Preparati per il trattamento di malattie del tratto gastrointestinale

I farmaci per il trattamento del tratto gastrointestinale vengono utilizzati per eliminare i sintomi e le cause delle patologie. Differiscono nello scopo e negli effetti sul corpo umano, ma forniscono una digestione funzionalmente normale e indolore. L'effetto terapeutico è ottenuto grazie all'effetto complesso di vari gruppi di farmaci.

Indicazioni per il trattamento

I farmaci che sono usati per trattare le malattie del tratto gastrointestinale sono usati se i seguenti fenomeni patologici sono presenti in un paziente:

  • dolore epigastrico;
  • dismotilità;
  • bruciori di stomaco;
  • nausea con successivo vomito;
  • flatulenza;
  • violazione della sedia sotto forma di stitichezza o diarrea;
  • sensazione di pesantezza dopo aver mangiato;
  • gozzo;
  • malattie infettive intestinali;
  • carenza enzimatica;
  • lingua rivestita bianca;
  • problemi con l'assimilazione di componenti alimentari e vitamine di base;
  • mancanza di appetito;
  • esaurimento totale.

È possibile curare una persona con malattie gastrointestinali con l'uso di vari farmaci.

Quali farmaci vengono utilizzati: elenco

Per trattare efficacemente le malattie del tratto gastrointestinale, vengono utilizzati i seguenti farmaci:

Alcuni pazienti potrebbero aver bisogno di antiacidi.

  • azione centrale antiemetica;
  • antispastici;
  • agenti antibatterici;
  • antiacidi;
  • H2-bloccanti dei recettori dell'istamina;
  • procinetici;
  • significa che riducono la secrezione di succo gastrico;
  • probiotici;
  • lassativi o promotori della motilità;
  • inibitori della pompa protonica;
  • agenti enzimatici;
  • chelanti.

L'elenco di farmaci consente di eliminare completamente i problemi digestivi. I farmaci eviteranno lo sviluppo di gravi complicanze come ulcera peptica, perforazione, sanguinamento e peritonite. La terapia sostitutiva viene anche utilizzata con insufficiente secrezione di enzimi digestivi. Questi strumenti sono adatti per bambini e persone indebolite, perché non ci sono praticamente effetti collaterali.

antiacidi

Utilizzato con aumento della produzione di acido cloridrico dalle cellule della mucosa gastrica. Possono neutralizzare l'acidità e prevenire danni alle pareti del corpo. Viene mostrato l'uso di antiacidi con grave bruciore di stomaco o eruttazione di contenuto acido. Tra i farmaci più comuni si possono distinguere "Maalox", "Almagel" e "Fosfalyugel". Contengono sostanze alcaline che neutralizzano l'acido già isolato.

antispastici

Utilizzato per dolori marcati nell'intestino o nello stomaco, associato allo spasmo della muscolatura liscia. Come conseguenza dell'esposizione a questi farmaci, la motilità del tratto gastrointestinale viene normalizzata e scompaiono i sintomi della colica intestinale. Si distinguono gli spasmolitici, che bloccano il flusso degli impulsi nervosi e per questo rilassano i muscoli dell'intestino. Questi includono "Scopolamina", "Spanil" e "Spasmobru". Gli antispastici a carattere miotropico agiscono direttamente sulla muscolatura liscia e vengono utilizzati più spesso. Una droga comune è "No-Shpa", "Drotaverin" e "Spazmol". Esistono anche combinazioni di questi gruppi di farmaci, ad esempio "Baralgin".

antibiotici

L'uso di farmaci antibatterici è indicato per le infezioni intestinali e lo sviluppo di vomito grave di diarrea, come segni di intossicazione dovuta all'esposizione a batteri patogeni. Per aiutare una persona, vengono utilizzati batteriostati ad ampio spettro come Ciprofloxacina, Emsef o Cefotaxime. Questi farmaci non distruggono il batterio, ma limitano il suo sviluppo e la sua riproduzione. Ciò è dovuto al fatto che la distruzione di un microrganismo rilascia tossine che, mentre contemporaneamente vengono distrutte, possono causare uno shock tossico in una persona. Inoltre, gli antibiotici vengono utilizzati in gastrite o ulcera peptica per distruggere l'Helicobacter pylori.

alginati

Queste sostanze fanno parte delle capsule in cui è collocata la materia prima medicinale. Sono usati per ridurre l'effetto irritante della pillola sulla mucosa dello stomaco e dell'intestino. In questo caso, il rilascio del principio attivo avviene nelle parti inferiori degli organi digestivi. Gli alginati aiutano a prevenire lo sviluppo di gastrite e ulcera peptica.

procinetici

Sono in grado di migliorare la motilità intestinale e accelerare il processo di rilascio dal cibo. Inoltre, questi agenti hanno effetto antiemetico. Sono usati per la gastrite congestizia, una violazione del normale passaggio del cibo attraverso l'intestino. I farmaci sono anche indicati per costipazione cronica o nausea. I mezzi che influenzano le abilità motorie sono chiamati "Motilium", "Motorix", "Itomed", "Tserukal" e "Gastrop".

Farmaci antisecretori

Il trattamento del tratto gastrointestinale con aumento del rilascio di acido cloridrico è impossibile senza l'uso di agenti che riducono la secrezione di succo gastrico. A tale scopo, utilizzare pillole o iniezioni endovenose contenenti "Omeprazolo", "Omez" o "Ultop". Aiutano ad evitare attacchi notturni di dolore associati ad una maggiore attività del nervo vago. Utilizzato anche negli intervalli tra i pasti per ridurre le lesioni alla mucosa.

probiotici

Il farmaco viene assunto in violazione della microflora dell'intestino crasso. In questo caso, il paziente ha dysbacteriosis, che si manifesta sotto forma di diarrea o costipazione, flatulenza e compromissione della protezione immunitaria. I processi di decadimento che corrono nell'intestino portano a un'intossicazione generale del corpo e al suo esaurimento. I probiotici contengono microrganismi benefici per l'uomo, che colonizzano il tratto gastrointestinale e contribuiscono alla normalizzazione del suo lavoro.

H-2 bloccanti del recettore dell'istamina

Sono utilizzati per il trattamento di malattie associate ad un aumento dell'acidità del succo gastrico e alla formazione eccessiva di acido cloridrico. I farmaci più comuni sono ranitidina, famotidina e nizatidina. Hanno un effetto positivo sullo stomaco e sull'intestino, eliminando la dispepsia, il bruciore di stomaco e i principali sintomi della gastrite.

Con insufficiente assorbimento dei principali componenti del cibo nello stomaco, che è associato allo sviluppo della gastrite, viene mostrato l'uso del farmaco "Fenuls", che compensa la carenza di ferro nel corpo.

lassativi

Il trattamento delle malattie gastrointestinali che provocano stitichezza è impossibile senza l'uso di questi fondi. Più spesso prendono pillole o polveri e a casa usano i metodi della fitoterapia. Il solfato di magnesio ha un effetto lassativo efficace. Vengono mostrati Duphalac, Guttalax o Regulax, che hanno un lieve effetto.

Inibitori della pompa protonica

Ciò significa che colpisce il tratto digestivo riducendo la secrezione di succo gastrico. Sono usati per gastrite, ulcera peptica, reflusso esofageo o dispepsia. Questi rimedi sono completamente sicuri e non hanno quasi nessun effetto collaterale. Questi includono Omez e Omeprazole. Esistono vari modi per somministrare questi agenti sia per via orale che per via endovenosa.

chelanti

Questi farmaci per il trattamento del tratto gastrointestinale sono utilizzati per intossicazione grave a seguito di avvelenamento. Assorbono le tossine sulla loro superficie e impediscono loro di essere assorbiti nel sangue. C'è un enorme elenco di questi strumenti, ma il più delle volte usano Smekta o Enterosgel. Un rappresentante di questi farmaci è carbone attivo, ma a causa della scarsa efficienza del suo uso è limitato.

antiemetici

Questi includono prodotti farmaceutici che influenzano il midollo allungato:

Sedativi e antidepressivi

I preparati di questo gruppo sono usati per grave nausea o vomito. Può essere utilizzato anche in caso di gastrite, per ridurre la secrezione di acido cloridrico dallo stomaco. Lo stress provoca la formazione di ulcere, viola la motilità del tratto gastrointestinale, quindi vengono utilizzati anche antidepressivi e sedativi per eliminare questi problemi.

Preparati per lo stomaco e l'intestino

Il tratto gastrointestinale è esposto all'ambiente attraverso il cibo in arrivo. Può essere ruvido, aggressivo o infetto da vari microrganismi: fattori sfavorevoli provocano danni alla membrana mucosa degli organi interni, lo sviluppo di processi infiammatori e varie malattie.

Dove andare per il dolore addominale

Il dolore è il segno più evidente di squilibrio nel lavoro degli organi digestivi. Il grado di gravità e localizzazione della sindrome del dolore per determinare una malattia specifica non è sempre possibile. Per una diagnosi accurata occorrono consultazioni specialistiche, studi di laboratorio e strumentali.

Se osservi la sindrome del dolore per un lungo periodo, dovresti visitare un gastroenterologo o un medico locale che condurrà un esame iniziale, scriverà un referral per i test e ti indirizzerà a uno specialista più ristretto.

