Nospanum

Uno dei più noti farmaci efficaci e sicuri per rimuovere lo spasmo è No-shpa. È una medicina indispensabile che viene utilizzata nelle malattie dell'apparato digerente, compreso il pancreas. Applicare No-shpu sotto forma di compresse o iniezioni.

Forma di rilascio e meccanismo d'azione

No-silo è prodotto sotto forma di compresse da 20 e 40 mg in 20 pezzi. in un blister e in fiale da 2 ml, contenente 40 mg della sostanza attiva.

Il principio attivo di No-shpy è la drotaverina (un derivato isochinolinico) che ha un marcato effetto antispasmodico. Colpisce i muscoli lisci, influenzando il lavoro della fosfodiesterasi (enzima).

Di conseguenza, i muscoli lisci si rilassano. In questo caso, il farmaco non influisce negativamente sul sistema cardiovascolare.

No-shpa è un farmaco efficace che viene utilizzato per gli spasmi della muscolatura liscia, sia di origine muscolare che nervosa. A seconda del tipo di innervazione autonomica, la drotaverina agisce sulla muscolatura liscia dell'apparato digerente, sul sistema vascolare e urinario.

Il farmaco espande i vasi sanguigni, aumentando così la circolazione sanguigna nei tessuti, mentre non stimola la respirazione.

Indicazioni per l'uso

Il farmaco viene utilizzato per spasmi muscolari lisci, che sono associati a colecistite, pericholecistite, colangiolitiasi o colecistolitiasi.

Con spasmi muscolari lisci causati da malattie del sistema urogenitale. Così come nelle malattie del tratto gastrointestinale o in ginecologia.

Dosaggio e somministrazione

La dose giornaliera di no-shpy per gli adulti varia da 40 a 240 mg, indipendentemente dal metodo di somministrazione. Una singola dose del farmaco per un adulto 20 - 40 mg, con colica renale o con calcoli nella cistifellea, è aumentata a 40 - 80 mg. Inoltre, il farmaco può essere somministrato per via endovenosa.

figli:

  • Dai 6 ai 12 anni - la dose giornaliera di 80 mg, divisa in 2 dosi;
  • Dai 12 anni - la dose giornaliera di 160 mg, divisa in 2-4 dosi.

Il farmaco viene somministrato per via intramuscolare in fiale. Le compresse sono assunte per via orale, senza masticare (perché sono amari) e lavate con abbondante acqua. La durata d'uso è prescritta dal medico in base alla diagnosi del paziente e alla gravità della malattia.

Effetti collaterali e controindicazioni

  • Immunità: in casi molto rari, angioedema, prurito, eruzione cutanea, orticaria, febbre, brividi, febbre, debolezza, broncospasmo;
  • Dal lato del cuore e dei vasi sanguigni: battito cardiaco accelerato, abbassamento della pressione;
  • Da parte dell'apparato digerente: nausea, vomito, stitichezza;
  • Generale: con l'introduzione del farmaco per via intramuscolare, possono essere rilevate reazioni locali.

Non è consigliabile utilizzare No-shpu nei seguenti casi:

  • Ipersensibilità al suo principio attivo o componenti ausiliari;
  • Insufficienza cardiaca, renale o epatica grave.

Istruzioni speciali e interazioni farmacologiche

  • In caso di sovradosaggio del farmaco, è possibile un disturbo del ritmo cardiaco, fino all'arresto cardiaco e alla morte, quindi il paziente deve essere sotto la supervisione dei medici e ricevere un trattamento sintomatico;
  • Gli studi hanno dimostrato che il farmaco non influenza la formazione e lo sviluppo del feto, quindi può essere usato durante la gravidanza. Un medico può prescrivere una shpu nel caso in cui i benefici previsti del suo uso superino il danno potenziale. Ma durante il travaglio il farmaco non viene usato;
  • Non ci sono dati affidabili su quanto No-shpa entra nel latte materno, quindi non è consigliabile utilizzarlo durante l'allattamento al seno;
  • Il farmaco non è usato nei bambini fino a 6 anni;
  • Dopo somministrazione intramuscolare o endovenosa, possono verificarsi reazioni negative sotto forma di capogiri, pertanto i pazienti che ricevono iniezioni But-shpy devono astenersi dal guidare;
  • Quando si utilizzano compresse, il rischio di effetti collaterali No-Shpy è minimo, quindi possono essere utilizzati per le persone impegnate in attività potenzialmente pericolose;
  • A causa del fatto che con la somministrazione endovenosa vi è il rischio di collasso (improvvisa insufficienza cardiovascolare con perdita di coscienza e una minaccia per la vita umana), il paziente deve essere in posizione supina durante l'iniezione.

Quando si usa No-shpy, l'effetto dei farmaci antiparkinsoniani della levodopa è ridotto.

analoghi

Gli analoghi di No-shpy sono: Drotaverina, No-h-sha, Nospazin.

Posso prendere No-shpu per la pancreatite del pancreas

La pancreatite è una malattia grave che a volte deve essere trattata per tutta la vita. Nel periodo acuto della malattia, l'obiettivo principale è quello di alleviare il dolore. Insieme agli antidolorifici vengono usati gli antispastici. No-shpa con pancreatite è il farmaco più efficace in questo gruppo. Rilassa bene la muscolatura liscia spasmodica e allevia rapidamente il dolore.

No-shpa: il meccanismo d'azione

Il principio attivo di No-shpy è la drotaverina cloridrato. È antispasmodico miotropico, rimuove rapidamente il dolore. Quando prescrivi No-shpu per la pancreatite, il medico ti dirà come prendere il dosaggio e la frequenza d'uso, dato lo stadio e la gravità della malattia.

Il meccanismo d'azione di no-shpy si basa sulla riduzione della formazione di fosfodiesterasi - 4 (PDE - 4). Poiché il numero di isoenzimi nei tessuti è diverso, il farmaco agisce sugli organi dell'apparato digerente. Ciò non riduce la sintesi di PDE - 3, quindi non ci sono effetti collaterali.

C'è un legame dei componenti attivi di No-shpy con le proteine ​​del sangue e la loro distribuzione uniforme nei muscoli lisci. Indipendentemente dalla forma di dosaggio, il 65% del farmaco si trova nel sangue entro un'ora. Viene escreto dal fegato e dai reni, è completamente metabolizzato nel corpo: non vengono rilevati componenti invariati della no-shpy nelle urine.

Il farmaco non passa attraverso la barriera emato-encefalica, ma durante la gravidanza penetra nella placenta.

Via di somministrazione

Con l'infiammazione del pancreas sotto l'influenza del tono della muscolatura liscia No-shpy diminuisce e, di conseguenza, il dolore diminuisce.

Nel processo acuto, quando il dolore è intenso, No-shpa è prescritto nelle iniezioni. Con moderata esacerbazione e in assenza di vomito, il farmaco viene assunto in pillole.

Se l'attacco di dolore è accompagnato da vomito, No-shpa viene iniettato per via intramuscolare, agisce immediatamente. La dose singola massima in qualsiasi forma di dosaggio è 80 mg, ogni giorno - 240 mg.

