Quale dovrebbe essere la dieta quotidiana per il trattamento di esofagite da reflusso

Uno dei principali fattori provocatori nell'esofagite da reflusso è la nutrizione. Il successo del trattamento dipende dalla conformità con i requisiti dei medici per quanto riguarda lo stile di vita e la composizione della dieta. Una dieta ben progettata contribuisce al rapido recupero e previene il ripetersi della patologia.

Dieta terapeutica, come parte della terapia principale

L'esofagite da reflusso è direttamente correlata agli errori nell'alimentazione. Le proprietà fisico-chimiche di determinati alimenti e bevande consumati dai pazienti contribuiscono a:

  • irritazione delle mucose direttamente nell'esofago;
  • aumento della secrezione di acido gastrico e bile;
  • formazione di gas nello stomaco e nell'intestino.

Tali fattori influenzano negativamente i processi fisiologici del corpo e provocano un reflusso patologico, che porta all'irritazione dell'esofago, che, se non trattato, assume una natura erosiva.

La dieta terapeutica è prescritta indipendentemente dalla fase della patologia. E l'esofagite da reflusso, che ha un grado iniziale di lesioni della mucosa, può essere curata correggendo la nutrizione.

I principi di base della dieta

La dieta terapeutica con esofagite da reflusso comporta il cambiamento delle abitudini alimentari e l'esclusione di determinati alimenti e prodotti.

Si consiglia ai pazienti di rispettare i seguenti requisiti:

  1. Rompi la dieta abituale in diversi pasti ingombranti al giorno.
  2. Mangia piatti con una temperatura neutra.
  3. Cuocere facendo bollire, cuocere al forno o al vapore.
  4. Non bere liquidi dopo i pasti.
  5. Elimina i pasti in ritardo.
  6. Il cibo taglia con attenzione o mastichi.
  7. Non assumere una posizione orizzontale ed evitare di inclinare carichi pesanti immediatamente dopo i pasti.

La dieta prevede l'esclusione di cibi e piatti:

  • provocando bruciore di stomaco sotto forma di agrumi e latticini grassi.
  • causando la formazione di gas e la fermentazione sotto forma di cavoli, legumi, bevande gassate.
  • migliorare la secrezione di succo gastrico sotto forma di piatti grassi e ricchi di proteine.
  • muco irritante sotto forma di prodotti taglienti, salati e acidi.

Per neutralizzare la dieta di acido gastrico si prevede l'introduzione nella dieta di carboidrati complessi, fibre.

Attenzione! L'eccesso di cibo e il consumo di bevande contenenti alcol influenzano negativamente i risultati del trattamento.

Menu di esempio per la settimana

Nell'elaborare la propria dieta per ogni giorno, è possibile seguire la seguente dieta frazionaria, che tiene conto di tutte le esigenze nutrizionali per l'esofagite da reflusso.

Lunedi

  • 19:00 Porridge a base di farina d'avena con l'aggiunta di un cucchiaio di latte e bacche stagionali o surgelate. Sandwich di pane secco con una fetta di formaggio. Un bicchiere di tè debole.
  • 10:00 Una porzione di yogurt e un frutto dolce sotto forma di pera o banana.
  • 13:00 Purè di patate con carote. Petto di pollo bollito Insalata di barbabietole Un bicchiere di latte caldo.
  • 16:00 Casseruola di ricotta con uvetta.
  • 18:00 Cotoletta di carne tritata cotta a bagnomaria. Vermicelli bolliti Verdure fresche
  • 20:00 Kefir a basso contenuto di grassi con aggiunta di miele.

martedì

  • 7:00 Porridge di grano saraceno cotto con una piccola quantità di burro. Uovo sodo sciolto. Camomilla alle erbe, tiglio.
  • 10:00 Mela al forno con zucchero e cagliata.
  • 13:00 Una porzione di zuppa di verdure: patate, carote, sedano. Manzo bollito Zucchine stufate con carote.
  • 16:00 Galeta. Gelatina di farina d'avena.
  • 18:00 Porzione di porridge di riso. Stufato di pesce con sugo di carne. Insalata di zucchine
  • 20:00 Un bicchiere di latte caldo con miele.

mercoledì

  • 7:00 Budino di cereali di riso con albicocche secche. Un bicchiere di cacao debole.
  • 10:00 Un sandwich di pane secco con una foglia di lattuga e un pezzo di petto di pollo bollito.
  • 13:00 Purea di cavolfiore. Polpette in umido con salsa al latte.
  • 16:00 Biscotti di farina d'avena. Gelatina di latte
  • 17:00 Porzione di cereali di grano saraceno. Stufato lungo Insalata di carote
  • 20:00 yogurt alla farina d'avena.

giovedi

  • 7:00 Porridge di farina d'avena con noci e miele. Sandwich di biscotti con un pezzo di formaggio non salato. Tisana di melissa, menta.
  • 10:00 Cocktail di banana, latte e miele.
  • 13:00 Porzione di zuppa in un brodo di pollo sciolto con noodles. Insalata di carote
  • 16:00 Budino di ricotta.
  • 17:00 Purea di zucca. Pesce bianco magro cotto a bagnomaria.
  • 20:00 Kefir magro con aggiunta di bacche.

venerdì

  • 7:00 Frittata di uova e latte. Piselli Panino con un pezzo di prosciutto non salato. Un bicchiere di tè verde.
  • 10:00 Frullato di sedano e carota. Biscotto.
  • 13:00 Patate al forno Costolette di carne di pollo, al vapore. Insalata di barbabietole e prugne bollite.
  • 16:00 Gelatina di bacche. Fegato Maria
  • 17:00 Broccoli al vapore. Fegato in umido con panna acida.
  • 20:00 Kefir, ricotta e cocktail alla fragola.

sabato

  • 7:00 Porridge di riso, miglio e zucca con uvetta. Tè nero debole con l'aggiunta di latte.
  • 11:00 Un panino con pane secco e paté di pollo.
  • 13:00 Zuppa di patate con polpette di carne e prezzemolo. Manzo bollito Verdure fresche
  • 16:00 Purea di frutta secca.
  • 17:00 Porzione di porridge dai cereali di riso. Carne di pollo bollita Cavolfiore cotto in un ripieno di uova di latte.
  • 20:00 Un bicchiere di latte caldo.

domenica

  • 8:00 Una casseruola di vermicelli con ripieno di frittata. Tisana, camomilla, rosa selvatica.
  • 11:00 Insalata di banane, pere e mele dolci.
  • 13:00 Patate bollite con salsa di panna e aneto. Cotolette di pesce cotte nel forno. Insalata di verdure verdi.
  • 16:00 Cracker, succo di frutta.
  • 17:00 porridge di cereali di grano. Gulasch di pollo in salsa di latte.
  • 20:00 Un bicchiere di kefir magro con verdure.

Un tale menu per la settimana può essere preso come base per i pazienti a fare la propria dieta in assenza di gravi complicazioni. Tale nutrizione aiuterà ad affrontare i sintomi negativi e ad alleviare la condizione con esofagite da reflusso.

Consigli speciali per la creazione del menu

I medici hanno sviluppato raccomandazioni di base per la nutrizione terapeutica in esofagite da reflusso. Esistono tabelle complete di prodotti vietati e consentiti. Ma va tenuto presente che non esistono organismi identici. Letteralmente, tutti i pazienti hanno caratteristiche individuali di digestione e presenza di comorbidità. Pertanto, la dieta medica generale raccomandata dai medici dovrebbe essere adattata al paziente.

Per monitorare le reazioni individuali del corpo a determinati alimenti e piatti, il paziente deve tenere un diario alimentare. Non solo viene registrata la dieta completa, ma anche la reazione dell'organismo.

In questo modo semplice, puoi creare i tuoi elenchi, che potrebbero non essere in qualche modo uguali a quelli raccomandati dai medici. Sulla base delle osservazioni individuali, è necessario formare una dieta terapeutica personale.

Sfortunatamente, le patologie associate al reflusso sono croniche. In caso di violazione dei principi dell'alimentazione razionale, la probabilità di recidiva aumenta notevolmente. Pertanto, aderire alla nutrizione terapeutica con una tendenza al reflusso avrà una vita.