Il disagio può verificarsi per una serie di motivi:

  • danno termico e chimico alle pareti degli organi interni. Se prendi le misure necessarie in tempo e previeni un aumento dell'area della lesione, allora il dolore può essere rimosso in poche ore;
  • processi infiammatori cronici che si verificano nel tratto digestivo, già con lo sforzo suscettibile al trattamento. Il successo dipende dalla stretta e coerente aderenza alle raccomandazioni mediche;
  • l'ulcera peptica, caratterizzata da dolori ricorrenti di vario tipo (dal dolore acuto a quello acuto insopportabile) che deriva da un grave danno alla mucosa, non è sempre suscettibile agli effetti farmacologici: in alcuni casi avanzati o con complicanze, è indicato l'intervento chirurgico;
  • La violazione della peristalsi del tratto digestivo è accompagnata anche dal dolore. Residui alimentari non digeriti, gas accumulati esercitano pressione sulle pareti intestinali, masse fecali indurite, quando si spostano lungo il tubo cavo, graffiano le pareti dell'organo, danneggiandole e causando dolore;
  • con dysbacteriosis - lo squilibrio di microflora patogena e benefica, il disagio è anche osservato. L'attività dei microrganismi avvelena il corpo, causando un deterioramento delle condizioni generali;
  • Di norma, qualsiasi situazione stressante provoca una esacerbazione della malattia e un aumento del dolore.

Pertanto, i farmaci per il trattamento dello stomaco e dell'intestino saranno scelti in modo strettamente individuale, a seconda delle cause della malattia, del grado di negligenza e delle caratteristiche del corso.

Farmaci gastrointestinali

La terapia medica per le patologie degli organi gastrointestinali di solito comprende diverse aree: farmaci, dieta, rifiuto di abitudini dannose, cambiamenti nello stile di vita.

I farmaci sulla natura degli effetti sul corpo possono essere suddivisi in diversi gruppi, ciascuno dei quali è responsabile della rimozione di un sintomo specifico.

Farmaci antimicrobici

Il regime di trattamento per la gastrite e le lesioni ulcerative della mucosa in caso di rilevamento di microrganismi patogeni (Helicobacter pylori) è completato dalla prescrizione di antibiotici:

  • L'amoxicillina è un agente a base di penicillina semisintetica che viene facilmente assorbito senza causare irritazione;
  • preparazioni di bismuto (De-Nol), che, oltre all'effetto antibatterico, tende ad avvolgere la mucosa, proteggendola e ripristinandola;
  • L'efficacia dei macrolidi, tra cui Klacid, Sumamed, Rulid, nella lotta contro l'infezione è stata confermata da numerosi studi.

Con la diarrea che dura più di tre giorni e l'incapacità di consultare un medico (nei lunghi viaggi, nelle zone scarsamente popolate), viene usata la ciprofloxacina. Il corso non dovrebbe superare i 3 giorni.

I disturbi intestinali associati allo sviluppo della microflora patogena (ad esempio, la riproduzione incontrollata di funghi simili al lievito del genere Candida) possono richiedere l'esposizione antimicotica ai farmaci: fluconazolo, pimafucina, nistatina.

probiotici

Insieme agli agenti antibatterici, vengono prescritti farmaci probiotici per ripristinare la microflora intestinale. I probiotici sono batteri viventi che sono benefici per il corpo umano (ceppi di lattobacilli e bifidobatteri), che inibiscono l'attività dei microbi patogeni.

A volte questi farmaci sono sufficienti per migliorare il corso della disbiosi: Linex, Bifiform, Bifidumbakterin, Acylact.

antiacidi

L'acidità aumentata dell'ambiente gastrico è una delle cause della gastrite e delle ulcere gastriche. L'acido cloridrico agisce in modo aggressivo sulle pareti del corpo, mangiandole, provocando l'infiammazione. Preparati a base di composti di magnesio e alluminio o sodio e calcio aiutano a neutralizzare il succo digestivo acido.

Gli antiacidi non si sciolgono in acqua, riducono la secrezione di pepsina, sono in grado di legare alcune tossine.

L'effetto degli antiacidi assorbiti nel sangue arriva più velocemente, ma il loro effetto è breve, dopo che è stato completato, la produzione di acido cloridrico può aumentare. Questi farmaci includono: bicarbonato di sodio; Rennie. I mezzi sono indicati con l'urgente necessità di ridurre la secrezione di succo gastrico.

Gli antiacidi non assorbibili hanno un effetto più lungo nel tempo, ma non si verificano immediatamente:

  • Il fosfato a base di fosfato di alluminio normalizza l'equilibrio del pH e protegge le pareti dello stomaco;
  • Almagel, Maalox (a base di composti di alluminio e magnesio) riducono la quantità di succo digestivo escreto, avvolgono delicatamente la mucosa; La composizione di Almagel A è integrata con la benzocaina, che rende possibile l'uso del medicinale, compreso il dolore;
  • Taltsid, Gastal, ottenuto combinando alluminio, magnesio e calcio, crea uno strato protettivo che previene i danni alla mucosa;
  • Il rutacido rimuove l'eccesso di acido cloridrico dal corpo e stimola il funzionamento della cistifellea;
  • La vernice Gelusil, oltre a neutralizzare l'acido, ha un effetto riducente sulle pareti danneggiate dello stomaco.

Agenti antisecretori

L'elenco di questi farmaci comprende farmaci che inibiscono la produzione di succo digestivo. Sono divisi in due gruppi: inibitori della pompa protonica e antistaminici H2.

Il primo blocca efficacemente la produzione di acido cloridrico a livello cellulare, quindi vengono attivamente utilizzati nel trattamento delle malattie ulcerative degli organi digestivi: Omez, Nexium.

Il secondo effetto sui recettori delle cellule dell'istamina, con conseguente riduzione della produzione di succo gastrico: Kvamatel, ranitidina.

Come aiutare la mucosa gastrointestinale

Maggiore rilascio di acido cloridrico, gli effetti dannosi di microrganismi patogeni irritano le pareti dello stomaco, il film protettivo diventa più sottile. L'esposizione prolungata a fattori negativi porta alla sconfitta degli strati più profondi, perforazione del tessuto, sanguinamento e perforazioni di ulcerazione.

Le sostanze medicinali che proteggono la mucosa degli organi interni sono in grado di prevenire tali effetti pericolosi:

  • Cymed è prescritto in caso di carenze di micronutrienti (in particolare ferro e zinco) necessarie per la rigenerazione dei tessuti danneggiati. Il farmaco ha un effetto ematopoietico, analgesico, immunostimolante;
  • Venter è un agente gastroprotettivo che avvolge le pareti degli organi, consentendo loro di recuperare;
  • Regesol ha un effetto curativo delle ferite, favorisce la guarigione del danno ulcerativo ed erosivo. I componenti naturali del preparato (radice di liquirizia, foglie di menta, olivello spinoso, fiori di calendula) hanno un effetto multivitaminico;
  • Gastro-norm - il farmaco contenente bismuto riduce il livello di acidità dell'ambiente gastrico, ripristina la mucosa durante l'infezione da Helicobacter pylori, il reflusso gastroesofageo e le malattie da ulcera peptica.

procinetici

I disturbi della peristalsi, di norma, sono associati a una dieta scorretta, a uno stress prolungato ea un'attività fisica insufficiente. Nel trattamento della stitichezza aiutano i farmaci che ripristinano l'attività motoria del tratto gastrointestinale.

La procinetica può anche essere prescritta nel complesso trattamento di un'ulcera o di una gastrite.

I farmaci più efficaci sono:

  • Laktiol (Expal) - un lassativo sicuro, ammorbidisce le masse fecali, aumenta il loro volume e facilita la promozione del sistema digestivo;
  • Linaclotide è efficace per la stitichezza cronica. Il farmaco è anche prescritto in caso di sindrome dell'intestino irritabile;
  • Mucofalk è di origine vegetale, quindi è prescritto anche durante la gravidanza. I medici raccomandano questo medicinale ai bambini. I semi di piantaggine, che fanno parte del farmaco, stimolano l'intestino, purificandolo;
  • L'olio di ricino stimola i recettori della mucosa e migliora la motilità intestinale;
  • Olio di mandorle, la glicerina è considerata un leggero lassativo;
  • Resolor agisce sulla motilità del colon, aiutando a svuotare l'intestino più regolarmente;
  • Prelaks è adatto per adulti e bambini, fornisce il primo soccorso nel ritardo della sedia. Aiuta a ripristinare la microflora benefica;
  • Dal dolore allo stomaco e agli intestini aiuterà Itomed. Oltre a migliorare la funzione motoria degli organi interni, il farmaco allevia il bruciore di stomaco, il disagio allo stomaco;
  • Motilium è il rimedio più popolare per migliorare la peristalsi gastrointestinale. Con poche controindicazioni, il farmaco è alle prese con sintomi come pesantezza, gonfiore, nausea;
  • La loperamide, la diamidina, al contrario, rallenta il movimento delle feci attraverso gli organi digestivi, rendendoli più viscosi e densi. Questi medicinali sono indicati per una maggiore peristalsi.

antispastici

I farmaci di questo gruppo alleviano gli spasmi muscolari. Di solito vengono prescritti in caso di sindrome da dolore pronunciato, in caso di dispepsia funzionale, per il trattamento di pazienti con sindrome dell'intestino affetto, in caso di esacerbazione di ulcera peptica.

La ricezione indipendente degli antidolorifici prima di fare una diagnosi non è raccomandata, poiché potrebbe rendere difficile determinare la causa dell'indisponibilità.

In gastroenterologia vengono usati i seguenti rimedi, di natura antispasmodica:

  • No shpa
  • Odeston,
  • Drotaverinum,
  • papaverina,
  • Plantex (per neonati e bambini più grandi),
  • Iberogast, che è un rimedio a base di erbe.

enzimi

Il ripristino della compromissione della funzione digestiva è promosso da preparazioni che includono enzimi digestivi. I preparati enzimatici includono: Mezim, Festal, Penzital.

chelanti

Con la sconfitta del corpo da parte di batteri patogeni, usano agenti che rimuovono i prodotti di scarto nocivi dei microbi, oltre a varie sostanze tossiche. È noto: carbone attivo, Smekta, Enterosgel.