Benefici per la droga

L'azione arriva molto rapidamente: se assunto per via orale - dopo 12 minuti, con somministrazione parenterale - "sulla punta dell'ago". Grazie alle sue elevate prestazioni, è un farmaco di prima scelta in pronto soccorso.

Con forte dolore, non maschera l'addome acuto: agisce come un antispasmodico e allevia lo spasmo in caso di pancreatite, ma non anestetizza ad appendicite o peritonite.

Caratteristiche d'uso

Se non è possibile consultarsi rapidamente con il medico, è possibile trattarsi in modo indipendente con non più di due giorni. Sotto la supervisione di un medico, il farmaco viene assunto per un lungo periodo di tempo. Se prendere la dose massima non riduce l'attacco al dolore, è necessario pensare all'addome acuto. Normalmente, dopo aver preso No-shpy, il dolore diminuisce o scompare significativamente.

Se alla diagnosi accertata di pancreatite il dolore non è diminuito, significa che stiamo parlando di complicazioni di infiammazione del pancreas.

Controindicazioni

Nel nominare No-Shpy, vengono prese in considerazione le controindicazioni. Questi includono:

  • insufficienza epatica e renale;
  • insufficienza cardiaca;
  • età fino a 6 anni;
  • l'allattamento al seno.

Inoltre, è necessario monitorare attentamente la pressione del sangue in pazienti con tendenza all'ipotensione, poiché è possibile lo sviluppo del collasso.

Un altro punto importante riguarda la dose: se viene superata, può verificarsi uno sviluppo di disturbi del ritmo cardiaco, fino all'arresto cardiaco nei casi più gravi. In caso di sovradosaggio, è richiesto il ricovero urgente e la fornitura di cure mediche in un ospedale. Se, dopo aver assunto il farmaco in una dose elevata, sono trascorse meno di due ore, è necessario lavare lo stomaco e assumere gli adsorbenti.

Altri antispasmodici miotropi

Un altro farmaco che viene utilizzato per l'infiammazione del pancreas e allevia con successo il dolore è la papaverina. È anche antispasmodico miotropico. Il meccanismo della sua azione è in qualche modo diverso da come agisce No-shpa. Con la pancreatite, la papaverina rilassa lo sfintere di Oddi, che viene escreto nel duodeno e ripristina il flusso di bile e succo pancreatico. Il risultato è una diminuzione della pressione all'interno della ghiandola e sollievo dal dolore.

Altri farmaci sono combinati con la papaverina:

  • antidolorifici;
  • anti-infiammatori;
  • diuretici;
  • antistaminico dr.

Nella forma di una soluzione, la papaverina viene utilizzata per via sottocutanea, intramuscolare e endovenosa in combinazione con altri medicinali dei gruppi sopra indicati.

L'uso di M-holinoblokatorov

L'effetto analgesico è notevolmente migliorato dall'assunzione congiunta di papaverina con platyfillin. Platyfillin è una sostanza simile a atropina, è un M-blocker. Disponibile in compresse e forme di dosaggio iniettabili. Viene utilizzato principalmente per via parenterale come farmaco per l'ambulanza per il sollievo dal dolore. Non è prescritto da solo a causa di effetti negativi derivanti da un dosaggio improprio. Lui chiama:

  • abbassare la pressione sanguigna;
  • palpitazioni;
  • mal di testa;
  • sindrome convulsa;
  • psicosi acuta;
  • violazione della minzione.

Le controindicazioni da utilizzare sono prese in considerazione:

  • disturbo del ritmo cardiaco;
  • aumento della pressione intraoculare;
  • stitichezza atonica;
  • colite ulcerosa.

Pertanto, è incluso nell'elenco dei farmaci del gruppo A, da conservare in condizioni rigorose ed è disponibile su prescrizione medica.

Uso di successo della Duspatalin

Dyspatalin appartiene al gruppo di antispastici a carattere miotropico. Il punto di applicazione è la muscolatura liscia, a seguito di esposizione a loro, uno spasmo viene rimosso, tra cui lo sfintere di Oddi rilassa. Migliora il deflusso del succo pancreatico nel duodeno, riduce la pressione nella ghiandola. Di conseguenza, la duspatalina con pancreatite riduce significativamente l'insorgenza del dolore. Rilascio di forma - capsule e compresse, la durata dell'azione quando si prende un ritardante di capsula da 200 mg - fino a 16 ore, perché è in grado di rilasciare molto lentamente dalla capsula. Pertanto, puoi bere Duspatalin 2 volte al giorno. Applicare 30 minuti prima dei pasti, senza aprire la capsula e non masticare, se si tratta di una compressa. Completamente escreto nelle urine dopo 24 ore.

Controindicazioni all'uso di Duspatalin:

  • intolleranza individuale;
  • età fino a 12 anni;
  • guidare una macchina e lavorare con meccanismi complessi.
Quando si trattano Duspatalin, è necessario escludere l'alcol - riduce l'effetto del farmaco alla completa assenza di esso.

No-spa - il leader nel trattamento del dolore

Nonostante la varietà di antispastici che vengono utilizzati con successo nella pancreatite per il sollievo e il trattamento del dolore, No-shpa ha un vantaggio significativo. In termini di effetto rilassante sui muscoli, è quattro volte superiore rispetto agli altri farmaci elencati di questo gruppo.

Una varietà di forme di dosaggio esistenti, compresa un'azione prolungata, consente un ampio uso di No-Spa in caso di trattamento di emergenza, nonché per un trattamento a lungo termine. Aiuta a sopportare il dolore prima dell'arrivo di un'ambulanza o di una visita dal medico.

No-shpa non causa effetti collaterali se usato correttamente.

Grazie a tutte queste proprietà, No-spa ha trovato ampia applicazione e viene utilizzata con successo nel trattamento della pancreatite.

Come bere No-shpa: dosaggio per adulti e bambini

No-shpa ha un effetto antispasmodico pronunciato sulla muscolatura liscia degli organi interni.

È usato per gli spasmi del tratto gastrointestinale, delle vie biliari, dell'angina pectoris, della urolitiasi, dei vasi periferici. Il principio attivo è la drotaverina.

L'effetto di prendere questo farmaco arriva in pochi minuti. Dopo mezz'ora, si verifica una fase di massimo effetto dall'assunzione di questo antispasmodico.

Può essere somministrato per via orale (compresse) e apeneralmente (soluzione iniettabile).

Gruppo clinico-farmacologico

Condizioni di vendita della farmacia

Viene rilasciato senza la prescrizione del medico.

Quanto costa No-shpa nelle farmacie? Il prezzo medio è di 75 rubli.

Rilascia forma e composizione

Le compresse No-shpa hanno piccole dimensioni, colore rotondo e colorazione gialla.

  1. La composizione delle compresse: 40 mg di drotaverina (sotto forma di cloridrato), magnesio stearato, povidone, talco, amido di mais, lattosio (sotto forma di monoidrato).
  2. Le compresse Forte hanno una composizione identica. L'unica differenza è una maggiore concentrazione del principio attivo (80 mg / tab.).
  3. La composizione di No-Shpy in fiale: Drotaverina cloridrato ad una concentrazione di 20 mg / ml, 96% di etanolo, metabisolfito di sodio, acqua d / e.

