Enciclopedia medica - Tiroide

La ghiandola tiroide, ghiandola tiroide, è una scimmia, la più grande delle ghiandole endocrine. Situato nel collo anteriore, laterale e anteriore della laringe e della trachea, come se li coprisse. La ghiandola ha una forma a ferro di cavallo con una concavità rivolta all'indietro, e consiste di due lobi laterali più grandi non uguali: lobo destro, lobster e lobo sinistro, loboso sinistro, e collega entrambi i lobi dell'istmo tiroideo spaiato, istmo ghiandola tiroidee. L'istmo può essere assente e quindi entrambi i lobi si congiungono liberamente tra loro.

Ghiandola tiroidea Struttura, funzione.

A volte ci sono altre ghiandole tiroidee, ghiandole tiroidee accessorie, simili nella struttura alla ghiandola tiroidea, ma o non collegate ad essa, o collegate ad essa con una piccola corda sottile.

Spesso (in un terzo o metà dei casi) dall'istmo o dal lobo sinistro, sul bordo con l'istmo, il lobo piramidale, lobus pyramidalis, che può raggiungere la tacca tiroidea superiore della laringe o il corpo dell'osso ioide, sale.

La ghiandola tiroidea è coperta all'esterno da una capsula fibrosa, la capsula fibrosa. La capsula è una sottile lastra fibrosa, che cresce insieme al parenchima della ghiandola, invia processi al corpo e divide la ghiandola in lobuli separati, i lobuli. Nello spessore della stessa ghiandola strati di tessuto connettivo sottili, ricchi di vasi sanguigni e nervi, formano il tessuto di supporto della tiroide - stroma, stroma. Nei suoi cappi si trovano i follicoli della tiroide, le follicole delle ghiandole tiroidee.

La capsula fibrosa è coperta da una capsula esterna della ghiandola tiroidea, che è un derivato della fascia del collo. Con i suoi fasci di tessuto connettivo, la capsula esterna fissa la ghiandola tiroide agli organi vicini: cartilagine cricoide, trachea, sterno-ipoglosso e sterno-muscoli della tiroide; una parte di questi fasci (la più densa) forma una specie di legamenti, passando dalla ghiandola agli organi vicini.

Tre fasci sono più pronunciati: il legamento medio della ghiandola tiroidea che fissa la capsula nell'istmo alla superficie anteriore della cartilagine cricoide e due legamenti laterali destra e sinistra della ghiandola tiroidea che fissano la capsula nelle aree mediane inferiori di entrambi i lobi laterali alle superfici laterali della cartilagine cricoide e la più vicina ad esso sono gli anelli cartilaginei della trachea.

Tra le capsule esterne e quelle interne c'è uno spazio a fessura, fatto di tessuto grasso sfuso. Contiene vasi extraorganici della tiroide, linfonodi e ghiandole paratiroidi.


La superficie anterolaterale della ghiandola tiroidea è ricoperta da muscoli sterno-ipoglossali e sterno-tiroidei, nonché dagli addominali superiori dei muscoli scapolo-ipoglosso.

Alla giunzione delle superfici anterolaterali nella ghiandola tiroide posteriore-mediale adiacente al fascio neurovascolare del collo (arteria carotide comune, vena giugulare interna, nervo vago). Inoltre, il nervo laringeo posteriore passa lungo la superficie posteriore-mediale e i linfonodi tracheali si trovano qui.

Le sezioni inferiori di entrambi, destra e sinistra, i lobi raggiungono il 5-6 ° anello della trachea.
Le superfici mediali posteriori della ghiandola sono adiacenti alle superfici laterali della trachea, della faringe e dell'esofago e, in alto, alla cartilagine cricoide e tiroidea.

L'istmo della ghiandola si trova al livello dell'anello 1-3rd o 2-4th della trachea. La sua parte centrale è coperta solo da lembi pretracheali aderenti e lamine superficiali della fascia e della pelle del collo.

La massa della ghiandola è soggetta a fluttuazioni individuali e varia da 30 a 60 G. In un adulto, la dimensione longitudinale di un lobo della tiroide raggiunge 6 cm, trasversale - 4 cm, spessore - fino a 2 cm.

Il ferro aumenta durante la pubertà. Le sue dimensioni possono variare in base al grado di afflusso di sangue; Con la vecchiaia, il tessuto connettivo si sviluppa nella ghiandola e la sua dimensione diminuisce.

