Perché la temperatura aumenta dopo aver mangiato: possibili cause

Un aumento della temperatura corporea nell'uomo indica lo sviluppo del processo infiammatorio. Ma ci sono casi in cui una persona sembra perfettamente in salute, e dopo aver mangiato un pasto, la sua temperatura aumenta. In alcuni casi, questa potrebbe essere la norma e talvolta è necessario contattare la clinica.

Cause di ipertermia dopo aver mangiato

Se la temperatura di una persona aumenta dopo aver mangiato, questo può essere un normale processo fisiologico. Quando il cibo viene digerito nel corpo, si forma energia termica. L'energia termica viene maggiormente emessa durante la digestione della carne, un po 'meno quando si tratta di grassi. Se viene prodotto in eccesso, può contribuire a un leggero aumento della temperatura corporea dopo aver mangiato. Ma rimane la norma, se il termometro mostra un segno non superiore a 37.30 C.

Nella vita di tutti i giorni, un piccolo aumento della temperatura dopo aver mangiato può essere influenzato da diversi fattori non correlati alle malattie:

  • A pranzo e alla sera la temperatura sale sempre, in ogni persona sana. Proprio in questo momento principalmente rappresentato l'ingestione di cibo. Pertanto, sembra a molti che si sia alzata precisamente dopo aver mangiato;
  • Con i cambiamenti ormonali nelle donne durante la gravidanza, prima delle mestruazioni, durante la menopausa. Ciò è dovuto al fatto che l'alterazione ormonale del corpo in concomitanza con la digestione del cibo contribuisce ad un aumento della temperatura;
  • La ragione può essere lo sforzo fisico, lo sport, il duro lavoro, specialmente se sono seguiti da un pasto;
  • Ci sono un certo numero di prodotti che possono causare un aumento della temperatura dopo che sono stati consumati. Questi sono alcuni condimenti, piatti piccanti di peperoncino, marinate piccanti. Durante la digestione dei carboidrati, il corpo produce più calore, in questo caso la temperatura aumenta anche dopo aver mangiato;

Nei bambini, specialmente in quelli piccoli, la temperatura può aumentare dopo aver mangiato se stavano giocando o piangendo pesantemente prima.

Se la temperatura è superiore alla norma o se ci sono ulteriori sintomi, contatti il ​​medico. I sintomi allarmanti includono:

  • Eruzione cutanea sulla pelle o sulle mucose;
  • Congestione nasale, naso che cola, disagio nella laringe;
  • Diarrea, vomito, nausea, amarezza in bocca;
  • Sensazione di dolore addominale;
  • Problemi di respirazione;
  • Malessere generale

Questo può indicare lo sviluppo di una malattia infettiva che richiede un trattamento immediato.

Allergie alimentari

Se una persona è allergica a determinati prodotti, dopo il loro utilizzo può aumentare la temperatura. Quindi dovrebbero essere presenti i sintomi addizionali caratteristici di questa malattia:

  • prurito e rash cutaneo;
  • starnuti e rinite allergica;
  • irritazione della gola;
  • lacrimazione degli occhi;
  • tosse allergica;
  • una reazione grave può causare il soffocamento.

In questo caso, è necessario consultare un allergologo per determinare l'allergene a cui i recettori dell'istamina reagiscono. Se è stato identificato un allergene, il medico prescriverà farmaci per alleviare la condizione e la dieta dei prodotti per prevenire reazioni allergiche.

Se, conoscendo la sua allergia alimentare, una persona mangia ancora un prodotto che è controindicato a lui, è necessario prendere un antistaminico. Nel dosaggio prescritto dal medico. Non appena la reazione del corpo diminuisce, la temperatura si stabilizza.

Malattie degli organi digestivi

L'aumento della temperatura dopo un pasto può indicare violazioni dell'apparato digerente e degli organi interni:

  • pancreatite cronica;
  • esacerbazione della colecistite;
  • enterocolite;
  • oncologia dell'apparato digerente;
  • ulcere allo stomaco o al duodeno.

In questo caso, la temperatura sarà superiore a 37,3 ° C, verranno segnalati ulteriori segni sulla malattia.

epatite

La temperatura dopo il pasto può aumentare con l'epatite, soprattutto se inizia l'ittero. Allo stesso tempo ci saranno sintomi associati:

  • diarrea;
  • nausea, vomito;
  • perdita di appetito, debolezza;
  • dolore nella parte destra delle costole;
  • il giallo della pelle e il bianco degli occhi.

In caso di tali segni, è necessario consultare un medico - un epatologo per prescrivere un trattamento. La malattia avviata contribuisce allo sviluppo di processi irreversibili.

pancreatite

Con pancreatite, soprattutto cronica, può leggermente aumentare la temperatura dopo un pasto. La ragione sta nel cibo che una persona ha mangiato. Se è grasso o fritto, affumicato o speziato, viene assicurata un'esacerbazione della pancreatite. Il pancreas si infiamma e provoca febbre. Questa condizione richiede un trattamento immediato.

gastrite

La violazione della dieta con la gastrite contribuisce all'esacerbazione della malattia. Il cibo, che dovrebbe essere escluso dalla dieta del paziente, provoca l'infiammazione, quindi la temperatura aumenta.

L'intossicazione alimentare causa febbre a causa di microbi patogeni e intossicazione del corpo. In questo caso, ci sono sempre ulteriori sintomi: diarrea, vomito, aumento della sudorazione.

Una quantità insufficiente di succo gastrico prodotto crea un problema durante la digestione, il cibo rimane nello stomaco. Ciò contribuisce allo sviluppo di microrganismi che penetrano nel duodeno. Per questo motivo, l'intero tratto gastrointestinale si infiamma e provoca un aumento della temperatura dopo aver mangiato.

Malattia da calcoli biliari

Con le pietre nella cistifellea, la temperatura corporea può anche aumentare dopo aver mangiato. La ragione potrebbe essere mangiare cibi coleretici. Questi includono:

  • olio d'oliva;
  • noccioline, avocado;
  • oli di girasole e di mais;
  • cereali cotti con cereali integrali;
  • varie verdure;
  • verdure fresche;
  • mirtilli;
  • barbabietola e succhi d'uva.

Di per sé, questi prodotti sono molto utili per la normalizzazione del deflusso della bile. Ma se ci sono pietre, specialmente quelle grandi, possono rimanere bloccate nei dotti biliari durante lo spostamento, il che causerà un attacco con l'aumentare della temperatura. Piccole pietre e sabbia all'uscita dopo aver consumato prodotti coleretici possono anche contribuire a un aumento della temperatura. Quando escono, interrompono la membrana mucosa all'interno delle vie biliari e causano un processo infiammatorio.

Il trattamento deve iniziare con misure volte ad eliminare il processo infiammatorio, quindi la condizione generale viene normalizzata.

Cosa fare quando la temperatura aumenta dopo aver mangiato

Prima di tutto, è necessario scoprire la ragione per l'aumento della temperatura. Per questo è necessario visitare un medico. Il prossimo passo dovrebbe essere un esame:

  • Esame visivo da parte di un medico, chiarimento dei sintomi;
  • Ultrasuoni addominali per l'esame del fegato, pancreas, cistifellea;
  • La gastroendoscopia dello stomaco e del duodeno è prescritta da un medico in caso di sospetta gastrite o ulcera;
  • Esami del sangue di laboratorio sul numero di leucociti, esuofelline, livelli di zucchero e altri indicatori;
  • Analisi di urina e feci per la presenza di parassiti;
  • Se necessario, dovresti visitare uno specialista in malattie infettive, un gastroenterologo e un endocrinologo.