Nutrizione corretta con esofagite da reflusso

L'esofagite da reflusso è una malattia caratterizzata da infiammazione dell'esofago distale dovuta all'esposizione prolungata del contenuto irritante dello stomaco alla mucosa. Bruciore di stomaco persistente, disfagia, dolore e eruttazione sono i principali sintomi dell'esofagite da reflusso, il cui trattamento comporta una dieta rigorosa e una completa ristrutturazione della dieta.

Principi di nutrizione

Quando la dieta di esofagite da reflusso è costruita secondo i seguenti principi:

  • Frazionamento 5-6 pasti al giorno, esclusi spuntini incontrollati e soprattutto eccesso di cibo: quando lo stomaco è pieno di cibo, il contenuto è più intensamente gettato nell'esofago, il che dà al paziente un sacco di disagio.
  • La dimensione di una porzione singola è ridotta a 250-300 grammi e il valore nutrizionale totale della dieta non dovrebbe diminuire. Tale equilibrio è raggiunto grazie ad una profonda revisione della composizione della dieta da parte di KBMU: ora il paziente dovrà mangiare 70-80 g di proteine ​​al giorno, da 300 a 350 g di carboidrati e non più di 70 g di grassi. Il contenuto calorico totale della dieta quotidiana con esofagite da reflusso della malattia dovrebbe essere compreso tra 2200-2500 kcal.
  • In nessun caso non si dovrebbe scendere in posizione orizzontale per qualche tempo dopo aver mangiato (per alleviare il dolore e ridurre l'intensità del reflusso durante la notte, la testata del letto del paziente deve essere sollevata).
  • Non puoi mangiare di notte e ancor di più durante la notte.
  • Il divieto copre l'intero set standard: cibi grassi, grossi, piccanti, alcool, soda, agrumi, aglio e cipolle, pomodori, caffè e tè.
  • La dieta con esofagite da reflusso erosivo consente di consumare fino a 10 g di sale al giorno: per non eccedere la norma prescritta, il sale deve essere aggiunto esclusivamente ai pasti pronti.
  • Il cibo viene lavorato solo stufando, bollendo o cuocendo al forno.
  • I cibi duri devono essere schiacciati o macinati allo stato di purè di patate.
  • Una volta consumato, il cibo deve essere masticato accuratamente: è meglio processato dagli enzimi della saliva.
  • Quando esacerbazione dell'esofagite da reflusso, il dolce è completamente escluso dalla dieta. Durante i periodi di remissione, il paziente può fare affidamento sui sentimenti personali, se una particolare dolcezza in quantità moderate non complica la condizione, quindi è possibile concederlo periodicamente. È meglio dare la preferenza alla frutta, ad esempio, cachi o mele.
  • È importante rispettare il regime di assunzione di alcol: almeno un litro e mezzo di acqua pura non gassata al giorno migliorerà significativamente la digestione.
Seguendo i principi dell'alimentazione nell'esofagite dell'esofago, il paziente si sentirà bene per tutto il corso del trattamento e si riprenderà rapidamente.

Quali alimenti posso mangiare?

L'elenco di ciò che puoi e dovresti mangiare con esofagite da reflusso è abbastanza grande:

  • bevande: latte, acqua minerale senza gas, zucchero alla rosa canina senza zucchero, composta di frutta secca o frutta fresca dolce, gelatina di latte, tè verde e nero debolmente fermentato;
  • farina d'avena, riso, grano saraceno su latte o acqua;
  • latticini: formaggio dietetico, kefir, 15% panna acida, yogurt naturale senza additivi e zucchero;
  • uova alla coque e meglio senza tuorli;
  • frutti dolci: banane, cocomeri, pere, mele, pesche, fragole, fragole;
  • biscotti lunghi ("zoologici" o "Maria");
  • pane bianco secco o cracker;
  • zuppe di cereali e verdure in un brodo debole e limpido;
  • carne magra non bollita o cotta senza crosta: petto di pollo, vitello, manzo, lingua di manzo, carne di coniglio;
  • pesce bollito;
  • cotolette di carne magre, polpette di carne, polpette di carne;
  • la pasta;
  • formaggio a pasta dura a basso contenuto di grassi;
  • verdi: aneto, prezzemolo, coriandolo; verdure bollite: barbabietole, broccoli, cavolfiori, zucca, piselli, patate;
  • miele, soufflé, gelatina di frutta.

Elenco di prodotti vietati

I seguenti alimenti sono proibiti da esofagite da reflusso alimentare:

  • pane di segale, pasticcini freschi, muffin, pancake;
  • bevande alcoliche (non possono essere bevute sia durante l'esacerbazione che durante la remissione);
  • legumi, porridge di piselli;
  • zuppe in brodi grassi e ricchi;
  • carne affumicata: salsiccia, balyk, pesce affumicato;
  • formaggi piccanti;
  • concentrati di succhi e frutta;
  • bevande gassate;
  • torte, muffin, torte, caramelle, marmellata, cioccolata - non possono essere usati;
  • agrumi;
  • caffè e tè forte;
  • pomodori, acetosa, funghi, ravanelli, rape, daikon, cipolle, zenzero, aglio.
  • noci;
  • salse, spezie: maionese, senape, peperoncino, aceto, condimento al curry, pepe rosso;
  • per mangiare verdure crude e frutta, con esofagite da reflusso erosivo non è raccomandato: il cibo ruvido e abrasivo fortemente irrita l'esofago, è meglio bollire o infornare. Mentre recuperi, puoi aggiungere gradualmente verdure crude al menu.

Menu di esempio

Un menu di esempio per esofagite da reflusso è fatto tenendo conto delle raccomandazioni del fondatore della dietetica gastroenterologica - Manuel Isaakovich Pevzner. Il menu per la settimana può essere realizzato combinando le varie opzioni presentate di seguito.

  • Budino di zucca e semolino, frittata al vapore, tè e biscotti lunghi.
  • Patate al forno e broccoli bolliti in salsa di panna acida a basso contenuto di grassi, paté di vapore.
  • Porridge di latte con bacche dolci grattugiate, tè.
  • Porridge in acqua con frutta secca tritata, gelatina, biscotti, persistente.
  • Uova alla coque, pane secco con un pezzo di pollo bollito, tè.
  • Frittata al vapore. Ricetta: sbattete le uova con la panna acida, aggiungete qualche verdura bollita, fate sobbollire sotto il coperchio fino al termine.
  • Casseruola di patate (non può essere mangiata durante l'esacerbazione) e una mela cotta con miele, tisana.
  • Casseruola di cagliata, composta.
  • Agrodolce con aggiunta di panna acida e frutta secca.
  • Patè di fegato con carote bollite, crostini di pane integrale, composta.
  • Purea di cavolfiore, uovo, pane tostato essiccato;
  • Gelatina di frutta, banana, composta.
  • Mela al forno con miele e cannella, tisana.
  • Vinaigrette, zuppa a basso contenuto di grassi con carne e piccoli spaghetti, composta.
  • Patate al forno, pesce bollito, tisane e biscotti secchi.
  • Vermicelli bolliti e frittata di vapore con verdure ed erbe aromatiche, tè.
  • Purè di patate senza burro e polpette di carne, yogurt magro.
  • Porridge di riso, polpette di vapore, stufato di verdure, tè.
  • Maccheroni bolliti (la dieta con esofagite da reflusso non è ben accetta dai grassi animali, quindi la ricarica è solo olio vegetale in quantità moderate), cotoletta di vapore, tè.
  • Zuppa di cavolfiore, petto di pollo bollito, pane croccante con tè;
  • Purea di zucca e mela, composta di biscotti.
  • Porridge di riso, polpette di vapore, stufato di verdure, tè.
  • Pesce senza pelle, cotto in salsa di panna acida, insalata di verdure (questo è permesso solo durante la remissione), composta.
  • Kefir e biscotti - un'opzione per pasti leggeri un paio d'ore prima di andare a dormire.

Una tale dieta aiuta a eliminare rapidamente i sintomi caratteristici sgradevoli della malattia e prolungare il periodo di remissione del paziente. Aderendo ai principi di nutrizione di cui sopra, è anche possibile prevenire lo sviluppo di esofagite da reflusso.

