Flegma nelle feci: che fenomeno e come combatterlo

Il muco nelle feci è un sintomo comune che è considerato innocuo, ma allo stesso tempo può essere un segno che alcune patologie gravi hanno iniziato a svilupparsi nel corpo. Molto spesso, questa manifestazione è accompagnata da diarrea, una fase acuta di colite o comparsa di infezioni batteriche, ma il muco può anche apparire come risultato di una dieta impropriamente formulata. È necessario liberarsi del fenomeno spiacevole sulla base della ragione che lo ha causato.

Cos'è il muco?

Il muco è una sostanza gelatinosa di colore bianco, a volte acquisendo una tinta gialla. Può essere localizzato nel tratto gastrointestinale, sul rivestimento degli occhi o nel tratto respiratorio. Nel sistema digestivo, è secreto dalla mucosa del colon, ma può anche essere prodotto da organi. Quindi, per esempio, si verifica nei polmoni, dove è necessario il muco per fermare le particelle estranee che una persona ha inalato accidentalmente.

In generale, è necessario per proteggere i tessuti degli organi da vari tipi di danni meccanici e serve come una sorta di lubrificante. Di solito un corpo sano produce circa 1 litro di questa sostanza al giorno.

Il muco è necessario per minimizzare il danno nei seguenti casi:

  • esposizione a funghi;
  • attivazione di virus;
  • neutralizzazione di quantità eccessive di enzimi secreti dal sistema digestivo;
  • riproduzione di batteri.

Nel tratto gastrointestinale è necessario il muco per assicurare il rapido e confortevole movimento del corpo delle feci attraverso l'intestino finché non è vuoto. In caso contrario, il cibo trasformato può causare disagio o anche danni meccanici alle delicate membrane mucose. Si verificheranno graffi o ragadi anali che porteranno all'insorgenza di processi infiammatori. Se c'è molto muco, questo indica solo una cosa: alcuni cambiamenti si sono verificati nel corpo, che ha provocato questo fenomeno.

Importante: il muco delle feci in un adulto è un fenomeno normale, è sempre presente, ma diventa evidente solo quando la sua concentrazione inizia ad aumentare.

Quali malattie causano il muco nelle feci

Le cause del muco nelle feci in un adulto sono diverse, questo potrebbe essere un segno che uno dei seguenti disturbi e / o patologie ha iniziato a svilupparsi nel corpo:

  • Emorroidi - con esso, il muco gelatinoso comincia ad apparire dopo lo svuotamento, i suoi segni caratteristici possono essere visti sulla carta igienica. Spesso accompagnato dal rilascio di sangue.
  • Formazione di polipi
  • Colite palmata, che è generalmente caratterizzata da alterazioni del funzionamento dell'intero intestino. Quando la melma sembra un film traslucido e ha l'aspetto di un nastro. Per questo motivo viene spesso confuso con elminti.
  • Dysbacteriosis in cui il lavoro della microflora intestinale è disturbato e il suo equilibrio cambia. In questo caso, un aumento della quantità di muco diventa una conseguenza del fatto che il corpo inizia a combattere i batteri dannosi e cerca di prevenire l'insorgenza del processo infiammatorio.
  • Malattia dell'intestino dovuta a infezione intestinale.
  • Intestino irritabile
  • Diverticolite localizzata nell'intestino crasso. Insieme al muco di una persona, i dolori nella cavità addominale, che sono di natura trascinante, flatulenza e sanguinamento in combinazione con la diarrea, iniziano a disturbare.
  • La fibrosi cistica è una patologia congenita in cui sono colpite le ghiandole responsabili della produzione di muco in tutti gli organi. Spesso osservato nei bambini. Accompagnato da dolore parossistico, flatulenza, frequente desiderio di defecare, tosse grave e incapacità delle forze immunitarie del corpo di proteggersi dagli effetti negativi dei virus respiratori.
  • I depositi di sangue possono essere osservati nello stomaco e nell'intestino, che sono benigni e maligni, insieme al muco delle feci.
  • Candidosi.
  • La vesulite è un processo infiammatorio localizzato nelle vescicole seminali. Nella maggior parte dei casi, il muco durante la defecazione è considerato l'unico segno che consente di identificare chiaramente questa malattia nella fase iniziale.
  • La proctite è un'infiammazione del retto (la sua membrana mucosa), che può assumere forme sia acute che croniche.
  • Morbo di Crohn, in cui è presente una secrezione attiva di muco e vi sono forti dolori nella cavità addominale.
  • L'amebiasi è una malattia infettiva caratterizzata dalla comparsa di lesioni che assomigliano alle ulcere. Anche con lui negli organi interni compaiono ascessi.
  • Dissenteria, in cui il muco delle feci è mescolato con il sangue.
  • Escherichiosi: una malattia che provoca E. coli. I sintomi principali, oltre alla comparsa di muco, sono l'alta temperatura corporea, nausea e vomito e feci molli.
  • Ostruzione intestinale, che è spesso accompagnata da dolore addominale persistente, diminuzione dell'appetito e capacità di concentrazione.

Poiché le secrezioni mucose rare e non abbondanti non sono un segno della presenza di patologia nel corpo, non richiedono un trattamento. A sua volta, muco bianco frequente e abbondante nelle feci richiede un appello al medico che invierà il paziente a prendere i test e gli esami necessari, dopo di che sarà in grado di fare la diagnosi corretta e di prescrivere il corso appropriato di trattamento. In questo articolo, le informazioni sono fornite esclusivamente a scopo informativo, uno specialista sarà in grado di raccontare il fenomeno e la necessità del suo trattamento durante una consultazione.

Quali test possono essere assegnati

Inizialmente, il medico ha bisogno di fare un quadro clinico, per il quale conduce un sondaggio del paziente. Sulla base dei dati ottenuti, può assegnare una delle seguenti analisi:

  • coprogram;
  • macro e microscopia delle feci;
  • colonscopia dell'intestino;
  • Ultrasonografia di organi specifici della cavità addominale (stomaco, intestino, ecc.);
  • analisi del sangue biochimica;
  • Raggi X;
  • rettomomanoscopia del retto;
  • seminare le feci sui vermi.

Poiché le cause della comparsa di muco chiaro nelle feci di un adulto sono numerose, l'elenco dei test sembra piuttosto impressionante.

Come trattare il muco nelle feci


La versione più semplice del recupero relativamente rapido del tratto gastrointestinale è possibile solo se il problema sta nella violazione della dieta e nel menu errato. In questo caso, è necessario abbandonare completamente l'uso di prodotti che provocano irritazione della mucosa gastrointestinale. Insieme a questo, è necessario assumere farmaci che contribuiscono alla normalizzazione della microflora dello stomaco e influenzare negativamente i patogeni.

