Pancreatite cronica

La pancreatite è comune nella pratica medica. Le persone possono avere una forma e un corso di patologia diversi, ma, nonostante ciò, la qualità della vita si sta deteriorando.

I pazienti sono interessati a quanto vivono con la pancreatite, che tipo di prognosi e se la malattia può essere fatale.

Forme e tipi di pancreatite

Prima di capire quante persone vivono con la pancreatite, è necessario conoscere le principali forme e tipi della malattia.

La malattia è caratterizzata da infiammazione del pancreas, che svolge un ruolo importante nel processo digestivo.

Quando il cibo entra nello stomaco, la ghiandola secerne gli enzimi necessari per la scomposizione del cibo.

Inoltre, il corpo può produrre insulina, che mantiene lo zucchero a un livello normale.

In medicina, ci sono 2 forme principali della malattia:

  1. Pancreatite acuta. La malattia è caratterizzata da un forte processo infiammatorio, con sintomi acuti che attraversano il tempo.
  2. Pancreatite cronica La patologia in questa forma sarà a lungo con una persona, potrebbe non farsi sentire e gradualmente distruggerà il pancreas. In questa forma, la pancreatite può peggiorare, causando sintomi spiacevoli.

La forma cronica è una malattia rara, il più delle volte la malattia si verifica nelle persone di 40-50 anni e la ragione principale diventa una dieta non salutare, l'abuso di alcol.

Quante persone convivono con pancreatite cronica, dipende direttamente dall'età, dallo stile di vita, dalle condizioni dell'organo infiammato e dalle abitudini.

Se la patologia viene diagnosticata nei giovani che non assumono alcol, la prognosi sarà favorevole, a condizione che utilizzino un'alimentazione corretta e il parere del medico.

In questo caso, la malattia non influirà sulla qualità della vita e sulla sua durata.

In quei casi in cui la pancreatite viene diagnosticata all'età di 45-50 anni, e il paziente stesso usa costantemente bevande alcoliche, la malnutrizione, allora il periodo di vita inizia ad accorciarsi da 10 a 20 anni.

Tutte le persone vogliono vivere a lungo, senza malattie e disagi. Ma con l'apparizione di pancreatite e altre malattie, lo stato generale di salute fallisce e molti pazienti hanno paura delle loro vite.

Dopo aver impostato una diagnosi accurata, i medici spesso ascoltano una domanda sull'aspettativa di vita con un pancreas infiammato.

I medici non possono rispondere a questa domanda con precisione, poiché il periodo per ciascun paziente è diverso.

Ma ci sono alcune statistiche che ti permettono di stabilire approssimativamente la durata della vita.

I medici stessi non diranno mai alla gente quanti anni di morte, questa informazione è detta nel caso in cui l'aspettativa di vita è di diverse settimane o mesi.

Questo accade durante la formazione delle cellule tumorali, la comparsa di un tumore che non può essere rimosso o curato con altri metodi.

Nonostante le previsioni dei medici, alcuni pazienti possono vivere molto più a lungo.

Sintomi di pancreatite

Per comprendere l'inizio dello sviluppo della malattia, è necessario conoscere i suoi segni caratteristici. Con lo sviluppo della pancreatite, una persona inizia a provare dolore, che sta acquistando intensità dopo un pasto.

Oltre a questo, 2 altri sintomi principali si sviluppano sotto forma di vomito e nausea. Nella forma cronica della malattia, i sintomi non saranno pronunciati, ma la patologia stessa dura per un periodo piuttosto lungo.

A seconda della gravità della malattia, dell'immunità e del trattamento, il medico può determinare approssimativamente la durata della vita del paziente.

Se il dolore si verifica sempre, questo sintomo parla della distruzione graduale dei tessuti dell'organo infiammato.

In questo caso, le parti sane stanno cambiando connettivo, ci sono delle complicazioni, tra le quali ci sono:

  1. Ulcera del tratto digestivo.
  2. Erosione nell'esofago.
  3. Foche pancreatiche
  4. Processo infiammatorio con accumulo purulento.
  5. Ostruzione intestinale
  6. La comparsa di cellule tumorali e tumori.
  7. Infezione del sangue

I problemi descritti peggiorano significativamente la condizione e la durata della vita e il paziente stesso può morire di complicazioni.