Dopo l'esame, il medico concluderà e raccomanderà il trattamento.

Durante la visione del video imparerai come nutrirti correttamente.

La temperatura dopo il pasto può aumentare per motivi fisiologici. Se ci sono sintomi aggiuntivi, non possono essere ignorati, segnalano lo sviluppo della patologia nel corpo. In qualsiasi malattia, il trattamento tempestivo dà una prognosi positiva.

Cause di un leggero aumento periodico o costante della temperatura corporea

Che cosa causa un aumento costante o periodico della bassa temperatura in determinati momenti della giornata, di sera o di pomeriggio? Perché un aumento della temperatura corporea da 37,2 a 37,6 ° si verifica spesso nei bambini, negli anziani o nelle donne incinte?

Cosa significa temperatura subfebrilare?

Il subfebrillare è indicato da un leggero aumento della temperatura corporea a 37,2-37,6 ° C, il cui valore di solito varia nell'intervallo 36,8 ± 0,4 ° C. A volte le temperature possono raggiungere i 38 ° C, ma non superare questo valore, poiché le temperature superiori a 38 ° C indicano una febbre.

La febbre di basso grado può colpire qualsiasi persona, ma i bambini e gli anziani sono i più vulnerabili perché sono più suscettibili alle infezioni e il loro sistema immunitario non è in grado di proteggere il corpo.

Quando e come si manifesta la temperatura subfebrilare

La febbre di basso grado può comparire in diversi momenti della giornata, il che a volte si correla con possibili cause patologiche o non patologiche.

A seconda del momento in cui si verifica la temperatura del subfebbrile, possiamo distinguere:

  • Mattina: il soggetto soffre di temperatura subfebrile al mattino quando la temperatura supera i 37,2 ° C. Anche se al mattino la temperatura corporea fisiologicamente normale dovrebbe essere inferiore alla media giornaliera, quindi anche un piccolo aumento può essere definito come temperatura subfebrilare.
  • Dopo aver mangiato: dopo cena, a causa della digestione e dei relativi processi fisiologici, la temperatura corporea aumenta. Questo non è raro, quindi, una febbre di basso grado oltre 37,5 ° C.
  • Durante il giorno / sera: durante il giorno e la sera, si notano anche periodi di febbre fisiologica. Pertanto, un aumento in eccesso di 37,5 ° C è correlato alla temperatura del subfebbrile.

La temperatura subfebrile può manifestarsi anche in modi diversi, che, come nel caso precedente, dipendono dalla natura delle cause, ad esempio:

  • Sporadico: questo tipo di temperatura subfebrilare è di natura episodica, può essere associato a cambiamenti stagionali o all'insorgenza del ciclo mestruale nelle donne in età fertile, o essere una conseguenza di un intenso esercizio fisico. Questa forma causa la minima preoccupazione, poiché, nella maggior parte dei casi, non è associata alla patologia.
  • Intermittente: questa temperatura subfebrile è caratterizzata da fluttuazioni o eventi periodici in determinati momenti nel tempo. Può essere associato, ad esempio, a eventi fisiologici, periodi di intenso stress o un indicatore dello sviluppo della malattia.
  • Persistente: una temperatura costante di basso grado, che persiste e non si indebolisce durante il giorno e dura per un tempo sufficientemente lungo, è allarmante, in quanto è strettamente associata a determinate malattie.

Febbre cronica di basso grado

Qualche volta c'è la temperatura subfebrilny, che persiste durante molti anni, è chiamata cronica. Ad oggi, i medici non possono spiegare la sua origine.

Sintomi associati alla temperatura subfebrilare

La febbre di basso grado può essere completamente asintomatica o può essere accompagnata da un'ampia varietà di sintomi, che, di regola, diventano la ragione per richiedere l'assistenza medica per una diagnosi.

Tra i sintomi che sono più spesso associati a febbre di basso grado sono:

  • Astenia: il soggetto sperimenta una sensazione di stanchezza e esaurimento, che è direttamente correlata all'aumento delle temperature. Ciò può essere dovuto a infezioni, neoplasie maligne e cambiamenti stagionali.
  • Dolore: con la temperatura subfebrilare, il soggetto può sentire dolore alle articolazioni, mal di schiena o dolore alle gambe. In questo caso, potrebbe esserci un legame con l'influenza o un brusco cambiamento stagionale.
  • Sintomi da freddo: se compare un mal di testa, una tosse secca e un mal di gola insieme a febbre bassa, possono essere presenti ipotermia ed esposizione al virus.
  • Sintomi addominali: insieme a una leggera febbre, il paziente può lamentare dolori addominali, diarrea, nausea. Una delle possibili cause è l'infezione da un'infezione gastro-eterologa.
  • Sintomi psicogeni: a volte possibile, insieme alla comparsa di febbre bassa, la comparsa di episodi di ansia, tachicardia e tremore improvviso. In questo caso, è possibile che il soggetto soffra di problemi depressivi.
  • Linfonodi ingrossati: se la temperatura subfebrile è accompagnata da linfonodi ingrossati e sudorazione eccessiva, specialmente di notte, può essere associata a un tumore o ad un'infezione, ad esempio la mononucleosi.

Cause di febbre di basso grado

Quando la temperatura subfebrile è sporadica o periodica, correlata con alcuni periodi di anni, mesi o giorni, è quasi certamente correlata alla causa di natura non patologica.

Una temperatura bassa e stabile a bassa temperatura, che persiste per molti giorni e appare prevalentemente la sera o durante il giorno, è spesso associata a una malattia specifica.

Cause di febbre di basso grado, senza patologia:

  • Digestione: dopo aver mangiato cibo, i processi digestivi causano un fisiologico aumento della temperatura corporea. Questo può causare una leggera febbre di basso grado, specialmente se hai ingerito cibi caldi o bevande.
  • Calore: in estate, quando l'aria raggiunge alte temperature, trovarsi in una stanza troppo calda può causare un aumento della temperatura corporea. Soprattutto accade spesso nei bambini e nei neonati, il sistema di termoregolazione del corpo che non è ancora completamente sviluppato.
  • Stress: in alcuni individui particolarmente sensibili agli eventi stressanti, la febbre di basso grado può essere interpretata come una reazione allo stress. In genere, un aumento della temperatura si verifica in previsione di eventi stressanti o immediatamente dopo che si è verificato. Questo tipo di temperatura subfebrile può comparire anche nei neonati, ad esempio quando piange molto intensamente per un lungo periodo.
  • Cambiamenti ormonali: nelle donne, la temperatura del subfebio può essere strettamente associata ai cambiamenti ormonali. Quindi, nella fase di premestrazione, la temperatura corporea aumenta di 0,5-0,6 ° C e ciò può determinare un leggero aumento della temperatura nell'intervallo da 37 a 37,4 ° C. Inoltre, nelle prime fasi della gravidanza, i cambiamenti ormonali portano ad un simile aumento della temperatura corporea.
  • Cambio di stagione: come parte di un cambio di stagione e di un brusco passaggio dalle temperature alte a quelle fredde, e viceversa, può esserci un cambiamento nella temperatura corporea (senza causare una base patologica).
  • Farmaci: alcuni farmaci hanno una febbre di basso grado come effetto collaterale. Tra questi dovrebbero essere distinti i farmaci antibatterici della classe degli antibiotici beta-lattamici, la maggior parte dei farmaci antitumorali e altri farmaci come la chinidina, la fenitoina e alcuni componenti dei vaccini.

