E. coli nelle urine: da dove viene l'allarme e quando ne vale la pena?

Quando si rileva l'E. Coli nelle urine, non deve essere immediatamente preso dal panico, perché l'attività vitale dei batteri "benefici" all'interno del corpo, tra cui E. coli, è parte integrante della sua microflora sana, perché i batteri creano una barriera protettiva contro i patogeni e partecipano ai processi metabolici.

Tuttavia, quando un batterio penetra in altre parti del corpo, può provocare l'insorgenza di malattie gravi come l'uretrite acuta e la cistite, la vulvovaginite e la pielonefrite. Aiutare a sbarazzarsi di queste complicazioni aiuterà i test tempestivi e la terapia competente.

E coli nelle urine - che cos'è e dovrebbe essere trattato?

E. coli, o Escherichia coli Haemolyticus, è un tipo speciale di microrganismo contenente sia specie patogene che non patogene.

È quando viene iniettato nel corpo umano che il batterio provoca processi infiammatori negli organi del sistema urogenitale e del tratto gastrointestinale.

La presenza di E. coli nelle urine segnala direttamente lo sviluppo dell'infezione nel tratto urinario.

Normalmente, quando si prelevano campioni da una persona sana, E. coli non deve essere rilevato, ma spesso accade che una piccola quantità di batteri sia presente nelle urine, ma questo indicatore è anche la norma.

Con un significativo eccesso del livello ammissibile di batteri nel corpo, è possibile giudicare la presenza delle seguenti patologie del sistema urogenitale:

  1. cistite (processo infiammatorio che interessa la vescica);
  2. pielonefrite (infiammazione dei reni);
  3. uretrite e prostatite;
  4. vescicolite e orchite (infiammazione delle vescicole e dei testicoli seminali);
  5. colpite e vulvovaginite (vagina);
  6. endometrite e annessite (infiammazione dell'utero e delle ovaie).
al contenuto ↑

Risultati del test: norma e deviazione

La quantità ammissibile di Escherichia Coli nella coltura delle urine è 10 ³ -10 ⁴ CFU / ml.

Tuttavia, se il livello del paziente di questo valore è, ad esempio, 10⁶ CFU / ml, questo indica direttamente un risultato positivo, cioè la presenza di un'infezione all'interno del corpo.

Le principali cause dell'emergenza e del rischio

L'habitat abituale di Escherichia coli negli esseri umani è la parte inferiore del tratto gastrointestinale, ma l'aspetto di Escherichia Coli nelle urine può essere dovuto a una combinazione di vari fattori, tra cui:

  • Poiché il microrganismo è perfettamente adattato per sopravvivere in varie condizioni, il batterio può essere facilmente rilevato sulla superficie di alimenti non trasformati, oggetti domestici e terreno. Tutto ciò aumenta il rischio di penetrazione dei batteri nella persona attraverso il contatto delle mani sporche con gli organi genitali esterni.
  • Mancanza di adeguato livello di genitali per l'igiene personale.
  • La presenza di contatto sessuale non protetto con un vettore di batteri.
  • Igiene impropria dopo aver usato il bagno.
  • Il rapido sviluppo di Escherichia Coli è anche accompagnato dalla presenza nel paziente di malattie croniche e immunitarie, disturbi ormonali e diabete mellito di tipo 1 e 2.
  • Vi sono frequenti casi di rilevamento di un microrganismo durante la violazione della corretta raccolta di materiale per l'analisi.

La ragione di ciò può essere una violazione della sterilità del contenitore per la raccolta di materiale, una scarsa igiene degli organi genitali esterni, così come una violazione dei tempi di urina dopo la raccolta (non deve superare le 2 ore).

Come passare un'analisi generale delle urine, leggi il nostro articolo.

Il principale gruppo di rischio comprende le donne a causa delle loro caratteristiche anatomiche (prossimità dell'uretra all'ano) e bambini di età diverse a causa del livello insufficiente di resistenza dell'organismo giovane a vari batteri e scarsa igiene (mani sporche).

Abbastanza spesso, l'emolitica di Escherichia Coli si trova nelle urine delle donne durante la gravidanza, che è associata ad un generale indebolimento del sistema immunitario della donna incinta, a cambiamenti ormonali nel corpo e alla pressione sugli organi urinari a causa della crescita del feto.

sintomi

Spesso la presenza di batteri in un paziente non si manifesta, e se il paziente ha un'immunità sufficientemente forte, allora il disturbo può passare da solo.

Tuttavia, se i batteri si moltiplicano in modo estremamente attivo e provocano una forma più grave del processo infiammatorio, il paziente inizia a provare ansia, ad esempio:

  • minzione frequente;
  • il processo di minzione è accompagnato da dolore e bruciore nell'uretra;
  • debolezza generale e leggera febbre;
  • la comparsa di secrezioni precedentemente sconosciute e odore sgradevole;
  • sgabello sconvolto (diarrea);
  • dolore nell'addome inferiore.
al contenuto ↑

Come curare?

Nella diagnosi di questa malattia è obbligatorio l'esame di laboratorio delle urine del paziente, che rivela la presenza di batteri nelle urine. Un'analisi delle urine è estremamente importante per la corretta diagnosi e il successivo trattamento.

Per studiare il biomateriale, è necessario prendere solo le urine del mattino, rispettando le regole igieniche necessarie e il suo trasporto sterile.

Sulla base della varietà di batteri, lo specialista prescrive un regime di trattamento adatto al paziente. Per uno studio più dettagliato dello stato di salute del paziente, gli possono essere assegnati altri strumenti diagnostici, come l'esame ecografico degli organi urinari, l'urografia e la TC.

Il metodo di base di trattamento di Escherichia Coli, così come altri batteri infettivi, si basa sul paziente che assume agenti antibatterici progettati non solo per fermare il processo infiammatorio, ma anche per ridurre il numero di batteri, ad esempio Meropenem, Amikacin e Cotrimoxazole.

In tandem con antibiotici, la ricezione di vari integratori alimentari contenenti lattobacilli malattia per normalizzare la microflora intestinale, ad esempio, Bifiform, Bifidumbakterin e uroseptics, che normalizzano il lavoro dei reni ed eliminano l'edema. È anche importante assumere immunostimolanti durante il periodo di trattamento.

Quando l'Escherichia Coli viene rilevata nelle urine di un bambino o di un bambino più grande, il pediatra deve anche prescrivere una terapia antibiotica e farmaci diuretici per una rimozione più rapida dei batteri in modo naturale. Se il regime di trattamento viene scelto correttamente, i pazienti giovani stanno rapidamente migliorando.

Per la raccolta delle urine in un neonato, è meglio usare un mochetsbornik. Un tale metodo eliminerà la raccolta errata di biomateriale e, di conseguenza, un risultato di analisi distorto.

Per questo è necessario:

  • lava accuratamente il bambino e asciugalo;
  • scolare la prima porzione di urina del mattino;
  • Raccogli la seguente parte del biomateriale nel contenitore combinato.