Droghe carminative

I gas formati durante la digestione possono causare dolore acuto, specialmente nei bambini. Espumizan, Plantex, che consiste in finocchio, aiuta a trattare la flatulenza e lo scarico di gas dall'intestino, che consente di trattare le malattie intestinali nei bambini, a partire da un'età più giovane.

antiemetico

Il vomito costante, come la diarrea, porta alla disidratazione del corpo, danneggia il rivestimento dell'esofago dal contenuto dello stomaco, indebolisce una persona. Come farmaci che riducono il riflesso del vomito, prescrivere: Tropindol, Prometazina, Metoclopramide, Ondetretron.

Non prendere pillole antiemetiche per l'avvelenamento!

Antidepressivi, sedativi

Molte malattie del tratto gastrointestinale sono direttamente correlate allo stato psicologico del paziente: qualsiasi stress, depressione cronica, emozioni negative influenzano negativamente lo stato degli organi interni. Lenitivo significa prescritto da uno psicologo o uno psicoterapeuta.

Le proprietà sedative lievi hanno: validol, valokordin, tintura di motherwort, preparazioni contenenti valeriana (Persen, Novo-Passit).

Gli antidepressivi sono usati nella lotta contro la depressione, migliorano l'umore dei pazienti e lo stato mentale generale: Amitriptilina, Imipramina.

Eventuali farmaci, compresi quelli di origine vegetale, così come i rimedi popolari, dovrebbero essere presi solo in consultazione con il medico. L'autotrattamento è pericoloso perché può provocare reazioni allergiche, complicanze, il passaggio della malattia allo stadio cronico.

Senza essere uno specialista nel campo della medicina, non dovresti affidarti a informazioni inaffidabili: una visita dal medico ti salverà da molte spiacevoli conseguenze! Ti benedica!

Preparati per il tratto gastrointestinale

Ecco una lista di farmaci per il tratto gastrointestinale, che sono utilizzati con successo nella moderna pratica medica. Puoi esplorare recensioni di farmaci indipendenti, testimonianze e istruzioni ufficiali per l'uso. E anche copiare l'elenco degli analoghi con prezzi approssimativi.

Enterodesum

Forme di produzione e confezionamento del farmaco Enterodez Polvere per soluzione per somministrazione orale Bustine da 5 ge 50 g Composizione e principio attivo Enterodez contiene: 1 bustina contiene: Principio attivo: polivinilpirrolidone a basso peso molecolare (povidone) 5 g (...

Enterol

Forme di produzione e confezionamento del farmaco Enterol in polvere per la preparazione di soluzione orale, capsule in polvere per la preparazione di soluzione orale nel pacchetto di 10 e 20 bustine. Capsule in un pacchetto di 10, 20, 30 e 50 pezzi. Composizione e principio attivo...

ersefuril

Forme di rilascio e confezionamento del farmaco Ersefuril Capsule. 14 o 28 pezzi. nel pacchetto. Composizione e principio attivo: Ersefuril contiene: 1 capsula contiene 200 mg di nifuroxazide: adiuvanti: saccarosio 72 mg, magnesio stearato 1,8 mg, amido di mais 88 mg involucro...

Espumizan

Forme di rilascio e confezionamento del farmaco Espumizan Capsule: forma rotonda con una superficie di gelatina senza contenuto interno cuciture - un liquido viscoso incolore. Emulsione: un liquido lattiginoso leggermente viscoso con un odore di banana. Il farmaco viene assunto per via orale, si presenta nelle seguenti forme: emulsione (flaconcini da 100 ml)...

Espumizan L per i neonati

Forme di rilascio e confezionamento del farmaco Espumizan L Emulsion per somministrazione orale. 30 ml. Composizione e principio attivo Espumizan L contiene: 1 ml (25 gocce) dell'emulsione contiene: Principi attivi: simeticone 40 mg Sostanze ausiliarie: iprolosi (MS = 3,0), acido sorbico, sodio...

Emanera

Forme di rilascio e confezionamento del farmaco Emanera Capsules 14 e 28 pz. Composizione e principio attivo La composizione di Emaner comprende: 1 capsula contiene: Principio attivo: esomeprazolo magnesio 20 e 40 mg Sostanze ausiliarie: zucchero in grani (contiene saccarosio e sciroppo di amido) povidone...

Reglan

Forme di rilascio e imballaggio della medicina di Tsirukal Soluzione per iniezione, targhe. Soluzione iniettabile: in una confezione da 10 fiale da 2 ml. Compresse: confezione da 50 pz. Composizione e principio attivo La struttura di Cercual comprende: Soluzione iniettabile 1 ml di soluzione contiene:...

Forte di Hilak

Forme di rilascio e confezionamento del farmaco Hilak Forte Drops per somministrazione orale. 1 e 2 flaconi da 30 o 100 ml. Composizione e principio attivo Hilak Forte contiene: 100 ml contiene: Sostanze attive: un substrato privo di acqua di prodotti metabolici...

Hofitol

Forme di rilascio e imballaggio del farmaco Hofitol Non descritto. Non descritto. Composizione e principio attivo La composizione Hofitol comprende: Non descritto. Azione farmacologica Hofitol - un agente coleretico. L'effetto farmacologico del farmaco è dovuto al complesso di sostanze biologicamente attive nelle foglie di carciofo....

Fosfalyugel

Forme di rilascio e confezionamento del farmaco Phosphalugel Gel per somministrazione orale 20 e 26 bustine da 16 e 20 g ciascuna Composizione ed ingrediente attivo La composizione di phosphalugel comprende: 1 bustina contiene: Principio attivo: fosfato di alluminio Sostanze ausiliarie: sorbitolo agar-agar pectina di calcio...

ultop

Forme di produzione e confezionamento del farmaco Ultop Capsule, liofilizzato per la preparazione della soluzione per infusioni Capsule in un pacchetto di 14 e 28 pz. Lyophilisate per preparazione di soluzione per infusioni - 1 bottiglia. Composizione e principio attivo Ultop contiene: Ultrapul Capsule 1...

Trimedat

Forme di rilascio e confezionamento del farmaco Trimedat Tablets 10, 20, 30 e 100 pz. Composizione e principio attivo La composizione Trimedat comprende: 1 compressa contiene: Sostanza attiva: trimebutine maleato 100 e 200 mg Eccipienti: lattosio, biossido di silicio colloidale, talco, amido...

Compresse per intestino e stomaco

Attualmente, le più comuni sono le malattie del tratto gastrointestinale (tratto gastrointestinale). Nel loro trattamento utilizzando diverse compresse per l'intestino e lo stomaco. Naturalmente, solo un medico sarà in grado di scegliere il farmaco giusto per i sintomi che appaiono, in base ai risultati dell'esame. Ma nelle cliniche moderne ci sono pochissimi gastroenterologi qualificati, quindi i medici sono solitamente quelli che si occupano di malattie del tratto gastrointestinale. Questo articolo discuterà su come trattare le malattie dello stomaco e dell'intestino, quali farmaci vengono usati per questo.

Compresse per intestino e stomaco

Cause delle malattie gastrointestinali

Ci sono alcuni fattori che possono innescare lo sviluppo di patologie degli organi dell'apparato digerente.

Questi includono:

  • dieta malsana;
  • impatto ambientale negativo (che vive in aree ecologicamente svantaggiate);
  • cattive abitudini che peggiorano il lavoro del tratto digestivo. Di regola, queste abitudini includono bere e fumare eccessivamente;
  • fattore ereditario;
  • non conformità con la tecnologia di cottura;
  • grave stress;
  • lo sviluppo di malattie infettive;
  • infezione da parassita;
  • rottura endocrina;
  • lavorare in industrie pericolose

Classificazione delle malattie gastrointestinali

Le cause delle malattie del tratto gastrointestinale sono molte, quindi per ogni persona il rischio del loro sviluppo è molto alto. Pertanto, si dovrebbe prestare particolare attenzione alla nutrizione e ad altri fattori al fine di prevenire possibili problemi di salute.

Malattia intestinale Anatomia e statistica

Sintomi caratteristici

A seconda del tipo di malattia e del fattore che ha provocato il suo sviluppo, il quadro clinico può variare. Secondo le statistiche, il dolore è uno dei sintomi più importanti che accompagnano la patologia del tratto gastrointestinale.

L'apparizione di sensazioni dolorose in un posto o nell'altro parla di vari problemi di salute:

  • parte superiore dell'addome. Il dolore in questa zona, di regola, indica lo sviluppo di ulcere duodenali e lo stomaco o l'infiammazione degli organi digestivi. Spesso il dolore in tali patologie è accompagnato da nausea e vomito;
  • giusto addome In questo caso, la colecistite (un processo infiammatorio che interessa la cistifellea) viene diagnosticata più spesso nei pazienti;
  • lato sinistro. Se si avverte dolore nella parte sinistra dell'addome, ciò può indicare l'infiammazione dell'intestino o dello stomaco, ad esempio lo sviluppo della gastrite;
  • basso addome. Il dolore in questa area, di regola, parla dello sviluppo di un'infezione intestinale. In rari casi, questo indica appendicite.

La maggior parte delle malattie gastrointestinali non sono solo accompagnate da disagio o dolore all'addome. Il paziente può sperimentare altri sintomi, tra cui diarrea, stitichezza, aumento della flatulenza, nausea e vomito e bruciore di stomaco. Lo sviluppo del processo infiammatorio porta spesso ad un aumento della temperatura corporea. Tutti questi sintomi richiedono un trattamento tempestivo, quindi se si presentano sintomi sospetti, si dovrebbe cercare immediatamente l'aiuto di un medico.

Sintomi di malattie gastrointestinali

Esame diagnostico

Per scoprire la causa esatta del dolore addominale e di altri sintomi che stanno disturbando il paziente, il medico eseguirà un esame diagnostico. Solo allora puoi iniziare la terapia. Come mostra la pratica, prima viene rilevata la malattia, maggiori sono le possibilità di un trattamento rapido ed efficace. Inoltre impedirà lo sviluppo di gravi complicanze.