Cause patologiche di febbre di basso grado

Le cause patologiche più comuni di febbre di basso grado sono:

  • Neoplasie: i tumori sono la principale causa di febbre persistente di basso grado, soprattutto negli anziani. Tra i tumori che più spesso portano ad un aumento della temperatura corporea, emettono leucemia, linfoma di Hodgkin e diversi altri tipi di cancro. Di solito la bassa temperatura nel caso di un tumore è accompagnata da una rapida perdita di peso, una forte sensazione di affaticamento e, nel caso di tumori che coinvolgono le cellule del sangue, anemia.
  • Infezioni virali: una delle infezioni virali che causano la temperatura del subfebrile è l'HIV, che porta allo sviluppo della sindrome da immunodeficienza acquisita. Questo virus, di regola, distrugge il sistema immunitario del soggetto, quindi provoca esaurimento, che si manifesta in una moltitudine di sintomi, uno dei quali è febbre di basso grado, infezioni opportunistiche, astenia e perdita di peso. Un'altra infezione virale in cui si verifica la febbre persistente di basso grado è la mononucleosi infettiva, nota come "malattia del bacio", a causa della sua trasmissione di secrezioni salivari.
  • Infezioni del tratto respiratorio: la temperatura subfebrilare è spesso presente nel caso di infezioni che coinvolgono il tratto respiratorio (come faringite, sinusite, polmonite, bronchite o raffreddore). Una delle più pericolose infezioni delle vie respiratorie, che provoca la comparsa di febbre di basso grado, è la tubercolosi, che è accompagnata da sudorazione abbondante, astenia, debolezza e perdita di peso.
  • Problemi con la ghiandola tiroidea: la temperatura subfebrilare è uno dei sintomi dell'ipertiroidismo, causato dalla distruzione tireotossica della ghiandola tiroidea. Tale distruzione della tiroide si chiama tiroidite ed è spesso causata da un'infezione virale.
  • Altre patologie: ci sono altre malattie, come la celiachia o febbre reumatica causata da un'infezione da streptococco, di tipo beta-emolitico, che includono l'aspetto della temperatura subfebrilare. Tuttavia, in questi casi, la temperatura del subfebbrile non è il sintomo principale.

Febbre a basso grado dopo la malattia.

A volte la febbre di basso grado non si manifesta con la patologia, ma può verificarsi dopo, ad esempio, dopo influenza, bronchite o polmonite. In questo caso, fa parte del processo di guarigione del corpo e dovrebbe scomparire entro poche settimane, il che indica che il soggetto è completamente guarito.

La febbre di grado basso può verificarsi anche dopo l'intervento chirurgico, nel qual caso si tratta di un sintomo molto importante, in quanto può indicare la presenza di un'infezione postoperatoria.

Come viene trattata la febbre di basso grado

La febbre di basso grado non è una patologia, ma un sintomo con il quale il corpo può indicare che qualcosa non va. In realtà, ci sono molte malattie che possono portare a febbre persistente di basso grado.

Tuttavia, spesso un leggero aumento della temperatura corporea non ha natura patologica e può essere compensato con l'uso di semplici rimedi naturali.

Trovare la causa della febbre bassa è difficile, ma, in ogni caso, dovresti consultare un medico.

Rimedi naturali contro la febbre di basso grado non patologico

Per combattere i sintomi causati dalla temperatura del subfebbrile, è possibile utilizzare rimedi naturali, come la fitoterapia. Naturalmente, prima di ricorrere a uno di questi rimedi, dovresti consultare il medico.

Tra le piante medicinali utilizzate nel caso della temperatura del subfebbrile, le più importanti sono:

  • genziana: utilizzato nel caso di febbre periodica di bassa qualità, questa pianta contiene glicosidi e alcaloidi amari, che conferiscono proprietà antipiretiche.

Usato come decotto: 2 g di radice di genziana vengono fatti bollire in 100 ml di acqua bollente, lasciati riposare per circa un quarto d'ora e quindi filtrati. Si consiglia di bere due tazze al giorno.

  • Salice bianco: contiene, tra le altre sostanze attive, i derivati ​​dell'acido salicilico, che hanno lo stesso effetto antipiretico dell'aspirina.

Il brodo può essere preparato facendo bollire un litro d'acqua contenente circa 25 grammi di radice di salice bianca. Bollono per circa 10-15 minuti, quindi filtrano e bevono due o tre volte al giorno.

  • Albero di tiglio: utile come antipiretico associato, il tiglio contiene tannini e muco.

Utilizzati sotto forma di infusi, che vengono preparati aggiungendo un cucchiaio di fiori di tiglio in 250 ml di acqua bollente, seguiti da infusione per dieci minuti e filtrando, è possibile bere più volte al giorno.

Temperatura dopo i pasti

Contenuto dell'articolo

In alcuni casi, un aumento della temperatura corporea è dovuto a motivi fisiologici, come ad esempio

  • periodo premestruale o gravidanza;
  • esaurimento fisico;
  • dentizione;
  • eccitazione psico-emozionale;
  • surriscaldamento.

Di solito la temperatura aumenta dopo aver mangiato. Questo fenomeno è fisiologicamente giustificato, poiché il processo digestivo è associato ad un'eccessiva produzione di energia, che si manifesta nella forma dello sviluppo dell'ipertermia. Gli indicatori di temperatura in questo caso non dovrebbero superare 37.2 - 37.3 gradi. Nei casi in cui sono più alti o compaiono sintomi aggiuntivi, è necessario consultare il proprio medico per determinare la causa di questa condizione. Ulteriori sintomi, tranne che la temperatura sale dopo un pasto, possono includere

  • la comparsa di lesioni sulla pelle;
  • sviluppo di rinite, mal di gola, difficoltà di respirazione;
  • la presenza di disturbi dispeptici (vomito, diarrea, amaro in bocca);
  • lo sviluppo del dolore nell'addome;
  • deterioramento della condizione generale, la presenza di malessere.

Allergie alimentari

L'aumento della temperatura dopo un pasto può essere dovuto allo sviluppo di allergie alimentari.

In questo caso, sono caratteristici sintomi quali prurito e mal di gola, naso, lacrimazione ed eruzioni cutanee. Nei casi più gravi, la reazione può verificarsi con lo sviluppo di broncospasmo. Se trovi tali segni, devi cercare di stabilire una connessione con l'uso di un particolare prodotto alimentare. Per aiutare nella diagnosi di questa condizione, per determinare la quantità richiesta di esami aiuterà il medico allergologo.

La medicina moderna offre una gamma piuttosto ampia di esami che comportano l'identificazione dell'allergene. Se è impossibile consultare uno specialista e condurre degli esami per qualche motivo, puoi provare a porre rimedio alla situazione eliminando il sospetto allergene e passando a una dieta ipoallergenica. Nel caso in cui l'eliminazione della causa sia difficile, il trattamento delle allergie comporta la somministrazione di antistaminici, enterosorbenti. Nei casi più gravi, possiamo parlare della nomina della terapia ormonale.