In tutti gli altri casi, la terapia viene scelta in base alla decisione del medico che ha familiarità con l'eziologia della malattia del paziente. In generale, il processo di trattamento sarà il seguente:

  • selezione di una dieta moderata, i cui componenti sono determinati sulla base delle cause della patologia;
  • la scelta del corso desiderato di trattamento - assunzione di farmaci, ospedalizzazione seguita da chirurgia, terapia chimica o supporto del corpo con l'aiuto della medicina tradizionale;
  • sbarazzarsi dei sintomi spiacevoli della malattia sottostante - diminuzione della temperatura corporea, normalizzazione delle feci, cessazione del dolore;
  • sostenere il paziente durante il periodo di riabilitazione.

È importante: l'automedicazione è severamente vietata, dal momento che molti dei disturbi del tratto gastrointestinale possono trasformarsi in forme croniche e questo può portare a farmaci involontari.

Misure preventive

Se l'aspetto delle striature bianche nelle feci a causa della presenza della malattia, che è stato successivamente curato, allora si dovrebbe prendere cura del proprio corpo per evitare che accada di nuovo.

Come misure preventive, puoi fare quanto segue:

  • monitorare attentamente il cibo, non permettendo cibo scaduto;
  • Si raccomanda di seguire una dieta sana e di rifiutare (o almeno limitare) l'uso di pasti "pesanti" per l'apparato digerente, cioè tutti grassi, speziati o affumicati;
  • osservare l'igiene personale: lavarsi accuratamente le mani, tenere pulita la stanza;
  • prevenire l'ipotermia e iniziare immediatamente il trattamento di eventuali malattie di natura infettiva;
  • cercare di prevenire condizioni spiacevoli come diarrea o stitichezza, gonfiore o irritazione delle mucose;
  • visita periodicamente il medico e si sottopone a un esame di routine. Una malattia diagnosticata tempestivamente è molto più facile da curare rispetto alla sua forma trascurata.

La cosa principale durante il trattamento è ricordare che solo sotto la guida di uno specialista è possibile eliminare completamente il problema e minimizzare le possibili conseguenze.

Muco adulto nelle feci per costipazione

Stitichezza e muco nelle feci in un adulto è un fenomeno che indica processi patologici negli organi del tratto gastrointestinale. In alcune malattie, nel muco possono essere presenti strisce di sangue, un sintomo allarmante che richiede un trattamento immediato.

Il tasso e la patologia della quantità di muco nelle feci

In una persona sana, le masse fecali contengono una piccola quantità di muco, che non può essere visto senza dispositivi speciali. Lo scarico mucoso dell'intestino crasso aiuta il contenuto intestinale a evacuare delicatamente dal tratto digestivo.

Una mancanza di secrezione di muco può portare allo sviluppo di stitichezza e aumento dell'assorbimento di sostanze tossiche che rilasciano materiale fecale accumulato.

Si considera normale considerare la quantità di scarica non visibile ad occhio nudo. Se, dopo un atto di defecazione, vengono rilevate secrezioni mucose nelle feci, questo è il primo segno di malattie degli organi dell'apparato digerente.

Meccanismo di educazione

Lo scarico mucoso nelle feci di un adulto non può essere considerato come un sintomo di una specifica malattia. Questo è uno dei segni che possono essere considerati come lo sviluppo del processo patologico nel corpo. Quando l'infiammazione del muco intestinale nelle feci in un adulto agisce come un meccanismo protettivo.

Quando la stitichezza disturba il lavoro dell'intestino crasso, che provoca un'eccessiva secrezione di muco per normalizzare la microflora. Eccessiva secrezione di muco previene l'infiammazione della mucosa intestinale.

Caratteristiche delle secrezioni mucose

La natura della secrezione secreta può suggerire la localizzazione del processo patologico nel tratto gastrointestinale:

  • Secrezione di muco sotto forma di film e scaglie di colore bianco-grigio. Essi avvolgono le masse fecali a livello dell'intestino distale, che è accompagnato da uno sgabello ritardato.
  • Scarico mucoso sotto forma di piccole scaglie miste a feci. Indica una lesione dell'intestino crasso, a volte si verifica una malattia dell'intestino tenue, quindi il muco diventa giallastro.
  • Secrezione mucosa mista a sangue. Può verificarsi con il cancro e l'ulcerazione della mucosa intestinale.
  • Coaguli di sangue fresco di muco possono essere escreti nelle feci in presenza di ragadi emorroidali o durante il sanguinamento in tumori maligni nel retto.
  • Le feci mucose di consistenza acquosa sono escrete in malattie infettive che colpiscono principalmente il sistema gastrointestinale.
  • Scarico bianco. Servire come reazione alla penetrazione di microrganismi patogeni nel corpo, che penetrano nella parete intestinale. I batteri patogeni iniziano a secernere sostanze tossiche, che contribuiscono alla formazione di secrezioni bianche.

Cause naturali

Lo stato normale dell'apparato digerente è caratterizzato dal rilascio di muco trasparente o bianco.

Le ragioni per la comparsa di muco visibile nella costipazione possono, sono fattori fisiologici:

  1. Malattie respiratorie che causano espettorato.
  2. Uso quotidiano di acqua di bassa qualità.
  3. Una brusca transizione verso un nuovo tipo di cibo.
  4. Rifiuto di mangiare per lungo tempo.
  5. Supercooling della parte inferiore del bacino.
  6. Masse fecali a lungo ritardo.
  7. Prendendo alcuni farmaci che violano la microflora intestinale.
  8. Situazioni stressanti frequenti

Una reazione allergica ad alcuni allergeni alimentari provoca il rilascio di grandi quantità di muco dalle feci.

Cause di natura patologica

La stitichezza con il muco in un adulto può indicare gravi malattie funzionali del tubo digerente. Il processo patologico più comune sono le viscere distali, in particolare l'intestino crasso.

Infezioni intestinali

Gli agenti patogeni infettivi di natura batterica o virale causano un'aumentata secrezione di muco dalle ghiandole dell'intestino. Alcune cellule dell'intestino sono suscettibili all'azione di agenti infettivi e muoiono, quindi escono con le feci insieme ai leucociti. Il gruppo di malattie intestinali comprende dissenteria, febbre tifoide e enterite. Nel quadro clinico delle malattie infettive, vi è un aumento della temperatura corporea, dolore addominale, diarrea seguita da stitichezza.