Metodi di studio del tratto digestivo

La diagnosi include un numero di procedure:

  • esame generale, compresa la palpazione della cavità addominale, ispezione visiva della pelle del paziente, ascolto del tratto digestivo;
  • biopsia (esame di laboratorio dei tessuti e delle cellule del paziente);
  • risonanza magnetica (MRI);
  • esame a raggi X;
  • Ultrasuoni degli organi addominali;
  • colonscopia e gastroscopia (procedure per valutare lo stato delle pareti intestinali, dello stomaco e dell'esofago);
  • coprogramma (analisi di laboratorio delle feci);
  • emocromo completo e urina.

Palpazione della cavità addominale

Suggerimento: Sulla base dei risultati dei test effettuati, il medico sarà in grado di fare una diagnosi accurata. Solo dopo aver determinato il tipo di malattia puoi assegnare il corso ottimale di terapia. Di regola, le malattie del tratto gastrointestinale sono trattate con un metodo medico.

Caratteristiche del trattamento

A seconda della natura della malattia che ha colpito il paziente, il medico prescrive i seguenti tipi di farmaci:

  • antibiotici. Questi sono potenti farmaci con proprietà antibatteriche. Utilizzato nel trattamento di infezioni intestinali, gastrite o ulcera gastrica;
  • lassativi. Di regola, utilizzato nel trattamento di patologie che sono accompagnate da stipsi prolungata;
  • adsorbenti. Hanno proprietà purificanti, quindi sono incaricati di pulire il corpo del paziente da varie tossine;
  • antiacidi. Il gruppo di farmaci usati nel trattamento delle malattie gastroenterologiche dipendenti dall'acido (dispepsia, malattia da reflusso, ulcera gastrica, ecc.);
  • enzimi. Di norma, questo gruppo di farmaci è prescritto nel trattamento di patologie che sono accompagnate da una violazione della funzione secretoria del pancreas. Tali malattie includono la pancreatite;
  • farmaci antidiarroici. Farmaci usati per il trattamento della diarrea sintomatica (diarrea).

Probiotici, prebiotici, enterobrents

Oltre a prendere preparazioni farmaceutiche, i medici prescrivono anche una dieta speciale per i pazienti, dal momento che la nutrizione svolge un ruolo importante nel processo di guarigione. La violazione del lavoro del tratto digestivo è un motivo per cambiare in meglio il tuo stile di vita. In questi casi, si consiglia di abbandonare le cattive abitudini, fare esercizio regolarmente e seguire un regime di consumo.

Revisione dei migliori farmaci

Tra tutti i farmaci per il trattamento dello stomaco e di altri organi dell'apparato digerente, è necessario selezionare solo alcuni, cioè i migliori. Quale di loro è il più adatto in un caso particolare - il medico curante sarà in grado di determinare.

Tabella. Preparativi efficaci per lo stomaco e l'intestino.

Farmaci per il trattamento delle malattie gastrointestinali

I farmaci per il trattamento del tratto gastrointestinale sono prescritti in casi difficili quando i rimedi casalinghi e il consiglio dei guaritori tradizionali non hanno avuto l'effetto desiderato, o una terapia così lieve non è chiaramente sufficiente. Prima di usare i farmaci gastrici, assicurarsi di leggere le istruzioni per il loro uso, conoscere i possibili effetti collaterali. Un elenco di tali medicinali e le loro caratteristiche complete sono riportati in questa pagina.

Farmaci per la normalizzazione del tratto gastrointestinale

Almagel

Azione farmacologica. Preparato combinato contenente idrossido di alluminio (gel), ossido di magnesio, D-sorbitolo. Antiacido (riducendo l'acidità dello stomaco), adsorbente (assorbente eccesso di acido e gas), agente avvolgente.

Indicazioni per l'uso. Ulcera peptica dello stomaco e del duodeno, gastrite iperacida acuta e cronica (infiammazione dello stomaco dovuta ad un persistente aumento dell'acidità), infiammazione dell'esofago e altre malattie accompagnate da elevata acidità.

Dosaggio e somministrazione. Dentro 1-2 cucchiaini da tè 4 volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti e prima di andare a dormire. Al fine di evitare la diluizione del farmaco non deve assumere liquidi nei primi 30 minuti dopo l'assunzione. Si raccomanda di sdraiarsi dopo aver assunto il farmaco e girare più volte da un lato all'altro per migliorare la distribuzione del farmaco sulla mucosa gastrica. Il corso del trattamento con questo farmaco per la normalizzazione del tratto gastrointestinale dura 3-4 settimane.

Effetti collaterali In alcuni casi, la stitichezza è possibile.

Rilascio di moduli Bottiglie da 170 ml. In 5 ml del farmaco sono inclusi: idrossido di alluminio (gel) - 4,75 ml, ossido di magnesio con aggiunta di D-sorbitolo - 100 mg.

Almagel - A

Azione farmacologica. La preparazione combinata contenente idrossido di alluminio (gel), ossido di magnesio, anestezina, D-sorbitolo. Antiacido (riducendo l'acidità dello stomaco), adsorbente (assorbente eccesso di acido e gas), agente avvolgente.

Indicazioni per l'uso. Applicare con le stesse malattie di Almagel, nei casi in cui sono accompagnati da dolore, nausea e vomito.

Dosaggio e somministrazione. Dentro 1-2 cucchiaini 4 volte al giorno, mezz'ora prima dei pasti e prima di andare a dormire. Al fine di evitare la diluizione del farmaco non deve assumere liquidi nei primi 30 minuti dopo l'assunzione. Si raccomanda di sdraiarsi dopo aver assunto il farmaco e girare più volte da un lato all'altro per migliorare la distribuzione del farmaco sulla mucosa gastrica. Il corso del trattamento dura 3-4 settimane.

Effetti collaterali In alcuni casi, la stitichezza è possibile.

Rilascio di moduli Bottiglie po170ml. B5ml del farmaco comprende: idrossido di alluminio (gel) - 4,75 ml, ossido di magnesio con aggiunta di D-sorbitolo ossido - 100 mg, anestesia - 100 mg.

Sale di sodio di ampicillina

Azione farmacologica. Penicillina semisintetica ad ampio spettro. Attivo contro i microrganismi coccoidi (Staphylococcus, non formante penicillinasi - penicilline enzimi degradanti, streptococchi, pneumococchi, gonococchi e meningococchi) (. Mirabilis E.coli, Salmonella, Shigella, Proteus, H. influenzae, e altri) e la maggior parte dei batteri Gram-negativi.

Indicazioni per l'uso. Malattie infiammatorie delle vie respiratorie: polmonite (polmonite), bronchite (infiammazione dei bronchi), faringite (infiammazione della faringe) e altre; Malattie urologiche: pielonefrite (infiammazione dei tessuti del rene e pelvi renale), cistite (infezione della vescica), prostatite (infiammazione della prostata), infezioni intestinali: dissenteria, salmonellosi, enterocolite (infiammazione dell'intestino tenue e del colon), endocardite batterica (infiammazione delle cavità interne del cuore a causa della presenza di microbi nel sangue), meningite (infiammazione del rivestimento del cervello), erisipela, ecc. Viene utilizzato in caso di ulcera peptica in combinazione con altri farmaci per uccidere Helicobacter pylori.

Dosaggio e somministrazione. Prima dell'appuntamento del farmaco per normalizzare il lavoro del tratto gastrointestinale al paziente, è desiderabile determinare la sensibilità della microflora ad esso, che ha causato la malattia in questo paziente. È usato per la somministrazione intramuscolare e endovenosa (getto o gocciolamento). Con entrambe le vie di somministrazione, una singola dose del farmaco per gli adulti è di 0,25-0,5 g; ogni giorno - 1-3 g In caso di infezioni gravi, la dose giornaliera può essere aumentata a 10 go più. Con la meningite - fino a 14 g al giorno. La molteplicità dell'introduzione - 6-8 volte. Un farmaco appena nato viene prescritto in una dose giornaliera di 100 mg / kg, i bambini delle altre fasce d'età - 50 mg / kg. Nei casi gravi di malattia infettiva, queste dosi possono essere raddoppiate.

Effetti collaterali Questo farmaco per il trattamento del tratto gastrointestinale può causare reazioni allergiche.

Controindicazioni. Allergia ai preparati di penicillina, disfunzione epatica. Il farmaco deve essere usato con cautela nei pazienti con un'indicazione di reazioni allergiche nella storia (anamnesi).

Rilascio di moduli In flaconcini di polvere sterile completa con un solvente di 0,25 g, 0,5 g; 5 g di polvere in una fiala per sospensione; 10 μg di dischi in un pacchetto di 100 pezzi.

Bismofalk

Azione farmacologica. Preparato combinato contenente nitrato di bismuto basico e subgallato di bismuto. Agente antiulcera con attività battericida (distruggendo i batteri) contro Helicobacter pylori - un microrganismo, che è considerato come una delle cause dell'occorrenza e della ri-manifestazione dell'infiammazione della mucosa gastrica e dell'ulcera peptica.

Nell'ambiente acido dello stomaco e del duodeno di bismuto, subgallato e subnitrato di bismuto formano complessi con proteine ​​rilasciate dalla mucosa danneggiata. Questo complesso formato contenente il bismuto forma uno strato protettivo sulla superficie dell'erosione (difetto della mucosa) e delle ulcere, che le protegge dagli effetti dell'acido cloridrico e della pepsina (un enzima che degrada i peptidi e le proteine). Il farmaco aumenta i processi di rigenerazione (recupero) della membrana mucosa, aumenta la produzione di muco e migliora le sue proprietà protettive.

Indicazioni per l'uso. Ulcera peptica e ulcera duodenale; gastrite cronica nella fase acuta; sensazione di pienezza nella regione epigastrica (area addominale, situata direttamente sotto il punto di convergenza degli archi costali e dello sterno).