Malattie del tratto gastrointestinale

Lo stato in cui la temperatura del corpo sale dopo un pasto può essere dovuto ad altre cause, in primo luogo, alla patologia del tratto gastrointestinale. Molto spesso, questi sintomi sono un segno di pancreatite cronica, colecistite, enterocolite, che si verificano con insufficiente attività enzimatica a causa della presenza di infiammazione. Le ulcere gastriche e duodenali durante l'esacerbazione possono anche essere accompagnate da febbre.

Un aumento della temperatura corporea dopo aver mangiato a 37 gradi, in combinazione con disturbi dispeptici (nausea, diarrea, mancanza di appetito) e pesantezza nell'ipocondrio destro, può caratterizzare l'epatite virale allo stadio di pre-icus. Questo periodo è caratterizzato da una varietà di manifestazioni cliniche, tra cui un aumento della temperatura dopo aver mangiato. Il picco della malattia, accompagnato dallo sviluppo dell'ittero, non causa più dubbi sulla patologia del sistema epatobiliare.

Condizione subfebrilare in varie patologie

Per molte malattie infiammatorie, la sera è caratteristico un aumento della temperatura corporea ai numeri del subfebbrile.

Questo vale per patologia ginecologica, malattie dei reni, organi respiratori, ecc.

Allo stesso tempo, le malattie croniche possono essere espresse come quadro clinico cancellato. Risultati leggermente migliorati della termometria, condotti dopo un pasto serale, possono essere associati con precisione alla presenza di focolai di infezione cronica o processi lenti che danno sintomi scarsi.

In assenza di evidenti sintomi aggiuntivi e di conservazione della condizione generale soddisfacente, per la diagnosi di questa ipertermia, possono essere eseguiti esami, che sono necessari per tutti i pazienti a temperatura a lungo termine.

Includono fluorografia, test clinici, analisi delle feci per uova di vermi, ECG, ecografia degli organi interni, consultazione di uno specialista di malattie infettive, endocrinologo e altri, a seconda della patologia prevista.

In quei casi in cui non si riscontrano cambiamenti patologici, la condizione generale del paziente non viene modificata, questo aumento della temperatura corporea può essere considerato come una variante della risposta fisiologica che non necessita di correzione.

Aumentare la temperatura di sera - la norma o motivo di preoccupazione?

Temperatura corporea - un indicatore per determinare se tutto è normale con la salute. Quando la temperatura (t) sale, compresa la sera, sorge la domanda perché si comporta così. Le ragioni di questo fenomeno possono essere enormi. Alcuni di essi possono essere associati a normali processi fisiologici che si verificano nel corpo e non sono pericolosi.

A volte non sono così innocui e dicono che è ora di prestare particolare attenzione allo stato della loro salute.

Per determinare se sollevare t è normale per te, controlla le possibili cause di questo fenomeno.

La norma dello stato di temperatura del corpo

I libri di consultazione medica dicono che la normale temperatura corporea è di 36,6 gradi. Tuttavia, il corpo umano è una questione delicata, è individuale, quindi questo indicatore può variare a seconda delle caratteristiche fisiologiche. A questo proposito, questa cifra può essere 0,3 - 0,4 gradi in più o in meno. Inoltre, è in continua evoluzione durante il giorno.

Ciò è facilitato dai seguenti fattori:

  • Ora del giorno Di mattina, t è solitamente più basso, ma di sera aumenta;
  • Stile di vita Le persone che hanno uno stile di vita attivo e attivo, in media, hanno una temperatura corporea leggermente più alta;
  • Altri motivi, che saranno discussi di seguito.

Prima delle mestruazioni

Molte donne si trovano di fronte al fatto che hanno la febbre prima delle mestruazioni, e questo è il motivo per cui accade. Gli ormoni hanno una forte influenza sull'attività del corpo. Dopo l'inizio dell'ovulazione, il progesterone viene prodotto attivamente, agendo sulla termoregolazione. All'inizio delle mestruazioni, il livello di questo ormone nel corpo femminile diminuisce, a causa del quale t è normalizzato.

Questo fenomeno è osservato prima delle mestruazioni, in nessun caso tutte le donne, ma non dovresti averne paura - è la norma. In combinazione con altre caratteristiche fisiologiche e psicologiche, questa condizione è chiamata sindrome premestruale. In questo caso, t può raggiungere 37,4-37,5 gradi. Ma ci sono altre situazioni.

Se t diventa più dell'indicatore indicato, può diventare una "campana" della malattia. Forse è un'infiammazione delle appendici o dell'utero, soprattutto se stiamo parlando della presenza di ulteriori sintomi - ritardo delle mestruazioni in assenza di gravidanza, dolore.

Temperatura di gravidanza

In concomitanza con l'assenza di mestruazioni e molti altri segni, un aumento di t può essere un segnale del bellissimo stato di una donna - la gravidanza. Ci sono una serie di ragioni per questo.

Il principale è lo stesso progesterone. Quando si trasporta un feto, viene prodotto anche più attivamente rispetto alle mestruazioni. Il corpo viene ricostruito, si abitua al nuovo stato, gli ormoni stanno cambiando e ciò influisce sulla riduzione del trasferimento di calore del corpo. La normale t durante la gravidanza può essere considerata un indicatore fino a 37-37,2 gradi.

Una t più elevata può essere un segno di un'infezione nel corpo. In questo caso, il problema richiede attenzione e risoluzione. La sua conseguenza potrebbe essere un aborto, lo sviluppo di patologie del feto, negli ultimi stadi del trasporto di un bambino - esfoliazione della placenta.

In una donna durante la gravidanza, la temperatura corporea può aumentare, causando confusione - perché e cosa fare? Non farti prendere dal panico se il mercurio del termometro non scende al di sopra del 37,5 e la tua salute non causa allarme. Se c'è motivo di preoccupazione, non tirare con un appello a un medico. Per abbassare t, non usare medicinali senza consultare un medico. È meglio usare rimedi popolari - strofinando, bevanda calda con lamponi, impacchi, agrumi.

Se è basso (fino a 37,5 gradi) non è necessario abbatterlo.

Termometro aumentato dopo aver mangiato

Un aumento della temperatura corporea dopo aver mangiato è normale, se raggiunge non più di 37,5 gradi. Molti non se ne accorgono nemmeno. Alcune persone sentono che dopo aver mangiato hanno la febbre, ma non capiscono perché. Per digerire il cibo, il corpo spende energia, rispettivamente, generando calore.

Nelle persone con un buon metabolismo, si può osservare un notevole aumento del t a causa dell'intenso metabolismo e del rilascio simultaneo di più calore. Ma ci possono essere altri motivi. Ad esempio, se dopo un pasto noti un'eruzione cutanea, arrossamento, difficoltà di respirazione, potresti essere allergico a uno qualsiasi dei prodotti.

Analizza la tua dieta, identifica il "provocatore" e non mangiarlo. In questa situazione, una visita dal dottore non sarà fuori luogo. Aiuterà a scoprire perché stai affrontando questo problema.

Se un aumento t è accompagnato da dolore nella regione degli organi del tratto gastrointestinale, è necessario consultare un medico ed essere esaminato. Lo stesso vale per il suo aumento eccessivo (oltre 37,5 gradi). Solo dopo la diagnosi è possibile trarre conclusioni sulla presenza o assenza della malattia.