Bot

Il danno invasivo al tratto digestivo con i vermi è accompagnato da una defecazione di difficoltà e dall'accumulo di secrezioni mucose, talvolta con sangue. Il processo patologico è caratterizzato da lesioni del sistema gastrointestinale.

dysbacteriosis

Uno squilibrio della microflora intestinale porta ad una rottura nell'assorbimento dei nutrienti. Un'eccessiva secrezione di muco impedisce l'assorbimento di sostanze tossiche che secernono microrganismi. I batteri patogeni attivano i processi patologici del tratto digestivo. Quando la disbiosi viene rilevata muco giallo nelle feci.

Malattie respiratorie

Malattie respiratorie del tratto respiratorio superiore e inferiore

Gli agenti virali, penetrando nel corpo, causano un'eccessiva secrezione di muco. Dal nasofaringe le secrezioni mucose vengono trasportate attraverso il sistema gastrointestinale e quindi vanno alle feci. Con questo meccanismo di aumento della formazione di secrezioni, le fibre di muco marrone si trovano nelle feci.

La secrezione di muco in varie malattie del tubo digerente aiuta a ridurre il processo infiammatorio e contribuisce al lento assorbimento delle sostanze nocive dalle feci con costipazione.

Malattie del sistema gastrointestinale

Le malattie più comuni che provocano stitichezza e muco nelle feci negli adulti:

  • Polipi ed emorroidi. Secrezioni mucose assicurano il passaggio delle feci nel retto senza danneggiare la sua mucosa. Dopo l'atto di defecazione sulla carta igienica si può trovare scarico gelatinoso.
  • Colite membranosa Porta a un disturbo funzionale dell'intestino. Le feci escono con il muco in apparenza, simile a film densi.
  • Divertrikulit. Localizzato principalmente nel dipartimento del colon. Accompagnato da masse fecali ritardate e secrezioni mucose.
  • Celiachia La malattia è caratterizzata da un ridotto assorbimento dei nutrienti, dovuto alla violazione dell'integrità della membrana mucosa dell'intestino tenue.
  • Fibrosi cistica Una malattia genetica sistemica caratterizzata da danni agli organi responsabili della produzione di muco. Nelle feci c'è una grande quantità di scarico mucoso dal primo mese di vita.

I sintomi della malattia

Nella maggior parte dei casi, la ritenzione delle feci è accompagnata da un aumento di muco e feci.

I sintomi più frequenti di secrezione mucosa nelle feci:

  • defecazione difficile;
  • sensazioni dolorose durante le feci;
  • aumento della temperatura corporea;
  • nausea, vomito;
  • sgabelli fangosi;
  • dura consistenza delle feci;
  • svuotare l'intestino non porta sollievo;
  • flatulenza.

Ai primi segni di una maggiore separazione del muco con le feci è necessario consultare uno specialista per identificare la causa della condizione patologica.

Diagnostica di stato

Per identificare e stabilire la causa del segreto nella stitichezza, è necessario condurre una serie di studi diagnostici.

Metodi di ricerca di laboratorio:

  • emocromo completo;
  • analisi delle urine;
  • coprogram;
  • masse fecali micro e macroscopiche;
  • semina del carro armato sulla microflora intestinale;
  • biochimica del sangue spiegato.

Metodi di ricerca strumentale:

  • colonscopia;
  • sigmoidoscopia;
  • Ultrasuoni degli organi addominali;
  • radiografia dell'intestino con un mezzo di contrasto.

Principi di trattamento

Il trattamento di una condizione patologica consiste nell'eliminare la malattia sottostante che ha causato il sintomo.

La terapia farmacologica comprende i seguenti gruppi di farmaci utilizzati a seconda del fattore eziologico:

  1. Infezioni intestinali (Furazolidone, Ersefuril, Enterosurfil).
  2. Danno virale dell'apparato digerente (Viferon, Regidron, Kipferon).
  3. Agenti antisettici (Vancomicina, Furazolidone).
  4. Probiotici (Bifiform, Linex).
  5. Farmaci antiparassitari (Tinidazole, Metranidazole, Fenasal).
  6. Assorbenti (Almagel, Polyphepan, Enterosgel).

Muco bianco nelle feci: tutte le possibili cause

La comparsa di secrezioni mucose bianche nelle masse fecali è una ragione per prestare molta attenzione allo stato di salute. Il muco bianco nelle feci può essere causato da determinati alimenti o infezioni.

Fai attenzione! Se il fenomeno si manifesta una sola volta e non causa dolore all'addome e al disagio, non c'è motivo di preoccuparsi in modo particolare. Ma la presenza regolare di secrezioni mucose nelle feci, un aumento del loro numero, indica un malfunzionamento del sistema digestivo.

Quale dovrebbe essere la sedia?

Masse fecali: un prodotto del corpo umano. La presenza di muco è normale? Il corpo umano riceve vari componenti dal cibo, che nel tratto gastrointestinale vengono trasformati in feci. Normalmente è di colore marrone con un odore caratteristico. Nelle feci c'è una piccola quantità di muco, ma non è evidente - per rilevare lo scarico può essere solo in laboratorio.

La consistenza viscosa comincia a formarsi nel colon. È necessario in modo che la mucosa del tratto gastrointestinale non sia danneggiata durante la digestione e il passaggio delle feci. Feci dense provocano lo sviluppo di stitichezza. Una piccola quantità di secrezioni mucose fornisce la necessaria protezione dell'intero apparato digerente dalle lesioni alle pareti del tratto gastrointestinale e dagli effetti negativi delle tossine dannose.

È importante! Se durante le feci delle feci con una patina bianca, allora è imperativo consultare un medico ed essere esaminato. Con la comparsa di muco bianco nelle feci in un adulto, si possono identificare varie patologie e malattie.

Cosa causa un eccesso di muco?

Le cause del fenomeno possono essere molto diverse: malfunzionamenti nella digestione, infiammazione, danni all'infezione del tratto gastrointestinale. Spesso, l'aumento della secrezione di muco contribuisce a fattori fisiologici non pericolosi e non a patologie. Spesso, la scarica mucosa può essere rilevata in un neonato. Il fenomeno è dovuto al fatto che il bambino è ancora sottosviluppato dal sistema digestivo. Secrezioni viscose nelle feci di un bambino compaiono a causa della mancanza di alcuni enzimi. La presenza di placca bianca sulle feci in questo caso non dovrebbe destare preoccupazione.