Dieta per esofagite da reflusso

Il cattivo funzionamento dello sfintere inferiore, situato tra l'esofago e lo stomaco, causa lo sviluppo di malattie come l'esofagite da reflusso. Il risultato è il rilascio di acido cloridrico dallo stomaco, che causa danni alla mucosa esofagea.

I sintomi caratteristici del reflusso sono:

  • vomito;
  • eruttazione;
  • dolore doloroso dietro lo sterno;
  • gonfiore;
  • bruciori di stomaco;
  • bruciore allo stomaco.

Nella diagnosi di questa malattia vengono prescritti terapia farmacologica e una dieta salva. La dieta è una misura preventiva che aiuta ad alleviare i sintomi dolorosi.

Nella preparazione della dieta prende in considerazione l'intolleranza individuale ai prodotti. Alcuni medici raccomandano ai pazienti di tenere un registro giornaliero in cui vengono annotati gli alimenti consumati e la reazione del corpo nei loro confronti. Entro 14 giorni, sarà determinato "stop prodotti", il cui utilizzo dovrebbe essere scartato.

In base al grado di danno all'esofago, in medicina ci sono:

  1. Esofagite da reflusso catarrale. Questa è una malattia lieve. Nell'esofagite catarrale si verifica edema e l'esofago aumenta di dimensioni. Il dolore dietro lo sterno, durante il passaggio di cibo, bruciore di stomaco, nei bambini - eruttazione regolare con aria o latte - i principali segni di questa malattia.
  2. Nell'esofagite erosiva o ulcerativa, l'infiammazione dell'esofago è più estesa e sulla membrana mucosa appaiono erosioni e ulcere. I pazienti spesso si sentono male, il sangue è presente nel vomito, il dolore compare durante la deglutizione. Il reflusso erosivo non è comune come la catarrale e i suoi sintomi sono molto più dolorosi del secondo.

Regole di nutrizione con esofagite

La nutrizione frazionata nell'esofagite in piccole porzioni aiuta a migliorare i processi di digestione e la promozione del cibo nell'intestino. Prima di andare a dormire non puoi mangiare per 2-3 ore.

Non è consigliabile andare a letto subito dopo aver mangiato. Questo facilita il rilascio di acido cloridrico dallo stomaco nell'esofago. Bene, se cammini o semplicemente ti siedi. Esercizio vietato e pesante.

Se tra i pasti si aggrava la sensazione di fame, l'acqua aiuterà ad affogarlo. Se è minerale, allora è meglio che sia senza gas. Durante l'esacerbazione è impossibile allungare eccessivamente la vita con le cinture, poiché ciò provoca il lancio di acido nell'esofago.

In caso di reflusso, è preferibile preparare il cibo con una consistenza purea: purea di minestre, cereali, verdure e frutta grattugiata, ricotta. Una tale composizione di piatti ridurrà la produzione di succo dallo stomaco e impedirà la sua penetrazione attraverso lo sfintere.

Il periodo di una dieta terapeutica è molto più lungo dei termini del trattamento farmacologico ed è di 3-5 mesi. Per evitare una ricaduta con un ulteriore recupero, togliere dalla dieta quegli alimenti a cui il corpo reagisce più acutamente.

Cosa puoi e non puoi mangiare con l'esofagite

Per maggiore comodità di percezione e ulteriore lavoro sulle ricette, dividiamo condizionalmente i prodotti in una lista "nera" e "bianca". A seconda della risposta del corpo a un determinato alimento, cambierà. Questo è determinato sulla base di osservazioni personali.

Prodotti dalla lista "nera"

Quando il reflusso non può essere usato:

Sul tavolo i piatti sono serviti caldi, in modo da non ferire il tratto gastrointestinale. Tutti sono esclusi, il cui uso catalizza la formazione di succo gastrico.

La "lista nera" dovrebbe essere:

  • spezie, condimenti;
  • salse;
  • sottaceti e sottaceti;
  • cibi affumicati e fritti;
  • ricchi brodi di carne;
  • salsicce, prosciutto, salsiccia;
  • cibo in scatola;
  • cottura;
  • bevande gassate;
  • tè e caffè forti;
  • uova fritte;
  • agrumi;
  • alcol;
  • latticini ad alto contenuto di grassi;
  • verdure (pomodori, cipolle fresche e aglio, legumi, ad eccezione dei piselli);
  • cereali grossolani;
  • carne e pesce sono ricchi di grassi.

Prodotti dalla lista "bianca"

Nel processo di trattamento dell'esofagite, puoi mangiare cibi bolliti, al vapore o al vapore.

Usa quelle ricette in cui i piatti sono cotti, farà una buona varietà nella tua tavola:

  1. I primi piatti Questi possono essere zuppe, zuppe di latte, pasta, zuppe di verdure, cotte in brodo diluito o vegetariano. Borsch rosso, zuppe acide, zuppa di legumi sono esclusi dalla dieta. I componenti per friggere sono proibiti.
  2. I secondi piatti Per i secondi piatti, i dietisti raccomandano l'uso di pollo (senza pelle), carne di coniglio, vitello, maiale magro con moderazione. Il pesce è preferibile per cucinare varietà come orate, lucci, persici, tinche, merlani, merluzzi, naselli.
  3. Guarnire. Le verdure cotte o stufate (eccetto i legumi) - barbabietole, zucchine, carote, patate zucca e coni di grano duro - sono perfette come contorno per tutti i giorni. Nei porridge cotti in acqua (riso, semola, avena di grano saraceno), puoi aggiungere un po 'di burro.
  4. Salse. Le salse preparate sulla base di yogurt, latte scremato o panna acida, acqua con aggiunta di farina e oli raffinati vegetali aiuteranno a diversificare il menu.
  5. Dessert. Riduci al minimo la dose giornaliera di zucchero, invece, prova ad aggiungere miele alla dieta. Puoi viziarti con gustosi budini, gelatine, mousse e pasticcini. I frutti sono ammessi tutti tranne gli agrumi. Banana, prugna, pera, mangiato a colazione, aiuterà a prevenire il bruciore di stomaco.
  6. Uova. Una dieta a riflusso consente l'inclusione di uova alla coque o omelette al vapore, ma non più di 3 volte a settimana.
  7. Prodotti lattiero-caseari Solo i latticini a basso contenuto di grassi vanno al cibo: latte, panna (non più del 10% di grassi), fiocchi di latte grattugiato. Ryazhenka, yogurt, kefir, latte acido normalizzano il lavoro degli intestini, che colpisce le condizioni generali del corpo.
  8. Bevande. È consigliabile abbandonare immediatamente le bevande gassate aumentano la pressione nello stomaco, che carica inoltre lo sfintere. Rosa canina o camomilla prima di coricarsi avrà un effetto calmante sul tratto gastrointestinale. Altre volte, puoi bere acqua minerale senza gas, tè verde, composte di frutta secca.

Menu di esempio per la settimana

  • prima colazione: porridge di semolino in acqua con aggiunta di burro, tè verde;
  • 2a colazione: mela cotta;
  • cena: petto di pollo bollito, maccheroni, composta di albicocche secche;
  • pranzo: ricotta grattugiata con un cucchiaino di miele;
  • cena: zuppa di verdure.
  • colazione: frittata al vapore, tè debolmente preparato con latte;
  • 2a colazione: kefir a basso contenuto di grassi, pera;
  • cena: cotoletta di pollo al vapore, spezzatino di verdure, gelatina di frutta fresca;
  • spuntino: mela grattugiata;
  • Cena: nasello al forno, insalata verde con olio d'oliva.
  • prima colazione: farina d'avena con frutta, tisana (eccetto la menta);
  • 2a colazione: budino di riso;
  • cena: pollock al forno con patate lesse, composta di prugne;
  • merenda pomeridiana: ryazhenka;
  • Cena: zuppa di zucca, insalata di barbabietola.
  • colazione: porridge di riso con burro, tè leggero con miele;
  • 2a colazione: purea di frutta qualsiasi;
  • cena: spezzatino di coniglio, zucca;
  • high tea: latte scremato, biscotti snack;
  • Cena: casseruola di carote con salsa di panna.
  • prima colazione: torte al formaggio cotte, panna acida, tè verde;
  • 2a colazione: banana, yogurt;
  • pranzo: stufato di cereali con grano saraceno, composta di pere;
  • pranzo: yogurt, biscotti;
  • cena: zucchine ripiene, insalata di petto di pollo.
  • colazione: porridge in acqua con mela grattugiata;
  • 2a colazione: qualsiasi frutto (prugne, kiwi);
  • pranzo: zuppa di purè di patate, pollo al forno;
  • spuntino: gelatina, formaggio magro;
  • cena: spaghetti di pollo, insalata di barbabietole.
  • prima colazione: casseruola di ricotta con panna acida;
  • 2a colazione: frullato di frutta;
  • cena: polpette bollite di pollo tritato, riso, composta di mele;
  • spuntino: biscotti, pere o succo di mela;
  • cena: fishcake al vapore, insalata di carote.