La ghiandola tiroide produce ormoni tiroxina, triiodotironina, tirocalcitonina e calcitonina, che regolano il metabolismo (calcio e fosforo) nel corpo, aumentano il trasferimento di calore e migliorano i processi ossidativi e sono coinvolti nella formazione ossea. Lo iodio si accumula nei tessuti della tiroide.

La tiroide è ricca di vasi arteriosi, venosi e linfatici. Le sue stesse arterie, fornendo il parenchima della ghiandola, anastomizzano con i vasi degli organi vicini. Il sangue venoso fluisce nell'ampio plesso venoso, situato sotto la capsula, il più sviluppato nell'area dell'istmo e la superficie anteriore della trachea.

Innervazione: nervi dai nodi cervicali dei tronchi simpatici coinvolti nella formazione dei plessi attorno ai vasi che si avvicinano alla ghiandola; dai nervi vago (nn. laryngei superiori - rr. externi, nn. laryngei recurrentes).

Rifornimento di sangue: a. tiroide superiore da a. carotide esterna, a, tiroide inferiore del trunco ​​thyrocervicalis - rami a. subclavia, a volte a. tiroideide ima da truncus brachiocephalicus o arcus aortae (meno frequente da a, carotis communis o a. subclavia). Il sangue venoso scorre attraverso vv. thyroideae superiori, dextra et sinistra (caduta in vv. jugulares internae o vv. faciales), vv. tiroidee inferiores, dexlra et sinistra (caduta in vv. brachiocephalica), vv. tiroidee mediae (può cadere in v. brachiocephalica sinistra o v. tiroide inferiore). I vasi linfatici seguono lungo le arterie e sfociano nei linfonodi cervicali profondi anteriori (tiroide e paratro-lesiale) e mediastinici (anteriori).

La ghiandola tiroidea è il guardiano segreto del nostro corpo

La ghiandola tiroide (dal latino, gyreula thyreoidea) è una ghiandola endocrina (ghiandola endocrina) che accumula iodio e sintetizza gli ormoni contenenti iodio: thyronin (triiodotironina o T3), tiroxina (tetraiodotironina o T4). La ghiandola assume un ruolo importante nel sistema di regolazione ormonale del corpo, è responsabile della normalizzazione del metabolismo e della crescita sia dei singoli tessuti che dell'intero organismo.

Sorpresi dal crescente deterioramento della salute e dal "provare" l'una o l'altra diagnosi, le persone spesso non si rendono neanche conto che la causa dei loro problemi è la ghiandola tiroidea, nella quale si sono verificati alcuni cambiamenti. Questo corpo non è per niente chiamato lo scudo del corpo umano (nella traduzione dal greco antico il suo vero nome significa "scudo" - thyreos): controlla l'attività di quasi tutti gli organi e sistemi con l'aiuto di ormoni contenenti iodio prodotti da esso.

Senza una quantità sufficiente di ormoni tiroidei - la calcitonina, la triiodotironina (T3) e la tiroxina (T4) - sono impossibili:

  • Metabolismo normale
  • Crescita, maturazione di tessuti, organi e apparato osseo.
  • Nutrizione energetica delle cellule e dell'intero organismo.

Difficilmente è possibile sopravvalutare l'importanza di questo corpo, simile nella sua struttura alla lettera H o una strana farfalla, anche se il suo lavoro, a prima vista, è completamente invisibile. Abbiamo deciso di raccontarlo ai nostri lettori sulle pagine di questo sito.

Dove si trova?

La ghiandola tiroidea si trova sul collo e consiste di due parti. Tra di loro c'è un sottile istmo, situato sotto la laringe. La forma del corpo è come una farfalla. Le parti inferiori dei lobi tiroidei sono larghe e corte, e quelle superiori sono strette e divergenti. A volte una terza parte piramidale della ghiandola tiroidea è osservata nei pazienti. In entrambi gli uomini e le donne, l'organo si trova sul collo.

Quali sono le taglie?

La dimensione della ghiandola dipende direttamente dalle caratteristiche individuali della persona. In media, la lunghezza del corpo varia da 2,5 a 4 centimetri e lo spessore - da 1 a 1,5 centimetri. La larghezza della ghiandola tiroidea in media è di 0,5 centimetri. Il peso corporeo può variare da 12 a 25 grammi. Normalmente, negli uomini, il volume della tiroide non supera i 25 millilitri e nelle donne - 18 millilitri. La ghiandola tiroidea è un organo abbastanza variabile.