Dosaggio e somministrazione. Il farmaco viene somministrato per via orale 2 compresse 3 volte al giorno per 1-2 ore prima dei pasti. Le compresse sono prese senza masticare, con una piccola quantità di liquido. La durata del trattamento è determinata dal decorso clinico della malattia e deve essere di almeno 4 settimane anche con il rapido miglioramento della condizione o la scomparsa dei disturbi. Allo stesso tempo, come per tutte le preparazioni di bismuto, la durata del trattamento non dovrebbe essere superiore a 8 settimane. Se necessario, ri-corso dovrebbe prendere una pausa della durata di 8 settimane.

Poiché il farmaco agisce più attivamente sul contenuto acido dello stomaco, gli antiacidi (agenti che riducono l'acidità dello stomaco), così come il latte, non devono essere assunti contemporaneamente al bismofalk. Se necessario, questi fondi sono presi non prima di 30 minuti prima di prendere bismofalk o 30 minuti dopo averlo preso, in modo da non indebolire l'azione di bismofalk.

Effetti collaterali Possibili feci di colore scuro dovute alla formazione di solfuro di bismuto. Con l'uso prolungato in dosi elevate può sviluppare encefalopatia (malattie del cervello associate all'accumulo di bismuto nel sistema nervoso centrale, caratterizzato da cambiamenti distrofici).

Controindicazioni. Ipersensibilità al farmaco; grave insufficienza renale; la gravidanza; l'allattamento al seno. Il farmaco non è prescritto per i bambini sotto i 14 anni.

Rilascio di moduli Le compresse contenenti 0,1 g di nitrato di bismuto basico e 0,05 g di bismuto subgallano ciascuna in una confezione da 100 pezzi.

Pillole vikalin

Azione farmacologica. Contengono nitrato di bismuto del principale 0,35 g, carbonato di magnesio di base 0,4 g, bicarbonato di sodio 0,2 g, polvere di rizoma di calamo e corteccia di spinoso 0,025 g, rutina e kellina di 0,005 g Le compresse hanno un effetto complesso. Il nitrato di bismuto basico, il bicarbonato di sodio e il carbonato di magnesio forniscono un effetto antiacido e astringente, la corteccia di olivello spinoso (anche se in una piccola dose) contribuisce all'effetto lassativo. La presenza di routine consente di contare su alcuni effetti anti-infiammatori e kellin sull'effetto antispasmodico.

Indicazioni per l'uso. Applicato con ulcera gastrica e ulcera duodenale e gastrite iperacida.

Dosaggio e somministrazione. Assegnare all'interno 1-2 compresse 3 volte al giorno dopo i pasti con 0,5 tazze di acqua calda (si consiglia di schiacciare le compresse). Il corso del trattamento dura di solito 1-2-3 mesi; dopo un mese, ripeti il ​​corso. Durante il trattamento del tratto gastrico con questo farmaco, è necessario seguire una dieta.

Effetti collaterali Le compresse di solito non causano effetti collaterali, a volte c'è un aumento delle feci, che si ferma con una diminuzione della dose. Le feci durante l'assunzione di pillole diventano verde scuro o nero.

Rilascio di moduli Compresse da 100 pezzi per confezione.

Wikair Tablets

Azione farmacologica. Contiene nitrato di bismuto del principale 0,35 g, carbonato di magnesio di base 0,4 g, sodio bicarbonato 0,2 g, polvere di rizoma di calamo e corteccia spinosa (finemente triturata) a 0,025 g.

Le indicazioni per l'uso e le dosi sono le stesse del vikalin.

Dosaggio e somministrazione. Assegnare dopo i pasti (1-1,5 ore) 3 volte al giorno. Lavato con una piccola quantità (0,25 di vetro) di acqua.

Effetti collaterali Le compresse si disintegrano rapidamente, sono ben tollerate, non causano effetti collaterali. Proprio come quando si prendono le pillole "Vikalin", le feci dipinte in un colore scuro.

Rilascio di moduli Compresse da 100 pezzi per confezione.

Subcitrato di bismuto (De-Nol)

Azione farmacologica. Agente antiulcera con attività battericida (uccisione dei batteri) contro i microrganismi di Helicobacter pylori, che, a quanto pare, in alcuni casi contribuiscono alla comparsa di infiammazione della mucosa gastrica e di recidiva di ulcera peptica.

Nell'ambiente acido dello stomaco e del duodeno, forma un film protettivo sulla superficie delle ulcere e dell'erosione (difetto della mucosa), che contribuisce alla loro cicatrizzazione, aumenta la resistenza della membrana mucosa agli effetti della pepsina (enzima che degrada i peptidi e le proteine), acido cloridrico ed enzimi. Aumenta l'attività dei meccanismi di protezione delle cellule, aumentando la sintesi di prostaglandine e il rilascio di bicarbonati.

Indicazioni per l'uso. Ulcera peptica e ulcera duodenale. Esacerbazione della gastroduodenite (infiammazione dello stomaco e del duodeno) in pazienti con ulcera peptica. Gastrite (infiammazione della mucosa gastrica) causata da Helicobacter pylori.

Dosaggio e somministrazione. Il farmaco viene prescritto 1 compressa 3 volte al giorno per 30 minuti prima di colazione, pranzo e cena, e la quarta volta prima di andare a dormire. Lavare la compressa con 1-2 sorsi d'acqua (ma non il latte). Il trattamento è effettuato tra 4-6 settimane. Se necessario, può essere esteso a 8 settimane. Dopo di ciò, dovresti fare una pausa per 8 settimane, durante le quali non dovresti assumere altri farmaci contenenti bismuto.

Quando si trova un batterio Helicobacter pylori in un paziente, è razionale combinare il trattamento del tratto gastrointestinale con questo farmaco con l'ingestione di metronidazolo 0,25 g 4 volte al giorno per 10 giorni e / o amoxicillina 0,25 g 4 volte al giorno per 10 giorni. Per consolidare la remissione (indebolimento temporaneo o scomparsa delle manifestazioni patologiche) delle malattie associate a Helicobacter pylori, nonché l'eliminazione e la prevenzione di malattie della membrana mucosa, è consigliabile condurre 3-4 settimane di terapia antibatterica durante il primo anno (subcitrato di bismuto + amoxicillina o subcitrato di bismuto + metronidazolo o subcitrato di bismuto + furazolidone).

30 minuti prima e 30 minuti dopo l'assunzione del farmaco deve astenersi dal prendere cibo, liquidi e antiacido (abbassando l'acidità dello stomaco).

Il farmaco riduce l'assorbimento della tetraciclina.

Quando combinato con altri farmaci contenenti bismuto, aumenta il rischio di aumentare la concentrazione di bismuto nel plasma sanguigno.

Effetti collaterali Potrebbero verificarsi nausea, vomito, feci più frequenti. Durante l'assunzione del farmaco, è possibile colorare le feci di un colore scuro, nonché un leggero scurimento della lingua. Con l'assunzione a lungo termine del farmaco in dosi elevate può sviluppare encefalopatia (malattie del cervello associate all'accumulo di bismuto nel sistema nervoso centrale, caratterizzato dai suoi cambiamenti distrofici).

Controindicazioni. Grave disfunzione renale, gravidanza, allattamento al seno. Il farmaco non è prescritto ai bambini.

Rilascio di moduli Compresse da 0,12 g di sub-citrato di bismuto.

I migliori farmaci per migliorare il tratto digestivo

Gelusil lac

Azione farmacologica. Antiacido (riduzione dell'acidità dello stomaco), rivestimento, adsorbimento (assorbimento di acido in eccesso e gas). Il farmaco neutralizza l'acido cloridrico e forma un film protettivo sulla superficie dello stomaco e del duodeno.

Indicazioni per l'uso. Gastrite acuta (infiammazione dello stomaco); gastrite cronica con secrezione gastrica aumentata e normale (secrezione di succo gastrico) nella fase acuta; duodenite acuta (infiammazione del duodeno); ulcera peptica e ulcera duodenale in fase acuta; ernia iatale. Disagio o dolore nell'epigastrio (area addominale, situata direttamente sotto il punto di convergenza delle arcate costali e dello sterno), bruciore di stomaco dopo uso eccessivo di alcol, nicotina, caffè, farmaci, disturbi della dieta.

Dosaggio e somministrazione. Assegna 1 compressa 3-6 volte al giorno, 1-2 ore dopo i pasti. Le compresse devono essere masticate o rassasyvat. Sotto forma di polvere, vengono presi 3-6 volte al giorno, 1-2 ore dopo un pasto, sciogliendo 1 polvere in 0,25 tazza d'acqua.

Effetti collaterali Possibile stitichezza, reazioni allergiche (principalmente al latte, che fa parte del farmaco).

Controindicazioni. Grave disfunzione renale, ipersensibilità al farmaco.

Rilascio di moduli Compresse contenenti 0,5 g di silicato di magnesio-alluminio sotto forma di idrato e 0,3 g di latte scremato in un pacchetto di 40 pezzi. Anche questo uno dei migliori preparati per migliorare il tratto gastrointestinale è prodotto sotto forma di polvere (1 g contiene magnesio-alluminio-silicato sotto forma di un idrato 0,156 g e latte scremato in polvere) in un pacchetto di 10 pezzi.

Argilla bianca

Azione farmacologica. Avvolgente e assorbente (assorbente) agente.

Indicazioni per l'uso. In malattie della pelle e malattie gastrointestinali (coliche, enterite).

Dosaggio e somministrazione. Esternamente sotto forma di polveri, unguenti, paste per le malattie della pelle; dentro 10-20 g 2-3 volte al giorno per malattie gastrointestinali.

Rilascio di moduli Polvere.

Kaleflon

Azione farmacologica. Estratto purificato dai fiori di calendula medicinale. Polvere di colore marrone chiaro (al marrone) con un leggero odore specifico. Praticamente insolubile in acqua e alcol.