Le compresse No-Shpa sono confezionate in blister da 6 e 24 pezzi, nonché in flaconi di vetro da 60 e 100 pezzi. Una confezione di cartone contiene un blister o una bottiglia con il numero appropriato di compresse e le istruzioni per l'uso del farmaco.

Effetto farmacologico

Il principale componente attivo di No-shpa è la drotaverina cloridrato, un antispasmodico che ha un effetto positivo sulla muscolatura liscia delle vie urinarie e delle vie biliari, nonché sul tratto gastrointestinale. La sostanza favorisce una rimozione efficace dell'edema, normalizza la circolazione sanguigna ed elimina l'infiammazione nel tessuto muscolare.

Il vantaggio principale è l'assenza di effetti negativi dei componenti del farmaco sul funzionamento del sistema nervoso. Dopo aver consumato le compresse, il risultato è sentito dopo 20 minuti, un effetto maggiore si ottiene dopo 1 ora. Con l'introduzione della soluzione per via endovenosa - dopo 2-5 minuti, l'effetto massimo - dopo 30 minuti. La drotaverina viene completamente eliminata dal corpo 72 ore dopo che è stata presa.

Indicazioni per l'uso

Cosa aiuta? No-shpa può essere usato sia come agente terapeutico principale sia come agente ausiliario in numerose condizioni patologiche:

Inoltre, No-shpa viene utilizzato in determinate condizioni, per alleviare e alleviare i sintomi spiacevoli.

No-Shpa per i bambini

I bambini devono essere trattati con cistite e nefrolitiasi, spasmi duodenali acuti o gastrici, gastrite, enterite, colite, flatulenza, stitichezza, spasmo delle arterie periferiche, febbre alta e mal di testa.

40 mg compresse per bambini prescritti a partire dai sei anni. Non sono stati condotti studi clinici sulla sicurezza e l'efficacia delle compresse di Forte nei bambini.

Controindicazioni

  1. Carenza di lattasi, intolleranza ereditaria al galattosio, sindrome da malassorbimento del galattosio-glucosio (compresse, dovute alla presenza di lattosio monoidrato nella loro composizione);
  2. Età fino a 6 anni (compresse);
  3. Il periodo di allattamento al seno (a causa della mancanza di dati clinici necessari che confermano la sicurezza e l'efficacia di No-shpy per questo gruppo di pazienti);
  4. Insufficienza cardiaca grave (bassa gittata cardiaca);
  5. Grave insufficienza epatica o renale;
  6. Ipersensibilità al farmaco.

No-silo deve essere usato con cautela sullo sfondo dell'ipotensione arteriosa, nei bambini e durante la gravidanza.

In caso di iniezione endovenosa della soluzione iniettabile a causa del rischio di collasso, il paziente deve sdraiarsi.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Durante la gravidanza, l'uso del farmaco No-shpa è possibile solo nei casi in cui il beneficio atteso è molte volte maggiore del possibile pericolo per lo sviluppo e la salute del feto. In questo caso, il dosaggio viene selezionato rigorosamente individualmente.

Nel periodo di allattamento al seno non è raccomandato l'uso del farmaco.

Dosaggio e modalità d'uso

Le istruzioni per l'uso indicano che durante l'assunzione di No-shpa senza consultare un medico, la durata raccomandata del farmaco è di solito 1-2 giorni. Nei casi in cui la drotaverina viene utilizzata come terapia aggiuntiva, la durata del trattamento senza consultare un medico potrebbe essere più lunga (2-3 giorni). Se la sindrome del dolore persiste, il paziente deve consultare un medico.

L'efficacia del farmaco No-Shpa è da tre a quattro volte superiore a quella della papaverina. Inoltre, il farmaco è caratterizzato da una biodisponibilità del 100%. Quando si prende una pillola, la drotaverina viene assorbita molto rapidamente dal tratto gastrointestinale: il periodo di semi-assorbimento della sostanza è di 12 minuti.

Dosaggi No-shpa:

  • Gli adulti nominano 1-2 fogli. contemporaneamente 2-3 volte al giorno. La dose quotidiana massima - 6 etichetta. (che corrisponde a 240 mg).
  • Non sono stati condotti studi clinici con l'uso di drotaverina con la partecipazione di bambini. In caso di prescrizione del farmaco No-shpa per bambini dai 6 ai 12 anni, 40 mg ciascuno (1 etichetta) 1-2 volte al giorno, per bambini sopra i 12 anni - 4 mg ciascuno (1 etichetta) 1- 4 volte al giorno o 80 mg (2 compresse) 1-2 volte al giorno. La dose giornaliera massima è di 160 mg (4 compresse).

Se il paziente può facilmente auto-diagnosticare i sintomi della sua malattia, perché sono ben noti a lui, quindi l'efficacia del trattamento, vale a dire la scomparsa del dolore, è anche facilmente misurabile dal paziente. Se entro poche ore dall'assunzione del farmaco nella dose singola massima si ha una diminuzione moderata del dolore o nessuna diminuzione del dolore, o se il dolore non diminuisce significativamente dopo l'assunzione della dose massima giornaliera, si consiglia di consultare un medico.

Quando si utilizza una bottiglia con un tappo di plastica dotato di un dispensatore di pezzi: prima dell'uso, rimuovere la striscia protettiva dalla parte superiore della bottiglia e l'adesivo dalla parte inferiore della bottiglia. Posiziona la bottiglia nel palmo della mano in modo che il foro di erogazione sul fondo non poggi sul palmo. Quindi esercitare una pressione sulla parte superiore della bottiglia, in conseguenza della quale una compressa cade dall'apertura di dispensazione sul fondo.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali sullo sfondo dell'uso di shpy sono piuttosto rari. I più comuni sono:

  • sensazione di aumento del battito cardiaco;
  • nausea;
  • eruzione cutanea pruriginosa;
  • ansia;
  • insonnia;
  • abbassare la pressione sanguigna;
  • costipazione;
  • mal di testa;
  • angioedema;
  • vertigini.

overdose

Un eccesso significativo della dose terapeutica raccomandata di pillole No-shpa può portare all'interruzione della frequenza cardiaca (aritmia), così come alla conduzione intracardiaca, fino a un blocco completo con arresto cardiaco.

Il trattamento del sovradosaggio consiste nel lavaggio dello stomaco, nell'intestino, nell'assunzione di assorbenti intestinali (carbone attivo) e nella conduzione di una terapia sintomatica in un ospedale medico.

Istruzioni speciali

La composizione di compresse da 40 mg include 52 mg di lattosio monoidrato, come risultato, sono possibili i disturbi dell'apparato digerente nei pazienti intolleranti al lattosio. Questa forma non è destinata a pazienti con deficit di lattasi, galattosemia o sindrome da assorbimento del glucosio / galattosio compromessa.

Quando si manifestano reazioni avverse, la questione di guidare un veicolo e lavorare con meccanismi richiede una considerazione individuale. In caso di vertigini dopo l'assunzione del farmaco, è necessario evitare di impegnarsi in attività potenzialmente pericolose, come guidare e lavorare con meccanismi.