Per curare l'esofagite da reflusso ed evitare le esacerbazioni, puoi controllare solo cibo e stile di vita. Elimina fumo e alcol. Segui le semplici regole, ascolta il corpo - questo non solo porterà sollievo ai sintomi del dolore, ma aiuterà anche a superare completamente la malattia.

Una dieta equilibrata di cibo normalizza il peso, migliora la digestione e le condizioni generali del corpo e guadagnerai vigore e facilità.

Dieta e nutrizione in esofagite da reflusso. Menù di tutti i giorni per esofago esofago

La dieta con esofagite da reflusso contribuisce non solo al rapido recupero, ma anche alla remissione prolungata. L'efficacia della terapia patologica è direttamente correlata alla correzione della dieta.

La malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) è una patologia cronica caratterizzata da infiammazione della membrana mucosa dell'esofago inferiore. Uno dei principali sintomi della malattia è il bruciore di stomaco, che si verifica a seguito di reflusso sistematico (gettare cibo digerito insieme a succo gastrico nella cavità del tratto esofageo).

Caratteristiche di una corretta alimentazione in caso di malattia

Raccomandazioni di base per le diete terapeutiche

La dieta per GERD con esofagite dovrebbe essere completa ed equilibrata, compresa una gamma completa di elementi nutritivi ed elementi. Le proprietà di alcuni prodotti e metodi per la loro preparazione contribuiscono all'aumento della formazione di gas, all'aumento della produzione di secrezione biliare e gastrica (acido cloridrico) e all'irritazione della mucosa esofagea.

L'obiettivo principale della dieta è escludere questi prodotti dalla dieta e garantire la dieta più parsimoniosa per il tratto digestivo. Secondo la tipizzazione delle diete terapeutiche, la dieta per esofagite dell'esofago è la tabella n. Per le erosioni e le forme acute della malattia, può essere prescritta una dieta più rigida - Tabella n. 5.

Aderiamo al regime

L'alimentazione con esofagite da reflusso dovrebbe essere frazionaria in piccoli volumi. Il numero di pasti dalle solite tre volte per mutilare fino a cinque o sei. Pasti notturni per negare, e c'è un'ultima volta non più tardi di due ore prima di andare a letto.

Una quantità moderata di cibo non consente allo stomaco di allungarsi e produrre una maggiore secrezione di acido cloridrico per la trasformazione degli alimenti. Dopo aver mangiato per diverse ore non puoi sdraiarti o abbassarti, contribuisce al reflusso.

Regole del mangiare

Il cibo dovrebbe essere masticato a fondo, c'è un piacevole. Questo facilita il lavoro dell'esofago e dello stomaco. I pezzi grandi vengono digeriti più lentamente, il che significa che l'acido dello stomaco viene prodotto in grandi quantità. Quando si mangia in fretta, l'aria in eccesso viene inghiottita, il che può causare eruttazioni, bruciore di stomaco e altri disturbi. Prima di mangiare, puoi bere acqua o mangiare un pezzo di patate crude. L'amido di patate riduce la concentrazione di succo gastrico.

Metodi di cottura e temperatura

Con esofagite da reflusso, la dieta richiede anche cambiamenti nell'elaborazione culinaria del cibo. I pasti possono essere al vapore, bolliti, al forno, in umido. Il cibo fritto dovrebbe essere completamente escluso dalla dieta, perché irrita e danneggia le pareti dell'esofago, oltre a digerire più a lungo nello stomaco.

Il cibo dovrebbe essere mangiato caldo, a temperatura neutra, tritato finemente o schiacciato. I piatti troppo freddi o caldi stimolano l'aumento della produzione di acido gastrico.

Assunzione di sale e liquidi

La dieta della malattia comporta la riduzione della quantità di sale e di liquidi. Il sale contribuisce alla distruzione della membrana mucosa dell'esofago, quindi la sua quantità non deve superare i 10 g al giorno. Il liquido deve essere ridotto a un litro e mezzo, e non bere immediatamente dopo un pasto.

alcool

L'alcol è molto irritante per il rivestimento dell'esofago e provoca reflusso. Pertanto, è meglio eliminare completamente l'assunzione di alcool, e specialmente nelle forme acute di patologia. Nella forma cronica, può essere consentita una piccola dose di alcol in rari casi, ma è severamente vietato bere a stomaco vuoto.

Cosa puoi mangiare con una dieta medica?

Quando il reflusso, la dieta richiede l'esclusione di quei prodotti e piatti che irritano o feriscono la mucosa, aumentano la produzione di acido gastrico, provocano la formazione di gas, bruciore di stomaco, eruttazione. Questi includono piatti aspri e cibi (per esempio, zuppa di cavoli, agrumi, crauti, verdure sottaceto), latticini e cibi grassi ad alto contenuto proteico, cibi pesanti e difficili da digerire.

Cosa non può mangiare?

L'elenco degli alimenti che non sono raccomandati per l'esofagite e l'esofagite esofagea comprende:

  • torte, pasticceria, pane fresco a base di segale o farina di frumento.
  • pesce e carne grassi;
  • carne affumicata, pancetta, salsicce, pesce salato;
  • fagioli;
  • uova strapazzate o uova sode;
  • soda, caffè forte o tè, birra;
  • fibra grossolana;
  • ribes, pomodori, agrumi, mele verdi, kiwi;
  • brodi pesanti da verdure, carne, pesce (completamente escluda piatti come zuppa, kharcho, salamoia, borsch);
  • spezie piccanti;
  • aglio, acetosa, cipolla;
  • prodotti in scatola e semilavorati;
  • grano, mais, porridge d'orzo;
  • dolci (cioccolato, miele, torte, gelato).

I sintomi e il trattamento dell'esofagite suggeriscono di mangiare quegli alimenti e quei piatti facilmente processabili dallo stomaco e che non danneggiano la mucosa esofagea. In questo caso, la dieta dovrebbe essere equilibrata, arricchita con vitamine e microelementi.

Cosa puoi mangiare?

La dieta per malattia dovrebbe includere i seguenti alimenti:

  • pane secco, biscotti;
  • minestre leggere su brodo vegetale o secondo di carne;
  • piccoli spaghetti;
  • porridge ben cotto su acqua o latte diluito (grano saraceno, riso, farina d'avena, semolino);
  • gelatina di latte e prodotti caseari magri (ricotta, formaggio, yogurt);
  • dolci frutti e bacche con moderazione;
  • omelette di vapore, uova sode con tuorlo liquido;
  • barbabietole, patate, zucca, cavolfiore e broccoli, carote, zucchine, zucchine, zucchine, cetrioli;
  • permesso i piselli verdi in piccole quantità, le verdure dovrebbero essere sotto forma di purè di patate,
  • macinato o tritato finemente;
  • olio raffinato cremoso e vegetale;
  • carne e pesce magro (tacchino, vitello, coniglio, pollo);
  • composta, frutta secca uzvar, tè leggero, latte;
  • dessert (le loro ricette e metodi di cottura dovrebbero essere basati sui principi della dieta;
  • consentito marshmallow, marmellata, gelatina, soufflé, gelatina, mousse);
  • acqua minerale non gassata;
  • in piccole quantità aneto, prezzemolo, coriandolo;
  • erbe secche;
  • con frattaglie di moderazione (cuore, fegato).