Indicazioni per l'uso. Assegnare come agente antinfiammatorio che stimola anche i processi di guarigione nell'ulcera gastrica e nell'ulcera duodenale. Inoltre, questo farmaco è prescritto per tali malattie gastrointestinali come gastrite cronica in fase acuta.

Dosaggio e somministrazione. Viene assunto per via orale dopo i pasti a 0,1-0,2 g 3 volte al giorno. Il corso del trattamento dura in genere 3-4 (fino a 6) settimane. Il farmaco può essere prescritto insieme ad antiacidi e antispastici.

Effetti collaterali Quando si prende kaleflon possibile sensazione di amarezza in bocca, brucia nella regione epigastrica. Quando espresso dagli effetti collaterali del farmaco viene annullato.

Rilascio di moduli Compresse da 0,1 g.

Semi di lino

Azione farmacologica. Semi maturi e secchi di semi di lino, una famiglia di lino. Contengono grassi olio di semi di lino e muco.

Indicazioni per l'uso. Applicato come avvolgente ed emolliente.

Dosaggio e somministrazione. Esternamente per impacchi e verso l'interno sotto forma di muco di semi di lino, che viene preparato da 1 parte di semi di lino interi e 30 parti di acqua calda (prima dell'uso).

Rilascio di moduli In confezioni di cartone da 200 g.

lansoprazolo

Azione farmacologica. Agente antiulcera. Agendo nella fase finale del rilascio di acido cloridrico nello stomaco, il farmaco riduce la produzione di acido, indipendentemente dalla natura del fattore stimolante.

Indicazioni per l'uso. Ulcera duodenale nella fase acuta, infiammazione dell'esofago, causata dal lancio di contenuti gastrici nell'esofago.

Dosaggio e somministrazione. Dose quotidiana - 30 mg in un solo passaggio. Il corso del trattamento è di 4 settimane. Se necessario, il corso può essere continuato per 2-4 settimane. Gli antiacidi (farmaci che riducono l'acidità dello stomaco) contenenti alluminio e idrossido di magnesio devono essere assunti 2 ore dopo l'assunzione di lansoprazolo.

Pazienti che ricevono teofillina, lansoprazolo prescritto con cautela e sotto la stretta supervisione di un medico.

Effetti collaterali Raramente - diarrea, stitichezza, in rari casi - eruzione cutanea. Questo farmaco, raccomandato per le malattie gastrointestinali, può indurre (attivare) vari sistemi enzimatici del citocromo P-450.

Controindicazioni. Ipersensibilità al farmaco. Gravidanza (termine I), allattamento al seno.

Rilascio di moduli Capsule contenenti 30 mg di lansoprazolo, in un pacchetto di 30 pezzi.

Likviriton

Azione farmacologica. Il farmaco contiene la quantità di flavonoidi dalle radici e dai rizomi di liquirizia Ural o liquirizia.

Indicazioni per l'uso. Utilizzato come agente antinfiammatorio, antispasmodico e antisecretivo locale per l'ulcera gastrica e l'ulcera duodenale e la gastrite.

Dosaggio e somministrazione. Assegnare all'interno di 0,1-0,2 g 3-4 volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti. Il farmaco è efficace nella malattia dell'ulcera peptica non complicata, manifestata nei disturbi secretorio-motori. Il corso del trattamento è di 20-30 giorni.

Effetti collaterali Il farmaco è ben tollerato, di solito non causa effetti collaterali.

Rilascio di moduli Compresse da 0,1 g.

Maalox

Azione farmacologica. Una combinazione equilibrata di idrossido di magnesio e idrossido di alluminio, che fornisce un'elevata capacità neutralizzante e un effetto protettivo. Ha antiacido (riducendo l'acidità dello stomaco), adsorbendo (assorbendo l'eccesso di acido e gas) ed effetto avvolgente, lenisce il dolore nel tratto digerente superiore per diverse ore dopo l'ingestione.

Indicazioni per l'uso. Gastrite acuta (infiammazione dello stomaco) gastrite cronica con funzione secretoria normale o aumentata (secrezione di succo gastrico) nella fase acuta; ernia iatale; ulcera peptica e ulcera duodenale in fase acuta; disagio allo stomaco dopo una violazione della dieta, farmaci e abuso di caffè, alcool, nicotina.

Dosaggio e somministrazione. Prendi il farmaco in 1-1,5 ore dopo un pasto o quando si verifica dolore. Le compresse prendono 1-2 pezzi. Le compresse devono essere masticate o tenute in bocca fino a completo assorbimento. Maalox sotto forma di sospensione viene assunto in 15 ml (1 cucchiaio o 1 pacchetto). Prima dell'uso, la sospensione deve essere agitata fino all'uniforme, agitando la bottiglia o impastando accuratamente la busta tra le dita. Il contenuto del pacchetto viene spremuto in un cucchiaio o immediatamente nella bocca.

Effetti collaterali Con l'uso prolungato può sviluppare una carenza di fosforo nel corpo.

Controindicazioni. Grave disfunzione renale.

Rilascio di moduli Compresse in un pacchetto di 40 pezzi. Sospensione per somministrazione orale in flaconi da 250 ml. Sospensione per somministrazione orale in sacchi in un pacchetto di 30 pezzi. 1 compressa, 100 ml di sospensione in flaconi o 1 bustina di sospensione contengono: algeldrato (idrossido di alluminio) - 0,4 g, 3,49 go 0,5235 g, rispettivamente, e idrossido di magnesio - 0,4 g, 3,9 g o 0,5985 g, rispettivamente.

metacin

Azione farmacologica. La metacina è un agente anticolinergico M. Rilassa i muscoli lisci dell'esofago, dello stomaco, dell'intestino. La metacina è efficace nell'ulcera gastrica e nella gastrite cronica. Elimina la disfunzione motoria dello stomaco e del duodeno, normalizza la motilità; superiore all'atropina nel suo effetto analgesico.

Indicazioni per l'uso. La metacina può essere utilizzata nel trattamento di pazienti con ulcera peptica in combinazione con altri farmaci. La metacina è un mezzo efficace per ridurre il tono e ridurre l'attività motoria dell'esofago, dello stomaco e del duodeno durante l'esame radiologico.

Dosaggio e somministrazione. Dentro prescrive metacina (prima dei pasti) a 0,002-0,005 g (2-5 mg) 2-3 volte al giorno. Il corso del trattamento dura in genere 2-4 settimane. In caso di sovradosaggio, sono possibili effetti collaterali associati ad effetti anticolinergici periferici.

Controindicazioni. Il farmaco è controindicato nel glaucoma (specialmente quando la chiusura angolare) e nell'ipertrofia prostatica.

Forme di rilascio Compresse da 0,002 g; Soluzione allo 0,1% in fiale da 1 ml.

Farmaci prescritti per malattie del tratto gastrointestinale

nizatidina

Azione farmacologica. Appartiene alla seconda generazione di bloccanti del recettore H2-istamina. Sopprime la produzione di acido cloridrico. Contemporaneamente con una diminuzione della produzione di acido cloridrico e un aumento del pH (diminuzione dell'acidità), l'attività della pepsina (un enzima che scompone le proteine) diminuisce.

Indicazioni per l'uso. ulcera duodenale in fase acuta, ulcera gastrica benigna in fase acuta, la prevenzione delle recidive dell'ulcera gastrica e ulcere duodenali, infiammazione dell'esofago causata dal lancio di contenuto gastrico nell'esofago, complicata corso di ulcera gastrica e duodenale, emorragia gastro-intestinale acuta, acuta pancreatite (infiammazione del pancreas), esacerbazione della pancreatite cronica.

Dosaggio e somministrazione. Nelle ulcere gastriche e duodenali benigne nella fase acuta, 0,15 g vengono prescritti 2 volte al giorno al mattino e alla sera o 0,3 g 1 volta al giorno. Per la prevenzione delle esacerbazioni dell'ulcera gastrica e dell'ulcera duodenale vengono prescritti 0,15 g una volta al giorno al mattino. La dose giornaliera di nizatidina non deve superare i 480 mg.

Effetti collaterali La nausea è possibile, raramente - danno al tessuto epatico; sonnolenza, sudorazione, orticaria, eosinofilia (aumento del numero di eosinofili nel sangue), eventualmente anafilassi (reazione allergica immediata), broncospasmo (broncocostrizione acuta), edema laringeo; anemia (ridotto contenuto di emoglobina nel sangue) raramente - trombocitopenia (diminuzione del numero di piastrine nel sangue), tachicardia (palpitazioni), ginecomastia (ingrossamento del seno negli uomini), iperuricemia (alti livelli di acido urico nelle urine).

Controindicazioni. Ipersensibilità al farmaco.

Rilascio di moduli Disponibile in capsule da 0,15 e 0,3 g in confezioni da 30 pezzi.

omeprazolo

Azione farmacologica. Sopprime la secrezione di acido cloridrico nello stomaco, inibendo la funzione della "pompa protonica" (il processo dello scambio di ioni idrogeno). Il meccanismo dell'azione antisecretoria è associato alla soppressione dell'attività enzimatica, che accelera lo scambio di ioni idrogeno nelle membrane cellulari della mucosa gastrica, che porta al blocco dello stadio finale della formazione di acido cloridrico. Di conseguenza, il livello di secrezione basale (auto) e stimolata (secrezione dei succhi digestivi) è ridotto, indipendentemente dalla natura dello stimolo. L'azione del farmaco viene rapidamente e dipende dalla dose. Dopo una singola dose di 0,02 g di omeprazolo, l'effetto dura per 24 ore.

