludere completamente, perché sono controindicati nel periodo di malattia acuta.

Con il decorso moderato e grave della fase acuta della pancreatite, è necessario abbandonare il farmaco Creonte.

Prevenzione delle malattie

Una corretta alimentazione riduce significativamente il rischio di esacerbazione della pancreatite cronica.

Per prevenire il verificarsi di pancreatite, è necessario scegliere una dieta. Cosa mangiare durante una esacerbazione del pancreas, il medico dirà in dettaglio alla reception. È importante rispettare l'assunzione giornaliera di acqua - 2 litri. Dovresti anche abbandonare l'uso di bevande alcoliche e prodotti a base di tabacco, perché hanno un impatto negativo non solo sul pancreas, ma anche su altri organi. Devi regolarmente tenere giorni di digiuno per purificare l'intestino.

Se una persona ha una esacerbazione di infiammazione del pancreas, deve immediatamente andare in ospedale. Non è raccomandato ricorrere a rimedi popolari e automedicazione, perché ogni farmaco, erba ha le proprie controindicazioni ed effetti collaterali, che possono aggravare in modo significativo la situazione.

Come trattare il pancreas e come superare il dolore durante un'esacerbazione

La pancreatite è un gruppo di malattie caratterizzate da infiammazione del pancreas negli adulti e nei bambini. Gli enzimi pancreatici non vengono rilasciati nel duodeno, ma rimangono e sono auto-digeriti. Dopo la digestione, le tossine vengono rilasciate: quando entrano nel sangue vengono trasferite ad altri organi e danneggiate. In che modo l'esacerbazione della pancreatite cronica, dei sintomi e del trattamento, nonché cosa fare, è riportata di seguito.

Segni di

L'infiammazione può verificarsi in:

  • forma acuta;
  • recidiva acuta;
  • forma cronica;
  • come esacerbazione della pancreatite cronica.

I sintomi di esacerbazione della pancreatite manifestata sotto forma di:

  1. Dolori sordi e acuti sotto le costole, che si muovono nella zona della scapola, l'intera schiena.
  2. Amaro in bocca, aridità, fiore bianco sulla lingua.
  3. Nausea, perdita di appetito, perdita di peso e talvolta vomito. Quest'ultimo sarà presente anche con la completa assenza di cibo: il paziente vomita la bile.
  4. La diarrea, le feci allo stesso tempo hanno una lucentezza oleosa, particelle di cibo non digerito. A volte c'è un'alternanza di diarrea con costipazione.
  5. Possibili fallimenti nel ritmo cardiaco, aumento della temperatura fino a 38 gradi, brividi, segni di beri-beri.
  6. Ci sono debolezza, cattiva salute, sonnolenza, mancanza di respiro, bassa pressione sanguigna, "grigiore" della pelle.
  7. In posizione orizzontale, i sintomi possono aumentare: diventa più facile se ti siedi, sporgendosi in avanti.

L'attacco può durare fino a una settimana, con segni pronunciati e dolore, nausea - costante. Se i sintomi di una esacerbazione del pancreas non sono espressi in modo brillante, l'attacco può durare a lungo - fino a 1-2 mesi.

Inoltre, il dolore potrebbe non avere un luogo chiaro (per esempio, diffondersi all'intera regione posteriore o lombare) e intensificarsi dopo aver mangiato, di notte.

Posizione del pancreas

Fare una diagnosi

Poiché il problema è già presente, è impossibile ritardare una visita dal medico: poiché gli attacchi hanno un effetto negativo sul processo digestivo e le tossine avvelenano l'intero corpo.

Qualsiasi trattamento di esacerbazione della pancreatite cronica inizia con la conferma della diagnosi, poiché sintomi simili compaiono in altre malattie.

Il paziente deve passare:

  • esame del sangue: biochimico, contenuto di zucchero;
  • analisi delle feci;
  • analisi delle urine;
  • radiografia, ecografia peritoneale;
  • gastroscopia;
  • tomografia computerizzata.

Inoltre condotto un sondaggio. Con esso, determinare per quanto tempo un attacco può durare, le cause della patologia.

Maggiori informazioni sull'analisi della pancreatite e di altre patologie pancreatiche in questo articolo...

trattamento

Trattamento del pancreas con esacerbazione della pancreatite:

  • assunzione di farmaci prescritti;
  • scopo della dieta;
  • l'uso della medicina tradizionale;
  • prevenzione.

I primi due punti sono richiesti dal medico.

Il trattamento per la pancreatite del pancreas durante l'esacerbazione può essere completato da:

  1. Prevenzione in sanatori e resort: Mineralnye Vody, Kislovodsk e Zheleznovodsk, Truskavets (Ucraina), Karlovy Vary (Repubblica Ceca).
  2. Il trattamento di malattie che influenzano indirettamente lo stato del pancreas.

farmaci

Selezionato da un medico individualmente. Su appuntamento, è necessario assumere antispastici ("No-Shpa", "Papaverin"), farmaci antisecretori ("Omeprazol"), preparati di pancreatina per insufficienza ("Mezim", "Lycreatis"). Non è possibile sostituire il farmaco prescritto senza l'approvazione del medico curante, per modificare il dosaggio.