Interazione farmacologica

Gli inibitori della PDE, come la papaverina, indeboliscono l'effetto anti-Parkinson della levodopa. Nella nomina del farmaco No-shpa contemporaneamente a levodopa può aumentare la rigidità e il tremore.

Con l'uso simultaneo della drotaverina con altri antispastici, compresi i m-anticolinergici, si verifica un reciproco aumento dell'azione antispasmodica.

Recensioni

Abbiamo raccolto alcune recensioni di persone che usano il farmaco No-shpa:

  1. Alexey. Per i dolori di stomaco, prendo No-sils in pillole - gli spasmi e il disagio scompaiono in 20 minuti. Inoltre, la medicina mi aiuta dai mal di testa. Nel corso degli anni di utilizzo non ha notato effetti collaterali. Recentemente, il farmaco è aumentato di prezzo, ma lo tengo ancora nella mia farmacia di casa.
  2. Katerina. Sono senza un hobbista da nessuna parte. Mangerò o no-shpu esattamente o drotaverin - l'effetto è assolutamente lo stesso. Questo farmaco aiuta molto chi ha problemi con il tratto digestivo. Almeno è a base di erbe e dannoso. Se senti nausea e pesantezza, puoi bere una pillola no-shpy e immediatamente diventa più facile. Non so come gli altri, ma lei mi ha salvato e salva finora. Grazie mamma per il consiglio!
  3. Marina. Il medico mi ha prescritto iniezioni No-shpy nel trattamento del pancreas. Dò questo medicinale a compresse di febbre, coliche o costipazione. Il farmaco non ha mai fallito, è stato testato il tempo. Mi preoccupo per la salute della mia famiglia e non uso le controparti più economiche.
  4. Sergey. Prese No-shpu con un trattamento complesso di pancreatite. Iniezioni scaricate per alleviare gli spasmi dello stomaco e dell'intestino. L'iniezione funziona molto rapidamente, il dolore si rilascia immediatamente. Le iniezioni venivano somministrate due volte al giorno, al mattino e alla sera. Un farmaco buono e molto conosciuto che allevia velocemente i crampi. C'è sempre un No-shpa nel kit di pronto soccorso.

analoghi

Analoghi strutturali della sostanza attiva:

  • Vero Drotaverinum;
  • Droverin;
  • Drotaverinum;
  • Drotaverine Forte;
  • Drotaverina cloridrato;
  • Nosh-ARB;
  • Ple Spa;
  • Spazmol;
  • Spazmonet;
  • Spazmonet forte;
  • Spazoverin;
  • Spakovin.

Prima di usare analoghi, consultare il medico.

Drotaverinum o No-shpa: qual è la differenza?

Sicuramente ognuno di noi ha dovuto prendere le note pillole gialle con un retrogusto speciale per certi problemi di salute. Il farmaco contiene il principio attivo Drotaverinum, ed è sotto questo nome che viene prodotto il concorrente No-shpy più popolare e il suo analogo. Qual è la differenza tra Drotaverin e No-spaa?

  1. La Drotaverina è un farmaco generico offerto a un consumatore con un nome internazionale e quindi non brevettato. L'efficacia clinica dei farmaci generici non è pienamente provata, poiché per questo gruppo di farmaci vengono proposti requisiti meno rigorosi.
  2. No-shpa è un farmaco originale, una forma di dosaggio brevettata. La presenza di un brevetto non è solo una scusa per l'alto costo del farmaco, ma anche alcuni obblighi che sono imposti al produttore: la qualità delle materie prime, il controllo della produzione e la sicurezza del farmaco devono essere di prim'ordine. Per ottenere un brevetto, il farmaco deve soddisfare una serie di requisiti rigorosi e superare le prove cliniche necessarie.

Risulta che il farmaco brevettato è sottoposto a più test prima che raggiunga il banco farmacia. Tuttavia, ciò non significa che il generico influenzi negativamente la salute.

Condizioni di conservazione e durata

La durata di conservazione delle compresse no-shpa è di 3 anni dalla data di produzione. Il preparato deve essere conservato nella confezione originale originale, in un luogo buio, asciutto, fuori dalla portata dei bambini, posto a una temperatura dell'aria non superiore a + 25 ° C.

No-Spa ® (No-Spa ®)

Principio attivo:

contenuto

Gruppo farmacologico

Classificazione Nosologica (ICD-10)

Immagini 3D

struttura

Descrizione della forma di dosaggio

Compresse: biconvesse rotonde, di colore giallo, con sfumature verdastre o arancio, incise su un lato "spa".

Azione farmacologica

farmacodinamica

La drotaverina è un derivato della isochinolina, che ha un potente effetto antispasmodico sulla muscolatura liscia inibendo il PDE di tipo 4 (PDE IV). L'inibizione dell'enzima PDE IV porta ad un aumento della concentrazione di cAMP, inattivazione della chinasi della catena leggera della miosina, che causa ulteriormente il rilassamento della muscolatura liscia. L'effetto della drotaverina, che riduce la concentrazione di ioni Ca 2+ attraverso il cAMP, spiega l'effetto antagonista della drotaverina sugli ioni Ca 2+.

In vitro, la drotaverina inibisce l'enzima PDE IV senza inibire gli enzimi PDE III e PDE V. Pertanto, l'efficacia della drotaverina dipende dalle concentrazioni di PDE IV in diversi tessuti. La PDE IV è la più importante per sopprimere l'attività contrattile della muscolatura liscia, e quindi l'inibizione selettiva della PDE IV può essere utile per il trattamento delle discinesie ipercinetiche e di varie malattie che coinvolgono la condizione spastica del tratto gastrointestinale.

L'idrolisi del cAMP nel miocardio e nella muscolatura liscia vascolare si verifica principalmente con l'aiuto dell'enzima PDE III, il che spiega il fatto che con un'elevata attività antispasmodica, la drotaverina non ha effetti collaterali gravi dal cuore e dai vasi sanguigni e ha effetti pronunciati sulle malattie cardiovascolari.

La drotaverina è efficace per gli spasmi muscolari lisci di origine sia neurogena che muscolare. Indipendentemente dal tipo di innervazione vegetativa, Drotaverinum rilassa la muscolatura liscia del tratto gastrointestinale, il tratto biliare, il sistema urinario.

farmacocinetica

Assorbimento. Rispetto alla papaverina, la drotaverina quando somministrata per via orale è più veloce e più completamente assorbita dal tratto gastrointestinale. Dopo il metabolismo presistemico, il 65% della dose di drotaverina è stata iniettata nella circolazione sistemica. Cmax in plasma è raggiunto in 45-60 min.

Distribuzione. In vitro, la drotaverina ha un elevato legame con le proteine ​​plasmatiche (95-98%), in particolare l'albumina, le γ e le β-globuline.

La drotaverina è uniformemente distribuita nei tessuti, penetra nelle cellule muscolari lisce. Non penetra nel BBB. La drotaverina e / oi suoi metaboliti possono penetrare leggermente nella barriera placentare.

Metabolismo. Negli esseri umani, la drotaverina è quasi completamente metabolizzata nel fegato.

Ritiro. T1/2 La drotaverina è di 8-10 ore.