Indicazioni primeneniyu.Yazvennaya ulcera gastrica e duodenale, ulcera peptica (ulcera gastrica, intestino o esofago, che ha sviluppato dovuto all'azione distruttiva del succo gastrico alla mucosa) causate da Helicobacter pylori (microrganismi che può in certe condizioni dar gastrite o recidiva / periodicamente ripetendo / ulcera gastrica), infiammazione dell'esofago, causata dal lancio di contenuti gastrici nell'esofago, combinazione di ulcere gastriche e tumori benigni del pancreas.

Dosaggio e somministrazione. Quando esacerbazione di ulcera peptica e reflusso esofagite, il farmaco viene prescritto in una dose di 0,02 g una volta al mattino (prima di colazione). Le capsule devono essere deglutite intere con una piccola quantità di liquido. La durata del trattamento per l'ulcera duodenale è in genere di 2 settimane. In quei pazienti che non hanno completato la guarigione dopo un corso di due settimane, la guarigione di solito si verifica durante il successivo periodo di trattamento di due settimane.

Per la prevenzione della ricorrenza dei segni della malattia dell'ulcera duodenale, vengono prescritti 0,01 g del farmaco una volta al giorno. Se necessario, la dose può essere aumentata a 0,02-0,04 g una volta al giorno. Per la prevenzione della recidiva dell'ulcera gastrica in pazienti con scarsa guarigione, si raccomanda di prescrivere 0,02 g del farmaco 1 volta al giorno. La durata del trattamento per l'ulcera gastrica è in genere di 4 settimane. In caso di cicatrici incomplete, viene eseguita una terapia aggiuntiva di 4 settimane. Si raccomanda ai pazienti con scarsa cicatrizzazione delle ulcere gastriche di nominare omeprazolo a 0,04 g al giorno, il che garantirà la cicatrizzazione per 8 settimane.

Effetti collaterali Raramente - vertigini, cefalea, agitazione, sonnolenza, disturbi del sonno, intorpidimento degli arti, in alcuni casi - la depressione (uno stato di depressione) e allucinazioni (delirio, visione, acquisendo la natura della realtà). Raramente - secchezza della bocca, alterazioni del gusto, diarrea (diarrea) o stitichezza, gastrica e malattia intestinale causata dal tipo di lievito Candida, infiammazione della mucosa orale, mal di stomaco. Aumento degli enzimi epatici, insufficienza epatica, epatite con o senza ittero, encefalopatia in pazienti con pregressa grave malattia epatica. Raramente - broncospasmo (sharp broncocostrizione), leucopenia (diminuzione della conta dei globuli bianchi), trombocitopenia (diminuzione del numero di piastrine nel sangue). Artralgia (dolore articolare), debolezza muscolare, mialgia (dolore muscolare), rash cutaneo, orticaria, e / o prurito, malattie infettive e allergiche caratterizzata da arrossamento delle parti simmetriche della pelle e febbre, sudorazione, visione offuscata, edema periferico, febbre ( forte aumento della temperatura corporea). In alcuni casi, infiammazione del rene con una lesione primaria del tessuto connettivo.

Controindicazioni. Gravidanza, allattamento al seno.

Rilascio di moduli Capsule di 0,01 g.

Pirentsepin

Azione farmacologica. Pirencepin è un rappresentante di un nuovo sottogruppo di sostanze anticolinergiche - specifici bloccanti dei recettori M-colinergici. Differenza "tipici" M-colinergici bloccanti del recettore (atropina, ecc) Pirentsepin inibisce selettivamente la secrezione delle ghiandole gastriche acido cloridrico e pepsinogeno senza significativo effetto bloccante sui recettori delle ghiandole salivari, cuore, muscolatura liscia dell'occhio, e di altri organi.

Indicazioni per l'uso. Questo farmaco appartiene alla lista dei farmaci gastrointestinali, usato per il trattamento di ulcere gastriche e duodenali acute e croniche, gastrite con acidità del succo gastrico, lesioni ulcerative del tratto gastrointestinale associato all'uso di farmaci anti-infiammatori non steroidei (acido acetilsalicilico, salicilato di sodio, metil salicilato, ecc.).

Dosaggio e somministrazione. Assegna dentro e parenterale (bypassando il tratto digestivo). Dentro 0,05 g (50 mg) al mattino e alla sera 30 minuti prima di prendere appunti; lavato con una piccola quantità d'acqua. Il corso del trattamento è di almeno 4 settimane (4-8 settimane) senza interruzione. Con un miglioramento rapido soggettivo (non confermato da visita medica), non si deve interrompere l'assunzione del farmaco a causa di un possibile deterioramento.

All'inizio del trattamento è possibile una combinazione di somministrazione orale (attraverso la bocca) e parenterale: una dose viene somministrata per via intramuscolare, una per via orale.

l'uso di droghe per via endovenosa intramuscolare o prevalentemente nelle forme gravi di ulcera gastrica e duodenale, per il trattamento e la prevenzione del sanguinamento, erosioni (difetti superficiali della mucosa) ed ulcerazioni.

Effetti collaterali Pirencepin è generalmente ben tollerato. A volte c'è la bocca secca, lievi violazioni della visione da vicino. Il farmaco non penetra attraverso la barriera ematoencefalica (la barriera tra il sangue e il tessuto cerebrale) e non ha un'azione colinolitica centrale.

Se somministrato per via endovenosa, è necessario monitorare lo stato del sistema cardiovascolare.

Controindicazioni. Il farmaco non deve essere usato nei primi 3 mesi di gravidanza. Si deve usare cautela nella nomina di pirenechain in pazienti con glaucoma (aumento della pressione intraoculare), con ipertrofia (aumento di volume) della ghiandola prostatica.

Rilascio di moduli Targhe di 25 e 50 mg in un pacco da 50 e 100 pezzi; 2 ml di fiale contenenti 10 mg di prodotto secco con l'applicazione del solvente, in un pacchetto di 5 pezzi.

ranitidina

Azione farmacologica. La ranitidina appartiene alla seconda generazione di recettori H2 dell'istamina. La durata del farmaco in una singola dose - 12 ore.

Indicazioni per l'uso. Ulcera peptica e ulcera duodenale nella fase acuta; prevenzione delle esacerbazioni dell'ulcera peptica; ulcere sintomatiche (ulcere allo stomaco e duodeno a rapido sviluppo a causa di stress sul corpo, farmaci o malattie di altri organi interni); esofagite erosiva (infiammazione dell'esofago con una violazione dell'integrità della sua membrana mucosa) e infiammazione dell'esofago, a causa del lancio di contenuti gastrici nell'esofago; prevenzione delle lesioni del tratto gastrointestinale superiore e nel periodo postoperatorio; prevenzione dell'aspirazione del succo gastrico (ingestione di succo gastrico nel tratto respiratorio) in pazienti sottoposti a chirurgia in anestesia generale.

Dosaggio e somministrazione. Dosi impostate individualmente. Di solito, agli adulti vengono prescritti 0,15 g 2 volte al giorno (mattina e sera) o 0,3 g prima di coricarsi.

La durata del trattamento è di 4-8 settimane. Per la prevenzione delle recidive dell'ulcera peptica nominare 0,15 g prima di coricarsi per 12 mesi sotto costante controllo endoscopico (esame della mucosa speciale strumento ottico tubolare gastrica progettato per visivamente (a vista) studi) ogni 4 mesi. Per la prevenzione del sanguinamento e dell'ulcera stressante, il farmaco viene somministrato per via endovenosa o intramuscolare a 0,05-0,1 g ogni 6-8 ore. Gli adolescenti di età compresa tra 14 e 18 anni sono prescritti 0,15 g 2 volte al giorno.

Prima di iniziare il trattamento, è necessario escludere la possibilità della presenza di una malattia maligna dell'esofago, dello stomaco o del duodeno.

Non è auspicabile annullare bruscamente il farmaco a causa del rischio di recidiva (ripetizione) dell'ulcera peptica. L'efficacia del trattamento profilattico dell'ulcera peptica è maggiore quando si assume il farmaco in cicli per 45 giorni nel periodo primaverile e autunnale rispetto all'uso regolare. Con il trattamento a lungo termine con questo farmaco di malattie del tratto gastrointestinale in pazienti debilitati in condizioni di stress, sono possibili lesioni batteriche dello stomaco con conseguente diffusione dell'infezione. Nei casi in cui il farmaco viene utilizzato in combinazione con antiacidi (significa che ridurre l'acidità dello stomaco), l'intervallo tra assunzione di antiacidi e ranitidina deve essere di almeno 1-2 ore (gli antiacidi possono causare una violazione dell'assorbimento della ranitidina).

Effetti collaterali La ranitidina è relativamente ben tollerata, gli effetti collaterali sono meno comuni rispetto alla cimetidina. Raramente - mal di testa, capogiri, affaticamento, eruzione cutanea, trombocitopenia (diminuzione del numero di piastrine nel sangue), un leggero aumento della creatinina sierica all'inizio del trattamento; molto raramente - perdita di capelli. Nella confusione dei pazienti gravemente malati, le allucinazioni sono possibili (delusioni, visioni, acquisendo il carattere della realtà). L'uso a lungo termine di dosi elevate può portare ad un aumento della prolattina (ormone ipofisario), ginecomastia (un aumento della ghiandola mammaria negli uomini), amenorrea (cessazione delle mestruazioni), l'impotenza (impotenza), la libido ridotta (desiderio sessuale), leucopenia (riduzione del numero dei globuli bianchi ). Sono stati segnalati diversi casi di epatite.

Controindicazioni. Gravidanza, allattamento al seno. Ipersensibilità al farmaco. Non nominare bambini sotto i 14 anni di età. Con cautela, il farmaco viene prescritto a pazienti con funzionalità escretoria renale compromessa.

Rilascio di moduli Compresse da 0,15 e 0,3 g.

Preparati che contribuiscono alla normalizzazione del tratto gastrointestinale

Roxatidine

Azione farmacologica. Bloccante del recettore H2-istamina. Inibisce la produzione di acido cloridrico da parte delle cellule secretorie dello stomaco.