Le sue caratteristiche esistono nel trattamento delle donne incinte. Con un risultato positivo nello studio della semina batterica, il compito principale di uno specialista è un algoritmo di trattamento adeguato. Tale terapia dovrebbe eliminare l'impatto negativo dei farmaci antibatterici sul feto del paziente.

Una donna incinta deve seguire rigorosamente tutte le prescrizioni del suo medico e non iniziare la malattia. Altrimenti, il paziente può non solo trovare in sé complicazioni serie, ma anche perdere il bambino.

Con una diagnosi tempestiva e un regime terapeutico adeguatamente selezionato, è possibile sbarazzarsi di Escherichia Coli nelle urine il prima possibile. Per fare questo, è importante seguire scrupolosamente le raccomandazioni di uno specialista, osservare l'igiene, adeguare il proprio stile di vita e nutrizione (in modo da non irritare le mucose dell'organo interessato in aggiunta).

Per prevenire la re-infezione con un batterio, è importante aderire a determinate misure preventive, tra cui:

  1. sufficiente assunzione di liquidi al giorno (1,5-2 litri);
  2. mantenimento dell'igiene;
  3. rafforzare l'immunità;
  4. visita medica regolare

Scopri di più sui batteri intestinali dal video:

Da dove viene E. coli nelle urine?

E. coli - Escherichia coli (E. coli) - una classe speciale di batteri, che è un insieme di specie patogene e non patogene. I batteri patogeni, quando rilasciati nel corpo umano, provocano malattie infiammatorie e infettive nel tratto gastrointestinale e nei sistemi urinari e riproduttivi. E. coli nelle urine è considerato un indicatore dello sviluppo dei processi patologici negli organi urinari.

Le specie non patogene di questi batteri svolgono la loro attività vitale nell'intestino e sono parte integrante della sua normale microflora. Il ruolo di Escherichia nel corpo umano è molto importante:

  • impedire che germi patogeni e patogeni si depositino nell'intestino, prevenendo in tal modo il verificarsi di molte infezioni,
  • creare un ambiente favorevole all'esistenza e alla riproduzione di bifidobatteri e lattobacilli, contribuendo alla digestione più completa del cibo,
  • attivamente coinvolto nella produzione di vitamine del gruppo B e processi metabolici di colesterolo, colina, bilirubina, acidi biliari, promuove l'assorbimento di vitamine e minerali dal cibo

Cause di E. coli nella coltura delle urine

Nel migliore dei casi, l'analisi di laboratorio delle urine non dovrebbe mostrare la presenza di E. coli. Ma il più delle volte una piccola quantità di batteri è ancora presente, ma entro il range normale. L'eccesso di livelli normali di E. coli nelle urine è chiamato batteriuria. Nella maggior parte dei casi, ciò significa la presenza di processi infettivi nell'area urogenitale:

  • cistite (l'oggetto della lesione è la vescica),
  • uretrite (uretra),
  • pielonefrite (rene),
  • vescicolite (vescicole seminali),
  • prostatite (prostata),
  • orchite (testicoli),
  • colpite (vagina),
  • endometrite (utero),
  • annessite (ovaie).

Habitat normale di E. coli - le parti inferiori dell'intestino. Come può entrare negli organi urinari e riproduttivi?

  • I batteri dell'Escherichia coli sono in grado di rimanere attivi in ​​quasi tutte le condizioni. Possono vivere in acqua e su varie superfici (suolo, piante, frutta, verdura, mobili, piatti, vestiti e scarpe). Se le regole di igiene personale non sono seguite da mani non lavate, i batteri possono essere introdotti nell'uretra o nei genitali esterni.
  • Cura scorretta o irregolare dei genitali. È necessario lavare ogni giorno ed essere sicuri di lavare prima i genitali, quindi solo l'area dell'ano.
  • Sesso non convenzionale (anale). In questo caso, l'organo genitale del partner diventa portatore di batteri dal retto alle pareti vaginali.
  • Sesso tradizionale con bacillo intestinale. Al momento dell'eiaculazione con lo sperma, l'infezione viene trasportata sui tessuti degli organi genitali interni.

Fattori associati alla rapida diffusione e riproduzione dei batteri nocivi:

  • malfunzionamento del sistema immunitario
  • problemi ormonali
  • diabete mellito
  • la presenza di infezioni croniche del sistema urinario e riproduttivo.

Molto spesso, E. coli nelle urine viene rilevato come risultato di una raccolta impropria. Il contenitore deve essere sterile, i genitali esterni devono essere lavati, la porzione di urina deve essere media e il tempo di trasferimento dopo la raccolta non deve superare le 2 ore. Pertanto, in caso di un risultato positivo della coltura di urina su un microrganismo, una riassegnazione dell'analisi deve essere nominata sotto la supervisione del personale medico.

Sintomi clinici

La batteriuria è il più delle volte completamente asintomatica. Nelle persone con una buona immunità e uno stato di salute soddisfacente, non richiede cure e passa per conto proprio. I sintomi compaiono solitamente quando i batteri hanno già causato un processo infettivo-infiammatorio:

  • bruciore durante la minzione,
  • minzione eccessiva,
  • febbre, sensazione di malessere,
  • odore sgradevole di urina, scaglie bianche o macchie di sangue, coaguli di muco,
  • indigestione - diarrea,
  • dolore all'addome, basso ventre, ai lati.

Trattamento di E. coli nelle urine

La batteriuria come malattia indipendente non necessita di trattamento. Il paziente è registrato e monitorato per la sua salute. Se il corpo non affronta l'infezione stessa, allora il medico, dopo una diagnosi completa del paziente, prescrive un corso terapeutico, che include:

  • antibiotici antibiotici (Cefotaxime, Meropenem, Amikacin, Ofloxacin, Imipenem, Cefalexin) per il trattamento dei processi infiammatori e la prevenzione della crescita batterica,
  • epatoprotettori che proteggono il tessuto epatico dagli effetti degenerativi (Galstena, Essentiale, Hepel, Cholensim, Heptral),
  • integratori biologicamente attivi con un alto contenuto di bifidobatteri e lattobacilli per normalizzare la microflora intestinale (Bifidumbacterin, Bifikol) e sostanze attive che stimolano il sistema immunitario (Echinacea Purpurea, Pyrogenal, Licopid, Derinat).

Al momento del trattamento, si raccomanda al paziente di rispettare una dieta moderata. I pasti devono essere nutrienti e facili da digerire, escludendo tutti i cibi nocivi (dolci, grassi, fritti, affumicati, sottaceti, funghi, salati e piccanti).

Per ridurre temporaneamente il carico sui dotti urinari e sui reni, è opportuno limitare l'assunzione di acqua.

Il trattamento viene effettuato a casa sotto la supervisione regolare di un medico locale, l'ospedalizzazione in ospedale è una misura estrema nelle gravi condizioni del paziente e la rilevazione di gravi processi infiammatori o infettivi.

Tra i rimedi popolari, la mummia ha un'enorme popolarità. Gli esperti di medicina tradizionale raccomandano di prenderlo per via orale a 0,5 g 3 volte al giorno per tre settimane, poi una settimana e il corso può essere ripetuto.