Aumentare i valori di temperatura per i raffreddori

Il raffreddore comune non è una normale condizione umana, ma un aumento di t è il suo compagno naturale. Inoltre, è una reazione naturale di immunità alla malattia - con il suo aiuto, combatte con l'agente causale della malattia. Se durante un raffreddore a causa della reazione protettiva del corpo la temperatura aumenta, non è necessario essere spaventati, ma perché poi cercano spesso di abbatterlo con medicine?

Può essere causato dall'attività vitale dei bacilli che ha provocato la malattia, e in questo caso non è utile per combatterlo. Un segno di pericolo è il suo eccessivo aumento (fino a 38 gradi o più). Allo stesso tempo, il corpo soffre di mancanza di ossigeno, quindi, il cuore e gli organi della respirazione cadono prima sotto il "soffio" durante il raffreddore. In futuro, questo è pieno di complicazioni nel lavoro di questi organi.

I cambiamenti improvvisi di temperatura sono anche dannosi per il corpo. Pertanto, se il termometro mostra il numero di 37,5 gradi e inferiore, consentire al corpo di resistere alla malattia da solo - non assumere farmaci antipiretici.

Aumento della temperatura notturna

Normalmente, di notte, dovrebbe diminuire, nonostante il fatto che dopo una giornata intensa potrebbe alzarsi la sera. A quest'ora, il corpo riposa, acquisisce forza, non mostra attività, quindi rilascia pochissima energia. Se la temperatura corporea aumenta di notte, è necessario consultare un medico e scoprire perché questo accade. Le ragioni possono essere molte: dal superlavoro alle gravi malattie polmonari, fino alla tubercolosi, all'infiammazione.

"Guai da spirito" o Nota ai genitori

Molti di noi ricordano come alcuni dei "roditori della scienza", non volendo andare a scuola, ricorsero a usare le matite con la matita ordinaria. C'è un'opinione secondo cui un pezzo mangiato da questa sostanza provoca un aumento di t. È molto controverso - molti di coloro che hanno praticato questo metodo su se stessi affermano che la sua efficacia in questo settore tende a zero. Tuttavia, con l'aiuto di una scuola, è davvero possibile saltare la scuola, a causa della diarrea.

Forse, in alcuni casi, è stato il suo o altri effetti negativi della sostanza che sono stati accompagnati da un aumento di t. Ma per i genitori di bambini che studiano a scuola, è importante scoprire non perché la temperatura possa salire dalla lavagna, ma per capire come proteggere il bambino da tali "pasti". Ci sono casi in cui si mangia questa sostanza trasformata in avvelenamento grave, danni agli organi digestivi e altre conseguenze pericolose.

La temperatura può cambiare senza motivo

Non succede Ci sono molte ragioni per cui la temperatura aumenta. Ad esempio, la sera potrebbe alzarsi a causa del superlavoro. Quindi, è necessario rilassarsi di più, saturare il corpo con vitamine e minerali.

Molte delle ragioni sono descritte sopra, ma alcune possono essere individuali e sono determinate solo da un esame completo. Ci sono un certo numero di malattie, comprese quelle pericolose, che sono asintomatiche, e solo una t aumentata sarà un segnale per il loro rilevamento. Se non esistono altri sintomi oltre a lei, non è necessario riflettere sul motivo per cui la temperatura corporea è aumentata senza una ragione apparente, è necessario consultare uno specialista il prima possibile.

Dopo aver studiato le possibili cause dell'elevata t, puoi proteggerti da varie malattie e non preoccuparti se nel tuo caso questo fenomeno è la norma.

Cause di un leggero aumento periodico o costante della temperatura corporea

Che cosa causa un aumento costante o periodico della bassa temperatura in determinati momenti della giornata, di sera o di pomeriggio? Perché un aumento della temperatura corporea da 37,2 a 37,6 ° si verifica spesso nei bambini, negli anziani o nelle donne incinte?

Cosa significa temperatura subfebrilare?

Il subfebrillare è indicato da un leggero aumento della temperatura corporea a 37,2-37,6 ° C, il cui valore di solito varia nell'intervallo 36,8 ± 0,4 ° C. A volte le temperature possono raggiungere i 38 ° C, ma non superare questo valore, poiché le temperature superiori a 38 ° C indicano una febbre.

La febbre di basso grado può colpire qualsiasi persona, ma i bambini e gli anziani sono i più vulnerabili perché sono più suscettibili alle infezioni e il loro sistema immunitario non è in grado di proteggere il corpo.

Quando e come si manifesta la temperatura subfebrilare

La febbre di basso grado può comparire in diversi momenti della giornata, il che a volte si correla con possibili cause patologiche o non patologiche.

A seconda del momento in cui si verifica la temperatura del subfebbrile, possiamo distinguere:

  • Mattina: il soggetto soffre di temperatura subfebrile al mattino quando la temperatura supera i 37,2 ° C. Anche se al mattino la temperatura corporea fisiologicamente normale dovrebbe essere inferiore alla media giornaliera, quindi anche un piccolo aumento può essere definito come temperatura subfebrilare.
  • Dopo aver mangiato: dopo cena, a causa della digestione e dei relativi processi fisiologici, la temperatura corporea aumenta. Questo non è raro, quindi, una febbre di basso grado oltre 37,5 ° C.
  • Durante il giorno / sera: durante il giorno e la sera, si notano anche periodi di febbre fisiologica. Pertanto, un aumento in eccesso di 37,5 ° C è correlato alla temperatura del subfebbrile.

La temperatura subfebrile può manifestarsi anche in modi diversi, che, come nel caso precedente, dipendono dalla natura delle cause, ad esempio:

  • Sporadico: questo tipo di temperatura subfebrilare è di natura episodica, può essere associato a cambiamenti stagionali o all'insorgenza del ciclo mestruale nelle donne in età fertile, o essere una conseguenza di un intenso esercizio fisico. Questa forma causa la minima preoccupazione, poiché, nella maggior parte dei casi, non è associata alla patologia.
  • Intermittente: questa temperatura subfebrile è caratterizzata da fluttuazioni o eventi periodici in determinati momenti nel tempo. Può essere associato, ad esempio, a eventi fisiologici, periodi di intenso stress o un indicatore dello sviluppo della malattia.
  • Persistente: una temperatura costante di basso grado, che persiste e non si indebolisce durante il giorno e dura per un tempo sufficientemente lungo, è allarmante, in quanto è strettamente associata a determinate malattie.

Febbre cronica di basso grado

Qualche volta c'è la temperatura subfebrilny, che persiste durante molti anni, è chiamata cronica. Ad oggi, i medici non possono spiegare la sua origine.

Sintomi associati alla temperatura subfebrilare

La febbre di basso grado può essere completamente asintomatica o può essere accompagnata da un'ampia varietà di sintomi, che, di regola, diventano la ragione per richiedere l'assistenza medica per una diagnosi.