La tua tiroide è bene?

Prima di decidere se continuare a familiarizzare con il contenuto del nostro sito, effettuare un piccolo test rapido per la presenza di sintomi tipici della malattia della tiroide. Rispondi affermativamente o negativamente a un numero di domande nelle colonne sottostanti.

  • Stai ingrassando senza motivo?
  • Ti stanchi rapidamente e quando ti muovi e anche i piccoli carichi si sentono a corto di fiato?
  • Ti rilasserai quando le altre persone non si lamenteranno del freddo?
  • I tuoi occhi si gonfiano?
  • Sei una donna, i tuoi periodi sono diventati abbondanti e lunghi?
  • Sei un uomo, la tua potenza è stata recentemente criticata?
  • Cronicamente non dormi abbastanza e tutto il tempo che senti il ​​desiderio di sdraiarsi?
  • Sei stitico?
  • La tua voce sibilante, anche se non fumi, e i tuoi capelli e le tue unghie diventano fragili e deboli?
  • È difficile per te concentrarti, altri ti incolpano per distrazione, è difficile per te ricordare le informazioni?

Se rispondi "sì" ad almeno la metà delle domande, allora dovresti affrettarti a vedere un endocrinologo: molto probabilmente stai vivendo una mancanza di ormoni tiroidei - ipotiroidismo, e la ghiandola tiroide ha bisogno di essere esaminata.

  • Mangi molto e dopo cena vuoi sempre degli integratori e hai tempo per avere fame più velocemente di altri?
  • Non solo non si ingrassa da mangiare, ma addirittura si celebra la perdita di peso?
  • Le tue mani e la tua lingua tremano?
  • Ti senti caldo tutto il tempo, sei molto cattivo nel tollerare il caldo, ma vuoi sempre aprire le finestre nella stanza?
  • Sei irritabile, in lacrime, senti battito cardiaco eccessivo e interruzioni nel ritmo cardiaco, e la tua pressione è aumentata?
  • Sei una donna, i tuoi periodi sono irregolari e scarsi?
  • Hai spesso la diarrea, anche se il cibo che mangi è completamente benigno?

Questi sono sintomi di ipertiroidismo - una sovrapproduzione di ormoni tiroidei, che richiede anche l'attenzione più attenta di un endocrinologo.

E anche se non hai nulla da rimproverare per la tua ghiandola tiroide, devi comunque essere proattivo nell'apprenderti un sacco di cose utili.

Ecco le domande, le risposte alle quali troverai nelle pagine del nostro progetto, completamente dedicate alla ghiandola tiroide e alle sue patologie. Puoi anche fare un test interattivo dettagliato sullo stato della ghiandola tiroidea - inizia il test.

Perché la ghiandola tiroidea soffre e come si manifesta?

La ghiandola tiroidea è un organo delicato: vari disturbi possono essere causati da acqua potabile o cibo contenente troppo poco o troppo iodio, malattie infettive e sviluppo di patologie tumorali.

Ci sono tre principali stati funzionali della tiroide. Può essere normale (eutiroidismo) o patologico, il secondo include ipo e ipertiroidismo. La tabella mostra queste condizioni (sindromi).

I problemi con la ghiandola tiroide si trovano anche nel piano della genetica: circa la metà delle deviazioni nel lavoro del corpo in epoche diverse sono dovute all'ereditarietà.

A proposito di tutti i fattori che possono influenzare lo stato funzionale della tiroide, imparerai dai nostri articoli.

I sintomi negli uomini e nelle donne

Secondo le statistiche dell'OMS (Organizzazione mondiale della sanità), le donne sono dieci volte più a rischio di anomalie della tiroide rispetto agli uomini. I sintomi della malattia sembrano simili, ma ci sono anche caratteristiche per i membri di diversi sessi.

Le ragazze e le donne sono attente alla loro salute e al loro aspetto. Questo ha un buon effetto sulla diagnosi precoce delle malattie della tiroide. Le donne che vengono in clinica spesso lamentano aumento di peso, gonfiore sul viso, occhi, mancanza di respiro, violazione della sedia, fallimenti nel ciclo mestruale. I sintomi variano a seconda del tipo di patologia (ipotiroidismo, ipertiroidismo, tiroidite, ecc.).