Per il lavaggio con una soluzione di mummia, 1 g viene attentamente diluito in 0,25 l. acqua pulita e bollita. Puoi fare la doccia ogni due settimane a settimane alterne.

Un altro rimedio popolare efficace è la serie. Per la preparazione del brodo antibatterico e antinfiammatorio, si versa un cucchiaio di corda frantumata con un bicchiere di acqua pulita. La miscela deve essere preparata a bagnomaria per 20 minuti, quindi filtrata e bevuta tre volte al giorno per due settimane.

Misure preventive

È facile evitare l'infezione da E. coli, basta seguire alcune semplici regole:

  • L'igiene personale è fondamentale. Tenere sempre puliti il ​​corpo, le mani, i vestiti e le lenzuola.
  • Non mangiare cibi non trasformati (frutta non lavata, verdura, latte non pastorizzato, carne non cotta).
  • Evita il sesso non convenzionale.

Il modo migliore di prevenzione è uno stile di vita sano. Questa è una corretta alimentazione, uno sforzo fisico ottimale, aria fresca, l'assenza di cattive abitudini e una regolare diagnostica del corpo per il rilevamento tempestivo della malattia. In questo caso, un'immunità sana e forte respingerà Escherichia coli.

E. coli nelle urine

E. coli nelle urine appare quando l'indicatore della sua concentrazione nel corpo devia dalla norma in un modo grande, quindi il microrganismo colonizza gli organi più vicini. Uno dei luoghi più frequentemente colpiti è l'uretra, perché è situato più vicino al centro della formazione di microflora patogena. Normalmente, il loro habitat è intestino e un indicatore per un adulto e un neonato nel range di 106-108 CFU / g.

Contenuto dell'articolo

Cos'è E. coli?

Di per sé, E. coli non è dannoso - può essere patogeno solo se il suo valore nel quadro delle analisi supera in modo significativo la norma. Il fatto è che gli enterobatteri inizialmente avvantaggiano il corpo e il tratto digestivo. Le cellule di alimentazione si verificano a causa della temperatura del corpo umano, hanno bisogno di umidità, ossigeno e altre condizioni di vita. A loro volta, forniscono al corpo acidi grassi, vitamine K e B. Sono coinvolti nella scomposizione delle proteine, nella metabolizzazione della bilirubina, del colesterolo e degli acidi biliari. Inoltre, distruggono i batteri patogeni e impediscono loro di diffondersi nel loro habitat.

Se l'indicatore del livello di E. coli diminuisce, allora dà un segnale agli organismi patogeni e patogeni circa la possibilità di colonizzazione nella membrana mucosa dell'organo, poiché le funzioni protettive di una persona sono ridotte. Quando elevato, E. coli cerca di "conquistare" nuovi organi, colpendo le mucose adiacenti, ad esempio il sistema urinario.

I principali fattori che influenzano le deviazioni dalla norma:

  • Malattie virali per lungo tempo o frequenti ricadute.
  • Aumento dello stress fisico ed emotivo (stress).
  • Violazione del funzionamento degli organi interni (particolarmente importante per gli anziani).
  • Fumo, alcol e sostanze stupefacenti sono anche in grado di provocare la riproduzione di batteri opportunistici e l'espansione dell'habitat.

Cause dell'aspetto nelle urine

L'urina di una persona sana non dovrebbe contenere batteri, quindi E. coli normalmente non dovrebbe essere presente lì. Le eccezioni sono casi in cui gli organi del sistema di minzione sono interessati da eventuali processi patologici. È possibile rilevare questo fatto completamente per caso, al momento della consegna come parte di un esame fisico di routine di un test urinario generale, o al momento di un esame di follow-up per un'altra malattia, ma la forma asintomatica è ancora molto meno comune. Dove, come spesso, il processo è accompagnato da lamentele del paziente, quindi viene inviato dal medico curante al laboratorio per condurre ricerche con certi sospetti.

I campioni sono presi per condurre:

  • Analisi generale L'assistente di laboratorio conduce la ricerca attraverso un microscopio, determinando il tipo e il numero di microrganismi e batteri. Il numero viene visualizzato come risultato sotto forma di uno, due o tre "+". Inoltre determina il tipo di microflora, il genere del patogeno.
  • Bakpaseva. Il campione in una capsula di Petri entra in condizioni confortevoli per i microrganismi, dove si moltiplicano in modo sicuro e rimangono per diversi giorni in un ambiente favorevole. Entro il secondo giorno, le colonie si formano nel campione, corrispondente al tipo di batteri (E. coli è grigio-blu con agar a base di carne peptone, su Edno medio - piatto e rosso). L'analisi mostra anche la sensibilità a vari farmaci antibatterici, su cui si basa un'ulteriore terapia.

Quali malattie causano

Cause di E. coli nelle urine possono essere malattie dei sistemi genitali e urinari e la riproduzione di microrganismi patogeni e condizionatamente patogeni. I fattori che contribuiscono includono biancheria intima ristretta, igiene personale e rapporti anali. La conseguenza è l'infiammazione della vescica, dei reni, dell'uretra. Tra le malattie più comuni pielonefrite e cistite.

La pielonefrite si riferisce a malattie infiammatorie, che provocano il movimento dell'infezione (Escherichia coli) dall'uretra ai reni, riempiendo il bacino e infettando i reni. L'aumento del processo infiammatorio è osservato nelle donne. Negli uomini, a causa delle peculiarità della struttura anatomica del sistema urogenitale, tali complicanze non sono state identificate.

Il batterio rappresenta un rischio particolare per le donne incinte e, indipendentemente dalla complessità della malattia, al fine di prevenire il processo infiammatorio, a tali pazienti viene prescritto un ciclo di antibiotici.

Decrittografia delle analisi

Come già accennato, ci sono 2 opzioni per condurre uno studio - questa è un'analisi generale e un ristagno. Nel primo caso viene visualizzata la presenza di batteri - rilevati / non identificati. E solo il secondo, dopo le ricerche di laboratorio e la costruzione di una colonia in condizioni favorevoli, può mostrare il loro aspetto e la sensibilità agli antibiotici.

L'entità della misura della crescita di microrganismi nel campione è indicata dal COE, cioè unità formanti colonia. "+" Significa un aumento del numero di batteri e "-" significa un'assenza.

Cause di batteriuria

Se consideriamo le cause della comparsa di batteri di qualsiasi tipo nell'urina e nel canale urinario di una persona, devono essere distinti due modi per la loro formazione.

  1. Vero batteriuria. La riproduzione avviene direttamente nelle urine, provocando processi infiammatori e il movimento di cellule patogene in altri organi.
  2. False batteriuria. La comparsa di microrganismi è associata alla malattia del sistema genito-urinario adiacente degli organi, ad es. in questo caso, l'intestino.

La batteriuria è un sintomo, non la malattia stessa, e oltre al test, altri organi dovranno essere esaminati. Patologia raramente diagnosticata associata ad adenoma, diabete mellito e prostatite, uretrite e sepsi batterica.