Tra i sintomi che sono più spesso associati a febbre di basso grado sono:

  • Astenia: il soggetto sperimenta una sensazione di stanchezza e esaurimento, che è direttamente correlata all'aumento delle temperature. Ciò può essere dovuto a infezioni, neoplasie maligne e cambiamenti stagionali.
  • Dolore: con la temperatura subfebrilare, il soggetto può sentire dolore alle articolazioni, mal di schiena o dolore alle gambe. In questo caso, potrebbe esserci un legame con l'influenza o un brusco cambiamento stagionale.
  • Sintomi da freddo: se compare un mal di testa, una tosse secca e un mal di gola insieme a febbre bassa, possono essere presenti ipotermia ed esposizione al virus.
  • Sintomi addominali: insieme a una leggera febbre, il paziente può lamentare dolori addominali, diarrea, nausea. Una delle possibili cause è l'infezione da un'infezione gastro-eterologa.
  • Sintomi psicogeni: a volte possibile, insieme alla comparsa di febbre bassa, la comparsa di episodi di ansia, tachicardia e tremore improvviso. In questo caso, è possibile che il soggetto soffra di problemi depressivi.
  • Linfonodi ingrossati: se la temperatura subfebrile è accompagnata da linfonodi ingrossati e sudorazione eccessiva, specialmente di notte, può essere associata a un tumore o ad un'infezione, ad esempio la mononucleosi.

Cause di febbre di basso grado

Quando la temperatura subfebrile è sporadica o periodica, correlata con alcuni periodi di anni, mesi o giorni, è quasi certamente correlata alla causa di natura non patologica.

Una temperatura bassa e stabile a bassa temperatura, che persiste per molti giorni e appare prevalentemente la sera o durante il giorno, è spesso associata a una malattia specifica.

Cause di febbre di basso grado, senza patologia:

  • Digestione: dopo aver mangiato cibo, i processi digestivi causano un fisiologico aumento della temperatura corporea. Questo può causare una leggera febbre di basso grado, specialmente se hai ingerito cibi caldi o bevande.
  • Calore: in estate, quando l'aria raggiunge alte temperature, trovarsi in una stanza troppo calda può causare un aumento della temperatura corporea. Soprattutto accade spesso nei bambini e nei neonati, il sistema di termoregolazione del corpo che non è ancora completamente sviluppato.
  • Stress: in alcuni individui particolarmente sensibili agli eventi stressanti, la febbre di basso grado può essere interpretata come una reazione allo stress. In genere, un aumento della temperatura si verifica in previsione di eventi stressanti o immediatamente dopo che si è verificato. Questo tipo di temperatura subfebrile può comparire anche nei neonati, ad esempio quando piange molto intensamente per un lungo periodo.
  • Cambiamenti ormonali: nelle donne, la temperatura del subfebio può essere strettamente associata ai cambiamenti ormonali. Quindi, nella fase di premestrazione, la temperatura corporea aumenta di 0,5-0,6 ° C e ciò può determinare un leggero aumento della temperatura nell'intervallo da 37 a 37,4 ° C. Inoltre, nelle prime fasi della gravidanza, i cambiamenti ormonali portano ad un simile aumento della temperatura corporea.
  • Cambio di stagione: come parte di un cambio di stagione e di un brusco passaggio dalle temperature alte a quelle fredde, e viceversa, può esserci un cambiamento nella temperatura corporea (senza causare una base patologica).
  • Farmaci: alcuni farmaci hanno una febbre di basso grado come effetto collaterale. Tra questi dovrebbero essere distinti i farmaci antibatterici della classe degli antibiotici beta-lattamici, la maggior parte dei farmaci antitumorali e altri farmaci come la chinidina, la fenitoina e alcuni componenti dei vaccini.

Cause patologiche di febbre di basso grado

Le cause patologiche più comuni di febbre di basso grado sono:

  • Neoplasie: i tumori sono la principale causa di febbre persistente di basso grado, soprattutto negli anziani. Tra i tumori che più spesso portano ad un aumento della temperatura corporea, emettono leucemia, linfoma di Hodgkin e diversi altri tipi di cancro. Di solito la bassa temperatura nel caso di un tumore è accompagnata da una rapida perdita di peso, una forte sensazione di affaticamento e, nel caso di tumori che coinvolgono le cellule del sangue, anemia.
  • Infezioni virali: una delle infezioni virali che causano la temperatura del subfebrile è l'HIV, che porta allo sviluppo della sindrome da immunodeficienza acquisita. Questo virus, di regola, distrugge il sistema immunitario del soggetto, quindi provoca esaurimento, che si manifesta in una moltitudine di sintomi, uno dei quali è febbre di basso grado, infezioni opportunistiche, astenia e perdita di peso. Un'altra infezione virale in cui si verifica la febbre persistente di basso grado è la mononucleosi infettiva, nota come "malattia del bacio", a causa della sua trasmissione di secrezioni salivari.
  • Infezioni del tratto respiratorio: la temperatura subfebrilare è spesso presente nel caso di infezioni che coinvolgono il tratto respiratorio (come faringite, sinusite, polmonite, bronchite o raffreddore). Una delle più pericolose infezioni delle vie respiratorie, che provoca la comparsa di febbre di basso grado, è la tubercolosi, che è accompagnata da sudorazione abbondante, astenia, debolezza e perdita di peso.
  • Problemi con la ghiandola tiroidea: la temperatura subfebrilare è uno dei sintomi dell'ipertiroidismo, causato dalla distruzione tireotossica della ghiandola tiroidea. Tale distruzione della tiroide si chiama tiroidite ed è spesso causata da un'infezione virale.
  • Altre patologie: ci sono altre malattie, come la celiachia o febbre reumatica causata da un'infezione da streptococco, di tipo beta-emolitico, che includono l'aspetto della temperatura subfebrilare. Tuttavia, in questi casi, la temperatura del subfebbrile non è il sintomo principale.

Febbre a basso grado dopo la malattia.

A volte la febbre di basso grado non si manifesta con la patologia, ma può verificarsi dopo, ad esempio, dopo influenza, bronchite o polmonite. In questo caso, fa parte del processo di guarigione del corpo e dovrebbe scomparire entro poche settimane, il che indica che il soggetto è completamente guarito.

La febbre di grado basso può verificarsi anche dopo l'intervento chirurgico, nel qual caso si tratta di un sintomo molto importante, in quanto può indicare la presenza di un'infezione postoperatoria.

Come viene trattata la febbre di basso grado

La febbre di basso grado non è una patologia, ma un sintomo con il quale il corpo può indicare che qualcosa non va. In realtà, ci sono molte malattie che possono portare a febbre persistente di basso grado.

Tuttavia, spesso un leggero aumento della temperatura corporea non ha natura patologica e può essere compensato con l'uso di semplici rimedi naturali.

Trovare la causa della febbre bassa è difficile, ma, in ogni caso, dovresti consultare un medico.

Rimedi naturali contro la febbre di basso grado non patologico

Per combattere i sintomi causati dalla temperatura del subfebbrile, è possibile utilizzare rimedi naturali, come la fitoterapia. Naturalmente, prima di ricorrere a uno di questi rimedi, dovresti consultare il medico.

Tra le piante medicinali utilizzate nel caso della temperatura del subfebbrile, le più importanti sono:

  • genziana: utilizzato nel caso di febbre periodica di bassa qualità, questa pianta contiene glicosidi e alcaloidi amari, che conferiscono proprietà antipiretiche.

Usato come decotto: 2 g di radice di genziana vengono fatti bollire in 100 ml di acqua bollente, lasciati riposare per circa un quarto d'ora e quindi filtrati. Si consiglia di bere due tazze al giorno.