Le principali raccomandazioni nella preparazione di diete terapeutiche

Nel redigere il menu, è necessario prendere in considerazione, non solo la lista dei prodotti proibiti e consentiti raccomandati dai medici, ma anche la tolleranza personale di un particolare prodotto da parte del paziente, il grado e la forma della malattia, perché ogni organismo è individuale. Ad esempio, una dieta con esofagite da reflusso erosivo sarà ancora più severa e delicata per lo stomaco.

Pertanto, in ciascun caso, la dieta viene adeguata alle esigenze individuali del paziente. Per tenere traccia delle reazioni specifiche del corpo e scoprire se è possibile utilizzare un particolare prodotto, è necessario tenere un diario alimentare. Nel diario alimentare sono registrati tutti i prodotti, i piatti e l'ora del loro ricevimento, così come le reazioni del corpo e il benessere generale. Successivamente, vengono tratte conclusioni sulla tollerabilità di alcuni prodotti e viene elaborata la propria razione terapeutica.

Inoltre, quando si sviluppa il menu, si dovrebbe tenere conto della norma giornaliera del KBSTU (calcolatrice della norma di calorie, proteine, grassi e carboidrati). Quindi la dieta sarà equilibrata. Devi seguire una dieta basata sulle seguenti regole:

  • proteine ​​(85-90 grammi, metà delle quali sono proteine ​​animali);
  • carboidrati (300-350 grammi, carboidrati semplici e facilmente digeribili costituiscono un quinto);
  • grassi (70-80 grammi, di cui un terzo è grassi di origine vegetale).

Menù approssimativo per la settimana

Lunedi

8-00 Farina d'avena, panino a pasta dura a basso contenuto di grassi, tè nero o alle erbe.

11-00 Banana, yogurt.

14-00 Petto di pollo o tacchino bollito con purè di patate.

17-00 casseruola di cagliata.

19-00 Cotoletta al vapore con vermicelli, insalata di verdure fresche o bollite.

martedì

8-00 Grano di grano saraceno, uovo alla coque o frittata al vapore, tè o composta.

11-00 Mela con ricotta e uvetta, cotta al forno.

14-00 Zuppa a base di brodo di tacchino, casseruola con zucchine o zucchine.

17-00 Gelatina al latte con biscotti.

19-00 Riso con pesce e verdure al forno.

mercoledì

8-00 Budino a base di riso e frutta secca.

11-00 Sandwich con pollo bollito e una piccola quantità di verdure.

14-00 Polpette di carne magra, purè di broccoli o patate.

17-00 Kissel al latte con biscotto secco.

19-00 Farinata di grano saraceno, insalata di carote bollite.

giovedi

8-00 Farina d'avena, ricotta o panino al formaggio, tè alla menta.

11-00 Budino di banana.

14-00 Zuppa sul secondo brodo di carne con piccoli tagliolini.

17-00 casseruola di cagliata.

19-00 Purè di zucca o carota, pesce bollito o vapore.

venerdì

8-00 frittata di uova, sandwich al patè di fegato, tè verde.

11-00 Mela al forno o zucca con cannella e frutta secca.

14-00 Patate bollite o al forno, insalata di barbabietola, cotolette di pollo al vapore.

17-00 Berry kissel o budino, biscotto.

19-00 Broccoli con coniglio in umido.

sabato

8-00 Porridge di zucca con riso, caffè con latte.

11-00 Pane con formaggio ed erbe aromatiche.

14-00 Zuppa di grano con brodo leggero, insalata, una fetta di pane.

17-00 Purea di zucca e mela.

19-00 Riso con pollo o broccoli in casseruola con salsa al latte e uova.

domenica

8-00 Casseruola con pasta e uova strapazzate, tisana.

11-00 Frutta dolce.

14-00 Patate al forno al forno, insalata di barbabietole con olio d'oliva.

17-00 Gelatina al latte o soufflé a base di ricotta.

19-00 Farina d'avena porridge con pollo in salsa di latte.

L'esofagite da reflusso è una malattia piuttosto grave, spesso cronica, che causa grave disagio al paziente. La correzione della dieta è il modo principale in grado di eliminare i sintomi e prolungare la remissione. Se consideriamo una dieta medica non come misura temporanea, ma come uno stile di vita e una buona abitudine, puoi dimenticare il bruciore di stomaco, il dolore e le ricadute per molto tempo.

Nutrizione per esofagite da reflusso: un menù per tutti i giorni

In esofagite da reflusso, l'esofago è infiammato, ricoperto da ulcere, la sua struttura è disturbata, l'erosione e la sostituzione dell'epitelio squamoso stratificato con uno cilindrico (esofago di Barret) sono frequenti. I principali sintomi della malattia sono bruciore di stomaco, disturbi del tratto gastrointestinale e dolore allo stomaco.

La diagnosi viene eseguita misurando il livello di pH sulle pareti dell'esofago per 24 ore. Il valore normale è 4.

7. Il trattamento dell'esofagite da reflusso è necessario quando il livello di pH si discosta dai valori normali e il paziente non si sente bene.

Menu per tutti i giorni

Il principio fondamentale dell'alimentazione in esofagite da reflusso è considerato l'esclusione dalla dieta del cibo malato che può irritare eccessivamente le pareti dello stomaco e causare il bruciore di stomaco.

Cosa dovrebbe essere completamente escluso?

La dieta reflux comporta il rifiuto totale di numerosi prodotti e integratori. Questi includono:

  • pomodori;
  • agrumi;
  • cacao, cioccolato, dolci e confetteria (specialmente con una crema grassa);
  • bevande alcoliche;
  • piatti piccanti;
  • cibi fritti;
  • succhi di frutta;
  • spezie e spezie (chiodi di garofano, pimento, cannella);
  • aglio;
  • aceto, acido citrico;
  • cetrioli;
  • ravanello, rapa, ravanello;
  • forti brodi di carne;
  • pane di segale;
  • pane bianco appena sfornato (ieri - puoi);
  • carne e pollame grassi (maiale, agnello, oca, anatra);
  • lardo, burro, margarina;
  • pesce grasso in qualsiasi forma;
  • conservazione (pesce, stufato, verdure in salamoia, frutta in scatola);
  • alcuni cereali: orzo, frumento, orzo;
  • formaggi affettati e grassi;
  • alcuni legumi: fagioli, ceci;
  • funghi, brodo di funghi;
  • cipolle crude;
  • melanzane;
  • gelato, halva;
  • varie salse (maionese, ketchup, senape, curry);
  • bevande gassate;
  • kvas.

Cosa puoi mangiare e bere ai pazienti?

Il cibo del paziente dovrebbe includere i seguenti prodotti e bevande:

  • latte;
  • decotto di bacche di rosa selvatica (completamente senza zucchero o con una piccola quantità di esso);
  • composte di frutta secca;
  • latticini a basso contenuto di grassi: formaggi, ricotta, ryazhenka, kefir, panna acida, ayran, abbronzatura, yogurt;
  • pappe friabili su acqua o latte (miglio, fiocchi d'avena, grano saraceno, fiocchi d'avena, riso);

Consigli utili per i pazienti

Dopo aver fatto una diagnosi, i pazienti con esofagite da reflusso dovrebbero seguire i seguenti suggerimenti utili per alleviare i principali sintomi della malattia.