Indicazioni per l'uso. ulcera gastrica e ulcere duodenali, prevenzione di ulcera duodenale e ulcera gastrica acuta, infiammazione dell'esofago con la violazione dell'integrità delle sue mucose e infiammazione dell'esofago causata dal contenuto dello stomaco nell'esofago il lancio.

Dosaggio e somministrazione. Per il trattamento dell'ulcera gastrica e dell'ulcera duodenale, prescritto indipendentemente dalla ricezione, scrivere 0,075 g del farmaco al mattino e alla sera o 0,15 g del farmaco alla sera. La durata del trattamento è determinata individualmente. Questo farmaco, che contribuisce alla normalizzazione del tratto gastrointestinale, può essere utilizzato in combinazione con farmaci antiacidi (riducendo l'acidità dello stomaco). Per la prevenzione dell'ulcera peptica nominare 0,075 g alla sera.

Effetti collaterali Stitichezza, diarrea (diarrea), flatulenza (accumulo di gas nell'intestino), nausea, vomito, mal di testa, affaticamento, sonnolenza, depressione (uno stato di depressione), parestesia (intorpidimento degli arti), neutropenia (diminuzione del numero di neutrofili nel sangue) trombocitopenia (diminuzione del numero di piastrine nel sangue), rash cutaneo, dolore muscolare.

Controindicazioni. Ipersensibilità al farmaco, gravidanza, allattamento al seno.

Rilascio di moduli Compresse contenenti roxatidina acetato cloridrato su 0,075 ge 0,15 g, in confezioni da 14 pezzi.

Grass Sushenitsy paludoso

Azione farmacologica. Raccolto in fase di fioritura ed erba secca con le radici di una selvatica palude erbacea annuale. Contiene vitamina K, carotene, tannini, ecc.

Indicazioni per l'uso. Applicato come agente antinfiammatorio all'interno con ulcera gastrica e ulcera duodenale e come agente ipotensivo in forme più lievi di ipertensione.

Dosaggio e somministrazione. Prendere in forma di infusione (10.0: 200.0) e 1 cucchiaio 2-3 volte al giorno.

Rilascio del modulo: in un pacchetto di 100 g.

famotidina

Azione farmacologica. Antagonista dei recettori H2 dell'istamina. Inibisce (inibisce) la secrezione (secrezione) di acido cloridrico, come il basale (auto). Riduce l'attività della pepsina (un enzima che scompone le proteine). L'inizio dell'effetto si nota dopo 1 ora dopo una singola dose del farmaco. La durata dell'azione dipende dalla dose e varia da 12 a 24 ore.

Indicazioni per l'uso. Stomaco e ulcera duodenale, infiammazione dell'esofago risultante da gettare contenuto gastrico nell'esofago, la combinazione di ulcere gastriche e tumori benigni del pancreas, la prevenzione dello sviluppo di ulcere gastriche e duodenali durante trattamento a lungo termine di corticosteroidi o farmaci anti-infiammatori non steroidei.

Dosaggio e somministrazione. Le dosi del farmaco per le malattie del tratto gastrointestinale vengono selezionate singolarmente. Di solito, in caso di ulcere gastriche o duodenali acute, il farmaco viene prescritto in una dose di 0,04 g una volta al giorno prima di andare a letto, o a partire da 0,02 g due volte al giorno al mattino e alla sera. La durata del trattamento è di 4-8 settimane. Nel caso di guarigione dell'ulcera, il farmaco viene sospeso gradualmente. Per la prevenzione delle esacerbazioni dell'ulcera peptica, la famotidina viene prescritta in una dose di 0,02 g una volta al giorno prima di andare a dormire.

Con l'aumento della secrezione di acido cloridrico, il farmaco viene prescritto in una dose di 0,02-0,04 g una volta al giorno prima di andare a dormire. La rimozione del farmaco deve essere effettuata gradualmente. Nel caso di una combinazione del farmaco con antiacidi non assorbibili (farmaci che riducono l'acidità dello stomaco), è necessario osservare l'intervallo di 1-2 ore tra un prelievo e l'altro.

Effetti collaterali Sintomi dispeptici (disturbi digestivi), raramente - mancanza di appetito, ingiallimento della pelle e delle membrane mucose degli occhi a causa del ristagno della bile nelle vie biliari; mal di testa, vertigini, stanchezza, in alcuni casi - tinnito, disturbi del gusto, disturbi mentali; raramente - dolori muscolari, dolori articolari, eruzioni cutanee, febbre, leucopenia (riduzione del numero di globuli bianchi), trombocitopenia (diminuzione del numero di piastrine nel sangue), disturbi della frequenza cardiaca, broncospasmo (improvvisa restringimento dei bronchi), l'acne.

Controindicazioni. Ipersensibilità al farmaco, gravidanza, allattamento al seno.

Rilascio di moduli Compresse da 0,02 g in un pacchetto da 20 pezzi; compresse di 0,04 grammi in un pacchetto di 10 pezzi.

Fosfalyugel

Azione farmacologica. Gel colloidale contenente fosfato di alluminio (circa 23%). La composizione del farmaco include gel pectina e agar-agar. Il farmaco ha un effetto avvolgente e antiacido (riducendo l'acidità dello stomaco), contribuendo alla protezione della mucosa gastrica.

Indicazioni per l'uso. Applicato con ulcera gastrica e ulcera duodenale, gastrite (infiammazione dello stomaco), dispepsia (indigestione), intossicazione alimentare (intossicazione).

Dosaggio e somministrazione. Viene ingerito non diluito, con una piccola quantità di acqua o diluito in 0,5 tazze di acqua (è possibile aggiungere zucchero). Dose: 1-2 pacchetti 2-3 volte al giorno per 3G minuti prima di un pasto.

Rilascio di moduli Nella forma confezionata in sacchetti di plastica su 16 g.

cimetidina

Azione farmacologica. La cimetidina è un bloccante dei recettori H2 dell'istamina. Sopprime la produzione di acido cloridrico, come basale (auto), e stimolato. Contemporaneamente con una diminuzione della produzione di acido cloridrico e un aumento del pH (diminuzione dell'acidità), riduce l'attività della pepsina (un enzima che degrada le proteine).

Indicazioni per l'uso. Ulcera peptica e ulcera duodenale in fase acuta; prevenzione delle esacerbazioni dell'ulcera peptica; ulcere gastriche e duodenali a rapido sviluppo a causa di effetti stressanti sul corpo, farmaci o malattie di altri organi interni; infiammazione dell'esofago in violazione dell'integrità della sua membrana mucosa e infiammazione dell'esofago causata dal lancio di contenuti gastrici nell'esofago; prevenzione delle lesioni nel tratto gastrointestinale superiore causate dallo stress; prevenzione di recidiva (ricorrenza) di sanguinamento dal tratto gastrointestinale superiore e nel periodo postoperatorio.

Dosaggio e somministrazione. Dosi impostate individualmente. Di solito, quando l'ulcera gastrica acuta e l'ulcera duodenale peggiorano, agli adulti vengono prescritti 0,2 g 3 volte al giorno e 0,4 g al momento di coricarsi. Il farmaco viene assunto prima dei pasti o durante i pasti. La dose massima giornaliera è di 2 g. Sotto forma di sciroppo, il farmaco viene prescritto in 5 ml 3 volte al giorno e 10 ml a notte. La durata del trattamento è di 4-6 settimane. Per la prevenzione delle esacerbazioni dell'ulcera peptica si prescrivono 0,2 g (o 10 ml di sciroppo) prima di coricarsi fino a 12 mesi con un esame endoscopico sistematico (esame della mucosa gastrica con uno speciale dispositivo ottico tubolare destinato all'esame visivo (tramite visione) ogni 4 mesi. Per le ulcere da sanguinamento acute, si raccomanda la somministrazione intramuscolare del farmaco a una velocità di 0,2 g ogni 4-6 ore. Se necessario, il farmaco viene somministrato per via endovenosa in un flusso o gocciolare ad una velocità di 0,075-0,1 g / ora. La dose quotidiana massima per amministrazione endovenosa - 1.5 g.

Prima di iniziare il trattamento, è necessario escludere la possibilità della presenza di una malattia maligna dell'esofago, dello stomaco o del duodeno. Non è auspicabile annullare bruscamente il farmaco a causa del rischio di recidiva (ripetizione) dell'ulcera peptica. L'uso a lungo termine di cimetidina richiede un monitoraggio costante dello stato funzionale del fegato e del pattern di sangue periferico.

Effetti collaterali Mal di testa, paura, sonnolenza; costipazione, diarrea (diarrea), flatulenza (accumulo di gas nell'intestino), nausea, vomito; mialgia (dolore muscolare); eruzione cutanea. Meno comunemente, trombocitopenia (diminuzione del numero di piastrine nel sangue), anemia emolitica (diminuzione del livello di emoglobina nel sangue a causa di un aumento della scomposizione dei globuli rossi); parestesie (intorpidimento degli arti), depressione (stato di depressione). In alcuni casi, potrebbe esserci un aumento delle ghiandole mammarie negli uomini, fuoriuscita di latte dalle ghiandole mammarie al di fuori del periodo di allattamento al seno, impotenza (impotenza).

Controindicazioni. Gravidanza, periodo di allattamento, disturbi pronunciati del fegato e dei reni. Il farmaco non è prescritto per i bambini sotto i 14 anni. Con cura prescritta a pazienti con compromissione della funzione escretoria renale. La nomina simultanea di cimetidina e farmaci che inibiscono la formazione del sangue non è raccomandata.

Rilascio di moduli Compresse di cimetidina di 0,2 ge 0,4 g; 0,2 g capsule; ritardare le compresse di 0,35 g; sciroppo (1 cucchiaino - 0,2 g) in flaconcini; soluzione iniettabile (0,2 g) in fiale.