Varie cause fisiologiche causano spesso una maggiore secrezione di muco biancastro nell'intestino. Il fenomeno è particolarmente suscettibile ai bambini. Per i fattori non patogeni di scarico viscoso nelle feci includono:

  • Con un abbondante naso che cola, il muco nasale scorre lungo la parte posteriore del rinofaringe;
  • l'uso di determinati prodotti - ricotta, banane, angurie, farina d'avena;
  • uso di acqua potabile di bassa qualità;
  • brusco cambiamento nella dieta abituale;
  • digiuno prolungato;
  • organi ipotermici, che si trovano nella pelvi;
  • nuotare in stagni e piscine;
  • prendendo antibiotici.

Come si può vedere da quanto sopra, le cause delle feci nel muco bianco sono fisiologiche. Tuttavia, uno sgabello con muco non è sempre sicuro. Se le feci mucose di colore bianco-grigio possono essere viste nelle feci, questo indica patologia nel colon sigmoide. Le feci bianche indicano patologia nel retto. Le masse fecali gialle sfarinanti indicano danni all'intestino crasso.

L'aspetto della sostanza mucosa nelle patologie

Impurezze viscose possono verificarsi con allergie alimentari e mancanza di lattasi. In tali casi, è impossibile evitare la comparsa di secrezioni mucose insieme alle feci. Questo è facilitato da una dieta contenente latticini. In questa situazione, i latticini diventano allergeni pericolosi. Lo stesso fenomeno causa l'uso di cereali, che contengono una grande quantità di glutine. La patologia è chiamata celiachia.

Se il muco appare nelle feci a causa di quanto sopra, non dovresti preoccuparti particolarmente. È necessario escludere dalla dieta latticini e cereali. È possibile eliminare le ragioni del fatto che una sostanza viscosa esce con le feci usando una dieta rigorosa. Aiuta a stabilire il processo digestivo nel tratto gastrointestinale.

Malattie con tali sintomi

Le malattie in cui vi è una grande quantità di secrezioni viscose richiedono un attento esame del corpo e la successiva terapia. Prima di tutto, eseguito: coprogramma, analisi delle feci e semina del carro armato. Le misure diagnostiche comprendono anche radiografia del tratto gastrointestinale, ecografia, diagnosi endoscopica, esame macroscopico, sigmoidoscopia. Tutti questi metodi aiutano a identificare le cause dei problemi nel sistema digestivo.

Lo sviluppo di una grande quantità di scarico provoca tali malattie:

  • tumori;
  • fibrosi cistica;
  • processi infettivi e infiammatori;
  • gozzo;
  • vescicole;
  • candidosi;
  • polipi;
  • emorroidi;
  • amebiasis;
  • dissenteria;
  • Malattia di Crohn;
  • proctite;
  • sindrome dell'intestino irritabile;
  • ostruzione intestinale;
  • ascesso di organi interni.

Questi disturbi provocano un'abbondante formazione di secrezioni viscose nelle feci a causa dell'impatto della flora patogena e delle lesioni infettive. Le malattie possono essere accompagnate da complicanze, quindi richiedono un trattamento tempestivo. Dopo un esame approfondito, vengono prescritti farmaci che aiutano ad evitare irritanti e migliorare il processo digestivo.

trattamento

Bene aiuta a ripristinare la medicina popolare tratto gastrointestinale.

  1. Per ripristinare le feci, è necessario prendere tinture di baffi dorati (100 ml - 3 volte al giorno), corteccia di origano (1 tazza per la notte). Questi strumenti aiutano a normalizzare la consistenza delle masse fecali ed eliminare la flatulenza.
  2. La digestione può essere regolata con l'aiuto di una miscela vegetale di noci, corteccia di quercia e buccia di melograno. I componenti sono presi in parti uguali, versato acqua bollente e insistere. La miscela è usata per la diarrea mucosa.

Quando le infezioni vengono prese antimicrobici e antibiotici, significa eliminare il processo infiammatorio. Linex e altri probiotici sono prescritti per migliorare la microflora intestinale e lo stomaco. La terapia può includere l'uso di assorbenti.

Un solo uso di farmaci per ripristinare il tratto gastrointestinale non è sufficiente. È necessario il rigoroso rispetto della dieta, l'esclusione dal cibo fastidioso. Non puoi mangiare cibi grassi, fritti, speziati e latticini.

Perché il muco appare nelle feci e come trattare

Qualsiasi malattia intestinale causa disagio psicologico sia nei bambini che negli adulti. La presenza di impurezze insolite nelle feci non può essere ignorata. Se alcuni sintomi sono innocui, in alcuni casi, un cambiamento nella consistenza delle masse fecali, incluso un eccesso di espettorato, indica un grave fallimento.

Le manifestazioni di patologie del tratto gastrointestinale sono multiformi e le feci con il muco sono un sintomo comune. I medici raccomandano di non percepire un tale segno come una norma, specialmente con cambiamenti concomitanti nello stato del corpo. Solo una diagnosi completa ti permetterà di capire quanto gravi possano essere le conseguenze.

Cos'è il muco?

Stiamo parlando di sostanza gelatinosa, prodotta da condotti, che giacciono nelle pareti intestinali. Questa sostanza protegge gli organi del tubo digerente dall'influenza negativa della flora patogena sotto forma di virus, batteri, funghi. Come risultato della secrezione di secrezione, lo spazio interno è rivestito da una specie di strato barriera. Questo preserva la corretta funzione della digestione, assicura il normale progresso del coma elaborato fino all'ano.

La presenza di muco nelle feci è la norma, a condizione che la sua concentrazione sia mantenuta entro limiti accettabili. Vengono avviati meccanismi negativi nel corpo che richiedono un intervento tempestivo dall'esterno, se l'impurità viene rilevata in eccesso o ha un colore opaco:

Quando il muco appare nelle feci

Le cause principali di questa violazione sono associate allo sviluppo di un processo infettivo infiammatorio o oncologico, un brusco cambiamento nella dieta, che include sia la qualità dei prodotti che la loro quantità.