Con un aumento della ghiandola tiroidea, la laringe può essere compressa e c'è mancanza di respiro, sensazione di soffocamento e mancanza di aria. In questo caso, il medico sta già parlando di gozzo e prescrive un trattamento appropriato.

I segni della malattia della tiroide negli uomini sono esattamente gli stessi delle donne. In generale, i rappresentanti del sesso più forte non sono parsimoniosi per la loro salute e non gli piace andare dai dottori, perciò spesso si rivolgono a un endocrinologo nella fase avanzata della malattia. I reclami standard di ammissione sono: temperatura della subfibrille (37, X), battito cardiaco, disturbi del ritmo cardiaco, affaticamento, sonnolenza o, al contrario, aumento dell'eccitabilità, variazione di peso.

Inoltre, una caratteristica distintiva dei sintomi della malattia negli uomini è l'aumento del seno, diminuzione della libido e disfunzione erettile. Tutto questo può facilmente essere attribuito a uno stato di stress e perdere di vista. E solo un medico esperto riconoscerà in questi sintomi la patologia della tiroide e prescriverà ulteriori ricerche.

Per ulteriori informazioni sui sintomi di varie malattie della tiroide, vedere le sezioni del sito della malattia, sindromi.

Tiroide, gravidanza e parto

La concezione, il normale corso della gravidanza e la nascita come risultato di un bambino sano sono molto problematici se la madre ha determinate disfunzioni o malattie della tiroide.

I medici riproduttivi parlano più forte e con maggiore insistenza sulla necessità di pianificare la gravidanza, cioè sull'esame preliminare e sul trattamento delle malattie identificate. Hanno ragione: le patologie tiroidee devono essere identificate molto prima della gravidanza e trattate qualitativamente.

Parleremo di come la ghiandola tiroidea colpisce il corpo femminile e il corpo del feto in via di sviluppo nelle nostre pubblicazioni.

Cosa hanno i bambini?

È abbastanza difficile diagnosticare malattie nell'età neonatale. Per l'analisi, i bambini nell'ospedale di maternità prendono il sangue dal tallone alla fenilchetonuria e all'ipertiroidismo (screening dei neonati). Questo aiuta a prevenire lo sviluppo di patologie prescrivendo un trattamento tempestivo.

In caso di disturbi della tiroide in un bambino piccolo, si osservano alcuni sintomi: distensione addominale, disturbi psico-emotivi, bassa attaccatura dei capelli, ittero, scarso appetito.

I sintomi della malattia includono anche un corpo sproporzionato, sottosviluppo, lingua allargata. Nei bambini, la primavera infantile richiede molto tempo per guarire e lo scheletro si sviluppa molto lentamente. Con una profonda mancanza di ormoni tiroidei, un bambino può sviluppare una grave malattia: il cretinismo.

Una quinta elementare è come una prima elementare in termini di altezza, impara male, assimila male il programma... Un bambino "iperattivo" che è stanco di tutta la scuola materna, e nel cortile si lamentano solo aggressività ed eccessiva eccitabilità... Non abbiate fretta di incolpare un bambino per cattivi comportamenti, pigrizia e riluttanza impara: forse la sua ghiandola tiroidea è la causa di tutto: può produrre troppo poco o, al contrario, troppi ormoni necessari per il corpo di un bambino per un corretto sviluppo e crescita.

Prima di andare dal medico, consultare questo articolo sulla disfunzione tiroidea in bambini di età diverse - potrebbe benissimo essere che il bambino, considerato un problema, in realtà debba essere monitorato da un endocrinologo pediatrico.

Come vengono diagnosticate le malattie e le disfunzioni della tiroide?

Quando si presentano i primi sintomi della malattia della tiroide, non si deve posticipare una visita dal medico. I problemi dei disturbi ormonali sono trattati da un endocrinologo. All'esame iniziale, i reclami vengono raccolti e la ghiandola tiroidea viene palpata. Dopo l'esame, il medico prescrive ulteriori test strumentali e di laboratorio per stabilire una diagnosi accurata e assegnare il trattamento corretto.

L'analisi per determinare il livello degli ormoni è uno dei metodi di base per la rilevazione della disfunzione tiroidea. Il sangue viene prelevato da una vena e determina i livelli di ormone stimolante la tiroide, tiroxina libera da siero, triiodotironina, globulina legante la tiroxina, anticorpi anti-tireoglobulina, calcitonina. Decodifica dettagliata leggere in questo articolo.