Entro 72 ore, la drotaverina viene quasi completamente eliminata dal corpo. Circa il 50% della Drotaverina viene escreto dai reni e circa il 30% attraverso il tratto gastrointestinale. La drotaverina viene principalmente escreta come metaboliti, la drotaverina invariata non viene rilevata nelle urine.

Indicazioni farmaco No-shpa ®

spasmi muscolari lisci, nelle malattie delle vie biliari: colecistolitiosi, colangiolitiosi, colecistite, pericholecistite, colangite, papillite;

spasmi della muscolatura liscia delle vie urinarie: nefrolitiasi, uretrritiasi, pielite, cistite, spasmi della vescica.

Come terapia adiuvante:

spasmi della muscolatura liscia del tratto digerente: ulcera gastrica e ulcera duodenale, gastrite, spasmi cardiaci e pilorali, enterite, colite, colite spastica con stitichezza e sindrome dell'intestino irritabile con flatulenza;

mal di testa tensione;

dismenorrea (dolore mestruale).

Controindicazioni

ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti del farmaco;

grave insufficienza epatica o renale;

insufficienza cardiaca grave (bassa gittata cardiaca);

bambini fino a 6 anni;

periodo di allattamento al seno (senza studi clinici);

rara intolleranza ereditaria al galattosio, carenza di lattasi e sindrome da malassorbimento del glucosio-galattosio (dovuta alla presenza di lattosio nella formulazione).

Con cura: ipotensione arteriosa; pazienti pediatrici (mancanza di esperienza clinica); gravidanza (vedi. "Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento").

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Negli studi condotti non è stato rilevato alcun effetto teratogeno ed embriotossico della drotaverina e un effetto avverso sul corso della gravidanza. Tuttavia, se necessario, l'uso del farmaco No-spa® durante la gravidanza, dovrebbe essere presa cura e prescrivere il farmaco solo dopo aver valutato il rapporto tra i potenziali benefici per la madre e il possibile rischio per il feto.

In assenza dei dati clinici necessari durante l'allattamento, non è consigliabile prescrivere.

Effetti collaterali

Le seguenti sono le reazioni avverse osservate negli studi clinici, divise per sistemi d'organo, che indicano la frequenza della loro comparsa secondo la gradazione raccomandata dall'OMS: molto spesso (≥10%), spesso (≥1, ® 40 mg contiene 52 mg di lattosio monoidrato. può causare disturbi gastrointestinali nei pazienti con intolleranza al lattosio Questa forma è inaccettabile per i pazienti con deficit di lattasi, galattosemia o alterata sindrome da assorbimento di glucosio / galattosio (vedere Controindicazioni).

Influenza sulla capacità di guidare l'auto e altri meccanismi. Se ingerito in dosi terapeutiche, Drotaverinum non influisce sulla capacità di guidare ed eseguire lavori che richiedono maggiore attenzione. Se si verificano effetti collaterali, il problema di guidare un veicolo e lavorare con meccanismi richiede una considerazione individuale.

Modulo di rilascio

Compresse, 40 mg. Da 6, 10, 12, 20 o 24 tavoli. in un blister in PVC / alluminio. Su 1, 2, 4 o 5 bl. 6 tab. posto in una scatola di cartone. 3 bl. sulla scheda 10. posto in una scatola di cartone. 2 bl. 12 tavoli. posto in una scatola di cartone. 1 bl. Scheda 20 o 24. posto in una scatola di cartone.

10 tab. nel blister alluminio / alluminio (laminato con polimero). 2 bl. posto in una scatola di cartone.

Scheda 60 o 64. in una bottiglia di polipropilene con un tappo in PE dotato di un distributore di unità. 1 fl. posto in una scatola di cartone.

100 tab. in una bottiglia di polipropilene con tappo in PE. 1 fl. posto in una scatola di cartone.

Bottiglie da polipropilene sul tavolo 60., Fornito con il batcher del pezzo, e sul 100 il tavolo. con tappo PE, 1 fl. in una scatola di cartone.

fabbricante

Prodotti farmaceutici e chimici Hinoin CJSC, Ungheria. Str. Levai, 5, 2112 Veresegynház, Ungheria.

Reclami dei consumatori inviati all'indirizzo in Russia: 125009, Mosca, ul. Tverskaya, 22 anni.

Tel: (495) 721-14-00; fax: (495) 721-14-11.

Condizioni di vendita della farmacia

Condizioni di conservazione del preparato No-shpa ®

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

La durata di conservazione del farmaco No-spa®

40 mg compresse - 3 anni.

40 mg compresse - 3 anni.

Non utilizzare dopo la data di scadenza stampata sulla confezione.

No-Shpa aiuta con una pressione elevata: il meccanismo d'azione e le sfumature dell'uso del farmaco

Ma Shpa si è da tempo affermato come un antispasmodico efficace.

Questo farmaco è abbastanza popolare, un gran numero di persone nella lotta contro le sensazioni di dolore lo usa, perché è rilasciato senza prescrizione e può essere usato una volta.

L'effetto antispasmodico di No-Shpa si verifica a causa dell'inibizione dell'enzima PDE (fosfodiesterasi), che è necessaria per l'idrolisi del cAMP in AMP. A sua volta, viene eseguito utilizzando l'isoenzima PDEZ, il che spiega il fatto che gli effetti collaterali sono piuttosto rari.

Il principale ingrediente attivo del farmaco è la Drotaverina, ha un effetto rilassante sulla muscolatura liscia del sistema urogenitale, sul tratto gastrointestinale e sul tratto biliare. Inoltre, No-Shpa riduce la pressione, soprattutto nei casi in cui il suo aumento è provocato da spasmi vascolari.

  • 1 Indicazioni per l'uso
  • 2 L'effetto del farmaco sul livello della pressione sanguigna (aumenta o diminuisce)
  • 3 Possibili controindicazioni
  • 4 effetti collaterali
  • 5 Istruzioni per l'uso del farmaco con pressione (compresse, iniezioni, dosi)
  • 6 Durante la gravidanza
  • 7 video correlati

Indicazioni per l'uso

Il farmaco è attivamente utilizzato e raccomandato per l'uso con i seguenti disturbi nel corpo:

  • colecistite cronica;
  • discinesia biliare ipermotoria;
  • spasmi di vasi cerebrali;
  • sindrome di postcholecistectomia;
  • urolitiasi;
  • ulcera peptica;
  • ulcera duodenale;
  • flatulenza;
  • Viene usato attivamente per alleviare lo spasmo cervicale durante il parto, ma No-Shpu viene anche usato quando è necessario rilassare le contrazioni uterine;
  • durante la chirurgia, questo farmaco è usato per alleviare lo spasmo della muscolatura liscia;
  • proctite;
  • flatulenza;
  • pielite;
  • spasmi di muscoli lisci di organi interni;
  • tenesmo;
  • colica intestinale, che è stata attivata dalla ritenzione di gas dopo l'intervento chirurgico;
  • gastroduodenite cronica;
  • discinesia dell'intestino spastico;
  • malattia di calcoli biliari.