È importante escludere le seguenti condizioni patologiche:

  • Poliposi o emorroidi. La peculiarità di entrambe le malattie è la secrezione della secrezione ghiandolare separatamente dalle feci. In quest'ultimo caso, oltre alla zona dell'ano, si percepisce una caratteristica palla dura. Toccarlo porta al dolore.
  • Colite membranosa - un sacco di muco si trova nelle feci, le impurità hanno la forma di filamenti lunghi e densi, simili agli elminti.
  • Infezione intestinale Le strisce sono dipinte di giallo o verde, c'è una debolezza generale, dolori muscolari e ossei, febbre. Crampi dolorosi si verificano nell'ombelico.
  • La formazione di tumori nel colon. È possibile sia un processo benigno che maligno. La condizione peggiora già nelle ultime fasi della malattia. Il muco delle feci in un adulto va di pari passo con le inclusioni di sangue.
  • Diverticolite o ernia. Stiamo parlando dello sviluppo nel colon del processo infiammatorio a seguito della protrusione del suo sito. La violazione è accompagnata da uno sgabello liquido, in cui sono visibili strisce sanguinanti. Un ulteriore sintomo è l'eccessiva formazione di gas.
  • Sindrome dell'intestino irritabile, causata da una scorretta motilità del tratto gastrointestinale, che porta ad una insufficiente digestione del cibo. Una delle cause alla radice di un fenomeno negativo è lo sviluppo di gastrite o enterite sullo sfondo di un'infezione batterica.
  • Dysbacteriosis. Il muco invece delle feci o con le feci viene espulso in eccesso a causa della violazione della microflora, che influenza direttamente la sintesi dell'espettorato.
  • Fibrosi cistica Patologia di origine genetica si verifica con la sconfitta della maggior parte degli organi interni in grado di produrre un segreto. La peculiarità della malattia - processi putrefattivi nell'intestino, aumento della salivazione, frequenti sollecitazioni in bagno.
  • Ostruzione intestinale come risultato della proliferazione del tessuto connettivo e dello sviluppo della malattia adesiva.
  • Lunga stitichezza

Altre cause comuni di coaguli di muco sono:

  • Intolleranza a un determinato gruppo di prodotti.
  • Carenza di lattasi
  • Diete carenti o carenti di proteine.
  • La presenza nella dieta di cibi in eccesso con fibre grossolane.

I sintomi negativi possono essere innescati da riso, farina d'avena, banane e fiocchi di latte consumati il ​​giorno prima.

È necessaria una richiesta urgente di assistenza medica se sono presenti i seguenti sintomi:

  • Muco bianco o giallo, resti di cibo non digerito possono essere visti nelle feci.
  • C'è una scottatura della pelle, vertigini, avversione ai prodotti a base di carne.

Diagnosi accurata della malattia

Per compilare un quadro clinico completo, il medico esamina il paziente, è interessato alla sua dieta, alla dieta. Successivamente, sono pianificate diverse attività:

  1. Analisi delle feci per identificare i patogeni in esso. Per selezionare un trattamento adeguato con antibiotici, è necessario conoscere esattamente il tipo di agente patogeno.
  2. Lo studio del muco in laboratorio. Condurre ricerche cliniche e biochimiche per identificare il livello dei globuli bianchi, indicando un processo infiammatorio progressivo. Viene anche valutata la presenza di globuli rossi.
  3. Se si sospetta una lesione dello stomaco o del duodeno, viene prescritto FGDS. Per l'ispezione della cavità addominale fare l'ecografia. L'elenco può essere completato con l'esame radiografico con l'uso del contrasto - miscela di bario.
  4. Lo studio del lume intestinale attraverso la rettoscopia. Questa tecnica è indicata per sospetta poliposi, neoplasia o emorroidi.

Muco con sangue

Se la sedia è dipinta di nero o ci sono masse viscose di un caratteristico colore rosso, c'è un grave disturbo che richiede un trattamento urgente in un ospedale. Le seguenti condizioni influenzano il colore del muco:

  • La malattia di Crohn, i tumori maligni - i ciuffi con macchie di sangue, le strisce sparse sono determinate.
  • Il cancro del retto, emorroidi - si verificano con l'apparizione nelle masse fecali di coaguli patologici. Spesso tracce di espettorato sono chiaramente visibili sulla carta igienica.
  • Poliposi, proctite, ulcera gastrica - accompagnata dal rilascio di sostanza gelatinosa.
  • Infezioni intestinali o respiratorie: muco e sangue hanno una consistenza acquosa.
  • Cirrosi epatica, malattia intestinale varicosa, oncologia gastrica - secrezione secreta colorata di colore scarlatto.
  • Colite ischemica: vengono visualizzate molte secrezioni specifiche.

Trattamento ed eliminazione del muco

Il regime di trattamento appropriato da parte del medico viene selezionato in base alla diagnosi. L'evento prioritario è l'organizzazione della dieta. I prodotti in fibra sono esclusi dal cibo, c'è un equilibrio tra i lipidi in entrata, proteine ​​e carboidrati. E richiede anche il rifiuto di piatti grassi e stagionati, la conservazione. Non è permesso e abuso di cioccolato, prodotti a base di farina.

Le medicine sono selezionate secondo la diagnosi:

  1. Se vengono rilevate emorroidi, le supposte vengono utilizzate per arrestare il sanguinamento e per alleviare il processo infiammatorio.
  2. Quando viene diagnosticata la sindrome dell'intestino irritabile, vengono mostrati i rimedi per la stitichezza e il disagio antispasmodico.
  3. In caso di invasione parassitaria, vengono prescritte pillole speciali o gocce per aiutare a eliminare i vermi e pulire il corpo dei loro prodotti metabolici.
  4. Se viene diagnosticata l'oncologia, è consigliabile trattare il disturbo solo attraverso la radioterapia e la chemioterapia.

Per quanto riguarda i farmaci specifici, agli adulti vengono mostrati i seguenti farmaci:

  • Interferone - è usato se la causa della malattia è un virus.
  • Furazolidone: aiuta ad eliminare le feci molli durante le infezioni intestinali.
  • L'amfotericina B è indicata per la candidosi e altre lesioni fungine caratterizzate da muco bianco nelle feci.
  • Bififorme - usato per eliminare la disbiosi.
  • No-shpa - usato per alleviare l'infiammazione, gli spasmi.
  • Contrykal - è incluso nel regime di trattamento per la patologia pancreatica.

Contemporaneamente con la terapia medicinale e dietetica, riconsiderano il regime di assunzione, aumentando la quantità di liquido che entra nel corpo. Un'aggiunta efficace a queste attività è le ricette per la medicina tradizionale. Puoi rimanere sulle seguenti opzioni:

  • Pepe nero Al momento di coricarsi, 15-20 piselli vengono ingeriti. Tale medicina viene lavata giù con un bicchiere di tè forte non zuccherato o acqua bollita pura.
  • Infuso alle erbe Bene affrontare la violazione della sedia assenzio, camomilla, erba di San Giovanni.