L'uretrite, la cistite e la pielonefrite vengono rilevate più frequentemente. I sintomi dovrebbero essere considerati:

  1. Violazione della minzione, accompagnata da dolore o bruciore - disuria.
  2. Condizioni dolorose della regione lombare e dell'addome di seguito.
  3. Incontinenza.
  4. Lo sgradevole odore di urina e le mescolanze di pus visti in esso;
  5. Iperemia dell'uretra.

Cosa indica la batteriuria asintomatica

La batteriuria asintomatica è indicativa della malattia in assenza dei suoi segni caratteristici. Le analisi nei pazienti indicano la presenza di colonie di microrganismi nell'uretra, in combinazione con un'aumentata concentrazione di leucociti, ma la persona non avverte disagio. Tali circostanze complicano solo il quadro, perché la diagnosi tardiva può portare a infezioni e malattie di altri organi, tra cui la cavità addominale e il sistema riproduttivo.

Le ragioni dell'assenza di sintomi possono essere sia un tratto individuale di un singolo paziente, sia una resistenza associata a un elevato numero di recidive della malattia.

Quando i risultati potrebbero essere inaccurati

  1. In caso di inosservanza delle regole di assunzione di test o di igiene personale. Scarico di urina dai genitali.
  2. Raccolta di urina in confezione non sterile.
  3. L'impatto può avere farmaci e studi diagnostici in corso alla vigilia.

Esame con l'aspetto di E. coli nelle urine

Inoltre, a seconda della diagnosi preliminare ea discrezione del medico curante, viene prelevato un campione di mucose, oltre a vomito e feci, sangue, pus, strisci. Ovviamente, i risultati potrebbero essere nascosti, falsi o mostrare un'immagine obiettiva. È importante contattare tempestivamente uno specialista ai primi segni della malattia, al fine di evitare lo sviluppo di patologie e l'infezione dei batteri negli organi più vicini.

trattamento

Quando appare E. coli, si raccomanda un trattamento medico. La terapia in caso di rilevamento dell'agente causativo dell'infezione del sistema urinario e di formazione delle urine viene effettuata in un complesso con procedure fisioterapeutiche. I seguenti farmaci sono prescritti:

  • antibiotici;
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei;
  • tasse di erbe.

Quando si forma un ascesso della pelvi renale, viene eseguito un trattamento chirurgico.

Prevenzione delle infezioni del sistema urinario

Per evitare la comparsa di E. coli nelle urine, si raccomanda di evitare l'ipotermia, di osservare le misure igieniche, in caso di violazione del processo di minzione - di consultare un medico.

E. coli nelle urine

I batteri di Escherichia coli, infatti, sono una componente normale della microflora del corpo e aiutano a rafforzare il sistema immunitario e il corretto funzionamento del sistema digestivo. Ma questo è vero solo nel caso in cui si moltiplicano nell'ambiente appropriato. E. coli nelle urine segnala problemi nella zona urogenitale e possibili malattie infiammatorie.

Da dove viene E. coli nella coltura delle urine?

Questa condizione è correttamente chiamata bacteriuria e può essere osservata sia sullo sfondo di fattori completamente innocui sia a causa di violazioni più gravi.

E. coli nelle urine - cause:

  • assunzione di liquidi impropri per l'analisi;
  • igiene personale insufficiente;
  • praticare il sesso anale prima dei test di laboratorio;
  • infiammazione nei reni, vescica e uretere;
  • la gravidanza.

E. coli nelle urine - sintomi

Se il fattore determinante nell'aspetto dei bastoncini è ancora un'infezione del tratto urinario, allora è accompagnato dai seguenti sintomi:

  • dolore bruciante o acuto durante o alla fine della minzione;
  • febbre, brividi;
  • un odore acre e sgradevole di urina;
  • sangue o impurità purulente, coaguli di secrezioni, muco giallo o verdastro;
  • malessere generale;
  • tirando dolore nei reni o nella parte bassa della schiena, sensazione di pesantezza;
  • frequente, fino a 8-12 volte al giorno, minzione, incapacità di sopportare la voglia.

Vale la pena notare che a volte tali infezioni sono asintomatiche, nascoste, di solito è tipico per le persone con una buona immunità. In questo caso, i sintomi di cui sopra sono molto deboli o assenti.

Il tasso di E. coli nelle urine

Con batteriuria asintomatica, l'E. coli normale non supera i 105 bastoncini in 1 ml di urina. Inoltre, si presume che non vi siano infezioni e che la ragione della presenza di microrganismi sia un campionamento inappropriato.

Se il paziente gestisce i disturbi caratteristici del processo infiammatorio, il valore soglia della norma viene ridotto a 104 E. coli in 1 ml di urina. Dovresti anche prestare attenzione alla concentrazione dei leucociti nel fluido biologico. Se si sospetta una esacerbazione della cistite in combinazione con una temperatura corporea elevata e altri sintomi della malattia, la diagnosi suggerisce la presenza di almeno 102 bastoncelli nei test.

E. coli nelle urine - trattamento

La batteriuria senza segni di infiammazione delle vie urinarie non richiede sempre un trattamento. A volte il corpo è in grado di affrontare da solo una piccola infezione attraverso i meccanismi protettivi del sistema immunitario.

In altri casi, è necessario stabilire la causa esatta dell'aumentata concentrazione di E. Coli nelle urine e, in accordo con esso, sviluppare un regime terapeutico. Molto spesso, viene prescritto un ciclo di antibiotici per sopprimere il processo infiammatorio e fermare la crescita dei batteri. Allo stesso tempo, si presume che gli epatoprotettori dovrebbero essere presi per prevenire danni al tessuto epatico. Inoltre, subito dopo la terapia antibiotica, è auspicabile ripristinare la microflora intestinale, per la quale vengono utilizzati vari integratori biologicamente attivi contenenti bifido e lattobacilli. Si raccomanda di mantenere sempre una dieta moderata con un apporto di sale minimo e una piccola quantità di volume giornaliero di acqua potabile per eliminare l'aumento del carico sui reni e sui dotti urinari.

Malattie infiammatorie particolarmente gravi richiedono il ricovero in ospedale, così come un trattamento intensivo in ospedale sotto la supervisione di un medico.

E. coli nelle urine

Oltre ai batteri positivi e negativi, ci sono anche quelli nel corpo umano che sono condizionatamente positivi. Ciò significa che la presenza di questo tipo di batteri è considerata buona in determinate condizioni. È a questo tipo di batteri si riferisce E. coli. La sua presenza nell'habitat normale è considerata normale, tuttavia, se E. coli viene rilevato nelle urine, è necessario contattare uno specialista per il trattamento.

Da dove viene E. coli nella coltura delle urine

Nonostante il fatto che la presenza di Escherichia nelle urine sia considerata un segnale allarmante, una piccola parte di essa viene osservata in molte persone. Pertanto, una situazione pericolosa diventa quando il suo contenuto supera il livello delle norme consentite. Questa situazione in medicina si chiama batteriuria. Le ragioni principali per l'aumento del contenuto di E. coli nelle urine sono le seguenti:

  • trascuratezza delle norme di igiene personale (mancanza di qualità o lavaggio giornaliero);
  • vita sessuale non convenzionale e un gran numero di partner sessuali;
  • bassa immunità;
  • malattie della tiroide, in particolare diabete mellito;
  • malattie sessualmente trasmissibili;
  • processi infiammatori nel sistema urogenitale;
  • campionamento errato di materiale per analisi;
  • la gravidanza.