Ultrasuoni della tiroide. Il secondo su appuntamento di metodi diagnostici. Aiuta a determinare le dimensioni della ghiandola, la sua consistenza, i nodi e la formazione di acidi.

Biopsia: un metodo di ricerca utilizzato per prelevare cellule da un sito di organo sospetto. In futuro, questo materiale viene utilizzato per studi istologici e citologici. Con questo metodo, viene determinata una neoplasia maligna o benigna.

Termografia: un metodo diagnostico consiste nel registrare la radiazione infrarossa, che consente di determinare i tumori maligni.

Scintigrafia: il metodo consiste nella scansione dell'organo. In questo caso, vengono utilizzati iodio radioattivo o tecnezio. Questo metodo consente di determinare la dimensione e l'attività funzionale della ghiandola tiroidea.
Tutte le suddette ragioni causano varie disfunzioni della tiroide, ma la natura delle violazioni può essere determinata con precisione da una diagnosi speciale:

Tutti i moderni metodi per diagnosticare la tireopatologia, quali sono la loro efficacia e in che modo differiscono l'uno dall'altro, vi diremo in una sezione speciale sui metodi di esame dello stato funzionale della ghiandola tiroidea.

Trattamento delle malattie della tiroide

I disturbi nella ghiandola tiroidea sono una serie complessa di problemi, perché, come già detto, comportano molte malattie di altri organi. Pertanto, la diagnosi dovrebbe essere non meno importante - terapia. Può essere conservativo o chirurgico, a seconda delle violazioni riscontrate.

La scelta del metodo di trattamento è determinata dal medico curante e dipende dallo stato della ghiandola tiroide al momento attuale. Il trattamento dovrebbe essere completo. Consiste nel stabilizzare il lavoro della ghiandola tiroidea stessa e degli organi colpiti a causa della disfunzione ormonale. Se il lavoro della ghiandola tiroidea non viene ripristinato, il paziente deve assumere ormoni per il resto della sua vita.

medicazione

La terapia conservativa per stabilizzare la ghiandola tiroidea richiede l'assunzione di farmaci a base di ormoni tiroidei. Possono essere usati per trattare gozzo non tossico diffuso, ipotiroidismo, complicanze postoperatorie, ecc. Quando l'attività eccessiva della ghiandola tiroidea (ipertiroidismo, tireotossicosi, AIT) è prescritto farmaci che inibiscono la crescita del tessuto tiroideo e inibiscono la produzione di ormoni.

I preparati di tiroxina possono fornire terapia di mantenimento. In alcuni casi, ai pazienti vengono prescritti farmaci per tutta la vita.

Ci sono casi in cui è possibile cavarsela solo con terapia farmacologica conservativa, in attesa del momento del completo ripristino della funzione tiroidea. E ci sono situazioni in cui è meglio ricorrere a misure chirurgiche radicali. Anche a volte prescritto fisioterapia e terapia fisica.

Intervento chirurgico

Le operazioni sulla ghiandola tiroidea vengono eseguite con grave gozzo, tumori benigni o maligni, cisti e nodi. È possibile eseguire l'operazione utilizzando il metodo standard o risparmiando laparoscopia. Il trattamento può essere quello di rimuovere l'intera ghiandola o parte di esso. L'accuratezza nell'esecuzione della procedura è molto importante non solo perché le arterie, i nervi e la trachea passano vicino ai lobi tiroidei, ma anche perché le ghiandole paratiroidi importanti per il corpo si trovano lungo i bordi.

Trattamento con iodio radioattivo

Questo metodo di trattamento viene utilizzato se a un paziente viene diagnosticato un gozzo tossico diffuso. Il paziente deve avere più di 40 anni. In questo caso, è importante scegliere il giusto dosaggio di R-iodio. Altrimenti, può verificarsi ipotiroidismo o possono verificarsi complicazioni di ipertiroidismo.

Medicina di erbe

Quando i disordini nella ghiandola tiroidea non sono ancora molto gravi, ma già influenzano il proprio benessere e sono chiaramente visibili nei risultati dell'esame, si può applicare la fitoterapia e altri metodi tradizionali di trattamento per la tireotossicosi e altre disfunzioni di questo organo.