Muco nelle feci di un bambino

Separatamente, è necessario considerare un cambiamento nella consistenza delle feci nei neonati. Un problema simile è comune tra i bambini ai quali viene data la prima poppata. I sintomi simili sono caratteristici per lo stadio iniziale di un'infezione batterica. Pertanto, si raccomanda ogni giorno di monitorare la temperatura corporea, prestare attenzione al comportamento e all'appetito.

Se vengono rilevati grumi di muco pronunciati nelle feci di un bambino, viene prescritto un bakposev di feci per differenziare la disbatteriosi e l'infiammazione della mucosa intestinale. Quando escono delle masse liquide e vi sono segni di disidratazione, è necessario collocarle in un ospedale infetto.

L'invaginite intestinale diventa una patologia pericolosa per il bambino. Stiamo parlando di ostruzione parziale a seguito della pressione di un segmento di muro. Il bambino soffre di forti dolori durante e dopo il pasto. Oltre alle feci mucose con le vene rosse, è stata diagnosticata una fontana vomitante. Di regola, durante il giorno le feci si trasformano in una miscela di espettorato e sangue.

Eliminare la violazione è possibile solo eseguendo il clisma di bario. La mancanza di trattamento tempestivo è irto di disidratazione, shock da dolore, sepsi.

Le cause meno pericolose di muco nelle feci del bambino includono:

  • Accettazione di antischiuma per eliminare le coliche.
  • Carenza di lattasi o glutine. Gli escrementi in questo disturbo sono liquidi, oltre all'espettorato ci sono grumi di latte o una miscela. Far fronte alla malattia selezionando la giusta pappa.
  • Reazione allergica
  • Rinite.

prevenzione

Come molte altre malattie, le patologie del tratto gastrointestinale sono più facili da prevenire che curare. Le misure preventive non rappresentano alcuna difficoltà:

  • È importante seguire una dieta sana con un'abbondanza di alimenti naturali, riducendo al minimo carni affumicate, sottaceti, piatti grassi e speziati.
  • Per limitare l'uso di bevande alcoliche, caffè, soda.
  • Non trascurare le ispezioni di routine.
  • In tempo per trattare i processi infiammatori acuti e cronici.
  • Non praticare l'automedicazione.
  • Osservare rigorosamente l'igiene personale.
  • Aderire al corretto regime giornaliero con intervalli regolari tra i pasti.
  • Escludere sia l'eccesso di cibo che il digiuno.

Seguendo semplici principi, è possibile preservare con successo la salute del tratto gastrointestinale. Se il disagio si fa sentire, è meglio sottoporsi ad un esame. Una diagnosi tempestiva vi permetterà di ripristinare rapidamente il corretto funzionamento degli intestini, dalla cui salute dipendono il benessere e l'umore di una persona.

Che cosa causa il muco nelle feci? Metodi di trattamento

A volte il muco nelle feci preoccupa anche un adulto. Ma non dovremmo pensare che la presenza di muco nelle feci sia sempre un brutto segno, come è normale. Ma se il muco ti fa sospettare, oltre a questo ti senti male, allora è meglio consultare immediatamente un medico.

Cos'è il muco?

Il muco è una sostanza gelatinosa trasparente o giallastra, che normalmente si mescola alle feci e viene fuori durante la defecazione. È quasi impossibile notarlo a occhio nudo.

Normalmente, il muco svolge una serie di funzioni nel corpo in un adulto e in un bambino:

  • avvolge la parete intestinale, permettendo alle feci di lasciare il corpo libero e indolore;
  • protegge le pareti intestinali, perché se le feci sono molto dure può portare a crepe o lacrime nell'intestino, ma in precedenza abbiamo scritto come ammorbidire le feci;
  • accompagna le feci del muco, che si trova nei polmoni, nasofaringe o altri organi in cui svolge le sue funzioni.

Il muco nelle feci può essere di origine patologica o non patologica. Il muco non patologico di solito ha una tinta biancastra o giallastra, a volte chiaramente bianca, e con patologia è rosa, giallo, marrone, nero, arancione, rosso, sanguinante, o semplicemente con sangue sotto forma di grumi o vene, o sotto forma di filo.

Questo fenomeno non è permesso di ignorare e si dovrebbe consultare immediatamente un medico per un consiglio e un trattamento. Solo uno specialista determinerà perché le feci con muco escono dall'intestino e come risolverlo.

Cause del muco nelle feci

Una persona può notare una maggiore quantità di muco o il suo cambiamento di colore con il normale benessere o quando qualcosa lo infastidisce. Può anche notare che, dopo un clistere, escono feci e muco, che galleggiano sulla superficie o si mescolano con le feci.

Se una persona consuma grandi quantità di latticini, farina d'avena o viceversa, a lungo affamata o non riceve alimenti proteici, il muco può apparire nelle feci. Questo non è un processo patologico e non c'è nulla di cui preoccuparsi. Basta cambiare la tua dieta e tutto tornerà alla normalità.

Ma se non ci sono problemi nella nutrizione, questo indica lo sviluppo di una malattia fungina, infettiva o virale del corpo e non solo del tratto gastrointestinale.

Queste malattie includono:

  • diverticolite quando la mucosa intestinale è sporgente verso l'interno;
  • un'ulcera allo stomaco, un'ulcera duodenale o una qualsiasi delle sezioni intestinali (piccolo, grande o rettale);
  • tumori neoplastici intestinali, comparsa di polipi;
  • ragadi nel retto, emorroidi;
  • dysbacteriosis, quando la normale microflora intestinale viene distrutta, il cibo non viene digerito completamente e irrita lo strato mucoso, a causa del quale il muco va insieme alle feci;
  • ostruzione intestinale, accade per vari motivi: stitichezza, formazione di aderenze o crepe, che possono provocare disturbi; Un tipo di ostruzione intestinale
  • la sindrome dell'intestino irritabile è una condizione speciale in cui soffre l'intero tratto intestinale. Spasmi frequenti, la debole secrezione di enzimi causa una violenta reazione del corpo, a causa della quale si espelle con il muco o anche con il sangue;
  • cancro del retto;
  • intolleranza al corpo di qualsiasi cibo;
  • infezioni respiratorie acute, non vi è alcuna patologia in quanto tale, poiché il muco lascia quello che viene inghiottito dalla rinofaringe e quando la rinite viene curata, il muco delle feci scomparirà;
  • malattie infettive causate da salmonella, shigella o altri batteri;
  • infezione fungina del corpo;
  • produzione insufficiente di enzimi da parte degli organi del tratto gastrointestinale. Enzimi gastrointestinali

Consiglio E. Malysheva

Per sbarazzarsi di muco, pus e sangue nelle feci - non servono pillole! Scrivi una ricetta semplice ma efficace che ti aiuterà a sbarazzarti di una diagnosi così spiacevole una volta per tutte. Hai solo bisogno di preparare la mattina normale.