  1. Prima di un pasto, si consiglia di bere 0,2 litri di acqua bollente fredda per ridurre la produzione di secrezioni gastriche.
  2. Succo di patate o pezzi di verdura cruda consumati aiuteranno a liberarsi dal bruciore di stomaco per alcune ore.
  3. Prima di un pasto, puoi mangiare una fetta di pane fresco o una manciata di nocciole: questi alimenti ridurranno la produzione di acido.
  4. L'alcol, bevuto a stomaco vuoto, provoca danni allo stomaco e all'esofago, paragonabili all'uso di 0,5 kg di patatine fritte affilate e grasse.
  5. Spuntini serali prima di coricarsi: il male non è solo per la figura, ma anche per lo stomaco: il cibo pesante non ha tempo per digerire prima di andare a letto e marcisce nello stomaco e nell'intestino per tutta la notte.
  6. 2 ore prima di andare a dormire non puoi mangiare nulla: provoca il bruciore di stomaco. Consentito di bere tè verde senza zucchero, decotto di camomilla farmaceutica e acqua ordinaria.
  7. Dopo il pasto, in nessun caso puoi prendere una posizione orizzontale: in questo modo è più facile che il contenuto dello stomaco si disperda nell'esofago e provochi un altro attacco di bruciore di stomaco.
  8. Non è consigliabile indossare cinture strette in vita e biancheria intima attillata, abbigliamento che tiene fermi i movimenti. I pantaloni stretti sono una causa comune di reflusso di succo gastrico nell'esofago.
  9. C'è una necessità molto spesso (7 volte al giorno), a piccoli intervalli. La porzione deve essere inserita nel palmo o nel piattino.
  10. Il cibo deve essere lavato con tè o acqua.
  11. I cibi scremati di latte fermentato dovrebbero essere la base della nutrizione del paziente con esofagite da reflusso.
  12. Frutta dolce (banana o pera), mangiata a stomaco vuoto, aiuterà a sbarazzarsi rapidamente e permanentemente del bruciore di stomaco.

Menu di esempio

Il seguente menu descrive i due giorni consentiti dai pazienti con esofagite da reflusso.

  • Colazione: farina d'avena con latte e frutta secca, una fetta di pane raffermo con burro e salsiccia di dottore, cacao debole con latte e marshmallow.
  • Seconda colazione: casseruola di formaggio magro, uova e pasta con panna acida, tè nero debole.
  • Pranzo: spaghetti di pollo con piselli verdi e aneto, uova sode e un pezzo di pesce bianco al forno, composta di frutta secca.
  • Pranzo: decotto di camomilla e banane fresche.
  • Cena: bollito di manzo con pasta e cavolfiore al forno, composta.
  • Seconda cena: 0,3 l di kefir senza grassi e 3 biscotti galetny.
  • Colazione: grano saraceno con burro e frutta secca aggiunti, casseruola di ricotta e tè nero con una fetta di pane grigio.
  • Seconda colazione: una grande mela dolce cotta con miele, decotto di camomilla.
  • Pranzo: zuppa di piselli con bollito di manzo e prezzemolo, pesce bollito con verdure, noci.
  • Snack: decotto di rosa selvatica e pera.
  • Cena: maccheroni al formaggio e panna acida, pollo al forno con patate.
  • Seconda cena: un bicchiere di latte e una casseruola di ricotta.

Dieta per esofagite da reflusso

Descrizione del 18 agosto 2017

  • Efficacia: effetto terapeutico dopo 14 giorni
  • Termini: costantemente
  • Costo dei prodotti: 1300-1400 rubli a settimana

Regole generali

La malattia da reflusso gastroesofageo è caratterizzata dallo sviluppo di un reflusso di contenuto gastrico nell'esofago e dall'aspetto dei sintomi corrispondenti - bruciore di stomaco dopo ingestione di cibi grassi, speziati, acidi e eruttazione dal contenuto dello stomaco. Il reflusso gastroesofageo è causato dall'aumento della pressione intra-addominale, dall'insufficienza dello sfintere esofageo inferiore o dalle ernie dell'orifizio del diaframma. Un aumento della pressione intra-addominale è osservato nell'obesità, costipazione, gravidanza, flatulenza e violazioni delle ulcere gastriche e duodenali. Il tono dello sfintere può essere ridotto fumando, mangiando grassi e alimenti contenenti nitrati e conservanti alimentari. Inoltre, la diminuzione del tono progredisce con l'età.

La complicanza più comune di questa malattia è l'esofagite da reflusso, che viene rilevata in un terzo dei pazienti. Il riflusso ha un effetto aggressivo sulla membrana mucosa dell'esofago e il suo colaggio costante porta al suo danno con lo sviluppo di disturbi funzionali, catarrali, erosivi e ulcerativi. I sintomi della malattia dipendono dalla natura del danno alla mucosa - esofagite catarrale (c'è un'infiammazione superficiale) o erosiva (è presente erosione).

Per lungo tempo, queste forme furono considerate come fasi successive della malattia - inizialmente, fu asserito che non si manifestasse esofagite erosiva, ma quella erosiva era già considerata una complicazione della prima. I risultati delle osservazioni suggeriscono che le forme non tendono a trasformarsi l'una nell'altra ed esistono indipendentemente l'una dall'altra. I pazienti con questa malattia sono preoccupati per eruttazione, dolore al petto e disagio durante il passaggio del cibo attraverso l'esofago. La presenza di complicanze gravi - sanguinamento da erosioni, stenosi dell'esofago, formazione di adenocarcinoma e esofago di Barrett determinano la necessità di una diagnosi precoce e il trattamento della malattia.

La dieta per esofagite da reflusso ha lo scopo di ridurre la frequenza del reflusso e creare le condizioni per eliminare l'infiammazione e le erosioni cicatrizzanti. Poiché l'esofagite da reflusso causa una violazione del regime, la quantità di nutrizione e la sua qualità, così come la stitichezza, la dieta terapeutica dovrebbe includere tutti questi aspetti.

I pazienti dovrebbero evitare di mangiare cibi grassi e fritti. Con esofagite da reflusso, l'eccesso di cibo non è accettabile, specialmente di notte. È necessario osservare e dieta - pasti frequenti in piccole porzioni. Il principio di una dieta razionale è anche un alimento meccanicamente e chimicamente delicato.

È vietato l'uso di alcol, bevande e prodotti che causano flatulenza, poiché ciò provoca lanci nell'esofago. L'uso di bevande gassate, caffè e grandi volumi di liquidi contribuisce all'emergere di reflusso e questo dovrebbe essere tenuto in considerazione quando si segue una dieta.

Il regime idrico dovrebbe essere limitato a 1 l al giorno. Le bevande dovrebbero essere consumate con il cibo, ma non dopo. Prevenire la stitichezza è l'inclusione nella dieta di alimenti ricchi di fibre. Il più accettabile e permesso in questa malattia è la barbabietola bollita (grattugiato su una grattugia o purè di patate), così come le prugne imbevute e grattugiate.

Nel periodo di esacerbazione in presenza di dolore e bruciore di stomaco grave, il cibo deve essere il più delicato possibile, pertanto viene nominata la Tabella n. 1A. È particolarmente indicato per l'esofagite erosiva e deve essere osservato per un massimo di 10 giorni, dal momento che la nutrizione di questo tavolo è sbilanciata e ha un basso contenuto calorico. Pane e prodotti da forno, brodi, verdure e frutta in qualsiasi forma, bevande con gas, caffè, tè forte, cacao, succhi di frutta non diluiti, salse e spezie sono esclusi. I piatti a base di carne vengono consumati una volta al giorno e la base della dieta consiste in zuppe mucose o strofinate e porridge liquido.

I pasti per questo tavolo includono:

  • Piatti di carne (manzo, pollo) sotto forma di un souffle di vapore, per la cui preparazione la carne bollita viene completamente frullata in un frullatore o fatta scorrere più volte in un tritacarne.
  • Piatti di pesce (con merluzzo, luccio, merluzzo, merluzzo e pesce ghiacciato) sotto forma di soufflé.
  • Zuppe mucose (cereali: farina d'avena, semola, riso) con l'aggiunta di miscela di latte e uova. La farina è ampiamente usata per l'alimentazione dei bambini, da cui si ottengono zuppe e cereali rari.
  • I pasti a base di farina di cereali o di grana grattugiata (grano saraceno, farina d'avena, riso) vengono cotti sotto forma di porridge liquido e viene aggiunto latte.
  • Latte senza grassi pastorizzato, panna acida, gelatina di latte e crema magro.
  • Uova alla coque o uova strapazzate.
  • Kissels e gelatina da bacche, ma escludono bacche fresche.
  • Zucchero, tesoro.
  • Povero tè con crema, infuso di rosa canina e decotto di crusca di grano.

Dopodiché, il paziente viene trasferito alla Dieta di carico numero 1B, e può seguirlo fino a due settimane. La quantità di proteine ​​in esso è aumentata a 100 g, principalmente a causa delle proteine ​​del latte (il paziente può consumare più latte, fiocchi di latte e porridge del latte), poiché sono considerati facilmente digeribili. I piatti di carne e pesce sono comunque raccomandati una volta al giorno.