A causa dell'influenza di questi fattori nell'organismo, possono verificarsi disbatteriosi o disbiosi e E. coli si moltiplicherà rapidamente e cercherà nuovi modi di vivere sulle pareti degli organi del sistema urinario.

Rilevamento e. Una grande quantità di coli può indicare processi infiammatori nell'uretra, nella vescica, nei canali ureteri e nella prostata, così come nei processi infettivi nei tessuti renali o nelle vescicole seminali. In caso di trattamento ritardato, vi è la probabilità di complicanze che possono portare a un intervento chirurgico su organi interni, in particolare, alla plastica intestinale dell'uretere. C'è anche una possibilità di infezione da E. coli o la formazione di una malattia come atonia intestinale.

sintomi

Per iniziare a sospettare la presenza di urina in Escherichia coli dovrebbe essere con ritagli forti nel processo di minzione. Inoltre, la voglia di diventare un ordine di grandezza più spesso del solito, e il numero di urina in uscita è minimo. Il dolore può essere localizzato in posti diversi. Quindi, i sintomi che sono comuni nelle donne sono associati a rezami nell'addome inferiore e negli uomini - vicino al retto. Tali caratteristiche di genere sono associate a differenze nella struttura del sistema genito-urinario.
L'intestino può disturbare e esercitare pressione sulla vescica in presenza di E. coli nelle urine? La risposta è - può. Tali sensazioni sono possibili quando si sente pesantezza e costrizione nella vescica a causa di processi infiammatori in esso.

Come si diffonde E. coli ed entra nella vescica? Quando la diagnosi tardiva e nessun trattamento, il numero di batteri aumenta rapidamente e, dopo un breve periodo di tempo, i reni sono infetti da E. coli, l'infezione può essere rilevata nella vescica, così come in altri organi associati al sistema urinario umano. Per le complicazioni provocate dalla diffusione di E. Coli, i seguenti sintomi sono caratteristici:

  • febbre;
  • debolezza generale e fastidio;
  • sintomi di intossicazione;
  • la febbre è possibile

Con danni ai reni, oltre alla presenza di E. coli nelle urine, l'analisi mostra la presenza di coaguli sanguigni purulenti, muco, dolore tirato o acuto nella regione lombare. Va notato che la presenza di coaguli di sangue indica alcuni disturbi nella circolazione sanguigna.

Il tasso di E. coli nelle urine

L'ideale è la completa assenza di E. сoli nelle urine. Tuttavia, c'è una tolleranza. È fino a 105 CFU / ml. Questo indicatore è fondamentale e significa che con il decorso asintomatico della malattia, molto probabilmente, è stato preso il materiale sbagliato. Se viene rilevato un tale indicatore accompagnato da sintomi caratteristici, al paziente viene diagnosticata una pielonefrite acuta. La stessa diagnosi viene fatta quando 10 leucociti vengono rilevati in 1 ml di urina. Ma per la cistite acuta, la quantità di Escherichia coli dovrebbe essere superiore a 102 CFU / ml di materiale.

Per controllare il materiale per la presenza di batteri nelle urine utilizzando la semina. Quando viene rilevato un microrganismo, il tecnico di laboratorio lo classifica e lo identifica. Il prossimo passo è testarlo per resistenza agli antibiotici. Tali dati sono necessari per la selezione del trattamento più efficace della malattia.

Per escludere la possibilità di fare una diagnosi errata, prima di prendere il materiale per l'analisi, è necessario eseguire le seguenti operazioni:

  1. Lavare a fondo gli organi urinari.
  2. I piatti devono essere lavati e asciugati. L'opzione ideale sarebbe quella di acquistare un contenitore speciale per la raccolta di urina nelle farmacie.
  3. È bene lavarsi le mani con detergenti prima di raccogliere l'urina.
  4. Il materiale ideale per l'analisi è l'urina, raccolta nel mezzo del processo di minzione. Cioè, il paziente deve iniziare a urinare nella toilette, quindi la parte centrale per raccogliere in un contenitore preparato in precedenza, quindi finire lo svuotamento della vescica nella toilette.
  5. Chiusura del materiale raccolto e consegna al laboratorio clinico nel prossimo futuro. È consentito conservare l'urina per diverse ore in un luogo buio e freddo.


Se è necessario raccogliere l'analisi nei bambini, è meglio farlo usando un collezionista di carte. Il primo risultato positivo non è indicativo e quando viene ricevuto, viene prescritta una procedura di ripetizione.

trattamento

Per sbarazzarsi di sintomi spiacevoli, pressione sulle pareti degli organi vicini, presenza di E. coli nelle urine e miglioramento delle condizioni generali del paziente, diventa possibile con la diagnosi corretta. Dopo aver determinato in modo affidabile l'ubicazione delle aree interessate, nonché la forma e la complessità dei processi infiammatori, lo specialista seleziona la terapia appropriata con i farmaci.

Trattamento tradizionale

Il trattamento con farmaci significa un approccio globale all'eliminazione della malattia, che include la rimozione dell'infiammazione, l'accelerazione del processo di recupero della mucosa, il miglioramento dell'immunità del paziente, l'eliminazione del dolore e l'intossicazione. Alla luce di tutto ciò, lo specialista prescrive un numero di farmaci:

  • agenti antibatterici;
  • uroseptiki;
  • farmaci anestetici e analgesici;
  • farmaci la cui azione è volta a normalizzare la temperatura corporea;
  • farmaci che potenziano e rafforzano il sistema immunitario umano.

Gli antibiotici sono gli agenti principali che possono uccidere l'infezione e sono prescritti nel trattamento di E. coli nelle urine. La loro azione è mirata non solo a combattere l'agente patogeno, ma anche a eliminare i sintomi rimanenti, compreso il ripristino delle pareti dei vasi sanguigni intestinali. I fondi rimanenti sono progettati per aiutare nella lotta, oltre a rafforzare i risultati raggiunti. Pertanto, la chiave per una pronta guarigione è la corretta selezione di agenti antibatterici.

Per combattere l'Escherichia coli, gli antibiotici ad ampio spettro sono più spesso utilizzati, in particolare, penicillina, fluoroquinolone e nitrofuran. Tuttavia, il leader tra loro è il mezzo di Monural, in grado di sbarazzarsi di E. coli dopo un singolo uso.

Oltre agli antibiotici, i medicinali urospici sono un farmaco importante nel trattamento degli organi urinari affetti da E. coli. La loro azione è finalizzata a mantenere il normale funzionamento dei reni, la rimozione del volume eccessivo di liquidi, la rimozione del gonfiore.