I sintomi della malattia

Di solito, le persone rilevano il muco nelle feci non è casuale, ma nei casi in cui qualcosa li infastidisce. Cioè, una grande quantità di muco è uno dei sintomi che segnalano lo sviluppo della malattia.

Inoltre, i pazienti di solito sentono:

Sangue nelle feci

  • forte dolore addominale, crampi;
  • gonfiore e formazione eccessiva di gas;
  • oppressione all'addome, stitichezza o diarrea;
  • nei casi più gravi, vomito o altri fenomeni di intossicazione;
  • sensazioni dolorose durante l'atto della defecazione;
  • impurità di sangue o pus nelle feci, probabilmente residui di cibo non digerito;
  • cambiamento nella forma e consistenza delle feci, il suo odore non specifico;
  • il muco o la sostanza sanguinante possono rimanere sulla carta igienica o nella biancheria intima del paziente;
  • in malattie respiratorie sintomi caratteristici di tosse, congestione nasale, rinite e altro;
  • mal di testa e stanchezza.

Che cos'è e come trattarlo non può che dirlo a uno specialista competente e non ha bisogno di automedicazione.

diagnostica

Il muco adulto nelle feci è a volte il primo segno di una grave malattia del corpo umano, e più spesso in particolare del tratto gastrointestinale. Per riconoscerlo nelle prime fasi, è necessario contattare il terapeuta. Esaminerà i tuoi sintomi, la presenza non solo di muco, ma anche altri segni della malattia, scoprirà quale sia la frequenza delle feci e la sua natura e ti rimanda a uno specialista (gastroenterologo, proctologo, oncologo). Un medico di profilo stretto sarà tenuto a prescrivere una serie di test e ad esaminare il paziente.

Gli studi per stabilire le cause del muco nelle feci includono:

  • raccolta di feci per coprogram;
  • analisi su elenchi di uova e protozoi;
  • Test più stretti per le invasioni da elminti (opistorchiasi, strongiloidosi, amebiasi, fascilosi) come prescritto da un medico;
  • Ultrasuoni degli organi addominali (incluso l'intestino);
  • sigmoidoscopia;
  • colonscopia;
  • anoscopy;
  • endoscopia;
  • imaging a risonanza magnetica o computato;
  • analisi del sangue per malattie virali;
  • Inoltre, è possibile eseguire esami del sangue biochimici e un esame del sangue clinico generale.
La colonscopia aiuta a identificare le malattie intestinali pericolose

Dopo aver esaminato i risultati degli esami, il medico diagnosticherà il paziente e prescriverà il trattamento appropriato, che sarà scelto individualmente per questo caso, tenendo conto delle caratteristiche del paziente.

trattamento

Il trattamento dipenderà dalla diagnosi fatta dal medico. Ma anche con la scoperta di infezione, invasione di Helminthic o cancro, il trattamento dovrebbe essere completo e includere:

  1. Trattamento farmacologico
  2. Dieta e corretta alimentazione.
  3. Conformità con la modalità del giorno.

Quando si trovano vermi in un paziente, vengono prescritte compresse per eliminare i parassiti, in caso di infezioni fungine è più appropriato usare antibiotici o supposte antifungine. Quando la causa del muco nelle feci è un'infezione virale, prescrivi un complesso di farmaci antivirali e un trattamento sintomatico.

Quando la pancreatite prescriveva farmaci per normalizzare il lavoro del pancreas. Se un paziente ha un tumore o altre neoplasie tumorali del tratto gastrointestinale, sono prescritti chemioterapia e radioterapia.

Un passo importante non solo il recupero, ma la prevenzione è l'osservanza di una corretta alimentazione e regime quotidiano. Prodotti come la farina d'avena o la ricotta causano un'eccessiva formazione di muco denso bianco, ma le banane o il cachi ti consentiranno di legarlo meglio a uno stato normale.

Quindi, prima di trattare un sintomo, consultare un medico. Improvvisamente è nel tuo caso che non c'è motivo di preoccupazione, ma l'uso irragionevole di farmaci può solo danneggiare.

Perché il muco può apparire nell'intestino, video:

Muco bianco nelle feci in un adulto

Le masse fecali (feci) sono una massa modellata che viene rilasciata dalla sezione finale dell'intestino e contiene resti di noduli di cibo non digerito, batteri, sali, prodotti tossici dei microrganismi che abitano le mucose intestinali. Il colore delle feci dipende dalla quantità di pigmenti e componenti della bile, nonché da stercobilina - il pigmento biliare formatosi durante la lavorazione della bilirubina nell'intestino crasso. In un adulto, le feci contengono acido solfidrico e altre sostanze volatili, conferendo alle masse un odore caratteristico. Il muco nelle feci è necessario per la formazione di una massa fecale di consistenza densa, oltre a facilitare il suo movimento attraverso il retto.

Il muco nelle feci è necessario per diverse ragioni

Il muco fecale è un prodotto viscoso dell'attività secretoria delle cellule epiteliali che rivestono la parete intestinale, l'80% costituito da glicosaminoglicani (polisaccaridi legati alla porzione proteica dei proteinoglicani). In piccole quantità, può essere presente sulla superficie delle feci, ma più spesso è mescolato con le feci e invisibile mediante ispezione visiva degli escrementi. Il colore del muco può essere lattiginoso, grigiastro, giallo chiaro o crema. Se il muco bianco nelle feci in un adulto appare regolarmente, mentre la sua quantità supera la metà di un cucchiaino, dovresti consultare un medico e passare un'analisi fecale, poiché le cause possono essere associate a malattie dell'intestino e del tubo digerente.

Muco bianco nelle feci in un adulto

Quando il muco nelle feci è la norma?

Il normale funzionamento del tratto gastrointestinale senza muco è impossibile. La secrezione mucosa è prodotta da cellule epiteliali che formano l'epitelio delle pareti intestinali. Muco svolge diverse funzioni, la principale delle quali è quella di proteggere le pareti del tubo digerente da lesioni e danni. Nell'intestino, il muco è mescolato con un nodulo fecale e fornisce un comodo scorrimento della massa lungo le parti distali del retto.