  • Sono esclusi i piatti caldi e freddi, poiché rallentano i processi di recupero della mucosa.
  • La dieta si espande con zuppe e purè di verdure (patate, carote, barbabietole).
  • Piatti di carne, pollo e pesce possono essere consumati non solo sotto forma di soufflé, ma anche con purè di patate, quenelles e cotolette.
  • Vengono introdotte verdure in scatola e frutta delle serie di alimenti per l'infanzia.
  • Inoltre, è possibile inserire la semola d'orzo, ma è ben bollita e asciugata, seguita dall'aggiunta di latte e burro. Quando si verifica un disagio, è escluso dalla dieta.
  • Alcune verdure (patate, carote, barbabietole e zucchine) possono essere utilizzate sotto forma di purè di patate. Tuttavia, frutta e verdura non possono essere mangiate crude.
  • Il numero di uova aumenta a 3 al giorno.
  • Il latte può essere bevuto fino a 4 volte al giorno, due volte al giorno è consentita la ricotta fresca (il latte viene aggiunto e strofinato), la gelatina di latte e la panna aggiunta alle zuppe o al tè.

Con il miglioramento della condizione e nel periodo di remissione, la nutrizione del paziente si espande nella Tabella n. 1. Questa dieta è completa e moderatamente gentile. Riduce la quantità totale di grassi di origine animale, che riducono il tono dello sfintere esofageo (panna grassa, burro, maiale, oca, anatra, pesce grasso, montone grasso, pasticcini, creme).

Esclude i prodotti irritanti: agrumi, caffè, tè, pomodori, cioccolato, cipolle, aglio, menta, alcool, che riducono anche il tono. La quantità della componente proteica aumenta a 100 g al giorno, il che contribuisce ad aumentare il tono dello sfintere.

  • Secrezione di agenti patogeni esclusi e prodotti grossolani con tessuto connettivo (carne nervosa, cartilagine).
  • Pasti suddivisi organizzati.
  • Escludere le verdure con fibre grossolane e oli essenziali (rapa, ravanello, cipolla, aglio, asparagi, legumi), frutta con bucce grosse (uva spina, uva, datteri, ribes), pane di crusca.
  • Il cibo è cotto a vapore, servito pastoso, e la prima volta - passato. Forse cuocendo senza una crosta ruvida.
  • Nella prima metà della giornata, la maggior parte del contenuto calorico dovrebbe cadere e l'ultimo pasto dovrebbe contenere alimenti facilmente digeribili (piatti a base di verdure, latte fermentato, cereali, frittate).

Le seguenti raccomandazioni possono anche impedire che lo stomaco venga gettato nell'esofago:

  • Non assumere una posizione orizzontale immediatamente dopo aver mangiato.
  • Ridurre il peso in presenza di obesità.
  • Evitare di piegarsi in avanti, di rimanere a lungo in posizione piegata, di sollevare pesi, vestirsi stretti e cinture strette - tutto ciò aumenta la pressione intra-addominale e aumenta il rigurgito.
  • Cena leggera 4 ore prima di andare a dormire.
  • Evitare costipazione e flatulenza.
  • Smetti di fumare e prendi alcolici.
  • Usa un cuscino alto per dormire (alza la testa di 15-20 cm).
  • Prendete l'acqua minerale alcalina (riducono l'acidità, riducono l'infiammazione della mucosa e la frequenza del rigurgito).

Nutrizione con esofagite da reflusso

In GERD, il tubo esofageo inferiore è infiammato perché l'acido cloridrico penetra nella divisione superiore e brucia l'esofago. Il reflusso si sviluppa a causa di disfunzione dello sfintere esofageo inferiore, ernia diaframmatica o dovuta ad un aumento della pressione all'interno della cavità addominale.

In un terzo dei pazienti, la patologia provoca lo sviluppo di esofagite da reflusso: con un costante reflusso del contenuto acido dello stomaco, la mucosa dell'esofago è danneggiata, portando a compromissione funzionale, alla comparsa di infiammazioni superficiali, alla formazione di ulcere o erosioni.

Inizialmente si riteneva che l'infiammazione colpisse gli strati superficiali della mucosa dell'esofago, e quindi si sviluppassero erosioni e ulcere, cioè esofagite catarrale precoce erosiva. Tuttavia, gli studi hanno dimostrato che le forme della malattia si sviluppano indipendentemente l'una dall'altra e non sono fasi della malattia.

Manifestazioni di esofagite da reflusso, eruttazione, dolore al petto, sensazioni spiacevoli nel momento in cui il cibo passa attraverso l'esofago, bruciore di stomaco costante. La mancanza di trattamento può portare a gravi complicazioni che minacciano la vita del paziente (sanguinamento da stenosi o erosioni, la formazione dell'esofago di Barrett, adenocarcinoma), quindi il paziente ha bisogno di una terapia a lungo termine e competente.

Una delle prescrizioni del medico sarà quella di seguire una dieta terapeutica, che aiuta a ridurre la frequenza del reflusso e prevede la rasatura del tratto gastrointestinale (GIT), creando così le condizioni per ridurre il processo infiammatorio e la rigenerazione dei tessuti esofagei.

Caratteristiche dieta

La malattia provoca una violazione della dieta, perché il paziente, avvertendo dolore durante la deglutizione e passando il cibo attraverso l'esofago, si rifiuta di mangiare. Questo porta alla stitichezza, inoltre, il corpo non riceve il numero richiesto di nutrienti, da cui soffrono tutti i suoi sistemi.

Gli alimenti dietetici contribuiscono alla normalizzazione del processo digestivo, forniscono all'organismo elementi in traccia essenziali e vitamine, includono solo quei prodotti e metodi di lavorazione culinaria che non causano il reflusso e il meteorismo.

La dieta per esofagite da reflusso comporta le seguenti regole:

  • le porzioni devono essere piccole (250-300 g). Così puoi evitare di mangiare troppo, lo stomaco non sarà pieno e durante l'onda peristaltica lo sfintere esofageo non permetterà il reflusso. Non puoi mangiare la sera (cena 4 ore prima di coricarsi), perché quando lo stomaco e l'esofago si trovano allo stesso livello, il contenuto dello stomaco viene gettato nel tubo esofageo;
  • è necessario fornire il tratto gastrointestinale con parsimonia meccanica Tutti i piatti devono essere cotti a bagnomaria o bolliti e serviti in forma liquida o pastosa. Il rispetto di questa regola aiuterà ad evitare lesioni alle mucose da parte di grosse particelle di cibo e il nodulo di cibo passerà attraverso il tubo esofageo senza gravi conseguenze. La schazhenie meccanica include il rifiuto di prodotti contenenti fibre grossolane, poiché la fibra alimentare può irritare la mucosa infiammata;
  • il cibo dovrebbe essere caldo Il cibo freddo e caldo irrita la mucosa infiammata e inibisce il processo di rigenerazione;
  • la mucosa dell'esofago e lo stomaco devono essere protetti da sostanze che possono causare irritazione o portare ad un aumento della secrezione di succo gastrico. Dalla dieta dovrebbero essere esclusi cibi grassi e fritti, oltre a prodotti contenenti olii essenziali, acidi della frutta, aceto, condimenti, spezie;
  • sono esclusi i prodotti che contribuiscono alla formazione di gas. Con flatulenza nella pressione della cavità addominale aumenta, e questo porta al reflusso. Per ridurre il processo di fermentazione nello stomaco, è necessario rimuovere dalla dieta legumi, cavoli, latte intero, verdure crude e frutta, paste fresche, kvas, birra;
  • bisogno di sbarazzarsi di cattive abitudini. Il fumo e le bevande alcoliche irritano le mucose del tratto digerente superiore;
  • Nella prima metà della giornata è necessario consumare la maggior parte delle calorie dalla dieta quotidiana e a cena mangiare cibi facilmente digeribili (verdure bollite, cereali, latticini, frittate);
  • bere non più di un litro di acqua al giorno. Puoi bere bevande durante il pasto, ma non è consigliabile bere dopo un pasto. Bevande gassate, caffè, birra, kvas e, in generale, un grande volume di liquidi contribuisce al verificarsi di reflusso.