L'effetto del farmaco sul livello della pressione sanguigna (aumenta o diminuisce)

Lo scopo principale di No-Shpy è eliminare gli spasmi. Tuttavia, a causa del principio attivo (Drotaverina), è anche in grado di abbassare la pressione sanguigna.

Rilassa i muscoli e i tessuti, allevia il vasospasmo e stabilizza la circolazione sanguigna, che porta ad un effetto antipertensivo.

Pertanto, con questo sintomo, puoi prendere No-Shpu. Inoltre, il farmaco eliminerà il mal di testa, che si verifica spesso con pressione sanguigna elevata.

Inoltre, lo strumento viene utilizzato per gli attacchi di emicrania e crisi ipertensiva. Il regime di dosaggio è specificato nelle istruzioni dei produttori, ma è consigliabile assumerlo solo dopo aver prescritto un medico.

Quando somministrato per via endovenosa, il paziente deve essere in una posizione orizzontale, che contribuirà ad evitare lo sviluppo di insufficienza cardiovascolare acuta. L'iniezione inizierà la sua azione entro pochi minuti e l'effetto massimo apparirà dopo mezz'ora.

Possibili controindicazioni

La droga medica considerata è spesso usata in una varietà di condizioni, tuttavia, ci sono quelli in cui No-Shpu non è altamente raccomandato a causa delle possibili ulteriori manifestazioni di effetti collaterali.

Non usare il farmaco per:

  • prima infanzia (fino a 6 anni);
  • varie malattie del sistema cardiovascolare;
  • allattamento;
  • varie patologie dei vasi sanguigni e la loro scarsa pervietà;
  • glaucoma (aumento della pressione intraoculare);
  • adenoma prostatico;
  • pressione ridotta;
  • malattie complesse dei reni e del fegato;
  • gravidanza con patologia;
  • ipersensibilità al farmaco o ai suoi singoli componenti;
  • ingrossamento della prostata.

Effetti collaterali

Durante il ricevimento del farmaco medico No-Shpa ci possono essere varie reazioni avverse del corpo da tali sistemi:

  • sistema cardiovascolare: possibile manifestazione di ipotensione arteriosa, battito cardiaco accelerato;
  • Tratto gastrointestinale (gastrointestinale): costante desiderio di vomito, frequente stitichezza, nausea;
  • da parte del sistema nervoso: i sintomi sono piuttosto rari. Tuttavia, ci possono essere effetti collaterali come forte mal di testa, insonnia, vertigini;
  • dalla pelle. Con l'introduzione di No-Shpy, le reazioni cutanee locali possono verificarsi solo nel sito di iniezione;
  • sistema immunitario. In questo caso, la manifestazione dei sintomi è piuttosto rara. Questi possono includere sintomi come aumento della temperatura corporea, varie reazioni allergiche (possibile manifestazione di angioedema), debolezza generale (il più delle volte questo effetto collaterale si verifica in pazienti con maggiore sensibilità alla metabisulfite), orticaria, shock anafilattico (possibile esito fatale, per questo un effetto collaterale è caratterizzato dall'uso di No-Shpy sotto forma di iniezione), prurito, broncospasmo, febbre, brividi.

Assolutamente qualsiasi pillola ha una lista di indicazioni e controindicazioni. Quando si usa No-Shpy è molto importante prestare attenzione ad essi al fine di evitare complicazioni indesiderate che potrebbero insorgere, specialmente in caso di sovradosaggio con il farmaco.

In caso di sovradosaggio, sono possibili i seguenti effetti negativi:

  • mal di testa persistente, che sono spesso accompagnati da vertigini;
  • apatia e debolezza (in questo caso, il paziente non sarà in grado di sopportare alcuna attività fisica);
  • annebbiamento della mente (questo sintomo può funzionare fino a completare la perdita di coscienza);
  • cuore che affonda;
  • abbassare la pressione sanguigna;
  • sensazione di mancanza di ossigeno (in questo caso diventa difficile per il paziente respirare).

In caso di avvelenamento grave, le condizioni del paziente sono aggravate in misura tale che è impossibile fare a meno di chiamare immediatamente un'ambulanza.

In caso di avvelenamento grave, i seguenti sintomi sono caratteristici:

  • la paralisi del centro respiratorio è possibile, a causa della quale il paziente smetterà di respirare;
  • a causa del blocco degli impulsi nervosi, si verifica un arresto cardiaco completo.

Istruzioni per l'uso del farmaco con pressione (compresse, iniezioni, dosi)

Per la somministrazione intramuscolare e endovenosa, si raccomanda di usare non più di 2 fiale al giorno. Per la soluzione di iniezione, è necessario utilizzare 6 fiale (240 millilitri).

Soluzione per iniezioni intramuscolari e endovenose di No-Shpa

Vale anche la pena ricordare che quando si usa No-Shpy insieme agli antidepressivi, l'effetto ipotensivo può essere significativamente ridotto.

Le compresse, così come le capsule No-Shpy devono essere assunte in 1-2 pezzi, dovrebbero essere divisi in tre volte durante il giorno, è consigliabile usare questo farmaco durante i pasti.

Durante la gravidanza

Controindicazioni dirette all'uso di No-Shpy durante la gravidanza non esiste, quindi il suo uso è permesso.

Il farmaco ha un'azione delicata e allo stesso tempo efficace ed elimina bene gli spasmi muscolari.

È anche raccomandato alle donne nella posizione di prendere questo rimedio ovunque con loro per usarlo in caso di qualsiasi dolore addominale inferiore.

Un tale sintomo potrebbe essere il segno iniziale dell'ipertono dell'utero, a causa del quale l'aborto è possibile nel peggiore dei casi. Il fatto principale è che l'uso di No-Shpy non influisce in alcun modo sul feto.

Tuttavia, va ricordato che il suo utilizzo può solo aiutare nei casi lievi, in caso di spasmi acuti e pesantezza allo stomaco, è necessario consultare un medico.

L'effetto dopo l'applicazione dell'agente è osservato già dopo cinque minuti e raggiunge il suo massimo in mezz'ora. Anche quando non è permesso usare altri farmaci anticolinergici, può essere usato No-Shpu.

Video correlati

Caratteristiche dell'uso di No-Shpy nell'ipertensione:

No-Shpa è uno strumento che elimina efficacemente, delicatamente e rapidamente un'ampia varietà di crampi. Sono casi estremamente rari di sovradosaggio o comparsa di effetti collaterali. Questo farmaco può essere usato a pressione elevata e non può essere ridotto, perché ha un effetto antipertensivo.

In gravidanza e allattamento, l'agente è disponibile per l'uso, e in alcune situazioni è addirittura raccomandato. Inoltre, ha un numero piuttosto basso di controindicazioni.

Effetti collaterali, indicazioni e controindicazioni all'uso di no-shpy

No-shpa è una droga abbastanza comune che viene spesso utilizzata nella pratica medica. Questo strumento è prescritto per vari dolori. Molto spesso, N-shpu è usato per alleviare il dolore spastico che si verifica negli organi peritoneali a causa di uno spasmo di muscoli lisci.

No-shpa è un farmaco che può alleviare lo spasmo e arrestare la sindrome del dolore. Questo farmaco è assunto per via orale sotto forma di compresse o iniezioni. In questo articolo, vedremo cosa è No-shpa, come funziona e in quali dosaggi dovrebbe essere preso per i vari dolori spasmodici.