  • Salice bianco: contiene, tra le altre sostanze attive, i derivati ​​dell'acido salicilico, che hanno lo stesso effetto antipiretico dell'aspirina.

Il brodo può essere preparato facendo bollire un litro d'acqua contenente circa 25 grammi di radice di salice bianca. Bollono per circa 10-15 minuti, quindi filtrano e bevono due o tre volte al giorno.

  • Albero di tiglio: utile come antipiretico associato, il tiglio contiene tannini e muco.

Utilizzati sotto forma di infusi, che vengono preparati aggiungendo un cucchiaio di fiori di tiglio in 250 ml di acqua bollente, seguiti da infusione per dieci minuti e filtrando, è possibile bere più volte al giorno.

Febbre di basso grado: cause

Perché la temperatura aumenta?

Il corpo umano mantiene un certo livello di temperatura dalla nascita alla morte. E anche piccoli cambiamenti (di 1 grado) possono cambiare il benessere di una persona. Ma l'aumento della temperatura non è solo dalla malattia. Probabili motivi per piccole modifiche:

  • tempo dopo aver mangiato
  • situazioni stressanti
  • l'influenza del ciclo mestruale nelle ragazze e nelle donne
  • un sogno
  • problemi psicologici

La febbre è una reazione difensiva a determinati fattori. Quando la temperatura corporea aumenta, il metabolismo diventa più rapido, il che deprime i patogeni di molte malattie (rendendo impossibile per loro moltiplicare e aggravare il processo patologico).

Temperatura corporea normale

Misurare la temperatura sotto il braccio dovrebbe dare risultati di 36,6˚ C. Ma per alcune persone il tasso è diverso. Questo può essere sia basso a nostro avviso, la temperatura è 36,2 gradi, e presumibilmente alta 37-37,5˚ C. Cioè, la temperatura corporea entro 37,2 -37,5 gradi può essere una variante della norma, se la ragione non è malattia latente. Avviso dovuto ad un aumento della temperatura in concomitanza con tali sintomi:

  • debolezza nel corpo
  • sensazione di debolezza
  • brividi (diventa freddo e caldo)
  • dolori in qualsiasi organo e parte del corpo, compresi i mal di testa
  • fatica
  • eruzione
  • difficoltà a respirare
  • sudorazione eccessiva, ecc.

Aumentato dai nostri standard abituali, la temperatura è mantenuta nei neonati che non hanno ancora 12 mesi. Il sistema di termoregolazione dei loro corpi non è ancora stato completamente sviluppato.

Come misurare la temperatura

La temperatura del corpo umano è misurata in certe aree. Questo è principalmente sotto l'ascella, ma può anche essere l'ano. L'ultimo metodo specificato per misurare la temperatura dei bambini, perché fornisce informazioni più accurate. Per lo più i bambini non sono contenti di questa procedura.

Sotto l'ascella, la temperatura dovrebbe essere negli adulti da 34,7 a 37,2 gradi Celsius. Nel retto, il valore è in genere un minimo di 36,6, un massimo di 38 gradi è normale. E la norma per la cavità orale da 35,5 gradi a 37,5.

Cause di febbre di basso grado

Le cause possono essere molto diverse, perché questo è solo un sintomo che può indicare patologie di un piano diverso.

infezione

  • infiammazione cronica
  • infezioni acute causate da virus o batteri
  • epatite virale
  • HIV
  • infezione da tubercolosi
  • recente infezione virale

Malattie autoimmuni

  • reumatismo
  • spondilite anchilosante
  • colite ulcerosa
  • La malattia di Crohn

Cause non correlate alle infezioni.

  • anemia
  • malattie della tiroide e altri organi del sistema endocrino
  • malattie oncologiche
  • reazione al farmaco
  • cause psicogene

Cause infettive di subfebrile

Nella maggior parte dei casi, la causa dell'aumento della temperatura al livello di 37-37,9 ° C è varie infezioni. In infezioni virali respiratorie acute ci possono essere tali manifestazioni:

  • tosse
  • naso che cola
  • dolore / dolori articolari
  • mal di testa
  • malessere generale
  • condizione subfebrile

Le infezioni, di cui i bambini più spesso soffrono, hanno un decorso più o meno mite, la temperatura non sale ai livelli più alti. I sintomi di solito appaiono in modo chiaro, il che facilita la diagnosi. Se l'infiammazione non viene curata, i sintomi svaniscono, la malattia entra in una forma latente o cancellata e si può notare solo una condizione di subfebrilit non passivo. La diagnosi in questi casi è complicata. Infezioni croniche che portano a condizioni di subfebrilatura:

  • malattie gastrointestinali
  • processo infiammatorio nel tratto urinario
  • problemi dentali (carie)
  • ulcere non cicatrizzate nelle persone anziane e nei pazienti con diabete
  • ascessi nelle zone di iniezione
  • infiammazione genitale

- infiammazione delle appendici, ecc.

Il rilevamento di un processo infettivo lento può essere rilevato solo con l'aiuto di test speciali. Questa è un'analisi generale di urina, sangue del paziente. In alcuni casi, il medico può prescrivere radiografie, tomografia computerizzata, ecografia, ecc. Inoltre, sono previste visite ad altri specialisti in caso di sospetto problemi con un particolare organo o sistema di organi. Questo può essere un ginecologo, un dentista, un oncologo, uno specialista ORL e così via.

Raramente diagnosticate infezioni

I medici considerano questi motivi ultimi, perché la causa delle condizioni del subfebbrile per lungo tempo può rimanere inspiegabile. Dopotutto, ci sono molte malattie, molte delle quali sono difficili da sospettare e rilevare.

tubercolosi

Questa malattia si trova non solo nelle carceri, come si crede comunemente. Oggi, in ogni città ci sono un certo numero di persone svantaggiate che si infettano e possono infettare gli altri.

Fattori di rischio per lo sviluppo della tubercolosi nei bambini e negli adulti:

  • povero digiuno nutrizionale
  • diabete mellito
  • malattia polmonare cronica
  • una storia di tubercolosi
  • vivere con una persona che ha la tubercolosi o è portatore dell'agente causale

La tubercolosi può colpire non solo i polmoni. La radiografia in questi casi non mostra danni ai polmoni, il che a volte complica il processo di diagnosi.

Possibili sintomi della tubercolosi:

  • subfebrile di sera
  • a basso rendimento, le persone si stancano rapidamente
  • insonnia
  • grandi quantità di sudore
  • perdita di peso e perdita di appetito
  • dolore lombare
  • aumento della pressione
  • mancanza di respiro
  • tossire forse con il sangue
  • dolori al petto, ecc.

La tubercolosi può colpire ossa, genitali e altri sistemi. Quindi i sintomi saranno completamente diversi. Per la diagnosi di condotta test di Mantoux, prescrivi fluorography. La scansione TC è indicata secondo le indicazioni. Invece di provare Mantoux, a volte Diaskintest viene fatto. Questo è un test che fornisce risultati più affidabili (è possibile controllarli 72 ore dopo la procedura).