Se queste regole vengono osservate, la frequenza di reflusso diminuirà entro due settimane e la mucosa infiammata inizierà a riprendersi. Non puoi deviare dalla dieta, perché la nuova versione di acido cloridrico nell'esofago annullerà tutti gli sforzi.

Il lancio di contenuto acido non si verifica se, oltre alla dieta, segui le raccomandazioni:

  • non si sdraia a riposare dopo aver mangiato;
  • se necessario, ridurre il peso corporeo, poiché l'obesità contribuisce ad un aumento della pressione intra-addominale;
  • evitare di sporgersi in avanti, di sollevare pesi, vestiti stretti, poiché ciò aumenta il rigurgito;
  • alzare la testa del letto di 15 cm;
  • bere acqua minerale alcalina.

Quale dieta è prescritta per l'esacerbazione

Durante il periodo di esacerbazione dell'esofagite da reflusso, viene prescritto il tavolo di trattamento N o 1A, che comprende il tratto gastrointestinale schazhenie chimico, meccanico e termico. Questa dieta è piuttosto rigida e squilibrata, quindi si consiglia di seguirla per un massimo di 10 giorni. È particolarmente importante attenersi all'esofagite erosiva, perché l'irritazione delle membrane mucose può portare a sanguinamento da erosioni.

Dieta N o 1A non consente la presenza nella dieta:

  • prodotti da forno;
  • carne, brodi di pesce;
  • qualsiasi verdura e frutta;
  • bevande gassate;
  • caffè, tè forte, cacao, succhi di frutta;
  • salse, spezie;
  • carni grasse.

È consentito mangiare carne dietetica (pollo o manzo), pesce magro (merluzzo, merluzzo, luccio, merluzzo), minestre (semolino, farina d'avena o riso), porridge (da terra a grano saraceno, avena o riso) ).

Consentito latte a bassa percentuale di grassi pastorizzato, ricotta a basso contenuto di grassi, panna a basso contenuto di grassi, uova strapazzate o uova sode, miele, zucchero, tè con latte, decotto di crusca di frumento o rosa canina. Il porridge può essere cotto con l'aggiunta di latte e le zuppe si riempiono con la miscela di uova e latte.

Dopo che il dolore e il bruciore di stomaco sono spariti, il paziente può seguire una dieta meno rigorosa N o 1B. Si raccomanda di osservare due settimane. Il tavolo dietetico N o 1B consente di aggiungere minestre a base di verdure tritate (barbabietole, patate, carote) alla dieta, carne e pesce possono essere cucinati sotto forma di polpette, polpette, gnocchi, verdure e frutta sotto forma di purè omogeneizzato (pappe).

È possibile utilizzare grani d'orzo con buona tollerabilità, purea di verdure (zucchine, patate, barbabietole, carote). Puoi bere latte fino a 4 volte al giorno, puoi mangiare la ricotta due volte, puoi aggiungere la panna alle zuppe. Verdura e frutta non dovrebbero essere mangiati crudi.

Dieta durante la remissione

Dopo la fase di esacerbazione della malattia (nel periodo di remissione), il paziente viene trasferito alla dieta N o 1. Questa dieta a tutti gli efetti, che impedisce il verificarsi di recidiva, dal momento che il tratto digerente viene risparmiato con parsimonia.

Riduce la quantità di grassi animali, in quanto riducono il tono dello sfintere (oli, panna, carne grassa e pesce, dolciumi). Il cibo con esofagite da reflusso elimina anche l'uso di prodotti che irritano la mucosa (caffè, tè forte, menta, cipolle, aglio, cioccolato, pomodori).

Diet N o 1 con esofagite da reflusso consente l'uso di:

  • zuppe di verdure, che sono riempite con burro o miscela di latte e uova. Le verdure di stagione non possono. I cereali dovrebbero essere ben bolliti e le verdure asciugate;
  • pane secco, cracker (non più di 200 g);
  • carne dietetica (manzo, tacchino, agnello, pollo). Deve essere fatto scorrere due volte in un tritacarne e poi fare cotolette di vapore, gnocchi, soufflé. Puoi carne e infornare senza la formazione di una crosta ruvida (in lamina);
  • pesce magro Può essere usato a pezzi o sotto forma di cotolette;
  • porridge (riso, grano saraceno, semolino). Preparati semi-viscosi, possono aggiungere latte;
  • latte, kefir, ricotta media grassa;
  • crema (fino a 20 grammi) e olio vegetale. Aggiungi ai piatti pronti;
  • verdure bollite È permesso mangiare patate, barbabietole, cavolfiori, carote, zucca, zucchine sotto forma di purè di patate; frutta frullata Preparare gelatina, gelatine, composte, purè di patate. Esclude l'uso di agrumi e frutta cruda;
  • tè debole, succhi dolci diluiti, bevande a base di erbe.

Per evitare di aumentare l'acidità del succo gastrico, l'irritazione delle mucose e la flatulenza, si raccomanda di rimuovere dal menu:

  • funghi;
  • sottaceti, salate, sottaceti;
  • carne grassa o carne con striature e tendini;
  • carne affumicata, cibo in scatola;
  • piatti fritti e piccanti, stufati;
  • salse (maionese, senape, ketchup);
  • verdure e bacche acide o contenenti fibre, frutta (pomodori, cipolle, aglio, ravanello, cavoli, ravanelli, cetrioli, asparagi, acetosella, limone e altri agrumi, uva, uva spina);
  • panna acida, yogurt, kefir acido, crema al 35% di grassi, formaggio blu;
  • pasta sfoglia; pasta lievitata;
  • condimenti, spezie;
  • la pasta;
  • miglio, mais e orzo perlato;
  • succhi aspri (da pomodori, melograni, agrumi, ribes), bevande gassate, alcol, birra, kvas, caffè, tè forte;
  • cioccolato, halva, gelato;
  • noci, date.

Nella esofagite catarrale, la dieta può non essere così severa, ma se ci sono dolori durante il passaggio del bolo alimentare, allora è necessario pulire il cibo per eliminare l'irritazione meccanica dell'esofago. Il bruciore di stomaco viene eliminato con l'aiuto del latte, quindi può essere bevuto per colazione, cena e prima di andare a letto e aggiunto ai cereali del latte, purché sia ​​ben tollerato.

Quando la mucosa si riprende e il reflusso scompare, puoi aggiungere carne magra o polpette alle minestre. Polpette di carne e pesce sono servite con contorno o purea di verdure. Se l'esofagite erosiva si è sviluppata, la nutrizione alimentare deve essere costantemente rispettata.

Quello che si può mangiare con esofagite dell'esofago in ogni caso, il medico determinerà, dal momento che le raccomandazioni dovrebbero prendere in considerazione le comorbidità. Poiché la dieta è tenuta ad aderire costantemente, il menu per l'esofagite da reflusso dovrebbe essere fatto insieme a un nutrizionista.

Lo specialista calcolerà quante calorie è necessario consumare il paziente, tenendo conto della sua età, sesso, peso corporeo e attività fisica, e le stoviglie conterranno la giusta quantità di vitamine e minerali in base agli standard di età. Il medico ti dirà anche quali alimenti nella dieta dovrebbero essere presenti ogni giorno e quali non dovrebbero essere per tutti i giorni.

Nel trattamento dell'esofagite da reflusso, viene anche prescritta la terapia farmacologica, progettata per eliminare i sintomi, ridurre l'acidità del succo gastrico e accelerare il recupero della mucosa. Prima di usarli, dovresti familiarizzare con le istruzioni e seguirle rigorosamente in modo che il medicinale non danneggi i tessuti infiammati.

Ad esempio, gli inibitori della pompa protonica agiscono solo se assunti mezz'ora prima di un pasto e, se usati in modo improprio, aumentano il carico sugli organi escretori e non hanno un effetto terapeutico. L'esofagite da reflusso può richiedere un trattamento chirurgico, ma è meglio non portarglielo, ma seguire tutte le istruzioni del medico e seguire rigorosamente la dieta.