Se E. coli viene rilevato nelle urine, ma in assenza di sintomi caratteristici, lo specialista consiglierà di attendere con antibiotici. Invece, prescriverà i rimedi che aumentano e rafforzano il sistema immunitario umano. Dovresti anche prestare maggiore attenzione all'igiene personale, alla normalizzazione della corretta alimentazione e al regime di consumo. Con una forte immunità, la presenza di E. coli è ridotta e, alla fine, muoiono.

Per il trattamento dei neonati, lo stesso schema è utilizzato per gli adulti: un ciclo di antibiotici, diuretici, in grado di rimuovere agenti patogeni con le urine e un ciclo di immunopreparazioni. La stessa terapia viene prescritta quando si rileva un'infezione in un bambino.

Il trattamento delle donne incinte viene affrontato con maggiore attenzione e il ciclo degli antibiotici viene selezionato in modo tale da avere il massimo effetto e il minimo effetto negativo sull'organismo della madre e del bambino. Inoltre, prescrivi un dosaggio delicato di fondi che riducano al minimo i possibili effetti collaterali. Oltre agli antibiotici, uno specialista seleziona diuretici e un complesso di vitamine. È severamente sconsigliato intraprendere un auto trattamento e prescrivere autonomamente un ciclo di antibiotici o di farmaci urinari, specialmente per le donne incinte. Tali atti avventati sono irti non solo del fatto che non curano i disturbi, ma c'è anche la possibilità che la malattia diventi cronica. Le stesse ragioni vengono utilizzate quando i medici raccomandano di non interrompere il corso degli antibiotici. Se si desidera utilizzare la medicina tradizionale, si consiglia vivamente di consultare il proprio medico.

Trattamento popolare

Come sbarazzarsi dei rimedi popolari di E. coli? Per prima cosa devi consultare il tuo dottore. I rimedi popolari sono efficaci nella lotta contro E. coli. Il loro uso è fatto meglio dopo una risposta positiva da parte del medico curante. Quindi, un rimedio efficace è il lavaggio di un decotto di erbe di camomilla, chaerada e calendula. Queste erbe hanno dimostrato di essere eccellenti disinfettanti e farmaci antimicrobici.

Una ricetta ampiamente conosciuta usando il topinambur. Per la preparazione delle medicine dal carciofo di Gerusalemme è necessario prendere 0,25 kg di una pianta, sbucciarla e tagliarla a fettine. Quindi prendere 200 g di latte e 200 g di acqua, mescolare, mettere sul fuoco e portare ad ebollizione. In liquido bollente immergere la frutta tritata e far bollire fino a quando morbida. Quindi il brodo risultante viene versato, aggiungere 1 cucchiaio. l. farina, un filo d'olio, rimettere sul fuoco e far bollire, mescolando, fino a che non sia denso. Il topinambur cucinato spalmato con la massa risultante e mangiato come una colazione o cena.

Non meno popolare da E. coli è una ricetta di piantaggine. È necessario prendere 1 cucchiaio. l. foglie d'erba, versare 200 g di acqua bollente. Il brodo risultante richiede 3 cucchiai. l. al mattino, pomeriggio e sera.

Anche sbarazzarsi di E. coli aiuta l'infusione di Potentilla d'oca. Per la sua preparazione è necessario prendere 1 cucchiaio. l. piante, versare 300 g di acqua bollente e cuocere per 15 minuti a fuoco basso. L'infusione risultante viene lasciata per 12 ore in un luogo buio. È necessario prenderlo, diviso in tre parti uguali, 3 volte al giorno.

Ed ecco una ricetta efficace da Celidonia: 1 cucchiaino. piante versare 300 g di acqua bollente, lasciare riposare un po 'e prendere mezz'ora prima dei pasti 1 cucchiaio. l.

Per sbarazzarsi di E. coli nelle urine, è possibile utilizzare un decotto fatto da 2 cucchiai. l. mescolato in parti uguali di Donnik, Centaury e Coltsfoot, e quindi riempito con 0,5 litri di acqua bollente. Somministrare l'infusione per un quarto d'ora e il liquido risultante deve essere bevuto entro un giorno.

prevenzione

Dopo aver completato con successo un ciclo di trattamento contro E. coli, le misure preventive non saranno superflue per prevenire una possibile recidiva della malattia. Questi includono:

  • per i rapporti sessuali, usa un tipo di contraccezione come un preservativo;
  • aderire alle raccomandazioni per la cura e l'igiene dei genitali;
  • eliminare qualsiasi tipo di lavanda intestinale senza prescrizione medica;
  • aderire al regime di bere, che include l'uso di 2 litri di acqua depurata al giorno;
  • eliminare l'uso di prodotti per l'igiene personale contenenti profumi.

La regola più importante dell'igiene personale è lavare i genitali dopo ogni viaggio in bagno, così come lavarsi le mani con acqua e sapone.

Seguendo queste semplici linee guida, puoi prevenire non solo l'Escherichia coli, ma anche molti altri disturbi pericolosi dall'entrare nel corpo.

È possibile sconfiggere la malattia renale grave!

Se i seguenti sintomi ti sono familiari di prima mano:

  • mal di schiena persistente;
  • difficoltà a urinare;
  • violazione della pressione sanguigna.

L'unico modo è un intervento chirurgico? Aspetta e non agire con metodi radicali. Cura la malattia è possibile! Segui il link e scopri come lo specialista consiglia il trattamento.

E. coli nelle urine: cause e trattamento


In condizioni normali e in un ambiente appropriato, la presenza di batteri come E. coli nel corpo è la norma. Svolge il ruolo di uno dei componenti della microflora del corpo umano, è responsabile del rafforzamento del sistema immunitario, del corretto funzionamento del tratto digestivo. E. coli nelle urine, al contrario, è un segnale che avverte della presenza di possibili problemi e complicanze nell'area urogenitale. Se si ignorano le esacerbazioni di questo tipo, presto il corpo può iniziare processi infiammatori, che sono accompagnati da dolore e disagio in una certa parte del corpo.

Cause di infezione da E. coli nelle urine

E. coli nella coltura delle urine potrebbe essere rilevato non solo a causa di azioni che precedono la malattia. A volte può essere un incidente innocuo, che non è irto di conseguenze negative.

Perché i batteri possono essere rilevati nelle analisi delle urine?

  • Inosservanza delle norme di igiene nella vita quotidiana, durante i rapporti sessuali o in tempo utile per la preparazione alla sperimentazione;
  • Raccolta del fluido in un contenitore non sterile;
  • Qualsiasi malattia renale causata da infezione: pielonefrite cronica (più comune nei bambini nelle ragazze), glomerulonefrite (nefrite glomerulare è immune-infiammatoria), nefroptoz (spostamento dei reni oltre il solito letto, la loro mobilità patologica) e altri;
  • La presenza di tumori ai reni nel corpo;
  • A causa dell'aggravamento di eventuali malattie infettive;
  • Sesso anale;
  • Malattie croniche del sistema genito-urinario;
  • L'inizio dei processi infiammatori nell'uretere, nella vescica;
  • Nelle donne incinte;
  • Caratteristiche fisiologiche della struttura del corpo umano (breve uretra, prossimità dell'uretra e del retto).