Inoltre, i pazienti possono sperimentare shock o collasso. Con un'infiammazione di carattere purulento, inizia un forte aumento della temperatura e il colore della pelle spesso cambia.

I pazienti con pancreatite possono avere pallore, cianosi o gonfiore della pelle.

Per capire come convivere con la pancreatite è possibile solo dopo aver visitato il medico e aver fatto una diagnosi.

Come risultato di test e studi, i medici possono stabilire la diagnosi, le condizioni di una persona e selezionare il trattamento corretto.

La principale causa di morte nella malattia è la determinazione tardiva della pancreatite, così come la presenza di complicanze che stanno rapidamente progredendo senza terapia.

previsioni

La pancreatite cronica non può causare gravi sintomi e complicanze. Alcune persone vivono con lui per un tempo molto lungo, altre muoiono presto.

Gestire la previsione nella fase cronica è possibile se si conoscono i principali fattori:

  1. L'età del paziente quando è stata diagnosticata la malattia.
  2. Case history.
  3. Frequenza dell'uso di bevande alcoliche.
  4. Condizione generale del pancreas.
  5. La presenza di sintomi di diabete.

Se la patologia viene determinata in tenera età, a circa 20-30 anni, mentre il paziente non beve alcol, la vita sarà lunga, senza ridurne la qualità.

In questo caso, la prognosi è favorevole, non influenza il periodo della vita. La situazione è molto peggiore quando si diagnostica la malattia a 50 anni di età.

Se non ci sono complicazioni e il trattamento di alta qualità, è possibile ottenere una remissione a lungo termine, che arresta la progressione della patologia e la distruzione delle pareti dell'organo.

In caso di complicazioni, inizia un significativo deterioramento della ghiandola. Compaiono distruzione tissutale, deformità d'organo e cambiamenti irreversibili.

Le statistiche mostrano che le persone che non usano il parere di medici, cure adeguate e nutrizione avranno la seguente previsione:

  1. Circa 10 anni dopo la definizione della malattia sopravvive al 70% dei pazienti.
  2. 20 anni dopo la diagnosi, solo il 45% dei pazienti può sopravvivere.

Se una persona con pancreatite ha cattive abitudini di cui non si sbarazza, l'aspettativa di vita si dimezza. Di conseguenza, la morte si verifica prima.

Fattori che influenzano la durata della vita

Qualsiasi paziente con diagnosi di pancreatite cerca di capire le prospettive.

Le domande principali sono come vivere, se è possibile morire, come influenzare un risultato positivo.

I medici non sono in grado di prevedere gli anni esatti della vita, perché tutto dipende dal paziente, dal suo trattamento e dallo stile di vita.

Il medico può prescrivere un trattamento e formulare raccomandazioni che possono migliorare la qualità della vita, lo stato del pancreas. Dipende da questo dipende dall'aspettativa di vita nel futuro.

Nonostante questo, ci sono una serie di motivi che, secondo le statistiche, possono influenzare gli anni di vita dei pazienti:

  1. La forma della malattia Nella fase acuta della patologia, il numero dei decessi è piuttosto ampio, poiché il fallimento inizia non solo nel pancreas, ma anche in altri organi interni, che non riescono a far fronte al lavoro a causa del processo infiammatorio. La malattia si traduce in un fallimento dei reni, del fegato o del cuore.
  2. La gravità della patologia. Il medico deve valutare accuratamente la condizione dell'organo infiammato, nonché valutare l'efficacia del trattamento, la nutrizione e altri fattori mirati al recupero.
  3. Complicazioni. Ci sono diverse complicazioni che possono influenzare negativamente l'aspettativa di vita e le condizioni di una persona. Questi includono l'infezione, l'ostruzione intestinale e il sanguinamento. Tali problemi possono verificarsi a partire da 2 settimane di pancreatite.
  4. L'età della persona L'aumento della percentuale di decessi aumenta in età avanzata e si aggira intorno al 20%. La malattia acuta lieve può causare la morte solo nel 2% delle persone. Il periodo di vita negli anziani, se non ci sono complicazioni, viene utilizzato il trattamento corretto non cambia, rispetto alle persone sane. Inoltre, lo stile di vita può essere leggermente modificato.
  5. Trattamento. È molto importante che sia corretto, tempestivo ed efficiente. Per fare ciò, è necessario passare attraverso la diagnosi iniziale, che valuterà pienamente le condizioni del corpo. Nel corso della terapia viene eseguito un controllo di routine, che consente di valutare l'efficacia del trattamento e, se necessario, viene effettuato il suo adeguamento.
  6. Conformità del paziente con le raccomandazioni del medico.
  7. Potenza. Dieta dietetica - una delle regole di base per un trattamento efficace e un normale periodo di vita. Nella dieta è possibile utilizzare solo cibi e piatti sani, sono esclusi tutti i cibi nocivi.
  8. Cattive abitudini