L'HIV è un virus dell'immunodeficienza umana che riduce l'immunità, motivo per cui una persona ha possibilità molto alte di essere infettata da qualsiasi virus e infezione che si verifica sul suo percorso. Modi per ottenere l'HIV:

  • attraverso siringhe sporche
  • sesso non protetto (senza preservativo)
  • dalla madre malata al feto
  • nell'ufficio di un estetista o dentista attraverso manipolazioni che causano danni alla pelle (l'HIV può entrare nel sangue o nella linfa)

Non noterai i sintomi per 1-6 mesi dopo l'infezione. Quindi la temperatura sale a valori subfebrilici o superiori, i linfonodi si ingrandiscono, si verificano mal di testa e il paziente può ammalarsi fino a vomitare. Varie eruzioni cutanee compaiono sul corpo. Probabilmente dolori articolari e muscolari.

Per la diagnosi dell'HIV si è fatto ricorso al metodo ELISA (deve essere controllato 2 volte: dopo 3 e 6 mesi dalla possibile infezione). Il prossimo metodo utilizzato è PCR. Fornisce risultati corretti 14 giorni dopo l'infezione, se presente.

Epatite virale B e C

L'epatite causata da virus, spesso causa subfebrile. L'esordio potrebbe essere acuto o graduale. I sintomi dell'epatite virale, che procede lentamente:

  • condizione subfebrile
  • debolezza nel corpo e malessere generale
  • disagio al fegato dopo aver mangiato
  • sudore attivo
  • piccole manifestazioni di ittero
  • dolore muscolare
  • dolore alle articolazioni

La temperatura può salire a valori subfebrilici se l'epatite è cronica, periodicamente esacerbata. L'epatite può essere "raccolta" attraverso strumenti medici non disinfettati, sesso non protetto, nello studio del dentista e durante una manicure, durante trasfusioni di sangue con sistemi non sterili (e se una persona viene trasferita dal sangue del paziente) dalla madre malata al feto durante la gravidanza, attraverso siringhe sporche.

tumori

Quando un tumore di natura maligna (cancro) appare nel corpo, il lavoro di tutti gli organi e dei sistemi cambia. L'oncologia influenza il metabolismo. Le sindromi paraneoplastiche compaiono, inclusa la temperatura subfebrilare. Quando un medico, quando si rivolge a una condizione subfebrilare, non ha trovato infezioni virali e anemia, può sospettare un tumore maligno.

Quando il cancro si rompe, i pirogeni entrano nel flusso sanguigno. Aumentano la temperatura corporea del paziente. Se una persona sviluppa un tumore, le malattie infettive croniche precedentemente esistenti possono raggiungere lo stadio di esacerbazione. È anche possibile causa dell'aumento della temperatura ai marchi subfebrillari.

Possibili sintomi di sindromi paraneoplastiche:

  • febbre che non scompare quando si assumono farmaci antinfiammatori e antipiretici
  • Erythema a Darya
  • acantosi nera
  • prurito cutaneo (nessuna eruzione cutanea, nessun altro motivo per prurito)
  • La sindrome di Cushing
  • ipoglicemia
  • anemia, ecc.

Malattie della ghiandola tiroidea

I disturbi della tiroide sono chiamati ipertiroidismo. Accelera il metabolismo, motivo per cui la temperatura corporea sale a un livello di 37.2˚ C. Sintomi:

  • irritabilità
  • bassa temperatura corporea
  • gipetoniya
  • aumento della frequenza cardiaca
  • perdita di capelli
  • perdita di peso
  • sgabelli sciolti

anemia

L'anemia come causa di febbre di basso grado può essere una malattia primaria o una manifestazione di altre patologie. Le cause possono essere molto diverse, ad esempio, le malattie gastrointestinali (in cui il ferro non viene assorbito correttamente nel corpo) o la perdita di sangue cronica. L'anemia è spesso diagnosticata in vegetariani, nella cui dieta non c'è cibo di origine animale. Questa malattia può verificarsi anche nelle donne in giorni critici, pesanti o lunghi.

Quando viene rilevato un livello di emoglobina in un paziente entro il range di normalità e la quantità di ferro nel sangue è bassa, viene diagnosticata una mancanza nascosta di ferro. Quindi i possibili sintomi saranno i seguenti:

  • temperatura fredda degli arti inferiori e superiori
  • condizione subfebrile per nessun altro motivo
  • prestazioni ridotte
  • vertigini
  • mal di testa persistente
  • deterioramento di unghie e capelli
  • riluttanza a mangiare carne
  • desiderio di dormire durante il giorno
  • stomatite
  • incontinenza urinaria
  • l'instabilità della sedia, ecc.

Malattie autoimmuni

L'essenza di tali malattie è che le difese del corpo iniziano ad attaccare il corpo stesso, cioè i tessuti o gli organi specifici. C'è un processo infiammatorio costante, che a volte è esacerbato. Con riacutizzazioni appare una condizione subfebrilare o anche una temperatura più alta. Più spesso di altri, ci sono tali malattie autoimmuni:

  • Tiroidite Hashimoto
  • Artrite reumatoide
  • Sindrome di Sjogren
  • Gozzo tossico diffuso
  • La malattia di Crohn
  • Lupus eritematoso sistemico

diagnosi:

  • ESR
  • Fattore reumatoide
  • Proteina C-reattiva
  • Cellule LE

Effetti residui dopo la malattia

Tutti noi, almeno una volta nella vita, abbiamo sofferto di infezione virale respiratoria acuta, influenza o altre malattie infiammatorie. Fondamentalmente, tutto va con debolezza generale, febbre, naso che cola e tosse. Ma dopo un momento di ripresa, possono persistere alcuni mesi di febbre. In questo caso, una persona non ha bisogno di cure.

Per evitare un aumento della temperatura post-doloroso, puoi camminare di più nei parchi e nelle foreste, essere fisicamente attivo e mangiare bene. L'alcol può aggravare il subfebrile.

Cause psicogene

Quando siamo nervosi, per molto tempo ci arrabbiamo o siamo preoccupati, il metabolismo cambia. Se una persona ha un carattere ipocondriaco, è probabile che abbia una condizione subfebrilare. Più spesso misurerà la temperatura e si preoccuperà della salute, più si sentirà peggio. I medici con sospetta causa psicogena di febbre possono chiedere al paziente di sottoporsi a test per il livello di stabilità psicologica:

  • Scala Beck
  • Depressione su scala ospedaliera e ansia
  • Questionario per identificare gli attacchi di panico (PA)
  • Scala alessinimica di Toronto
  • Scala di eccitabilità emotiva
  • Questionario tipologico individuale, ecc.

Per il trattamento, un numero di sedute viene solitamente prescritto da uno psicoterapeuta. Il medico può prescrivere sedativi, tranquillanti o antidepressivi.

Droga subfebrile

Alcuni corsi di farmaci possono causare febbre persistente. Probabili droghe:

  • atropina
  • norepinefrina
  • efedrina
  • adrenalina
  • farmaci antiparkinsoniani
  • antistaminici
  • antidepressivi (alcuni di loro)
  • antibiotici
  • antipsicotici
  • farmaci antidolorifici
  • farmaci chemioterapici per problemi di cancro

Subfebrile nei bambini

Le ragioni per l'aumento della temperatura in un bambino possono essere simili a quelle negli adulti. Questa è tutta l'informazione data sopra è rilevante. Ma ricorda che un bambino fino a 12 mesi può avere una temperatura corporea di 37,5 ° C e questo è assolutamente normale. Se il bambino non ha altri sintomi, è attivo come al solito, mangia bene, quindi non ha bisogno di cure.