Modalità di alimentazione

  1. Digiuno 2-3 giorni: riduce l'attività di produzione di enzimi, lenisce la ghiandola. Solo bere dovrebbe andare allo stomaco: acqua tiepida non gassata, tè debole, brodo di rosa canina, inoltre, i nutrienti vengono iniettati per via endovenosa o attraverso un tubo gastrico. Sono ammessi 1,5-2 litri di alcol al giorno - 50 ml ogni ora o 200 ml 6 volte al giorno. L'acqua alcalina è consentita (Narzan, Essentuki-17, Borzhomi) - più volte al giorno per la gola. L'acqua è esclusa da attacchi di vomito, nausea.
  2. Nutrizione frazionata - in piccole porzioni fino a 7 volte passate, cibo liquido ricco di carboidrati, che stimola il pancreas meno di tutti. Mostra zuppe di farina d'avena e porridge senza olio, zucchero, acqua di riso, carote, purè di patate, gelatina di mele senza zucchero, latticini con latte magro. La dimensione del servizio dovrebbe essere di 2-3 cucchiai.
  3. Nei successivi 14 giorni, le porzioni aumentano gradualmente fino a 200-300 grammi di cibo. Il cibo è preparato senza sale, zucchero, in una forma liquida e squallida.
  4. Il paziente viene trasferito alla dieta numero 5p. Consiste di cibo bollito, stufato, al forno.

Il trattamento della pancreatite cronica in fase acuta deve essere accompagnato dall'esclusione di prodotti che causano un'abbondante secrezione di succo gastrico: sottaceti, sottaceti, spezie, speziati, fritti e grassi, oltre a forti brodi. Carne di maiale, agnello, oca e anatra sono esclusi, tutti i grassi ad eccezione di oli vegetali leggeri - mais e olive.

Medicina popolare

Possono essere decotti di piante e tasse, tinture di alcol, che includono salvia, assenzio, immortelle, equiseto, avena, erba di San Giovanni e altre erbe.

È importante ricordare che la medicina tradizionale non è una panacea: può aiutare a migliorare la condizione, ma non a curarla. Qualsiasi uso di erbe dovrebbe essere concordato con il medico e usato solo con farmaci e dieta.

prevenzione

Include:

  • dieta e mantenimento di un peso sano;
  • evitando cattive abitudini: fumo e alcol;
  • farmaci regolari prescritti da un medico;
  • visitare le località e le acque curative seguendo i consigli di un medico.

Queste azioni aiuteranno a evitare un'altra esacerbazione.

Pronto soccorso

Se la pancreatite è peggiorata, il pronto soccorso fornito correttamente aiuterà a rallentare lo sviluppo e ad alleviare la condizione.

L'aiuto è:

  1. Rifiuto di qualsiasi cibo Ogni mezz'ora è necessario bere 50 ml di acqua non gassata per interrompere la produzione di enzimi.
  2. Garantire riposo completo, preferibilmente posizione orizzontale o seduta, piegato in avanti. È inoltre necessario rimuovere gli indumenti stretti, soprattutto se mette sotto pressione lo stomaco.
  3. Assicurare una respirazione corretta: respiri superficiali con presa d'aria periodica.
  4. Quando hai voglia di vomitare, chiamalo artificialmente premendo sulla lingua.
  5. Assunzione di 0,8 mg "No-Shpy", "Drotaverine" o "Papaverina", è anche possibile sciogliere una compressa di nitroglicerina sotto la lingua. Se possibile, vale la pena sostituire le compresse con iniezione intramuscolare: 2 ml di "No-Shpy", una soluzione al 2% di "Papaverine cloridrato" o una soluzione allo 0,2% di "Platyphylline hydrotartrate". Inoltre, è possibile immettere 2 ml di una soluzione all'unico di Dimedrol o 1 ml di una soluzione allo 0,1% di solfato di atropina. Le iniezioni sono più redditizie: non influenzano lo stomaco, ma entrano immediatamente nel sangue.

Cosa è vietato fare a casa:

  • Applicare a freddo, in quanto ciò porterà a vasocostrizione e spasmo.
  • Per dare antidolorifici (per esempio, "Analgin", "Spasmalgon"), poiché il loro effetto renderà la diagnosi più difficile.
  • Dare enzimi (ad esempio "Mezim", "Festal"), poiché aggravano la situazione.
  • Sciacquare lo stomaco da solo. Permesso solo di provocare il vomito, se il paziente è molto malato.

L'esacerbazione della pancreatite è una condizione estremamente pericolosa caratterizzata da dolore e avvelenamento del corpo con tossine. In tal caso, è necessario consultare un medico il più presto possibile e iniziare il trattamento, e prima di applicare il primo soccorso.