E. coli nelle urine durante la gravidanza. Effetto sul corpo di madre e bambino

Durante la gravidanza, l'infezione può entrare nella vescica, uretere a causa di un carico eccessivo sul corpo, diventando la causa e l'infiammazione dei reni. Spesso una donna che è registrata, non sa nemmeno dei fallimenti nel corpo di questo tipo. La loro identificazione avviene durante la consegna dei test di routine. Malattie come pielonefrite e cistite (minzione dolorosa a causa di una vescica infiammata) sono comuni in questa fase. Tali malattie sono accompagnate da reazioni dolorose del corpo, un certo tipo di disagio, quindi, per rilevarle nella fase iniziale è molto più facile rispetto a quelle che sono asintomatiche.

E. coli nelle urine delle donne in una posizione potrebbe anche essere rilevato a causa di un aumento delle dimensioni dell'utero in crescita, che ha iniziato a mettere sotto pressione i reni, interrompendo la loro corretta funzionalità. Caratteristiche ormonali, una sorta di fisiologia del corpo potrebbe anche causare la comparsa di infezione.

E. coli nelle urine di un bambino potrebbe essere rilevato a causa degli stessi fattori di un adulto. La presenza di tale infezione può indicare la pielonefrite. Nei neonati il ​​batterio può entrare in un ambiente indesiderato a causa della non osservanza dell'igiene dell'ano, non della corretta provvidenza delle procedure idriche, mentre avanza lungo il canale del parto. Nella prima fascia di età, questa malattia si verifica non meno frequentemente rispetto al solito ARVI. Poiché il bambino è piccolo, aumenta il rischio di possibili complicanze.

E. coli può essere rilevato non solo nelle urine, ma anche nel sangue (emolitico).

sintomi

Molto spesso, una persona può non essere consapevole dei fallimenti nel corpo di questo tipo, poiché la malattia sarà asintomatica. Pertanto, è molto importante non impegnarsi nell'auto-trattamento, dedicare tempo alla prevenzione.

E. coli nelle urine, sintomi che possono essere avvertiti o notati:

  • Minzione dolorosa, con bruciore, prurito, dolore acuto, disagio;
  • Combinazione di altri sintomi con febbre o brividi;
  • L'odore di urina può diventare acuto, sgradevole;
  • La selezione di coaguli caratteristici costituiti da una miscela di sangue, pus, muco è possibile.
  • Debolezza, malessere;
  • Se i reni sono colpiti, potrebbe esserci un dolore tirante nella loro area, regione lombare, sensazione di pesantezza e sovraccarico della colonna vertebrale nelle sue diverse zone.
  • Incapacità di tollerare la minzione se desiderato, che successivamente aumenta fino a 9-13 volte durante il giorno.

Senza sentire alcun sintomo, il processo può verificarsi in persone con un alto livello di immunità.

Negli uomini e nelle donne, le cause e i sintomi di E. coli nel corpo sono gli stessi. La cattiva analisi della testimonianza del ragazzo può essere una conseguenza del mancato mantenimento dell'igiene, della presenza di piccole ferite, crepe, abrasioni, tagli, nella zona in cui l'infezione potrebbe penetrare, la sua penetrazione nel sangue.

E. coli nelle urine: trattamento

Poiché tale esacerbazione non può essere trattata da sola in alcun modo, la rilevazione delle cause e il trattamento richiedono una consultazione medica. Nella maggior parte dei casi, devono essere usati antibiotici. I test in laboratorio devono superare 3 volte. Nel corso del trattamento, può essere fornita una dieta speciale che esclude dalla dieta cibi speziati, grassi e salati, spezie, alcolici e bevande a basso contenuto alcolico.

Il tasso di E. coli nelle urine con un decorso asintomatico della malattia corrisponde a bacilli di E coli 105 per 1 ml. Durante l'esacerbazione, la soglia può essere ridotta a E coli 104 kish. si attacca su 1 ml. È importante prestare attenzione al numero di leucociti, fluido biologico. Con la cistite e i suoi sintomi, l'indicatore può diminuire in escherichia coli 102.

Dopo aver determinato la causa principale, il medico sarà in grado di decidere cosa fare dopo e quale sarà la durata del corso di trattamento. Molto spesso vengono utilizzati antibiotici, che sono combinati con l'assunzione di epatoprotettori, i preparati responsabili del ripristino della microflora intestinale e della dieta. I pazienti con esacerbazioni gravi sono ospedalizzati.

E. coli nelle urine: la norma o l'infezione?

Idealmente, l'urina umana dovrebbe essere sterile, cioè le tracce di laboratorio non dovrebbero mostrare tracce di microflora. Ma in pratica, tali miracoli sono piuttosto rari.

In quasi tutte le analisi delle urine, i microbiologi trovano un certo numero di microrganismi. In ogni secondo caso, è E. coli (E. coli), che è tra i primi dieci batteri più patogeni al mondo. Ma non affrettarti a curare l'infezione con antibiotici, dal momento che gli eventi possono svilupparsi in 3 scenari:

E. coli è caduto nelle urine durante una raccolta anormale. L'analisi reinviata elimina questa possibilità.

In 1 ml di urina ci sono più di 105 bacilli di E. coli, ma la malattia passa in una forma latente. La diagnosi è batteriuria asintomatica. La decisione sulla nomina della terapia antibiotica non è sempre presa. In caso di diabete mellito o assenza di piuria, il trattamento può essere effettuato con preparati omeopatici.

Sintomi di un'infezione del tratto urinario acuto (ICI), una vasca di semina mostra più di 105 unità di E. coli per 1 ml di urina. Il batterio ha causato l'infiammazione del tratto urinario superiore o inferiore (uretrite, cistite, pielonefrite). Il trattamento è prescritto

IC non complicato in donne in gravidanza è osservato da un ginecologo, nei bambini - da un pediatra locale. Se l'infezione con un ceppo di Escherichia coli è accompagnata da secrezione mucopurulenta e dolore severo, allora il paziente viene indirizzato per il trattamento a un nefrologo o urologo.

Le infezioni urologiche nella loro prevalenza sono seconde solo alle malattie respiratorie. Soprattutto le donne incinte e i bambini di 7-12 anni ne soffrono.

Come fa E. coli a superare la potente difesa del sistema urinario?

Maggiori informazioni su E.coli

E. coli è un anaerobico opzionale. Ciò significa che il suo habitat naturale è un ambiente privo di aria (tratto intestinale), ma quando un batterio entra in un luogo saturo di ossigeno, si adatta rapidamente e resiste a un "momento difficile" senza problemi.

Nell'intestino, Escherichia coli sintetizza la vitamina K ed espelle i batteri patogeni dal suo territorio. Ma è nell'intestino e, se rilasciato nel tratto urinario, può causare gravi malattie. Questo non significa che il corpo si arrenderà senza combattere.

Le pareti della vescica producono muco antibatterico, l'uroepitelio viene regolarmente esfoliato, portando con sé migliaia di bastoncini intestinali e sostanze con una forte azione antibatterica sono contenuti nelle urine. Ma questa protezione potrebbe vacillare. Quale diventa il prerequisito per la diffusione dell'infezione? Questo è:

In un ambiente acido, la patogenicità di Escherichia coli cresce.