La vita con pancreatite è possibile, la malattia può essere controllata, arrestando o rallentando in tal modo lo sviluppo, così come eliminando possibili complicazioni.

In forma cronica, possono verificarsi periodicamente recidive, che devono essere interrotte rapidamente.

Fattori di rischio

Per aumentare l'aspettativa di vita, è necessario liberarsi dei fattori pericolosi che portano all'esacerbazione della pancreatite e delle complicanze.

  1. Alcol. Bere alcol è la causa più comune di infiammazione del pancreas. Non ci sono enzimi nel corpo che possono abbattere alcol etilico e, dopo l'ingestione di alcol, inizia gradualmente l'infiammazione. Una regola simile si applica alle sigarette.
  2. Malattie del tubo digerente. Qualsiasi patologia dell'apparato digerente può causare la comparsa di pancreatite.
  3. Infezione infettiva di un organo.
  4. Predisposizione genetica.
  5. Anomalie dalla nascita.
  6. Uso improprio di droghe
  7. Dieta squilibrata, in cui un sacco di prodotti nocivi.
  8. Stress costante e tensione emotiva.
  9. Stile di vita sedentario

Se si rimuovono le ragioni descritte, il periodo di vita aumenta significativamente e si riduce anche la probabilità di pancreatite cronica.

Tecniche di estensione della vita

La pancreatite cronica e acuta richiede il trattamento con farmaci e la compliance alimentare.

I pazienti devono prendersi cura del loro stato di salute, monitorare le loro condizioni psicologiche e fisiche.

Si raccomanda di non entrare in situazioni stressanti frequenti, di effettuare controlli più frequenti con un medico allo scopo di prevenire, così come di usare i farmaci prescritti dal medico nello schema esatto.

Quando il deterioramento della condizione dovrebbe contattare immediatamente il medico. Se la malattia viene determinata in modo tempestivo, devono essere utilizzate semplici regole:

  1. Abbandona le dipendenze.
  2. Impegnarsi costantemente in attività fisica, sport.
  3. Monitora lo stato emotivo.

È importante regolare la dieta, che è consigliata da un dietologo. Il compito principale è quello di ridurre il carico sulla ghiandola infiammata e il sistema digestivo.

La nutrizione è usata frazionata e tra i pasti non dovrebbe richiedere più di 3 ore.

È molto importante preparare i piatti correttamente, dovrebbero essere macinati o tagliati in pezzi sottili e piccoli, in questo caso è necessario masticare accuratamente tutti i prodotti.

È meglio usare il metodo di bollitura, stufatura, cottura e cottura di una coppia.

La preferenza per la dieta proteica della malattia e il tasso di proteine ​​pure al giorno dovrebbe essere di 120-150 grammi.

La conformità con il regime di assunzione di alcol sarà una regola altrettanto importante: i pazienti devono bere fino a 2 litri di acqua al giorno.

Capire quali prodotti possono e non possono essere utilizzati nella dieta diranno al medico curante. Per la pancreatite, è prassi comune utilizzare i principi della tabella di dieta n. 5 secondo Pevzner.

Fritto, grasso, salato viene rimosso dalla dieta. Sebbene la pancreatite sia una patologia pericolosa, può essere corretta e trattata, la cosa principale è determinarla in tempo e attenersi alle regole di base.