Ad esempio, il cinquefoglie bianco è una pianta medicinale che può aiutare a ripristinare la funzione di un organo danneggiato. Le ricette della medicina tradizionale, verificate da secoli con le quali vi faremo conoscere, diverranno un valido aiuto nel duro lavoro per il trattamento di una ghiandola tiroidea. In ogni caso, prima dell'uso attivo di queste prescrizioni, è necessario consultare il proprio medico.

Stile di vita sano

Secondo le statistiche della stessa OMS, più del 50% della salute dipende dal nostro stile di vita (15% - geni, 25% - ambiente, 10% - cure mediche). Una corretta alimentazione e sport / fitness / yoga sono ottimi modi per sbarazzarsi dei sintomi della malattia della tiroide e migliorare la salute di tutto l'organismo.

La prognosi per la vita

Con una diagnosi tempestiva della malattia della tiroide, la prognosi nella maggior parte dei casi è positiva. Spesso il medico nomina i farmaci ormonali nei pazienti e regola il dosaggio secondo necessità. I farmaci non sono molto colpiti in tasca e con l'esatto dosaggio gli effetti collaterali da loro non vengono quasi mai osservati.

Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta alla corretta alimentazione per le persone che già hanno varie malattie della ghiandola tiroidea, hanno subito un intervento chirurgico e sono costrette a ricevere la terapia ormonale sostitutiva per tutta la vita. Il tuo endocrinologo fornirà raccomandazioni sul sistema nutrizionale durante la somministrazione dei farmaci prescritti, nonché nel periodo postoperatorio.

La riabilitazione fisica è una questione di preoccupazione per tutti coloro che hanno una ghiandola tiroidea. Ci sono molti resort e resort dove puoi migliorare la tua salute e recuperare dopo il trattamento. sui carichi ammissibili e sul regime giornaliero raccomandato per le malattie della tiroide.

Domande e risposte frequenti sulla prevenzione

Quanto di iodio abbiamo bisogno?
Per il normale funzionamento della ghiandola tiroidea, gli adulti e gli adolescenti devono coprire la dose giornaliera di iodio nell'intervallo da 150 a 200 microgrammi. Durante la gravidanza e durante il periodo di alimentazione, è necessario consumare da 250 a 300 microgrammi. Nell'infanzia, è necessario utilizzare da 90 a 150 mg, a seconda dell'età.

Quali alimenti sono ricchi di iodio?
Per compensare la carenza di iodio richiede l'uso di cachi, uva spina, fragola, alghe, spinaci, frutti di mare. Questo articolo ha una tabella di prodotti popolari con il loro contenuto di iodio.

Come riempire la carenza di iodio?
Per prevenire la malattia aiuterà a controllare il regime di bere e la nutrizione: una quantità sufficiente di cibi e bevande contenenti iodio dovrebbe essere nel tuo menu ogni giorno. È anche possibile compensare la carenza di iodio nell'organismo avviando preparazioni contenenti iodio (iodomarina, ioduro di calcio).

Quali sono le aree endemiche in Russia per le malattie della tiroide?
Nella Federazione Russa, il più delle volte le malattie della tiroide si sviluppano nelle regioni di Oryol, Tula e Tambov. Questo è il motivo per cui i loro residenti devono effettuare tempestivamente la prevenzione delle malattie.

È possibile fumare un grosso ferro?
È meglio rifiutare cattive abitudini in caso di malattie della tiroide. Al fine di evitare che si consiglia di mantenere uno stile di vita sano.

È molto più difficile trattare la ghiandola tiroide e i disordini metabolici, le funzioni di vari organi causate dalle sue malattie, piuttosto che occuparsi della loro prevenzione, ricordate questo.

Ti benedica! Parola dagli autori del progetto

Gli articoli sono pensati per un lettore che non è forte nella terminologia medica, quindi abbiamo cercato di renderli non solo estremamente istruttivi, ma anche comprensibili per il lettore ordinario. I materiali vengono regolarmente aggiornati e quindi troverai sempre gli ultimi articoli su tutti gli argomenti relativi alle malattie della tiroide e alla loro prevenzione.

La ghiandola tiroidea è un organo che richiede molta più attenzione di quanto si creda, quindi cerca di trovare il tempo per scoprire le informazioni più preziose e utili su di esso e noi, gli autori del sito, ti aiuteremo sicuramente. Qual è la ghiandola tiroidea, come funziona, a cosa porta la mancanza o l'eccesso della sua produzione di ormoni? Il progetto è dedicato ai problemi di questo organismo che regola i processi di scambio.