La velocità del flusso di urina attraverso l'uretra può raggiungere fino a 3 m / s. Con tale pressione, E. coli semplicemente non può essere tenuto sulla superficie del muco. Ma questo è con l'idrodinamica normale. Se il flusso di urina è disturbato a causa di patologie, l'urina residua nella vescica diventerà una fonte di infezione.

Foci di infiammazione, situate vicino al sistema urinario.

Per questo motivo, E. coli può passare dall'urina attraverso il sangue nei dotti linfatici e in altri organi.

Inosservanza delle norme di igiene dei genitali.

O lavaggio improprio delle ragazze - dall'ano all'uretra.

Indebolimento dell'immunità e cambiamenti nel background ormonale.

E. coli nelle urine durante la gravidanza

La percentuale di infezioni urologiche nella morbilità complessiva delle donne in gravidanza è compresa tra il 7 e il 14% e la maggior parte delle donne con una storia di cistite o pielonefrite sono malate.

In più della metà dei casi di IC, i ceppi patogeni di E. coli O1 - O7, O18, O22, O75, O83, O112 diventano l'agente eziologico. Sono questi sierotipi di E. coli che hanno il più alto grado di virulenza (capacità di infezione).

Uno studio condotto su 100mila madri della Carolina del Sud (2002) ha dimostrato che tra le donne che non curano l'IC, i casi di parto morto, ritardo mentale e sviluppo fisico dei bambini sono stati osservati 2 volte più spesso che nelle donne sane.

Sintomi. La sensazione di svuotamento incompleto, dolore e bruciore durante la minzione, grave prurito nell'uretra, con una forma acuta di infiammazione può aumentare di temperatura. Nelle donne in gravidanza, la batteriuria si presenta spesso in forma latente asintomatica.

Un'analisi degli studi ha dimostrato che durante la gravidanza questa malattia non solo aumenta il rischio di sviluppare pielonefrite 5 volte, ma può anche portare a un parto prematuro.

E. coli nelle urine di bambini sotto i 3 anni

In infanti maschi IMS infezione del tratto urinario. causato da E. coli, è un po 'più comune (fino al 3% di tutte le infezioni) rispetto alle ragazze (fino al 2%). Ma un anno dopo, la situazione inizia a cambiare: ragazzi 1-2%, ragazze 2,7-3%.

La ragione di questo rapporto risiede nelle differenze nella struttura anatomica dell'uretra. Già alla nascita, la lunghezza dell'uretra di una ragazza è molte volte più breve di quella di un ragazzo. Con l'età, questo divario aumenta solo.

Con un lavaggio inadeguato o una dysbacteriosis, E.Coli si deposita attorno agli orifizi anale e uretrale della ragazza. Da lì, entra facilmente nell'uretra, dove inizia a moltiplicarsi a una velocità di 3 batteri al minuto. A questo ritmo di divisione, E. coli nelle urine di un bambino sale rapidamente lungo l'uretra nella vescica, e da lì lungo gli ureteri nei reni.

A proposito, il percorso ascendente non è l'unico che può causare l'infezione. Con la terapia antibiotica non sistematica e frequente, l'immunità nei neonati può diminuire così tanto che l'E.coli inizia a migrare attraverso la linfa e il sangue, causando malattie gravi come la sepsi o la meningite.

Sintomi. Il quadro clinico dell'infiammazione acuta: alta temperatura, intossicazione generale, adesione e arrossamento delle spugne uretrali. Nei neonati, ogni istinto di urinare è accompagnato da dolore. Il bambino piange spesso, non dorme bene.

Nei ragazzi più grandi, il dolore spesso si irradia dall'area sovrapubica alla testa del pene, che inizia a tirare per ridurre il dolore.

E. coli nelle urine dei bambini 3-15 anni

Dopo tre anni, il divario nei tassi di incidenza di IC e ragazzi e ragazze continua ad aumentare. Con la pubertà, queste cifre sono - 0,1% ragazzi, ragazze fino al 5%. A questa età, negli uomini futuri, un altro fattore si unisce al meccanismo protettivo del tratto urinario: il segreto della prostata inizia a risaltare, il che ha un effetto antibatterico.

Sintomi. Può manifestarsi sia in forma latente (batteriuria non sistematica) che con secrezioni mucose purulente, temperatura e disuria (uretrite acuta e cistite). Nei bambini in età prescolare, l'incontinenza urinaria si verifica con desideri particolarmente dolorosi.

Se l'infezione ha raggiunto i reni, quindi il pallore e la secchezza della pelle, viene diagnosticato il mal di schiena. Abbastanza spesso, la pielonefrite è mascherata come appendicite o influenza.

Campionamento e diagnosi delle urine

Il risultato dell'analisi può essere influenzato dal metodo di campionamento del materiale, dal tempo impiegato per il suo trasporto, dalla porzione. In alcuni paesi, si ritiene che l'urina sia stata raccolta correttamente, se fosse stata fatta solo attraverso l'ago del catetere.

Ma c'è un alto rischio di danneggiare la mucosa uretrale, quindi per un bambino è meglio comprare un orinatoio per bambini. Le donne incinte e i bambini più grandi avranno bisogno di barattoli chiusi, che vengono venduti in farmacia. Prima della recinzione è necessario lavare a fondo i genitali. Raccogli una porzione media di urina, che indicherà la presenza di E. coli nella vescica.

Con l'infezione batterica di E.Coli, l'urina è torbida, il contenuto di eritrociti e leucociti è aumentato. Il parametro principale è la concentrazione di E. coli nelle urine. Se più di 105 bastoncelli per 1 ml di urina si trovano nella coltura delle urine, allora questo è un chiaro segno di contaminazione batterica e il medico (per escludere un errore) prescrive un secondo studio.

Trattamento delle malattie causate dall'infezione con E.Coli

In batteriuria asintomatica, il medico prescrive: generazione di chinoloni II, nitrofurantoina, cefalosporine. Dai rimedi a base di erbe - Canephron H, cistone, fitolisi. Nella dieta sono incluse le composte di frutta secca e il succo di frutta di mirtillo.

Trattamento di bambini sotto i 3 anni:

  • Amoxicillina + acido clavulanico (augmentina, amoxiclav);
  • Cotrimossazolo;
  • Nitrofurans (furamag, furadonin, nitrofurantoin).
Trattamento di bambini da 3 anni:
  • Amoxicillina + acido clavulanico;
  • Generazione di cefalosporine II (cefuroxime).
Al raggiungimento dell'età di 15 anni:

Un adolescente può ricevere fluorochinoloni (norfloxacina), cefalosporine di terza generazione, monural (fosfomicina). Tutti questi farmaci sono antibiotici ad ampio spettro.

La terapia della malattia causata dall'infezione da E. coli dura dai 7 ai 14 giorni. Un massimo di 72 ore dopo l'inizio della terapia antibiotica, le condizioni del paziente dovrebbero migliorare. Se ciò non accade, allora l'antibiotico viene cambiato.