Informazioni generali sul farmaco

I no-silos sono indicati come antispastici, agenti che alleviano gli spasmi. Com'è? Lo spasmo è considerato contrazione involontaria dei muscoli, derivante da cause fisiologiche o patologiche. Lo spasmo è un sintomo di alcune malattie. Può anche provocare una malattia, perché viola la circolazione del sangue nel tessuto muscolare.

Gli antispastici, a seconda del meccanismo d'azione, possono essere divisi in 2 grandi gruppi:

  1. Neurotropic. Tali farmaci hanno lo scopo di influenzare le terminazioni nervose al fine di peggiorare la trasmissione degli impulsi al cervello da parte loro.
  2. Myotropic. Questi farmaci alleviano lo spasmo muscolare a causa della partecipazione a processi biochimici nelle cellule. I farmaci miotropi (a differenza degli antispastici non neurotropi) non influenzano il sistema nervoso umano.

I no-silos si riferiscono a farmaci antispasmodici miotropi. Il suo meccanismo d'azione è dovuto all'attività del principio attivo - Drotaverina. Le sue proprietà principali sono:

  • diminuzione degli ioni di calcio che entrano nelle cellule muscolari;
  • espansione significativa delle navi degli organi interni;
  • abbassare la pressione sanguigna;
  • aumento della gittata cardiaca.
Drotaverinum

La drotaverina è un derivato della isochinolina, un elemento chimico che può inibire un particolare enzima, la fosfodiesterasi. Questo enzima è coinvolto nell'idrolisi dell'adenosina monofosfato ciclica, aumentando la sua concentrazione nel sangue.

Ciò porta all'emergere di una catena di reazioni biochimiche nelle cellule muscolari, che riducono la concentrazione di calcio attivo. Ciò innesca la soppressione dell'attività contrattile del tessuto muscolare. La drotaverina allevia lo spasmo dei muscoli lisci di origine nevrotica e miotica, portando al rilassamento dei muscoli degli organi interni.

Dopo l'ingestione, la drotaverina viene completamente assorbita e metabolizzata. La sua concentrazione massima è osservata 40 minuti dopo la somministrazione. È uniformemente distribuito nelle cellule della muscolatura liscia.

Non ha la capacità di penetrare la barriera emato-encefalica, ma può penetrare la placenta in piccole quantità. Il periodo di completa eliminazione della drotaverina dura circa 4 giorni. Allo stesso tempo, metà di esso viene escreto dai reni insieme all'urina e al 30% insieme alla bile.

Oltre alla Drotaverina, No-Shpa contiene eccipienti, la cui presenza è leggermente diversa a seconda della forma di rilascio del farmaco:

  • Compresse. Una capsula contiene 40 mg di Drotaverina, nonché amido di mais, lattosio e altre sostanze chimiche.
  • Soluzione iniettabile Un flaconcino ha un volume di 2 ml, 1 ml della soluzione contiene 20 mg di drotaverina e componenti ausiliari (metabisolfito di sodio, etanolo).

L'uso di una particolare forma farmacologica del farmaco dipende dalle condizioni generali del paziente, dall'intensità della sindrome del dolore e dalle controindicazioni a lui disponibili. Il dosaggio e la durata del trattamento sono determinati dal medico curante.

Come e quando prendere la medicina?

No-shpa è una droga ampiamente conosciuta e conveniente. Tuttavia, vale la pena ricordare che non è sempre possibile utilizzarlo in modo efficace. In alcuni casi, il farmaco può danneggiare il corpo. Il calcolo del dosaggio è meglio lasciare ad uno specialista.

appuntamento

Ci sono indicazioni speciali quando il suo uso è appropriato. Tra loro ci sono:

  • Dolori spastici di qualsiasi localizzazione.
  • Esacerbazioni di un'ulcera (stomaco o intestino).
  • Sindrome dell'intestino irritabile

Colite e gastroenterite di origine non infettiva.

  • La presenza di sindrome dell'intestino irritabile.
  • Problemi digestivi che causano stitichezza, flatulenza e fenomeni simili.
  • Colecistite, colangite, cistite.
  • Malattia da calcoli biliari. Utilizzato anche il farmaco nella discinesia biliare.
  • Colica renale di natura sconosciuta.
  • Dismenorrea nelle donne. Utilizzare No-shpu per alleviare l'attività contrattile dell'utero e ridurre lo spasmo della cervice durante il travaglio.
  • Rimozione degli spasmi muscolari lisci degli organi interni prima o durante l'intervento chirurgico.
  • Inoltre, il farmaco ha una serie di controindicazioni che dovrebbero essere considerate prima del suo utilizzo. È vietato utilizzare No-shpu con tali fenomeni:

    • allergie alla drotaverina o ad altri componenti del farmaco;
    • intolleranza individuale di una o più sostanze che fanno parte di No-shpy (ad esempio il lattosio);
    • patologie gravi del sistema cardiovascolare (insufficienza cardiaca, malattia ischemica);
    • età dei bambini (categoricamente non raccomandato per bambini sotto i 7 anni);
    • periodo di allattamento.

    Con estrema cautela è usato per trattare il dolore spastico nelle donne in gravidanza (soprattutto nel primo trimestre), i pazienti con ipertensione arteriosa e bambini in età scolare.

    dosaggio

    La determinazione del dosaggio del farmaco viene effettuata da un medico e dipende dalla forma di dosaggio e dall'età del paziente. La soluzione iniettabile non si applica al trattamento dei bambini piccoli.

    Per un adulto, la dose massima in una singola dose è da una a due compresse, non più di 240 mg di drotaverina è consentita al giorno.

    Le compresse sono intese per l'ingestione, mentre sono bevute, deglutendo intere e spremute. Il dosaggio di compresse no-shpy è il seguente:

    • gli adulti bevono 3-6 compresse in 3 dosi (non raccomandano di bere più di due compresse alla volta e di superare la dose massima giornaliera del principio attivo);
    • i bambini da (fino a 12 anni) bevono una compressa due volte al giorno;
    • gli adolescenti possono assumere 4 compresse al giorno.