Muco nell'intestino

Il muco lega anche le tossine in eccesso e interferisce con il loro assorbimento da parte delle mucose intestinali e lo sviluppo di intossicazione sistemica. Le secrezioni mucose nelle feci sono considerate normali se:

  • non contengono striature di sangue e coaguli di sangue;
  • il colore delle feci rimane marrone chiaro;
  • le masse fecali hanno l'aspetto di una salsiccia lunga e viscosa;
  • il muco non può essere rilevato senza una diagnosi di laboratorio.

Fai attenzione! Il normale muco fisiologico può avere una sfumatura lattea o cremosa e una consistenza trasparente. Se una persona ha un muco bianco o giallo nelle feci, questo può essere un cattivo segno diagnostico, quindi in questa situazione si raccomanda di passare le feci per l'analisi.

Vasetti per analisi delle feci

Collezione tecnica di feci per analisi

Muco bianco: possibili cause

Una delle patologie comuni dell'intestino, in cui possono apparire strisce di muco bianco nelle masse fecali, è la colite mucosa (palmata). Le striature hanno un colore bianco o lattiginoso e la forma di fili lunghi, così tante persone spesso confondono la patologia con l'elmintiasi, prendendo pezzetti di muco per i vermi e gli elminti. La colite palmata è di natura allergica ed è caratterizzata da un'infiammazione delle pareti dell'intestino crasso che si verifica quando gli allergeni alimentari entrano nel tratto gastrointestinale.

Striature bianche nelle feci di un adulto

Alcuni esperti ritengono che la colite mucosa possa essere attribuita a patologie psicosomatiche, pertanto uno stress eccessivo e uno stato di stress cronico sono considerati uno dei fattori provocatori. In alcuni casi, con la colite membranosa, il muco può uscire sotto forma di film trasparente e coprire la superficie degli escrementi.

Sindrome dell'intestino irritabile

La patologia è caratterizzata da un disordine funzionale nella funzione intestinale e da alterazioni distrofiche delle mucose delle pareti intestinali. I pazienti possono lamentare dolori addominali cronici, distensione addominale, flatulenza e disturbi dispeptici. Il trattamento della malattia è sempre complesso, compresa la correzione medica, la dieta medica, i metodi di fisioterapia, l'eliminazione dei fattori psico-emotivi.

Il muco bianco nella sindrome dell'intestino irritabile si trova solitamente sulla superficie delle feci, ma nei disordini delle feci croniche (diarrea e stitichezza) può mescolarsi con le feci e diluirle.

I sintomi della sindrome dell'intestino irritabile

La malattia di Crohn

Grave patologia sistemica in cui è interessato l'intero tratto gastrointestinale, a partire dalla cavità orale e termina con le parti distali del retto e del colon sigmoideo. La quantità di muco in questa patologia è sempre abbondante, la scarica può avere una tonalità grigiastra o lattiginosa. Altri sintomi della malattia nella fase iniziale possono essere:

  • pellicola di sangue o striscia di sangue nelle feci;
  • dolore nel quadrante inferiore destro dell'addome (che ricorda spesso il dolore durante un attacco di appendicite);
  • flatulenza;
  • perdita di peso;
  • vomito e nausea irragionevoli;
  • una grande quantità di muco nelle feci sullo sfondo di movimenti intestinali dolorosi.

UCK e malattia di Crohn

Una caratteristica distintiva del morbo di Crohn sono le ragadi anali a lunga durata e i passaggi fistolosi. La condizione generale del paziente è solitamente insoddisfacente: c'è debolezza, sonnolenza, perdita di appetito. Nei casi più gravi, il paziente può essere completamente trasferito alla nutrizione parenterale a causa del cattivo assorbimento del cibo.

È importante! Quando compare un complesso di sintomi, che può indicare un danno al tratto digestivo (morbo di Crohn), è necessario consultare immediatamente un medico. Il trattamento della malattia richiede l'uso di metodi chirurgici e un lungo periodo di riabilitazione. Il rischio di mortalità, anche nel contesto di un trattamento tempestivo e la stretta osservanza della prescrizione del medico dello schema medico è superiore al 30%.

Cause negli uomini

In circa il 10% degli uomini, il muco bianco nelle feci può indicare l'infiammazione delle vescicole seminali. Questo è un organo associato appartenente al sistema riproduttivo maschile e situato dietro la vescica lungo la proiezione anteriore dell'ano. Le vescicole seminali svolgono le funzioni più importanti, tra cui:

  • l'assorbimento di spermatozoi attivi con eccitazione sessuale non realizzata;
  • secrezione di sostanze che costituiscono il liquido seminale;
  • la produzione di fruttosio, necessaria per mantenere l'attività energetica degli spermatozoi.

La funzione delle vescicole seminali è espellere un segreto.

L'aspetto del muco bianco trasparente visibile nella maggior parte dei casi è il primo e unico sintomo di vescicolite. Altri segni possono essere minzione dolorosa, dolore al basso ventre, scroto e zona inguinale, un leggero aumento della temperatura.

Fai attenzione! Se un uomo non va da un medico se rileva i sintomi iniziali di una vescicolite, può avere disturbi erettili e infertilità.

Lesioni intestinali infettive e associazione con la secrezione di muco

Le infezioni intestinali sono lesioni acute del tratto gastrointestinale, derivanti dalla penetrazione delle mucose di microrganismi patogeni / virus e caratterizzate dall'infiammazione delle membrane intestinali. Quasi tutte le infezioni intestinali sono accompagnate da un'aumentata secrezione di componenti mucose necessarie per proteggere l'intestino da tossine e agenti patogeni. I toxicoinfections alimentari, l'avvelenamento, le infezioni intestinali hanno lo stesso complesso di sintomi, che possono includere:

  • aumento della temperatura a parametri febbrili (38 ° С e oltre);
  • vomito ripetuto con schiuma, pezzi di cibo non digerito e un odore sgradevole;
  • dolori spastici nell'addome inferiore, meno spesso nella zona epigastrica;
  • mancanza di appetito e scarso assorbimento di qualsiasi cibo, compresa l'acqua.

Le infezioni intestinali sono pericolose a causa del rapido sviluppo della disidratazione, quindi si raccomanda al paziente un regime alimentare abbondante. Per nutrire una persona hai bisogno di 1 cucchiaino da tè ogni 10-15 minuti. Per normalizzare il bilancio idrico-elettrolitico, è meglio utilizzare soluzioni saline già pronte, ad esempio Hydrovit o Regidron. Per la rapida eliminazione di sostanze tossiche e di avvelenamento del sangue si usano sorbenti: "Carbone attivo", "Polysorb", "Filtrum".

Tabella. Infezioni intestinali, in cui il muco bianco può apparire nelle feci.