    Effetti collaterali

    Non superare il dosaggio specificato nelle istruzioni o prescritto da un medico. Questo può portare a un sovradosaggio e effetti collaterali. Ci sono i seguenti fenomeni negativi:

    • Problemi cardiaci che si manifestano con l'aumento della frequenza cardiaca, abbassando la pressione sanguigna.
    • Reazione allergica alla droga "No-Shpa"

  • A volte le vertigini.
  • Disturbi neurologici. Spesso manifestano disturbi del sonno, apatia, letargia.
  • Interruzione del sistema digestivo Stitichezza, nausea e talvolta vomito possono verificarsi.
  • Reazioni allergiche sulla pelle. Spesso si osservano prurito, arrossamento, gonfiore, eruzione cutanea e orticaria. Forse la comparsa di angioedema e shock anafilattico.
  • Aumento della temperatura corporea, febbre, brividi.
  • Reazioni locali nel sito di iniezione sotto forma di soluzione iniettabile.
  • Precauzioni di sicurezza

    Alcune precauzioni dovrebbero essere prese per evitare reazioni negative. Tra loro ci sono:

    • Non combinare Drotaverinum con altri farmaci antispastici, perché il loro effetto è migliorato.
    • La drotaverina non è combinata con farmaci che si legano alle proteine ​​plasmatiche. In teoria, ciò può provocare l'intossicazione del corpo o aumentare l'effetto farmacologico dei farmaci.
    • No-spa contiene lattosio. È necessario prendere in considerazione prima della nomina del farmaco a pazienti in cui c'è intolleranza.
    • La drotaverina è in grado di penetrare nel latte materno. Pertanto, non è prescritto alle madri che allattano.
    • Il farmaco può penetrare nella placenta, quindi No-shpu viene usato con cautela nel trattamento delle donne in gravidanza.
    • Ma lo shpa non influenza la velocità di reazione. Può essere preso durante la guida. Ma dovrebbe prendere in considerazione il rischio di effetti collaterali.
    • Il farmaco viene conservato a una temperatura non superiore a 25 gradi Celsius, evitando la luce solare diretta. Non usare il medicinale dopo la data di scadenza.
    • La soluzione per iniezioni contiene solfito di sodio, che può provocare una reazione allergica (ad esempio broncospasmo o shock anafilattico), soprattutto se si soffre di asma o di allergie.

    Se un paziente ha bassa pressione sanguigna, la drotaverina viene somministrata a lui in posizione orizzontale (a causa del rischio di sviluppare collasso).

  • Non è consigliabile combinare No-silo con alcool, soprattutto allo stesso tempo. La drotaverina e l'alcol etilico hanno un effetto rilassante sul sistema muscolare. Pertanto, il loro uso comune può portare ad un eccessivo rilassamento muscolare. E questo porta al fatto che una persona non obbedisce più alle mani e ai piedi. Questa condizione è pericolosa per la salute e la vita del paziente.
  • Alcune caratteristiche della terapia

    L'uso del farmaco e il suo dosaggio dipendono da quelli o da altre indicazioni. Ad esempio, no-shpu viene spesso prescritto per alleviare il mal di testa. Ma non è sempre efficace con questa sindrome del dolore, dal momento che il mal di testa è un sintomo di molte malattie che dovrebbero essere trattate con l'aiuto di mezzi speciali.

    Ma-shpa allevia solo lo spasmo dei vasi cerebrali. Pertanto, è prescritto solo per mal di testa tensione. Spesso usato il farmaco e altri dolori, come dentale, fegato, ecc.

    Con mal di testa

    Quando il carattere spastico doloroso viene utilizzato, ma-shpa in pillole o nella forma di una soluzione iniettabile. E 'facilmente assorbito nel tratto gastrointestinale ed è uniformemente distribuito in tutto il corpo, avendo un effetto nel posto giusto. Quando si assumono farmaci è importante ricordare:

    • Non puoi assumere No-mashu insieme ad altri antispastici, combinalo con cura con analgesici.
    • È possibile combinare il farmaco e alcuni farmaci anti-infiammatori. Ad esempio, il paracetamolo.

    Nomina di no-shpy con mal di testa

    Le linee guida di dosaggio per bambini e adulti devono essere seguite:

    • gli adulti non assumono più di 2 compresse alla volta, fino a 240 mg della sostanza attiva è consentita al giorno;
    • i bambini piccoli sono meglio non usare la medicina, a volte non si può dare più di una compressa al giorno;
    • i bambini fino a 12 anni dal dolore alla testa bevono 2 compresse al giorno;
    • gli adolescenti non assumono più di 160 mg di Drotaverina al giorno.

    Se necessario, per un paziente con cefalea tensiva, può essere prescritta la somministrazione intramuscolare del farmaco per accelerare l'effetto. Non è consigliabile introdurre più di 2 fiale alla volta.

    Per altri tipi di dolore

    Sembra che No-shpu consigli di usare quasi con tutti i tipi di dolore. Tuttavia, questo non è il caso. Quindi, considera se il farmaco è efficace in alcuni casi:

    Con mal di denti L'uso di no-shpy con mal di denti non è pratico. Allevia gli spasmi muscolari. E il dolore nei denti ha una diversa natura di origine - si sviluppa come conseguenza dell'irritazione delle terminazioni nervose. I più efficaci antidolorifici sono analgesici.

    Ma lo shpa con un mal di denti ha più probabilmente un effetto placebo - una persona crede così fermamente che il dolore passerà e passerà. Ma questo effetto, di regola, non dura a lungo. E presto il mal di denti riprenderà con una nuova forza.

    Quando tossisci. A volte un no-shpa viene usato quando si tossisce. Va ricordato:

    • il farmaco non cura la tosse. Non è in grado di rimuovere l'espettorato con una tosse umida;
    • farmaci prescritti per la tosse secca per alleviare lo spasmo nel tratto respiratorio superiore;
    • bere pillole durante un attacco per alleviare lo spasmo. In questo caso, un bambino di età superiore ai 7 anni ha bisogno di una sola pillola, un adulto può assumere 2 pillole con un attacco di tosse.

    Con colica epatica. No-shpa ha un effetto rilassante sulla muscolatura liscia degli organi interni, quindi è spesso prescritto per le patologie epatiche.

    Sintomi di colica epatica

    Dolore acuto acuto che si verifica a causa di una pietra che entra nei dotti biliari o durante la discinesia biliare richiede una correzione urgente. Per il sollievo dal dolore nelle coliche epatiche si usa la soluzione iniettabile. Si applicano le seguenti regole:

    • il farmaco viene somministrato per via endovenosa e molto lentamente;
    • a seconda dell'intensità del dolore, si somministrano 1 o 2 fiale contemporaneamente (non più di 2);
    • la dose giornaliera non deve superare le 6 fiale. Inoltre, No-shpa contribuisce al deflusso della bile, che è molto importante per il trattamento della colelitiasi e di altre patologie epatiche.

    Durante la gravidanza e HB

    È possibile usare No-shpu durante la gravidanza e l'allattamento? Alle donne incinte non è vietato bere il No-shpu con dolori spastici. La drotaverina attraversa la placenta in piccole quantità e non comporta alcun pericolo per il feto come Analgin o Aspirina. Pertanto, è consentito nel trattamento delle donne in gravidanza. Ma allo stesso tempo, le future madri dovrebbero ricordare:

    • fare attenzione a non bere senza silo in modo incontrollabile, in modo da non provocare tossicosi tardive;
    • non puoi usare il medicinale per insufficienza cervicale;
    • Prima dell'uso, è necessario consultare un ginecologo, che valuterà il corso della gravidanza.

    La drotaverina è in grado di penetrare nel latte materno, e per eliminare il rischio di un impatto negativo sul bambino dovrebbe astenersi dall'uso di no-shpy durante l'allattamento.

    No-shpa è un antispasmodico, che allevia lo spasmo dei muscoli lisci di organi interni e muscoli. Si consiglia di prenderlo solo se ci sono indicazioni appropriate. In altri casi, non aiuterà o avrà un impatto negativo sulla salute umana.